Piante

Perché le piante gialle in un acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Piante acquatiche: malattie e trattamento

Gli acquariofili principianti, prestando più attenzione al pesce, dimenticano completamente di prendersi cura delle piante, per questo smettono di crescere, iniziano a ferire e lentamente si piegano verso il basso. Al fine di prevenire la morte del verde, è meglio identificare e trattare tempestivamente la malattia. Parliamo un po 'delle malattie più comuni delle piante d'acquario, delle cause e dei metodi di trattamento.

Per ogni tipo di pianta sono richieste le sue speciali condizioni di conservazione, il più vicino possibile a quelle naturali. L'incompatibilità della composizione chimica dell'acqua, la temperatura, l'illuminazione, la qualità e la quantità dei substrati, la concimazione, la presenza di parassiti di origine animale sono fattori che influenzano negativamente la flora acquatica.

Cause della malattia:

  1. Mancanza o eccesso di illuminazione. Con una mancanza di luce, la crescita si arresta, il colore diventa pallido, lo stelo diventa più sottile, le foglie inferiori si spengono. Quando l'eccesso della parte superiore è fortemente tirato fuori, le foglie diventano piccole.
  2. Impostazione della temperatura inadeguata. Per la flora acquatica, così come per i pesci, il regime di temperatura gioca un ruolo importante. A basse temperature, la pianta può congelare. Più alta è la temperatura dell'acqua, più velocemente si verificano i processi metabolici e più la flora verde ha bisogno di luce e supplementi.
  3. Il terreno impropriamente selezionato può causare l'annerimento e la malattia delle radici. Il massimo recupero dell'ecosistema può essere raggiunto con una sostituzione completa del terreno o l'introduzione di supplementi nutrizionali.
  4. Filtraggio insufficiente.
  5. Composizione chimica inappropriata
  6. Squilibrio micro, macro.
  7. Altri abitanti dell'acquario (lumache, afidi, alghe parassitarie, ecc.).

Malattia e trattamento

Per determinare di quali esattamente le piante hanno bisogno, è necessario esaminarle attentamente. Se la crescita si ferma, ma le foglie non perdono il loro colore e non cadono, allora forse è necessario un nuovo terreno. Questo si verifica principalmente 2 anni dopo la sua sostituzione.

Malattie nutrizionali

Con una carenza di azoto, la crescita rallenta, le foglie diventano di un colore giallo-bruno con venature gialle. Questa malattia è chiamata fame di azoto. Ridurre la temperatura e aggiungere 4 mg di azoto per litro 4 volte al mese.

La mancanza di fosforo può essere dichiarata con un forte oscuramento e torsione di giovani foglie e germogli. Le macchie marroni apparenti sulle foglie si trasformano gradualmente in buchi. Il tasso di applicazione standard è 10 mg per 1 litro, 4 volte al mese.

È possibile osservare la mancanza di potassio sulle foglie con segni di clorosi. L'aggiunta di 10 mg di potassio per litro all'acqua aiuterà a far fronte alla carenza di potassio.

Se ci sono punti chiari sulle foglie, ma le foglie non muoiono, allora molto probabilmente è una mancanza di magnesio. Portare 5 mg di elemento per litro. A seconda della gravità della malattia, la procedura viene ripetuta da 2 a 4 volte al mese.

Quando si nota carenza di boro clorosi di foglie giovani dai bordi e base, annerimento dei punti di apice della crescita. Trattare con l'aggiunta di 0,1 mg / 1 l, 2-3 volte al mese.

Un segno di mancanza di manganese è la comparsa di piccole macchie chiare e marroni sulle foglie. Trattare con l'aggiunta di manganese con lo stesso dosaggio e regolarità di una carenza di boro.

I segni di una mancanza di calcio sono foglie ingiallite contorte con contorni ai bordi superiori, così come l'annerimento dei punti di crescita. La carenza compensa in una proporzione di 10 mg / litro.

Colore verde pallido o giallo delle foglie con aree bianche tra le vene si trova nelle piante con carenza di ferro. Con una tale diagnosi, si consiglia di aggiungere 0,1 mg di sostanza per litro di acqua 2-3 volte al mese.

La mancanza di rame nell'acqua è caratterizzata da scottature dell'intera lamina, la pianta inizia a prosperare. 0,05 mg di rame per litro, 3 volte al mese, vengono aggiunti all'acqua.

La mancanza di anidride carbonica è osservata nelle piante, sulle cui foglie appariva calcareo. Forse questo è dovuto al rapporto sbagliato del numero di pesci e piante. Puoi uscire da questa situazione aggiungendo qualche pesce in più o aggiungendo acqua frizzante ordinaria.

Malattie associate alla comparsa di alghe

Barba nera di alghe - la malattia più comune. Affrontalo di più Questa alga sotto forma di peli neri si deposita non solo sulle pareti dell'acquario, ma anche sulla vegetazione. Oltre al brutto aspetto estetico, rallenta significativamente la crescita. L'agente eziologico di questa malattia può essere portato con nuove piante o essere nello stomaco dei pesci. Per l'alga barbanera non è entrato nell'acquario, è meglio acquistare piante ovviamente pulite.

Come sbarazzarsi? La pulizia meccanica dovrebbe essere eseguita con una spazzola rigida. Nel caso di una grave malattia, è meglio sostituire la vegetazione con la crescita rapida. Le piante galleggianti possono essere mantenute in soluzione con perossido di idrogeno alla velocità di 1 ml per litro di acqua. Limitare il pesce in alimentazione. È consigliabile dar loro da mangiare ogni giorno con cibo vivo. Due volte a settimana per cambiare il 30% dell'acqua. Se ciò non ti è stato di aiuto, acquista il prodotto finito nel negozio di animali.

Alghe rosse (viola) Un segno di cremisi è l'aspetto di piccoli mazzi o singoli peli di colore rosso sulle foglie. Di norma, questo dolore compare negli acquari d'acqua fredda. Somiki e antsistrusy aiutano nella lotta contro di essa.

Alghe blu-verdi La malattia inizia con la comparsa di punti di colore verde scuro. Coprono il terreno, le pareti dell'acquario, i fogli. Col passare del tempo, i punti crescono formando una densa crosta, che risulta quindi molto difficile da rimuovere. Le piante crescono lentamente, iniziano a decadere dalle foglie individuali. Ci possono essere diverse ragioni per la comparsa di alghe blu-verdi: acqua instabile, illuminazione eccessivamente forte, temperatura elevata, scarsa aerazione dell'acqua, ingresso con cibo vivo.

Per eliminare le alghe blu-verdi, è necessario eseguire un'accurata pulizia delle piante, delle pareti e del fondo dell'acquario. Puoi avere abitanti che si nutrono di incrostazioni verdi. Una maggiore aerazione dell'acqua e una luce ridotta hanno anche un effetto positivo sulla loro lotta. In casi estremi, vale la pena usare penicillina.

afide

Sulle piante galleggianti, come piste o giacinto d'acqua, si può aggiungere afide per nutrirsi dei loro succhi. Per sbarazzarsi rapidamente di esso, è necessario trapiantare i campioni colpiti in un barattolo d'acqua. Preparare separatamente una soluzione: 1 litro di acqua, 1 g di solfato di rame, 20 g di sapone verde. E spruzzare questa superficie con questa soluzione. C'è un altro modo: 1 cucchiaino di buccia d'aglio versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per 3 giorni.

Prenditi cura delle piante sostituendo regolarmente l'acqua e pulendo il terreno. Fai attenzione all'equilibrio biologico. Fertilizzare e nutrire, contenente una gamma completa di micro e macronutrienti essenziali. Creando condizioni vicine al naturale, garantisci in tal modo la loro normale crescita, sviluppo e riproduzione.

Manutenzione e cura Wallisneria in acquario, specie, allevamento, revisione di foto-video


Vallisneria

manutenzione e cura, specie, riproduzione, revisione di foto-video

Wallisneria è una delle piante da acquario più modeste. Se non hai mai avuto un acquario, non hai esperienza nella coltivazione di piante da acquario, inizia con Vallisneria. Lei non ha bisogno di cure particolari. Non ci sono requisiti stringenti per i parametri di illuminazione, acqua o suolo. La Vallisneria si sposa bene con altre piante d'acquario, cresce rapidamente e ha un bell'aspetto sul lato e sullo sfondo dell'acquario.

famiglia: Colori dell'acqua (Hydrocharitaceae)
Rod:
Vallisneria (Vallisneria)

Tipi di Vallisneria

Spirale, Vallisneria americana, Vallisneria nana, volteggiata in Vallisneria, Vallisneria galleggiante, Vallisneria "mini-twister", ecc. (V. alternifolia, V. asiatica, V. biwaensis, V. caulescens, V. aethiopica, V. prima. gracilis, V. gigantea, V. jaquinii, V. mmor, V. nana, V. linnei, V. natans, V. portugalensis, V. neotropicalis, V. spinulosa, V. pusilla, V. tortifolia, V. triptera , V. tortissima, ecc.) I rappresentanti del genere sono costantemente rivisti, sistematizzati e i loro nomi sono cambiati, a causa della grande somiglianza delle piante, sono distinti dalle specie di vallesneria dalla lunghezza e larghezza delle foglie, dal loro colore, forma, tipo di venatura. A seconda delle condizioni dell'habitat, l'impianto è in grado di modificare i suoi "dati esterni".

I requisiti biologici della maggior parte dei rappresentanti di Vallisneria sono gli stessi, quindi i loro dettagli non sono critici.

Una vallisneria americana

"Mini Twister"

B Vallisneria americana var.biwaensis

Con Vallisneria americana (natans)

D Vallisneria nana og

E Vallisneria spiralis "Tiger"

Area in crescita: quasi tutti i continenti nelle zone temperate, tropicali e subtropicali. In condizioni naturali, la vallisneria si può trovare sia nelle acque correnti dei fiumi che nelle acque stagnanti - stagni e laghi.

Nella foto Vallisneria in natura

,
Alla fine dell'articolo c'è un video sulla vallisneria in acque naturali.

aspetto: La Vallisneria è un bellissimo arbusto con strette foglie a forma di nastro da 10 a 80 cm di lunghezza, il fogliame della Vallisneria è solitamente forte ed elastico; diverse tonalità di verde e rosso. Gli abitanti erbivori dell'acquario non sono pericolosi, tranne che per scavare specie in grado di estrarre una pianta a radice bassa. Alcune forme di Vallisneria hanno foglie molto taglienti a causa di piccoli chiodi di garofano. Pertanto, è necessario gestirlo con attenzione, in modo da non tagliarsi le dita. In natura, a volte in condizioni di stagno domestico, soggetta alla presenza di abbondante luce solare, la valisneria fiorisce con bellissime campanelle che adornano la superficie dell'acqua.

Sistema di root: sviluppato con moderazione. Radici gialle lattiginose lunghe fino a 10 cm. Le radici sono elastiche, non incline alla morbilità, facilmente, raccolte in modo compatto e piantate nel buco durante la piantagione. Approfondimento - con un collo a radice aperta.

Primer: la composizione e la struttura non sono fondamentali. Ideale - frazione di ghiaia da 4 a 6 mm. Lo spessore del terreno è di 4 cm, il substrato dovrebbe essere il più permeabile, quindi la pianta attecchirà presto e si svilupperà bene.

Illuminazione per vallisneria

Illuminazione preferibilmente luminosa, ma la vallisneria si sviluppa bene con una luce più tenue. Lo spettro della luce non ha importanza.

Parametri dell'acqua per la vallisneria

Temperatura confortevole: da 18 a 32 ° C. Se l'acqua viene raffreddata a lungo a 15 ° C e tende a diminuire, la pianta potrebbe morire.

"Acidità" Ph: debole o neutro.

Rigidità dH: media.

Salinità dell'acqua: da 0 a 20 ppm.

Se hai un acquario con cornice o una cattiva acqua del rubinetto, osserva la concentrazione di ruggine in essa, la pianta non gli piace. Un eccesso di rame nell'acqua influenza anche lo sviluppo di Vallisneria. Questo metallo può entrare in acquario insieme a preparazioni contro le lumache e le alghe, nonché con medicinali per il trattamento del pesce.

Posizionamento e atterraggio di vallisneria in un acquario

È meglio piantare la vallisneria lungo la schiena e le pareti laterali in un gruppo di diverse piante e piuttosto strettamente. Forma un bellissimo muro verde ed è lo sfondo perfetto per tutti i tipi di pesci ornamentali. Per rendere più facile per te occuparti del giardino dell'acquario in futuro, dovresti acquistare Vallisneria da un gruppo di piante madri e figlie.

È conveniente piantare la valisneria accanto al filtro, nel luogo di scarico dell'acqua. A causa del flusso d'acqua, la pianta sarà distribuita uniformemente sulla superficie. La Vallisneria può anche essere usata come restrizione alla diffusione di piante fluttuanti ponendo le sue foglie sotto forma di piccole isole. Per fissare la posizione della vallisneria a galla, puoi usare gli strappi o le foglie forti di altre piante (ad esempio Echinodorus).

Cura e potatura Vallisneria

Quando le foglie di valisneria raggiungono la superficie dell'acqua, la incorniciano magnificamente dall'alto. Se non ci sono molte piante, non impediscono il libero accesso alla quantità necessaria di luce per l'acquario. Altrimenti dovresti sbarazzartene. La Vallisneria si dirada meglio. Dopo la potatura il fogliame appare innaturale, diventa giallo e potrebbe marcire.

Riproduzione della Vallisneria - vegetativa

I "bambini" di valisneria si formano alla base della pianta madre, il gancio è fissato a una distanza di 5-10 cm dalla madre cespuglio, si forma una pianta figlia, e poi si sviluppa ulteriormente, e in un periodo piuttosto breve si forma un'intera cascata di cespugli di diversa età e dimensione. Ci possono essere circa 50 di loro in un anno. I bambini radicati con 3-4 foglie lunghe 7 cm possono essere separati dalla pianta madre. Propagazione dei semi
inexpedient

Wallisneria non richiede eccessiva attenzione a se stessa, non ha bisogno di cure particolari, ma è impossibile ignorare completamente le esigenze della pianta per lo sviluppo. Per qualche tempo, la valisneria può crescere in terreni poveri, con scarsa illuminazione e acqua fangosa, ma per il momento. Alla fine, la pianta comincerà a languire: quasi cesserà di crescere, le foglie diventeranno più corte e sbiadiranno. Pertanto, almeno a volte l'erba dovrebbe essere nutrita con fertilizzanti complessi sotto forma di compresse o incolla. Anche l'acqua dovrebbe essere cambiata regolarmente. Ma la torba e l'argilla nel terreno non sono necessarie. La Vallisneria inoltre non ha bisogno di anidride carbonica.

Sinonimi: A volte questa pianta è chiamata e scritta come walisneria, con un faggio "l". Tuttavia, è corretto, ma scrivere con due vallisneria - vallisneria.

Valeria americana

Vallisneria americana var. americana

La pianta è senza pretese, non richiede molta attenzione. Valeria americana ha molte forme che variano in larghezza e lunghezza delle foglie.

Area in crescita: Nord America orientale.
Forme e aspetto: le foglie sono raccolte, sotto forma di rosette, a forma di nastro, fragili e morbide, a volte ai bordi con i denti. I rappresentanti della sottospecie della Vallisneria americana possono differire nella struttura della lastra e del colore (da varie tonalità di verde a molte sfumature di rosso).

Handicap a foglia: la larghezza della foglia è di circa 10 mm, con diverse venature e distinti tratti orizzontali.

Forme a foglia larga: larghezza del foglio fino a 25 mm, la vena può essere da 5 a 9 pezzi. Primer: sciolto, ricco di sostanze nutritive, fino a 7 cm di spessore, in tandem con fertilizzanti liquidi e cavallo, che includono ferro, è l'opzione migliore per il pieno sviluppo della pianta.

illuminazione: luminoso, 12 ore di luce giorno.

Parametri dell'acqua:

Temperatura confortevole: 20-28 ° C.

"Acidità" Ph: 6,5-8.

Rigidità dH: 5-15°.

Alloggio nell'acquario: Quando piantate una vallisneria nel vostro acquario, ricordate che la pianta cresce fino a 1 m di altezza, quindi può compromettere in modo significativo la copertura del mondo sottomarino del vostro stagno. Se tuttavia hai deciso di acquisire tale erba, prendi gli abitanti dell'acquario, che è una luce soffusa accettabile.

Vale la pena notare che la Vallisneria americana è più attraente in acquari molto grandi. Una buona opzione di impianto è di circa 4 piante per 20 cm2.

American Wallisneria è una pianta di fondo, quindi sono piantati lungo le pareti posteriori e laterali dell'acquario.

La complessità della cura: basso.

potatura: puoi tagliare le foglie, ma non è necessario. Dopo la potatura, l'aspetto della pianta si deteriora e la sua crescita si indebolisce.

riproduzione: vegetativo, uniforme.

Valisneria a spirale

Vallisneria americana var. biwaensis

Area in crescita: Stati Uniti meridionali.
aspetto:
foglie a spirale, intrecciate in un cavatappi, fino a 5 cm di larghezza e circa 50 cm di lunghezza.
Sistema di root:
gentile, di colore bianco.
Primer:
dovrebbe consistere in frazioni fini (fino a 2-3 mm). Al posto di atterrare uno strato non meno di 4 cm di spessore.
illuminazione:
luce naturale media o luminosa, desiderabile.
Parametri dell'acqua:

Temperatura confortevole: 20 - 25 ° C.
"Acidità" Ph:
neutro o leggermente acido
Rigidità dH:
non superiore a 8 °.
Cambi d'acqua regolari
Alloggio nell'acquario:
Sembra buono al centro o in primo piano di un grande acquario.
riproduzione: vegetativo, stratificazione.

Valisneria gigante

Pianta d'acquario senza pretese. A causa delle grandi dimensioni ha bisogno di un acquario di parametri solidi. Per questo motivo, il gallio gigante non è popolare tra gli acquariofili. Cresce con un'adeguata illuminazione uniforme durante tutto l'anno.

Area in crescita: Sud-est asiatico.
aspetto:
grandi cespugli dritti fino a 1 m di lunghezza, diverse tonalità di verde.
Sistema di root:
Primer:
grossolano (ciottoli o sabbia con un grano di 3-4 mm), nutriente. La pianta si sente bene dai vecchi acquari, dove c'è una grande quantità di materia organica. Spessore del suolo - non meno di 8 cm.
illuminazione:
luminoso, 12 ore luce giorno. Se l'acquario è basso, è consigliabile l'illuminazione laterale, come aggiunta a quella superiore.

Parametri dell'acqua:

Temperatura confortevole: 22-26 ° С, non dovrebbe essere permesso di scendere al di sotto di 20 ° С. "Acidità" Ph: mezzo delicato, debolmente acido.
Rigidità dH:
meno di 8 °.
I regolari cambi d'acqua non sono critici.
Alloggio nell'acquario:
può essere coltivato solo in un grande acquario.

riproduzione: vegetativo, stratificazione.

Wallisneria nana (nana)

Vallisneria nana

Area di coltivazione: Australia settentrionale.

Questa wallisneria ha un breve rizoma, forma germogli laterali. In un acquario raggiunge dimensioni fino a 30-60 cm, che dipende dalla potenza dell'illuminazione e dal valore nutrizionale del mezzo. La pianta ha foglie strette verde scuro. Le foglie nell'orbita, molto più strette di quelle degli altri membri del genere Vallisneria, e non molto lunghe. Ha piccoli denti sul bordo nella parte superiore del foglio. La Wallisneria nana ha due forme: o le foglie sono dure e lunghe fino a 15 cm, o sottili, a forma di nastro, cadenti, sorprendentemente strette, lisce, lunghe fino a 60 cm.

È senza pretese, come tutte le Wallisnerias, una pianta acquatica in rapida crescita. Рекомендуется для декорирования среднего и заднего плана в небольших аквариумов.

Обладает более долгой фазой роста и более светолюбивая, чем другие валлиснерии, в остальном неприхотлива. Wallisneria nana si sviluppa bene in acque alcaline di media durezza a una temperatura di 25-29 ° С, tollera deviazioni dai parametri specificati. Forma molti processi laterali e si sviluppa bene in buone condizioni. La Wallisneria nana ha un periodo di adattamento più lungo rispetto alle altre Wallisneria. Se la pianta è ben presa, darà continuamente figlie.

FanFishka.ru grazie
L'autore dell'articolo è Irina Gorobets,
per il materiale fornito e la cooperazione!

Video di Intersnuyu con Wallisneria





Bellissima foto con vallisneria







Cosa provoca l'ingiallimento delle alghe e la morte in un acquario?

OWL

5 ragioni principali:
1) Luce insufficiente
2) Non abbastanza calore
3) Non correttamente piantato, il terreno non corrisponde alla pianta
4) Nell'acquario vengono piantate specie vegetali incompatibili (molte piante rilasciano sostanze che sopprimono le specie vegetali da altre specie vegetali)
5) L'acidità dell'acqua non corrisponde a questi tipi di piante.
C'è letteratura sull'acquario per l'allevamento di alcune specie di piante, è meglio guardare i vecchi libri degli anni '50 -'70 del secolo scorso nella biblioteca. Una biblioteca è un tale edificio con informazioni di accesso generale su supporti cartacei (libri).

angelica

Penso che tu stia parlando di piante acquatiche, non di alghe)))
In primo luogo, per acquisire le piante, è necessario conoscere il livello di acidità, perché ci sono piante che crescono meglio in acque più acide, con un basso livello di PH (molte criptocoryne), e ci sono quelle che non gli piacciono (echinodorus). In secondo luogo, l'illuminazione è ciò che conta e quanto tempo al giorno.

Denis Gataullin

Spesso mi siedo sulle risposte a iboly, a mio avviso le domande frequenti sono associate alle alghe, ho solo problemi con loro per 100 litri di alghe vive e non c'è nulla se non una pulizia accurata del terreno, non faccio una sostituzione completa dell'acqua. Suoli per un anno senza una perdita singola Beh, se hai bisogno di alghe da un fratello, al contrario, alcune alghe non hanno pesce, in viaggio d'affari non ricevono acqua per le alghe, perché sono diventate gialle a causa dell'acqua

Dimmi, per favore, perché le piante crescono male in un acquario? Le cime delle piante ingialliscono e si allontanano, e molti non crescono?

Lenusya

In generale, ho avuto anche piante poco cresciute in acqua, ci sono voluti 3 anni di ricerca persistente, e ora stanno crescendo, ma hanno torturato le alghe. Penso che in tutti questi tre anni sia stato creato l'ambiente creato dalle piante. Ora tutto sta crescendo, i pesci non si ammalano, anche se quelli nuovi non vogliono davvero stabilirsi. Quindi "calmo, solo calmo". Ci sono piante che si adattano al tuo carro armato, anche se il piacere è costoso, ma ne vale la pena.

Natalya Petryanina

La storia è simile, ma per me non è collegata né alla mancanza di ossigeno né alla mancanza di luce (a proposito, Daria, non c'è bisogno di luce solare nell'acquario). Tali cambiamenti sono iniziati nel mio acquario, quando ho cambiato l'illuminazione - la lampada ad incandescenza - in risparmio energetico, per 2 anni di utilizzo la lampada ha avuto un effetto deprimente sia sulla flora che sulla fauna. Questo è tutto! Traccia conclusioni, signori!

Terreno ingiallito in acquario

KulikovaAnastasiya

Se i depositi sulle piante e sul terreno sono marroni, allora questi sono probabilmente diatomee. Le diatomee appaiono spesso in acquari nuovi e instabili e in mancanza di illuminazione. Illuminazione normale - 1W per litro. La presenza di piante vive è auspicabile: "mangiano" tutta la materia organica e prevengono lo sviluppo di alghe.
In generale, in modo che nulla diventi giallo, non diventi marrone, non diventi verde e non marcio, dovresti provare a creare un equilibrio biologico nell'acquario. )) Buon suolo, illuminazione, piante vive, biofiltrazione, cambi d'acqua settimanali di almeno il 25%, sifone, un minimo di pesce. Su Internet, un'enorme quantità di informazioni sul lancio "corretto" dell'acquario)) Learn.

Perché le mie piante diventano gialle in acquerello?

*** Ruslana ***

E dov'è la luce! In condizioni di scarsa illuminazione, le piante diventano di colore pallido e perdono le foglie più basse. Cercano di avvicinarsi alla luce, i loro internodi sono allungati e diventano più sottili dei gambi, lasciando cadere le foglie nella parte inferiore. Come vediamo, nella testa di cannone, non ci sono tali "sintomi" ... A proposito, il romepole, la pianta è sensibile all'ombra e sensibile alla luce ... in piena luce, la pianta muore. A proposito, ho imparato che la stagionalità è peculiare di questa pianta ... puoi leggerla tu stesso //tvoy.kiev.ua/aqua_underwater_plants.html ... anche se non è ancora l'inverno, ma è interessante ... Ma sono incline a dire che scolorimento e ingiallimento delle foglie, quindi è carenza di ferro. Forse vale la pena dare un vestito di argilla? Qui puoi conoscere le "cause e i segni delle malattie delle piante d'acquario" //aquariymist.4admins.ru/viewtopic.php?f=15&t=552
E da quanto tempo hai un roditore? Forse il problema è dovuto alla differenza nei parametri dell'acqua del tuo acquario e da dove sono emigrate queste piante? Naturalmente, qualsiasi cambiamento cardinale nelle condizioni di detenzione porta a un'inibizione temporanea delle piante e alla sospensione della loro crescita - dapprima ingialliscono e perdono le foglie, per poi assorbirle lentamente e gradualmente.
Non è un pesce piccolo? È tutto ciò che è visibile sulla foto? È bene che i resti del pesce vengano utilizzati come nutrienti ... preferibilmente dopo aver seminato per un mese, non sifonare il terreno in modo che i rami del rysoide dal fango possano ricevere un alimento nutrizionale cumulativo. Ma non ti consiglio di ricorrere a vari fertilizzanti chimici.

Ridens Verum Dicere!

Se sei troppo pigro per cambiare l'acqua, usa Tetra EasyBalance
E se sei impegnato in acquarismo, almeno lo apprendi di tanto in tanto //www.aquariumhome.ru/page20.htm
Questo non è un gattino da nutrire che ho nutrito e dimenticato un paio di volte al giorno!
Buona fortuna!

Pin
Send
Share
Send
Send