Pesce

Come nutrire il pesce

Pin
Send
Share
Send
Send


I segreti dell'acquariofilo: quanto spesso si nutrono i pesci

La prima, e forse la domanda principale posta dagli acquariofili alle prime armi - come e cosa nutrire il pesce. Nella fase iniziale, questa domanda solleva grandi dubbi. Puoi guardare mentre i pesci nuotano intorno alle mangiatoie raccogliendo cibo, per quanto tu voglia, così i principianti possono sovralimentare gli animali domestici, lanciando manciate di cibo a loro tutto il giorno. Ma non dimenticare che gli abitanti dell'acquario possono anche mangiare troppo, il che avrà un effetto negativo sulla salute e sull'acqua.

All'inizio della conversazione può sembrare che questa domanda sia facile e non ambigua, infatti, tutto è molto più complicato. Se vuoi diventare un vero acquariofilo, e non lo sfortunato ospite, che una volta al giorno getta dei fiocchi ai loro animali domestici, dovrai studiare a fondo il problema di nutrire gli abitanti dell'acquario e trovare il loro approccio individuale. L'alimentazione corretta è un pegno di pesci sani che si comportano attivamente e meravigliosamente brillano con i fiori migliori.

Quante volte hai bisogno di nutrire il pesce

La pratica mostra che la maggior parte degli amanti del pesce sceglie le giuste tattiche di alimentazione. Ma a volte devi affrontare casi trascurati quando i proprietari sono dipendenti e sovralimentano il pesce in modo che soffrano di eccesso di peso e fisicamente non possono nuotare. Allo stesso tempo, l'eccesso di mangime inizia a marcire, formando una vera palude verde con tutte le conseguenze che ne conseguono. E questo non è sorprendente. Dopotutto, non esiste un algoritmo universale per l'alimentazione di tutti i tipi di pesce, quindi la domanda è: come, cosa e quanto nutrire il pesce diventa fondamentale.

Un acquariofilo principiante viene fuorviato dal pesce stesso. Cominciano a nuotare nella mangiatoia e sembrano soli nel vetro anteriore, come se chiedessero dell'altro cibo. Tuttavia, dovrebbe essere realizzato che la maggior parte dei pesci continuerà ad elemosinare il cibo anche nei momenti di eccesso di cibo, tale è la loro natura. Questo è particolarmente vero per i ciclidi.

La prima regola di base: limitare l'alimentazione a 1-2 volte al giorno. Questa regola si applica ai pesci adulti. Gli avannotti e gli adolescenti vengono nutriti più frequentemente. L'ideale è una porzione che viene consumata nei primi 3-4 minuti. La norma si osserva nel caso in cui nessun alimento non abbia il tempo di toccare il fondo. Le eccezioni sono il pesce gatto e il pesce che si nutrono dal fondo. Per loro, è meglio usare un feed speciale. Certo, è impossibile proibire al pesce gatto e ad altri erbivori di mangiare piante e alghe, ma questo è un processo naturale che non li farà peggiorare. Se hai paura che il pesce non mangi abbastanza, segui le loro condizioni per una settimana.

È molto importante osservare le porzioni e non alimentare troppo gli animali domestici. Un acquario ben funzionante ha il suo microclima, quindi il cibo in eccesso può causare uno squilibrio. I resti di cibo cadono sul fondo e iniziano il processo di decomposizione, che rovina l'acqua e provoca la formazione di alghe nocive. Inoltre, l'ammoniaca e i nitrati aumentano nell'acqua, il che influisce negativamente su tutti i residenti.

Se soffri periodicamente di acqua sporca, presenza di alghe e malattie dei pesci, pensa a quanto spesso dai da mangiare ai pesci e quanto cibo dai loro.

I principali tipi di mangimi

Se a intervalli è diventato chiaro, quindi con cosa dare loro, non proprio. Gli acquariofili usano quattro tipi di mangimi:

  1. Cibo vivo;
  2. aziendale;
  3. vegetali;
  4. Congelati.

Ideale se combinerai tutti i tipi di mangime. In questo caso, il tuo pesce sarà sano e ti darà un piacere estetico giocando i suoi colori. Non è escluso che il pesce mangi solo cibo vegetale o solo proteine, tutto dipende dalla razza degli abitanti dell'acquario. In natura, qualcuno sceglie uno stile di vita vegetariano, ma a qualcuno non importa di mangiare la propria specie. Ma se si smonta la maggior parte del pesce, è meglio usare un mix di diversi feed. Il cibo di marca acquistato può essere utilizzato come cibo principale, regolarmente si prega di pescare con cibo vivo ea volte dare cibo vegetale.

Se decidi di seguire questo schema, presta molta attenzione alla scelta del feed di marca. È meglio dare la preferenza a marchi noti che sono stati sul mercato per più di un anno e sono testati da acquariofili esperti. Questo cibo è adatto a quasi tutti i pesci. È equilibrato, contiene le vitamine necessarie e oligoelementi. Puoi trovarlo in qualsiasi negozio di animali. Non confondere il feed di marca con l'asciutto. Il cibo costituito da dafnie secche, ciclopi o gammarus non è il cibo migliore per la dieta quotidiana dei pesci. Non è desiderabile nutrirsi con tale cibo, perché è carente di sostanze nutritive, è scarsamente assorbito e, tra le altre cose, è un allergene per l'uomo.

Cibo cibo vivo - l'opzione più preferita. Il pesce dovrebbe essere somministrato regolarmente come alimentazione aggiuntiva a giorni alterni. Come le persone, i residenti dell'acquario amano una varietà di cibi, quindi cerca di alternare il cibo il più possibile. I più comuni sono il chimneyweed, il bloodworm e il coretil. L'unico, ma molto significativo svantaggio è che questo tipo di cibo è spesso estratto nel suo ambiente naturale, il che significa che è possibile portare l'infezione nel tuo corpo idrico. È meglio congelarlo prima di nutrire i pesci. Questo metodo uccide un certo numero di batteri nocivi.

Con un'alternativa al cibo vivo - congelato. D'accordo, non tutti possono essere misurati con l'insediamento nel frigo dei vermi vivi. Per tale c'è un'alternativa - vermi congelati. Sono facili da dosare, vengono conservati a lungo, contengono una serie completa di vitamine. Se studi attentamente i negozi di animali, puoi trovare le specie miksovannyh, dove in un pacchetto ci saranno tutti e tre i tipi più popolari di vermi.

Il cibo vegetale è parte integrante della vita del pesce nell'ambiente naturale. La maggior parte dei pesci dovrà cercare di cucinare il cibo verde. Certamente, nutrire i predatori con l'erba è stupido, ma gli altri godranno volentieri del verde adatto a loro. È difficile dare raccomandazioni generali, dal momento che diversi pesci preferiscono mangimi diversi. Ci sono diverse opzioni per i cibi vegetali:

  • compresse;
  • cereali;
  • specialità;
  • Naturale.

A naturale può essere attribuito cetriolo, zucchine o cavolo. Tale alimentazione ti permetterà di goderti il ​​tuo acquario pulito con pesci sani e belli. Con un'alimentazione adeguata, aumenta la durata della vita del pesce.

Quanto e quanto da mangiare ai pesci



COME E QUANTO ALIMENTARE UN PESCE?

Una delle domande più importanti per ogni essere vivente sul Pianeta è la questione del cibo. Purtroppo, per qualche motivo, nella maggior parte dei casi, per quanto riguarda il pesce d'acquario, la gente se ne dimentica e crede che averlo riempito con un pizzico di dafnie o altro cibo, questo sarà abbastanza per la loro normale esistenza. Tuttavia, questo non è il caso!

La dieta di qualsiasi animale domestico deve essere varia e corretta. Ad esempio, la gente compra gattini e cani per cibo secco, carne, pollo e latte con panna acida. Inoltre, danno vitamine e altri integratori. Lo stesso dovrebbe essere l'animale domestico dell'acquario. La loro dieta dovrebbe essere equilibrata. Un acquariofilo principiante non dovrebbe avere paura delle "parole paurose": cibo vivo, congelamento, polvere viva. Non c'è bisogno di pensare che tutto ciò abbia bisogno di ottenere, macinare e cucinare. Tutto è molto più facile di quanto sembri! E in questo cercherò di convincerti.

Vari pesci d'alimentazione - la chiave del successo

Tutti i pesci d'acquario possono essere suddivisi in: carnivori, erbivori e onnivori. Questa gradazione di pesce può essere ulteriormente suddivisa in: phytophages, limnofagof, malakofagi, ittiofagi, parassiti ..., ma l'essenza della gradazione rimane la stessa, quindi non ci concentreremo su questo.
La maggior parte dei pesci d'acquario sono onnivori. Cioè, la loro dieta dovrebbe includere sia vegetali che "carne" - cibo proteico. Da questa affermazione possiamo concludere in modo logico che nutrire il pesce con un tipo di cibo non porterà nulla di buono. Non assumendo abbastanza nutrienti necessari, il pesce diventa pigro, la sua immunità diminuisce, il corpo non riesce a resistere alla flora patogena, il pesce si ammala e muore. Un ottimo esempio è la ricerca degli ittiologi, che hanno stabilito che anche i guppy senza pretese e vivipari smettono di dare alla luce un pasto regolare e monotono nutrendoli solo con cibo secco.
Ecco la tabella, il contenuto dei componenti nel feed per diversi gruppi di pesci:

Gruppo di pesci

proteina

grasso

cellulosa

onnivoro

30-40%

2-5%

3-8%

carnivoro

oltre il 45%

3-6%

2-4%

erbivoro

15-30%

1-3%

5-10%


APPRENDIMENTO IMPREZIOSO DEI PESCI DI ALIMENTAZIONE Primo,
hai bisogno di leggere e studiare la letteratura sul tuo pesce. Scopri le loro preferenze di gusto e le loro caratteristiche comportamentali.
Dopo aver respinto le informazioni ricevute, è necessario selezionare il mangime secco appropriato, che può essere diviso in gruppi:

FORM

PER CONTENUTO

Scaglie, piatti (per nutrire i pesci che galleggiano sulla superficie e nella colonna d'acqua)

verdura

Pellet (per pesci più grandi)

animali (proteine)

Compresse (cibo affondante per pesce gatto e altri pesci di fondo)

ibrido

Esistono altri alimenti per pesci specializzati che vengono venduti ai negozi di animali, ad esempio per migliorare il colore del pesce o del cibo speciale per un certo tipo di pesce, ad esempio "Menu Discus".
Sulla base della mia esperienza personale, voglio consigliarti di prendere diversi tipi di mangimi contemporaneamente e mescolarli in una lattina. Ciò è dovuto al fatto che gli acquari di solito contengono diversi tipi di pesci che richiedono un'alimentazione diversa. Mescolando cibo secco della stessa forma, otteniamo una sorta di mix adatto a tutti i pesci.
Al momento dell'acquisto di mangimi, si dovrebbe anche prestare attenzione alla durata di conservazione e alla densità di imballaggio del mangime. Ciò dovrebbe essere fatto perché nel tempo il cibo secco perde le sue proprietà e, se la confezione viene violata (condizioni di conservazione), la flora patogena si formerà generalmente nel cibo. Inoltre, si dovrebbe dare la preferenza ai mangimi di marchi noti, ad esempio, TM Sera o Tetra.
in secondo luogoQuando si alimenta il pesce d'acquario non bisogna dimenticare le vitamine, che sono utilizzate come additivo per nutrirsi.
Vitamina A - necessario per la crescita cellulare, soprattutto per gli avannotti e i giovani. La mancanza di questa vitamina porta alla crescita lenta e alla curvatura della schiena e delle pinne. Inoltre, la vitamina A riduce lo stress.
Vitamina D3 - partecipa allo sviluppo del sistema scheletrico.
Vitamina E - necessario per il sistema riproduttivo dei pesci. Le vitamine A ed E sono usate insieme perché sono inefficaci l'una senza l'altra.
Vitamine del gruppo B (B1 - tiamina, B2 - riboflavina, B12) - normalizzano il metabolismo dei pesci.
Vitamina C (acido ascorbico) - forma denti e ossa, è coinvolto nel metabolismo.
Vitamina H (biotina) - necessario per lo sviluppo cellulare.
Vitamina M - La mancanza di acido folico è espressa nell'oscuramento del colore del pesce, diventano pigri.
Vitamina K - necessario per il sistema circolatorio.
colina - necessario per la crescita normale, oltre a regolare il contenuto di zucchero nel sangue.
Come raccomandazione, puoi consigliare i seguenti prodotti:
Sieri di pesce
- preparato multi-vitaminico emulsionato per rafforzare il pesce durante e dopo le malattie, dopo essersi sistemato in un nuovo acquario, per l'allevamento e per arricchire il mangime per friggere con vitamine. sera fishtamin è anche adatto per rafforzare il pesce dello stagno prima e dopo il letargo.
Può essere aggiunto direttamente all'acqua dell'acquario. Tuttavia, è meglio aggiungere 6-7 gocce a 1 pesce nel mangime pochi minuti prima di nutrirlo.
Applicazione:
1. Durante la malattia e dopo il recupero del pesce, la fishtamina deve essere aggiunta quotidianamente direttamente all'acquario al ritmo di: 6-7 gocce per 50 litri di acqua. L'illuminazione dell'acquario è desiderabile per spegnere.
2. Dopo eventuali sollecitazioni, come il trasporto, il posizionamento di pesci in un acquario affollato o in caso di tipi di pesci incompatibili nello stesso acquario, nonché con ogni cambio d'acqua, è necessario aggiungere Fishtamin nella quantità di 4-6 gocce da alimentare. La fishtamina viene aggiunta direttamente al mangime, che assorbe rapidamente il farmaco e dopo un breve periodo di tempo può essere utilizzato per nutrire i pesci.
La fishtamina può essere aggiunta direttamente all'acquario al ritmo di: 6-7 gocce per 50 litri di acqua. Si consiglia di spegnere l'illuminazione dell'acquario.
3. Dopo aver riposizionato nuovi pesci nell'acquario, è necessario aggiungere rapidamente la Fishtamina direttamente all'acquario dal calcolo: 6-7 gocce per 50 litri di acqua.
4. Per riprodursi, è necessario aggiungere la Fishtamina prima che inizi il processo di deposizione delle uova e entro dieci giorni dall'inizio del processo direttamente all'alimentazione del pesce al ritmo di: 4-6 gocce per 50 litri di acqua. È necessario attendere un po 'di tempo prima che il farmaco venga assorbito nel mangime e quindi alimentare.
5. Per migliorare la crescita degli avannotti, è necessario aggiungere la Fishtamina direttamente alla soluzione di Micron, Micropan, Micrograin o Artemia una volta ogni due giorni, miscelare rapidamente e dare nutrimento arricchito al pesce giovane. La dose giornaliera di fishtamina può variare da una a cinque gocce e dipende dalla quantità di mangime e dal numero di avannotti.
6. Per arricchire il mangime vivo congelato con vitamine, immediatamente prima di alimentarlo, aggiungi la Fishtamina da alimentare alla velocità di: tre o quattro gocce per ogni porzione di mangime dopo che è stata scongelata. È necessario attendere un po 'di tempo prima che il farmaco venga assorbito nel mangime e quindi alimentare.
7. Per creare condizioni ottimali per l'esistenza del pesce di stagno nel tardo autunno, a condizione che il pesce prenda cibo, e anche all'inizio della primavera, non appena il pesce inizia a prendere il cibo; per la profilassi, così come durante il trattamento del pesce da malattie virali, la fishtamina deve essere aggiunta ogni giorno per tre settimane in un volume di 10-12 gocce direttamente all'alimentazione del pesce dello stagno. È necessario attendere un po 'di tempo prima che il farmaco venga assorbito nel mangime e quindi alimentare.
Contenuto di additivi per 1 ml:
Vitamina A 500 I.E.
Vitamina B1 2,00 mg
Vitamina B2 2,00 mg
Vitamina B6 2,00 mg
Vitamina B12 2,00 mcg
Vitamina C 55,00 mg
Vitamina D3 100 I.E.
Vitamina E 5,00 mg
Vitamina K3 1,00 mg
Acido nicotinico 10,00 mg
Calcio pantotenato 5,00 mg
Acido folico 0,50 mg
Tetra vitale - Fornisce al pesce energia e salute vitale, oltre a un colore naturale.
Tetra Vital contiene vitamine, minerali e oligoelementi essenziali caratteristici dell'habitat naturale. Il loro contenuto nell'acquario diminuisce con il tempo e l'acqua del rubinetto non è in grado di compensare la perdita. Grazie a Tetra Vital, puoi creare un habitat naturale quasi identico per i pesci, dove saranno forniti con condizioni confortevoli e un colore più luminoso.
- Le vitamine B naturali sono utilizzate per aumentare la vitalità dei pesci e combattere lo stress
- Il magnesio offre una buona salute e promuove una crescita sana.
- Il pantenolo si prende cura delle mucose del pesce
- Lo iodio contribuisce alla preparazione del pesce per la deposizione delle uova e alla deposizione delle uova.
- Gli oligoelementi vitali aiutano a evitare problemi associati alla loro carenza
- Promuove la crescita di piante e microrganismi
- Adatto per qualsiasi acquario d'acqua dolce
Per migliorare l'azione di Tetra Vital, utilizzare Tetra AquaSafe.
Istruzioni per l'uso. Agitare bene prima dell'uso. Aggiungere 5 ml di Tetra Vital a 10 litri di acqua dell'acquario ogni 4 settimane. In caso di grave stress, si raccomanda di raddoppiare la dose.
In terzo luogo, il trucco più importante! Questo uso di mangimi vivi e congelati.
Il cibo vivo è una varietà di larve di zanzara, piccoli crostacei e tutti i tipi di vermi utilizzati nell'alimentazione dei pesci. I più popolari sono: bloodworm, artemia, linfa, daphnia, tubule, rotifers, gammarus.



Il cibo vivo è il cibo più utile e naturale per i pesci, fornendo loro tutti i microelementi necessari. Tale mangime è raccomandato per essere utilizzato in combinazione con altri tipi di mangime e somministrato 2-3 volte a settimana.
La composizione di alcuni organismi usati come cibo vivo Oggigiorno, specialmente nelle megalopoli e nelle grandi città, è difficile trovare cibo vivo di alta qualità per i pesci. Vale anche la pena notare che, insieme al cibo vivo, è possibile portare "contagio" nell'acquario - batteri patogeni, funghi e virus. Pertanto, si dovrebbe sempre stare attenti con il cibo vivo, è meglio coltivarlo da soli e risciacquare abbondantemente prima di servire. Sapendo che molti acquariofili, soprattutto il gentil sesso, non amano e hanno persino paura di fare casino con vermi e larve, posso consigliare un modo interessante e persino affascinante per estrarre cibo vivo Sera artemia-mix - Preparato pronto per la coltivazione di Nauplii Artemia. I naupli di Artemisia sono una grande prelibatezza per gli avannotti di tutte le specie di pesci. Pesci adulti e molti invertebrati mangiano avidamente naupli e gamberetti adulti. Artemia-mix è un prodotto pronto all'uso. Tutto quello che devi fare è versare il contenuto della borsa in 500 ml di acqua e aerare. Con questo set, anche le persone che non hanno esperienza nell'allevamento di cibo vivo possono coltivare nauplii. Il valore biologico dei naupli diventa ancora più elevato, a causa dell'uso di sale marino ricco di minerali nella miscela di sera Artemia. Le uova di Artemia provenienti dai grandi laghi salati dello stato dello Utah (USA) vengono utilizzate nel mix di sera Artemia, in particolare di alta qualità.
Ecco un video dettagliato di come coltivare nauplii
Bene, per coloro che non vogliono scherzare con il cibo vivo, c'è un congelamento di cibo dal vivo già pronto. Gelo per pesceB - è cibo vivo pronto per l'uso, surgelato e confezionato. La sua bellezza sta nel fatto che non hai bisogno di "ottenere", hai solo bisogno di prendere un cubetto di cibo surgelato e buttarlo nell'alimentatore di pesce.
+ tale mangime, i produttori lo elaborano e ne monitorano la purezza. La probabilità di portare "contagio" nell'acquario è piccola.
- a seguito dell'elaborazione, le proprietà benefiche del mangime vengono perse.
Nota: Prima di servire, è consigliabile congelarlo per scongelare (10-15 minuti).
E infine, il quarto trucco: il cibo del nostro tavolo. Ecco, guarda, per favore, il video pubblicato dal nostro moderatore, Esta, su come i suoi ciclidi mangiano una foglia di lattuga.
Affascinante non è vero! Molti pesci, specialmente i ciclidi, rispettano i verdi: lattuga, spinaci, foglie di cavolo scottate, cetriolo e persino carote. Molte persone sanno che mantenere i ciclidi africani con piante acquatiche vive è quasi impossibile. Tuttavia, hanno bisogno di cibo vegetale. E una foglia di lattuga, una o due volte alla settimana, è un'ottima via d'uscita per il tsikhlovykh.
Inoltre, con l'esempio di un utente del nostro sito Qper, vale la pena sottolineare la questione dei mix di proteine ​​fatti da te. Per i suoi preziosi e amati ciclidi, cucina e dà il seguente trito una volta alla settimana:
- CUORE DI MANZO, TRASFORMATO DAL FILM;
- FILET DI TILIP (PANGASIUS);
- FILETTO DI SALMARA;
- FOGLI SALTA;
Ecco un paté così appetitoso! Esistono molte ricette simili e, se lo desideri, puoi trovarle facilmente su Internet. La cosa principale è che in questo modo puoi e devi nutrire il pesce.
Puoi fare solo un'osservazione importante sull'alimentazione di pesci come il tritacarne: dovresti cercare di escludere (minimizzare) la carne degli animali a sangue caldo da loro. Il sistema alimentare del pesce non è in grado di digerire tali carni, a causa delle quali può sviluppare flora patogena e come conseguenza della malattia. La carne macinata contenente animali a sangue caldo dovrebbe essere data raramente come prelibatezza.

Quante volte e quanto spesso nutrire il pesce?

Basandosi sul fatto che l'alimentazione del pesce dovrebbe essere equilibrata e diversificata, è possibile ricavare una componente approssimativa della quantità di mangime necessaria per il pesce.
Se parliamo di una volta sola, ogni cibo (secco o vivo) dovrebbe essere mangiato dai pesci in 3-5 minuti. Dopo questo tempo, il mangime non dovrebbe essere nell'acquario e più non dovrebbe cadere per ore in basso.
Al giorno puoi nutrire il pesce 1-2 volte. Personalmente mi nutro una volta, perché penso che la sottonutrizione sia migliore della sovralimentazione. L'alimentazione è preferibilmente effettuata al mattino, dopo 15 minuti. dopo aver acceso l'illuminazione dell'acquario e la sera per 3-4 ore prima di andare a dormire. Se ci sono "residenti notturni" nell'acquario, di solito questi sono pesci gatto inferiori (sacchi-tabernacoli, agami, ecc.), Quindi per loro il cibo viene lanciato "al crepuscolo", vale a dire. quando la luce è spenta e tutti i pesci "del giorno" sono andati a letto.
Quanto costa nutrire il pesce una settimana? Anche qui tutto è condizionale e individuale. Offro un esempio del mio schema alimentare:
Lunedì - cibo secco 1, una volta al giorno;
Martedì - cibo secco 2, una volta al giorno;
Mercoledì - cibo vivo, o bloodworm o artemia;
Giovedì - cibo secco 1, due volte al giorno;
Venerdì - cibo secco 2, due volte al giorno;
Sabato - cibo vivo + lenticchia d'acqua;
Domenica - giorno del digiuno;
Come puoi vedere, l'alimentazione dei pesci è piuttosto diversificata. In primo luogo, vengono utilizzate varie miscele di mangimi secchi, in secondo luogo, gli alimenti secchi si alternano a quelli vivi e il cibo vegetale viene somministrato una volta alla settimana.
E necessariamente, una volta alla settimana, viene organizzato un giorno di digiuno, ad es. quando i pesci non vengono nutriti affatto. Tale giorno, è necessario organizzare necessariamente, è innocuo e persino molto utile per la salute del pesce e l'acquario nel suo complesso.
Spero che l'articolo ti sia stato d'aiuto! Naturalmente, non coprirai immediatamente tutti i problemi in un articolo, quindi saremo lieti di parlare con te sui forum.

fanfishka.ru

Come nutrire i pesci d'acquario?


Come nutrire i pesci d'acquario? Caro lettore, questo articolo è generalizzato. Un articolo più completo su questa domanda - Quanto e quanto da mangiare ai pesci

Le risposte a questa domanda sono abbastanza semplici, ma allo stesso tempo hanno un carattere individuale, cioè dipendono dal tipo specifico di pesci d'acquario, dal volume dell'acquario e da altre sfumature!

Rispondere alla domanda - COME ALIMENTARE I PESCI? In genere puoi dire che devi nutrire gli animali domestici in modo che dopo 2-3 minuti il ​​mangime abbandonato venga mangiato. Nel trattare questo problema, si dovrebbe notare che è meglio nutrire il pesce piuttosto che sovralimentarsi. Non nutrire il pesce molto e spesso. Assicurati che questa situazione non funzioni quando - hai nutrito il pesce, poi il coniuge, e poi anche i bambini!

Inoltre, la fame del pesce è una dieta, porta solo beneficio al pesce! Organizza il pesce una volta al mese a digiuno - non nutrire il pesce per 2 giorni. Seguendo queste raccomandazioni, ti libererai del rischio di malattie da compagnia di malattie gastrointestinali e migliorerai solo la loro salute!

Il secondo punto che dovrebbe essere trattato sulla questione - COME ALIMENTARE PESCE! Cibo: il kormeshka per i pesci deve essere equilibrato e diversificato, inoltre deve soddisfare le esigenze individuali di uno specifico tipo di pesce che nuota nel tuo "acquario". Spesso, molti fanno un grosso errore e nutrono il pesce con un tipo di mangime (ad esempio, secco)! Una tale politica di mantenere il pesce e tale alimentazione porta in tempo alla domanda: COME FARE COME TRATTARE UN PESCE? Il cibo dovrebbe essere: qualità, diversificato. Allo stesso tempo, nessuno ti dice che è necessario nutrire le prelibatezze di pesce. Ma per combinare, per esempio, cibi secchi e surgelati - è possibile, non è così costoso!

Inoltre, diversi pesci preferiscono cibi diversi, alcuni, ad esempio, hanno davvero bisogno di cibo vegetale! Tenendo conto di tali caratteristiche, selezionare il feed appropriato, bilanciarlo.

QUANDO ALIMENTARE PESCE? Questa domanda è anche individuale per un particolare tipo di pesce. Ad esempio, la maggior parte dei pesci gatto d'acquario sono notturni, quindi è preferibile dar loro da mangiare in un periodo buio.

Ma poiché la maggior parte dei pesci è diurna, è meglio dar loro da mangiare durante il giorno - al mattino o a pranzo.

QUANTO DA MANGIARE?

Nutro il mio una volta al giorno, al mattino. Tuttavia, molti raccomandano l'alimentazione di pesci d'acquario 2 due volte al giorno. In realtà non vedo niente di sbagliato in questo. La cosa principale è seguire la regola, il cibo dovrebbe essere mangiato in 2-3 minuti.

CHE COSA E 'ALIMENTATO UN PESCE?

Un sacco di importanti questioni di alimentazione per pesci d'acquario è la questione della sua qualità. Certamente puoi "ottenere cibo per acquari" alla vecchia maniera - per cacciare stagni o tormentato da anfibie. Puoi comprare mangimi nei mercati degli uccelli! Tuttavia, nessuno ti darà garanzie! Inoltre, tale alimentazione è pericolosa per la salute dei tuoi animali domestici.

Per proteggersi dai problemi e dall'acquario dall'infezione, si consiglia di acquistare cibo solo nei negozi di animali di marca della tua città. Dovrebbe guardare l'etichetta e la data di produzione.

I negozi di animali domestici su Internet hanno acquisito ampia popolarità nel nostro tempo: risorse per la vendita di acquari, attrezzature per acquari, mangimi per pesci e altri preparati per acquari. Senza uscire di casa, puoi selezionare e ordinare i prodotti necessari. Inoltre, i prezzi nei negozi online sono molto più bassi rispetto al prezzo di vendita dei beni.

Come raccomandazione, ti suggerisco di prestare attenzione

sul negozio di animali online testato a tempo:

Nella sezione "Mangimi e dolcetti per pesce" puoi guardare, leggere e ordinare i mangimi per acquari di tutti conosciuti
imprese straniere e nazionali

"Mangia e tratta per il pesce"
Inoltre, nel negozio di animali troverai altri prodotti dell'acquario:
filtri, aerazione, lampade, acquari, inventario.
Così come molti altri prodotti: per gatti, cani e roditori

Quanto e quanto da mangiare ai pesci

CIBO PER PESCE AQUARIUM: cibo secco per pesci, alimenti surgelati per pesci, cibo vivo per pesci, cibo fatto in casa per pesci

Categoria: Acquari Articoli / CONSIGLI UTILI PER IL CONTENUTO DEI PESCI | Visualizzazioni: 5,910 | Data: 23-05-2013, 20:27 | Commenti (2) Si consiglia inoltre di leggere:
  • - Contenuto di gamberetti dell'acquario
  • - Descrizione e contenuto del pesce charcin
  • - Varietà di anidride carbonica nell'acquario + tavolo CO2!
  • - Ciclidi sudamericani
  • - I primi sintomi della malattia del pesce

Mangimi vivi per pesci d'acquario

Gli scaffali dei negozi di animali sono pieni di pacchetti luminosi e barattoli di fiocchi, granuli e tavolette di cibo secco che affondano, selezionati per ogni tipo di pesce, bilanciati nella composizione e in grado di fornire agli abitanti degli acquari tutto il necessario per la vita. Ma perché allora il pesce vive così tanto alla vista del bloodworm o della tromba? E quanto cibo vivo è necessario per il pesce?

Cibo vivo in acquario: vantaggi e svantaggi

In natura, la dieta del pesce è piuttosto varia. In quasi tutte le specie, include piccoli invertebrati in una o l'altra quantità, e per i predatori, il cibo vivo è il cibo principale. E se nelle condizioni di un acquario desideriamo coltivare grandi esemplari sani che possono successivamente produrre prole, è improbabile che si possa fare a meno di cibo vivo. Ciò è particolarmente vero per i grandi pesci predatori, ad esempio i ciclidi.

I principali vantaggi del cibo vivo sono una grande quantità di proteine ​​di alta qualità che è facilmente digeribile dai pesci, così come la presenza di vitamine intatte in una forma accessibile e naturale.

Inoltre, il fatto che sia vivo e in movimento è importante - consente al pesce di mantenere i suoi naturali riflessi di caccia. E per gli avannotti, i pesci predatori e gli anfibi, la presenza di cibo vivo è vitale, poiché percepiscono solo gli oggetti in movimento come cibo. Un altro vantaggio del cibo vivo - se usato correttamente, rovina l'acqua molto meno che all'asciutto, ma il cibo vivo ha uno svantaggio significativo - può contenere tossine e sostanze nocive che i pesci possono avvelenare e anche essere portatore di varie malattie parassitarie o infettive, soprattutto se è stato raccolto in corpi idrici inquinati entro i limiti della città. I tipi più comuni di cibo vivo sono le larve delle zanzare - coreti e lombrichi, vermi - più spesso tubuli e piccoli crostacei - artemia, dafnie e altri.

bloodworm

Bloodworm, o in comune "lampone" - le larve della zanzara-zanzara (il loro altro nome è la zanzara-campane), con un colore rosso vivo e dimensioni da 5 a 25 mm. Vivono in sedimenti limo e di fondo di fiumi, stagni e stagni paludosi che si muovono lentamente, si nutrono di materia organica morta Distinguono tra i lombrichi grandi (lago) e piccoli (fiume), queste sono le larve di diverse specie di zanzare.

Il Bloodworm è uno dei tipi più nutrienti e preziosi di cibo vivo, il suo contenuto di proteine ​​è di circa il 60%. Molti acquariofili affermano che nessun pesce cresce e si sviluppa così bene sui bloodworms in qualsiasi tipo di mangime. Tuttavia, quando si acquista una falena bisogna stare attenti.

Scegliere la falena

Prima di tutto è necessario fare attenzione al suo colore: il bloodworm per pesci d'acquario dovrebbe essere rosso vivo e lucido. Il bloodworm rosa o arancione chiaro è larve immature, non hanno abbastanza emoglobina nell'emolinfa, quindi sono inattivi, non troppo nutrienti e muoiono rapidamente.

Se il bloodworm, al contrario, è molto scuro, bordeaux o color ciliegia, allora è il vecchio bloodworm, stantio, non sarà immagazzinato per molto tempo, ed è probabile che lo avveleni con i pesci.

Troppo leggero, carota o colore scuro e dimensioni non uniformi (intervallo da 1-2 a 7 mm) possono indicare che il bloodworm è estuario, cioè è stato raccolto in baie saline (di solito nel sud della Russia e in Ucraina). Tale manovella ha una copertura chitinosa molto spessa, che riduce il suo valore nutritivo, inoltre vi è evidenza di un alto contenuto di sostanze nocive in esso.

Trasportarlo in altre regioni in vendita per un lungo periodo e conservarlo in condizioni spesso non ottimali, e mette persino in discussione la sua idoneità per l'alimentazione del pesce.

Oltre al colore, con l'acquisto dovrebbe guardare la mobilità delle larve. Un bloodworm fresco e di alta qualità in risposta a un impatto esterno viene attivamente arrotolato in anelli.

immagazzinamento

Il bloodworm acquistato viene immediatamente lavato più volte nell'acqua corrente, drenando tutta la feccia ei detriti, rimuovendo le larve morte, se esistono. Dopodiché, in piccole porzioni avvolte in un panno inumidito e poste in un piatto poco profondo in un frigorifero, lavate due volte al giorno.

Un altro modo semplice e interessante di immagazzinare una falena è in una borsa di tessuto in una tazza. L'acqua corrente fredda garantisce il suo costante risciacquo e, di conseguenza, una lunga conservazione. Dopo l'acquisto del bloodworm, si raccomanda di mantenerlo per 3-4 giorni in modo che il suo intestino si liberi dai composti organici da esso consumati. Dopo di che possono nutrire il pesce.

Nutrire la falena

Quando si alimenta una falena viva, è importante soddisfare due condizioni:

  • Solo le larve vive e attive possono entrare nell'acquario, poiché i pesci morti possono essere avvelenati;
  • il bloodworm non dovrebbe essere a terra - è sepolto lì, diventando inaccessibile per pescare, poi muore e contribuisce alla putrefazione del terreno.

Per raggiungere questo obiettivo, le falene sono meglio date per pescare attraverso speciali alimentatori con buchi. Vivono solo le larve che strisciano attraverso questi buchi nell'acqua. Inoltre, poiché il verme del sangue entra lentamente nell'acqua da questo trogolo, il pesce lo afferra non appena esce dai fori, ancora vicino alla superficie, e non cade a terra.

Se è necessario nutrirsi con una falena di pesce di fondo, allora una parte del fondo viene ripulita dal terreno e viene monitorata per mantenere il verme del sangue solo in questa zona libera. Non è consigliabile tagliare il bloodworm, perché in questo caso il contenuto ne esce, contaminando l'acqua e lasciando solo il guscio chitinous inutile.


koretra

Larva di zanzara incolore della famiglia del presente o succhia-sangue (a volte separano una famiglia separata di zanzare dal naso grosso). È in vendita meno spesso di bloodworms. È più sicuro in termini di trasmissione di malattie infettive e sostanze nocive, poiché vive nella colonna e vicino alla superficie dell'acqua, raramente sprofonda sul fondo ed è un predatore adatto per nutrire i pesci che si nutrono negli strati superiori dell'acqua.

Koretra è un mangime a basso contenuto calorico, il suo contenuto di proteine ​​è circa il 40% del suo peso secco (meno di quello di un bloodworm e un pipa), e non è raccomandato nutrire il pesce da solo. Dal momento che il coretre è un predatore, non dovrebbe essere permesso nell'acquario con pesci avannotti e nascenti.

Inoltre, quando si alimenta con koretra, si dovrebbe tenere presente che alcuni pesci, che non sono abituati a questo tipo di cibo, non distinguono queste creature trasparenti nell'acqua e non le mangiano. Tuttavia, niente di terribile è che non venga mangiato, no - il corelet non affonda sul fondo, non muore lì e non rovina l'acqua. La cosa peggiore che può capitare a lei nell'acqua calda dell'acquario è la pupazione e la trasformazione in zanzare, che, tuttavia, non mordono. E il pesce alla fine impara a prenderlo.

Selezione e archiviazione

Il cortera fresco è mobile, trasparente e brillante (senza una tinta verde opaca), inoltre, non ha un odore specifico.
Conservare la coretress nello stesso modo del bloodworm, dopo un accurato lavaggio, avvolgendolo in un panno umido e riponendolo in frigorifero.

C'è un altro modo: le larve sono immerse in un contenitore con acqua (un litro di acqua per due cucchiai di un corret), e questo contenitore è già posto in un luogo fresco. L'acqua è completamente cambiata due volte al giorno. In tali condizioni, il nucleo può essere conservato per un massimo di tre o quattro settimane.

Costruttore di tubi

Il rappresentante dei vermi ad anello della catena bassa. Vive sul fondo di corpi idrici inquinati, soprattutto nelle fognature, nei luoghi di scarico delle acque reflue. Come i bloodworms, si nutre di materia organica morta.

Uno dei cibi più nutrienti, contiene una grande quantità di proteine ​​e grassi. È semplicemente indispensabile quando si alimenta il pesce con un volume di stomaco piccolo, ma richiede un cibo ipercalorico con un elevato contenuto proteico (ad esempio, avannotto di pattini e pesce discus) o pesce esaurito durante il trasporto.

La tubatura può essere fortificata. Per fare questo, 5-7 giorni dopo la raccolta, è immerso in soluzioni vitaminiche (A, B1, E) al tasso di 250 mg di vitamine per 100 g del peso dei vermi.

Con tutte le sue virtù, è uno dei tipi più pericolosi di cibo. Spesso è una fonte di batteri patogeni, virus, parassiti protozoari e semplicemente varie sostanze tossiche che possono causare intossicazione da pesce.

Inoltre, a causa dell'alto contenuto di grassi, l'alimentazione costante da parte di un produttore di tubi è piuttosto pericolosa, poiché porta a malattie degli organi interni del pesce.

Selezione e archiviazione

Una fragola sana, rosa chiaro, si attiva attivamente nell'acqua, e quando esposta esternamente, il nodulo diminuisce drasticamente. A volte, invece di lui, i negozi di animali vendono il suo lontano parente - un membro della famiglia dei lombrichi, lumbriculus. Ha un ricco colore rosso ed è un abitante di serbatoi più puliti, quindi la probabilità di portare l'infezione nell'acquario con esso è molto meno.

Conservare le cannucce nel frigo in un piatto piano con acqua in modo che non coprano completamente i vermi. Due volte al giorno vengono lavati con acqua corrente, ogni volta rompendo un nodulo con un flusso, scaricando acqua inquinata e rimuovendo individui morti.

Prima di nutrire il pesce, la fragola deve essere conservata per almeno 5-7 giorni per liberare il suo intestino.

C'è anche un metodo di pulizia espressa: è posto in una ciotola senza acqua e versato lì 2 cucchiai di kefir. Durante il giorno, tutto il kefir viene mangiato, spostando la materia organica dagli intestini del tubulo. Il metodo è interessante, ma affidarsi completamente, molto probabilmente, non vale la pena.

Se si desidera ottenere un cibo vivo molto piccolo per nutrirsi di avannotti, questo verme può essere tagliato. Inoltre, nella bacchetta della pipa ci sono quasi sempre esemplari molto piccoli - 1-2 mm di lunghezza. Per isolarli, una nave con un tubulo viene posta sotto un forte flusso d'acqua, la palla si rompe, i vermi galleggiano, poi i grandi iniziano ad affondare, e piccoli rimangono negli strati superiori dell'acqua, da dove vengono scaricati in un'altra nave.

Daphnia

La dafnia è un crostaceo d'acqua dolce ramificato che si trova in gran numero nella stagione calda in quasi tutti i corpi d'acqua, il picco della sua popolazione cade nel periodo di fioritura dell'acqua. Si nutre di alghe, batteri e altri microrganismi.

A sua volta, serve come cibo eccellente per i pesci sia in condizioni naturali che in un acquario. Particolarmente adatto per nutrirsi di avannotti. Il contenuto proteico nelle dafnie è di circa il 50%, anche il contenuto di vitamine e oligoelementi è elevato.

Raccolto in acque naturali, quindi con lei in acquario, è possibile portare parassiti e agenti patogeni di molte infezioni batteriche. Le dafnie raccolte in natura vengono conservate in un barattolo d'acqua in frigorifero per un massimo di 2 settimane.

Artemia

L'Artemia è un piccolo crostaceo che vive in acqua salata. Gli adulti di Artemia raggiungono le dimensioni di 8-10 mm, mentre negli acquari si usano solitamente naupli - appena nate piccole larve, che sono un eccellente primo alimento per gli avannotti di molti pesci.

Un grande vantaggio di Artemia: facilità di coltivazione. Tutto ciò che serve è una piccola nave con acqua salata e un compressore. Le istruzioni passo-passo per coltivare questo tipo di crostaceo sono facili da trovare nella letteratura dell'acquario e vari miglioramenti tecnologici sono disponibili sui forum degli acquariofili. L'artemia coltivata in casa non porta patogeni e il cibo vivo sopra menzionato è probabilmente l'unica cassaforte.
Per quanto riguarda il bloodworm, la corretry e il tubule - non sono assolutamente tali e devono essere disinfettati prima di essere nutriti con il pesce.

Disinfezione del cibo vivo

Ci sono parecchi schemi di disinfezione. L'ozonizzazione è considerata il metodo più efficace, ma è difficile da attuare a casa, anche se alcuni artigiani producono ozonizzatori da soli e li usano. I metodi disponibili per disinfettare le tarme, i tubuli, i corret sono i seguenti:

  • Preparazione di Ittioforo - 50 gocce per 100 ml, imbevuto per 20-30 minuti;
  • blu di metilene - 30-50 gocce per 100 ml di acqua (fino al blu scuro), tenere in soluzione per 10-15 minuti;
  • debole soluzione rosa di permanganato di potassio;
  • 2 compresse di metronidazolo per 10 litri di acqua;
  • immergere in acqua con aglio schiacciato per un'ora;
  • soluzione liquida al 5% di piperazina per 15-20 minuti come prevenzione delle infezioni da elminti;
  • 2 volte a settimana per 10 minuti per mantenere in soluzione al 5% di mare o sale;
  • immergere in una soluzione di trypaflavin (0,1 g per 10 l) per 2-3 giorni;
  • una soluzione di furazolidone ad una concentrazione di 1: 25.000;
  • kanamicina 100 mg / l per 1 ora;
  • Erycycline 250 mg / l per 1 ora.

Tuttavia, l'uso di uno di questi schemi e anche di tutti loro insieme non garantisce la completa sicurezza del cibo vivo.

Mangime congelato

Il mangime congelato è considerato meno pericoloso. Quando vengono congelati, molti parassiti, protozoi e alcuni (ma non tutti) batteri muoiono. Tuttavia, nessun prodotto chimico nocivo e tossico va da nessuna parte. Inoltre, un ruolo cruciale è giocato dalla qualità del mangime, che è stato congelato. Se congelato, ad esempio, resti di stantiotteri invenduti, che non si sono preoccupati di prelavare e disinfettare, questo mangime potrebbe essere ancora più dannoso che vivere.

I produttori industriali seri di alimenti surgelati garantiscono la qualità delle materie prime e la disinfezione, ma se il trasporto e lo stoccaggio sono effettuati in malafede, è permesso scongelare e congelare ripetutamente, nutrire i pesci è pericoloso e pericoloso.

Mangimi o non alimenti?

È necessario dare cibo vivo solo in quei casi in cui non puoi farne a meno. Tali casi includono la poppata, l'adattamento del pesce dopo un lungo trasporto o dopo la cattura in natura, a volte - la preparazione degli spawner per i produttori.

Tutte queste situazioni sono solitamente gestite da professionisti che non hanno bisogno di essere istruiti su come gestire i mangimi. Inoltre, queste persone hanno abbastanza conoscenze e capacità per affrontare i possibili effetti negativi di tale alimentazione.

Gli acquariofili principianti non sono raccomandati di usare cibo vivo, poiché il rischio in questo caso è maggiore dei possibili benefici.

Se non si desidera mantenere l'acquario esclusivamente sulla razione secca, la dieta del pesce predatore può essere variata, ad esempio, frutti di mare congelati.

E se viene presa la decisione di nutrire il pesce con crostacei vivi, vermi o larve, allora in questo caso dovrai lavorare sodo. Come minimo, è necessario trovare un buon fornitore che estrae i bachi del sangue, i tuberi e la dafnia non vicino all'impianto di trattamento, ma lontano dalla città, in piccoli bacini puliti dove non c'è pesce. È ancora più affidabile estrarli in modo indipendente e quindi disinfettarli e congelarli qualitativamente.

Se non vi è alcuna possibilità e desiderio di attraversare le pozzanghere con una rete o se si desidera avere cibo vivo, non congelato durante tutto l'anno, non è così difficile coltivarlo a casa da colture acquistate o vermi e crostacei presenti in natura.

Non ci soffermeremo su questo punto qui in dettaglio, menzioneremo solo che a casa è molto facile coltivare e mantenere a lungo le culture delle dafnie, così come i vermi di Enchitreus e Auleforus, che non sono inferiori alla qualità nutrizionale della fragola. Questo è quando il tuo pesce ti ringrazierà davvero.

Cibo per guppy. Cosa nutrire?

Se non hai esperienza nell'allevamento di pesci d'acquario, ma ti piacerebbe molto ottenerlo, allora la scelta migliore nei primi stadi sarebbe una o più coppie di guppy.

Questo è davvero un pesce incredibile. Da un lato, sono molto senza pretese. Non hanno bisogno di cibo speciale e nemmeno di un acquario spazioso per una vita comoda. L'allevamento si distingue anche per la sua particolare semplicità: la cosa principale qui è quella di seminare la femmina dal novellame in tempo, in modo che non la mangi. Ma con tutti questi vantaggi, i guppy sono anche incredibilmente belli. La ricchezza di colori, una varietà di forme e dimensioni - tutto questo rende facile scegliere esattamente il tipo che può decorare il tuo acquario. Naturalmente, per evitare problemi in futuro, è necessario trovare il cibo guppy giusto.

Tuttavia, questo problema quasi mai accade. Se per qualche motivo non puoi nutrire costantemente il tuo pesce con cibo vivo, allora è abbastanza possibile farlo con un semplice gammarus secco - basta strofinarlo tra le dita in modo che il pesce possa ingoiarlo senza soffocare. E su questo foraggio è possibile crescere diverse generazioni di guppy.

Naturalmente, con tale mangime, contenente una piccola quantità di proteine ​​e vitamine, il pesce non crescerà troppo velocemente e la luminosità dei colori potrebbe sbiadire col tempo. Pertanto, è auspicabile almeno una volta alla settimana per nutrirli con bloodworms o tuberi.

Alcuni acquariofili pongono la domanda: se non c'è il desiderio di nutrire il pesce con cibo secco, ma non c'è la possibilità di comprare cibo vivo - con che cosa dare da mangiare al guppy? Questo non è in realtà un problema. In una situazione del genere, è possibile utilizzare prodotti che sono quasi sempre in cucina: semola, carne, uova di gallina.

Manka è sufficiente per versare acqua bollente e lasciare fermentare per un paio di minuti, dopo di che si può nutrire il pesce. Il tuorlo d'uovo sodo viene pestato e dato al pesce. Bene, la carne congelata nella pietra viene semplicemente raschiata con cura con una lama di rasoio e data anche ai guppy.

Una tale varietà completerà perfettamente il menu del pesce, rendendolo ancora più bello.

Come nutrire un guppy?

I Guppy sono pesci senza pretese. Sono onnivori e senza pretese, e persino in grado di sopportare uno sciopero della fame di una settimana. Ma è improbabile che in tali condizioni di conservazione del pesce saranno soddisfatti del loro aspetto.Per ottenere un colore brillante e una sana prole di guppy, una dieta equilibrata è ancora più importante della temperatura corretta e delle condizioni di luce.

Cosa è meglio nutrire un guppy?

La base della razione guppy dovrebbe essere cibo vivo sano e ipercalorico. Gli organismi viventi più popolari per l'alimentazione del pesce sono:

  • piccola falena larva. Quando acquisti devi prestare particolare attenzione al loro colore e attività. Un bloodworm di qualità non dovrebbe essere scuro e mezzo morto;
  • verme del tubo schiacciato. Per prevenire l'infezione nell'infezione acquatica, il mangime deve essere accuratamente lavato;
  • Daphnia;
  • Artemia;
  • Ciclope.

Inoltre, i guppy dovrebbero essere nutriti periodicamente con mangimi vegetali. Questi possono essere lattuga, prezzemolo, spinaci o alghe. I verdi devono essere asciugati e prima di alimentare l'acqua bollente scottata.

A volte, come eccezione, il pesce può essere attirato dal mangime secco. Ma questo spesso non è raccomandato a causa del rischio di malattia.

Quante volte hai bisogno di nutrire un guppy?

La frequenza di nutrire i guppy dipende dalla loro età. Quindi è consigliabile nutrire il pesce più piccolo fino a un mese e mezzo almeno tre volte al giorno. Su due pasti al giorno puoi andare dopo la separazione del pesce per genere. E dopo quattro mesi è sufficiente dar loro da mangiare una volta al giorno.

Come e cosa dare da mangiare al guppy?

Il modo in cui i guppies nei primi 3-5 giorni della loro vita dipendono da come mangiano i guppy in età adulta. Pertanto, gli avannotti dovrebbero ricevere un'alimentazione corretta. Il cibo più adatto per loro è la polvere viva, che contiene le vitamine necessarie. Il cibo secco può essere aggiunto alla dieta non più di una volta alla settimana. Allo stesso tempo, nei primi giorni di vita in acquario, il cibo deve essere costantemente presente.

Come nutrire i pesci d'acquario, se il mangime è finito?

Scimmia pazza

niente adesso Se salti qualche poppata, non succede niente, i pesci non muoiono di fame, possono morire di fame senza danni alla salute per 2 settimane. se il pesce è grande, allora puoi dare un pezzo di carne pollo gamberetti cozza ma è meglio andare al negozio per mangiare.

Sergey Frasinyuk

un paio di giorni di sciopero della fame non trarrà giovamento e in generale, organizzare lo scarico e non dar loro da mangiare un giorno alla settimana, in quanto non ci sono freni sul pesce quanto si riempiono e mangiano, ma poi ci saranno problemi sotto forma di sovralimentazione e obesità

Yury Balashov

Come nutrire il pesce?
È incredibile quante persone al mondo seguono rigorosamente una dieta e sostengono regolarmente la loro salute con vitamine, e allo stesso tempo danno ai loro pesci solo cibo pronto e di un tipo.
Tale cibo può essere compilato sulla base di raccomandazioni scientifiche e includere un'enorme quantità di nutrienti, ma sono solo semplici sostituti (e spesso inferiori) di ciò che i pesci trovano in condizioni naturali. Non pensare che siamo contro il mangime finito, al contrario. Tuttavia, una cosa deve essere molto chiara: il cibo pronto è di solito sufficiente per la normale esistenza, mentre il cibo vivo in forma congelata o liofilizzata è assolutamente necessario per portare il pesce alla deposizione delle uova.
Per ogni tipo di pesce serve un certo mangime. Parliamo delle regole base dell'alimentazione.
Prima dell'alimentazione, il cibo vivo deve essere lavato in una rete sotto un rubinetto e la temperatura dell'acqua dovrebbe essere vicina a quella dell'acquario. Bloodworm e tubule possono essere somministrati in un apposito alimentatore con fori sul fondo. Il suo vantaggio sta nel fatto che gli esemplari viventi del cibo si muovono nell'acqua, ma i pigri e i morti rimangono all'interno. Il cibo secco viene versato in un anello di alimentazione posto sulla superficie dell'acqua. Entrambi i tipi di alimentatori sono disponibili nei negozi di animali.
La dimensione del mangime deve corrispondere alle dimensioni del pesce. Se non affrontano il cibo o lo masticano, lo sputano fuori, significa che non è adatto. Le dimensioni del mangime per gli avannotti dovrebbero essere approssimativamente uguali alle dimensioni dei loro occhi. Bloodworm, tubule ed enhitreya possono essere tagliati in piccoli pezzi. Alcuni acquariofili non alimentano un pipemaker con pesci preziosi per paura di avvelenare.
La qualità del mangime è della massima importanza. Pertanto, il cibo secco deve essere veramente asciutto e non aderire, gli organismi viventi devono essere attivi. L'alimentazione congelata deve essere somministrata immediatamente dopo lo scongelamento.
La quantità di cibo necessaria al pesce è determinata dai dilettanti sulla base delle proprie osservazioni. Il cibo vivo è meglio somministrato in piccole porzioni. L'alimentazione dovrebbe essere somministrata in piccole porzioni più volte al giorno. L'alimentazione una volta sola di una porzione tripla in volume non equivale a tre pasti più modesti. Inizialmente, il pesce balza su di lui, quindi la loro attività diminuisce notevolmente e, quindi, puoi smettere di nutrirti. Se il cibo secco inserito nell'anello di alimentazione non viene consumato entro 5 minuti, i resti devono essere rimossi con una rete e ridotti ulteriormente. Dovresti sempre ricordare che è meglio non nutrirsi che sovralimentare il pesce, altrimenti saranno dipinti peggio, diventeranno letargici, smetteranno di deporre le uova, la loro durata della vita diminuirà sensibilmente. Il pesce dovrebbe ricevere una varietà di cibo, alternandolo costantemente.
I pesci adulti devono essere nutriti 1 - 2 volte al giorno, al più presto un'ora dopo aver acceso la luce e al più tardi un'ora prima di spegnerlo. È necessario assicurarsi che tutto venga consumato completamente entro 15 o 20 minuti. La razione giornaliera dovrebbe essere del 5% in peso del pesce. Il luogo di alimentazione dovrebbe essere permanente. I residui di mangime non mangiato dovrebbero essere rimossi, questo è particolarmente importante quando si usano mangimi stantii, poiché possono causare fenomeni spiacevoli come torbidità dell'acqua, marciume del terreno, la comparsa di alghe maleodoranti. Pertanto, devono essere immediatamente assemblati con un tubo. Una volta alla settimana devi organizzare un giorno affamato. Gli avannotti dovrebbero essere nutriti il ​​più spesso possibile.
Ecco sei delle regole più importanti da seguire per l'alimentazione dei pesci d'acquario:
1. Durante l'alimentazione, essere guidato dalle esigenze del pesce, e non dai propri desideri.
2. È preferibile alimentare (meglio, ovviamente, vivere) una varietà di mangimi, sfruttando al massimo le possibilità di ogni stagione. Il cibo vivo nella sua forma grezza è più utile del bollito. Anche il miglior feed non va bene se non si alterna ad altri feed.
3. Non mangiare troppo abbondantemente! I resti di cibo rovinano l'acqua. Negli acquari, i pesci hanno più probabilità di morire per obesità che per malnutrizione ...
//www.zooclub.ru/aqua/104.shtml

Guarda il video: Come nutrire il pesce rosso 2puntata (Agosto 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send