Piante

Alghe brune in acquario come combattere

Pin
Send
Share
Send
Send


Combattere le alghe brune in un acquario

Le alghe nell'acquario sono un segno di una equilibrata biobilancia. Appaiono su piante, pietre, pareti di vetro e persino sull'attrezzatura. Tuttavia, la loro rapida crescita implica cambiamenti fondamentali nell'ambiente acquatico. In un acquario dove ci sono molte piante, le alghe non compaiono in grandi quantità. Una buona aerazione e filtrazione dell'acqua fermeranno la loro crescita. La rimozione tempestiva dei residui di cibo e dello sporco contribuisce alla purezza dell'acqua. Se noti che le formazioni marroni compaiono nel serbatoio, significa che le alghe brune si sono depositate in esso. Come sbarazzarsi di alghe e sospenderne la riproduzione?

L'origine delle alghe brune, i sintomi della formazione

Le alghe brune sono rappresentanti della divisione delle diatomee (bacillariophyta). Non dovrebbero essere confusi con alghe marine (Phaeophyta), che include alghe di alghe. In un acquario, queste alghe fanno più male che bene, e devi combatterle.


Le diatomee formano polvere marrone sulle pareti del serbatoio. Appare ovunque - e sul terreno, e su ostacoli, sul filtro e sul vetro, persino sulle foglie delle piante. Inizialmente, la formazione è quasi impercettibile, ma in seguito acquisisce un'ombra scura e saturata.

Nella fase iniziale, questo tipo di alghe viene facilmente rimosso con un raschietto, anche schiacciato dalle piante. Se passi attraverso la decorazione, molte particelle simili a polvere cadranno da essa. La polvere può essere rimossa con un panno normale inumidito con acqua corrente, ma senza l'uso di detersivi e sapone.

Guarda un video utile su come gestire le diatomee.

Ma in una riserva trascurata, la lotta con le diatomee sarà difficile. Le particelle brune diventano nere, crescono rapidamente, formando un accumulo su tutte le superfici. Lo strato superiore è schiacciato e il fondo rimane. Questo ricorda la superficie del terreno, con alghe brune quasi invisibili attraverso il vetro anteriore.

Il problema è che tali diatomee influenzano negativamente la salute delle piante e dei pesci. Le piante non possono effettuare la fotosintesi, quasi "soffocare", e il pesce non riceve abbastanza acqua dall'acqua, può essere avvelenato. Se non affronti il ​​problema in modo tempestivo, le conseguenze saranno disastrose per tutte le creature viventi.


Cause, come prevenire il processo

Le alghe brune si diffondono molto rapidamente, le cellule parassite di una pianta passano velocemente alle foglie vicine. Inoltre, la patina marrone può essere un substrato per un altro parassita - una barba nera, che è derivata ancora più difficile. Cosa fare per prevenire la crescita delle alghe nell'acquario e distruggerle per sempre?

  1. L'acquario dovrebbe illuminarsi 10-12 ore al giorno, non di più. Non posizionare il serbatoio al posto della luce solare diretta. I batteri che sono fonti di alghe si moltiplicano facilmente con la luce.
  2. La sovrappopolazione del vivaio con il pesce è una fonte di nitrati che le piante non hanno il tempo di assimilare. Se hai un sacco di pesci, il serbatoio dovrebbe essere spazioso.
  3. Se ci sono tali pesci nel serbatoio come molluschi, alghe siamesi, antsistrusy, loricaria, ottsinklyusy pesce gatto, allora essi aiuteranno a combattere con un tocco marrone, mangiandolo. Anche alghe come le lumache neretina.
  4. Non sovralimentare i pesci, rimuovere i residui di cibo dal fondo con un sifone o una rete.
  5. Sostituisci regolarmente l'acqua dell'acquario con acqua pulita una volta alla settimana.
  6. Se un ciclo azotato non viene stabilito in un acquario lanciato di recente, è più probabile che si verifichi un'epidemia di alghe. Il processo di formazione di un equilibrio biologico dura 1-2 settimane, in questo momento non accontentarsi di pesci e non fare grandi cambi d'acqua. Se il livello d'acqua di nitrati 50 mg per 1 litro, l'acqua dovrebbe essere ben filtrata e sostituita con una nuova. Effettuare costantemente misurazioni dei parametri dell'acqua.

Guarda come puoi sbarazzarti delle alghe marroni nell'acquario con l'aiuto delle lumache di Theodoxus.

Come sbarazzarsi della placca marrone?

Se noti che le alghe brune sono apparse in un acquario appena lanciato e hanno iniziato a diffondersi in grandi quantità, allora combattere con loro sarà facile. Osservare la corretta modalità di manutenzione del serbatoio e in 2-3 settimane il problema verrà risolto. Effettuare una pulizia regolare dell'acquario, cambiare il 20-30% di acqua una volta alla settimana. Quando le piante acquatiche iniziano a crescere, le alghe scompariranno a causa della grande quantità di ossigeno disciolto.

Quando un'epidemia di alghe è avvenuta in un acquario con acqua "vecchia", è necessario sostituire l'acqua già 2 volte in 7 giorni, cambiando il 30% del volume d'acqua. Quando si sostituisce è necessario pulire a fondo il serbatoio da cibo in eccesso, rifiuti prodotti ittici. Utilizzare un raschietto per pulire il vetro dell'acquario, pulire il fondo, pulire le decorazioni e le piante con uno spazzolino da denti o una spugna pulita.

Controllare il grado di contaminazione del filtro, se la velocità di filtrazione è diminuita, quindi il filtro è intasato. Pulisci il filtro, ma non cambiare il suo contenuto. Ridurre la durata delle ore diurne a 6 ore al giorno per diversi giorni e le prossime 2 settimane aumentano gradualmente di 10 ore. Se le lampade funzionano per 1 anno, è meglio sostituirle con nuove, ma non tutte in una volta, ma a turno. La puffa bruna appare nel serbatoio in una settimana, e ci vuole quasi un mese per combatterlo.


Ci sono sostanze chimiche che possono influenzare le diatomee. Alcuni fondi peggiorano la situazione, ritardano la riproduzione di microrganismi benefici, dai quali il pesce ne risentirà. Le droghe che possono aiutare con la rimozione della placca marrone, dovrebbero essere usate secondo le istruzioni. Siate cauti e attenti: alcune sostanze chimiche possono danneggiare non solo i parassiti, ma anche le piante con i pesci.

  • Tetra Algetten - farmaco sotto forma di compresse idrosolubili, utilizzato per la prevenzione e la distruzione delle alghe. Si dissolve gradualmente nell'arco di un mese, il numero di formazioni parassitarie diminuisce gradualmente. Dopo 4-7 giorni, le prime modifiche saranno evidenti. Dosaggio: 1 compressa per 10 litri di acqua.
  • Sera Algovec - lo strumento distrugge tutti i tipi di alghe nell'acquario. Dosaggio: 5 ml per 20 litri di acqua. Dopo aver applicato il farmaco, è necessario tagliare meccanicamente tutti i residui morti, ci dovrebbe essere una buona aerazione nell'acqua.

Come sbarazzarsi delle alghe marroni nell'acquario :: alghe brune in acquario come combattere :: pesci d'acquario

Suggerimento 1: come sbarazzarsi delle alghe marroni nell'acquario

A volte pareti, piante, terra e altri accessori dell'acquario sono ricoperti di fiori marroni. Questo non è solo estremamente estetico, ma anche pericoloso per gli abitanti dell'acquario. Se è sorta una situazione simile, allora le misure devono essere prese con urgenza. Il nemico dell'acquario sono le alghe brune. Questi sono organismi pluricellulari che appaiono nella luce sbagliata e un eccesso di materia organica.

La domanda "apre un negozio di animali, gli affari non vanno, cosa fare?" - 2 risposte

Avrai bisogno

  • Illuminazione acquario, alghe coltivate, prodotti chimici speciali contro alghe brune, alcuni pesci gatto-tototsklyusov.

istruzione

1. Per combattere le alghe brune, devi prima conoscere le ragioni del loro aspetto. Illuminazione scarsa, alti livelli di nitrati nell'acqua, livelli elevati di pH, livelli di anidride carbonica troppo bassi possono portare all'apparizione di alghe brune.

2. Stranamente, piante più alte, cioè alghe coltivate, appositamente piantate in un acquario, possono diventare aiutanti nella lotta contro le alghe brune. Assorberanno tutti i nutrienti disciolti nell'acqua e le alghe brune non otterranno nulla.

3. Per combattere il nemico dell'acquario, è necessario utilizzare le piante a crescita rapida in modo efficace, è necessario piantare l'intera area dell'acquario piuttosto spesso. È necessario creare la giusta illuminazione per una migliore crescita delle piante, la giornata di luce dovrebbe essere di circa dieci ore.

4. È necessario ridurre il contenuto di sostanza organica nell'acquario. Per fare ciò, è importante sostituire regolarmente parte del volume d'acqua e ridurre la quantità di mangime. Gli animali domestici dovrebbero mangiare tutto il cibo in circa due minuti, il resto - il surplus.

5. È estremamente utile sistemare qualche pesce gatto in un acquario. Amano mangiare alghe brune e sono felici di aiutarli a sbarazzarsi di loro. Cinque sotomy-otsinklyusov in grado di mantenere l'ordine in un acquario di cento litri.

6. Una misura di emergenza nella lotta contro le alghe brune può essere l'uso di sostanze chimiche speciali. Tuttavia, vale la pena ricordare che la loro efficacia è temporanea. Tali prodotti chimici sono venduti nel negozio di animali. Un consulente può aiutarti a trovare l'opzione migliore. Esistono anche condizionatori speciali per l'acqua, che accelerano la crescita delle piante acquatiche coltivate e ne migliorano l'aspetto.

Suggerimento 2: come sbarazzarsi di alghe

L'acquario è un biosistema chiuso in cui non sono presenti solo pesci e piante, ma anche centinaia di specie di batteri e organismi unicellulari. Questa lista ha anche alghe microscopiche. Si moltiplicano in determinate condizioni e in grandi quantità. Il fatto è che essi rovinano notevolmente l'aspetto dell'acquario e cambiano l'habitat in esso.

istruzione

1. Può essere osservato spesso sulla placca di vetro dell'acquario verde alga marina. Di solito è innocuo se la riproduzione non è avvenuta troppo. Per rimuoverlo, basta pulire il vetro dell'acquario con un raschietto. Se hai bisogno di distruggere l'eccesso alga marinaallora è sufficiente lasciare mangiare il pesce nell'acquario. Puoi anche oscurare temporaneamente l'acquario o creare un'illuminazione artificiale troppo luminosa.

2. Se appaiono alghe brune, questo è un segno che non c'è abbastanza luce. Di solito appaiono in inverno quando l'illuminazione artificiale non è sufficiente. In primavera, scompaiono da soli. Per combattere tali alghe, puoi usare un raschietto. La pulizia è necessaria un paio di volte a settimana.

3. Se si è verificata un'invasione nel tuo serbatoio alga marinaquindi è un risultato naturale di cattive condizioni. Per prima cosa devi prestare attenzione all'acqua. La riproduzione di solito si verifica in acqua sporca vecchia, che contiene un sacco di materia organica, azoto, composti di fosforo, vitamine e oligoelementi. Crescita rapida alga marina potrebbe interferire con il serbatoio di scambio del gas. Fiorirà anche l'acqua. Di conseguenza, molte piante potrebbero morire.

4. Per combatterli, innanzitutto è necessario ottimizzare l'habitat, rimuovere le piante colpite, installare filtri con filler biologici. Assicurati di fornire l'aerazione ventiquattr'ore su ventiquattro nell'acquario. In casi estremi, puoi usare sostanze chimiche speciali. Sono venduti in quasi tutti i negozi di animali domestici.

5. Se c'è una riproduzione eccessiva di marrone alga marina, quindi si formerà un caratteristico deposito mucoso sulla superficie di foglie e pietre. Ci sono casi in cui queste alghe stringono completamente il fondo dell'acquario. Per il combattimento, puoi usare l'antibiotico eritromecina.

Video correlati

Fai attenzione

Somik-ototsinklyus - è un vero "bidello" per l'acquario.

Buon consiglio

È più facile trattare con le alghe brune, se si scoprono le ragioni del loro aspetto.

Come rimuovere la fioritura nera dalle piante d'acquario

Perché le piante in un acquario acquistano un aspetto innaturale? Se noti un rivestimento nero o marrone-marrone su di loro, questo è un segnale che i processi nel serbatoio stanno minando l'ecosistema. Quando le piante sono coperte di fiori neri, ricorri immediatamente all'azione decisiva per eliminarle.

Barba nera

La forfora nera sulle piante può apparire come risultato dell'infezione con la cosiddetta "barba nera". Questa è un'alga marrone scuro, che copre i piatti fogliari di piante, terra, vetro e decorazioni. I sottili fili di ombra scura sulle piante non sembrano esteticamente gradevoli. Barbanera può danneggiare la pianta, provocando uno sbiadimento rapido.

L'alga si sta rapidamente diffondendo ed è difficile combatterla. Alcuni mezzi chimici e l'attenuazione della luce possono dare un risultato parziale, ma non eliminare la radice del problema. Per la distruzione della barba è necessario includere misure globali. La prima cosa da fare è aggiornare regolarmente l'acqua, dal 10 al 25% del volume totale dell'acquario. Non dovrebbero esserci nitrati e fosfati nell'acqua, effettuare misurazioni con gli indicatori prima di versare nell'acquario.

La seconda procedura, che contribuirà ad eliminare la forfora nera nell'acquario, consiste nel pulire il terreno dai residui di cibo, per pulire le foglie morte delle piante. Successivamente, si dovrebbe aumentare la potenza dell'illuminazione fino a 1 W per litro d'acqua, accendere la luce per 12 ore. Ulteriore aiuto sarà fornito da alcune specie di lumache e pesci che possono pulire l'acquario dalle alghe e dai loro mezzi di sostentamento.

È importante controllare le proporzioni del mangime: se dai al pesce più cibo, i resti non mangiati si dissolveranno, il livello di ammoniaca nell'acqua aumenterà. Puoi piantare nel terreno specie di piante a crescita rapida che assorbono bene i nutrienti. Il primo segno che l'alga si spegne, cambiando il suo colore in dissolvenza. Nel corso del tempo, la barba interessata scomparirà.

Il rimedio universale per la barba nera dell'acquario è in vendita - è JBL Algol. In pochi giorni distruggerà le incrostazioni che si sono formate sulle superfici. Per rendere il farmaco nel serbatoio secondo le istruzioni.

Ulteriori metodi di lotta

Si ritiene che sia completamente impossibile rimuovere dall'acquario una fioritura scura sotto forma di barba nera, ma ci sono una serie di misure aggiuntive che contribuiranno a ridurre la sua crescita. La cosa principale è non sistemare un sacco di pesci in un serbatoio vicino. Per opprimere la barba, puoi usare l'apporto di CO2 (anidride carbonica). Al fine di evitare l'infezione da questo parassita, al momento dell'acquisto di una pianta, ispezionare attentamente i suoi steli e foglie. Il minimo ondeggiamento dei peli e delle spazzole della barba nera quando ci si sposta o si immerge nell'acqua indica che è impossibile comprare una pianta.

Se i metodi conservativi di trattare la fioritura del nero non sono d'aiuto, si dovrebbero adottare misure serie:

  1. Trasferisci il pesce in un altro acquario preparato in precedenza.
  2. Tira fuori tutte le piante insieme al terreno.
  3. Risciacquare accuratamente il terreno sott'acqua, poi bollirlo o calcinato in un forno a 300 gradi Celsius.
  4. Le pareti dell'acquario devono essere lavate e asciugate con un batuffolo di cotone imbevuto di soluzione di permanganato di potassio, quindi lavate più volte con il vetro.
  5. Avvia di nuovo l'acquario, dopo aver esaminato tutte le piante. Le aree interessate della pianta possono essere rimosse. Oppure prendi i loro germogli non infetti, reimpiantati in un contenitore separato e cresci.
  6. È meglio piantare piante nuove e sane nell'acquario appena lanciato.

Guarda come sbarazzarsi della barba nera.

Esistono modi cosiddetti "biologici" per combattere le alghe nocive.

  1. Ridurre il numero di pesci nel serbatoio, è possibile distribuirli a diversi acquari.
  2. Disattiva filtro e aerazione. Dopodiché, la rimanente materia organica nell'acqua entra nelle nappe della barba nera.
  3. Se le lumache vivono nell'acquario, dovrebbero essere rimosse immediatamente. Il fatto è che sulle loro conchiglie la barba si sente bene. Può verificarsi la reinfestazione dell'acquario. Devi prendere melang dall'acquario di notte, quando le lumache strisciano e si siedono sulle pareti dell'acquario.
  4. Temporaneamente non si nutrono i pesci con mangime secco. Durante la lotta contro l'alga parassita, non dare ai tuoi animali domestici mangimi marchiati sotto forma di scaglie o compresse. È consigliabile in questo momento nutrirli con cibo vivo lavato (bloodworms, pipeworm, pipa) o daphnia congelato. Le porzioni devono essere tali che il pesce le mangi in 3-5 minuti.

  5. Prendi il raschietto e pulisci le pareti del serbatoio con esso. Se in questo momento nell'acqua ci sono lumache di altre specie - bobine, allora mangeranno rapidamente le nappe cadute.
  6. Rimuovere il terreno nero dall'acquario. Ripeti questi passaggi ogni volta che pulisci il serbatoio finché non vedi evidenti miglioramenti.
  7. Fai frequenti cambi d'acqua - ogni giorno dal 10 al 25%, a seconda del volume dell'acquario.
  8. Ogni giorno spurga il terreno, rimuovendo i resti delle alghe distrutte.
  9. Dopo alcune settimane, noterai che la barba è scomparsa.

Alghe brune

La fioritura scura delle piante e le decorazioni dell'acquario possono apparire come risultato dello sviluppo delle diatomee marroni. Si sistemano sulle pareti del bacino, sul terreno e sulle foglie delle piante. Le alghe brune sono dannose perché ombreggiano le foglie, a causa della quale la nutrizione delle piante viene disturbata, non ricevono abbastanza luce e sostanze nutritive. La placca marrone è incorporata nella struttura della pianta, motivo per cui non è così facile liberarsene. Spesso si forma nei primi mesi dopo il lancio di un nuovo acquario, e dopo pochi mesi scompare da solo. Ci sono un certo numero di metodi che aiutano nella lotta contro la patina scura.

Guarda il video su come affrontare le alghe brune.

  1. Quando la luce è insufficiente, le alghe brune si moltiplicano rapidamente. Se raccogli la lampada con il corretto potere di illuminazione (0,5-1 W per litro d'acqua), scompariranno. Lampade fluorescenti e LED possono fermare la crescita della placca marrone. Рекомендуемая продолжительность светового дня: от 8 до 10 часов, не больше. Лучше использовать лампы с красным спектральным светом.
  2. Позаботьтесь об аквариумной растительности. Если в резервуаре её достаточно, то бурые водоросли не так стремительно будут размножаться. Le piante più alte assorbono tutti i prodotti organici e le formazioni parassitarie semplicemente non lasciano il mangime. Le piante di mangrovie e il kaulepra si adattano perfettamente a questo compito.
  3. L'alimentazione corretta di pesci e acqua pulita influenzano la crescita della placca marrone. Poiché le alghe brune si nutrono di materia organica, l'acqua deve essere passata attraverso un filtro e il 10% deve essere sostituito con acqua dolce durante la settimana. Una grande quantità di composti organici appare come risultato di un eccesso di alimentazione degli animali domestici che non hanno il tempo di mangiare le porzioni. Ridurre la quantità di mangime e pulire il terreno con un sifone.
  4. La temperatura dell'acqua nell'acquario dovrebbe essere di 22-28 ° C, perché le diatomee marroni sono fredde.

  5. Controlla la durezza, l'acidità, i livelli di nitriti e nitrati, l'ammoniaca, i silicati e i fosfati.
  6. Il serbatoio dovrebbe avere un filtro che i silicati possano assorbire.
  7. È possibile inserire prodotti in rame o zinco (ad esempio una moneta o un anello) sul fondo del serbatoio. Tali metalli sono in grado di distruggere la placca marrone. Ma non tutti i pesci trasportano questi metalli, quindi considera questo punto.

Come sbarazzarsi di alghe blu verdi

I proprietari di acquari sono spesso di fronte a un problema come le alghe blu-verdi, che stanno crescendo attivamente nel loro piccolo laghetto artificiale. Non appena una tale colonia appare sulle pareti dell'acquario, l'allarme dovrebbe essere suonato. Questo è un indicatore che indica una violazione dell'equilibrio ecologico che deve essere affrontato.

Come fa Kelp ad entrare in un acquario

Gli scienziati si riferiscono alle alghe blu-verdi alla classe dei batteri. In apparenza, assomigliano a un tappeto mucoso sulla superficie di un serbatoio artificiale di un colore marrone sporco. Tali forme viventi hanno un'eccezionale adattabilità e vitalità. Se l'alga blu-verde è iniziata in un acquario, allora sarà difficile liberarsene.

Se si dà una definizione precisa, sono i cianobatteri che appaiono sulle pareti dell'acquario quando sono esposti a un'esposizione prolungata alla luce solare diretta o quando la temperatura dell'acqua è superiore a quella richiesta. Anche benefico per lo sviluppo del blu-verde è una grande quantità di impurità organiche. Tali batteri iniziano rapidamente a svilupparsi se l'acquario non viene pulito regolarmente. Inoltre, la causa dei cianobatteri è un raro cambiamento di acqua nell'acquario.

Le alghe blu-verdi sono molto modeste, hanno sufficienti condizioni minime per lo sviluppo. Questi batteri prendono tutti i nutrienti necessari per il loro sviluppo e crescita dall'acqua. Crescono non solo sul terreno, ma anche su qualsiasi oggetto che possa trovarsi sul fondo dell'acquario: pietre, ostacoli, conchiglie. La capacità unica di ripristinare rapidamente consente alle alghe blu-verdi di ripristinare rapidamente la sua popolazione. Pertanto, sbarazzarsi di loro non è così facile.

La particolarità di questi microrganismi che vivono nell'acquario è un odore sgradevole. Maggiore è la superficie dello stagno artificiale che copre l'alga blu-verde, più l'acqua diventa inquinata e l'acquario stesso diventa una pozzanghera in decomposizione.

L'effetto dannoso delle alghe blu-verdi sul microclima artificiale di un acquario è che impediscono all'acqua di sciogliere l'ossigeno, aumentando la quantità di azoto in esso contenuto. Liberarsi da questi batteri non è facile. C'è un modo speciale per affrontare le alghe blu-verdi che ogni acquariofilo dovrebbe sapere.

Come eliminare le alghe con il blackout?

Il modo più semplice e più comune per trattare le alghe blu-verdi è di scurire l'acquario. Per fare questo, rimuovere dal pesce d'acquario, piante, pietre e ostacoli, compressore, filtri e altre attrezzature. Dopodiché, è chiuso dalla luce per tre giorni. Durante questo periodo, l'anidride carbonica cessa di entrare nell'acqua, che viene emessa dalle alghe blu-verdi. In assenza di luce, un tale batterio morirà in tre giorni.

Il pericolo di questo metodo di pulizia è che il terreno può rimanere particelle microscopiche di tali alghe, che dopo breve tempo si svilupperanno nuovamente in un'enorme colonia. L'acquario oscurante deve essere combinato con la disinfezione di un serbatoio artificiale. Solo in questo caso è possibile difendere in modo più affidabile, il che aiuta ad affrontare ulteriormente il problema.


Come dovrebbe essere disinfettato il serbatoio?

Il successo del wrestling comporta la disinfezione di attrezzature per acquari da alghe blu-verdi. Deve essere completamente bollito, in modo che i più piccoli residui di cianobatteri vengano distrutti. Per rimuovere completamente le alghe blu-verdi e le piante nell'acquario, è necessario metterle in una soluzione debole di permanganato di potassio per almeno mezz'ora. Quindi la vegetazione dell'acquario viene lavata in acqua corrente e trapiantata in acqua pulita.

Se stessi pesci, lumache, molluschi e tutti gli altri organismi viventi che vivono nell'acquario, vengono anche depositati nell'acqua stabilita per diversi giorni. Avendo organizzato una tale quarantena per tutti gli esseri viventi in un acquario, puoi ripulirlo bene dai microrganismi. Nel serbatoio della rete vengono catturati i resti di alghe blu-verdi. Dopo di che è necessario gestire il terreno di un serbatoio artificiale con l'aiuto di un compressore. È necessario sifonare il terreno in modo che sia arricchito con l'ossigeno.

Come pulire una grande quantità di acqua dell'acquario?

Per purificare l'acqua, i piccoli bacini artificiali dovranno sostituirli completamente. Fare questo per un acquario che non superi i 70 litri non è così difficile. Se il tuo serbatoio è grande, puoi pulire l'acqua senza sostituirla.

Vedi come sbarazzarsi di alghe blu-verdi.

Il perossido di idrogeno può essere utilizzato per pulire serbatoi da 100-200 litri. È necessario calcolare correttamente il rapporto tra perossido e volume dell'acqua. L'ossigeno, che si trova nel perossido, aiuta a purificare l'acqua dai cianobatteri (alghe blu-verdi). Per 100 litri di acqua per una pulizia efficace saranno necessari 25 ml di perossido di idrogeno, che possono essere acquistati in farmacia. L'acqua del perossido deve essere pulita una volta al giorno. Mentre è in corso una quarantena di quarantena, è necessario aggiungere acqua ossigenata ogni 24 ore all'acqua in questo momento. Di solito, la pulizia del perossido viene effettuata per tre giorni. Il quarto giorno, al serbatoio viene aggiunta una nuova acqua stabilizzata, il cui volume non deve superare il 40% del suo volume totale. Questa purificazione dell'ambiente acquatico consente di eliminare completamente le alghe blu-verdi.

Recupero del serbatoio pulito

Gli organismi viventi a distanza sotto forma di pesce, tritoni, lumache, piante e accessori iniziano a ritornare nella vasca pulita. In primo luogo, sono piantati nel terreno dalla capacità di quarantena della pianta. Devono acclimatarsi durante il giorno. Pertanto, devono essere lasciati nel serbatoio per un giorno.

Una tale quarantena giornaliera nell'acquario stesso ti permette di assicurarti di riuscire a liberarti delle alghe blu-verdi sulle piante. Durante la semina e l'acclimatazione delle piante acquatiche, è necessario proteggere il serbatoio artificiale dalla luce solare diretta per non creare un ambiente favorevole per questi microrganismi.

Il giorno dopo, un caminetto, conchiglie e altri accessori tornano al laghetto di vetro, permettendoti di creare il design desiderato. Sono anche lasciati per un giorno per verificare se i cianobatteri sono rimasti sulla loro superficie. Solo dopo aver controllato quotidianamente tali accessori è possibile eseguire pesci e altri abitanti dell'ambiente sottomarino nell'ultima fase.

Scopri come pulire efficacemente le pareti dell'acquario dalle alghe blu-verdi.

I vantaggi di combinare il metodo di oscuramento e aggiunta di perossido all'acqua

L'uso della tecnica di scurire e aggiungere acqua ossigenata all'acqua dell'acquario consente una buona pulizia delle sue pareti dalle alghe blu-verdi. L'utilizzo della disinfezione combinata di un serbatoio artificiale contribuirà a salvarlo dall'infezione da cianobatteri.

In generale, il mezzo più efficace per combattere le alghe blu-verdi è la prevenzione e la pulizia regolare di un bacino artificiale. Ciò eviterà l'accumulo di sedimenti organici nel terreno dell'acquario, da cui verranno nutriti i cianobatteri.

È inoltre necessario assicurarsi che le pareti del serbatoio non cadano in luce diretta del sole. In generale, l'illuminazione di un serbatoio artificiale dovrebbe essere moderata. È inoltre necessario assicurarsi che l'acqua non accumuli molto anidride carbonica e che l'acqua venga regolarmente fornita all'ossigeno.

Devi anche pulire il cibo vivo prima di darlo agli abitanti sott'acqua. Ciò contribuirà a ridurre le fonti di inquinamento del bacino artificiale. Tutto ciò contribuirà a evitare la comparsa di alghe blu-verdi nel serbatoio. Il rispetto delle norme igieniche proteggerà in modo affidabile contro i microrganismi pericolosi che creano un mezzo nutritivo nell'acquario per le alghe blu-verdi.

Infradito e metodi per affrontare le alghe

Una flip-flop appartiene al gruppo di alghe, che gli acquariofili chiamano spesso pennello, barba o cespuglio. Il nome dipende direttamente dall'aspetto del "guest non invitato", che è chiaramente visibile nella foto. Queste alghe sono considerate la vera disgrazia dell'acquariofilo, poiché è molto difficile da gestire. Il loro aspetto nell'acquario è molto pericoloso e può essere dannoso per tutti gli abitanti. La maggior parte di queste alghe è formata da strati, leggermente meno filamentosa e molto rara - unicellulare. L'acquario appartiene a specie filamentose.

descrizione

Le alghe in un acquario possono assumere diversi colori, per i quali sono responsabili i pigmenti clorofillici - le ficobiline. Secondo l'analisi biochimica, possono essere confrontati con i cianobatteri, dai quali, secondo gli scienziati, hanno origine e alghe blu-verdi. Le alghe rosse sono molto pericolose per un acquario, perché si moltiplicano molto rapidamente e in pochi giorni, con facilità, si diffondono ovunque. Le foto degli acquari colpiti non sono raramente terrificanti.

Il maggior numero di infradito si trova sulla punta delle piante, o meglio sulle loro foglie. Gli habitat preferiti includono l'arredamento, varie proiezioni e steli della flora dell'acquario. Un gran numero di enzimi in essi ha un grande assorbimento di energia solare, che porta alla crescita attiva. Si è notato che la maggior parte degli acquari problematici erano illuminati con una lampada con uno spettro giallo attivo. Tali lampade hanno un effetto benefico sulla crescita delle alghe e negativamente sullo sviluppo di piante superiori. I cambiamenti nella scelta dello spettro portano alla comparsa di una barba. È importante evitare la luce solare diretta. Per combattere le foglie colpite vengono rimossi, se il resto dei nuovi fuochi cominciano a emergere, allora dovrai dire addio all'intera pianta.

Infradito da barba

Distinguere i vietnamiti dalla barba non è difficile, basta guardare la foto. Presta attenzione alle stringhe, se iniziano a trasformarsi in nappe, allora hai un vietnamita tradizionale, se sono di lunghezza crescente, poi una barba. In altre parole, il vietnamita cresce un cespuglio e la barba cresce a lungo con una frangia di colore verde o verde scuro. La barba può depositarsi in qualsiasi parte e svilupparsi perfettamente su qualsiasi cosa, e il vietnamita è molto più esigente. Si trova più spesso lontano dal torrente (grotte e pietre), ma se le piante si trovano nel flusso, allora può anche essere localizzato lì.

Come in uno e nell'altro caso, l'acqua diventa sporca di colore verde. Non è sufficiente determinare il colore delle alghe di un singolo studio visivo. Il pigmento rosso può manifestarsi solo se esposto ad alcool, acetone o solvente. Prendere dei peli di alghe e metterli in alcool. Le alghe rosse manterranno il colore originale e il verde diventerà incolore. Sfortunatamente, le alghe si rifiutano di usare la barba e il vietnamita. Né l'Amano né i mangiatori di mare siamesi lo mangeranno. La ragione di ciò può essere considerata pigmenti coloranti.

Cause delle alghe rosse:

  • Mancanza di ossigeno nell'acqua;
  • Corrente eccessivamente forte;
  • Numero eccessivo di abitanti;
  • Troppa esplosione.

Molto spesso, le foglie di piante a crescita lenta sono le prime a soffrire dall'allevamento di alghe, da cui molto probabilmente morirà quest'ultimo, e solo allora il resto. Le piacciono Anubias vietnamiti ed Echinodorus e piante simili con un ampio piatto di foglie.

Come sbarazzarsi delle infradito

Sfortunatamente, se il tuo acquario ha popolato vietnamiti o altre alghe, dovrai combatterli a lungo e con attenzione. Tuttavia, sperando che tu possa sbarazzartene senza lasciare traccia, non dovresti. I mezzi chimici e meccanici sono impotenti. Qualunque cosa tu faccia, prima o poi l'alga riapparirà nell'acquario. L'unico modo per aiutare le piante e il pesce è il controllo dei numeri. Mantenere prestazioni biologiche ottimali. Presta attenzione al bilancio dei nutrienti dell'acqua e del suolo.

Sii attento agli elementi filtranti e filtranti. Potrebbe essere necessario espellere il pesce che periodicamente scavare nel terreno e sifonarlo dall'acquario. Se riesci a stabilire le condizioni ottimali e ad aggiustare la porzione di cibo per gli abitanti, allora le alghe vietnamite e verdi non ti disturberanno, ma dovresti tenere conto che la minima esitazione causerà di nuovo un'epidemia.

Esistono modi alternativi di combattere, ma sono temporanei e forniscono solo un effetto temporaneo. L'instaurazione dell'equilibrio biologico è il più efficace di tutti i metodi. In realtà, non è difficile farlo, è abbastanza coscienzioso riguardo ai loro animali domestici.

Sii attento alle nuove piante che stabilirai nel tuo acquario. Immergili nell'acqua e mescoli per notare i peli situati sulle foglie. Se questa opzione non sembra affidabile, prepara una soluzione di bianco in rapporto di 1:20 con acqua pulita e immergi il novizio lì per 2 minuti, quindi lavalo accuratamente e mettilo nell'acquario. Se non lo fai, le spore di alghe saranno immediatamente colpite dalle piante che già vivono lì. La prova che la lotta ha successo, gradualmente alleggerirà l'acqua e pulirà le foglie, i gambi e l'arredamento dal raid.

Il problema dell'acquario: l'aspetto delle alghe filamentose

Le alghe filamentose sono un vero incubo per gli acquariofili. Appena apparsi nell'acquario, questi sottili fili verdi, come capelli, intrecci di piante e pietre, iniziano a crescere rapidamente. In pochi giorni, possono allagare l'intero serbatoio della stanza, ed è molto difficile liberarsene.

Crescendo, le alghe emettono una quantità eccessiva di rifiuti nell'acqua, intrappolano le piante, interferendo con la loro crescita. Le alghe attaccate ai resti del cibo, gli avannotti possono confondersi. Tutto ciò porta a processi attivi di decomposizione in acquario, e se il processo viene avviato e nulla viene fatto con esso, anche portare alla morte del bio-sistema.

Le alghe e le piante sono concorrenti naturali

Prima di tutto, devi capire che alghe e piante acquatiche sono cose completamente diverse. Le piante sono esseri più elevati, organizzati in modo complesso, hanno reparti diversi nella loro struttura: apparato radicale, fusto, foglie, germogli. Ogni organo è costituito da un proprio tipo di cellule. Le alghe, inferiori, i protozoi, sono molto più primitive nella struttura: non hanno divisione negli organi e consistono in un solo tipo di cellule. Ma in queste cellule avvengono complessi processi biochimici.

Le alghe non sono una specie di parassiti nocivi, sono un membro normale della comunità dell'acquario. In misura maggiore o minore, sono presenti in ogni acquario. Anche la sterilizzazione di tutto ciò che è possibile non garantisce che tu possa sbarazzarti delle alghe. Arriveranno lì sulle foglie delle piante, o semplicemente con l'acqua del rubinetto, che in estate può contenere spore di alghe semplici.

L'acquario è un modello di biosistema e anche le alghe ne occupano una nicchia. Fanno parte dell'equilibrio naturale.

L'alga filamentosa verde, in una certa misura, è un concorrente delle piante. Se le condizioni per le piante sono ottimali, mangiano bene e crescono, non c'è eccesso di nutrienti e luce, quindi sopprimono le alghe. Se queste condizioni vengono violate in qualche modo - le alghe "alzano la testa". L'aspetto di un residente indesiderato è un segnale allarmante che l'equilibrio nell'acquario è disturbato, e solo ripristinandolo puoi ridurre la crescita delle alghe e liberartene, almeno dalla loro eccessiva presenza.

Segni esterni di alghe filamentose

"Il nemico deve essere conosciuto di persona", questo vale anche per le alghe. Il fatto è che sotto questo nome vengono raccolte molte specie, che spesso possono essere distinte solo al microscopio. E trattarli con metodi diversi.

Ecco i principali segni con cui è possibile determinare con sicurezza che si tratta di alghe filamentose veramente verdi.

  • Aspetto: fili verdi sottili.
  • Texture: morbida, viscida al tatto. Quando vengono rimossi dall'acqua, perdono immediatamente forma e cedimenti.

Il filamento viene spesso chiamato kladofora, ma questo è un equivoco. La cladophora ha una consistenza dura ed elastica che praticamente non perde forma nell'aria.

Le alghe filamentose verdi si nutrono e crescono a causa delle sostanze disciolte nell'acqua e del processo di fotosintesi che si verifica alla luce.

Tipi di alghe filamentose e metodi per gestirli

Diversi tipi di alghe filamentose verdi hanno diverse "preferenze" in nutrizione e condizioni di vita. Per sapere come affrontarli, devi essere in grado di distinguerli.

Nell'acquario ci sono due varietà di questa famiglia: lunghi fili verdi, fluttuanti nell'acqua, e più brevi, che si accumulano sulla superficie del vetro, tralci e piani di piante.

Spirogyra (Spirogura)

"Fili" di colore verde brillante sottili, spesso molto lunghi che possono restare uniti in interi nidi. Formata nelle vicinanze di piante, soprattutto giovani, che stanno crescendo attivamente.

La difficoltà nel trattare con spirogira è che preferisce le stesse condizioni che sono buone per le piante: una quantità adeguata di sostanze nutritive e una buona luce. Ma uno scoppio di crescita delle alghe è di solito causato da una sovrabbondanza di questi fattori, anche piccolo (ricordate che in condizioni ottimali, dove c'è abbastanza, ma nulla è in abbondanza, le piante sopprimono l'alga, prendendo da esso i nutrienti).

La rapida crescita della spirogira si verifica in acquari ben consolidati che non sono molto ben puliti. In questo caso, l'ondata di alghe può essere stimolata da qualche insignificante evento a prima vista: un pesce morto che non è stato visto in tempo, per esempio.

I fili di Spirogyra sono molto morbidi, facilmente sfregabili con le dita. Rimuovono semplicemente meccanicamente - fili verdi avvolgenti su un bastone ruvido fatto di legno, uno spazzolino da denti e i resti depositati sul fondo - sifone. Prima di tutto, è necessario eseguire esattamente la pulizia meccanica, rimuovendo quante più alghe possibile. Quindi escludere i fattori della sua crescita attiva: ridurre la luce (è meglio scurire completamente l'acquario per 2-3 giorni, non danneggerà il pesce e le piante, ma per le alghe sarà un grave colpo), aumenterà leggermente la temperatura dell'acqua. Sostituire l'acqua più spesso per ridurre la concentrazione di macroelementi in essa contenuti. Aiuta anche l'introduzione del farmaco bicillin-5 nell'acquario.

Ci sono anche nemici naturali di questo tipo di alghe. È ben mangiata da barbe, specials, guppy e altri vivipari, gamberetti.

Filo (alghe verdi, alghe per capelli / fili, alghe pelose)

Il nome riunisce un numero enorme di specie molto simili. Lunghe ciocche di verde brillante o scuro, grigiastro o nerastro. Crescono in lunghi grappoli attaccati a vecchie piante, pietre, cortecce, filtri, nei luoghi più illuminati.

Con la crescita attiva delle alghe, dopo la pulizia meccanica, si dovrebbe prestare attenzione alla composizione dell'acqua: per stabilire un apporto uniforme di anidride carbonica (le fluttuazioni di CO2 accelerano la crescita del filato), per controllare la concentrazione di nutrienti, il livello di nitrati. Il motivo dello sprint di crescita può essere l'inquinamento delle acque con nitrati, ammonio - in questo caso è necessario aumentare la sostituzione. Può anche essere colpa della carenza di NO3 e PO4 - la crescita delle piante in tali condizioni è inibita e le alghe vengono attivamente alla ribalta.

Se un'ulteriore fonte di CO2 non risolve il problema, aumenta la concentrazione di NO3 e PO4. Se questo non aiuta, l'eccesso di macronutrienti, nitrati e fosfati è da biasimare, che dovrebbe essere costantemente ridotto cambiando acqua, pulendo l'acquario.

I nemici naturali del nitrile sono pesci vivipari, gamberi, barbe, chiocciole di coclea.

"Fluff" (Oedogonium)

Brevi alghe filamentose di colore verde brillante, che appaiono sotto forma di una pistola sulle foglie e sugli steli delle piante. I primi occupano piante con lunghi steli.

Oedogonium - il primo segnale allarmante sulla mancanza di cibo nell'acquario, la povertà del substrato del suolo. In condizioni normali, questo tipo di alghe viene facilmente sostituito da piante forti, ma con una mancanza di nutrimento, è possibile una raffica di crescita della "pistola verde".

L'errore principale che un acquariofilo può fare quando inizia a trattare questo tipo di alghe è quello di incoraggiare i cambi d'acqua senza introdurre un'alimentazione aggiuntiva per le piante. Per eliminarli, è necessario controllare e, con una carenza, aumentare l'offerta di anidride carbonica, nutrire le piante con macroelementi.

"Green Fluff" sarà felice di mangiare gamberetti, molluschi, barbe: aiuteranno a combattere il flagello, ma non risolveranno completamente il problema.

Chlamydomonas e Chlorella. (Acqua verde, fioritura di alghe, acqua colorata di verde, Euglaena)

"L'acqua sboccia" si chiama il processo di rapida crescita di queste alghe. In estate, questo accade in tutti i corpi d'acqua dolce: l'acqua diventa fangosa, verde, e sottili fili verdi galleggiano in esso. Il motivo: le alghe unicellulari più semplici, che si riproducono attivamente e galleggiano liberamente nell'acqua.

E se per i bacini naturali è una parte del processo di vita naturale, allora per un acquario è un vero disastro. La maggior parte di queste alghe danneggia le piante, le ombreggia e prende il cibo.

A rigor di termini, le alghe unicellulari non sono filamentose - sono ancora più primitive nella struttura. Tuttavia, nella terminologia dell'acquario, queste specie sono spesso combinate. Il fatto è che nelle cellule monocellulari di massa possono essere combinati in gruppi e fili, la loro consistenza, le condizioni di crescita, i danni all'acquario e i metodi di controllo sono molto simili a quelli filamentosi.

Acqua di fioritura - un segno di sovra-luce e inquinamento dell'acquario. Per far fronte a questo processo, è necessario ombreggiare l'acquario per diversi giorni, regolando allo stesso tempo un funzionamento potente e regolare del compressore. Ma anche se le alghe scomparissero da queste misure, un cambio d'acqua può causare un nuovo focolaio e la procedura deve essere ripetuta. Pertanto, l'unico modo sarebbe quello di utilizzare un filtro per la diatomea o uno sterilizzatore UV.

Metodo chimico di trattare con unicellulars - bitsillin-5, penicillina. Bene aiuta l'ozonizzazione dell'acqua.

Puoi liberarti della fioritura in modo naturale - i crostacei Daphnia si nutrono di alghe e puliscono l'acqua per diversi giorni. L'unico problema con questo metodo - dall'acquario sarà necessario rimuovere il pesce che Daphnia felice da mangiare.

Panoramica sulla prevenzione

Un "disastro algale" non arriverà in un acquario in cui viene rispettato il corretto equilibrio della vita. L'aspetto delle alghe verdi filamentose è, soprattutto, un allarme per l'acquariofilo, che indica l'inizio dell'inibizione delle piante a causa di un eccesso di alcune sostanze e una carenza di altre. Per evitare questo, seguire i semplici consigli.

  • Pulizia regolare e cambio dell'acqua nell'acquario. Se queste condizioni non sono soddisfatte, un sacco di prodotti di decomposizione, i nitrati che causano putrefazione, danni dell'acqua e alghe si accumulano nel laghetto al coperto.
  • Illuminazione armoniosa. Una luce eccessiva provoca un'eccessiva attività delle alghe. Per un buon controllo di questo fattore, è necessario, prima di tutto, stabilire correttamente un acquario, in cui la luce diretta del sole non cada su di esso. La luce del giorno, sufficiente per piante e pesci - 10-12 ore.
  • Una quantità sufficiente di piante d'acquario. Le alghe iniziano spesso a proliferare attivamente laddove ci sono poche piante o no, ad esempio in un acquario con ciclidi. Questi pesci stanno scavando attivamente il terreno e gli acquariofili spesso decorano le loro case solo con decorazioni artificiali. Nel frattempo, le piante sono necessarie per la vita armoniosa di un bacino artificiale, altrimenti il ​​loro posto nel biosistema sarà occupato da alieni non invitati.
  • Buona aerazione Una quantità sufficiente di ossigeno è necessaria per tutti coloro che vivono nell'acquario. Se le piante stesse si sentono bene (e hanno bisogno di ossigeno), allora saranno in grado di inibire la crescita delle alghe.

È importante ricordare che le alghe partecipano in modo uguale ai processi biologici che avvengono nel tuo acquario. Non è affatto la loro presenza nociva, ma la loro crescita attiva, un eccesso di alghe. In un acquario ben bilanciato l'invasione di alghe non accadrà.

Molti acquariofili esperti non protestano affatto contro la presenza visibile delle alghe, in particolare lasciandole in luoghi poco appariscenti. In piccole quantità, beneficiano assorbendo alcuni nutrienti in eccesso e prodotti in decomposizione.

Un principio importante della manutenzione dell'acquario è la regolarità e la moderazione. Dove il pesce viene alimentato, non è troppo nutrito e il volume di acqua è sufficiente per loro, le piante vivono e prosperano, lo sporco viene costantemente rimosso e l'acqua viene rinfrescata e aerata - in un acquario armonioso e ben tenuto non c'è "catastrofe ambientale".

Come sbarazzarsi di alghe brune (diatomea) in un acquario con l'aiuto delle lumache di Theodoxus

Guarda il video: Aquascaping Lab - Alghe in Acquario, come prevenirle, individuarle ed eliminarle (Dicembre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send