Pesce

Istruzioni per governare i pesci in un acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Istruzioni semplici: come prendersi cura del pesce in un acquario

Acquario - un'aggiunta elegante per l'interno, che consente di creare un'atmosfera unica e vivace nella stanza. Questo effetto crea solo una persona ben curata e piena di abitanti brillanti della capacità. Come ottenere ciò aiuterà le istruzioni su come prendersi cura del pesce nell'acquario. Le opinioni degli psicologi concordano sul fatto che l'osservazione della vita del pesce consente di prendersi una pausa dalle preoccupazioni quotidiane e rilassarsi. I movimenti fluidi degli abitanti del mondo acquatico appaiono aggraziati e affascinanti. Pertanto, l'acquario svolge non solo un aspetto estetico, ma anche una funzione di guarigione.

Contenuto di pesci d'acquario

Ha sostenuto che il mantenimento del pesce non richiede tempo e costi finanziari. Gli acquariofili esperti parleranno dettagliatamente della complessità di questa lezione, che richiede attenzione e senza fretta. Tu controlli un piccolo mondo sottomarino che non può esistere senza un supporto competente. Per i principianti, aiuta come prendersi cura del pesce nell'acquario (punto per punto).

Non è necessaria un'eccessiva cura per questi animali domestici. Capire il processo aiuterà l'istruzione. Come prendersi cura del pesce in un acquario, anche i bambini possono ricordare.

acquario

La prima seria sorveglianza consentita in questa fase è l'acquisto di un piccolo acquario, considerando che la capacità di 20-30 litri soddisferà le esigenze del pesce dilettante principiante. In realtà, è vero il contrario. Mantenere la biocenosi artificiale in equilibrio è molto più facile in un grande acquario, almeno 50-70 litri. In essa diverse specie di abitanti possono coesistere e svilupparsi normalmente.

La prossima domanda, che prenderà in considerazione una breve istruzione su come prendersi cura del pesce in un acquario, è ciò che è all'interno del serbatoio. Creano un'atmosfera accogliente per i piccoli abitanti, partendo da terra. I piccoli ciottoli faranno il lavoro al meglio. Quando si seleziona, prendere in considerazione il suo calibro e colore, concentrandosi sulle specie di pesci che si prevede di contenere. Gli abitanti delle tonalità luminose hanno un aspetto migliore su uno sfondo di pietre grigie.

Le piante sono radicate nel terreno, prendono da esso i nutrienti. Flora serve come rifugio per i singoli pesci, che amano nascondersi dai vicini attivi. I green artificiali hanno un aspetto attraente e non richiedono cure, ma danno la preferenza alle piante naturali.

Come scegliere un pesce?

Come scegliere gli abitanti? Come prendersi cura dei pesci in un acquario? Il manuale darà risposte a queste domande. Decidere in anticipo sulla composizione delle specie dell'ittiofauna per semplificare il processo di uscita e prevenire i conflitti. Concentrati sulle dimensioni del pesce: individui grandi e piccoli non possono vivere insieme.

Per molti decenni, i pesci vivipari sono stati molto apprezzati dagli acquariofili. Non depongono le uova, ma danno immediatamente alla luce degli avannotti vitali, che possono muoversi e nutrirsi indipendentemente. Caratterizzati da questi tipi di facilità di cura, non hanno bisogno di creare condizioni speciali per la riproduzione. Tuttavia, il pesce ha una vasta gamma di colori e forme.

Tipi di pesce

Se non sai quali tipi scegliere e come prendersi cura del pesce nell'acquario, le istruzioni ti aiuteranno a risolvere questi problemi. I più comuni sono i seguenti rappresentanti dell'ittiofauna: patzili, guppy, molly e spade. Le condizioni di manutenzione e cura richieste per loro sono le stesse, il che consente di sistemarle nello stesso acquario. Tra i pesci che depongono uova, il pesce gatto maculato è il più popolare.

Galletti e pesci rossi sono acquariofili classici. I principianti sono più difficili da gestire perché devono prestare maggiore attenzione. Un acquario rotondo non è la scelta migliore per loro. Questi abitanti saranno più a loro agio in un contenitore rettangolare. Le istruzioni su come prendersi cura del pesce in un acquario consiglia che durante la creazione del secondo serbatoio, prendi un po 'd'acqua dal primo. Questo metodo aiuterà a ridurre i tempi di assestamento.

cura

Istruzioni su come prendersi cura del pesce in un acquario, i punti suggeriscono:

  • Lettura regolare del termometro dell'acqua. Se ci sono deviazioni dai parametri raccomandati per questo tipo di pesce, il riscaldamento è acceso.
  • Ittiofauna vivipara adatta temperatura da 18 a 28 ºC. Ma ogni singola specie ha le sue preferenze. La riproduzione avverrà solo in questo intervallo di temperatura ristretto.
  • Controllo della purezza e della durezza dell'acqua. Ogni 7 giorni, un terzo del supporto viene rimosso, sostituendolo con uno nuovo.
  • Controlla l'elemento filtrante e il compressore, senza i quali è impossibile la normale esistenza degli abitanti.
  • L'acquario dovrebbe essere acceso da 10 a 12 ore al giorno.
  • Nutrire gli abitanti hanno bisogno di 1-2 volte al giorno. In presenza di avannotti, il numero di pasti è aumentato a 4. Una porzione di cibo viene inserita nell'alimentatore, che viene in genere consumato in 5-10 minuti. I residui devono essere rimossi (per prevenire la decomposizione).

Le istruzioni fornite su come prendersi cura dei pesci in un acquario aiuteranno i principianti ad orientarsi nei requisiti di base per la loro manutenzione e alimentazione. Informazioni più dettagliate dovrebbero essere studiate per ogni tipo specifico che hai.

Consigli per i principianti per la cura di acquari e pesci

Allevare e prendersi cura di pesci e un acquario a casa è di grande interesse per amatori e professionisti. L'esercito degli appassionati di acquari si rifornisce costantemente dei suoi ranghi: i principianti sono attratti dalla soddisfazione estetica di contemplare l'immagine del mondo acquatico. Creare il tuo giardino subacqueo in miniatura sembra essere un processo facile e divertente, perché le specifiche e la cura dei pesci per i principianti sono spesso un segreto dietro sette sigilli. Per non soffrire un fiasco, vale la pena esplorare alcuni suggerimenti. Quindi la creazione e il mantenimento della bellezza, la cura per il pesce d'acquario sarà un hobby preferito che porta piacere con costi finanziari e di tempo minimi.

Dimensioni e design

Le dimensioni contano! Vale la pena prestare attenzione al modello di parametri medi da 50 a 100 litri. Il piccolo acquario richiede, sorprendentemente, più attenzione: è più difficile mantenere la composizione chimica ottimale dell'acqua, ed è più difficile per i pesci crescere, moltiplicarsi, crescere. Per gli stessi motivi, è meglio non scegliere forme arrotondate. Prima di "iniziare" il serbatoio viene lavato con sale, soda, sapone da bucato, lavato accuratamente.


La posizione dell'acquario, ovviamente, dipende dal gusto, dalle possibilità e dall'interno della casa, tuttavia, in questa materia è necessario rispettare alcune regole. Innanzitutto, è opportuno evitare la luce solare diretta, quindi l'angolo della stanza è l'ideale. In secondo luogo, tutti i tipi di apparecchiature sono alimentate dall'elettricità, il che significa che la presa deve essere situata a una distanza pari alla lunghezza del cavo. In terzo luogo, il supporto sotto l'acquario dovrebbe essere sufficientemente stabile per evitare fluttuazioni nell'acqua che potrebbero disturbare la sua popolazione. A tal fine, non è possibile posizionarlo sulla porta ed è necessario pensare in anticipo alla posizione dell'acquario prima della sua sistemazione e riempimento.

Decor e alghe portano non solo valore estetico, perché forniscono i posti necessari per gli abitanti di riparo e riproduzione. Sugli stand dei negozi di animali ci sono tutti i tipi di prodotti che corrispondono a qualsiasi preferenza di gusto, in un'ampia fascia di prezzo. Grotte, scale, colonne, navi, cocci, case, un ponte e molto altro risveglieranno in te gli interior designer. La cosa principale è di sterilizzarli prima di metterli in un acquario. Successivamente, lavare la decorazione in un piatto individuale ogni mese quando si sostituisce l'acqua.

Con estrema cautela è necessario trattare i bizzarri korsyam montati sulla strada - devono essere bolliti a lungo e ripuliti dallo sporco di alta qualità dallo sporco per prevenire le malattie dei pesci. L'albero è di breve durata in acqua, quindi anche con un'attenta lavorazione si trasformerà in una fonte di batteri poco utili.

Anche il mondo vegetale è vario. I principianti dovrebbero comprare modelli artificiali colorati - hanno bisogno della stessa cura dell'arredamento. Vivere con le alghe è un po 'più difficile: devono essere piantati periodicamente e i batteri acquistati da venditori senza scrupoli possono trasportarli. Tuttavia, sono più utili perché rilasciare ossigeno e assorbire i rifiuti. L'attenzione è importante per fermarsi su piante poco impegnative e piantare esemplari alti sulla parete di fondo (felce indiana, Bacopa). Cryptocoryne a bassa crescita, Anubias posta in primo piano. Per aumentare l'effetto dell'uso di piante galleggianti. La principale regola di manutenzione - le alghe non dovrebbero occupare più di un terzo del mondo sottomarino.

Guarda come piantare le piante d'acquario.

Mantenimento di un ecosistema

L'apparecchiatura necessaria per il funzionamento include il riscaldatore già noto, nonché un dispositivo per misurare la temperatura, un filtro e un aeratore. I filtri vengono scelti in base ai volumi del pool di casa. I filtri richiedono attenzione, quindi una volta ogni tre settimane vengono lavati all'esterno con acqua e tirano fuori la spugna del filtro interno e la puliscono dallo sporco. Ci sono carbone (viene sostituito ogni mese) o pulizie primarie (il materiale bianco viene sostituito ogni due settimane).

L'illuminazione è solitamente montata su un coperchio superiore protettivo. Se non è stato venduto insieme all'acquario, assicurati di raccogliere il coperchio in modo che l'acqua non evapori e il pesce particolarmente vivace non salti fuori. La lampada dovrebbe essere scelta in proporzione alle dimensioni del serbatoio, al ritmo di 0,5 W per litro. Di solito le luci sono spente di notte, anche se ci sono alcuni tipi di pesci che necessitano di illuminazione aggiuntiva a quest'ora del giorno.

Il suolo svolge un ruolo importante nella formazione dell'ecosistema dell'acquario - tutti i processi biochimici si verificano. Puoi acquistare le opzioni già pronte nel negozio di animali, puoi usare sabbia, ciottoli, perle di vetro. Nel secondo caso è necessaria una completa disinfezione e bollitura e nel primo caso è sufficiente un abbondante lavaggio. Prendi un sifone per gestire il terreno nel tuo "stagno".

Guarda come pulire l'acquario da solo.

L'acqua deve essere separata: la quantità richiesta viene versata in un serbatoio pulito, lasciata per un paio di giorni, e quindi viene riempita con un acquario. Per l'acqua sono importanti parametri come la durezza, l'acidità, la temperatura, che sono determinati separatamente per ciascuna specie e sono costantemente mantenuti sia da dispositivi di riscaldamento che da prodotti speciali che possono essere acquistati insieme al pesce. Prendersi cura dei pesci d'acquario richiede cambi d'acqua costanti. Farlo manualmente o con una pompa speciale.

Pesce per principianti meglio scegliere tra specie senza pretese. Specie di piccola scuola perfettamente adatta (scalari, guppy, barbe, danios), pesce gatto. La scelta dipende dalla compatibilità (è impossibile sistemare anche un solo esemplare predatore insieme ad amanti della pace, ad esempio, gurami). Gli abitanti dell'acquario dovrebbero anche combinare le stesse preferenze in acidità e durezza dell'acqua.


Nell'alimentazione seguono un regime rigoroso: una volta al giorno, quanto possono mangiare in 5-10 minuti. I pesci non sentono le misure nel cibo, quindi sono inclini a mangiare troppo, il che significa - all'inquinamento dell'ambiente acquatico. Prendersi cura dei pesci d'acquario implica il monitoraggio delle loro condizioni. Se diventano letargici, cambiano colore, allora probabilmente sono malati.

Questi consigli di base per i principianti nella manutenzione di un acquario ti aiuteranno ad equipaggiarlo con amore, in modo che diventi un ornamento del tuo appartamento, un'immagine da cui è impossibile distogliere lo sguardo!

Prendersi cura di acquari e pesci per i principianti

Prendersi cura di un acquario è come pulire la casa, le stesse semplici regole per rimanere sani, puliti e regolari. In questo articolo imparerai come prenderti cura di un acquario domestico, quali cose importanti ci sono e quanto spesso farlo. Perché hai bisogno di sifonare il terreno? Quali detergenti posso usare? Come lavare il filtro spugna? Perché e come cambiare l'acqua nell'acquario? Troverete le risposte a queste e ad altre domande.

Cura del filtro - come parte di un filtro di lavaggio?

La spugna all'interno del filtro deve essere risciacquata regolarmente per evitare l'intasamento e ridurre il flusso di acqua che può attraversare. Ma nota che la vecchia e sporca spugna è più efficace di quella appena comprata.

Il fatto è che i batteri benefici che trasformano le sostanze tossiche in neutrali, vivono proprio sulla superficie della spugna, proprio in questo sporco. Ma, se la spugna diventa troppo sporca, inizia a far entrare molta meno acqua. La quantità di ossigeno necessaria per i batteri diminuisce e iniziano a morire.

Pertanto, la spugna del filtro interno, di piccola potenza, deve essere pulita ogni due settimane. Il filtro interno, che è una pompa molto più potente e un volume più utile, non è intasato così rapidamente. È possibile pulire la spugna del filtro interno non più di una volta al mese, per alcuni modelli ancora di più.

Il filtro interno ha anche altri materiali che hanno una durata inferiore. Quindi, i filtri con carbone attivo devono essere cambiati una volta al mese, altrimenti accumulano lo sporco e cominciano a restituirlo.

Filtri di pulizia primaria (tessuto bianco denso che il primo prende l'acqua in sé), è meglio cambiare ogni due settimane, ma dipende dall'acquario stesso.
Il filtro biologico, che viene solitamente realizzato sotto forma di sfere di ceramica o di plastica, deve essere lavato mensilmente. Si prega di notare che è sufficiente solo per risciacquare, piuttosto che portare allo stato di fabbrica.

Quali prodotti per la pulizia posso usare?

No. È molto importante lavare il filtro con acqua da solo. Ed è anche importante che l'acqua provenisse dall'acquario. L'acqua del rubinetto contiene cloro, che uccide i batteri nocivi nell'acqua. Ma non sa come capire e uccide anche i batteri benefici che vivono nel filtro interno.

È possibile utilizzare acqua separata. Ma qui di nuovo, un'altra acqua con diversa durezza, acidità e temperatura, e può influenzare la colonia dei batteri.
Quindi il metodo migliore è attingere acqua dall'acquario e sciacquare il filtro e il suo contenuto in quell'acqua.

Idealmente, anche il contenitore in cui viene lavato deve essere utilizzato solo per le esigenze dell'acquario, se si lavano i pavimenti da esso, quindi la possibilità che la chimica rimanga nel contenitore è abbastanza consistente.
Ed è importante non lavare tutto per brillare, basta sciacquare bene.

Pulizia del terreno nell'acquario

Un buon filtro rimuoverà parzialmente i rifiuti dall'acquario, ma ancora la maggior parte si depositerà nel terreno. Rifiuti di pesce e residui di cibo depositati nel terreno e marciumi disturbano l'equilibrio, stimolando la crescita delle alghe.
Per evitare il ristagno e la decomposizione del terreno, è necessario pulirlo con un dispositivo speciale: un sifone del terreno. I sifoni possono variare in dimensioni, forma e funzionalità, ma il principio è lo stesso.
Sifone per suolo utilizza il principio del flusso dell'acqua. La pressione dell'acqua lava via le parti chiare da terra e le parti pesanti si riposano. Il risultato è molto utile: tutto lo sporco va con il flusso dell'acqua, il terreno è pulito, l'acqua è più pulita, la crescita delle alghe è ridotta.
Poiché l'uso di un sifone per il terreno richiede una grande quantità d'acqua, è ragionevole effettuare la pulizia insieme alla sostituzione parziale. Cioè, invece di drenare semplicemente una parte dell'acqua, si pulisce il terreno e si raggiungono quindi due obiettivi contemporaneamente.
Per gli erboristi, la pulizia del suolo può essere effettuata solo superficialmente, poiché non dappertutto è raggiungibile. Ma sono sostanze molto più dannose decomposte dalle piante stesse e il terreno interrato contribuisce alla buona crescita delle piante.

Sostituzione dell'acqua dell'acquario

Nonostante alcuni acquariofili non sostituiscano l'acqua per anni e affermino di avere tutto ok, i cambi d'acqua regolari sono vitali per un acquario.
La quantità di acqua che vale la pena variare varia dalle condizioni nel tuo serbatoio, ma in media il 10-20% a settimana è una quantità normale per qualsiasi acquario tropicale. Le piante erbacee o gli acquari densamente piantati necessitano di un cambiamento del 10-15% ogni due settimane.

Il compito principale della sostituzione è la rimozione di nitrati e ammoniaca e il recupero del bilancio dei minerali. Senza un cambio d'acqua, il tuo acquario starà bene per un po ', ma solo per il fatto che i fattori negativi si accumulano gradualmente.

Per molto tempo i nitrati si accumuleranno e l'acqua diventerà sempre più acida. Ma una volta che l'equilibrio è rotto e l'acquario si trasformerà in una palude.

Preparazione dell'acqua

Per sostituire l'acqua, deve prima essere preparato. L'acqua del rubinetto contiene cloro, metalli, e ha una temperatura diversa e non può essere immediatamente versata.

Per eliminare il cloro, puoi andare in due modi. Acquista un condizionatore d'acqua che lega cloro e metalli e difendilo solo per due giorni.
Inoltre, l'acqua stabilizzata sarà confrontata con la temperatura della tua casa e sarà molto più adatta all'uso.

Questi semplici modi per prendersi cura dell'acquario ti aiuteranno a mantenerlo pulito e bello per molto tempo. Non essere pigro e il tuo acquario sarà una perla in casa tua.

Cura adeguata dell'acquario

I pesci piccoli dell'Acquario sono un'ottima occasione per creare un piccolo angolo di vita nella casa. L'acquario sembra spettacolare e bellissimo. I pesci non richiedono cure particolari, ma portano un grande piacere estetico.

Come scegliere un acquario

Acquistare un acquario è il primo passo verso la creazione di un angolo di vita.

  1. La forma e le dimensioni del dispositivo sono molto importanti. Un buon acquario non interferisce in casa e garantisce comfort. Inoltre, deve garantire la normale esistenza del pesce.
  2. Al momento dell'acquisto è necessario tenere conto che in vasche grandi l'acqua rimane pulita più a lungo.La cura di un grande acquario è richiesta meno frequentemente.
  3. L'acquario deve essere selezionato in base alle dimensioni e al numero di pesci. Se vuoi contemplare il pesce grosso, allora devi creare una grande casa per loro.
  4. Acquario paesaggistico richiede anche un approccio ponderato. È possibile decorare un serbatoio di casa con terreno, alghe, pietre e varie figure.
  5. La forma dell'acquario dovrebbe fornire una comoda pulizia.

Prendersi cura del pesce in un acquario include le seguenti attività regolari:

  • mantenendo pulito l'acquario;
  • tempestivo rinnovo parziale dell'acqua (in un piccolo acquario - una volta alla settimana, in una grande - una volta al mese);
  • la superficie interna dell'acquario deve essere pulita con uno speciale raschietto;
  • il terreno deve essere in buone condizioni.

Questi sono i principi base della cura del pesce in un acquario. La qualità dell'acqua è importante. Nel corso della loro vita, i pesci emettono sostanze nocive. Alcuni di loro riciclano le piante. Ma un surplus di componenti difettosi si accumula ancora. Pertanto, le regole di cura per l'acquario devono essere osservate.

L'acqua dolce per i pesci richiede una preparazione preliminare:

  • deve avere la stessa durezza e la stessa temperatura dell'acqua nell'acquario;
  • deve prima essere difeso e filtrato per rimuovere il cloro dalla rete idrica. Invece di stabilirsi, è possibile utilizzare condizionatori speciali (ad esempio, AQUAYER AntiToxin Vita);
  • la manutenzione regolare dell'acqua nell'acquario garantisce la creazione di un ambiente favorevole per i pesci;
  • l'acqua deve essere satura di ossigeno

In quale altro modo è possibile mantenere la purezza dell'ambiente acquatico

La cura di Ankistrus è fornita per l'acquario. Questi sono pesci di fondo - "attendenti". È altrettanto importante posizionare piante che purificano l'acqua. Dovrebbero essere posizionati in modo da non ostacolare la libera circolazione dei pesci. Lo stesso vale per ostacoli, mini-rocce e decorazioni.

Dalle piante è meglio scegliere piante semplici e senza pretese. Può essere perististostnik e krugolistniki, che purificano perfettamente l'acqua dalla torbidità. Non è consigliabile piantare piante rare nel tuo primo acquario. Le regole per la cura di un acquario comprendono la cura delle piante. Ognuno di loro ha bisogno di condizioni speciali. Non rispettando determinati requisiti, muoiono.

Prendersi cura di un acquario domestico dovrebbe includere la pulizia di figurine artificiali. Formano la placca che deve essere pulita. Questo è fatto quando si sostituisce l'acqua.

Cura di un nuovo acquario

Il requisito principale è quello di formare il microclima necessario per il pesce. Gli esperti raccomandano di portare il pesce in una nuova "casa" solo dopo una settimana. Tuttavia, il processo può essere accelerato utilizzando capsule speciali con microflora (biokorin, biostarter).

Se hai un acquario funzionante, immergi una spugna nell'acqua e strizzala in un nuovo acquario. Puoi solo versare qualche litro d'acqua. In questa forma di realizzazione, l'acqua deve essere difesa in soli 2 giorni. Prendersi cura di un nuovo acquario comporta, soprattutto, la preparazione dell'acqua e la formazione del clima interno.

Come eseguire gli animali nell'acquario? Basta versare acqua con il pesce in un nuovo contenitore. Le regole per la cura dell'acquario non consentono una forte diminuzione della temperatura. Dovresti scaldare l'acqua con il pesce a temperatura ambiente, quindi eseguirli nell'acquario domestico.

Cura quotidiana per pesci d'acquario

I pesci non hanno bisogno di cure eccessive. Prendersi cura di loro è molto semplice. Questo è il motivo per cui molti genitori preferiscono comprare i loro figli. Basta ricordare di nutrire i pesci.

I resti del cibo che galleggia sulla superficie dell'acqua dovrebbero essere raccolti con una rete. Questo viene fatto 20 minuti dopo l'alimentazione. I pesci dovrebbero essere nutriti al mattino e alla sera. Sono inclini a mangiare troppo. Questo porta alla loro morte. Pertanto, non dar loro da mangiare troppo.

Peculiarità delle specie ittiche sono importanti

Se hai intenzione di acquistare pesci d'acquario, prima di acquistare, assicurati di conoscere le caratteristiche di queste o di altre specie. Molti qui dipendono dal tipo di pesce. Pertanto, è necessario conoscere le caratteristiche del pesce che si intende acquistare. La maggior parte dei pesci ha bisogno di acqua calda. La temperatura in acquario dovrebbe essere per alcuni pesci che vanno da 19 a 22 gradi per gli altri da 22 a 28 gradi. Quando ti prendi cura di un acquario, non dimenticare le condizioni ottimali del pesce. La maggior parte di loro non tollera cambiamenti improvvisi di temperatura. Tuttavia, ci sono delle eccezioni. Non posizionare pesci con diversi requisiti di temperatura nello stesso contenitore. Ad esempio, i pesci d'oro devono mantenere 21 gradi.

La corretta cura dell'acquario dovrebbe tenere conto delle peculiarità del comportamento nel gregge. Alcuni pesci richiedono un acquario alto, come un pesce angelo. Inoltre, questi pesci si presentano in coppia. Scegliendo un pesce, dovresti considerare tutte queste sfumature. Se hai il pesce d'acquario a casa, prenderti cura di loro non sarà un grosso problema.

Come eliminare la torbidità dell'acqua

torbidità dell'acqua

Prendersi cura di un acquario include il monitoraggio del terreno. Se l'acqua è torbida, questo è un segno di incurante gestione del terreno. Le opacità di solito scompaiono dopo il tempo.

La torbidità della luce può essere causata da unicellulari e batteri. Possono rovinare in modo significativo l'aspetto di uno stagno familiare. In questo caso, devono sbarazzarsi di. Come prendersi cura del pesce in un acquario in questa versione? È necessario pulirlo. È necessario rimuovere il limo. I pesci non possono nutrirsi per circa 3 giorni. Inoltre, è necessario sostituire parzialmente l'acqua.

Aiuta anche l'aerazione dell'acqua. Sarà utile per la respirazione del pesce. Se l'acqua dell'acquario diventa rapidamente torbida, puoi mettere un pezzo di filo di rame lì. A volte il cambio di colore dell'acqua è dovuto all'alimentazione colorata.

Come prendersi cura dei pesci?

Botha

I. Acquistare l'attrezzatura necessaria.
In realtà l'acquario stesso. Per un acquariofilo principiante, un acquario di forma rettangolare sarà più ottimale. Più grande è l'acquario acquatico, più facile è stabilire un equilibrio biologico. Per un principiante, una capacità di 70-100 litri è la più adatta per un principiante: la bilancia si stabilisce facilmente, ed è ancora facile da pulire.
Filtro, riscaldatore con termostato, compressore, tutto questo viene acquisito a seconda del volume dell'acquario.
È preferibile acquistare un terreno scuro (con questo colore il pesce si sente più calmo), con una frazione di 3-7 mm, senza spigoli vivi, è consigliabile controllarlo in aceto per aumentare la durezza dell'acqua (mettere una piccola quantità di terreno nell'aceto se almeno una piccola quantità di bolle di gas inizia nel tempo, questo tipo di terreno aumenterà la durezza dell'acqua).
Sifone per la pulizia del terreno, un raschietto o una spugna rigida per la pulizia degli occhiali dell'acquario, un termometro, reti per pesci.
Sfondo per acquario, per la decorazione. Su uno sfondo scuro, il pesce sembra più naturale di uno sfondo.
Test dei parametri dell'acqua. Ora in vendita un sacco di test. Sono carta e flebo. La carta mostra il risultato del test più velocemente, ma in modo meno accurato, quindi, se c'è un dubbio sulla correttezza del test cartaceo, dovrebbe essere controllato con il gocciolamento.
Medicinali per pesci d'acquario.
Prenditi cura della buona illuminazione dell'acquario. Se illuminato con lampade fluorescenti, la potenza totale delle lampade dovrebbe essere all'incirca pari alla metà del volume dell'acquario. L'illuminazione nell'acquario dovrebbe essere inclusa per 8-10 ore al giorno.
È molto desiderabile avere un serbatoio di quarantena separato!
Quarantena - un acquario senza suolo e piante di volume sufficiente per i pesci che mettiamo in quarantena, con un filtro e un'aerazione separati.
II. Scegli un posto per l'acquario.
Non installare acqua vicino alla finestra. La luce diretta del sole che cade in un acquario spesso fa sbocciare l'acqua.
Quando si sceglie un posto, si consideri che il costante camminare delle persone in acquario spaventa il pesce, che porta allo stress - la fonte della malattia.
L'acquario deve essere installato su un supporto in grado di garantire la sua stabilità per lungo tempo. Se l'acquario sul cavalletto è allentato, prima o poi colerà.
Una lettiera morbida, liscia e impermeabile dovrebbe essere posizionata sotto l'acquario, senza di essa un granello di sabbia che cade sotto il fondo può diventare un punto di tensione meccanica e ci sarà la possibilità che dopo il riempimento con acqua il fondo dell'acquario si spezzi.
Accanto all'acquario dovrebbe essere presente una presa elettrica per il collegamento delle apparecchiature.
III. Scegli bene il pesce.
Scopri tutte le informazioni su ciascun tipo di pesce che vuoi abitare in acquario (contenuto di acqua per manutenzione, comportamento, vivibilità con altri pesci ...).
Misurare i parametri dell'acqua nella fornitura d'acqua (pH, gH).
Sulla base di quanto sopra, scegli il pesce per il tuo acquario.
IV. Non sovraccaricare l'acquario.
La sovrappopolazione in acquario è una delle principali fonti di problemi!
In un acquario con un sistema di filtrazione e piante vive per pesci piccoli (cardinali, neon, zebrafish, rasboru ...) occorrono 1,5 litri per pesce, per pesce medio (barbus, guppy, petsilia, swordtail, piccolo pesce gatto, labirinto ...) - 5 litri, per pesci di grossa taglia (piccoli e medi ciclidi, pesce gatto medio, carpa grande ...) - 15 litri per pesce.

Lingua russa Grado 8 Scrivi le istruzioni su "Come prendersi cura del pesce in un acquario"

di luce

Una cura completa del pesce nell'acquario è possibile solo con la corretta alimentazione del cibo. La modernità ha notevolmente facilitato la vita dei proprietari di pesce, offrendo una scelta di diversi tipi di cibo. Tuttavia, non vale la pena fermarsi a un alimento secco, perché più è diversificata l'alimentazione del pesce, più sani e attivi sono. Oltre al mangime principale, il pesce d'acquario può essere integrato con carne, fiocchi, fiocchi d'avena e lattuga tritata.
Uno dei problemi principali nell'alimentazione dei pesci - la loro obesità. Non sovralimentare gli abitanti dell'acquario, perché è irto di una violazione della loro riproduzione, abbreviare la vita. Come determinare il tasso di cibo per i pesci? Devono assorbire il mangime per 5-7 minuti e tutto il resto sarà già superfluo. Alimenta il pesce abbastanza una volta al giorno (friggere - 2 volte).
Passaggio 5. Prenditi cura dell'acquario
Anche la corretta cura del pesce nell'acquario li mantiene puliti. Prima di tutto, è la sostituzione tempestiva dell'acqua. Questa procedura dovrebbe essere eseguita una volta alla settimana (in un grande acquario - una volta al mese). L'acqua aggiunta deve avere la stessa durezza e la stessa temperatura dell'acquario. Inoltre, deve essere filtrato e risolto.
Pulisci il vetro dell'acquario con uno speciale raschietto e puoi pulire gli elementi decorativi usando lo stesso pesce che si nutre di alghe. Compilate l'acquario con pochi ansistrus - questi sono i cosiddetti "ordinanti dell'acquario" - e tutti gli strappi saranno lucidati a specchio!
Osservare le condizioni del terreno - è vitale per pesci e piante, serve a mantenere l'equilibrio biologico desiderato nell'acquario.
Lascia che la cura del pesce nell'acquario porti solo emozioni piacevoli e il tuo acquario soddisfa l'occhio con la sua bellezza!

Raisa Zavtseva

Istruzioni su come prendersi cura dei pesci:
Una cura completa del pesce nell'acquario è possibile solo con la corretta alimentazione del cibo. Non dovresti fermarti a un cibo secco - dopo tutto, più varia la nutrizione del pesce, più sani e attivi. Oltre al mangime principale, il pesce d'acquario può essere integrato con carne, fiocchi, fiocchi d'avena e lattuga tritata.

Acquario per principianti. Cura l'acquario domestico. Parte 1

Guarda il video: Come spostare il pesce rosso dalla boccia all'acquario (Luglio 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send