Pesce

Nutrire i pesci in acquario per i principianti

Pin
Send
Share
Send
Send


Nutrire correttamente il pesce - moderatamente e non spesso

Una delle prime domande che la gente chiede ai venditori di pesci d'acquario - e come nutrirli correttamente? Potresti pensare che questa è una domanda semplice, ma lontana da ciò. Certo, se non vuoi infastidirti, puoi semplicemente gettare alcuni fiocchi nell'acquario, ma se vuoi che il tuo pesce sia sano, giocare con tutti i colori dell'arcobaleno e deliziarti, allora ti diremo come nutrire correttamente il pesce d'acquario.

Quanto da dare da mangiare ai pesci?

Direi che la maggior parte degli acquariofili alimenta correttamente i loro pesci, ma troppo spesso devono vedere come l'eccesso di alimentazione trasforma il vaso in una palude maleodorante o pesce che è così sopraffatto che dimentica come nuotare.

Ed è facile capire perché questo sta accadendo. Non esiste uno standard specifico e l'alimentazione del pesce potrebbe non essere un compito facile per un principiante. Il fatto è che con il pesce, interagiamo maggiormente durante l'alimentazione. E quindi vuoi dar loro da mangiare un po 'di più.

E un acquariofilo alle prime armi nutre il pesce, ogni volta che vede che sono soli a chiedere il cibo dal vetro anteriore. E la maggior parte dei pesci chiedono del cibo anche quando stanno per scoppiare (questo vale soprattutto per i ciclidi), ed è così difficile capire quando è già abbastanza.

Eppure: quante volte hai bisogno di quante volte nutrire i pesci d'acquario? Il pesce va alimentato 1-2 volte al giorno (per pesci adulti, gli avannotti e gli adolescenti dovrebbero essere nutriti molto più spesso) e con la quantità di cibo che mangiano in 2-3 minuti. Idealmente, nessun cibo arriverebbe al fondo (ma non dimenticare di dare da mangiare ai pesci gatto separatamente). Concorderemo immediatamente che non stiamo parlando di erbivori, ad esempio, ancestri o pesci gatto di broccato. Questi mangiano quasi tutto il giorno, raschiando le alghe. E non preoccuparti, non è necessario monitorare attentamente ogni volta se hanno mangiato, solo un paio di volte alla settimana.

Perché è così importante non sovralimentare il pesce? Il fatto è che la sovralimentazione influenza negativamente lo stato dell'acquario. Il cibo cade sul fondo, entra nel terreno, marcisce e inizia a rovinare l'acqua, mentre serve come base nutritiva per le alghe nocive.
Nello stesso tempo nell'acqua si accumulano nitrati e ammoniaca, che avvelenano i pesci e le piante.
Acquari sporchi di alghe e pesci malati sono spesso il risultato di sovralimentazione e acqua sporca.

Cosa nutrire?

Quindi, come nutrirsi, abbiamo capito ... E cosa dare da mangiare ai pesci d'acquario?
Tutti i mangimi per pesci d'acquario possono essere suddivisi in quattro gruppi: alimenti di marca, surgelati, vivi e vegetali.

Se vuoi mantenere un pesce sano con un bel colore, è meglio dare da mangiare a tutti questi tipi di mangimi. Certo, alcuni pesci possono mangiare solo cibo vivo, altri solo verdura. Ma per il pesce ordinario, la dieta ideale consiste in mangimi di marca, alimentazione regolare con mangimi vivi e cibi vegetali non regolari.

Feed di marca - a condizione che tu acquisti quelli veri, e non falsi, può essere la base della dieta per la maggior parte dei pesci. Alimento di marca moderno per pesce, contiene tutte le sostanze necessarie, vitamine e minerali, in modo che il pesce fosse sano. Comprare questo tipo di cibo non è più un problema, e la scelta è enorme.
Separatamente, noterò il cosiddetto cibo secco - gammarus essiccato, ciclopi e dafnie. Opzione di alimentazione estremamente cattiva per qualsiasi pesce. Non contiene sostanze nutritive, mal digerite, allergeni per le persone.
Ma non usare cibo secco - dafnia secca, non ci sono quasi sostanze nutritive, i pesci soffrono di malattie dello stomaco e crescono male!

Cibo di marca - fiocchi, granuli, pellet

Cibo vivo - uno dei migliori mangimi per pesci che devono essere nutriti regolarmente con il pesce. Non è necessario nutrire sempre la stessa specie, si alternano, perché il pesce ama la diversità. Del cibo vivo più comune: bloodworm, tubule, koretra. Ma ha anche gravi inconvenienti: puoi portare malattie, avvelenare il pesce con cibo di scarsa qualità, e non puoi eseguire il verme del sangue troppo spesso, non digerisce bene il pesce. La disinfezione più semplice di cibo vivo è il congelamento, che uccide parte della cattiveria in esso.

bloodworm

Mangime congelato - per alcuni, il cibo vivo può essere spiacevole, e le donne non accolgono i vermi brulicanti nel frigorifero ... Pertanto, c'è un'alternativa eccellente - cibo vivo congelato per pesce. Li scelgo per l'alimentazione, poiché sono facili da dosare, si conservano facilmente, non si deteriorano e contengono tutte quelle sostanze vive. E spesso puoi comprare un mix di cibo vivo, che conterrà diverse specie - bloodworm, artemia e coretre insieme.

Mangime congelato

Mangime vegetale - Raramente trova un pesce che a volte non mangia le piante in natura. E per la maggior parte dei tipi di pesce, il cibo vegetale è desiderabile. Naturalmente, ci sono eccezioni in ogni regola e i predatori non mangeranno erba. Assicurati di leggere che tipo di cibo preferisce il pesce che vive nel tuo acquario.
Il cibo vegetale può essere acquistato come marchio, in compresse o sotto forma di fiocchi e aggiunto all'acquario per conto proprio. Ad esempio, antsistrusy mangia con piacere zucchine, cetrioli e cavoli.

conclusione

Se segui questi suggerimenti, non surpieni il pesce, dagli una dieta nutriente piena di sostanze nutritive e, di conseguenza, otterrai un pesce bello e sano che vivrà a lungo. Nutrire i pesci è la base del loro contenuto e non rimpiangerete il tempo trascorso se farete tutto fin dall'inizio.

Come nutrire i pesci d'acquario?

Nutrizione corretta e razionale del pesce - una garanzia di salute e longevità, non solo gli adulti, ma anche la prole futura. Parliamo un po 'di nutrizione, volume e regime alimentare. Quale mangime è meglio usare, se è possibile dare animali domestici fatti in casa o ancora meglio acquistati.

Non è un segreto che la nutrizione è una delle componenti più importanti della vita. Dalla sua qualità, quantità e composizione dipende da quanto a lungo e felice sarà la vita di un organismo. Tali argomenti sono validi anche per il pesce d'acquario. Se non vuoi che i tuoi piccoli animali amanti dell'acqua siano rachitici e costantemente malati, devi nutrirli con il cibo giusto che fa per loro. Inoltre, non dimenticare l'equilibrio di proteine, micro e macronutrienti, grassi e carboidrati.

Cibo in vivo

Per capire come nutrire i pesci d'acquario, è necessario sapere cosa mangiano nel loro habitat naturale. Di norma, per diversi tipi di pesce è piuttosto dissimile.

Quindi cosa mangiano i pesci? Considera questa domanda in modo più dettagliato.

uccelli erbivori avere un lungo tratto digestivo, che indica la necessità di alimentazione frequente in piccole porzioni. L'alimentazione di tali pesci nell'ambiente naturale, di norma, consiste in una varietà di alghe, particelle vegetali, frutti e semi.

Specie carnivore avere, a sua volta, uno stomaco pronunciato di grandi dimensioni, il che significa che devono mangiare cibo in grandi quantità un piccolo numero di volte. In condizioni naturali, di solito si nutrono di piccoli animali vivi o morti, insetti, uccelli, invertebrati, anfibi.

Onnivori. Anche sulla base del loro nome, diventa chiaro che tali specie preferiscono qualsiasi cibo accettabile.

Quale feed è migliore?

Ogni specie richiede un cibo diverso, quindi è impossibile formulare una dieta per tutti gli abitanti dell'acquario contemporaneamente. Solo uno specialista può aiutarti con questo. Naturalmente, è possibile utilizzare il cibo fatto in casa nella dieta degli uccelli acquatici, ma non si può sempre tener conto dell'intera gamma di macro e micronutrienti essenziali. E la preparazione del mangime richiede molto tempo e tiene conto di tutte le sfumature tecnologiche.

Di norma, i pesci allevati negli acquari sono alimentati principalmente con cibo secco e insetti, protozoi, venduti nei negozi di animali. Si consiglia di aggiungere a questo una piccola percentuale di permesso per questo tipo di prodotti naturali, come i frutti.

Il cibo vivo è necessario per i pesci carnivori e onnivori, specialmente durante il periodo di deposizione delle uova. Ad esso possono essere attribuiti, ad esempio, falena, pipemaker, dafnie, ciliati. Conservare tali alimenti nel frigorifero del congelatore. Ma la cosa principale è non tenerlo troppo a lungo. C'è un tempo per tutto.

Gli avannotti allevati per l'alimentazione degli animali sono più attivi nel comportamento e più resistenti alle malattie. Le giovani generazioni possono essere alimentate con lo yogurt. Contiene i batteri e le vitamine necessari.

Come cibo vivente, puoi usare pesce macinato, pollame, fegato, invertebrati, uova. E da alimenti vegetali alghe, verdure, frutta, cereali sono perfetti.


La fame per i benefici del corpo

Circa 1 volta a settimana, i pesci devono organizzare uno sciopero della fame preventivo. Questo aiuterà a purificare i loro intestini. Soprattutto non è necessario appesantire il cibo degli individui malati, rallenterà il processo di guarigione. È meglio tenerli per 2 giorni senza cibo, non ti preoccupare, non moriranno di fame. In condizioni naturali, non sono in grado di mangiare per molto tempo.

Altri materiali utili su AquariumGuide.ru:

Come eseguire l'acquario per la prima volta?

Perché hai bisogno di aerazione nell'acquario leggi qui.

Modalità di alimentazione

Il regime alimentare, di norma, dipende direttamente dall'età del pesce. Gli adulti hanno abbastanza 2 pasti al giorno. Questo copre completamente i loro bisogni. Allo stesso tempo, gli avannotti da 1 a 2 mesi vengono alimentati 4 volte al giorno. Fino a 1 mese - ogni 3-4 ore, avannotti - ogni 6 ore.

Durante la deposizione delle uova, i produttori di pesce riducono il cibo, non nutrono il primo paio di giorni e dopo aver dato meno cibo rispetto ai tempi normali.

Il tempo di alimentazione dovrebbe essere non più di 5 minuti. Questo divario è sufficiente per pescare. Dopo di ciò, è necessario rimuovere i resti, altrimenti inizieranno a marcire e rovinare l'intero ambiente interno dell'acquario.

È molto importante ricordare che anche le dimensioni delle particelle di cibo per i diversi gruppi di età sono diverse.

Per i pesci molto giovani, non dovrebbe superare le dimensioni dell'occhio, altrimenti l'avannotto semplicemente non sarà in grado di mangiarlo e rimarrà sempre affamato. Pertanto, il cibo secco di grandi dimensioni deve sfilacciare le dita in polvere fine. È possibile acquistare cibo pronto per friggere in polvere.

Allo stesso tempo, gli adulti non sono affatto entusiasti di mangiare briciole, quindi hanno bisogno di pezzi più impressionanti.

Per garantire che tutti i residenti dell'acquario siano soddisfatti, è possibile ricorrere a speciali alimentatori (per alimenti vivi e secchi). Questi avvallamenti sono attaccati all'acquario e stanno già mangiando lì direttamente. Quindi il cibo non si sviluppa su tutta la superficie dell'acquario, e il pesce può mangiarlo tranquillamente.

Regole di alimentazione

Molto è già stato detto sulle regole alimentari. Tuttavia, è necessario combinarli in una sezione per la comodità dei lettori.

Regole nutrizionali di base:

  • nutrire il cibo appropriato per questo tipo di pesce;
  • non sovralimentare;
  • dare una varietà di prodotti;
  • ripulire il resto della rete di alimentazione;
  • il numero di poppate dovrebbe essere commisurato all'età;
  • non nutrire prima di coricarsi;
  • È richiesta la presenza di cibo naturale nella dieta.

Quando si inizia qualsiasi creatura vivente a casa, è importante ricordare sempre che non è solo la gioia, ma anche una grande responsabilità. Senza cure adeguate, qualsiasi essere vivente non vivrà a lungo. Non un'eccezione e pesce. Pertanto, guardando la tua dieta, non dimenticare di piccoli amici. E poi ti delizieranno con la loro bellezza e il loro umore giocoso per un tempo molto lungo.

Video di acquariofili professionisti sulla corretta alimentazione del pesce:

10 comandamenti acquariofilo novizio

Cosa fare per allevare il pesce? Da dove cominciare? Come fare il primo lancio dell'acquario a casa? Quali sono i pesci più senza pretese? Ho bisogno di conchiglie nell'acquario? Che tipo di terreno scegliere? Queste e molte altre domande sorgono per gli acquariofili principianti quando decidono di acquistare un acquario domestico e allevare pesci. Naturalmente, gli acquariofili esperti conoscono già molti segreti e sfumature in questo difficile hobby del pesce. E cosa dovrebbero fare i nuovi arrivati ​​in questo caso? E nell'articolo di oggi ci soffermeremo nei dettagli non solo su cosa sia l'acquario per principianti, ma anche su cosa fare per creare una vera opera d'arte a casa.

Prima regola: il pesce non può sovralimentare!

Dopo aver acquistato un nuovo laghetto artificiale per la casa, per mantenere il pesce è meglio iniziare con l'alimentazione non più di una volta al giorno. Certo, quindi puoi nutrirlo più spesso, ma a poco a poco. Dopo tutto, un acquario è, prima di tutto, un habitat chiuso. Se c'è molto cibo, non viene mangiato dal pesce, quindi entra nel terreno e comincia a marcire. Dal sovralimentazione i pesci iniziano a ferire e poi muoiono completamente. Come fai a sapere se il pesce è sovralimentato o no? È semplice Il cibo, dopo essere entrato nell'acquario, deve essere mangiato immediatamente e non affondare sul fondo. È vero, ci sono pesci come il pesce gatto. Sono loro che mangiano il cibo che è caduto sul fondo. Inoltre, il pesce ha bisogno di organizzare giorni di digiuno, ma solo una volta alla settimana.

Regola due: cura per l'acquario

Aquaria: una questione molto delicata. Se acquisti acquari per principianti, è meglio concentrarsi sulle loro attrezzature e solo allora pensare di iniziare. Dopotutto, tutto richiede manutenzione e cura e l'acquario non fa eccezione alle regole. Nel nuovo acquario, l'acqua deve essere cambiata non immediatamente, ma solo dopo diversi mesi. E le regole di base per la cura di un bacino artificiale - è la sostituzione dell'acqua, ma parziale. Devi anche cercare le alghe. Non dimenticare di cambiare il filtro, pulire il terreno. Non dimenticare di controllare anche le letture del termometro. E ricorda, devi disturbare gli abitanti acquatici il meno possibile. I pesci non mi piacciono

La terza regola: le condizioni per i pesci: cosa dovrebbero essere?

Affinché gli abitanti della loro futura casa siano sempre in ordine, è necessario mantenerli correttamente. Prima di tutto, hanno bisogno di creare condizioni ottimali per il loro habitat. E per questo, prima di acquistare il pesce nel negozio di animali, leggi attentamente le informazioni su una particolare specie di pesce. Dopotutto, un pesce potrebbe semplicemente non adattarsi all'ambiente o all'arredamento che equipaggiava la nave.

La quarta condizione è l'attrezzatura giusta.

Ricorda la regola principale. Prima di tutto hai bisogno di:

  1. Acquario e attrezzatura minima per questo.
  2. Ground.
  3. Piante.

E solo dopo l'acquisizione di tutto quanto sopra, puoi pensare a scegliere il pesce. Lo stagno artificiale deve scegliere non molto piccolo. Cosa è necessario dall'attrezzatura? Quindi si riferisce a:

  • filtrare;
  • termometro;
  • riscaldamento con termostato;
  • illuminazione.

E quando tutto questo viene acquisito, puoi fare l'installazione della nave nella tua stanza. È meglio farlo su una superficie piana, prima di posare il tappetino per turisti sotto il fondo dell'acquario. È inoltre necessario lavare il terreno e la sabbia, versarlo nell'acquario e riempirlo con acqua di rubinetto fredda. Installare un filtro e un riscaldatore (particolarmente importante per monitorare la temperatura dell'acqua in inverno). Perché dal freddo il pesce può morire.

Successivamente, riscaldare l'acqua a 20 gradi e iniziare a piantare le piante. Piantare un acquario domestico dovrebbe essere una pianta viva. Sono semplicemente necessari. Anche se nell'acquario ci sono pesci che amano nutrirsi di piante, è meglio nutrirli semplicemente di più. All'inizio l'acqua sarà fangosa. Ed è qui che non dovresti sbrigarti troppo. È meglio aspettare circa 7 giorni. E già dopo che l'acqua diventa chiara, puoi lanciare il pesce.

È importante! Acquistare pesce, non dimenticare di chiarire se andranno d'accordo.

La quinta regola: il filtro deve essere lavato nell'acqua dell'acquario

Non commettere un errore fatale. Il filtro non deve essere lavato sotto l'acqua corrente e l'acquario. Questo è necessario per preservare l'equilibrio che si trova all'interno del filtro.

La sesta regola: raccogliere più informazioni sul pesce

Vuoi evitare problemi che potrebbero sorgere dopo il lancio del pesce nell'acquario? Non esitare, chiedi al venditore nel negozio di animali in merito al pesce e al suo contenuto, leggi informazioni diverse e poi tutto andrà bene. Dopotutto, tutti i pesci sono diversi. Alcuni sono piccoli, altri sono grandi. Un po 'di calma, altri aggressivi. E c'è, per esempio, e predatore. Ricorda che è sulla tua giusta scelta che dipendono sia il comfort del pesce sia l'equilibrio interno nell'ecosistema della nave.

Che tipo di pesce puoi scegliere? Il più classico è il guppy. Il loro contenuto non causa difficoltà. Quindi, sono senza pretese, vivipari e mangiano cibo diverso. È molto facile distinguere la femmina dal maschio. Anche gli Swordtails sono vivipari, quindi non ci saranno problemi con gli avannotti. I Swordtails sono simili ai guppy nel comportamento e nei contenuti. Il Danio rerio è molto popolare negli acquari. Sono eleganti, senza pretese e molto mobili. Mangia tutti i tipi di mangime. Un altro tipo di pesce: il cardinale. Sono molto piccoli e senza pretese. Devono essere mantenuti correttamente e quindi possono vivere fino a 3 anni. Quando si sceglie il pesce, prestare attenzione al loro colore e colore. Non dovrebbero essere pallidi.

È importante! Acquariofili principianti: non allevare più pesci contemporaneamente!

La settima regola: il lancio di un nuovo pesce spende lentamente!

Come accennato in precedenza, il lancio del pesce dovrebbe essere fatto solo quando il serbatoio artificiale è sistemato a casa. Ricorda che se non si seguono tutte le regole, l'acqua nell'acquario diventerà rapidamente torbida e il pesce morirà.

Molto spesso, una situazione si verifica quando, dopo aver acquisito un pesce, molti principianti non sanno cosa fare dopo ... Per acquariofili esperti, questo non è un problema, dal momento che il loro lancio del pesce avviene sulla macchina. Ma i principianti possono avere problemi. Per prima cosa devi mettere la borsa con il pesce nell'acquario. Lascia che galleggi lì. Quindi, il pesce si abitua al nuovo ambiente. E i pesci che sono già in acquario in questo modo lo conosceranno.Quindi è necessario iniziare ad abbassare il pacchetto sottostante, in modo che l'acqua dell'acquario sia riempita nella confezione. Lascia che sia ancora un po 'di tempo, quindi lancia il pesce nell'acquario dal pacchetto.

È importante! Più un pesce è costoso, più lo disturba!

Ottava regola - qualità dell'acqua

Qualunque pesce sia stato acquistato, nessuno di questi è molto sensibile alla composizione chimica dell'acqua. E riempire l'acquario dovrebbe iniziare controllando la composizione dell'acqua. Tutti i parametri di composizione dell'acqua possono essere controllati utilizzando test speciali per l'acqua dell'acquario. Per questo è necessario acquistare un test del genere.

Quindi raccogliere la quantità d'acqua necessaria in una provetta pulita, ben asciugata, vetro, vetro. Aggiungere un indicatore di reagente all'acqua, agitare il tubo con acqua. Dopo 5 minuti, confronta il risultato nella scheda di riferimento. In base ai risultati è necessario agire. Se l'acqua era molto dura, allora dovrebbe essere ammorbidita.

La nona regola è un buon venditore.

Ora, durante la tecnologia informatica per qualsiasi domanda, puoi trovare una risposta a casa andando in rete. Ma la chat live è migliore. E se la fortuna e il destino porteranno con un appassionato acquariofilo, il successo del principiante è quasi garantito per allevare pesci in casa. Sarebbe anche bello fare amicizia con il venditore presso il negozio di animali, ottenendo così non solo un consulente esperto, ma anche in futuro, uno sconto ragionevole e il diritto di fare la prima scelta dell'articolo che ti piace.

La decima regola - l'acquarismo è il mio hobby!

La cosa più importante in acquario è pescare con grande entusiasmo, ma senza forzare te stesso. Fai in modo che porti piacere e divertimento. Dopo tutto, questa è una vera vacanza a casa. Vicino al bacino artificiale si può passare molto tempo a osservare il comportamento dei pesci.

Inoltre, gli scienziati hanno dimostrato che la corsa e il monitoraggio dei pesci porta alla normale pressione sanguigna e calma il sistema nervoso. E se ci sono piccoli bambini a casa, allora questo è anche un ottimo momento educativo. Dopotutto, fin dall'infanzia, prendersi cura dei pesci insegnerà loro ad avere cura e attenzione. Dopo tutto, probabilmente, poche persone vorrebbero vedere la prima esperienza con l'acquario risultare amara e finire con la morte del pesce. Dopo tutto, spesso accade che gli acquariofili alle prime armi, che non hanno affrontato i problemi, mettono fine al loro sogno.

Non lasciare immediatamente, e dopo un po 'arriverà un periodo in cui un acquariofilo esperto cresce da un inesperto principiante che aiuterà gli stessi principianti, come lui, che acquistano acquari per principianti in persona solo poche settimane o mesi fa. Credi che non sia difficile!

Top 10 pesci per principianti

Se stai per installare un acquario nella tua casa, ma non sai a chi accontentarti, il pesce d'acquario per principianti è perfetto per te! Quali sono questi tipi di pesce? Innanzitutto, molti di essi sono caratterizzati da piccole dimensioni corporee, in secondo luogo - sono resistenti e senza pretese nei contenuti, in terzo luogo, sono facili da allevare. E, forse, uno dei punti principali è che hanno un carattere pacifico e accomodante, che permetterà loro di condividere con loro molti vicini galleggianti.

Specie viviparsing

I guppies sono pesci d'acquario senza pretese, pacifici e resistenti. I guppies maschi hanno una pinna caudale ampia e lussureggiante, a volte multicolore. Questa è una specie vivipara di pesce, le femmine portano alla frittura leggera pronta per una vita piena. Durante una deposizione, possono nascere 10-60 piccoli pesci. Il contenuto di guppy è possibile in un piccolo acquario. Anche l'allevamento è semplice: basta accontentare femmine e maschi. I Guppy mangiano cibo diverso - sia di marca che vivo, congelato, vegetale, scaglie e pellet. Per un acquariofilo principiante, è meglio avere guppy di una razza non ibrida, dal momento che questi animali saranno molto capricciosi e difficili da mantenere.


I pesci della famiglia Petsilievye (molly, swordtail, patsilias) sono anche pesci vivipari che sono molto facili da mantenere e curare. Anche l'allevamento non crea problemi al principiante, poiché la femmina, dopo aver deposto le uova, riprodurrà gli avannotti pronti per la vita. Tutte le Pecillee si distinguono per la brillante colorazione delle squame, la mobilità, lo stile di vita attivo e la resistenza allo stress. Possono rapidamente nascondersi da un vicino più noioso dell'acquario, e talvolta questo e salvare le loro vite.

Guarda la vita della spada nell'acquario.

Mangiano tutti i tipi di cibo vivo, congelato e artificiale. Preferiscono l'acqua calda con un ambiente neutro, tollerano cambiamenti nei parametri dell'acqua, anche se questo non è auspicabile. Per i futuri proprietari di portatori di Spada, è prudente che i maschi possano combattere per territorio, o per le femmine, quindi non sono adatti per un piccolo acquario.

Crop Roots

I pesci zebra sono piccoli pesci d'acqua dolce lunghi 5 cm, che si distinguono per il loro comportamento aggraziato e l'aspetto insolito. Si raccomanda di tenere 5-7 danios in un acquario in una volta, dal momento che questi sono pesci da scuola. Sono bellissime sullo sfondo di piante fitte e bellissime decorazioni per acquari. Sono vivaci, pacifici e attivi, possono vivere nello stesso bacino con la stessa specie pacifica di pesci. Danio è molto gonfiabile, quindi l'acquario dovrebbe essere coperto con un coperchio. Danio rerio - animali domestici onnivori, che possono essere alimentati dal vivo, surgelati, mangimi commerciali, cereali. L'allevamento è semplice: per una deposizione, la femmina può rimandare 200-500 uova piccole.

Il cardinale è un pesce di dimensioni ridotte, con una lunghezza del corpo fino a 3 cm, può essere alloggiato in nano-acquari. Tuttavia, il colore del suo corpo è variegato, in contrasto con gli altri. Il cardinale differenzia il comportamento non aggressivo, anche in relazione al suo avannotto. L'aspetto resistente trasferisce i cambiamenti delle condizioni di temperatura. Contenuto consigliato nel branco, dove da 5-6 pesci. Durata della vita in cattività - 3 anni.

Rasbora klinopyatnisty - un altro pesce in miniatura che può diventare un eccellente vicino per Dani e cardinali. Dimensioni del corpo - 5 cm, il personaggio è pacifico e vivibile. Il colore dei corpi è luminoso, c'è un puntino scuro su di esso, per il quale il pesce ha preso il nome. Il contenuto è consigliato nel branco, perché in questo modo il pesce si sente comodo e protetto. A loro piace nuotare negli strati intermedi dell'acqua, preferiscono densi boschetti di piante e molti rifugi. L'alimentazione è semplice: puoi servire cibo vivo, congelato e artificiale, ma molto tagliuzzato.

Gourami è un membro della famiglia di pesci Labyrinth. Può vivere in acqua di ossigeno impoverita, in assenza di aerazione. Gourami ha un organo labirinto unico che ti permette di dissolvere l'aria atmosferica. Il pesce nuota verso la superficie dell'acqua, apre la bocca e cattura una porzione d'aria. La natura del gourami è pacifica, l'apparenza è bella e contrastante, sulle pinne ventrali ci sono processi lunghi e filiformi. Il contenuto è possibile con altri pesci labirinto e piccoli vicini pacifici. Il mangime è raccomandato per mangimi vivi, surgelati, di marca e vegetali. L'allevamento è semplice: dopo la deposizione, la femmina viene depositata e il maschio raccoglie le uova, le fissa nel nido e osserva la covata.

Ammira il gourami di perle.

pesce gatto

Antsistrusy - l'aspetto insolito del pesce d'acquario, inoltre, è molto utile per il serbatoio. La dimensione del corpo è leggermente dimensionale - 15 cm, quindi il contenuto è consentito nel serbatoio di almeno 100 litri per persona. Catfish Ancistrus mangia incrostazioni di alghe dalle superfici di vetro, pietre, ostacoli e piante. La bocca di un pesce è come una ventosa, che raschia via facilmente le crescite. Nell'acquario, pulirà tutte le decorazioni e il vetro, anche il filtro di tutto questo lavoro non farà altrettanto rapidamente quanto l'antso. I maschi sono caratterizzati da una crescita insolita sulla testa. Non è consigliabile depositare nello stesso acquario più di due maschi, altrimenti combatteranno. Cibo per questo animale domestico - cibo vegetale in granuli e compresse, piante e alghe.


Il corridoio è forse l'animale domestico più facile da mantenere e mantenere, e, inoltre, ha un carattere molto socievole. L'uso del corridoio è anche molto - è un pulitore di stagno che raccoglie il cibo non consumato dal fondo, impedendone l'ossidazione. Una visione comune dei corridoi negli acquari domestici è il pesce gatto dorato e il pesce gatto maculato. Nuotano negli strati inferiori del bacino, quindi possono essere sistemati con pesci tranquilli e piccoli che nuotano in altri strati d'acqua. Il mangime deve cadere sul fondo del pellet, sfamare il pesce gatto. Preferiscono vivere in uno stormo di 4-5 individui e altro ancora.

Conoscendo i nomi e le abitudini del pesce, per decidere finalmente quale di loro vivrà nella tua casa, puoi farlo nel negozio di acquari o sul pesce "uccello".

Acquario casa per principianti

L'allevamento in acquario non è difficile, se non si prendono pesci molto esigenti. Ci sono molte sfumature che hanno bisogno di conoscere un acquariofilo esperto, ma ci si arriva comunque. E cosa dovrebbe fare un principiante? Dici a te stesso: voglio un acquario! Da dove cominciare? Abbiamo preparato per voi 10 regole d'oro che aiuteranno a fare tutto giusto nell'acquario fin dall'inizio.

1. Non sovralimentare i pesci

La causa principale dei problemi per gli acquariofili principianti (spesso anche esperti) è l'alimentazione troppo abbondante. L'acquario è un ambiente chiuso, in modo che non vi entri, diventerà parte dell'acqua in cui vivono i pesci. Il cibo entra nel terreno, dove marcisce, rilascia fosfati tossici, accelera la crescita di alghe nocive e fa sembrare malsano l'acquario. Sovralimentazione del pesce e l'acqua diventa fangosa, il pesce si ammala e il vetro coprirà le alghe disgustose.

Come capire se stai sovralimentando il pesce? Tutto ciò che hai gettato nell'acquario dovrebbe essere consumato entro un minuto, se il cibo cadesse sul fondo o non fosse mangiato in un minuto, questo è sbagliato! L'eccezione a questa regola è il pesce gatto, hanno bisogno di affondare cibo, come le pillole, e anche se cadessero sul fondo, il pesce gatto li distruggerà rapidamente.

Nel nuovo acquario, è meglio nutrire il pesce una volta al giorno, ma dopo un po 'è possibile aumentare la quantità, seguendo la regola - a poco a poco e spesso. Organizza una giornata di digiuno una volta alla settimana: non dare da mangiare ai pesci, questo permetterà loro di rimanere in buona salute e cercare il cibo da soli.

2. Piccola cura regolare di un acquario

Mantenere l'ordine nell'acquario sembra un gioco da ragazzi. Per qualche motivo si ritiene che sia necessario cambiare tutta l'acqua nell'acquario. Ma le cose principali sono una parziale sostituzione dell'acqua, la rimozione di sporco dal terreno, la rimozione di alghe e la pulizia del filtro. Tutto questo è sufficiente per fare una volta alla settimana. E per il nuovo acquario non è necessaria la sostituzione dell'acqua! Solo dopo alcuni mesi è necessario iniziare a cambiare regolarmente fino al 30% di acqua.

3. Crea le giuste condizioni per il pesce.

Se il tuo pesce è malato - non mangiare, nascondersi, perdere colore, o comportarsi in modo strano, e la qualità dell'acqua e le condizioni dell'acquario sono normali, allora è spesso difficile capire perché il pesce si è ammalato. I principianti spesso non prendono in considerazione un fattore importante: l'ambiente in cui vive il pesce. Tutto, per esempio - rocce, piante, decorazioni, persino altri pesci colpisce i tuoi animali domestici. Se prendi un piccolo pesce che vive in natura in stagni e torrenti densamente ricoperti di vegetazione, lo metti nel tuo acquario con terreno luminoso, leggero e senza piante ... Sperimenterà lo stress, si ammalerà o morirà. con le piante, luce soffusa e lei mangerà bene e crescerà.

Quando acquisti pesce, non prendere tutto ciò che ti piace. Ora un sacco di informazioni, leggere, pensare, imparare e compatibilità di diversi tipi e non dovrete essere delusi.

4. Scegli l'attrezzatura giusta.

Filtri, luci, terra possono influenzare direttamente l'aspetto del tuo acquario. È improbabile che tu inserisca un filtro adatto all'idromassaggio, ma un filtro debole è un errore comune. Di conseguenza, il progressivo deterioramento della qualità dell'acqua, l'avvelenamento di pesci e piante. I piccoli filtri interni sono adatti ai principianti, ma spesso falliscono e rovinano l'acquario con il loro aspetto. Per acquari più lunghi di 60 cm, vale la pena di pensare al filtro interno, che filtra molto meglio.

Per quanto riguarda il terreno, è necessario capire - se si desidera mantenere le piante vere nell'acquario. Se è così, la scelta migliore è che la ghiaia fine è una buona scelta. È ben filtrato, non stantio, a differenza della sabbia. Ma se vuoi un acquario con piante bellissime, guarda nella direzione delle miscele di suolo di marca. Non sono economici, ma danno risultati eccellenti.

5. Lavare il filtro nell'acqua dell'acquario.

Un errore molto comune quando gli acquariofili lavano il filtro e il suo contenuto sotto acqua corrente e sapone. Tale lavaggio danneggia sia il pesce che i batteri che vivono all'interno del filtro e aiutano a stabilire un equilibrio. Lavare sempre il filtro solo con l'acqua raccolta dall'acquario.

6. Scopri di più sul tuo pesce.

Ci sono centinaia di tipi di pesce che puoi comprare e sono tutti diversi. Alcuni diventano grandi, altri aggressivi, altri combattono con i loro simili, o territoriali, alcuni predatori. Scegliendo pesci incompatibili crei problemi tu stesso, soffri per il pesce, e tutto questo è facile da aggirare se studi per la prima volta un piccolo pesce. Invece di comprare a caso, leggi di loro, guarda nel negozio, chiedi del pesce. 10 pesci semplici per principianti

7. Inizia lentamente il nuovo pesce.

Un nuovo acquario non è stabile, ha bisogno di tempo in modo che i rifiuti in decomposizione dei batteri si moltiplichino e si depositino. Se usi la tua vasca troppo velocemente, aggiungi troppi pesci, puoi ottenere un'epidemia batterica, torbidità e morte di pesci. Lancia un nuovo acquario lentamente. Aggiungi un po 'di pesce, una volta alla settimana.

8. Controllare la qualità dell'acqua.

La maggior parte dei problemi nell'acquario risiede nella qualità dell'acqua. Pertanto, è importante che tu sappia tutto ciò che riguarda l'acqua nell'acquario e conduca regolarmente dei test. I test dell'acqua sono molto semplici e una laurea in chimica non è assolutamente necessaria. Nella maggior parte dei casi, un set semplice può essere trovato nel negozio di animali più vicino. Compra, ti aiuterà a evitare problemi seri.

9. Trova un buon venditore.

Sebbene la rete possa trovare la risposta a quasi tutte le domande, è ancora meglio comunicare con la persona. Incontra l'appassionato acquariofilo: ti darà sempre buoni consigli, ti aiuterà in situazioni difficili ed eviterà errori e delusioni nel tuo nuovo hobby. Ora ci sono molti forum tematici, non esitate a fare domande, saranno lieti di rispondervi.

10. Goditi la tua passione.

La cosa più importante è godersi il tuo acquario e il tuo pesce e passare molto tempo con esso. L'acquaristica è un riposo, una parte della natura reale nella nostra casa, e non è così difficile come sembra. Prova, commetti degli errori, ma non buttare e dopo un po 'aiuti già i principianti.

Continuando direttamente l'articolo sull'installazione: come gestire un acquario?

15 pesci non per principianti

Gli acquariofili principianti spesso vagano nell'oscurità, non sapendo esattamente quale tipo di pesce iniziare. Vedendo un piccolo e carino Pteigoplicht in un negozio di animali, non si rendono nemmeno conto di poter crescere più di 30 cm e vivere più di 20 anni. Ma questo elegante astronotus diventerà molto grande e mangerà volentieri tutto ciò che si adatta alla sua bocca.
Quindi quale pesce è meglio evitare in un primo momento?

Qui di seguito elencherò 15 specie (e qui puoi trovare i 10 migliori pesci per i principianti, oi primi 10 insoliti pesci d'acquario), che sono molto popolari, ma non è molto facile da mantenere. Se sei un acquariofilo principiante, è meglio evitare questi pesci, almeno finché non acquisisci esperienza. Quindi è possibile creare le condizioni necessarie in generale o si otterrà un acquario separato per questi pesci.

Sicuramente, ognuno dei pesci elencati di seguito non è il più facile da mantenere e richiede molta più cura di un pesce normale. Di regola, hanno bisogno di parametri speciali dell'acqua, o di una potente filtrazione, oppure sono aggressivi, o amano spargere tutto in un acquario, e molto spesso questi pesci sono semplicemente enormi e richiedono acquari molto grandi.

Astronotus


Quindi iniziamo.

Pacu nero (Colossoma brachypomum)

Questo è un parente erbivoro del famoso piranha. Appartengono allo stesso genere - Characidae. Ma la dimensione di un pesce quando diventa sessualmente matura differisce da piranha black pacu. E poi i nuovi arrivati ​​sono in attesa di problemi. La maggior parte dei pacchetti che puoi vedere in vendita non saranno più lunghi di 5-7 cm, con colori splendidi e comportamento pacifico. Tuttavia, questi pesci supereranno l'acquario da 200 litri nel primo anno di vita e continueranno a crescere, raggiungendo spesso un peso di 4 kg e una lunghezza del corpo di 40 cm. E i loro colori svaniranno. A meno che la tua casa non valga un acquario per tonnellata, evita questi pesci a tutti i costi. Così come tutti gli altri su cui il venditore parla molto vagamente, quando chiede delle sue dimensioni.

Paku in natura

Labeo bicolore (Epalzeorhynchos bicolore)

Il bicolore Labeo è molto popolare tra gli acquariofili grazie al colore e alla forma del corpo belli e luminosi, simili a uno squalo. È in questa lista non tanto per la complessità dei contenuti, ma per l'altissima territorialità. Labo non tollera altri pesci di colore simile ad esso e ancora di più non tollera specie affini. Se scegli un labo, devi mantenerlo con specie di grandi dimensioni di colore diverso, altrimenti inseguirà e batterà il pesce. Inoltre cresce abbastanza grande e i suoi attacchi possono causare gravi lesioni.

Broccato Pterygoplicht (gibbiceps Pterygoplichthys)

Hai problemi di alghe? Ottieni pterigoplichta. Проще завести эту рыбу, чем понять что не так в аквариуме. Они довольно часто встречаются в продаже, и купить не проблема. Но опять же - в магазине они будут не более 7-10 см в длину. Но он вырастет. Сильно вырастет. Очень сильно вырастет. Большинство новичков начинают с аквариума до 100 литров. Купить в него птеригоплихта это все равно как запустить косатку в бассейн. Они растут до 30 см и более. Сколько они при этом требуют места и какое количество отходов производят вы можете догадаться сами.

Астронотус(Astronotus ocellatus)

Еще одна рыбка, которую очень часто можно встретить в продаже. Часто продают астронотуса оскара, который отличается красивой черно-оранжевой окраской и привлекает внимание. Astronotus ha bisogno di un acquario da 200 litri, poiché cresce già da 300 a 500 litri. Questo chiaramente non è il pesce che sogni di comprare prima. Inoltre, l'astronotus mangerà letteralmente qualsiasi pesce che si adatta alla sua bocca, è anche nutrito con pesci rossi e altre specie di medie dimensioni. Per i principianti, è troppo grande e troppo aggressivo. Per il contenuto di astronotus è necessario un grande acquario separato in cui sono contenute solo grandi specie.

Caviale Astronotus

Ciclidi africani

Uno dei pesci più belli in un acquario d'acqua dolce. Il problema è la loro alta aggressività. I principianti spesso non lo sanno e nell'acquario generale avranno grossi problemi agli africani. Possono uccidere la maggior parte dei pesci che vivono nel vicinato e si combattono ancora l'un l'altro. Anche se i ciclidi africani sono molto belli, è meglio lasciarli a acquariofili più esperti per la loro territorialità, le cure speciali e l'obbligo di frequenti cambi d'acqua.

Argento Arovana (Osteoglossum bicirrhosum)

Un altro pesce che viene venduto ai principianti, senza preavviso circa le dimensioni a cui può arrivare. Come un astronotus, un arovan d'argento mangerà letteralmente tutto ciò che può essere ingoiato, ha bisogno di un acquario grande e lungo (almeno tre della sua lunghezza, e cresce fino a un metro). Elegante e interessante nell'adolescenza, Arovanov cresce fino alle dimensioni di mostri che hanno lo stesso appetito.

Arowana

Shark Balu (Balantiocheilus melanopterus)

Un altro pesce, simile a uno squalo, è in realtà un parente della carpa. Il balu di squalo cresce fino a 30 cm, e anche la scuola, è necessario tenerlo da 5 persone. Chiaramente non è adatto per piccoli acquari principalmente a causa delle sue dimensioni, sebbene la natura del pesce sia pacifica.

Discus (Symphysodon aequifasciatus, S. heckel e S. haraldi)

Come i Ciclidi africani, il discus è uno dei pesci d'acqua dolce più belli. Molto tranquillo con un carattere calmo, richiede condizioni speciali in acquario e maggiore attenzione. L'aumento della temperatura dell'acqua, i frequenti cambiamenti, la pulizia, il nutrimento speciale e lo spazio per il nuoto ne fanno un pesce molto difficile da mantenere. Meglio di tutto ciò che sente in un acquario separato, dove tutte queste condizioni sono soddisfatte. Ed è meglio comprarlo solo quando sei già un acquariofilo esperto.

Confezione di discus

Pesce gatto di vetro (Kryptopterus bicirrhis)

Sembra molto interessante con il suo corpo trasparente e la sua forma insolita. Ma sono residenti notturni, molto sensibili alle infezioni batteriche, devono essere tenuti in un branco di 6 individui. Qualsiasi cambiamento e sono inclini alla morte. Per questo motivo, è meglio non avviarli la prima volta.

Soma di vetro

Ototsinklyus (Otocinclus sp.)

Ototsinklyus è un pesce gatto tenero che si nutre di incrostazioni. Richiede acqua molto pulita con cambi regolari e parametri stabili. Ha bisogno di un acquario densamente invaso, in cui ci sarà anche abbastanza riparo e terreno soffice. Ha bisogno di essere nutrito con pillole speciali per il pesce gatto, così come le verdure. Ma il problema più grande è che nel nuovo acquario non ci sono praticamente alghe con le quali si nutre. Tuttavia, se puoi nutrirlo ulteriormente e mantenere l'acqua in perfetta purezza, il contenuto di otozinclus può avere successo. Semplicemente, ci sono specie più semplici con comportamenti simili, come ad esempio l'antsisto.

KOI (Cyprinus carpio)

Il KOI può essere visto più spesso negli stagni, perché questo è il posto dove prospereranno. Il fatto è che i koi crescono, come tutte le carpe, fino a diversi chilogrammi. Hanno bisogno di fino a 400 litri per pesce, e questo è più che persino acquariofili esperti possono offrire. Allo stesso tempo sul mercato si possono trovare con il pesce rosso ei principianti spesso non avvertono che si tratta di un pesce stagno.

Pesce gatto dalla coda rossa o frattale di cefalus (Phractocephalus hemioliopterus)

Un pesce gatto interessante e bello a modo suo, quindi questo è spesso acquistato dai principianti. Certo, i venditori dicono che sono molto resistenti (e questo è vero), cresce bene (piace ancora!), Mangia tutto (specialmente il pesce piccolo), ma non dicono quanto sia grande. E i fruttiferi in natura crescono fino a 80 kg. Nell'acquario, ovviamente, meno ... ma non molto. Ancora una volta - è necessario tenerlo in acquari molto grandi, con pesci molto grandi.

E questo è un piccolo ...

Pangasio pangasio hypophthalmus

Il pesce, che si trova più spesso ... sugli scaffali dei supermercati. Infatti, il Pangasio è allevato nel Sud-Est asiatico su scala industriale per vendere i suoi filetti. E come puoi immaginare, non divorziato perché è poco profondo e non cresce bene. Raggiungendo fino a 1,5 metri di lunghezza, il pangasio è incredibilmente vorace. Nell'acquario, è spaventato, in uno spavento si precipita a capofitto e demolisce tutto sul suo cammino, stupido (se si può dire di pesce), inoltre può fingere di essere morto.

Snakehead a strisce rosse - micropeltes di Channa

Predatore attivo e molto vorace come tutti i serpenti. In un volume normale con una buona alimentazione può guadagnare 10-15 cm al mese. Mangia tutto ciò che si muove e si rompe in bocca. Dopo 30-40 cm, i denti raggiungono dimensioni impressionanti ed è in grado di strappare un pezzo da un vicino che è più grande di lui. Il volume di 300-400 litri per 1. L'acquario è allungato, largo e non molto alto. L'aerazione è facoltativa. Per l'allevamento hai bisogno di qualcosa sull'ordine di un acquario per un paio di tonnellate. Il colore rosso brillante attraente a 30-40 cm è sostituito da divorzi grigio-neri. Abbastanza intelligente e molto veloce.

Clown Botia (Botia macracantha)

Pesce molto bello e attivo che attrae i neofiti. Ma è troppo attivo e abbastanza grande per dimensioni. Dettagli sul combattimento clown.
In natura, cresce fino a 40-45 cm. In acquari fino a 20 cm in media. È necessario mantenere alcuni, rispettivamente, un acquario di 250 litri per tre. Meno non può essere tenuto - zahandryat e morire. Distruggi le lumache, dalle bobine alle grandi ampolle. Amano correre a creare il caos nell'acquario. Nuota appena sotto. Quando dormono, possono cadere sui loro fianchi a terra.

Axlotl (Axolotl)

E la lista non è proprio un pesce, ma piuttosto non un pesce. Cosa non le impedisce di comprare per tenere nell'acquario generale. Axolotl è la larva dell'ambystoma della tigre, la cui peculiarità è che non può passare in forma adulta. La temperatura per il suo contenuto non è superiore a 20 gradi. Non ci sono pesci nell'acquario con loro - o mangeranno pesce o pesce taglieranno le loro branchie. Anche le lumache saranno superflue nell'acqua - possono divorarsi e renderle peggio per loro: il terreno è grande, così da non mangiarlo accidentalmente. Il volume richiesto di 30-50 litri per pezzo ... Abbiamo bisogno di un acquario basso con una vasta area del fondo. Buon filtraggio È molto difficile, se non irreale, tradurre in forma di terra. È ovvio che tutti questi requisiti difficilmente possono essere definiti semplici anche per un acquariofilo esperto.

Guarda il video: PIANTE FACILI PER PRINCIPIANTI CHE FORSE NON CONOSCI (Ottobre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send