Per l'acquario

Aria per l'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Aerazione dell'acqua nell'acquario

L'ossigeno è vitale per tutte le creature, compreso il pesce d'acquario. Sembrerebbe che dovrebbe produrre piante verdi. Tuttavia, a differenza delle condizioni naturali, i corpi idrici domestici hanno un volume limitato e non ci sono correnti che aggiornino l'acqua. E le piante stesse sono consumatori di questo gas (al buio), insieme agli altri abitanti. Pertanto, la concentrazione di ossigeno nelle gocce dell'acquario e l'aerazione supplementare sono necessarie.

In questo articolo parleremo di cosa è l'aerazione, perché è necessario, come organizzarlo, cosa succede quando c'è carenza o eccesso di ossigeno. Quindi andiamo!

Fattori che influenzano il contenuto di ossigeno dell'acqua

Condizioni di temperatura. Più l'acqua è fredda, più ossigeno contiene e viceversa. L'acqua calda accelera anche il metabolismo dei pesci, così che hanno bisogno di più O2.

Vegetazione. Se è spesso, di notte viene assicurata la mancanza di ossigeno nell'acquario.

Akvafauna. Lumache e altri esseri viventi (ad esempio, batteri aerobici). Se le loro popolazioni sono troppo grandi, allora consumano molto del gas di cui sopra.

Come determinare che l'ossigeno non è abbastanza?

L'inizio della privazione dell'ossigeno può essere facilmente identificato dal comportamento del pesce, che spesso cattura l'acqua per bocca, rendendo i movimenti simili alla masticazione.

Quindi i pesci devono arrampicarsi sulla superficie dell'acqua e i movimenti di deglutizione diventano più intensi. In situazioni molto critiche, i pesci sono costantemente in superficie, ingerendo rapidamente l'aria con la bocca.

Per evitare tali situazioni, è sufficiente seguire semplici regole:

  • non sovraccaricare l'acquario;
  • seleziona il rapporto ottimale tra numero di pesci e piante;
  • utilizzare dispositivi speciali per l'aerazione.

Cos'è l'aerazione?

Questo concetto si riferisce al movimento degli strati d'acqua, a seguito del quale il liquido è saturo di ossigeno. Durante l'aerazione, l'aria atmosferica viene soffiata attraverso la colonna d'acqua, mentre è divisa in bolle molto piccole che, a contatto con l'acqua, la arricchiscono di ossigeno. Più bolle, maggiore è l'area di contatto e migliore è il ritorno dell'ossigeno.

In natura, nei corpi idrici, questo processo avviene naturalmente a causa di correnti, venti, tasti sul fondo, piante che fanno muovere l'acqua. Nell'acquario c'è no. L'unico fornitore di ossigeno, e anche allora instabile, sono le piante. Non appena c'è una carenza di luce e anidride carbonica, si trasformano immediatamente in consumatori.

A cosa serve l'aerazione?

Gli obiettivi principali sono:

  1. Saturazione di acqua con ossigeno per sviluppo normale e attività di tutti gli abitanti di uno stagno domestico.
  2. Creazione di correnti parassite moderate e miscelazione di strati d'acqua. Allo stesso tempo, l'ossigeno viene assorbito in modo più efficiente, l'anidride carbonica viene rimossa più velocemente e i gas nocivi (come metano, idrogeno solforato e altri) non si accumulano.
  3. L'aerazione in combinazione con un dispositivo di riscaldamento protegge da improvvisi cambiamenti di temperatura.
  4. Creare correnti richieste da alcune specie di pesci.

Modi di aerazione

naturaleche è l'allevamento di piante e lumache. Questi ultimi non solo influenzano la quantità di ossigeno nell'acqua, ma sono anche una specie di indicatore: se tutto è normale, vivono sulle pietre, se il loro contenuto diminuisce, strisciano sulle piante o sui muri di un acquario.

artificiale, in cui l'aerazione può essere effettuata utilizzando:

  • compressori d'aria;
  • pompe specializzate

compressore

L'ossigeno è fornito alla colonna d'acqua. L'aria passa attraverso i tubi ed entra nello spruzzatore, dove si trasforma in bolle più piccole, che sono distribuite in tutto l'acquario.

I compressori possono variare in capacità, prestazioni e profondità massima dell'acqua di pompaggio. Esistono anche modelli sommergibili con retroilluminazione.

L'intero sistema è composto da:

1. Sistemi di canali dell'aria. È meglio prenderli da gomma sintetica, cloruro di vinile o gomma rossa brillante. Evitare tubi flessibili in gomma, tubi neri o giallo-rossi (hanno impurità tossiche). Prestare attenzione all'elasticità, morbidezza, lunghezza.

2. Adattatori. Realizzato in plastica e metallo. Quest'ultimo è più durevole ed estetico, anche se più costoso. Sugli adattatori possono essere regolatori di gru. Permettono di misurare il flusso d'aria di ogni spruzzatore, se ce ne sono diversi.

3. Controllare le valvole. I prodotti Tetra sono considerati i migliori. Sono affidabili e convenienti da installare.

4. Pistole a spruzzo. Possono essere acquistati o fatti in modo indipendente. Sono fatti di legno, pietra, argilla espansa, ecc. In ogni caso, lo spray deve essere di alta qualità, denso e produrre piccole bolle.

Spruzzatori disponibili sotto forma di cilindri corti. Sono posti su una pietra o a poca distanza da terra e decorati con pietre, intarsi, pietre o piante. Ci sono anche lunghi prodotti tubolari con una lunghezza di 20-60 cm, posizionati lungo la parete posteriore o laterale nella parte inferiore.

È meglio posizionare il compressore vicino al riscaldatore per non creare zone di temperatura differenti nell'acquario.

In questo caso, le bolle in movimento agiteranno l'acqua, senza lasciare strati non riscaldati sul fondo, e tireranno il liquido dal basso verso l'alto, dove c'è più ossigeno. Un altro punto importante: il compressore deve essere sopra il livello dell'acqua o avere una valvola di non ritorno.

I principali svantaggi dei compressori sono il rumore e le vibrazioni. Puoi sistemarli in questo modo:

  1. Posizionare lo strumento in un involucro che assorba il rumore (ad es. Schiuma).
  2. Portalo alla dispensa, un'altra stanza, alla loggia o al piano rialzato. Allo stesso tempo, il tubo lungo è nascosto sotto il basamento. Questa opzione è possibile solo con un potente compressore.
  3. Posizionare ammortizzatori in gommapiuma sotto il dispositivo.
  4. Collegare il dispositivo tramite un trasformatore step-down. Vale la pena considerare che le prestazioni del compressore diminuiranno.

Il dispositivo deve essere mantenuto: smontare e pulire regolarmente la valvola.

Articoli utili su AquariumGuide.ru

Come fare l'illuminazione per acquari a LED, leggi qui.

Disinfezione dell'acqua con uno sterilizzatore UV.

Pompe specializzate

Muovono l'acqua più intensamente rispetto ai compressori. Spesso hanno un filtro incorporato e l'aria viene aspirata attraverso un tubo dedicato che va in superficie. Quando si sceglie una pompa, ricordare: la portata dello strumento non deve essere inferiore a un terzo dell'acqua totale nell'acquario.

Un po 'di ossigeno in eccesso nell'acquario

Prima di tutto, un surplus di2 non meno dannoso di uno svantaggio. Può causare embolia gassosa nei pesci quando appaiono bolle d'aria nel sangue. Di conseguenza, il pesce potrebbe morire. Fortunatamente, un tale fenomeno è raro. Tuttavia, non si dovrebbe essere zelanti con l'aerazione (ad esempio, non è necessario installare più compressori).

Si noti che il tasso di concentrazione di ossigeno è 5 mg / le un po 'di più. Le misurazioni possono essere eseguite utilizzando test speciali acquistati presso un negozio di animali.

Cambiare l'acqua in piccole porzioni, controllare la composizione del pesce e il numero di piante, regolare il flusso d'aria dal compressore aiuterà a raggiungere il perfetto equilibrio.

Errori comuni

  1. L'acqua non è arricchita di ossigeno a causa delle bolle che il compressore guida nell'acqua. La miscelazione di aria con acqua si verifica sulla superficie dell'acqua. Le bolle creano solo vibrazioni sulla superficie dell'acqua, il che migliora questo processo.
  2. Disabilitare l'aerazione per la notte non può essere! Deve essere continuo. Altrimenti, il saldo si romperà.

Suggerimenti e segreti per l'aerazione dell'acquario

  1. Aumentare la temperatura dell'acqua in un acquario aumenta il consumo di ossigeno dei suoi abitanti e viceversa. Sapendo questo, puoi aiutare rapidamente il pesce in caso di asfissia.
  2. Perossido di idrogeno. Poche persone sanno del suo uso in un acquario. Lei può:
  • far rivivere i pesci soffocati;
  • combattere contro creature viventi indesiderabili (idro, planari);
  • assistere nel trattamento del pesce (infezioni batteriche, parassiti, protozoi);
  • combattere le alghe su piante e acquari.

Ma devi sapere come usarlo correttamente, altrimenti puoi solo danneggiare e avvelenare tutto il pesce. In questo articolo non ci soffermeremo su questo. Se qualcuno è interessato a questa domanda, allora le informazioni possono essere trovate su Internet.

  1. Oksidatory. Hanno scopi diversi: per il trasporto lungo di pesci, per piccoli e grandi acquari, per stagni. L'essenza del lavoro: il perossido di idrogeno e un catalizzatore sono posti in una nave. Come risultato della loro reazione l'uno con l'altro, l'ossigeno viene rilasciato.

In conclusione, dirò che non dovresti sottovalutare l'importanza dell'aerazione in un acquario. Inoltre, vi è una vasta selezione di attrezzature per questo. Puoi trovare modelli economici e di qualità.

Quando si sceglie un dispositivo, è necessario confrontare la sua capacità, il dislocamento dell'acquario, il numero di abitanti e i loro requisiti di CO.2. In genere, i produttori indicano il volume consigliato per ciascun modello.

E ricorda che solo un acquario con condizioni salutari per gli abitanti può essere bello.

Aerazione in acquario - la base della biofiltrazione

L'aerazione è il movimento del flusso d'acqua, a seguito del quale è arricchito con l'ossigeno. Durante questo processo, l'aria dall'atmosfera passa attraverso lo spessore dello strato d'acqua, separandosi in piccole bolle che, interagendo con l'acqua, la saturano con l'ossigeno (O2). Un gran numero di bolle fornirà una migliore fornitura di ossigeno.

Nell'ambiente naturale, l'aerazione si verifica semplicemente - venti, tasti sott'acqua, piante creano una corrente, ma questo è impossibile in un acquario. In un ambiente chiuso, il principale fornitore di2 ci possono essere vegetazione e dispositivi speciali che creano un flusso d'acqua con ossigeno saturo. In condizioni normali di aerazione, l'acquario garantisce la piena attività di tutti gli organismi viventi.


Come può l'ossigeno essere fornito all'acqua

Ci sono diversi modi su come creare l'aerazione dell'acqua in un acquario domestico. Il primo metodo è con l'aiuto della flora e della fauna dalla natura. Nel serbatoio è necessario mettere le piante e sistemare le lumache, che non solo regolano la quantità di O2 nell'acqua, ma puntano anche a difetti. Se non c'è abbastanza ossigeno, le lumache sono sulle pareti del serbatoio o sulle piante e se i suoi indicatori sono normali, vivono sulle rocce.

Il secondo metodo è la fornitura artificiale di ossigeno all'acqua, che può essere effettuata utilizzando un compressore d'aria o una pompa speciale. Il compressore fornisce ossigeno alla colonna d'acqua. L'aria atmosferica attraverso i tubi entra nello spruzzatore, dove assume la forma di piccole bolle distribuite attorno al perimetro del serbatoio. I compressori si differenziano per prestazioni, potenza di pompaggio, profondità di pompaggio della colonna d'acqua, livello di illuminazione.

Guarda il video su come scegliere un compressore per l'acquario.

Il meccanismo ha tali pezzi di ricambio nel suo design:

  1. Diversi tubi con un dotto di materiale di cloruro di vinile, gomma sintetica o gomma di colore rosso vivo. Non prendere le provette da un rimorchio medico, tubi neri o giallo-rosso con impurità tossiche. L'aria deve passare attraverso un materiale sicuro, morbido e resiliente.
  2. Adattatori in metallo o plastica con regolatori per gru. Gli adattatori forniscono un dosaggio di aria a ogni spruzzatore, se ce ne sono più di uno.
  3. Controllare le valvole
  4. Spruzzo d'aria di legno, pietra, argilla espansa o da altro materiale. Dovrebbe essere resistente, rilasciare piccole bolle d'aria. Questo dispositivo è disponibile in forma cilindrica. Tutti gli spruzzatori si appoggiano su una pietra o sopra il terreno a una distanza di alcuni centimetri. Ha pietre, ostacoli, piante. Ci sono lunghi dispositivi tubolari con una lunghezza di 30-60 cm, che possono essere posizionati sul retro o sulla parete laterale del fondo.


Si consiglia di installare il compressore vicino al riscaldatore per evitare la differenza di zone di temperatura nell'ambiente acquatico. Quindi le bolle attive saranno in grado di mescolare l'acqua, senza lasciare zone non riscaldate, e tireranno la colonna d'acqua dallo strato inferiore a quello superiore, dove O2 in numero maggiore. Il compressore deve essere collocato sopra il livello dell'acqua o dovrebbe avere una valvola di non ritorno. Il meccanismo stesso può creare rumore e vibrazioni, che possono essere corretti con questo metodo:

  • Collocare il compressore in un involucro insonorizzante (schiuma).
  • Se il dispositivo è potente, può essere portato in un'altra stanza nascondendo un lungo tubo sotto lo zoccolo.
  • Sotto di essa mettiamo gommapiuma o ammortizzatore.
  • Il meccanismo è collegato tramite un trasformatore step-down, ma l'efficacia del dispositivo può essere ridotta.
  • Pulire regolarmente la valvola dello strumento, dopo averla smontata.

Una pompa specializzata è un metodo per spostare l'acqua attraverso un'intensa filtrazione. Nella pompa c'è un filtro incorporato, l'aria stessa entra attraverso un tubo speciale che va in superficie. Quando si sceglie una pompa, è necessario tenere conto del fatto che la capacità del dispositivo deve essere inferiore a 1/3 della capacità totale dell'acqua nel serbatoio.

Guarda l'opzione di aerazione dell'acquario attraverso il filtro interno.

Quale dovrebbe essere la dose di ossigeno nell'acqua dell'acquario?

Se non c'è abbastanza ossigeno disciolto nello strato d'acqua, può iniziare la fame di ossigeno, che può essere stabilita in base alle condizioni del pesce e degli altri abitanti dell'acquario. I pesci nuotano fino alla superficie dell'acqua, catturano l'acqua e fanno movimenti di masticazione con le loro mascelle. Più tardi saliranno più spesso in superficie e ingeriranno rapidamente l'aria atmosferica con le loro bocche. Questa è già una situazione critica, per evitare quale sia necessario prendere tali misure:

  • Non fare un sacco di pesci in casa tua;
  • Fornire un rapporto ottimale del numero di pesci e piante;
  • Utilizzare dispositivi di aerazione dell'acqua comuni.


Sfortunatamente, i pesci non sono assicurati dal sovraccarico di ossigeno, che è anche pericoloso per la loro salute e la vita. O eccesso di offerta2 può provocare un embolo gassoso di pesce quando si formano bolle d'aria nel sangue. I primi sintomi sono l'arrossamento degli occhi, le squame gonfie, l'ansia eccessiva. Ridurre il rilascio di aria nell'acqua o, al posto di 2 compressori, installarne uno.

La quantità normale è O2 in acqua - 5 mg per 1 litro. Misurare il suo livello ottenere test e dispositivi speciali che sono in vendita. Bilancia la quantità di O2 possibile sostituendo l'acqua in piccole quantità, controllando lo stato e il numero di pesci, piante, regolando il flusso d'aria dal compressore. L'acqua non è satura di ossigeno a causa delle bolle che il dispositivo rilascia nel compressore. L'aria si mescola con l'acqua sulla sua superficie e le bolle semplicemente vibrano la superficie dell'acqua, il che contribuisce al miglioramento di questo processo.

Compressore dell'acquario fai da te

Alla parola "compressore" molte persone richiamano immediatamente un complicato dispositivo tecnico che fornisce aria compressa per il funzionamento di un martello pneumatico nella costruzione di strade. Questo è il motivo per cui quando si tratta di compressore per acquari autocostruito, provoca una certa confusione. Nel frattempo, realizzare un piccolo dispositivo con le proprie mani per forzare l'aria nell'acqua dell'acquario è praticamente in grado di quasi nessuno. Ma come si fa? E in generale, perché è necessario? Proviamo a capirlo.

A cosa serve l'aria per l'acquario?

Essendo un dispositivo per creare pressione (compressione), l'unità fornisce aria direttamente nell'ambiente dell'acquario. Questo processo è molto importante per la flora ornamentale e in particolare per la fauna. Si sa che i pesci respirano attraverso le branchie con l'ossigeno disciolto nell'acqua. Se c'è poca ossigeno in acqua, l'esistenza stessa degli animali domestici sarà a rischio.

In natura accade la stessa cosa, solo l'arricchimento dei corpi idrici con l'aria avviene naturalmente: quando viene soffiato dai venti e come risultato delle fluttuazioni nella massa d'acqua.

Nel serbatoio artificiale domestico, tale saturazione dell'aria viene eseguita utilizzando flusso di aria forzata controllato dall'aria nell'acqua dell'acquario. Inoltre, più piccole sono le bolle d'aria che emergono dal compressore, più l'aria disciolta si forma nello spazio d'acqua.

Puoi dire questo: un compressore è una normale pompa d'aria.

I principali tipi di compressori per acquari professionali

Produttori di diversi paesi hanno sviluppato una vasta gamma di pompe d'aria per acquari in grado di soddisfare qualsiasi proprietario di pesci ornamentali. Strutturalmente, questi dispositivi possono essere suddivisi in 2 tipi principali:

  • pistone,
  • membrana.

pistone i compressori professionali sono più potenti e sono progettati per l'aerazione in acquari di grande capacità, ad esempio oltre 200 litri. Allo stesso tempo sono i più rumorosi, poiché il movimento del pistone è sempre accompagnato da un suono piuttosto forte.

membrana Le pompe d'aria sono quasi prive di rumore, il loro lavoro si basa sul movimento di una membrana di gomma che pompa l'aria nel tubo di scarico.

I compressori differiscono nel tipo di alimentazione: da una rete elettrica domestica o dalle batterie. Esistono anche dispositivi esterni e interni, se consideriamo il metodo di installazione.

Ценовой диапазон данных технических устройств тоже довольно широк - от нескольких сотен до 20 тыс. рублей (например, итальянская помпа Sicce MULTI) в зависимости от конструкции, комплектации, мощности и других характеристик.

Если аквариум небольшой, а зоомагазина поблизости нет, то на первое время спасти ситуацию поможет самодельный воздушный насос, изготовленный в домашних условиях.


Компрессор для аквариума своими руками

Un tale dispositivo può essere assemblato, se capisci il principio di base: prima devi in ​​qualche modo accumulare aria e poi gradualmente sottoporlo all'acquario. Questa è la differenza fondamentale tra un'unità improvvisata e pistone commerciale o pompe a diaframma che funzionano da un motore elettrico.

Ma come puoi accumulare aria? La risposta suggerisce se stessa: in un pallone, nella camera dell'auto, nella macchina fotografica del pallone da calcio, ecc. A proposito, è la palla gonfiabile che alcuni artigiani artigiani usano in questi casi.

Quindi, per poter rapidamente e senza particolari difficoltà assemblare un compressore per acquari, è necessario:

  • camera di gomma (come una batteria ad aria);
  • auto (o bicicletta) a pedale o pompa a mano;
  • rubinetto a tre vie (tee);
  • tubo di plastica da un contagocce medico con una clip.

Dovrebbero essere prelevati tre tubi dal tee: il primo alla pompa manuale, il secondo alla sfera gonfiabile e il terzo tubo (un tubo flessibile con una clip) sarà il tubo di uscita. La parte terminale di questo tubo deve essere saldamente collegata e davanti ad essa un tubo deve essere perforato con diversi piccoli fori, dai quali fluirà l'aria. Naturalmente, tutte le connessioni devono essere affidabili e serrate.

Per raccogliere aria usando un raccordo a T, la linea della camera della pompa si apre per prima. La camera a sfera è molto resistente di per sé, quindi puoi pomparla fino al guasto. Quindi questa direzione viene bloccata e viene attivata l'autostrada "camera-outlet tube". Affinché l'aria entri gradualmente nell'acquario, il diametro del tubo di scarico in un unico punto viene regolato mediante un morsetto. Naturalmente, questa clip dovrebbe essere al di fuori dell'acquario, più vicino al tee. Modo esperto seleziona la portata del flusso d'aria.

In linea di principio, un compressore fatto in casa è pronto. Lo svantaggio di tale dispositivo è che la camera della batteria deve essere periodicamente pompata. Di norma, per la normale aerazione di un acquario con una capacità fino a 100 litri, tale pompaggio deve essere effettuato 2 volte al giorno. Di conseguenza, un compressore fatto in casa non può essere lasciato incustodito per un lungo periodo.

Spruzzatore dell'acquario di DIY

È già stato detto che un numero maggiore di piccole bolle d'aria ha l'effetto migliore sul grado di saturazione di ossigeno dell'acqua. Ciò è ottenuto con l'aiuto del cosiddetto spruzzatore, che può anche essere realizzato in modo indipendente. Qui non sono necessarie conoscenze e abilità speciali.

Primo modo: uso di un breve tubo di gomma che viene inserito sul tubo di scarico. Basta bucare una serie di fori con un ago da tutti i lati del tubo, tappare saldamente l'estremità libera e lo spruzzatore è pronto. A proposito, tali fori possono essere perforati sul tubo dell'aria stesso, ma è meglio non rovinarlo e utilizzare un ugello di gomma spray.

C'è un'altra opzione. Ad esempio, una pietra naturale sembra molto impressionante in un acquario, da cui fuoriescono molte bolle d'aria. Per questo misura calcare poroso myose o poroso. Ma in questo caso, ci sono due problemi. In primo luogo, è necessario prendere in considerazione l'influenza della pietra sullo stato della rigidità dell'ambiente acquatico dell'acquario. E in secondo luogo, è necessario assicurare un fissaggio affidabile del bordo del tubo dell'aria di uscita alla pietra. In linea di principio, un silicone speciale aiuterà a risolvere con successo questo problema.

Se il "barattolo" è basso e lungo (esistono tali forme di acquari), l'aria dovrebbe essere spruzzata in diversi punti. Altrimenti, tutti i pesci saranno raccolti in un luogo di aerazione.

È necessario prendere un pezzo di tubo di gomma più lungo (quasi uguale alla lunghezza dell'acquario) e forare i piccoli fori in gruppi in diversi punti alla stessa distanza l'uno dall'altro. Questo tubo può essere posizionato sul fondo lungo la parete posteriore e leggermente decorato. Colonne di bolle d'aria saliranno da queste aree, mescolando uniformemente l'acqua con l'ossigeno. Sì, e sembra che l'aerazione sia molto attraente.

Con la normale manutenzione di pesci ornamentali e piante acquatiche non è possibile rinunciare a un compressore. Alcuni maestri artigiani avanzati assemblano tali dispositivi utilizzando motori elettrici standard, rettificano il volano e pompano parti sui torni e collocano dispositivi fatti in casa in scatole insonorizzate. Certamente, tali prodotti tecnici fatti in casa meritano l'orgoglio dei loro proprietari.

Tuttavia, in tutti gli altri casi sarà più facile e più affidabile acquistare un compressore commerciale economico, che, se usato correttamente, durerà a lungo, fornendo agli animali ossigeno vitale.

Come realizzare una bomboletta d'aria per un acquario :: Aeratore fai-da-te per l'acquario :: Diversi

Come fare un'aria spray per l'acquario

Nei negozi di animali domestici c'è una gamma piuttosto ampia di accessori per acquari, inclusi ugelli per un aeratore che spruzza aria sotto forma di piccole bolle. Tuttavia, molti acquariofili preferiscono fare questi distributori con le proprie mani.

La domanda "Come vedere dove sta andando l'ordine" - 2 risposte

Avrai bisogno

  • - compressore;
  • - tubo flessibile lungo;
  • - ago;
  • - pietra porosa o un pezzo di legno poroso.

istruzione

1. Gli abitanti dell'acquario hanno bisogno di un sufficiente contenuto di ossigeno nell'acqua per una vita piena. Ora c'è una grande varietà di aeratori progettati per far fronte a questo compito. Funzionano secondo lo stesso schema: l'aria esterna viene pompata attraverso un tubo nell'acquario e spruzzata, e più piccole sono le bolle, migliore è l'aerazione. I negozi di animali offrono ugelli per compressori d'aria a prezzi ragionevoli, ma alcuni acquariofili non sono soddisfatti della loro monotonia, mentre altri si limitano a creare l'attrezzatura per un laghetto di casa da soli. Ad ogni modo, in presenza di materiali adatti è piuttosto facile realizzare uno spruzzatore.

2. L'opzione più semplice è un lungo tubo di gomma (forse il tubo stesso dell'aeratore), sul quale frequenti, come in un setaccio, i fori sono fatti con un ago semplice. Un'estremità del tubo è collegata al compressore e l'altra è bloccata per consentire all'aria di fuoriuscire attraverso le forature. Questo disegno può essere posizionato sotto terra lungo la parete posteriore dell'acquario, e le bolle in aumento non solo forniranno ossigeno ai suoi abitanti, ma creeranno anche decorazioni aggiuntive.

3. Gli ugelli per un compressore possono anche essere realizzati con materiali porosi che non emettono sostanze nocive nell'acqua, ad esempio da pietre abrasive e specie di legno poroso. Prima di posizionare questi spruzzatori nell'acquario, devono essere sterilizzati in acqua bollente. Affinché l'aria sia ben distribuita, l'ugello deve idealmente, senza lacune, essere adattato al tubo attraverso il quale scorre l'aria.

4. Non è consigliabile utilizzare materiali sintetici (spugne domestiche, ecc.), Poiché è probabile che rilascino sostanze nell'acqua che potrebbero influire negativamente sulla salute degli abitanti dell'acquario e persino portare alla morte. Inseguendo un bel design o un basso costo, non dobbiamo dimenticare che il biosistema acquatico è piuttosto fragile e sensibile a qualsiasi cambiamento. Se non si è sicuri della sicurezza del materiale utilizzato per lo spruzzatore, è preferibile dare la preferenza all'opzione di acquisto.

5. È importante notare che le bolle piccole richiedono più pressione dell'aria, il che significa che il carico sull'aeratore aumenta. Ciò può influire sul tasso di usura naturale, sul consumo di energia e sullo sfondo del rumore, che viene quasi inevitabilmente creato quando il compressore è in funzione. Gli spruzzatori, sia fatti in casa che acquistati, tendono a intasarsi, quindi soggetti a sostituzione periodica.

Fai attenzione

L'uso di sostanze sintetiche non è raccomandato.

Buon consiglio

Prima di iniziare a creare uno spruzzatore, studia bene le caratteristiche del materiale: emette sostanze tossiche, cambia l'acidità dell'acqua, ecc.

COMPRESSORE PER L'ACQUARIO E TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE SU QUESTO.

Perché hai bisogno di un compressore in un acquario?

La risposta è ovvia per tutti coloro che hanno visto questo dispositivo in funzione: aumenta il contenuto di ossigeno nell'acqua dell'acquario. L'acqua in uno stato stazionario potrebbe trasformarsi in una specie di palude.

Resti di attività vitale di piccoli pesci, granello di mangime, polvere, piccoli detriti, pellicola sulla superficie, mancanza di ossigeno possono portare a uno stato sfavorevole dell'ambiente acquatico.

E, di conseguenza, alla malattia e, nel peggiore dei casi, alla morte degli abitanti dell'acquario. Il compressore, immettendo aria nell'acqua, lo arricchisce di ossigeno, crea flussi di aria e acqua. Questo processo è chiamato aerazione, e tali compressori sono a volte indicati come aeratori. In poche parole, questa è una pompa ad aria

. Requisiti principali che devono essere inseriti sul dispositivo quando viene selezionato

Spesso l'acquario si trova nella stessa stanza in cui le persone si rilassano. Pertanto, per l'acquario è preferibile scegliere un compressore silenzioso. Questo dispositivo funziona continuamente. Per ridurre il livello di rumore del dispositivo, è possibile rimuoverlo nel cabinet. Ma poi hai bisogno di un condotto troppo lungo. Pertanto, vale la pena di pensare attentamente prima di rendere silenzioso il compressore, isolandolo. È meglio acquistare un dispositivo silenzioso in una sola volta. Il compressore d'aria per l'acquario è il più silenzioso. I compressori dovrebbero avere una regolazione regolare del flusso d'aria. Un tale dispositivo può essere facilmente regolato su un numero diverso di filtri e ugelli. La capacità del compressore viene calcolata sulla base dei seguenti parametri: 0,5 l / h per 1 l di acqua. Questo è il modo per risolvere il problema di quale compressore è più adatto per una specifica capacità del serbatoio. Per un grande acquario (oltre 100 litri) utilizzare un compressore a pistone. Per un acquario di questo tipo, è meglio prendere un dispositivo con alimentazione a bassa tensione (12 volt). In caso di interruzione di corrente, può essere collegato anche con la batteria dell'auto. È possibile realizzare un compressore silenzioso utilizzando le apparecchiature obsolete da soli. Quindi, affinché un dispositivo fatto in casa funzioni il più silenziosamente possibile, avrai bisogno di una scatola di legno e una scatola da sotto il film. In questo caso, si ottiene un compressore silenzioso compensando l'onda d'urto con un barattolo. Lo stesso compressore fatto in casa si nasconde in una scatola di legno.

Anche i compressori sono regolabili e non regolabili.

ie sull'alloggiamento del compressore Viene fornito un regolatore speciale che riduce la tensione applicata, in conseguenza della quale avviene una regolare regolazione dell'aria fornita dal compressore.

Va anche detto subito che i moderni compressori sono divisi in diversi gruppi, per un acquariofilo possono essere suddivisi come segue, prima di tutto:

- stazioni di compressione
- compressori professionali
- Compressori per il consumo generale
- compressori stand-alone

Come installare un compressore in un acquario?

Installare il compressore nell'acquario è abbastanza semplice. Prima di tutto, è necessario determinare il luogo in cui verrà localizzato. Questo può essere l'acquario stesso, una copertina o un tavolo. Il dispositivo è posizionato sopra l'acqua o sotto il livello dell'acqua, ma una valvola di non ritorno viene sempre installata sul condotto dell'aria. È auspicabile che l'aeratore si trovi vicino al riscaldatore. Quindi l'acqua di riscaldamento si mescolerà e le condizioni per il pesce saranno le migliori.

Quando il rumore di un compressore in funzione causa disagio, dovrebbe essere posizionato su schiuma o gommapiuma. Ciò ridurrà il rumore, ma non darà il 100% del risultato. Alcuni agiscono cardinalmente: metti via il dispositivo e allunga un lungo tubo. Ogni compressore deve essere pulito periodicamente. Se ciò non viene fatto, le prestazioni diminuiranno e alla fine il dispositivo si romperà. Anche l'inquinamento aumenta il livello di rumore.

Tipi di compressori

Il primo tipo di pompa eroga aria attraverso il movimento di membrane speciali che consentono il flusso d'aria solo in una direzione. Un tale compressore per acquari consuma pochissima elettricità e funziona a bassa rumorosità.

Lo svantaggio principale di questo dispositivo è la bassa potenza. L'aeratore non è adatto per contenitori di grandi dimensioni. Ad esempio, per un acquario domestico da 150 litri, un piccolo compressore silenzioso a membrana si adatta perfettamente.

Un altro tipo di aeratori per acquari - compressori a pistoni. Dal loro nome segue che l'aria viene espulsa con l'aiuto di un pistone. Questi aeratori sono più costosi, ma il loro vantaggio è alte prestazioni e durata.

È vero che il livello di rumore dei compressori alternativi è leggermente superiore rispetto ai dispositivi del primo tipo. Tali aeratori sono solitamente installati in grandi acquari o colonne.

Gli aeratori domestici di entrambi i tipi sono entrambi alimentati dalla rete elettrica domestica e dalle batterie. Ogni kit di aeratore comprende un tubo flessibile da cui esce l'aria pompata.

A cosa serve un compressore alimentato a batteria?

Ci sono situazioni in cui è richiesto un trasporto urgente di pesce. Tuttavia, non privare il pesce di un ossigeno così importante per loro. Altrimenti, potrebbero semplicemente morire. È possibile utilizzare il dispositivo stradale per un piccolo acquario. Tali dispositivi funzionano a batterie, che sono molto facili da sostituire al momento giusto. Il compressore alimentato a batteria consente di proteggere contro la morte di pesci che si trovano all'esterno dell'acquario stazionario. Una tale attrezzatura ha dimensioni ridotte, quindi portarla con te durante un viaggio è molto comoda. Potrebbe anche essere necessario un dispositivo alimentato a batteria se l'alimentazione viene spesso interrotta nella stanza. Un tale dispositivo è raccomandato per mantenere in riserva assolutamente tutti gli acquariofili. Ciò è dovuto al fatto che anche la privazione dell'ossigeno a breve termine è carica di pesce per la morte. Viene chiesto come scegliere un compressore, anche acquariofili esperti. Scegliendo un compressore è necessario concentrarsi non sulla sua categoria di prezzo, ma sulla quantità di acqua che può guidare in un'ora. È desiderabile acquisire potenti compressori silenziosi. Puoi usare un dispositivo fatto in casa.

Capacità del compressore necessaria in base alle dimensioni dell'acquario

Capacità del compressore installato dipende dal volume dell'acquario. La dipendenza è direttamente proporzionale: più grande è l'acquario, maggiore è la prestazione del compressore. La prestazione ottimale del compressore è di 0,5-0,7 litri di aria all'ora per litro di acqua. Ma questo è il movimento centrale. Di norma, si consiglia di acquistare compressori ad alta potenza. Perché? Ad esempio, decidi di installare un secondo nebulizzatore nell'acquario. Questo, come si capisce, richiede potenza aggiuntiva dal compressore e prestazioni aggiuntive. In questi casi è necessario acquistare compressori più potenti, se l'acquario è alto. Qui il compressore dovrà superare la pressione dell'acqua. Inoltre, la potenza del compressore dipende dal diffusore. Più piccoli sono i fori, maggiore è la pressione che deve essere creata dal compressore.

Svantaggi compressore

Lo svantaggio principale del compressore - questo è rumore Non importa come i produttori lottino per la silenziosità, finora non sono riusciti a vincere questa battaglia. Sì, è stato possibile ridurre le prestazioni di questo parametro a 25-30 dB, ma è lo stesso, parecchio. Di norma, gli acquari sono installati in camera da letto o in asilo nido, e poiché il compressore a volte funziona tutto il giorno, il rumore del silenzio notturno è molto evidente. Gli artigiani stanno nascondendo i compressori in scatole insonorizzate fatte da sé, il che è un buon modo per uscire da questa situazione.
Il secondo inconveniente è il lavoro dell'elettricità. E come fai a sapere che elettricità e acqua sono concetti incompatibili. Pertanto, durante l'installazione e il funzionamento di un compressore, è necessario esercitare la massima cautela.

Cura del compressore, manutenzione preventiva

Per un lavoro perfetto dietro al compressore, è necessario prestare attenzione.. Consiste nel seguente:
- sostituzione regolare dei filtri dell'aria (se disponibili all'ingresso);
- controllo e sostituzione delle membrane in gomma (spesso a causa della rottura della membrana, è necessario l'intero compressore, poiché è molto difficile trovare un kit di riparazione per un particolare modello);
- pulizia regolare dei diffusori (estrarre e sciacquare in acqua pulita, riducendo così la resistenza del diffusore);
- monitorare le condizioni dei tubi dell'aria e sostituirli se necessario.

Alternativa al compressore nell'acquario

In alternativa al compressore Puoi offrire un ossidante. È estremamente semplice nella progettazione e nel funzionamento del dispositivo. Non richiede la fornitura di energia elettrica o l'installazione di batterie, ed è assolutamente silenzioso perché si verificano solo reazioni chimiche. Il principio di funzionamento dell'ossidante è la decomposizione del perossido di idrogeno (H2O2) in acqua (H2O) e ossigeno attivo (O), sotto l'azione di un catalizzatore. Come catalizzatore, ci sono metalli che, una volta ossidati, prendono una parte dell'ossigeno attivo e l'ossigeno in eccesso viene rilasciato nell'acqua.

leggi anche molly.

Acquario Acquario: metodi e metodi per arricchire l'acqua dell'acquario con ossigeno


AERAZIONE DELL'ACQUARIO
o metodi per arricchire l'acqua dell'acquario con ossigeno

Tutti sanno che l'attrezzatura per l'aerazione dell'acqua dell'acquario è fondamentale e vitale.

Tuttavia, molti principianti e persino acquariofili già esperti non sanno come funziona, non capiscono appieno perché è necessario e cosa succede in un acquario con mancanza o eccesso di ossigeno.

In questo articolo, mi piacerebbe provare in un modo narrativo semplice per sollevare il velo dei segreti dell'aerazione dell'acquario, per portare estratti dal materiale già scritto di Runet, e anche per raccontare alcuni dei "segreti" della fornitura di O2 all'acquario.

Penso che dovrei iniziare con una breve storia sull'aerazione meccanica, con cui intendo il processo di miscelazione dell'aria con l'acqua dell'acquario utilizzando attrezzature per acquari (pompe e compressori).

I principi di funzionamento di tali apparecchiature sono ben noti e compresi da tutti, quindi non mi concentrerò su di essi. È più interessante raccontare due fraintendimenti dei neofiti del mestiere dell'acquario, connessi all'aerazione dell'acqua dell'acquario con mezzi meccanici:

1. Di solito tutti pensano che l'arricchimento dell'acqua con l'aria avvenga attraverso le bolle, che il compressore guiderà nell'acqua. Tuttavia, questo non è il caso! La miscelazione di aria con acqua si verifica sulla superficie dell'acqua. L'aeratore crea vortici e vibrazioni da bolle sulla superficie dell'acqua, a seguito della quale si verifica la miscelazione. Possiamo dire che la saturazione dell'acqua dell'acquario con l'aria (ossigeno) non è dovuta ai bulbush, in quanto tali, ma dalla loro intensità e flusso d'acqua, che migliora l'assorbimento di ossigeno dall'aria atmosferica.

2. La seconda importante sfumatura dell'aerazione meccanica è il suo funzionamento continuo. Un grosso errore per i principianti è quello di spegnere l'aerazione per la notte, in modo che non frusci. Tale azione può portare a conseguenze fatali, perché l'asfissia durante la notte "guadagna" non solo il pesce, ma anche tutti gli idrobionti, fino ai batteri nitrificanti, che porta a un disturbo della bio-equilibrio e, di conseguenza, l'acquario diventa una "palude morta" in cui i batteri patogeni stanno sciamando. e vivi le alghe!

Detto questo, va notato che non si dovrebbero risparmiare soldi quando si sceglie e si acquista l'attrezzatura per l'aerazione dell'acquario, deve essere di buona qualità e potenza sufficiente. È auspicabile che avesse diversi ugelli e creato una buona "epurazione".

Un ruolo enorme nella "aerazione dell'acquario" è giocato da piante acquatiche vive. Le piante acquatiche sono forse l'unica fonte naturale di ossigeno "puro" - O2, che viene rilasciato durante la fotosintesi.

La presenza di abbondante vegetazione in un acquario avrà un effetto favorevole sul suo clima e, in particolare, sulla concentrazione di ossigeno nell'acqua. Tuttavia, le piante non sono un fornitore stabile e incondizionato di ossigeno all'acquario. Vale la pena dire che il processo di fotosintesi, in cui le piante emettono ossigeno, è possibile solo se c'è un'illuminazione sufficiente e la quantità necessaria di CO2 (anidride carbonica). Non appena la luce nell'acquario si spegne, il processo di fotosintesi si interrompe e accade il contrario: le piante iniziano a consumare ossigeno.

Da quanto sopra, possiamo trarre due conclusioni:

- Le piante acquatiche non sono aiutanti sostituibili "fornitura di ossigeno nell'acquario". In genere tengo a tacere riguardo al loro utilizzo nella creazione della bio-equilibrio e alla loro partecipazione alla lotta contro NO2NO3.

- Ahimè, le piante d'acquario non sono una panacea. Molte persone sbagliano nel pensare che le piante abbiano bisogno solo di anidride carbonica, no! Inoltre "respirano" e hanno bisogno di ossigeno durante la notte.

Bene, ora, prima di rivelare i "segreti dell'acquario-ossigeno", definiamo

qual è la mia concentrazione di ossigeno è normale

RISPOSTA: 5mg / l e altro

Misurare la concentrazione di O2 nell'acquario, è possibile con l'aiuto di test che vengono venduti in molti negozi di acqua

Parlando della concentrazione di ossigeno, è necessario fare una piccola riserva sul sovradosaggio.

Ci sono varie opinioni su questo problema. Alcuni, alla vecchia maniera, dicono che la sovrasaturazione dell'acqua con l'ossigeno è pericolosa. Altri compagni più progressisti, al contrario, affermano che l'abbondanza di ossigeno influisce favorevolmente sulla vita dell'acquario. Gli argomenti di entrambi sono interessanti, ma sono un argomento separato per la conversazione.

Personalmente tendo a pensare che un sacco di "ossigeno non esiste" (condizionatamente, ovviamente). L'ossigeno è scarsamente solubile in acqua, è dieci volte peggio assorbito dell'anidride carbonica. Pertanto, al fine di raggiungere una sovrabbondanza di concentrazione di O2, è necessario fare un grande sforzo, inoltre, è necessario essere ciechi in modo da non notare un sovradosaggio. Sì, il pH può diminuire drasticamente da un eccesso di ossigeno, dicono che le colonie di batteri benefici stanno morendo dal suo eccesso ... ma questa è una situazione così rara che il 99% degli acquariofili non ci ha mai nemmeno pensato.

E ora, i promessi trucchi e segreti dell'aerazione dell'acquario

Numero segreto 1: Molte persone sanno che il consumo di ossigeno da parte di hydrobionts aumenta all'aumentare della temperatura, poiché il processo respiratorio aumenta all'aumentare della temperatura. D'altra parte, la concentrazione di ossigeno nell'acqua dipende fortemente dalla temperatura. A una temperatura di 20 ° С arriva a circa 9,4 mg / l, a 25 ° С - 8,6 mg / le a 30 ° С - 8,0 mg / l.

Questa affermazione può essere perfettamente utilizzata nei casi di asfissia dei pesci. Inoltre, questa affermazione disciplina i principianti che pensano che i gradi più o meno non contengano.

Numero segreto 2: Forse il consiglio più prezioso. Poche persone conoscono i vantaggi dell'utilizzo di PEROSSIDO DI IDROGENO in un acquario, questo è quello che fa:

1. Rianima i pesci soffocati e soffocati;

2. Combatte le creature viventi indesiderate nell'acquario (idra, planari);

3. Combatte contro protozoi e parassiti esterni;

4. Efficace con infezioni batteriche sul corpo del pesce e le sue pinne;

5. Combatte contro le alghe blu-verdi in un acquario;

6. Combatte le alghe sulle piante;

Molto bene parla dei benefici del perossido di idrogeno a molti noti e rispettati acquariofili di San Pietroburgo V. Kovalev sul sito "Acqua viva":

Perossido di idrogeno - Questo è un prodotto ecologico. In acqua, si scompone in acqua e ossigeno - sostanze innocue. Pertanto, se viene usato correttamente, la microflora utile nel filtro e il terreno possono essere salvati completamente, o solo leggermente podzadushit (troppo ossigeno viene rilasciato nel sovradosaggio e nel filtro, che non è buono per i batteri). Ma la microflora si riprenderà rapidamente, perché nessuna sostanza nociva è entrata nell'acqua. Il pesce con il giusto perossido di dosaggio non avvelena. Se quando si applica il perossido sui filtri a spugna, compaiono le pareti delle bolle dell'acquario, dei pesci e delle piante, allora la dose era ottima. Sono permesse solo bolle appena percettibili sui filtri meccanici.

Il perossido farmaceutico al 3% viene utilizzato per:

1. VITALIZZAZIONE DEI PESCE ASAFISHED.

Aggiunta a 40 ml su 100 l. Quando iniziano a versare bolle sugli occhiali, i filtri e, possibilmente, i pesci piccoli, l'acqua dovrebbe essere cambiata, il soffiaggio dovrebbe essere rafforzato. Se non vi è alcun effetto in 15 minuti di esposizione, allora non è più destino ... Per la rianimazione di pesci affetti da alte dosi di anidride carbonica, solitamente sono sufficienti 25 ml per 100 l.

2. LOTTA CONTRO L'UNDESARABILE ACQUARIO VIVENTE (planare, idra).

Concentrazione a 40 ml in 100 l. È necessario fare alcuni giorni di fila prima di una vittoria completa sul nemico. Allo stesso tempo, le piante possono essere congelate, ma se vengono applicate concentrazioni inferiori, allora non è possibile vincere, anche se le piante saranno vivi. Tuttavia, di regola, tutto si rivela, il processo dura una settimana o più. Le piante peristatiche di tipo anubico sono relativamente resistenti al perossido.

3. LOTTA CONTRO L'ALGA BLU-VERDE.

Se il tuo acquario ha le tue piante preferite, allora non puoi superare dosaggio 25 ml per 100 l una volta al giorno. I pesci di solito tollerano la dose senza danni 30 o anche 40 ml per 100 l. L'effetto dell'applicazione giornaliera è evidente il terzo giorno. Per una settimana, tutto passa. La dose che puoi ancora combattere contro le alghe è 20 ml per 100 l. Le piante a gambo lungo con foglie pennute non tollerano il perossido, quindi questo dosaggio non deve essere superato. Le piante per parrucchieri possono essere riscattate più volte in una soluzione di perossido preparata separatamente 50-40 ml per 100 litri. Aspetta per mezz'ora, un'ora. Non conosco l'ora esatta. Dicono che le infradito incrostanti possono essere ridotte. È possibile che il perossido aiuti nella lotta contro i vietnamiti nell'acquario (20-25 ml per 100 l). Ma in questo caso è ancora necessario ridurre la contaminazione da nitrati e fosfati dell'acqua.

4. TRATTAMENTO DELLE INFEZIONI BATTERICHE SUL CORPO E SUGLI ELIMINATORI DI PESCE.

25 ml per 100 l ogni giorno o 2 volte al giorno più volte (7-14 giorni).
È possibile preparare una soluzione terapeutica di perossido dal prodotto industriale di perhydrol - circa il 30% di prekis. Cioè, deve essere diluito 10 volte per ottenere un analogo del perossido di farmacia. La sostanza è caustica ed esplosiva! È possibile diluire solo con acqua in un contenitore di plastica. Il contatto con metalli, alcali, solventi organici non dovrebbe.

Fonte: //www.vitawater.ru/aqua/papers/perekis.shtml

Quindi, tenendo conto del tema dell'articolo, va detto che il perossido di idrogeno è "unico" e svolge un ruolo cruciale! Con il suo aiuto puoi arricchire istantaneamente l'acqua dell'acquario con l'ossigeno e salvare così il pesce, anche nella fase grave dell'asfissia.

SECRET numero 3: Molte persone sanno cosa sono le pillole di ossigeno e molte spesso le usano durante il trasporto del pesce. Tuttavia, poche persone conoscono e incontrano attrezzature per acquari come gli OSSIDATORI.

Gli ossidanti sono diversi: per il trasporto lungo di pesci, per mini acquari, per grandi acquari, per stagni. La loro essenza è semplice: il perossido di idrogeno viene posto nel recipiente a cui viene aggiunto il catalizzatore, dopo l'inizio della reazione, a seguito del quale l'ossigeno viene rilasciato.

Video come gli ossidanti funzionano per l'acquario

Di seguito una linea di ossidanti, che rivelerà l'intero punto. OSSIDATORE A

Dimensioni: diametro 9 cm, altezza 18 cm

Contenuto del contenitore: per acquari fino a 400 l. - 250 ml di soluzione di perossido di idrogeno al 3%, per 600 l - 250 ml di soluzione al 6%.

Durata del lavoro: a una temperatura di 25 ° C da due a otto settimane, a seconda della concentrazione della soluzione e del numero di catalizzatori usati.

L'assenza di bolle provenienti dal dispositivo indica la necessità di ricaricare l'OXIDATOR.

1 litro di perossido è sufficiente per 1 mese per 20 pesci di grandi dimensioni.

Puoi anche usarlo in un acquario più grande, ma la durata dello strumento è ridotta.

Se il tuo acquario ha una capacità fino a 400 litri e il tempo di operazione OXIDATOR di due settimane è troppo piccolo per te (ad esempio, stai andando in vacanza), puoi utilizzare due OSSIDATORI A posizionando un catalizzatore nei loro contenitori. Di conseguenza, la durata del loro lavoro prima della ricarica aumenterà a quattro settimane.

MINI OSSIDATORE

Dimensioni: diametro 4 cm, altezza 6 cm

Contenuto del contenitore: - 20 ml di soluzione di perossido di idrogeno.

Include due flaconi da 50 ml con una soluzione di perossido di idrogeno al 4,9%.

Durata del lavoro: a una temperatura di 25 ° C 2 - 4 settimane a seconda del numero di catalizzatori e del volume dell'acquario.

Puoi installare fino a quattro MINI OSSIDATORI in un acquario, o sostituire i suoi catalizzatori con quelli più potenti (da W, D o A OSSIDATORI).

MINI OSSIDATORE - NON SOSTITUISCE il compressore o il filtro, è un ossidante universale e funziona in assenza di elettricità, trasporto a lungo termine di pesce, aumento delle richieste sul contenuto di ossigeno del pesce o aumento della temperatura dell'acqua in estate. Uccide i batteri nocivi e cura le malattie dei pesci all'aperto.

OSSIDATORE D

Dimensioni: diametro 8,5 cm, altezza 8,5 cm

Contenuto del contenitore: per acquari da 60 a 150 l. - 125 ml di soluzione di perossido di idrogeno al 3-6%.

Durata del lavoro: a una temperatura di 25 ° C, 1 litro di perossido è sufficiente per 2 mesi di lavoro in un acquario con 10 pesci di grandi dimensioni.

OSSIDATORE W

Il primo dispositivo sicuro e autoregolante che può essere utilizzato tutto l'anno fornire stagni con ossigeno senza l'uso di tubi e cavi elettrici, anche in un inverno feroce.

È progettato per laghetti da giardino, così come grandi acquari che superano i 700 litri.

Dimensioni: diametro 15 cm, altezza 18 cm

Contenuto del contenitore: 1 litro di soluzione di perossido di idrogeno al 6-30%.

Durata del lavoro:

In estate con un solo rifornimento di carburante - 1-2 mesi.

In inverno, sotto ghiaccio - per 4 mesi.

La necessità annuale di una soluzione, a seconda della temperatura, è di 3-5 litri.

FT OXIDATOR

Galleggia nel contenitore di spedizione a causa del galleggiante dell'anello.

Il dispositivo consente di trasportare o contenere un numero elevato di pesci (fino a 25 pesci rossi con una lunghezza del corpo di 8 cm in 20 litri di acqua) in un piccolo contenitore (lattina, borsa termica, borsa, ecc.) con un volume di 2-20 litri per un lungo periodo senza un compressore aggiuntivo o il riempimento con ossigeno.

Durata del lavoro - da 144 ore (a 9 ° C) a 36 ore (a 25 ° C).

OXIDATOR FTc

Il dispositivo compatto FTC OXIDATOR consente di trasportare o contenere pesci in un piccolo contenitore (secchio, sacchetto di plastica, ecc.) volume di 2-20 litri per un lungo periodo senza un compressore aggiuntivo.

L'aumento del consumo di ossigeno da parte dei pesci con l'aumento della temperatura (entro limiti ragionevoli) viene automaticamente compensato dal dispositivo.

Un OXIDATOR FTc contiene 1000 mg di ossigeno puro.

Il tempo di lavoro a una temperatura di 20 ° C è di circa 12 ore. All'aumentare della temperatura, il tempo di funzionamento diminuisce, ma la quantità di ossigeno rilasciata aumenta. Quando la temperatura diminuisce, la durata del lavoro aumenta.

Vale la pena notare che gli ossidanti sono usati molto raramente dagli aquaquisti nello spazio post-sovietico. Costano relativamente non costosi - L'OSSIDATORE A costa circa $ 100, in più risparmiano energia ... ma ahimè, non c'è nemmeno nessuno che possa chiedere a nessuno della pratica. Il più delle volte vengono utilizzati solo per lunghe spedizioni di pesce.

AERAZIONE - LA FONTE DI VITA DEI NOSTRI ACQUARI

Aerazione, arricchimento di acquario con video interessante di ossigeno

fanfishka.ru

Compressore d'acquario silenzioso: come selezionare e installare

Il compressore per acquari di piccole dimensioni è un accessorio indispensabile per mantenere a casa il pesce ornamentale. La sua scelta e la corretta installazione forniranno le condizioni necessarie per la vita della fauna e della flora acquatiche. I produttori offrono diversi tipi di compressori, e quindi c'è il problema di scegliere il tipo ottimale di dispositivo. Proviamo a capirlo.

Perché hai bisogno di un compressore in un acquario?

La risposta è ovvia per tutti coloro che hanno visto questo dispositivo in funzione: aumenta il contenuto di ossigeno nell'acqua dell'acquario. L'acqua in uno stato stazionario potrebbe trasformarsi in una specie di palude.

E, di conseguenza, alla malattia e, nel peggiore dei casi, alla morte degli abitanti dell'acquario. Il compressore, immettendo aria nell'acqua, lo arricchisce di ossigeno, crea flussi di aria e acqua. Questo processo è chiamato aerazione, e tali compressori sono a volte indicati come aeratori. In poche parole, questa è una pompa ad aria.

Tipi di compressori

I microcompressori dell'acquario nel loro dispositivo sono divisi in due gruppi principali: membrana e pistone.

Il primo tipo di pompa eroga aria attraverso il movimento di membrane speciali che consentono il flusso d'aria solo in una direzione. Un tale compressore per acquari consuma pochissima elettricità e funziona a bassa rumorosità.

Lo svantaggio principale di questo dispositivo è la bassa potenza. L'aeratore non è adatto per contenitori di grandi dimensioni. Ad esempio, per un acquario domestico da 150 litri, un piccolo compressore silenzioso a membrana si adatta perfettamente.

Un altro tipo di aeratori per acquari - compressori a pistoni. Dal loro nome segue che l'aria viene espulsa con l'aiuto di un pistone. Questi aeratori sono più costosi, ma il loro vantaggio è alte prestazioni e durata.

È vero che il livello di rumore dei compressori alternativi è leggermente superiore rispetto ai dispositivi del primo tipo. Tali aeratori sono solitamente installati in grandi acquari o colonne.

Gli aeratori domestici di entrambi i tipi sono entrambi alimentati dalla rete elettrica domestica e dalle batterie. Ogni kit di aeratore comprende un tubo flessibile da cui esce l'aria pompata.


Domande a scelta

I produttori di attrezzature per acquari producono un'ampia varietà di aeratori a basso rumore.

Schego Compressors

Prima di tutto, va notato i prodotti dell'azienda tedesca Schego, che produce compressori per acquari domestici e colonne praticamente di qualsiasi capacità.

Quindi, per un piccolo acquario da 70 litri, è adatto un aeratore Schego Prima di piccole dimensioni con una capacità di 100 litri all'ora e una potenza di 3 watt.

Ma per una colonna d'acqua decorativa di grande capacità, è possibile acquistare un compressore silenzioso Schego W53M con una capacità di 350 litri all'ora e una capacità di 5 watt. Fornisce aria a una profondità di 5 metri.

Aeratore cinese del tritone

Uno dei modelli più comuni di microcompressori silenziosi. Ha due canali di aerazione con una potenza di 2,9 W, che assicura una circolazione affidabile di aria e acqua in un acquario con una capacità fino a 170 litri.

Attrezzatura dal collare

Aeratori silenziosi di piccole dimensioni molto convenienti sono prodotti dalla società ucraina Collar. Il compressore aPUMP di questo produttore è considerato uno dei più silenziosi al mondo. Con una potenza di soli 1,5 W, fornisce un'aerazione affidabile dell'ambiente acquatico in un acquario da 100 litri a una profondità di 80 centimetri.

Questi esempi mostrano che quando si sceglie un compressore silenzioso è necessario procedere

  • la dimensione dell'acquario
  • consumo energetico del dispositivo,
  • così come la profondità richiesta di aria.

Installare correttamente il compressore silenzioso

L'installazione silenziosa del compressore dell'acquario è abbastanza semplice. L'aeratore esterno deve essere posizionato sullo scaffale o direttamente sul coperchio di vetro dell'acquario in modo che la lunghezza del tubo consenta l'aerazione dal basso verso l'alto.

Cioè, l'estremità del tubo di spruzzatura (se presente) era il più vicino possibile al fondo del serbatoio. Si consiglia di utilizzare lo spruzzatore per garantire che le bolle d'aria siano il più possibile ridotte. In questo caso, il processo di arricchimento con l'ossigeno dell'ambiente acquatico è più intenso.

Alcuni modelli di compressori domestici silenziosi per un acquario sono forniti con ventose. Questo è molto conveniente, in quanto l'aeratore può essere fissato saldamente direttamente alla parete di vetro della pescheria. Naturalmente, è necessario disporre di una fonte di alimentazione nelle vicinanze (prese).

Come usare il compressore dell'acquario?

Ci sono parecchie opinioni quando è necessario condurre l'aerazione dell'acqua. Alcuni acquariofili compressore silenzioso funziona continuamente senza arresto.Sebbene il consumo di energia dell'aeratore sia piuttosto ridotto, molti proprietari di pesci ornamentali utilizzano il dispositivo nei tempi previsti: 2 ore di lavoro, 2 ore di pausa.

Si consiglia inoltre di condurre l'aerazione dell'acqua di notte, con illuminazione minima.

La scelta di compressori silenziosi per acquari è abbastanza ampia, ed è abbastanza possibile acquistare l'aeratore più silenzioso. In questo caso, sarà assicurata una vita tranquilla sia per i pesci che per i loro proprietari.

Azienda di compressori di membrane per acquari con membrane di revisione Schego Optimal:

Spruzzatore dell'acquario

Spruzzatore dell'acquario

Uno spruzzatore di qualità per un acquario dovrebbe essere abbastanza denso da produrre piccole bolle. E i suoi pori non dovrebbero essere troppo intasati. Gli spray più comuni sotto forma di cilindri corti, fatti di materiali abrasivi. Ma hanno bolle eccessivamente grandi. Spruzzatore di migliore qualità per un acquario di macine bianche. Ma sia quelli che gli altri sono adatti per equipaggiare la maggioranza assoluta anche delle pompe pneumatiche a più bassa potenza. Sono facili da nascondere, mettendo a terra e premendo qualcosa di pesante, per esempio, un pezzo di piombo.

E il prezzo che hanno è piuttosto basso. Irroratori ceramici densamente più efficienti. Ma solo le pompe che sviluppano una pressione di almeno 1000-1500 mm di colonna d'acqua possono farcela.
Ogni azienda che si rispetti nelle istruzioni al microcompressore dice quale pressione si sviluppa. Se 1000 o più millimetri, sentiti libero di prendere uno spray ceramico. Costano un po 'di più e sono meno comuni sugli scaffali, ma sono in grado di emettere bolle piuttosto piccole.

Gli spray sintetici tubolari lunghi (fabbricati da Hagen, Penn-Plax e altri) sono molto buoni: la colorazione e la forma facilitano il travestimento nei cespugli di piante (sono attaccati ad una superficie liscia con ventose) e le bolle possono essere sia piccole che grande, grazie al regolatore d'aria sul tubo.
I nebulizzatori tubolari sono disponibili in lunghezze da 20 a 60 centimetri, il che significa che puoi scegliere un nebulizzatore specifico per il tuo acquario. Un lungo muro di bolle crea un movimento attivo dell'acqua, anche in uno stagno domestico molto grande.

Quale spruzzatore dell'acquario è migliore?

Esistono due tipi principali di getto d'aria per un acquario: da materiale naturale e artificiale. I primi sono fatti di speciali rocce porose di pietra, che passano attraverso un getto d'aria, schiacciandole in tante piccole bolle che vanno in acqua. Questi dispenser sono i più rispettosi dell'ambiente, ma il loro svantaggio è il rumore che producono quando lavorano. Pertanto, la maggior parte delle persone con acquari, e in particolare quelli con cui si trovano in camera da letto, scelgono il secondo tipo di irroratrici.

Sono fatti di gomma morbida con fori attraverso i quali l'aria fuoriesce. Tali spray sono molto più silenziosi, mentre spesso hanno la forma di strisce lunghe che possono essere disposte lungo il fondo dell'acquario, garantendo la saturazione uniforme dell'acqua con il gas. Questa versione dello spruzzatore è ideale anche per l'uso in grandi acquari progettati per grandi volumi d'acqua.

Sebbene i compressori sufficientemente potenti e di grandi dimensioni siano progettati per acquari di grandi dimensioni, i selezionatori esperti suggeriscono di utilizzare non uno ma diversi spruzzatori situati in diverse parti del fondo. Anche se non è consigliabile seppellirli nel terreno, in quanto ciò accelera l'intasamento dei buchi nel materiale, ma molti lo fanno ancora per dare al loro acquario un aspetto più estetico.

Design di spruzzatore dell'acquario

Gli spruzzatori per un acquario possono avere la forma più varia: cilindrica, estesa, quadrata, rettangolare. Dovresti scegliere esattamente la dimensione e la forma che meglio si adatta al tuo volume d'acqua, e si adatterà bene anche al bassorilievo e al paesaggio sottomarino creato nell'acquario.

Oltre al semplice, progettato solo per le prestazioni della sua funzione principale, spruzzatori, ci sono anche speciali complessi di spruzzatori decorativi di design per l'acquario. Possono essere sotto forma di una varietà di cose o decorazioni, fatti di argilla cotta: scrigni del tesoro, vecchi vasi, navi, frammenti di legno. All'interno di ciascuna di tali forme e spruzzatore montato, che è collegato al tubo del compressore.

Quando lavorano creaSembra che le bolle d'aria vengano proprio da questi oggetti. Quando si usano spruzzatori decorativi, l'aspetto dell'acquario non solo non soffre, ma acquisisce anche una certa identità e individualità, poiché la scelta di una figura particolare dipende solo dall'immaginazione del compratore.

Un'altra opzione interessante - spruzzatori per l'acquario retroilluminato. Sono montati con LED speciali che creano un bagliore uniforme o un cambio periodico dei colori. Possono assomigliare alle versioni standard degli spruzzatori o a quelli decorativi con un'ulteriore possibilità aggiuntiva di decorare l'acquario.

Grazie a tali spray, anche di notte, il tuo laghetto di casa sembrerà insolito e bello, e la posizione di tali spray darà all'acquario individualità e bellezza speciale. Con l'aiuto della luce, puoi inserire accenti nell '"interno" dell'acquario, attirare l'attenzione sulle piante o figure in basso, e l'intera situazione non farà altro che enfatizzare la bellezza del pesce che vive in un acquario così insolito.

POMP PER ACQUARIO E TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE.

CO2 PER L'ACQUARIO CON PROPRIE MANI DESCRIZIONE VIDEO FOTO.

PRIORITÀ BASSA POSTERIORE PER ACQUARIO FOTO VIDEO DESCRIZIONE DETTAGLIATA.

CO2 PER L'ACQUARIO E TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE.

Spruzzatore dell'acquario

La necessità di scegliere uno spruzzatore per un acquario è particolarmente acuta quando è necessario acquistare questo pezzo di ricambio necessario per un compressore esterno che assicuri la saturazione dell'acqua con l'ossigeno. Nel caso di un compressore integrato, ha già una pistola a spruzzo o un'altra che corrisponde a un determinato tipo di dispositivo.

Quale spruzzatore dell'acquario è migliore?

Esistono due tipi principali di getto d'aria per un acquario: da materiale naturale e artificiale. I primi sono fatti di speciali rocce porose di pietra, che passano attraverso un getto d'aria, schiacciandole in tante piccole bolle che vanno in acqua. Questi dispenser sono i più rispettosi dell'ambiente, ma il loro svantaggio è il rumore che producono quando lavorano. Pertanto, la maggior parte delle persone con acquari, e in particolare quelli con cui si trovano in camera da letto, scelgono il secondo tipo di irroratrici. Sono fatti di gomma morbida con fori attraverso i quali l'aria fuoriesce. Tali spray sono molto più silenziosi, mentre spesso hanno la forma di strisce lunghe che possono essere disposte lungo il fondo dell'acquario, garantendo la saturazione uniforme dell'acqua con il gas. Questa versione dello spruzzatore è ideale anche per l'uso in grandi acquari progettati per grandi volumi d'acqua.

Sebbene i compressori sufficientemente potenti e di grandi dimensioni siano progettati per acquari di grandi dimensioni, i selezionatori esperti suggeriscono di utilizzare non uno ma diversi spruzzatori situati in diverse parti del fondo. Anche se non è consigliabile seppellirli nel terreno, in quanto ciò accelera l'intasamento dei buchi nel materiale, ma molti lo fanno ancora per dare al loro acquario un aspetto più estetico.

Design di spruzzatore dell'acquario

Gli spruzzatori per un acquario possono avere la forma più varia: cilindrica, estesa, quadrata, rettangolare. Dovresti scegliere esattamente la dimensione e la forma che meglio si adatta al tuo volume d'acqua, e si adatterà bene anche al bassorilievo e al paesaggio sottomarino creato nell'acquario.

Oltre al semplice, progettato solo per le prestazioni della sua funzione principale, spruzzatori, ci sono anche speciali complessi di spruzzatori decorativi di design per l'acquario. Possono essere sotto forma di una varietà di cose o decorazioni, fatti di argilla cotta: scrigni del tesoro, vecchi vasi, navi, frammenti di legno. All'interno di ciascuna di tali forme e spruzzatore montato, che è collegato al tubo del compressore. Quando funzionano, sembra che le bolle d'aria vengano proprio da questi oggetti. Quando si usano spruzzatori decorativi, l'aspetto dell'acquario non solo non soffre, ma acquisisce anche una certa identità e individualità, poiché la scelta di una figura particolare dipende solo dall'immaginazione del compratore.

Un'altra opzione interessante - spruzzatori per l'acquario retroilluminato. Sono montati con LED speciali che creano un bagliore uniforme o un cambio periodico dei colori. Possono assomigliare alle versioni standard degli spruzzatori o a quelli decorativi con un'ulteriore possibilità aggiuntiva di decorare l'acquario. Grazie a tali spray, anche di notte, il tuo laghetto di casa sembrerà insolito e bello, e la posizione di tali spray darà all'acquario individualità e bellezza speciale. Con l'aiuto della luce, puoi inserire accenti nell '"interno" dell'acquario, attirare l'attenzione sulle piante o figure in basso, e l'intera situazione non farà altro che enfatizzare la bellezza del pesce che vive in un acquario così insolito.

Pin
Send
Share
Send
Send