Pesce rosso

Temperatura dell'acqua per il pesce rosso in un acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Temperatura dell'acqua per pesci d'acquario


Temperatura dell'acqua dell'acquario

Temperatura dell'acqua per pesci d'acquario

Uno dei parametri più importanti dell'acqua dell'acquario è la sua temperatura. La maggior parte dei pesci d'acquario si sentono a proprio agio ad una temperatura di 22-26 ° C. Ma ci sono pesci che preferiscono una temperatura più bassa o più alta.

Ad esempio, il discus è un pesce amante del calore, una temperatura confortevole per la loro manutenzione è 28-31 ° C. Ma la famiglia Goldfish, al contrario, preferisce l'acqua più fredda a 18-23 ° C.

Quindi, parlando del regime di temperatura in un acquario, si dovrebbero prendere in considerazione i parametri di temperatura confortevoli per un pesce specifico. Va anche notato che la temperatura dell'acqua dell'acquario influisce direttamente sulla durata di alcune specie di pesci. Ad esempio, i neon alla temperatura di 18 ° C vivono 4 anni, a 22 ° C - 3 anni, 27 ° C - 1,5 anni.

Forse la regola più importante per un acquariofilo è prevenire improvvisi sbalzi di temperatura (2-4 gradi). Tali vibrazioni sono estremamente dannose.
per il pesce

Oggi, non ci sono praticamente problemi con il mantenimento del regime di temperatura in un acquario. Pertanto, quando su Internet trovi articoli sui metodi sovietici di "bollire con un bollitore" involontariamente, sei toccato. Solo una cosa è frustrante - dopo tutto, gli articoli su questo argomento sono solitamente cercati e visti dai novizi o dai giovani acquariofili che sono così facilmente confusi con informazioni inutili e non necessarie.

Le sfumature trattate in questo articolo per un acquariofilo esperto non ispireranno l'innovazione, ma i principianti saranno notati.

Quindi, per mantenere il regime di temperatura richiesto per l'acqua dell'acquario, è necessario acquistare due cose nel negozio di animali:

1. Riscaldatore del termostato.

2. Termometro con ventose.

Per quanto riguarda il controllo della temperatura del riscaldatore per l'acquario - viene scelto in base al volume dell'acquario (la sua potenza deve essere appropriata). Lo sistemano, di regola, sulla parete posteriore dell'acquario, vicino al filtro con aerazione, in modo che sia completamente immerso nell'input. IMPORTANTE: quando si imposta la temperatura desiderata sulla scala del termostato, la prima volta (6-12 ore) controlla il livello di riscaldamento dell'acqua dell'acquario. Ciò è dovuto al fatto che spesso la scala del termostato non corrisponde sempre alla temperatura effettiva del riscaldamento dell'acqua (specialmente nei termostati cinesi) o il termostato non si adatta perfettamente al volume dell'acquario. Il mancato rispetto di questa regola può portare al fatto che al mattino il tuo acquario può trasformarsi "in una casseruola con un buon orecchio d'elite".

Bene, la seconda cosa a cui dovresti prestare attenzione - il riscaldatore per l'acquario dovrebbe essere completamente immerso nell'acqua. Non permetterlo di essere acceso nello stato (in tutto o in parte). Ciò porterà al suo rapido surriscaldamento.

Per quanto riguarda i termometri per l'acquario - qui tutto è semplice! Sono:

vetro (ordinario) ~ $ 1,2;

sotto forma di termometri autoadesivi a striscia per l'acquario~ 2$

(Non lo consiglio, creativamente - sì, è pratico - no, soprattutto perché questa striscia "si attenua" nel tempo);

e termometri elettronici per acquario 12$;

Al momento dell'acquisto di un termometro dovrebbe prestare attenzione alla qualità dei polloni. Se sono deboli, il termometro cade spesso a terra. Inoltre, ci sono pesci che patologicamente potrebbero non gradire il termometro e lo abbandoneranno deliberatamente (ho sofferto di questi gay blu).

Penso che con il riscaldamento dell'acqua dell'acquario tutto sia chiaro: - impostato, regolato e dimenticato.

Parliamo ora di cosa fare se la temperatura supera la parte superiore (dal surriscaldamento o "estate in agosto"). Al giorno d'oggi, anche questo non è un problema: il climatizzatore non solo raffredderà la stanza, ma abbasserà anche la temperatura dell'acqua nell'acquario.

Un'altra domanda è cosa fare se non lo è? O se hai urgentemente bisogno di abbassare la temperatura? Il ghiaccio dal frigorifero verrà in soccorso. Un tempo, ho versato l'acqua in bottiglie di plastica da 2 litri (rimuovendo accuratamente la bottiglia dall'etichetta e colla prima) e li ho congelati nel frigorifero. Dopo averli abbassati nell'acquario e quindi abbassato la temperatura dell'acqua al desiderato.

Questo metodo per abbassare la temperatura ha due svantaggi: in primo luogo, le bottiglie e il ghiaccio congelati si scaldano abbastanza rapidamente - spesso hanno bisogno di essere congelati, e in secondo luogo: improvvise e frequenti cadute di temperatura sono scarsamente tollerate dai pesci d'acquario. Se la temperatura è "tollerabile" è meglio non aggiungere bottiglie di ghiaccio.

RICORDA: FORNIRE UNA TEMPERATURA CONFORTEVOLE E COSTANTE DELL'ACQUA DELL'ACQUARIO È LA CHIAVE DELLA SALUTE DEL TUO PESCE D'ACQUARIO.

Video sulla temperatura e la cura dell'acquario

fanfishka.ru

Temperatura dell'acqua dell'acquario

Tutta la vita sul nostro pianeta può esistere solo nell'intervallo di temperatura ottimale. Questo vale pienamente per i pesci ornamentali. Quale temperatura dovrebbe essere mantenuta nella casa dell'acqua? Come creare condizioni confortevoli per diversi tipi di pesce? Su questi e altri problemi è necessario pensare prima di iniziare l'allevamento di creature viventi in acquario.

Temperatura e salute del pesce

Lo sviluppo, i mezzi di sussistenza e la salute degli abitanti dell'elemento acqua dipendono direttamente dallo stato dell'acqua. E il pesce ornamentale non fa eccezione. Il fatto è che i processi chimici e biologici del loro corpo sono strettamente correlati al regime di temperatura.

Ad esempio, il riscaldamento dell'acqua a soli 8-10 gradi sopra la norma fa sì che il pesce aumenti il ​​consumo di ossigeno. E in un mezzo acquoso eccessivamente caldo, la solubilità delle molecole di ossigeno diminuisce.

Questo fattore in alcuni casi può addirittura portare alla morte degli abitanti dell'acquario. In tali situazioni, dicono che il pesce è soffocato.

Cambiamenti di temperatura indesiderati e improvvisi, che sono possibili se la casa per gli animali acquatici è installata in modo errato: alla finestra sul lato soleggiato, per esempio.

Temperatura ottimale

Il più delle volte le persone tengono i pesci nei loro acquari domestici, la cui patria è le latitudini tropicali. La temperatura dell'acqua in questo clima è praticamente invariata ed è 20-26 gradi sopra lo zero. Approssimativamente la stessa quantità dovrebbe essere mantenuta nell'acquario per i proprietari di pesci domestici decorativi. È vero, per le diverse specie ci possono essere alcune variazioni del regime.

Il pesce rosso, ad esempio, è simile all'acqua fredda, non inferiore a +18 e non superiore a +23 gradi. Anche un leggero aumento della temperatura può portare allo sviluppo di malattie in queste bellezze a sangue freddo.

I detentori di specie rare come i pesci labirinto o i bei discus sanno che devono mantenere una temperatura dell'acqua più alta, circa 30 gradi Celsius. Questo è uno dei motivi per cui questi pesci non sono raccomandati per gli acquariofili principianti.

Tutti gli altri tipi di creature galleggianti decorative sono abbastanza soddisfatti dell'acqua con una temperatura costante da +22 a +25 gradi. A proposito, la stessa modalità è considerata ottimale per la flora acquatica, così come per gamberi e gamberetti.

Quindi, il normale clima per la vita deve essere costantemente mantenuto. Questo risultato è ottenuto utilizzando un'attrezzatura speciale per acquari.


Scaldabagno per acquario

Se l'acquario è abbastanza profondo, l'acqua nella sua parte inferiore è un po 'più fredda della superficie. Si ritiene che la differenza di temperatura non dovrebbe essere superiore a 2 gradi e idealmente il mezzo acquoso dovrebbe essere omogeneo.

Questo è il motivo per cui, quando si riscalda l'acqua, viene utilizzato il cosiddetto riscaldatore a stelo. Questo semplice dispositivo in modo costruttivo è un nucleo di vetro cavo (o ceramica), all'interno del quale è posto un elemento di riscaldamento - filo di nicromo.

Con l'aiuto di ventose, il riscaldatore dell'acquario è montato verticalmente sulla parete del serbatoio. La maggior parte dei modelli ha una funzione di controllo automatico del riscaldamento.

Tali dispositivi sul mercato sono ampiamente rappresentati. Qui è possibile selezionare la società di acquari riscaldatore Polish Aquael o la marca di prodotto cinese XILong. I prodotti di questi produttori sono disponibili con o senza termostato (opzione budget).

Acquario di raffreddamento

Spesso è necessario fornire acqua di raffreddamento nell'acquario. Tale necessità può sorgere a temperature elevate dell'aria nella stanza. A tal fine sono stati creati dispositivi speciali: refrigeratori per acquari. Sono di due tipi principali: aria e acqua.

Raffreddatore d'aria al centro c'è una ventola compatta con un sensore termico. È attaccato alla parte superiore del lunotto e insegue l'aria fredda sopra la superficie dell'acqua, aumentando la velocità di evaporazione dell'acqua calda.

Dopo aver raffreddato l'acqua, la ventola si ferma al comando del sensore termico. Il basso consumo energetico, il basso livello di rumorosità durante il funzionamento contribuiscono all'utilizzo diffuso di tali refrigeratori in acquari piccoli e poco profondi.

Ad esempio: alta affidabilità e basso consumo energetico distinguono le ventole di raffreddamento portatili della serie JBL Cooler di produzione tedesca. Sono tutti dotati di un termostato per regolare il tempo di funzionamento.

Per la grande casa o l'uso di acquari da ufficio, di regola, dispositivi di raffreddamento esterni. Sono anche chiamati frigoriferi per acquari. Dal design, sono davvero unità di refrigerazione compatta, in modo molto efficace il raffreddamento dell'acqua dell'acquario che viene guidato attraverso il suo sistema.

Dispositivi montati vicino al serbatoio, dotati di due tubi, che vengono abbassati nel serbatoio. Un tubo serve a raccogliere l'acqua calda e il secondo a rilasciare il raffreddato.

Sul mercato dell'acquario, tali dispositivi sono rappresentati dai prodotti dell'azienda italiana Teco, la serie cinese di raffreddatori ad acqua HAILEA e Resun.

La regolazione forzata della temperatura dell'acqua dell'acquario è obbligatoria. La scelta di riscaldatori e refrigeratori adatti dipende dalle dimensioni dell'acquario, dalla temperatura dell'aria nella stanza e, naturalmente, dal budget dell'acquariofilo.

Video su come organizzare il raffreddamento dell'acquario con le tue mani:

Quale temperatura dovrebbe essere nell'acquario?

La temperatura dell'acqua è uno degli indicatori che definiscono la vita e la salute degli abitanti dell'acquario. Quale temperatura dovrebbe essere nell'acquario dipende, prima di tutto, dalle specie che si intende mantenere e allevare.

La temperatura dell'acqua ottimale nell'acquario

Ogni specie di pesci o anfibi ha le sue condizioni ottimali di detenzione. Dovresti familiarizzare con loro prima di acquistare le prime copie e metterle in un nuovo acquario. Tale conoscenza preliminare di un tipo o dell'altro ti permetterà di scegliere pesci che soddisfano i requisiti delle condizioni, che poi vanno d'accordo e si integrano perfettamente.

La maggior parte delle specie di pesci più comuni e popolari si sentirà bene negli acquari con una temperatura dell'acqua di 22-26 ° C. Pertanto, impostando la temperatura dell'acqua nell'acquario per i guppy, lo scalare e le spade devono rimanere entro questi limiti. Alcune razze di pesci, ma non troppo, amano lo scaldabagno. Solitamente per pesci labirinto e dikus si raccomanda di riscaldare l'acqua fino a 28-3 ° С. Il pesce rosso è un'altra questione. La temperatura dell'acqua nell'acquario per il pesce rosso è impostata nell'intervallo tra 18 e 23 ° C. Nell'acqua più calda, la loro aspettativa di vita è significativamente ridotta, possono ammalarsi.

Dovremmo anche menzionare la temperatura dell'acqua nell'acquario per la tartaruga dalle orecchie rosse, dal momento che il contenuto di questi anfibi sta diventando sempre più popolare. Le tartarughe amano il calore e si sentono meglio in acqua riscaldata a 25-28 ° C.

Regolazione della temperatura in acquario

Il monitoraggio continuo delle fluttuazioni della temperatura dell'acqua nell'acquario consentirà di notare forti cambiamenti nel tempo e reagire di conseguenza: riscaldare l'acqua fino al livello richiesto o, al contrario, raffreddarla. Pertanto, l'acquisizione di un termometro per un acquario è semplicemente un elemento indispensabile per la sua sistemazione. Dopotutto, l'acqua, specialmente nei piccoli acquari, può raffreddarsi e riscaldarsi molto rapidamente, e questo non sarà visibile fino a quando il pesce non comincerà a comportarsi lentamente o non morirà affatto. Ora puoi anche acquistare riscaldatori speciali per l'acquario, che non solo riscaldano l'acqua, ma possono anche mantenere la stessa temperatura durante il funzionamento. Se l'acquario non è dotato di un riscaldatore simile, può essere acquistato separatamente. Quando è necessario abbassare la temperatura dell'acqua, è necessario versarne una piccola quantità e al suo posto versare acqua a una temperatura inferiore. Tuttavia, non sostituire immediatamente quantità eccessive di acqua, poiché improvvisi cambiamenti di temperatura influenzeranno negativamente la salute del pesce. Meglio dopo un po 'ripetere l'operazione.

Temperatura dell'acqua in un acquario - Domande frequenti da parte degli acquariofili

Hai mai pensato al motivo per cui pesci diversi hanno bisogno di temperature diverse? E in che modo la discrepanza li influenza? E quanto sono sensibili alle gocce? I rapidi cambiamenti di temperatura nei pesci d'acquario soffrono male, questo è uno dei motivi per cui i pesci appena acquisiti muoiono. Affinché il pesce si abitui, devono essere acclimatati.

In poche parole, più alta è la temperatura dell'acqua, più velocemente i pesci crescono, ma invecchiano anche più velocemente. Abbiamo raccolto alcune domande frequenti sulla temperatura del pesce d'acquario e ho cercato di rispondere a queste domande in forma accessibile.

Pesce a sangue freddo?

Sì, la loro temperatura corporea dipende direttamente dalla temperatura ambiente. Solo pochi pesci, ad esempio alcuni pesci gatto, possono cambiare la temperatura corporea, e persino gli squali mantengono la temperatura corporea di qualche grado in più rispetto alla temperatura dell'acqua.

Questo significa che la temperatura dell'acqua influisce direttamente sul pesce?

La temperatura dell'acqua influisce sulla velocità dei processi fisiologici nel corpo dei pesci. Ad esempio, in inverno, il pesce dei nostri corpi idrici è inattivo, poiché il livello del metabolismo scende significativamente nell'acqua fredda.

A temperature elevate, l'acqua trattiene meno ossigeno disciolto e per i pesci è molto importante. Ecco perché in estate vediamo spesso i pesci salire in superficie e respirare pesantemente.

I rapidi cambiamenti di temperatura nei pesci d'acquario soffrono male, questo è uno dei motivi per cui i pesci appena acquisiti muoiono. Affinché il pesce si abitui, devono essere acclimatati.
In poche parole, più alta è la temperatura dell'acqua, più velocemente i pesci crescono, ma invecchiano anche più velocemente.

Quanto sono sensibili i pesci alle temperature estreme?

I pesci sentono il minimo cambiamento nella temperatura dell'acqua, alcuni anche come 0.03C. I pesci d'acquario sono di solito tutte le specie tropicali e, quindi, sono abituati a vivere in acqua calda a temperatura costante. Con un cambiamento drammatico, se non muoiono, sopravviveranno a uno stress significativo e saranno infettati da una malattia infettiva, a causa di un'immunità indebolita.

I pesci che vivono in un clima come il nostro sono molto più stabili. Tutte le carpe, ad esempio, tollerano bene diverse temperature. Cosa posso dire, anche il ben noto pesce rosso, può vivere sia ad una temperatura di 5 ° C che a più di 30 ° C, anche se tali temperature sono fondamentali per loro.

Ci sono pesci che trasportano acqua estrema?

Sì, diverse specie possono temporaneamente vivere in acqua calda. Ad esempio, alcune specie di Killifish che vivono nella Death Valley possono trasportare fino a 45 ° C, e alcune tilapie nuotano in tasti di scelta rapida con una temperatura di circa 70 ° C. Ma tutti non possono vivere a lungo in tale acqua, la proteina nel loro sangue inizia a collassare.

Ma i pesci sono in grado di vivere in acqua ghiacciata, di più. In entrambi i poli ci sono pesci che producono una sorta di antigelo nel loro sangue, permettendo loro di vivere in acqua con una temperatura inferiore allo zero.

Cosa succede se l'estate è molto calda?

Come già accennato, l'acqua calda mantiene meno ossigeno e il pesce inizia a soffrire di fame di ossigeno. Cominciano a soffocare, e la prima cosa da fare è attivare una potente aerazione o filtrazione per aumentare il movimento dell'acqua e dei processi metabolici in esso. Successivamente, è necessario inserire nell'acquario una bottiglia di acqua fredda (o ghiaccio, se ci si sta preparando per questa situazione), o sostituire parte dell'acqua con acqua fresca a una temperatura inferiore.

Bene, la soluzione più semplice e più costosa - l'aria condizionata nella stanza. E più in dettaglio su tutto questo letto nel materiale - estate calda, abbassare la temperatura.
E il più semplice e il più economico è installare 1-2 raffreddatori in modo che dirigano il flusso d'aria verso la superficie dell'acqua. Questo è un modo economico provato per raffreddare la temperatura in un acquario di 2-5 gradi.

E quale pesce tropicale puoi tenere in acqua fredda?

Anche se alcuni pesci tropicali, come corridoi o cardinali, preferiscono persino l'acqua fredda, per la maggior parte è troppo stressante.

L'analogia è semplice, possiamo anche vivere piuttosto a lungo sulla strada e dormire all'aperto, ma alla fine tutto finirà tristemente per noi, almeno ci ammaleremo.

Devo cambiare l'acqua nell'acquario con acqua della stessa temperatura?

Sì, è desiderabile che lei fosse il più vicino possibile. Ma allo stesso tempo, in molte specie di pesci tropicali, l'aggiunta di acqua dolce a temperature più basse è associata alla stagione delle piogge e all'inizio della deposizione delle uova. Если же разводить рыбок в ваши задачи не входит, то лучше не рисковать и сравнять параметры.

Для морских рыб, однозначно нужно выровнять температуру воды, так как морской воде нет резких скачков.

Как долго нужно акклиматизировать новую рыбу?

Подробнее о акклиматизации вы можете прочитать нажав на ссылку. Но, если вкратце, то на самом деле рыбе нужно много времени чтобы привыкнуть к новым условиям. Solo la temperatura dell'acqua è fondamentale quando si atterra in un nuovo acquario ed è auspicabile uniformarla il più possibile.

Pesce rosso: contenuto a casa

Il pesce rosso, che ha segnato l'inizio dell'acquario in quanto tale, è purtroppo sfortunatamente fuori moda. I professionisti lo considerano poco interessante e non degno di attenzione, e rimangono solo pochi intenditori ed esperti di questo tipo. Pertanto, la maggior parte dei cinchons è un asilo o un acquario ospedaliero con piante di plastica o una breve vita in un bellissimo bicchiere donato a una persona per le vacanze, lontano dai problemi di pesce. Trattiamo questa bellezza con il rispetto e l'interesse che merita e vediamo cosa è necessario per lei per una vita lunga e felice vicino a noi.

Quanto sono esigenti i pesci rossi per le condizioni?

Le opinioni su questo punteggio sono opposte. Alcuni credono che si tratti di un paziente, praticamente immancabile, di pesci che sopravvivono in qualsiasi condizione, adatti ai principianti e alle persone che non vogliono investire nell'acquario un sacco di sforzi e denaro. Altri, al contrario, sostengono che il contenuto dell'oro deve rispettare una serie di condizioni abbastanza difficili, e sono senza dubbio giusti. Un pesce rosso non dovrebbe essere avviato da qualcuno che non è pronto a fare sforzi per la sua esistenza confortevole. E la condizione più importante per il mantenimento di questi pesci è un acquario di un volume sufficientemente grande.

Volume e forma dell'acquario

Nella letteratura sovietica del secolo scorso in acquari si indica che un pesce rosso dovrebbe avere 1,5-2 dm3 di superficie d'acqua, o 7-15 litri di volume d'acquario (15 litri per pesce è considerato una piccola densità di atterraggio). Questi dati sono migrati e in alcuni tutorial moderni. Tuttavia, va notato che i libri sovietici erano scritti su pesci rossi di allevamento domestico, che per molte generazioni vivevano in acquari e che a seguito di tale allevamento erano adattati a tali condizioni. Al momento attuale, la stragrande maggioranza dei pesci rossi ci viene dalla Cina, dalla Malesia e da Singapore, dove sono allevati in modo massiccio in stagni. Di conseguenza, non sono adatti alla vita in piccoli volumi d'acqua, e anche ad un acquario sufficientemente spazioso devono essere adattati, e un volume di 15-20 litri significa morte per loro entro pochi giorni.

Gli esperti che oggi lavorano con pesci rossi portati dall'Asia hanno stabilito empiricamente:

Il volume minimo di un acquario per un individuo dovrebbe essere di circa 80 litri, in un volume più piccolo, un pesce adulto avrà semplicemente un posto dove muoversi. Per un paio - 100 l.

In acquari di grandi dimensioni (200-250 l), con una buona filtrazione e aerazione, la densità di impianto può essere leggermente aumentata, in modo che il volume d'acqua sia di 35-40 litri per individuo. E questo è il limite!

Qui, gli avversari di acquari semivuoti di solito obiettano che negli zoo, ad esempio, i pesci rossi sono molto densi negli acquari e allo stesso tempo si sentono benissimo. Sì, in effetti, questa è la specificità degli acquari espositivi. Tuttavia, bisogna tenere a mente che dietro al fotogramma ci sono diversi potenti filtri con cui è equipaggiato questo mostro, il programma più severo di cambi d'acqua (fino a metà del volume giornaliero o due volte al giorno), così come il veterinario dell'ittiopatologo regolare per il quale c'è sempre lavoro.

Per quanto riguarda la forma dell'acquario, si preferisce il classico rettangolare o con una leggera curvatura del vetro frontale, la lunghezza dovrebbe essere circa il doppio dell'altezza. Nella vecchia letteratura sovietica è stato affermato che l'acqua non dovrebbe essere versata sopra il livello di 30-35 cm, ma come dimostra la pratica, questo non è un fattore critico. I pesci rossi vivono bene negli acquari più alti, se hanno la larghezza e la lunghezza appropriate (acquari alti e stretti - schermi e cilindri - non sono adatti per mantenere l'oro).


Quali tipi di pesce sono compatibili con l'oro?

La risposta a questa domanda è inequivocabile: l'opzione migliore sarebbe un acquario specifico in cui vivono solo i pesci rossi. Inoltre, anche gli alloggi in oro corti e di corpo corposo spesso non sono raccomandati insieme, ma i rappresentanti di altre specie di pesci sono fuori questione. O i vicini molesteranno gli scone, danneggiando gli occhi e le pinne, o gli stessi vicini saranno a disagio, come l'acquario con pesci rossi è un habitat molto particolare. Inoltre, il piccolo pesce rosso può semplicemente deglutire.

Parametri dell'acqua, progettazione e attrezzatura dell'acquario

Pesce rosso confortevole con i seguenti indicatori di acqua:

  • temperatura 20-23 °, per le forme corte-corpo leggermente più alte, 24-25 °;
  • pH di circa 7;
  • rigidità non inferiore a 8 °.

Il terreno nell'acquario dovrebbe essere scelto in modo che il pesce, scavando in esso, non soffochi: le sue particelle dovrebbero essere prive di bordi taglienti e sporgenti o più grandi o molto più piccole di una bocca di pesce.

Nell'acquario con pesci rossi devono certamente essere piante viventi. Consumando azoto, hanno un effetto positivo sull'equilibrio ecologico, sono un substrato aggiuntivo per i batteri che eseguono la biofiltrazione e servono anche come integratori vitaminici per i pesci. Il pesce rosso scavare senza pietà e rosicchiare le piante, ma questo non dovrebbe essere il motivo per rifiutare di popolare l'acquario con verdure vivaci.

Lemongrass, Anubias, cryptocoryne, Alterner, Bacopa, sagittaria, muschio giavanese vanno d'accordo con l'oro. Si raccomanda di piantare le piante in vaso in modo che lo scavo non danneggi le radici. E come condimento di alto livello, in particolare dare al pesce una lenticchia d'acqua, Riccia, lupo e un hornpole.

Buona aerazione ventiquattr'ore su ventiquattro. Come minimo, un aeratore sul filtro deve essere acceso, è meglio avere anche un compressore. Se l'acquario ha un'alta densità di piante viventi, viene organizzata una luce potente e l'apporto di anidride carbonica (in tali condizioni le foglie delle piante dovrebbero essere coperte da bolle di ossigeno emesse da esse), quindi l'aeratore viene acceso solo per la notte.

Nel design dell'acquario non dovrebbero usare oggetti di grandi dimensioni - intarsi, grotte, ecc. I pesci rossi non hanno bisogno di riparo, ma le pinne del valehvostoy, gli occhi del telescopio, crescono attorno a loro sono facili da ferire, inoltre i rifugi occupano spazio per nuotare.

Filtrazione e cambi d'acqua

È generalmente riconosciuto che i pesci rossi sono un grande carico biologico in un acquario. In poche parole, sono sporchi, producendo un'enorme quantità di rifiuti. La loro abitudine di rovistare costantemente nel terreno, sollevando la feccia, inoltre non aggiunge pulizia all'acquario. Inoltre, gli escrementi del pesce rosso hanno una consistenza mucosa e questo muco inquina il terreno e contribuisce alla sua decomposizione. Di conseguenza, al fine di mantenere l'acqua pulita e trasparente, è necessario un buon sistema di filtrazione 24 ore su 24.

La potenza del filtro dovrebbe essere di almeno 3-4 volumi dell'acquario all'ora. L'opzione migliore sarebbe un filtro esterno del contenitore. Se non è possibile acquistarlo e il volume dell'acquario non supera i 100-120 litri, è possibile ottenere dal filtro interno - sempre con più sezioni e un compartimento per riempitivo ceramico.

La ceramica porosa è un substrato per i batteri, che processano l'ammoniaca velenosa rilasciata dal pesce in nitriti e quindi in nitrati molto meno tossici. Inoltre, i substrati per questi batteri, una quantità stabile di cui è vitale per il benessere dell'acquario, sono il suolo e le piante acquatiche, in particolare quelle a foglia piccola. Pertanto, è auspicabile avere molte piante e la frazione di suolo non dovrebbe essere troppo grande.

Affinché le colonie non collassino durante la pulizia dell'acquario, devono essere osservate alcune regole: le spugne del filtro vengono lavate nell'acqua dell'acquario (le spugne vengono lavate abbastanza spesso, circa una volta alla settimana), il sifone del terreno è anche settimanale, fatto con attenzione, senza mescolarlo strati, i riempitivi ceramici per i biofiltri sono sempre parzialmente modificati.

Anche con filtrazione di alta qualità in un acquario con pesci rossi, è necessario fare settimanalmente da un quarto a un terzo del volume dell'acquario, e più spesso se viene violata la densità di atterraggio del pesce. I pesci di questa specie tollerano bene l'acqua dolce, quindi non c'è bisogno di difenderlo per più di un giorno.

alimentazione

Ora che abbiamo affrontato il contenuto principale, il più difficile e costoso del pesce rosso, possiamo parlare di come e cosa nutrirli.

Di solito vengono nutriti due volte al giorno, dando la quantità di cibo che i pesci sono in grado di mangiare entro 3-5 minuti. Si consiglia di alternare fiocchi secchi e granuli con alimenti vegetali: foglie di spinaci, lattuga, verdure bollite e cereali, frutta (arancia, kiwi). A volte puoi nutrire pezzi di carne o fegato, così come i motili congelati. È necessario tenere conto del fatto che i pellet di cibo secco devono essere immersi per 20-30 secondi nell'acqua dell'acquario e scongelati i cibi surgelati prima di darli ai pesci. Molto utile nutrimento regolare dafnia vivi, che puoi coltivare a casa. Inoltre, come accennato in precedenza, è sempre meglio avere piante alimentari speciali in un acquario. Una volta alla settimana vengono organizzati giorni di digiuno.

malattia

Le malattie del pesce rosso sono un argomento per un articolo a parte, ma qui consideriamo brevemente solo i segni che possono indicare che il pesce è malato o ha un forte disagio:

  • perdita di appetito;
  • pinna dorsale abbassata;
  • squame gonfie, macchie rosse o nere che compaiono rapidamente, ulcere, eruzioni cutanee, placca mucosa o simile al cotone;
  • addome dilatato e occhi sporgenti più forti del solito;
  • comportamento innaturale: il pesce rimane a lungo nell'angolo dell'acquario, giace in basso, rotola su di un lato, o nuota vicino alla superficie, ingoiandosi aria;
  • rotolare durante il nuoto.

Va notato che con il corretto mantenimento dei problemi di salute nel pesce rosso sono abbastanza rari. Se inizialmente crei buone condizioni per questi animali (un ampio acquario con piante vive e una potente filtrazione), allora la cura di loro sarà disponibile per il principiante o anche per il bambino, e per molti anni delizieranno il loro proprietario con aspetto brillante e comportamento divertente.

Cosa sono i pesci rossi, puoi imparare dal video:

Riproduzione e riproduzione di pesci rossi


Riproduzione e riproduzione di pesci rossi

nell'acquario

Il pesce rosso è uno dei più antichi pesci d'acquario. La loro storia inizia con il primo secolo della nostra era e la Cina antica. Anche allora, gli imperatori dell'Oriente e dei monaci buddisti iniziarono a mantenere, allevare e selezionare il pesce rosso.

In realtà, quindi, attualmente ci sono molti pesci rossi d'acquario e il loro costo può variare da 2 dollari a diverse migliaia di Stati Uniti.

Quindi, se vuoi sentirti un vero allevatore di pesci rossi, un imperatore o un monaco buddista, allora questo articolo è per te!


Allevare o allevare pesci rossi, non è un compito difficile.

Tuttavia, i pesci rossi non sono guppy e per ottenere la prole devi ancora lavorare sodo e avere pazienza. Inoltre, è necessario disporre di un numero sufficiente di acquari o stagni.


Non puoi scendere con un acquario!

Il pesce rosso si riproduce indipendentemente, senza iniezioni ormonali o senza creare condizioni troppo specifiche. L'effettiva, buona manutenzione e un'alimentazione corretta sono il criterio e l'incentivo per i produttori di spawn. Tutti i tipi di pesci rossi possono riprodursi in acquari di un piccolo volume di 30 litri. Tuttavia, risultati migliori possono essere raggiunti in acquari più grandi o in stagni.

La deposizione dei pesci rossi può verificarsi a una temperatura di 16 gradi Celsius, ma è meglio mantenere la temperatura dell'acqua dell'acquario a un livello di 22-24 gradi Celsius. Dopo il reimpianto i produttori aumentano la temperatura di 2 gradi. Il livello dell'acqua nello stagno di riproduzione dovrebbe essere di 20-25 centimetri, l'acqua dovrebbe essere spesso sostituita da fresca e spurgata.

A differenza di molti altri acquari da riproduzione, la deposizione delle uova per il pesce rosso dovrebbe essere ben consacrata tutto il giorno. Se è uno stagno, allora la luce solare dovrebbe essere diffusa e lo stagno dovrebbe essere dotato di ripari sotto forma di piante galleggianti.

I produttori sono piantati in un acquario di riproduzione in proporzione di 1 femmina a 2-3 maschi e nutriti abbondantemente con cibo vivo (bloodworms, lombrichi, daphnia, carne macinata con pane, ecc.). Allo stesso tempo cercano di selezionare i produttori in base alle loro dimensioni. Soprattutto le femmine - più grandi sono, più uova spazzano via. E viceversa - piccole femmine lanciano meno uova. Equipaggiano un acquario con vegetazione (come una combo, una riccia, una lenticchia d'acqua, un peristist, ecc.), E non carpe il fondo dell'acquario - su un fondo pulito le uova mantengono e non muoiono, ma alcuni acquariofili creano una griglia separata. La maturità sessuale nel pesce arriva a un anno di vita. In questo caso, i maschi appaiono sulle branchie dossi bianchi e la cosiddetta "sega" sulle pinne abbinate frontalmente, e le femmine stanno diventando robuste, il loro corpo è piegato. Per ulteriori informazioni, consultare: COME DETERMINARE IL PAVIMENTO DI UN PESCE DORATO: un maschio e una femmina!

Una femmina matura per la riproduzione emette una sostanza speciale che ha un odore caratteristico ed è particolarmente concentrata negli organi genitali. In realtà, questo odore attrae i maschi ed è un segnale della disponibilità di una femmina alla riproduzione. Sotto l'influenza di questa secrezione i maschi iniziano a nuotare per le femmine.

In condizioni di stagno, si consiglia di eseguire le manipolazioni di spawning sopra in marzo - aprile, con l'aspettativa che la deposizione delle uova inizierà a maggio - giugno. Si ritiene che questo sia il momento più prospero per il successo della maturazione del caviale. Inoltre, in questo momento è più facile fornire le uova e friggere con il comfort necessario.

Se il corteggiamento dei maschi inizia prima di marzo-aprile e la deposizione delle uova deve essere ritardata, i produttori sono seduti e anche la temperatura dell'acqua viene abbassata al periodo desiderato (periodo).

Il picco di riproduzione del pesce rosso è accompagnato da un corteggiamento violento dei maschi - inseguono la femmina attorno al bacino e, nel giorno della deposizione delle uova, questi corteggiamenti sembrano un inseguimento schietto.

Tenendo conto di tali caratteristiche, l'acquario di deposizione delle uova è dotato di piante acquatiche morbide e decorazioni non nitide (è meglio senza affatto). Altrimenti, i pesci spazzeranno e le loro pinne saranno strappate dopo la deposizione delle uova.

La deposizione delle uova inizia con i primi raggi del sole e dura 6 ore. La deposizione delle uova d'oro può ogni mese fino a ottobre. Durante una deposizione, la femmina può spazzare fino a 3000 uova. Nella deposizione "a casa" del pesce rosso a volte può verificarsi continuamente - tutto l'anno. Tuttavia, questo porta all'esaurimento dei produttori, e in questo caso dovrebbero essere riposati, seduti in diversi acquari.

Foto caviale pesce rosso

L'eiezione del caviale avviene gradualmente. - La femmina guidata dai maschi tocca la vegetazione o le pareti dell'acquario e rilascia 10-30 uova, che i maschi fertilizzano immediatamente - innaffiando le uova con la milt.

Quindi, il caviale appiccicoso cade sul fondo o si attacca alle piante.

Le uova del primo giorno sono leggermente arancioni e leggermente appiattite, il diametro delle uova è fino a 1,5 millimetri. Il terzo giorno, le uova sono raddrizzate e scolorite, in relazione alle quali sono difficili da rilevare.

Immediatamente dopo la deposizione delle uova, i produttori vengono rimossi dalla vasca di deposizione delle uova, altrimenti la prole verrà mangiata.

Il livello dell'acqua nel caviale di deposizione delle uova è ridotto a 10-15 centimetri e protetto dal surriscaldamento e dall'eccessiva luce solare (se si tratta di uno stagno). Acquario intensamente aerato.

La comparsa di avannotti di caviale dipende dalla temperatura dell'acqua. A una temperatura dell'acqua di 22-24 gradi Celsius - il periodo di incubazione è di 4-5 giorni, ma a una temperatura di 14 gradi Celsius può raggiungere 7-8 giorni.

Il secondo giorno dopo la comparsa dei giovani nell'acquario, si consiglia di lanciare le lumache (ad esempio, le bobine) in modo che mangiano le uova morte e non fecondate. Puoi assemblare attentamente te stesso, ma è più difficile di quanto sembri. È molto importante non uccidere i giovani. Allo stesso tempo, lasciare il vitello morto è irto di - le larve vivi non tollerano la "sporcizia" e possono ammalarsi.

Il pesce rosso giovane nei primi giorni è debole e innocuo, infatti sembra una canna con gli occhi e una vescicola di tuorlo nel mezzo (la bolla del tuorlo è necessaria per ottenere i nutrienti nei primi giorni di vita). Fry si muove a scatti e può fermarsi.

Dopo circa 2-3 giorni, iniziano a galleggiare allegramente attorno al bacino e da questo punto in poi, i giovani devono essere nutriti con mangime iniziale: polvere viva, alga più fine e altro finemente macinato per nutrire la polvere. Dopo 2 settimane, puoi dare un feed più grande. All'età di un mese, i giovani sono in grado di prendere piccoli anfibio e, come mangime iniziale, usano anche il tuorlo d'uovo macinato finemente nell'acqua, così come la farina d'avena ammollata grattugiata nella polvere. Gli avannotti sono nutriti abbondantemente, ma in porzioni - a poco a poco, ma spesso.

foto larva Golden Fish
1 giorno

Possiamo raccomandare il seguente mangime per pesci rossi giovani.

JBL GoldPearls mini è granulato di classe premium, confezionato in 100 ml.

Ha una ricetta speciale ideale per i giovani pesci. Il diametro dell'alimentazione granulosa 1-2 mm. Contiene spirulina e carotenoidi, che contribuiscono allo sviluppo del buon colore del pesce, contengono proteine ​​(10%) dal germe di grano, acidi grassi.

Dopo due settimane gli avannotti vengono piantati in un acquario da 30 litri alla portata di 250 avannotti per acquario. Gli acquari irrigano o sostituiscono frequentemente l'acqua. Без продувки рекомендуется рассаживать мальков в количестве 120 штук на аквариум. Так их содержат до 2-х месячного возраста, постепенно сортируя по размеру и уменьшая их количество. Вылавливают молодь не сачком, а блюдцем или другой посудой. Так их легче достать и посчитать.


фото нерестового рассадника для золотых рыбок

Сортировку проводят по принципу выбраковки. Убирают молодь с дефектами, молодь отстающую в росте и т.д. В конечном итоге, получают породистых золотых рыбок.

I giovani difettosi e non standard, sfortunatamente uccidono. Primo, perché, di regola, non sopravvive a se stesso, e in secondo luogo, anche se sopravvive, non ne esce nulla di buono. Con il suo contenuto, rischi di farti diventare "bastardi", ma se vai oltre, il pesce degenera in un pesce rosso.

In un primo momento, i giovani in scala del pesce rosso hanno un colore grigio-argento, come il progenitore del pesce rosso. La colorazione appare solo all'età di 3-5 mesi. Per migliorare la luminosità del colore del pesce, si consiglia di diffondere la luce "per prendere il sole". In un serbatoio artificiale, non è necessario ombreggiamento, al contrario, l'acquario è intensamente illuminato con lampade. Vale la pena notare che il colore del pesce rosso può variare in realtà una vita.

Gli avannotti scaleless non superano il suddetto periodo di colore argento e già a due settimane iniziano a diventare il loro colore finale.

I giovani di pesci rossi sono molto capricciosi e inclini alle malattie. Per evitare la mortalità della prole, è necessario monitorare regolarmente la pulizia dell'acquario, l'aerazione e la filtrazione. Monitorare costantemente la popolazione: non dimenticarti di accontentarti man mano che crescono.

Quando si allevano pesci rossi è necessario osservare rigorosamente l'incrocio delle specie. Tutti i pesci rossi possono incrociarsi tra loro (ad esempio code di velo con le comete).

foto pesce spada bianca
1 mese Tuttavia, questo porterà alla degenerazione e alla scrofola fuori dal curry.

Riassumendo, puoi fare un breve elenco di ciò che ti serve per allevare il pesce rosso:

- maschi di un anno: 1 femmina, 2-3 maschi.

- acquari: il principale da 150 litri, generazione da 30 litri, acquario per i giovani; (gli acquari devono essere illuminati).

- piante acquatiche a foglie morbide;

- Ovviamente: aerazione, filtrazione, termostato;

- alimentazione per avannotti;

- attrezzatura improvvisata per acquari;

- acqua di aspirazione;

Se hai ancora domande, puoi rivolgerle al nostro esperto di allevamento di pesci Vitaly Chernyavsky, QUI!

fanfishka.ru

La temperatura dell'acqua ottimale per il pesce rosso in un acquario

مخلوق غريب

Contengono pesci rossi in un acquario largo, basso e spazioso con ghiaia o ghiaia. L'acidità non conta molto (in generale, i pesci rossi non sono capricciosi) e la crudeltà non è inferiore a 8 °. Se il pesce è lento, immobile, puoi aggiungere sale a una velocità di 5-7 g / l. Il contenuto di ossigeno dovrebbe essere elevato, si consigliano aria soffiata e frequenti cambi d'acqua. I pesci di corpo lungo hanno bisogno di più acqua di quelli corti. I pesci rossi sono abbastanza tranquilli, possono essere tenuti insieme ad altre specie, ma le code di voile sono meglio separatamente, poiché altri pesci possono danneggiare il loro equipaggiamento. Nelle vasche di pesci con occhi sporgenti, crescite, non ci dovrebbero essere pietre e oggetti con spigoli vivi che possono ferirli. Temperatura dell'acqua da 15 a 24 ° C. In estate, è possibile aumentare gradualmente la temperatura (fino a 30 °).

Strunina Katya

Il pesce è adatto per la conservazione in un acquario di acqua fredda con un ampio spazio per il nuoto libero. Bella nelle serre. A causa della resistenza della razza, può essere tenuto in un laghetto decorativo esterno. Preferisce una comunità del suo genere, luce brillante e abbondanza di spazio libero.
Temperatura e regime di ossigeno
I pesci rossi sono considerati acqua fredda, in quanto tollerano facilmente una diminuzione della temperatura, ma sono più giocosi ad una temperatura di 22-24 gradi. Le forti oscillazioni di temperatura sono inaccettabili! Per il pesce rosso ordinario, la temperatura dell'acqua nell'acquario può variare da 8 a 30 gradi, l'optimum è 15-20 gradi, le rocce ornamentali sono molto amanti del calore; La composizione chimica dell'acqua non è importante. Il pesce rosso (a corpo lungo, contenuto in stagni e stagni) tollera una diminuzione della temperatura a 0 gradi Celsius e può inverno sotto ghiaccio. Va tenuto presente che con una diminuzione prolungata della temperatura, il pesce può diventare più suscettibile a varie malattie, e il riscaldamento dell'acqua porta ad una diminuzione del contenuto di ossigeno disciolto in esso, dal quale il pesce d'acqua fredda soffre molto, inizia a mangiare poco e si impoverisce. Nella stagione calda, i cambi d'acqua giornalieri impediscono il surriscaldamento dell'acquario.
Per il pesce rosso, l'aerazione dell'acqua è obbligatoria, in cui l'acqua è arricchita di ossigeno sia dalla superficie delle bolle d'aria formata dal nebulizzatore che dalla superficie dell'acqua. Come risultato della circolazione dell'acqua causata dal flusso di bolle, gli strati superiori ricchi di ossigeno sono mescolati con strati inferiori impoveriti. Inoltre, la circolazione è utile anche perché mescola strati superiori relativamente caldi con strati inferiori più freddi, creando così condizioni di temperatura uniformi all'interno dell'acquario. Se i tuoi pesci sono costantemente sulla superficie dell'acqua e inghiottono aria, questo è il primo segno di carenza di ossigeno. È necessario, o per cambiare l'acqua / parte dell'acqua, o per rafforzare l'aerazione o per piantare pesci.
La presenza di un filtro negli acquari con pesci rossi è anche una condizione necessaria, poiché i pesci mobili e voraci, che prelevano il cibo dal terreno e vi rovistano continuamente, inquinano l'acqua. La potenza del compressore e / o filtro di aerazione (misurata dalla quantità di acqua distillata in litri per un determinato periodo di tempo) viene selezionata in base alla dimensione (volume) dell'acquario. La media è la potenza alla quale un compressore può pompare l'intero volume di acqua in un acquario in un'ora. Dopo diversi mesi di gestione di un acquario, sarai in grado di impostare con precisione la potenza richiesta nel tuo caso. Se un tipo di filtro è insufficiente, è possibile utilizzare una combinazione di filtri, di cui una vasta selezione viene presentata sul mercato delle attrezzature per acquari.
I pesci rossi non sono molto esigenti sulla composizione chimica e la durezza dell'acqua, ma prima di riempire il nuovo acquario con acqua del rubinetto, aprire un rubinetto e lasciare scorrere l'acqua per 5-10 minuti. Questo è fatto al fine di ridurre il contenuto di metalli pesanti in esso durante la stagnazione nei tubi. È necessario riempire l'acquario dopo la semina e in modo che il terreno posato non si mescoli. Si consiglia di utilizzare un tubo flessibile con una punta piegata verso l'alto o una piastra larga ordinaria posta sul fondo. Riempire l'acquario non dovrebbe essere fino all'orlo, ma lasciando circa 5 cm sopra.

Qual è la temperatura massima dell'acqua per i pesci d'acquario?

signore

Illuminazione e temperatura dell'acqua nell'acquario
Come accendere l'acquario? Nell'affrontare questo problema, è necessario tenere in considerazione i seguenti punti: l'illuminazione naturale dell'acquario, la potenza della lampada, la profondità dell'acquario, la necessità di specifici tipi di pesci e piante per una particolare intensità luminosa (la composizione spettrale è importante per le piante), la durata dell'illuminazione.
Ad esempio, se un acquario si trova vicino a una finestra, la necessità per i suoi abitanti di luce artificiale è inferiore (specialmente in estate). I pesci, ad eccezione degli abitanti dei bacini ombreggiati e quelli che sono attivi al tramonto, non sono così bizzarri per l'illuminazione dell'acquario, come le piante. La vita di quest'ultimo dipende fortemente dalla qualità e dalla quantità di luce. Nella maggior parte dei casi, l'acquario deve essere illuminato 12 - 14 ore al giorno.
Quali lampade fluorescenti possono essere utilizzate per illuminare l'acquario? Gli acquariofili usano i seguenti tipi di lampade: LB, LD, LTB, LHB, LBU, LDC e alcuni altri. Di solito utilizzare lampade con una capacità di 20 a 40 watt. Va ricordato che l'emissione luminosa delle lampade fluorescenti è 2,5 - 3 volte superiore rispetto alle lampade ad incandescenza.
Standard approssimativi di potenza luminosa: 0,4 - 0,5 watt per 1 litro di volume dell'acquario - per lampade fluorescenti, 1,2 - 1,5 watt per 1 litro - per lampade ad incandescenza. Per pesci e piante che non possono tollerare la luce intensa, queste percentuali sono ridotte. Va ricordato che più profondo è l'acquario, maggiore deve essere la potenza delle lampade.
Che tipo di lampada è meglio usare per illuminare le piante d'acquario? Quando si allevano piante d'acquario, i migliori risultati si ottengono con una combinazione di illuminazione: lampade ad incandescenza più lampade fluorescenti come LD, LDC (durante la fioritura e la fruttificazione, le piante hanno bisogno di raggi blu, che danno alla lampada questo segno). La potenza delle lampade ad incandescenza per l'illuminazione di acquari con piante - 25, 40, 60 watt.
Se sei principalmente interessato al pesce, allora in presenza di piante diffuse e senza pretese, puoi utilizzare qualsiasi lampada fluorescente, preferibilmente calda, nella marcatura di cui c'è una lettera B (LB, LTB, ecc.), Così come le lampade a incandescenza, meglio di quelle a cripton. Questi ultimi si differenziano dalle normali lampade in quanto il loro flacone è riempito con kripton e bruciano più luminosi, dando più raggi arancioni.
Nella mia stanza, la temperatura non supera i 18 - 20 ° C. Il pesce vivrà a questa temperatura? La temperatura dell'acqua nell'acquario non riscaldato è uguale o inferiore a quella nella stanza. Per i pesci d'acqua calda, questo non è abbastanza. La maggior parte dei pesci e delle piante d'acquario vive a una temperatura di 24 - 26 'e quindi necessita di riscaldamento.
Il riscaldatore più primitivo è una lampada ad incandescenza posta all'esterno della parete laterale dell'acquario sotto la superficie dell'acqua e coperta da un riflettore metallico. La lampada non dovrebbe essere più potente di 40 watt dal forte e irregolare riscaldamento del vetro può incrinarsi. Questo riscaldatore non è molto comodo, poiché viene sprecato molto calore. Inoltre, di notte deve essere spento. Le piante si allungano nella direzione della lampada e si piegano e il vetro laterale è rapidamente ricoperto di alghe.
I riscaldatori più comunemente usati da filo di nicromo, avvolto su un tubo di vetro, che viene inserito in un tubo con sabbia (sono prodotti dalla nostra industria). La potenza di tali riscaldatori da 5 a 100 watt. Dovrebbero essere utilizzati in piena conformità con le istruzioni. Soprattutto è necessario assicurarsi che l'estremità superiore del riscaldatore sporga dall'acqua - portandola nel tubo si ottiene un danno al dispositivo.
Per mantenere la temperatura dell'acqua in un acquario da 25 litri non è più alta che nella stanza, sono necessari 0,2 litri per ogni litro di acqua, 0,13 in un serbatoio da 50 litri e 0,1-watt in un serbatoio da 100 litri. Per mantenere la temperatura costante, utilizzare un riscaldatore con un termostato. L'industria produce una varietà di regolatori di temperatura. Uno dei PTA-W più comuni.

Natasha

al massimo! massimo quando accendo la stufa e cucino la zuppa del mio pesce !! Fino ad ora, da me stesso sotto shock T avevo circa 35-40. I minori sono morti ((
quindi, 32 è il massimo ma il pesce è rimasto vivo))

Kostyan Zhitnik

Zhenya, a seconda del tipo di pesce ... In generale, in estate, in camera, quasi tutti i pesci vivono normalmente ... E in inverno, è meglio mettere un riscaldatore ... Ma non consiglio di rivelare la temperatura massima per esperienza, è un peccato pescare)))

sconosciuto

Quando si tratta la maggior parte dei pesci d'acquario (eccetto l'oro), alcuni acquariofili aumentano la temperatura a 34 gradi. Ma per il contenuto, ovviamente, serve una temperatura più bassa. Il discus discute separatamente - hanno bisogno di una temperatura di circa 30 gradi ... e di oro - hanno bisogno di acqua più fredda di altri.

Pin
Send
Share
Send
Send