Per l'acquario

Acqua per l'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Acqua per l'acquario

Lo stato di salute dei suoi abitanti dipende direttamente dal tipo di acqua utilizzata per un acquario. L'acqua ha un enorme numero di diverse proprietà. Pertanto, gli acquariofili, prima di preparare l'acqua, è necessario imparare a identificarli, nonché a controllarli e regolarli adeguatamente in modo che gli abitanti del corpo idrico domestico possano stare comodamente in esso.

Devo preparare l'acqua per l'acquario?

La normale acqua del rubinetto per l'acquario non è adatta. Ha bisogno di essere preparato. Quindi, la preparazione dell'acqua inizia con una sedimentazione banale. Per cominciare, è necessario versare acqua in qualsiasi contenitore con l'aiuto di una doccia. In questo caso, la doccia aiuterà a liberarsi di una certa quantità di sostanze nocive contenute nell'acqua del rubinetto e potrebbe non avere il miglior effetto sulla salute del pesce. Usando una doccia è anche possibile capire se vale la pena usare l'acqua del rubinetto in un determinato giorno per riempire l'acquario, oppure è meglio posticipare questo evento in un altro momento. Il fatto è che con l'uso della doccia, è possibile determinare se il contenuto di cloro nell'acqua viene superato in un dato giorno. Non è un segreto che ogni giorno nell'acqua del rubinetto contiene una quantità completamente diversa di impurità. Di norma, dipende dalla stagione, dalle condizioni meteorologiche, ecc. Se senti un forte odore di cloro, allora questa acqua per l'acquario è meglio non usare o usare dopo il trattamento con speciali agenti declorinanti. AQUAYER AntiToxin Vita rende l'acqua sicura per i pesci eliminando il cloro anche in alte concentrazioni.

L'uso dell'acqua del rubinetto per riempire l'acquario è dovuto anche al fatto che ha l'acidità necessaria per il normale sviluppo di pesci e piante (PH = 7). Questa è una reazione attiva che caratterizza l'ambiente alcalino e acido dell'acqua. Questa reazione è determinata utilizzando indicatori di carta che possono essere acquistati presso qualsiasi negozio di animali.
Se il livello PH è abbassato, puoi usare la soda normale per aumentarlo. Abbassare la torba utilizzata dal PH, non raccolta su una collina.

L'acqua distillata può essere utilizzata per riempire l'acquario. Puoi comprarlo in una farmacia ordinaria. Tuttavia, questo metodo di riempimento dell'acquario è adatto solo se l'acquario è piccolo. Molti esperti ancora non raccomandano l'uso di acqua distillata, perché manca di minerali che sono utili per le dimore dell'acquario.

C'è anche un'opzione per usare l'acqua da un altro acquario (se ce n'è uno), in cui è già stato stabilito un equilibrio biologico per la vita favorevole del pesce.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua nell'acquario?

La temperatura dell'acqua per l'acquario gioca un ruolo cruciale. Dipende dalla salute e dalla capacità del pesce di allevare. Per ogni specie di pesce è adatta una temperatura dell'acqua completamente diversa. Convenzionalmente, tutti gli abitanti dell'acquario possono essere divisi in amanti del calore e del freddo.

Tra gli amanti del calore ci sono i pesci che vivono nell'acqua, la cui temperatura non è inferiore ai 18 gradi. I pesci freddi sono individui che si adattano facilmente alle basse temperature. Possono tranquillamente vivere nell'acquario, la cui temperatura non supererà i 14 gradi. Il mantenimento del pesce amante del freddo è possibile solo in acquari grandi e spaziosi.

È interessante notare che se i pesci amanti del calore sono piantati in acqua fredda, allora praticamente smettono di nuotare. Questo suggerisce che è stato fatto un danno significativo alla loro salute.

Preparando l'acqua per l'acquario, dovresti usare i consigli per i principianti, che possono essere trovati nella letteratura speciale. Quindi, è possibile scegliere la temperatura ottimale per l'acqua solo dopo che si è saputo esattamente quale specie di pesce vivrà in essa. Il fatto è che nella letteratura per ogni tipo di pesce viene data la soglia ammissibile delle temperature più alte e più basse alle quali il pesce si sentirà a proprio agio. In base a questi parametri, è possibile scegliere i futuri abitanti dell'acquario in modo che tutti si sentano a proprio agio nelle stesse condizioni di temperatura. Ciò eviterà un numero enorme di problemi associati alla manutenzione e alla cura del pesce.

Che cosa influenza la temperatura dell'acqua?

L'acqua dell'acquario che ha una certa temperatura può stimolare la deposizione delle uova. Questo vale per temperature dell'acqua elevate. Tuttavia, questo non è sempre utile per i pesci. Quindi, il pesce che genera, non dovresti tenere costantemente in queste condizioni. Altrimenti, ottenere figli da loro in futuro sarà semplicemente impossibile. Pertanto, quando si raccoglie l'acqua per un acquario, è meglio assicurarsi che sia di un grado inferiore alla norma.

Come rendere l'acqua preparata per l'acquario non era troppo difficile?

Quando si prepara l'acqua per l'acquario, è necessario assicurarsi che non sia troppo difficile. Esistono vari modi per ridurre la rigidità.

Quindi, prima di preparare l'acqua, può essere filtrata e solo allora può essere difesa. Difendi l'acqua per circa due giorni. Inoltre, l'acqua di rubinetto stabilizzata può essere miscelata con distillata prima di aggiungerla all'acquario. A volte si consiglia di aggiungere acqua scongelata o piovana all'acquario.

La rigidità può essere ridotta con l'aiuto delle piante. Ad esempio, questo effetto ha una foglia di roditore ed elagia.
Ridurre la rigidità può utilizzare la procedura di congelamento. Quindi, preparando l'acqua per l'acquario, è necessario prima congelarlo, quindi scongelare e depositare può essere versato nel serbatoio.

Rendere l'acqua più morbida può essere usando l'ebollizione ordinaria. Per un acquario, l'acqua viene bollita solo in una pentola di smalto. Dopo l'ebollizione, è necessario versare lo strato superiore di acqua (1/3).

Alcuni acquariofili sono interessati alla questione di come preparare l'acqua, che, al contrario, è troppo morbida. In questo caso, l'acqua può essere mescolata con più duro. In questo caso, acqua normale adatta dal rubinetto. Puoi anche aggiungere alcuni pezzi di gesso o calcare all'acquario. Se i rapan vengono aggiunti all'acquario, aumenterà anche la rigidità. A questo scopo puoi anche usare i coralli di corallo. Tuttavia, deve essere bollito in anticipo (il tempo di cottura è di almeno 2 ore).

Dopo che l'acqua ha superato tutte le fasi della preparazione, può essere versata nell'acquario. Tuttavia, il pesce può imbattersi in esso solo il giorno successivo. La temperatura dell'acqua nell'acquario e la nave in cui il pesce è rimasto dovrebbe essere la stessa.

La preparazione dell'acqua per l'acquario è un passo importante nella creazione di condizioni confortevoli per la vita e la riproduzione del pesce. Pertanto, non dovremmo trascurare questo stadio. Altrimenti, il pesce semplicemente non metterà radici e morirà nei primi giorni dopo essersi sistemato nell'acquario.

Cambio d'acqua in acquario, che tipo di acqua è necessaria per l'acquario?


CAMBIO DELL'ACQUA NELL'ACQUARIO! CHE COSA E 'NECESSARIO ACQUARIARE PER L'ACQUARIO?
Quanta acqua dovrebbe essere difesa per l'acquario?

(preparazione dell'acqua)

Parliamo delle domande poste nell'ordine:
Affinché il cloro possa evaporare e un eccesso di ossigeno disciolto di 24 ore sarà sufficiente per mantenere l'acqua del rubinetto. L'acqua massima per l'acquario difende 14 giorni. Questo dovrebbe essere fatto in una ciotola con un collo largo.

Prendo atto che nei negozi di animali ha venduto un gran numero di offerte speciali. preparativi per l'adattamento dell'acqua del rubinetto (ad esempio AquaSafe della serie Tetra, ecc.). Inoltre, questi farmaci hanno additivi aggiuntivi che migliorano la qualità dell'acqua dell'acquario. Consiglio vivamente di usarli.

Domande frequenti: A proposito di cambiare l'acqua dell'acquario, ad esempio, è possibile sostituire l'acqua dell'acquario (1/4 di volume) con acqua di rubinetto indisturbata?

- Non puoi fare nulla di terribile (una cosa, ma: dovrebbe avere circa la stessa temperatura di un acquario, non versare acqua ghiacciata dal rubinetto). Ma comunque, se sei un proprietario premuroso o il pesce sono costosi ... Non essere pigro per difendere l'acqua.

Quando cambi l'acqua dell'acquario, ricorda sempre che l'acqua vecchia è sempre meglio dell'acqua dolce. In molte fonti, parlano della necessità di sostituire l'acqua dell'acquario settimanale con quella fresca. Personalmente, non sono d'accordo. Dal momento che il più vecchio l'acqua dell'acquario, meglio è configurato l'equilibrio biologico. Sostituisco l'acqua dell'acquario nei miei acquari circa una volta al mese e penso che sia abbastanza. Per dieci anni sono stati segnalati "reclami" da parte di pesci d'acquario sulla gestione dell'acquario.

Facendo conclusioni e riassumendo, sottolineo:

- Non è necessario cambiare frequentemente l'acqua dell'acquario!

- La frequenza di cambiare l'acqua dell'acquario in fresco dipende dal volume del tuo acquario. Più grande è l'acquario, minore è la necessità di sostituire l'acqua dell'acquario.

- Il cambio dell'acqua dell'acquario può essere effettuato con acqua non stabilizzata (fino a 1/5 parti). Ma non desiderabile !!! )))

- La torbidità dell'acqua dell'acquario dopo la sostituzione con una nuova prova diretta di una violazione dell'equilibrio biologico nell'acquario. (l'annebbiamento passerà da solo, in 3-5 giorni).

- Rispondere alla domanda che tipo di acqua è necessaria per un acquario e un pesce? Dirò, il "vecchio" è meglio del "nuovo". Se l'acqua è verde, sporca o fangosa, usa carbone d'acquario e altri prodotti speciali. farmaci. Inoltre, considera le specifiche del tuo pesce. Ad esempio, discus - molto pignolo per le condizioni di detenzione e richiedono frequenti sostituzioni della nuova "super qualità dell'acqua" e dell'alta temperatura.

- Quando si effettua un cambio completo dell'acqua dell'acquario (riavvio dell'acquario), versare nel contenitore e lasciare almeno 1/3 della vecchia acqua. Acquario di eccezione, malattia e quarantena!

- Cambiando l'acqua dell'acquario dovrebbe seguire la "pulizia dell'acquario", e non viceversa.

Raccomando anche di leggere l'articolo. ACQUARIO ACQUARIO da cui apprenderete i componenti qualitativi dell'acqua dell'acquario e i metodi per bilanciarli in casa.

Video su come cambiare l'acqua nell'acquario:
Acquario per principiantiTemperatura dell'acqua dell'acquario
Acqua bollita scongelata o distillata per acquario.
Categoria: Acquari articoli / ATTREZZATURE E ACQUARI DELLA FACILITÀ | Visualizzazioni: 34 653 | Data: 5-03-2013, 10:11 | Commenti (2) Si consiglia inoltre di leggere:
  • - Pesce fluorescente e incandescente GloFish
  • - Qual è il potenziale redox aH dell'acqua dell'acquario
  • - Come lasciare l'acquario e il pesce da soli e incustoditi e andare in vacanza o in viaggio d'affari
  • - Lo sfondo per l'acquario, come incollare e fissare
  • - Terreno per l'acquario, quale terreno è migliore?

Come preparare l'acqua per l'acquario a casa

La preparazione dell'acqua per un acquario è un compito cruciale che richiede determinate conoscenze e abilità, specialmente per un acquariofilo principiante. Lo stato di benessere fisico di piante, pesci e altri animali che vivono nell'acqua dipende dall'acqua utilizzata. Le proprietà dell'acqua sono estremamente importanti per la creazione di un equilibrio biologico di un giacimento. Per preparare l'acqua a casa, è necessario studiare le proprietà dell'acqua per regolare correttamente i suoi parametri. In un ambiente acquatico di alta qualità gli animali vivranno comodamente.

Come preparare l'acqua?

L'acqua del rubinetto non è adatta per l'insediamento degli animali. Rettili, pesci, anfibi e lumache possono adattarsi ad esso, ma a condizione che infonda per diversi giorni. L'acqua fresca e domestica del rubinetto distruggerà gli animali, perché i composti del cloro sono tossici per l'organismo sensibile delle piccole creature. In determinati giorni, l'acqua del rubinetto contiene diverse quantità di sostanze volatili, gli esperti consigliano di accendere una doccia e controllare il vapore e la presenza di cloro da controllare. Se l'odore è duro, l'acqua non dovrebbe essere raccolta in questo giorno.

Indipendentemente dalla stagione, dal tempo e dalla temperatura dell'aria, l'acqua domestica sarà diversa. Sii attento se vuoi sistemare gli animali nell'acqua pulita dalle impurità. L'acqua di rubinetto infusa è consigliata per molti animali domestici e piante, ha un livello accettabile di acidità: pH 7,0. Forma una reazione attiva, creando un mezzo acquoso alcalino e acido. La reazione è determinata usando la cartina di tornasole, che viene venduta nei negozi di animali. Infondere l'acqua non dovrebbe essere in contenitori di plastica, è meglio usare vasi di vetro con il coperchio aperto. La cosa principale è che nell'acqua preparata, mentre insiste, non ottenere polvere e insetti.

Guarda come testare l'acqua.

È possibile utilizzare il bicarbonato di sodio per aumentare il pH al livello richiesto. La torba è raccomandata per abbassare il pH. A volte, prima del lancio di un nuovo acquario nell'acqua, si mettono dei campioni di alberi, riducendo l'acidità dell'acqua. L'acquario può essere riempito non solo con acqua del rubinetto, ma anche con acqua distillata, che viene venduta nelle farmacie o nei negozi di auto. È pieno di piccoli acquari, ma con un esperto razvodchiki ha avvertito che tale acqua è povera nei componenti minerali necessari per gli animali. Raramente utilizzare un liquido da un altro acquario, in cui vi è un equilibrio biologico stabile per la vita normale.


Sulla temperatura dell'acqua dell'acquario

Come sapete, tutti i pesci e non solo allevano ad una certa temperatura dell'ambiente acquatico. Il calore imita la stagione delle piogge, i cambiamenti climatici e il periodo dell'anno, serve come segnale per trovare una coppia e la deposizione delle uova. Tutti i tipi di pesci, lumache, anfibi e rettili vivono in diverse temperature dell'acqua. Inoltre, i residenti degli asili nido a casa sono divisi in due tipi: amanti del freddo e amanti del calore. Amante del calore - coloro che vivono a una temperatura non inferiore a 18-20 gradi Celsius, mentre le persone amanti del freddo sono in grado di vivere in acqua fredda (14-18 gradi e inferiore). Questi ultimi vivono solo in ampi bacini, dove c'è un sottofondo lento e freddo. Le specie amanti del calore in acqua fredda si comportano in modo lento, immobile, cominciano a dolere.


Iniziare la preparazione dell'acqua per l'acquario, consultare esperti o chiedere aiuto alla letteratura specializzata. Per ogni animale domestico richiede una temperatura dell'acqua ottimale, quindi solo gli animali compatibili devono stabilirsi in un serbatoio con parametri identici (gli animali amanti del calore non sono sistemati con animali amanti del freddo, gli erbivori ei predatori sono tenuti in vivai separati, piccoli e grandi sono stabiliti separatamente). In base a tutti i parametri (soglia di temperatura ammissibile, acidità, durezza), le creature viventi acquisite abitano l'acquario. Dovresti anche tenere conto delle condizioni del contenuto delle piante nell'acqua, sono parametri specifici importanti dell'ambiente acquatico. Un quartiere confortevole fornirà cure e condizioni di vita adeguate.

Guarda come preparare l'acqua per un acquario.

Come preparare l'acqua con durezza ammissibile?

Riduce la rigidità filtrando e infondendo. A volte, l'acqua infusa (tempo - 2 giorni) dal rubinetto aggiunge acqua distillata, scongelata o piovana. Piante come triotto ed elodiea, riducono la rigidità. C'è un altro modo: il congelamento. L'acqua raccolta viene congelata, quindi scongelata, difesa e versata nel serbatoio.

Aumenta la rigidità dell'acqua dell'acquario aggiungendo salamoia, pezzi di gesso o calcare, trucioli di corallo ad essa. Si consiglia di bollire la briciola di corallo (2 ore) per ammorbidire e prevenire i parassiti. Solo dopo tutte le procedure è abbassato nel serbatoio.

È meglio eseguire il pesce in un giorno o due, finché l'acqua non ha acquisito i parametri necessari. La temperatura dell'acqua in cui vivono i pesci, gli animali e le piante acquistati dovrebbe essere identica all'acquario. Anche in questo caso, utilizzare un termometro, cartina di tornasole per testare. Non trascurare le raccomandazioni secondo cui la vita degli animali domestici era salutare e sicura, perché se mantenute in un ambiente acquatico di cattiva qualità, potrebbero risentirne.

Che tipo di acqua da versare nell'acquario. Che acqua è necessaria per un acquario

L'acqua è uno spazio vitale per piante e pesci d'acquario. E oltre a curare la presenza dei batteri necessari, il livello di ammoniaca e altre sostanze in esso, dobbiamo anche pensare alle varie proprietà dell'acqua. Dopotutto, contribuiscono allo sviluppo o all'inibizione dei processi vitali degli abitanti dell'acquario. Scopriamo quale acqua è necessaria per un acquario

Che acqua è necessaria per un acquario

Gli acquariofili principianti non sempre capiscono che tipo di acqua versare nell'acquario. Capiamo la composizione dell'acqua. L'acqua varia nel suo contenuto acido. PH è un indicatore del livello di acido. L'acidità ha un effetto significativo sui processi biologici in acquario. L'acqua è composta da ioni acidi e alcalini, il cui numero determina la misura dell'acidità. Se sono in parti uguali, allora l'acqua è considerata neutrale. In questo caso, il pH è uguale a 7. Se la cifra è inferiore, questa è una prova di acqua acida, se più alta - alcalina. Per lo sviluppo di successo di pesci e piante in acquario dovrebbe essere normale acqua.

Uno dei parametri dell'acqua è la sua durezza, che influenza la possibilità di tenere il pesce in acqua e in base alla quantità di calcio in esso contenuta. La rigidità può essere temporanea e permanente. La durezza costante si osserva in acqua dopo l'ebollizione. Il valore di rigidità per gli abitanti acquatici può differire dal valore dei corpi idrici naturali.

Per il mantenimento del pesce, è importante mantenere una certa rigidità nell'acquario e tenere conto del fatto che il calcio viene gradualmente assorbito dalle piante e dai pesci, mentre la rigidità diminuisce. Puoi aumentarlo aggiungendo gesso, conchiglie, calcare e anche cloruro di sodio e magnesio all'acquario.

Nello sviluppo del pesce non gioca un ruolo marginale l'esposizione alla luce. La durata delle ore diurne è necessaria per loro da 8 a 10 ore al giorno. La luce può essere naturale, artificiale e mista. Vicino alla finestra l'acquario riceverà luce naturale. In autunno e in inverno, è preferibile utilizzare l'illuminazione mista.L'illuminazione artificiale è utilizzata in misura maggiore nell'allevamento di pesci.

Anche sul corpo degli abitanti acquatici colpisce la temperatura dell'acqua. Inoltre, ogni tipo di pesce richiede un determinato limite di temperatura per la vita normale. Pertanto, acquisendo questo o quel pesce, è necessario scoprire a che temperatura viveva nello stesso posto.

Quante volte dovrebbe essere cambiata l'acqua

I proprietari di acquari inesperti di solito cambiano completamente l'acqua una volta al mese, il che ha un effetto molto negativo sui pesci. Anche la sostituzione tardiva non è molto utile sia per i pesci che per i sistemi di filtrazione. Gli esperti consigliano di cambiare spesso l'acqua nell'acquario, ma in piccole quantità. Puoi farlo due volte a settimana per il 10% della quantità totale di acqua.

Preparazione dell'acqua

Va ricordato che la nuova acqua richiede una preparazione. È necessario monitorare il livello di cloro, difendendo l'acqua per circa un giorno. È inoltre necessario livellare la temperatura e la salinità della nuova acqua con i parametri di quello nell'acquario.

E ricorda, prima di iniziare la procedura di sostituzione dell'acqua, devi scollegare l'acquario dall'elettricità e lavarti accuratamente dalle sostanze contaminanti che possono danneggiare il pesce.


Come fare acqua per un acquario?

Un acquario con pesci non solo decora l'interno di ogni casa, ma aiuta anche a rilassarsi dopo una dura giornata. Anche se il pesce e il silenzio, guardarli è molto, molto interessante.

Se stai pensando se prendere o meno un pesce, devi ricordare che devi prenderti cura di loro e con molta attenzione. È necessario scegliere l'acquario stesso, il pesce, gli accessori necessari, per regolare l'accesso alla luce, all'aria e, naturalmente, il punto principale nella cura del pesce è l'acqua.

Prima di preparare l'acqua per l'acquario, è necessario preparare l'acquario stesso per ulteriori sedimentazioni con i pesci.

Per fare questo, lavarlo accuratamente con sapone o sale da cucina, versare acqua e lasciarlo riposare, in modo che tutte le tracce delle sostanze utilizzate per pulirlo siano completamente lavate dalle pareti.

Dopo che l'acquario stesso è stato preparato, puoi iniziare a decorarlo con pietre, terra, piante e poi versare acqua e lanciare il pesce nell'acquario per testare la loro nuova casa.

Vale la pena notare che la preparazione dell'acqua per l'acquario varia a seconda che si effettui l'acquario con il mare o l'acqua corrente.

Nella maggior parte degli acquari domestici versare la normale acqua corrente, prima di pulirla accuratamente. L'acqua normale contiene molti elementi chimici e composti che possono influenzare negativamente la vita del pesce, quindi l'acqua deve essere difesa da due a sette giorni. Uno degli elementi principali di questo è il cloro.

Per ridurre al minimo la quantità di cloro nell'acqua, versare l'acqua nel recipiente in cui si depositerà, con un getto potente o con l'aiuto di una doccia: in questo modo il cloro evapora più rapidamente. Puoi scaldare l'acqua a 70-90 gradi e poi lasciarla per alcuni giorni su una nave forte.

Vale la pena notare che quando si fa bollire nell'acqua tutti i microrganismi muoiono, il che può essere utile per l'esistenza del pesce, quindi i decloruratori sono spesso usati per disinfettare l'acqua dal cloro - sono venduti nei negozi di animali. È anche possibile utilizzare carbone attivo - carbone speciale per l'acquario è anche venduto nei negozi.

Un altro composto negativo per la vita dei pesci è l'ammoniaca. Negli ultimi tempi è stato utilizzato un phytomethod per purificare l'acqua da esso: un sommergibile sommerso in acqua può assorbire l'ammoniaca. Questa pianta è anche consigliata per l'uso in nuovi acquari - assorbiranno tutto ciò che non è necessario.

Se si desidera disinfettare completamente l'acqua da tutti gli elementi aggressivi per la vita del pesce, è possibile utilizzare anche filtri speciali - sia nella fase di preparazione dell'acqua che in futuro, con un acquario già esistente.

In ogni caso, la cosa principale nella preparazione dell'acqua è il suo assestamento e la sua temperatura ambiente: solo dopo si può tranquillamente portare il pesce nella loro nuova casa.

Quanto e come difendere l'acqua per l'acquario?

Perché difendere l'acqua dell'acquario per i pesci e quanto benefici porterà questa procedura? Domande di questo tipo vengono spesso poste dai novizi amanti della casa-acqua e dai più esperti razvodchiki. In effetti, l'assestamento è una misura necessaria per preparare l'acquario al varo, perché non importa quanto si pulisca il paesaggio e il vetro del serbatoio, l'acqua è il suo componente principale, un ambiente vivente in cui vivranno e si svilupperanno sia creature visibili che microscopiche. oggetti. Pertanto, il processo di insediamento comporta lo studio delle regole per la preparazione di diversi tipi di acqua.

Come preparare un acquario con acqua di rubinetto

Il modo più semplice ed economico per fare scorta di acqua è usare l'acqua del rubinetto nel serbatoio. È disponibile per quasi tutti, adatto per qualsiasi acquario d'acqua dolce. Per i pesci, non è dannoso se è difeso adeguatamente. Se un depuratore d'acqua di qualità dal rubinetto non è installato nella tua casa, non devi versare immediatamente il liquido che hai raccolto nel serbatoio. I composti di cloro che sono nell'acqua devono essere resistenti per diversi giorni. Perché questo? Per proteggere il pesce e le piante da avvelenamenti e morte prematura.

È possibile comporre l'acqua in vasetti di vetro direttamente dal rubinetto e lasciarla per 3-4 giorni, coperta con una garza. Tutti i composti volatili evaporeranno e il liquido diventerà incolore e privo di composti chimici. È necessario controllare l'acqua raccolta per l'odore e il colore. L'acqua clorata ha un forte odore, ha un colore bianco latte.

Guarda come versare con cura l'acqua distillata nell'acquario.

A proposito di acqua da altri acquari

L'acqua del loro altro acquario può essere utile - ha una microflora consolidata da tempo e un equilibrio biologico. Per i pesci è una fonte affidabile di oligoelementi utili in termini di recupero. Tuttavia, senza conoscere la storia di un altro acquario, sarebbe corretto scoprire quali pesci d'acqua dolce vivessero in esso, con che cosa era malato e quale fosse la sua acqua. Puoi fare questa domanda ai proprietari del serbatoio o condurre osservazioni per conto proprio. Per l'esperimento servono solo pochi giorni, un po 'di tempo libero e, naturalmente, acqua vecchia.


Versare il liquido in un serbatoio di vetro pulito, lasciarlo riposare per diversi giorni. Notare nuvolosità, precipitazioni - lo sai, non è del tutto sicuro. È possibile versare una parte di tale acqua in un acquario non preparato con piante. Se il loro aspetto si è deteriorato - un segno sicuro che il pesce non dovrebbe vivere in uno stagno con tale acqua. Ma il modo migliore è quello di avviare un serbatoio con nuova acqua da soli o di chiedere aiuto ai distributori di fiducia.

Osmosi inversa e deionizzazione

La sedimentazione dell'acqua con la sua successiva preparazione per l'acquario è possibile utilizzando il metodo di osmosi inversa e deionizzazione. Questi sono due modi in cui puoi purificare e difendere un liquido. Ognuno di questi processi aiuta a rimuovere le impurità e eventuali particelle che possono essere nell'acqua. La ionizzazione neutralizza il pH, eliminando vari ioni che potrebbero rimanere nell'acqua. Tuttavia, l'acqua risultante è pulita, ma potenzialmente pericolosa - non conserva le sue proprietà biologiche, che sono pericolose per i pesci. Non importa quanto abbia elogiato la sua purezza cristallina, sopporta il rischio perché ha cambiato il livello di pH, l'alcalinità e la durezza.

L'acqua deionizzata rimuove i sali benefici e gli oligoelementi necessari per pesci e piante. Tale acqua è ottenuta come risultato di una profonda purificazione mediante osmosi inversa o scambio ionico. Nel processo di pressione, l'acqua viene fatta passare attraverso un guscio semi-permeabile da una soluzione più concentrata a una meno concentrata. La shell salta la soluzione, ma non manca i componenti disciolti in essa.

A volte questa acqua è mescolata con acqua di rubinetto infusa, ma è necessario fare attenzione.

Guarda un video sul sistema di osmosi inversa.

Informazioni sull'acqua addolcita

L'acqua addolcita è a volte utile per i pesci che hanno bisogno di vivere in acqua con determinati parametri. L'acqua addolcita può essere ottenuta per qualche tempo, se la difendi 4-5 giorni, e aggiungendo ad essa le impurità che modificano i parametri (torba, legno). Gli addolcitori hanno bisogno di acquistare nei negozi, non c'è bisogno di scavarli da soli. Sistemare l'acqua con gli ingredienti giusti sarà utile per alcuni pesci.

Cosa fare con l'acqua in bottiglia?

Quanto tempo dovresti difendere l'acqua in bottiglia per un acquario? Lei non ha bisogno di insistere. Il liquido in bottiglia, sebbene sia credibile, non è utile per i pesci, perché il suo livello di pH non corrisponde allo standard ed è libero da molti oligoelementi che possono "far rivivere" il serbatoio. Quanta acqua non viene utilizzata - anche in combinazione con un rubinetto infuso non è molto efficace. Spesso i parametri di tale acqua sono completamente sconosciuti. Spesso vengono aggiunte vitamine, aromi, conservanti e persino coloranti per mantenere un aspetto cristallino. Tutto ciò è distruttivo per la salute del pesce.

Serbatoio con acqua piovana difeso

L'acqua piovana viene anche usata in un acquario. In precedenza, tale acqua era utilizzata nel cibo, ma al giorno d'oggi non è particolarmente utile (tranne per quello che cade nelle regioni ecologicamente pulite). Contiene impurità di sostanze tossiche e parassiti, quindi è necessario sostenere e filtrare in modo potente. L'acqua piovana può contenere sostanze che non vengono lavate via dall'aria. Inquinamento da tubi, grondaie, condutture, tetti e altre superfici da cui è entrato.

Per le esigenze dell'acquario, l'acqua piovana non è sempre adatta - un trattamento improprio del fluido fa male al pesce. Quanto tempo ci vorrà per sistemare la pioggia? Dopo aver attinto acqua in un contenitore di vetro pulito, installare un potente filtro in esso, dopo aver trattato il liquido per diverse ore. Dopo la pulizia, lasciare l'acqua per qualche giorno in un luogo fresco. Tuttavia, il rischio di tale acqua è elevato - la sua applicazione è possibile solo dopo una ricerca di laboratorio.

Che tipo di acqua versare nell'acquario?

Molte persone che decidono di iniziare un acquario vogliono sapere tutti i dettagli su come mantenere il pesce, scegliere le piante e prendersi cura dell'acqua. Ma il primo dilemma affrontato da un acquariofilo inesperto è quanta acqua deve essere versata nell'acquario? Ci sono una serie di requisiti per la qualità dell'acqua e diversi modi per pulirlo, il che aiuterà a raggiungere la consistenza desiderata.

Quale acqua dovrebbe essere versata nell'acquario?

Per l'acquario deve essere selezionata acqua neutra morbida. Nelle grandi aree metropolitane l'acqua scorre negli acquedotti. Nei luoghi in cui l'approvvigionamento idrico è collegato a pozzi artesiani, l'acqua risulta troppo dura. È adatto solo per i pesci vivipari, adatti a tutti i tipi di avversità.

L'acqua dell'acquario troppo dura può essere ammorbidita mescolandola con acqua distillata o piovana. Anche l'acqua di scioglimento neve / ghiaccio è adatta. Raccogli acqua piovana e ghiaccio dopo continue precipitazioni a lungo termine. Per sostituire l'acqua nell'acquario, puoi mescolare 1/4 di acqua piovana.

Se decidi di utilizzare l'acqua del rubinetto, segui queste linee guida:

  1. Non versare acqua dal rubinetto. Versalo nel barattolo, puoi vedere che le sue pareti saranno coperte di bolle. Questi sono gas. Sono entrati nel liquido quando è passato attraverso i filtri di pulizia. Dopo aver messo un piccolo pesce in tale acqua, si rischia che il suo corpo e le sue branchie si coprano di bolle e si formeranno ulcere sulle aree interessate.
  2. Assicurarsi che l'acqua sia priva di cloro.. Se l'acqua contiene più di 0,1 milligrammi di cloro, i giovani pesci e le larve moriranno in un paio d'ore. Una concentrazione di 0,05 milligrammi di acqua ucciderà le uova di pesce.
  3. Monitorare il pH. Le variazioni del livello di pH sono spesso osservate in uno stagno artificiale con acqua dolce e basso tenore di carbonato, con una forte luce solare. Per rimuovere l'acido libero, è necessario soffiare la colonna d'acqua con aria e fornire l'acqua all'acquario in lotti, e il pH non dovrebbe essere inferiore a 7.

Se segui questi indicatori di acqua nell'acquario, allora non sarà verde per molto tempo e il pesce e le piante si svilupperanno pienamente.

Depurazione delle acque dell'acquario

Poco basta preparare l'acqua e versarla nell'acquario. È necessaria la sua assistenza di follow-up. che comporta il filtraggio e l'ozonizzazione. I tipi di filtro più comuni sono:

  1. interno. La maggior parte del budget e quindi un'opzione comune. È una pompa che distilla il liquido attraverso una composizione filtrante in spugna di schiuma.
  2. esterno. Spesso vengono acquistati per grandi volumi. Non occupano più spazio all'interno dell'acquario e hanno grandi volumi di materiali filtranti. Gli sterilizzatori sono anche installati sul filtro esterno.

Come potete vedere, raccogliere l'acqua per l'acquario e il suo ulteriore controllo è un processo semplice.

Acquari: come cambiare l'acqua nell'acquario? Quanto a difendere l'acqua per l'acquario

Ci sono tre domande principali che vengono poste dalle persone che hanno acquistato di recente acquari. Come cambiare l'acqua nell'acquario? Quanto spesso fai questo? E, infine, quanto tempo occorre per difendere il liquido per proteggere il pesce dagli effetti delle sostanze nocive? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande.

La cosa principale che deve essere appresa da un acquariofilo principiante è che non alleva pesci o lumache e non cresce alghe, ma contiene un ambiente biologico. Questo non è un gatto o un cane. E nemmeno una tartaruga. Un acquario è un ecosistema chiuso, tutti gli sforzi dovrebbero essere diretti a mantenere i suoi mezzi di sostentamento. E in un ambiente sano e gli abitanti vivono bene.

Cicli di vita degli acquari

Se versi acqua nel serbatoio, anche se è separato, non creerai una sfera biologica che sia confortevole per il pesce. Inoltre, essendo stati rilasciati in un ambiente così sterile, molti abitanti possono morire per lo shock. Per prima cosa devi mettere il terreno, piantare le piante e solo una settimana dopo lanciare il primo pesce. Ma anche in questo momento non si può dire che l'ambiente idrobiologico sia completamente formato. Questa condizione è chiamata dagli intenditori "nuovi acquari".

Come cambiare l'acqua in questo tipo di acquario? Questo dovrebbe essere fatto non prima di due mesi dopo il lancio degli abitanti. Il cambio d'acqua può rallentare tutti i processi di equilibrio, e in piccoli contenitori causerà una catastrofe e una massiccia morte di pesci. È permesso in un mese di drenare il 10% dell'acqua e riempirla fino al volume precedente con acqua fresca.

Nuovi acquari

Come cambiare l'acqua nell'acquario due o tre mesi dopo il lancio del primo pesce? L'ambiente idrobiologico è ancora piuttosto giovane. Ma già a terra e gli occhiali possono accumulare alcuni depositi. Ogni due settimane con un sifone speciale drenare il 10% del liquido. Se non si dispone di tale opportunità, è consentito cambiare l'acqua una volta al mese, ma è necessario aggiornare il 20% della capacità di riempimento. Durante questa procedura, non dimenticare di pulire il primer e il vetro. Rimuovere anche le foglie appassite di alghe. Anche se hai lanciato il pesce gatto e le lumache in un acquario, non c'è alcuna garanzia che si occuperanno pienamente del loro compito di pulire i sedimenti di fondo e di attaccarsi alle pareti. La domanda sorge spontanea su come pulire il terreno se l'acqua non è completamente drenata. Torneremo su questo problema.

Acquari maturi

Come cambiare l'acqua nell'acquario durante questo periodo e quando sarà completamente in equilibrio l'equilibrio biologico? Questo accade circa sei mesi dopo l'installazione dell'acquario. Inoltre, maggiore è il suo volume, più difficile è scuotere questo equilibrio raggiunto. Pertanto, i nuovi arrivati ​​sono invitati a iniziare grandi acquari (per 100 litri), in modo che, con le loro azioni inetti, non disturbino l'habitat acquatico. Durante questo periodo di maturità, che dura fino a un anno, facciamo solo che cambiamo il 20 percento del liquido ogni mese, rimuovendo la spazzatura da terra e pulendo il muco dagli occhiali. Tuttavia, è necessario monitorare attentamente che l'acqua non sia "fiorita" (non verde). Con una pulizia regolare sarà molto tempo per godersi l'occhio cristallino dell'acquario e l'agilità del pesce che lo abita.

Periodo di vecchiaia: riavviare

Dopo un anno e mezzo, l'habitat in un contenitore chiuso inizia a degradarsi. Per restituire la sua seconda giovinezza, è necessario cambiare l'acqua ogni due settimane. Insieme agli aggiornamenti regolari (nella misura del 20% del volume totale), la seguente procedura può essere praticata di volta in volta. Per acquariofili esperti, si chiama super-sostituzione. Quindi, il tuo serbatoio è pieno d'acqua. Scolare il 60%, pulire le pareti e aggiungere solo il 30%. Il giorno dopo, rimuovere metà del liquido rimanente e aggiungere la stessa quantità. Ripetiamo questa manipolazione per altri due giorni. E, infine, riempire l'acquario del 30% al livello precedente. Grazie alla super sostituzione, la concentrazione di sostanze nocive diminuirà del 92%.

Come cambiare l'acqua nell'acquario

Quindi, abbiamo considerato le proporzioni che devono essere rispettate in modo che l'aggiornamento fluido non danneggi l'equilibrio biologico dell'ambiente di vita. Ma come cambiare l'acqua? I negozi di animali vendono sifoni speciali (con un soffiatore manuale per pompare aria o lavorare sulle batterie), ma questi dispositivi hanno anche un'alternativa più economica. Prendi una cannuccia regolare. È meglio non usare un tubo di gomma - la gomma emette sostanze nocive. Il tubo in PVC trasparente sarà ottimale. Avvolgetene un'estremità con un pezzo di garza. Prepara un secchio - posizionalo sotto il livello dell'acquario. Immergere la punta del tubo con una garza nell'acqua e prendere il secondo in bocca. Iniziare a disegnare aria fino a quando il liquido è adatto. Dopodiché, con un movimento rapido, abbassa la punta del tubo nel secchio. Acqua sotto le leggi del versamento del serbatoio nel serbatoio. Devi solo controllare la sua quantità. E con la punta del tubo con una garza, guida lungo le pareti e il terreno per rimuovere lo sporco aderente.

Qualità dell'acqua

La quantità di fluido aggiunto non è l'unico indicatore che è importante per la salute degli abitanti. Anche le caratteristiche di qualità - temperatura, salinità (per i pesci marini) e durezza dell'acqua nell'acquario - sono di grande importanza.Il brusco cambiamento di qualsiasi indicatore è uno shock per gli abitanti. Per i pesci tropicali, l'acqua rabboccata deve essere riscaldata ad una temperatura di 1-2 gradi superiore a quella dell'acquario. Anche il biosistema marino ha bisogno del liquido per avere il ppm giusto. Per fare ciò, in acqua distillata o ad osmosi inversa per tre giorni sciogliere i sali NaCI, MgSO4x7H20, KBr, SrCl2x7H20, MgCl2x6H2O, Na2CO3, KCI, CaCl2, H3BO3, NaF e NaHCO3.

Quanto a difendere l'acqua per l'acquario

Non è un segreto per nessuno che non esce acqua fresca di sorgente dai nostri rubinetti, ma un liquido in cui è dissolta quasi l'intera tavola periodica. È facile notare facendo un semplice esperimento. Prendi una lattina di acqua e guarda cosa succede nel giro di poche ore. In primo luogo, impurità gassose. Sarebbe bello se fosse ossigeno. Anche se una sovrabbondanza è malsana per i pesci. Le bolle attraverso la fessura branchiali penetrano nel flusso sanguigno e possono provocare trombosi. Ma l'ozono, che in alcune città viene usato per disinfettare l'acqua, è velenoso. Gli stessi elementi indesiderabili sono il cloro e i suoi composti. È bene che i gas fuoriescano rapidamente dal liquido - ci vuole un'ora. Ma il calcare e la ruggine accumulati dalle vecchie tubature dell'acqua si depositano sul fondo del barattolo dopo 12 ore. Le impurità disciolte possono essere neutralizzate con condizionatori speciali (ad esempio, Sera Toxivec). Ecco la risposta alla domanda. Non ha senso difendere l'acqua per più di un giorno. Tutto ciò che potrebbe precipitare o evaporare lo ha già fatto. E poi l'acqua sta appena iniziando a svanire, i microrganismi dannosi iniziano in esso e la polvere si precipita dentro.

In quali situazioni si dovrebbe effettuare una sostituzione completa dell'acqua

Solo i casi di emergenza - la massiccia morte degli abitanti o la "fioritura" globale dell'acqua - possono far svuotare, disinfettare e ricominciare tutto l'acquario. Ma se il liquido non emette ancora un forte odore sgradevole, è riparabile senza una sostituzione completa. Per rimediare alla situazione, dovresti capire il motivo per cui l'acqua nell'acquario diventa verde. Forse l'intera cosa nella luce sbagliata. Quindi la situazione verrà corretta semplicemente riorganizzando l'acquario in un angolo più oscurato della stanza. Se la ragione era la riproduzione dell'alga euglena galleggiante primitivo, allora puoi comprare dafnidi vivi - questo è pulire la schiuma verde e nutrire i pesci. Somiki, pecilia, molly, lumache sono anche felici di divorare euglena. Nei negozi di animali è possibile acquistare prodotti chimici speciali dalla rapida fioritura dell'acqua.

Come fare l'acqua di mare per l'acquario?

Gli acquari marini nel nostro paese non hanno ancora ricevuto una distribuzione così ampia come l'acqua dolce. Forse questo è dovuto al problema della disponibilità di acqua di mare naturale, soprattutto se non c'è il mare nelle vicinanze. Tuttavia, non importa quanto possa sembrare strano a prima vista, la presenza o l'assenza di un ambiente salino naturale non influisce sul lancio dell'acquario marino (o della barriera corallina). Tale acqua può e deve essere preparata indipendentemente, e la tecnologia di preparazione è stata a lungo sperimentata.

Il principio di base della creazione di acqua "mare" per l'acquario

La parola non è citata tra virgolette. Stiamo parlando di un ambiente marino marino sintetico, il cui principio base è di aggiungere sale ad acqua dolce in una certa proporzione. In realtà, sarebbe possibile finire questo problema se questo non fosse per alcune delle condizioni più importanti. Hanno bisogno di dimorare.

Che sale è necessario per eseguire l'acquario?

Come è noto, la composizione chimica dei sali è diversa e vengono utilizzati in modo diverso.

Ad esempio, c'è il sale marino per i bagni (è ampiamente usato sia nelle solite condizioni di casa, sia nei saloni di bellezza), salgemma, sale da cucina (usuale o con aggiunta di iodio).

Esistono diversi tipi di sale tecnico: anti-glaciazione, come reagente, come parte dei detersivi per lavastoviglie in lavastoviglie, ecc.

La condizione principale: nessuno di questi sali può essere utilizzato per preparare l'ambiente acquatico di un acquario marino in ogni caso!

È adatto solo un sale commerciale speciale con la scritta "Per un acquario marino", preparato sinteticamente in base agli sviluppi scientifici nel campo dell'acquaristica.

Tale sale può essere acquistato nei negozi di animali o nei negozi online, dove è rappresentato molto ampiamente. È sufficiente menzionare tali composti come:

  • Aquarium Systems Instant Ocean;
  • Elos reef sale speciale;
  • Royal natura pro sale tropicale;
  • Seaquater aquavitro salinità;
  • MAR ROSSO, Vita marina;
  • TETRA sale;
  • composti sintetici dalla società Tropic Marine e alcuni altri.

Ogni polvere commerciale ha istruzioni dettagliate per l'uso, i cui requisiti sono obbligatori nella preparazione di acqua di mare sintetica.

Scegliendo questo o quel sale, è necessario considerare che sono per acquari di barriera (corallo) o di pesce. Tuttavia, ci sono miscele saline universali.


Preparazione dell'acqua

Ci sono almeno tre approcci principali alla preparazione dell'acqua per la successiva salatura: l'uso di acqua di rubinetto ordinaria, distillazione e osmosi (acqua corrente attraverso un'unità di osmosi inversa).

Pro e contro di acqua di rubinetto. Sebbene molti esperti si oppongano con forza all'utilizzo dell'acqua di rubinetto ordinaria per la salatura, alcuni proprietari di acquari d'acqua salata lo utilizzano come materiale di partenza. Ha difeso per almeno 24 ore, filtrato (compreso l'uso di un filtro a carbone), e poi aggiunge speciali formulazioni di marca chiamate condizionatori d'aria.

Ad esempio, i climatizzatori per acquari tedeschi, come Tetra, Aqua Medic, Preis Aquaristik o hW-wiegandt, fanno un buon lavoro di pulizia dell'acqua di rubinetto da nitriti, fosfati, cloro e ioni di metalli pesanti.

Come si sentono le creature marine in un tale ambiente? Difficilmente comodo.

Acqua distillata perfetto per cucinare acqua marina. Purificato da tutte le sostanze nocive per distillazione, è immediatamente pronto per la salatura. Uno svantaggio di questo metodo è che è molto costoso in termini di costi. I distillatori elettrici domestici hanno bassa produttività, costi elevati e consumano molta energia elettrica.

Impianto di osmosi inversa. Passare un liquido di rubinetto attraverso un sistema ad osmosi inversa è molto più economico della distillazione e consente di ottenere un materiale di partenza quasi perfetto. L'essenza di questo metodo è di passare acqua ad alta pressione attraverso una speciale membrana traslucida. L'acqua così ottenuta non necessita di trattamento con condizionatori d'aria, è possibile aggiungere immediatamente sale speciale ad esso.

L'installazione domestica di osmosi inversa è relativamente economica, di piccole dimensioni, è facile da installare all'interno del piedistallo dell'acquario, può fornire acqua di osmosi attraverso un sottile flusso di tubo direttamente all'acquario.

Perché hai bisogno di pulire a fondo l'acqua?

Come è noto, molte diverse impurità si dissolvono nell'acqua del rubinetto. È facile verificare se si utilizza un dispositivo di controllo della qualità chiamato TDS meter. A proposito, ogni proprietario di un acquario marino sarebbe bello avere un tale dispositivo. È facile da gestire e poco costoso.

Abbassando il misuratore TDS in un contenitore con acqua, è possibile misurare la concentrazione di sostanze estranee in esso in ppm (sulla scala dello strumento, sono contrassegnate con divisioni ppm).

Ad esempio, se il dispositivo mostra 450 ppm, vuol dire che 450 mg di non chiaro quali impurità sono contenute in un litro di campione.

Si può solo immaginare cosa accadrà se il concentrato di sale marino commerciale reagisce con queste impurità! Che tipo di ambiente acquatico acquatico possiamo parlare in questo caso?

Risulta che l'acqua di fonte deve prima essere accuratamente pulita e poi salata.

Cucinare acqua di mare

Solo dopo aver pulito il materiale primario, puoi iniziare a salare.

Se l'acquario è piccolo, è meglio preparare l'ambiente acquatico marino in un contenitore separato e poi versarlo nel barattolo.

Quale capacità non può essere categoricamente utilizzata? Gli esperti danno una risposta esatta a questa domanda:

  • pentole, padelle, secchi metallici, zincati, smaltati;
  • contenitori di plastica non adatti al cibo;
  • lattine, lattine e altri contenitori in cui una volta contenevano sostanze chimicamente attive e velenose (carburanti e lubrificanti, solventi, vernici, vernici, ecc.).
Ma il contenitore di plastica (o bottiglia), che in origine era acqua potabile, va bene.

Il processo di aggiunta e dissoluzione del sale è molto semplice, è descritto in dettaglio sull'etichetta di un prodotto commerciale. Inoltre, è possibile versare tutto il peso della polvere salata a 1/3 del volume richiesto, quindi aggiungere acqua osmotica, portando il volume alla norma. E puoi gradualmente riempire il sale nel volume pieno di acqua osmotica fresca. A proposito, se l'acquario è grande, di solito lo fa.

Tuttavia, subito dopo aver salato l'acqua del mare non è ancora pronta. È necessario attendere che gli elementi costitutivi del sale entrino pienamente in interazione l'uno con l'altro e con il mezzo acquoso. Di norma, non occorrono più di 24 ore. E solo allora puoi accendere l'attrezzatura dell'acquario, eseguire l'acquario.

Per le prime 2-3 settimane, è consigliabile monitorare i parametri dell'acqua ogni giorno: la salinità - utilizzando un idrometro e la durezza - utilizzando test speciali per misurare la durezza totale.

La corretta preparazione dell'acqua di mare è un processo molto serio e piuttosto dispendioso in termini di tempo, da cui dipende il buon funzionamento di un acquario marino o acquario di barriera. E se gli acquari dell'acquario marino si sentono bene, allora l'acqua di mare sintetica è fatta correttamente.

Un esempio di come preparare correttamente l'acqua di mare per un acquario, guarda il video:

Pin
Send
Share
Send
Send