Pesce

Semola nel trattamento del pesce

Pin
Send
Share
Send
Send


Come trattare la semola nel pesce? Come trattare il pesce dalla semola a casa?

Sicuramente ogni acquariofilo si imbatte nella sua vita con una malattia così spiacevole come l'ittiofitirosi, o come la chiamano in gergo professionale - la solita semolina. Questo è davvero un problema serio, poiché il virus si diffonde rapidamente e colpisce l'intero acquario con i suoi abitanti, quindi le misure dovrebbero essere prese non appena si notano i primi segni. Coloro che sono stati a lungo impegnati nel mantenimento del pesce d'acquario, hanno già familiarità con esso e sanno come trattare i pesci per le esche. Ma per i principianti questo può essere un problema davvero serio. Consideriamo ora insieme da dove iniziare, per sbarazzarci rapidamente dei sintomi allarmanti e non danneggiare il fragile ecosistema che si sviluppa in uno spazio ristretto.

Cos'è la "semola"

Per determinare questa terribile malattia, devi prima esaminare attentamente il tuo acquario e ciascuno dei suoi abitanti. Dovresti essere avvisato dall'aspetto sul corpo di piccole protuberanze di pesci piccoli fino a 1 mm di dimensione. La malattia si diffonde molto rapidamente e letteralmente in pochi giorni tutti i pesci nuotano, come se fossero cosparsi di semolino. E puoi portarlo al tuo acquario con un nuovo terreno o decorazione, insieme ad alghe o cibo, quindi come trattare il pesce da semola è una domanda molto attuale, la risposta a cui tutti coloro che sono coinvolti nell'acquario dovrebbero sapere.

Agente causale

Affinché la terapia abbia successo, è necessario capire molto bene che cosa ha causato lo sviluppo della malattia. In questo caso, è causato dall'attacco di un infusore di dimensioni uguali, l'organismo più semplice, che, tuttavia, può portare alla completa desolazione del tuo acquario. Quella semola, che gli acquariofagi alle prime armi a volte chiamano punti, macchie, bolle, è il luogo della dislocazione dei parassiti, pustole, da cui escono gli infusori. Allo stesso tempo, parassitizzando il corpo del pesce, lo condurranno molto rapidamente al completo esaurimento e alla morte. Pertanto, per sapere come trattare il pesce da semola, dovresti anche prima di eseguire l'acquario.

Infusori del ciclo vitale

Fermiamoci un po 'di più su cosa succede quando il parassita entra nel tuo carro armato. In effetti, ci sono molti modi per farlo, quindi non puoi essere sicuro che ciò accada. Questo può essere solo un ciliato, ma, penetrato nel corpo del pesce, letteralmente in due settimane diventa un individuo pronto per la riproduzione. È durante questo periodo che si forma la prima collinetta. Dopo averla lasciata, la ciliata è attaccata al fondo e si moltiplica dividendosi in migliaia di larve, ognuna delle quali continuerà il percorso di sviluppo prescritto dalla natura. Ora, lo sviluppo della malattia inizierà a progredire quasi ogni ora, il che significa che è ora di passare a suggerimenti pratici su come trattare il pesce da semola. Perché ci siamo soffermati su questo dettaglio? Perché per liberarci del ciliato, dobbiamo rendere il suo ciclo vitale insopportabile.

Cambiamento ambientale

Come fa un infusore? Questo è principalmente acqua stagnante e calore. Tuttavia, più caldo, più veloce è il suo ciclo di vita. Cioè, prima di pensare a come trattare la semola nel pesce, puoi semplicemente aumentare la temperatura nell'acquario per alcuni giorni. In primo luogo, le larve escono e muoiono più velocemente, e in secondo luogo, tali condizioni attivano il sistema immunitario del pesce stesso. Cioè, il pesce stesso combatterà attivamente con gli organismi più semplici. Tuttavia, è impossibile fare completamente affidamento solo su questo metodo, perché può solo aiutare nelle primissime fasi della malattia. Pertanto, per essere completamente sicuri che l'acquario sia libero da invasori, è necessario aggiungere all'acqua anche una dose di una medicina specializzata, di cui parleremo un po 'più tardi.

Infezione secondaria

Di rado, un acquariofilo ne sa di loro, ma un intenditore sa bene che è irto di un'invasione di infusori di cigliate. Queste sono le infezioni secondarie che l'accompagnano sempre. Cioè, concentrandosi su come trattare la semola nel pesce, non si può notare lo sviluppo di complicanze fungine o batteriche. Pertanto, dopo il trattamento principale, è molto importante usare il bluing regolare, o come viene correttamente chiamato blu di metilene. La concentrazione della soluzione è di 10 g per litro. E già questa soluzione viene introdotta nell'acquario a 3 ml per 10 litri di acqua. Anche per la lotta contro i funghi e gli ectoparassiti utilizzare il marchio di farmaci specializzato Sera. Allo stesso tempo, gli esperti raccomandano di combinare Sera Costapur e Sera Costapur.

Sale da cucina - il primo rimedio per l'ittiofitirosi

Ricorda, anche nei libri di biologia è stata dipinta la quinta elementare. Due gocce d'acqua con un sottile istmo tra di loro, in un'ameba furono poste e fu aggiunto sale. L'ameba si spostò immediatamente dove l'acqua era fresca. Cioè, il sale è dannoso per i microrganismi. Pertanto, vogliamo dirvi come trattare il pesce per l'esca con il sale. In effetti, il metodo è buono, vent'anni fa era ancora il leader, non c'era nient'altro. La tecnica è semplice, un cucchiaio di sale viene aggiunto a 10 litri di acqua. In questa soluzione, il pesce dovrebbe vivere da 3 a 5 giorni. Ci sono tecniche per preparare una soluzione più concentrata, fino a 1 cucchiaio per litro. I pesci vengono posti in esso per 3-5 minuti e quindi rilasciati in quarantena, dove la concentrazione di sale è normale. L'acquario principale in questo momento viene pulito e disinfettato, cioè completamente riavviato.

"Bitsillin-5" - un antibiotico per combattere la malattia

Questo è un comune antibiotico del gruppo della penicillina umana. Tuttavia, se sei alla ricerca di opzioni su come trattare il pesce da semola a casa, la ricetta sarà sicuramente una raccomandazione pratica. Il dosaggio quando si mette il pesce in piatti separati è di 500.000 UI, cioè la terza parte di una bottiglia per 10 litri di acqua. Metterli in tale soluzione ogni giorno per 30 minuti per 6 giorni. Inoltre, la stessa porzione viene aggiunta all'acquario generale, solo per 100 litri di acqua. Questa procedura viene ripetuta per 6 giorni. Tuttavia, va notato che questo farmaco aiuta a combattere solo con un'infezione batterica secondaria, e non con la stessa semola. Quindi non aspettarti che in questo modo puoi curare i tuoi animali domestici.

Schema di trattamento classico

Non è sempre facile rispondere a come trattare il pesce da semola a casa. Il fatto è che è necessario monitorare costantemente, e se il trattamento non dà un effetto evidente, quindi cambiare radicalmente lo schema, cioè passare a strumenti specializzati che possono essere acquistati nei negozi di animali. Fai un cambio d'acqua e inizia il trattamento in un modo nuovo. Una dose piena di Sera Costapur viene solitamente versata, si ripete ogni giorno. Inoltre, è necessario aggiungere Sera mycopur a metà dose, ma tutti i giorni (il dosaggio è indicato sull'inserto del produttore). Quindi, come trattare la semola in pesci d'acquario hanno più di un giorno, avere pazienza.

Se non ci sono risultati

Prima di tutto, cambia di nuovo l'acqua. Questo è molto importante, perché l'aggiunta infinita di diversi farmaci allo stesso sistema chiuso è piena di annientamento totale della vita in esso. Se non riesci ancora a ottenere cambiamenti positivi, prova il seguente schema. Si tratta di Sera Costapur a pieno dosaggio e viene aggiunta una preparazione di nitrofurano. Questo è il solito furazolidone. Praticamente tutti i microrganismi, i batteri e i protozoi sono sensibili ad esso. Il suo dosaggio deve essere controllato molto attentamente, non più di una compressa per 15 litri di acqua. Questo è uno strumento molto potente, ma distrugge completamente l'intera microflora. Per circa due o tre settimane l'acqua sarà una sgradevole sfumatura giallastra, ma dal momento che è necessario trattare il pesce d'acquario da semola non sarà necessario, dovrete soffrire. Ora alcuni giorni puoi solo monitorare le condizioni dei tuoi animali domestici. Se il miglioramento è seguito, allora puoi calmarti. Tuttavia, in rari casi accade diversamente.

Ultima risorsa quando nulla aiuta

Se la malattia continua a progredire, a questo punto il pesce di solito inizia a cadere sul fondo e smette di mostrare attenzione al mangime. Di solito non c'è posto sul corpo. Sicuramente c'è la tentazione di fermare il loro tormento, versarlo nel water con l'acqua e dimenticare l'acquario. Ma pensiamo a cos'altro si può fare che a trattare i pesci d'acquario dalle esche nei casi più difficili. Solo resti di rame. Acquista il più comune contenente il rame "Formati". Questo è uno dei farmaci più economici e molto efficaci. Non dimenticare di sostituire l'acqua nell'acquario. Il rame è distruttivo per invertebrati, alghe, microflora benefica. Sovradurre questo farmaco è molto semplice, quindi misurare con attenzione la quantità che si aggiunge all'acquario, altrimenti rovinare il pesce. Se fai tutto bene, presto vedrai la malattia recedere e il pesce inizierà a riprendersi. Nuove lumache dovranno essere sistemate, piante saranno piantate e una nuova vita è garantita per il tuo angolo di vita.

Come trattare il pesce dal furatsilinom del semolino

È una polvere gialla facilmente solubile in acqua. La sua efficacia non è stata dimostrata, ma si ritiene che la soluzione possa aiutare nel trattamento della semola. Per questo, una soluzione di lavoro viene preparata alla velocità di 0,2 g per 100 litri di acqua. Il trattamento continua per 14-16 giorni, una nuova dose del farmaco viene aggiunta ogni giorno, mentre i filtri possono funzionare. Successivamente, l'acqua è completamente cambiata in fresca. Se si rilascia il pesce in un acquario separato, vengono aggiunti 3 mg per litro di acqua.

Antipar è il più efficace di tutti i farmaci esistenti.

La droga moderna spinge davvero via tutti gli altri metodi di trattamento. Vi diremo come trattare il pesce dalle esche "Antipar". Questo è uno strumento universale che ti aiuterà a sbarazzarti delle malattie batteriche, parassitarie e fungine. Come parte del farmaco "malachite green" e formalina. Se hai un acquario, hai sicuramente bisogno di avere questo farmaco a portata di mano, da solo aiuterà ad evitare molti problemi. Portalo in 1 ml per 50 litri di acqua nell'acquario generale. Dopo un giorno, è necessario sostituire il 30% dell'acqua e fare un altro lotto. Allo stesso tempo è necessario osservare attentamente la concentrazione della soluzione, altrimenti il ​​farmaco distruggerà l'intera popolazione del tuo acquario. Il corso del trattamento è di 3-6 giorni. Puoi ripetere il trattamento in 5-7 giorni. C'è anche un "ma" in questo schema di trattamento. Il pesce gatto e altri pesci non tollerano la formalina, come quasi tutti gli invertebrati. Cioè, se dopo 5 giorni, alcuni dei tuoi animali inizieranno a migliorare, e un'altra parte morirà - questo accadrà solo perché per loro la componente attiva si è rivelata distruttiva. D'altra parte, si salva completamente l'acquario dai ciliati e si salvano alcuni dei suoi abitanti. A volte per questo devi rischiare un po 'del pesce.

prevenzione

Analizzando tutta l'esperienza che è esposta in forum specializzati, possiamo arrivare alle seguenti conclusioni. Puoi portare un acquario nell'acquario con qualsiasi cosa, inoltre, vive liberamente nell'acqua del rubinetto, può semplicemente sonnecchiare nel tuo acquario e aspettare condizioni adatte. Quando l'acquario è pulito, il pesce è sano con una forte immunità - il più semplice non brilla. Pertanto, il tuo obiettivo è quello di mantenere solo tale stato. Ogni nuovo pesce messo in quarantena. Se, sullo sfondo dello stress, non si ammala per 4 giorni, puoi ripiantarla in un acquario comune. Nell'acquario, esegui solo mangimi di marche collaudate e in quantità tale che il pesce mangerà in non più di un minuto. Tali semplici regole ti permetteranno di proteggere il tuo acquario dallo sviluppo di infusori di cisti dormienti e, quindi, daranno l'opportunità di ammirarne la bellezza per molti anni.

Ittiofthyriosi o semola in pesci d'acquario

L'ittiofitirosi è una malattia del pesce d'acquario causata da ciliati di uguali dimensioni. Il sintomo principale di questa malattia è la comparsa di piccoli tumuli biancastri, che non superano le dimensioni di una semola.

Tutte le specie sono suscettibili a questa malattia, dal momento che il parassita multifiliis vive in tutte le acque. La più grande quantità è osservata nelle acque calde dei paesi con condizioni climatiche moderate. Gli studi hanno dimostrato che tutti i tipi di pesci sono suscettibili all'ittiofthyriosi. Fatto interessante, i pesci che sono malati, non sono più infetti. L'unico ostacolo alla riproduzione del parassita è la salinità e l'acidità dell'acqua. Se la prestazione è aumentata, il rischio di semola è significativamente ridotto. Sfortunatamente, gli acquariofili non sono ancora riusciti a fornire dati precisi.

Il successo del trattamento dipenderà da due fattori:

  1. Grado di abbandono della malattia;
  2. Il tipo specifico di ittiotiro.

Come con qualsiasi malattia, l'individuazione precoce della malattia aumenta le probabilità di successo del trattamento. Non pensare di liberarti di questa malattia molto semplicemente. In effetti, alcune specie sono resistenti ai farmaci e sono fatali 5 giorni dopo l'infezione.

Ciclo vitale di Ittiotiro

All'inizio del ciclo vitale, l'ittiotiro colonizza la pelle e le branchie dei pesci. Dopo di che, sul luogo della loro dislocazione, appaiono i tubercoli dermoidi. Un gran numero di urti si trovano in modo caotico in tutto il corpo dell'ospite. Tra acquariofili cammina non il nome ufficiale di questa malattia "semolino".

La specie più comune I. Multifiliis si nutre del tessuto corporeo del pesce. Come ogni organismo, i processi vitali sono accelerati nell'acqua calda, il che porta ad una crescita e riproduzione accelerate. La temperatura massima che il parassita può sopportare - 32 gradi. Con un termometro alto, muore entro 12 ore.

Una dimensione del grano di 1 millimetro può essere raggiunta in 3-5 giorni se la temperatura dell'acqua nell'acquario è di circa 24-25 gradi. Quando raggiunge quella dimensione, lascia il corpo del suo proprietario. Dopo di ciò, l'ittiotiro si deposita sul fondo e forma una cisti per la riproduzione. Lì le cellule iniziano a dividersi attivamente. Da un chicco si possono ottenere fino a 2000 organismi viventi. Il processo di comparsa delle cellule figlie avviene molto rapidamente (6 ore a 25 gradi). Entro due giorni cercano di trovare un ospite, se il corpo non ha il tempo di trovare un donatore, poi muore. Quindi, il ciclo di vita dell'ittiotiro I. Multifiliis è di circa 4 giorni.

In caso di rappresentanti tropicali, i grani appaiono sul corpo del pesce, disposti in gruppi. Sono modi per andarsene e tornare immediatamente al corpo del pesce. Gli ittiofiri tropicali sono in grado di riprodursi indipendentemente dalla presenza dell'ospite, il che porta ad un rapido aumento del numero del parassita. È importante identificare rapidamente la malattia e iniziare immediatamente il trattamento finché i parassiti non hanno completamente catturato il corpo.

Se il proprietario dell'acquario sarà in grado di riconoscere rapidamente la malattia e iniziare il trattamento fino a quando non ci sono molti tubercoli dermoidi sul corpo del pesce, allora il pesce può essere salvato. Nel caso in cui ci siano decine di migliaia sul corpo, questo è molto più difficile. Anche eliminare i parassiti non è sufficiente, poiché batteri e funghi penetrano facilmente nelle ferite rimanenti.

Cause di infezione:

  • Il più grande pericolo di contrarre l'ittiofituria nei pesci che mangiano cibo vivo. Se il cibo viene prelevato dal corpo idrico locale, questi parassiti non saranno difficili da ritirare. Un'altra cosa è che gli ichthyofirus entrassero nell'acquario insieme alle piante portate dai tropici.
  • Un "nuovo arrivato" in un acquario può anche portare parassiti sul suo corpo. Nonostante un'attenta ispezione al momento dell'acquisto non si può notare. Diversi individui di tiftirus possono nascondersi sotto l'epitelio, nelle cavità orali e branchiali. Sono risvegliati e mostrati come risultato di cadere in un ambiente favorevole o a causa dello stress sofferto dal pesce del donatore.

È importante monitorare da vicino il comportamento del pesce dopo che il nuovo vicino è stato agganciato. È possibile sospettare la presenza di ittifro sul corpo del pesce, se:

  • Presse pinne;
  • sussultare;
  • ezhata;
  • Prurito per terra;
  • Diminuzione dell'appetito;
  • Diventa timido.

Per assicurarti che non ci siano parassiti, dai da mangiare al tuo acquario nell'acquario di quarantena. Se dopo qualche giorno è tutto a posto, puoi rilasciare un novellino al resto. È vero, questo metodo potrebbe non sembrare umano.

Trattamento dell'ittiofthiriosi

Trattare la semola può essere in modi diversi. Esistono metodi tradizionali, ma inefficaci, ad esempio, innalzando la temperatura a 32 gradi e aggiungendo sale ad una velocità di un cucchiaio per 10-12 litri di acqua. Questa opzione può funzionare solo con moduli locali, ma non aiuta affatto a infettare le specie tropicali. Se commetti un errore nella definizione dell'habitat dei parassiti, aumentando la temperatura, praticamente uccidi gli abitanti del mini-bacino. Fare questo per loro è inutile. Alcune specie di pesci non tollerano l'acqua salata, che inoltre fa un meno grasso nel porcellino salvadanaio di questo metodo.

Un altro metodo dubbio è il jigging operativo e il cambio d'acqua per i pesci malati. Il principio non è trattare, ma spostare il pesce. Avrai bisogno di almeno due otsadnika, una montagna di pazienza ed efficienza. Scolare il pesce infetto nello spiedo senza apporto di ossigeno aggiuntivo e aggiungere circa 20 grammi di sale a 1 litro d'acqua. Non mescolare e cercare di distribuire uniformemente sul fondo. Таким образом, паразиты опускаются на дно и гибнут, не успев расплодиться. Воду не обходимо менять не реже 1 раза в 12 часов. Это способ опять же подходит только для паразитов умеренного климата.

Самый лучший способ для лечения манки - малахитовый зеленый. Удобство препарата заключается в органическом происхождении без подавления биофильтрации, поэтому его можно использовать непосредственно в аквариуме. Большой плюс малахитового зеленого, что он не вредит аквариумной флоре. Универсальная концентрация - 0,09 миллиграмма и на литр воды. Se nel tuo acquario vivono pesci senza squame, fermati a una dose di 0,04 milligrammi. La verità in questa concentrazione non ha effetto dovuto. In pratica, è dimostrato che questi pesci possono eliminare 0,06 milligrammi. Fai una soluzione di verde malachite fino a distruggere tutto il semolino, più due giorni. Prima di trattare il pesce con una nuova porzione, cambia circa un quarto dell'acqua. Dopo sei sessioni, cambia metà o ¾ di acqua.

È possibile migliorare l'efficienza dei verdi di malachite aggiungendo il 5% di iodio. Aggiungere all'acqua al ritmo di 5-6 gocce per 100 litri. Trattare il pesce ad una temperatura di 27 gradi.

Viene descritto un altro metodo di trattamento con furazolidone. Questo farmaco può essere trovato in farmacia. Non è costoso, ma c'è un alto rischio di avvelenamento con ammoniaca o composti di nitrati. Per il controllo, è necessario disporre di attrezzature speciali in grado di tracciare gli indicatori. Tuttavia, non è economico, e la spesa non è sempre giustificata.

Puoi alleviare il compito e non fare una soluzione, acquistare farmaci speciali che promettono di liberarti dell'ittiofthyriosi nel più breve tempo possibile. Ma le insidie ​​di questo metodo è unificare i mezzi per tutti i tipi di pesci. Pertanto, i pesci frivoli non possono sopportare tale trattamento. È necessario trattarli facendo due metà della dose prescritta con una differenza di 12 ore.

Farmaci popolari:

  • Sera Omnisan;
  • Sera Omnisan + Mikopur;
  • CapsuleAcquarium Pharmaceuticals Super Ick Cure.

Quindi, per trattare la semola è necessario nei metodi più brevi a vostra disposizione. Prova a manipolare il più rapidamente possibile, altrimenti non ci sarà nessuno da curare.

Come trattare la "semola" nel pesce: furatsilinom, sale, "Antiparom"?

L'apparizione di punti bianchi sul corpo del tuo pesce preferito provoca un vero panico. L'ittiofitiroidismo e il modo di trattare la "semola" nel pesce è l'argomento del nostro articolo. Aiuteremo i principianti ad affrontare il problema. Gli amanti e coloro che sono seriamente impegnati nell'allevamento conoscono molti modi su come trattare la "semola" nei pesci d'acquario. Oggi riveleremo alcuni segreti.

diagnostica

Per iniziare il trattamento in tempo e non perdere gli animali domestici, è necessario determinare correttamente la malattia da cui soffrono. In primo luogo, determiniamo che questa è esattamente ittiofitirosi, e quindi pensiamo a come trattare il pesce per la semola. Che aspetto ha "semolino"? Qui puoi concentrarti sul nome. È una malattia data per una buona ragione. Perché in apparenza il pesce sembra come se vi si versasse della semola. Il corpo è coperto da molti piccoli punti bianchi non più di un millimetro di diametro. In questo caso, più lunga è l'attesa, più punti appaiono sul corpo. Un altro segno è che gli individui malati nuotano caoticamente qua e là, mentre è chiaro che prude il corpo sulle pietre e sulle pareti della nave. La causa della malattia è un'infezione che l'tiofitolo ciliato si diffonde, da cui il nome della malattia.

Modi di infezione

Il parassita ha un corpo a forma di uovo e le sue dimensioni sono solo di un millimetro. L'infusoria vive solo due settimane. Dopo che l'infusore entra nel corpo della vittima, diventa satura per un paio di giorni. Quindi, nutrito, striscia fuori attraverso la pelle. La sua uscita sembra un punto bianco. Giù sul fondo dell'acquario, la ciliata inizia a moltiplicarsi. Quando l'allevamento è finito, lei inizia a cercare la prossima vittima per il cibo. Non trovando tale, il parassita sta morendo di fame. Per un ciclo di riproduzione, l'infusoria mostra migliaia di questo tipo. Pertanto, il problema esiste davvero, e non è per niente che le persone sono preoccupate su come trattare il pesce d'acquario da semola.

prevenzione

Il modo migliore per sfuggire alla malattia è prevenirli. Un ruolo importante qui è svolto dalle procedure preventive. Cosa si dovrebbe fare per non meravigliarsi in seguito su come trattare la "semola" nel pesce:

  • L'acqua che viene versata nell'acquario deve essere filtrata.
  • Non raffreddare eccessivamente l'acqua in cui vivono gli animali domestici.
  • Se hai acquisito nuove persone, non lasciarle immediatamente nell'acquario, lasciale vivere in una nave separata in modo da poter guardare; sono i nuovi arrivati ​​che più spesso portano la malattia; inoltre, i parassiti possono essere ingeriti con cibo o acqua.

Come trattare la "semola" nel pesce

Il modo più semplice per curare una malattia consiste nell'applicare una procedura per aumentare la temperatura dell'acqua. Questo dovrebbe essere fatto con molta attenzione, altrimenti puoi distruggere tutto il pesce. Aumentando la temperatura dell'acqua di due o tre gradi si accorcia il periodo della ciliata nel corpo della vittima, ne esce e muore. Lasciando una tale temperatura per un breve periodo, aiuterete a ripristinare l'immunità dell'individuo malato. Ma non esagerare. Dove c'è una malattia, un'altra può apparire. L'immunità deve essere sollevata e preparazioni speciali.

Si raccomanda inoltre di raccogliere acqua dal fondo con un tubo. Lasciare circa un quarto del totale. Rabboccare con acqua fresca. Pesce rimosso dall'acquario. L'infusoria morirà senza cibo. Quei pesci che sono stati infettati dovrebbero essere tenuti separati fino al completo recupero.

Furatsilin per aiutare

Oltre all'aumento elementare della temperatura dell'acqua, gli specialisti sanno come trattare la semola nel pesce con furatsilinom. Come fare questo?

  1. Non c'è bisogno di cambiare nulla nello stato dell'acquario: cambiare l'acqua, aumentare la temperatura, spegnere i dispositivi.
  2. Sciogliere una compressa di furatsilina in quaranta millilitri di acqua e versare il composto nell'acquario.
  3. Ogni giorno, versa fuori dell'acqua e aggiungine uno nuovo.
  4. Dopo un giorno, versare la soluzione di furatsilina.
  5. Esegui la procedura per tre settimane e, se necessario, più a lungo.
  6. Dopo alcuni giorni, noterai miglioramenti, la scabbia scomparirà, gli animali inizieranno a mangiare.

Cosa faremmo senza sale?

Un altro consiglio utile su come trattare la semola in pesci d'acquario d'acqua salata. C'è un avvertimento con questo trattamento. Le piante acquatiche non amano il sale e moriranno se non vengono rimosse in tempo. Alcune specie di pesci inoltre non possono essere in acqua salata. Qui l'approccio dovrebbe essere individuale. Tutto dipende dal tipo di animali nel tuo acquario. Avendo fatto la preparazione, procediamo al trattamento. Puoi agire in diversi modi. Il primo modo:

  • aumentare la temperatura dell'acqua a trenta gradi;
  • aggiungere al sale d'acquario il sale iodato al ritmo di un cucchiaio di sale per dieci litri di acqua;
  • mantieni quest'acqua per un mese finché tutti stanno bene;
  • in parti, sostituire tutta l'acqua con fresco.

Il secondo modo:

  • precipitare i pesci infetti in una nave separata;
  • mettere sale sul fondo della nave (circa trenta grammi per litro di acqua);
  • cambiare l'acqua due volte al giorno;
  • fai la procedura per dieci giorni.

Il secondo metodo è progettato per il fatto che i pesci nuotano dall'alto e la ciliata cade sul sale e muore. Sostituisci l'acqua in modo tempestivo e rimuovi i parassiti morti.

"Antipar" come via d'uscita

Una domanda a parte è come trattare la semola nel pesce con Antipar. Molte persone lodano questo metodo, dal momento che il farmaco viene utilizzato per trattare una varietà di malattie e per uccidere vari parassiti e parassiti, tra cui infusori. Come trattare correttamente? Questo farmaco è usato sia per il trattamento che per la prevenzione. Per la prevenzione dell'uso di un breve bagno. Dieci millilitri del farmaco sono aggiunti a dieci litri di acqua. Il bagno dura tre ore. Se noti segni di malattia, ripeti il ​​bagno dopo due giorni.

Se la malattia progredisce, il reinsediamento degli individui malati viene applicato a una nave con una soluzione (un millilitro di "Antipara" per cinquanta litri di acqua) per una settimana. Questo metodo è chiamato bagni a lungo termine.

Durante il trattamento, è necessario spegnere tutte le luci nell'acquario, non filtrare l'acqua, in modo da non disturbare la concentrazione. Le piante e i paesaggi da pulire non sono necessari. La temperatura dell'acqua dovrebbe essere di circa 25 gradi. Il farmaco è molto efficace, ma con un uso eccessivo può danneggiare il pesce. Pertanto, alla fine del trattamento, è necessario disinfettare tutto ciò che era nell'acquario con Antipar. Meglio di tutti, se tratti tutto questo con acqua bollente.

Verde malachite e altro

L'ultima cosa di cui ti parleremo è come trattare la "semola" nel pesce con l'aiuto della colorante verde malachite e dei farmaci. Per questo abbiamo bisogno di:

- siringa;

- sale;

- colorante alla malachite;

- preparativi speciali.

Cosa facciamo:

  • Sostituisci un terzo dell'acqua nel nuovo acquario.
  • Disabilita il filtro o imposta il filtro su una modalità debole.
  • Aggiungi all'acqua un farmaco comprovato acquistato in un negozio specializzato.
  • Prima di aggiungere la medicina, cambia un quarto dell'acqua a fresca.
  • Aumentare la temperatura dell'acqua di un paio di gradi.
  • Ogni giorno versiamo un pizzico di sale: accelera la guarigione delle ferite sul corpo.
  • Una settimana dopo, sostituire l'acqua pulita, accendere i filtri.
  • Dopo un giorno, ridurre la temperatura dell'acqua a un livello normale.
  • Se usiamo la tintura di malachite, aggiungiamo 0,06 milligrammi per litro d'acqua, il colore dovrebbe essere appena verde.
  • Preparativi consigliati per l'uso: "Super Ik Ker", "Faunomor", "Sera Kostapur".

Ricorda che solo i parassiti che muoiono fuori e sono nell'acqua muoiono di droga. I pesci che hanno già avuto questa infezione hanno acquisito l'immunità. Ma questi individui possono tranquillamente trasportare parassiti e infettare gli altri. L'infusoria può annidarsi sia sul corpo che sulle branchie, e in un momento favorevole per loro di nuovo colpire.

Speriamo che tu abbia aiutato le informazioni nell'articolo. Le persone che coltivano pesce per lungo tempo, hanno imparato ad affrontare varie malattie. Dopotutto, cosa c'è di meglio da calmare e per piacere, rispetto al bellissimo pesce che nuota in acque limpide. Poco può essere paragonato alla loro bellezza. E così che gli abitanti dell'acquario il più a lungo possibile deliziano i tuoi occhi, devi monitorare attentamente la loro salute.

Malattie del pesce d'acquario: semola

Secondo gli antichi insegnamenti del feng shui, l'acquario porta felicità alla casa. In effetti, l'acquario in casa piace con la sua bella vista, ci colpisce come un sedativo. Ma se improvvisamente gli animali domestici nel tuo serbatoio hanno iniziato a ferire, allora ti colpisce in modo negativo. Che tipo di pace e bellezza possiamo quindi parlare se il pesce è malato?

Ichthyophthyriosis o semolino

La malattia più comune dei pesci d'acquario è la semola, quindi è più facile per il suo gergo chiamare questa acquariofilia della malattia. Infatti, nel linguaggio scientifico, questa malattia è chiamata ittiofitirosi.

Si manifesta con l'apparizione di piccoli dossi bianchi delle dimensioni di una semola. Questi dossi bianchi non sono altro che parassiti monocellulari a cellule uguali. Il loro corpo ricorda un uovo delle dimensioni di 0,5 -1 mm ed è ricoperto di ciglia.

In generale, la semola (malattia del pesce) entra nell'acquario con cibo, alghe, terra, che è stata prelevata da corpi idrici e non è stata sottoposta al processo di disinfezione. Inoltre, questa malattia può venire con le piante o il pesce dall'acquario dove è già apparso l'ittiofthirius infusorium. Per vedere questa malattia nei pesci in una fase iniziale è molto difficile. Meglio ancora, i punti bianchi sono evidenti sulla fronte del pesce, dove gli infusori amano diffondersi di più.

Una volta in acquario, il ciliato cerca un pesce, si attacca ad esso e inizia a nutrirsi del suo epitelio, dopo 4 giorni cresce, lascia il pesce e si divide in duemila simili. Questi bambini infusori, a loro volta, stanno anche iniziando a cercare il pesce per sopravvivere su di esso. Quindi il pesce è coperto di richiami.

Trattamento di ittiofituria o semolino

Certamente, curare le malattie del pesce d'acquario (la semola tra di loro) è più facile in una fase iniziale. Ma lo stadio avanzato delle malattie porta anche alla lotta contro altre infezioni che colpiscono i pesci con un'immunità debole.

Dopo aver scoperto il pesce con la malattia, vale la pena di far cadere tutti gli animali dall'acquario in un altro serbatoio. Certo, andrà bene se, a loro volta, i pesci malati vengono piantati da quelli sani.

Nell'acquario, sostituiamo il 25% dell'acqua. Quindi procedere al trattamento del pesce e alla decontaminazione dell'acquario. Per entrambi, il verde malachite è adatto. Lo aggiungiamo all'acquario e al serbatoio con il pesce ogni giorno secondo le istruzioni finché il pesce non sarà completamente guarito. Inoltre, la malattia della scimmia è perfettamente trattata con una medicina come la bitilina - 5. Viene calcolata come segue: 1 bottiglia per 300 litri di acqua. L'antibiotico Biseptolo aiuta bene - è messo 2,5 compresse per 50 litri di acqua.

Qualsiasi malattia del pesce può essere curata in una fase precoce, ma è meglio che i vostri animali domestici non si ammalino affatto.

Prima di posizionare nuovi pesci nell'acquario, tenerli nell'acquario e osservarli: se sono sani e non ci sono segni di malattia, trasferiscili audacemente all'acquario generale. Meglio essere al sicuro che liberarsi dei problemi.

Come trattare la "semola" nel pesce?

Grande volpe

Avendo provato tutti i farmaci noti che sono efficaci contro i più semplici, hanno scoperto che è più efficace per la distruzione dei patogeni di ittiofitirosi FURACILIN.
I vantaggi indiscussi di questo metodo di trattamento sono: assolutamente innocuo per il pesce, per le piante e per le lumache (durante il trattamento ci sono stati ampulyarias, mulinelli, pesci gatto negli acquari, echinodorus, cabombs, vallisnerias, larva, riccia dalle piante). Il trattamento può essere effettuato direttamente nell'acquario, ma è meglio mettere da parte i pesci più colpiti per ridurre la probabilità di re-infezione.
L'essenza del metodo.
Compresse di Furatsilina diluite al ritmo di 1 pezzo (0,02 g) in 30-40 litri d'acqua, versare nell'acquario. Nei giorni successivi, sostituire ¼ dell'acqua giornalmente. A seconda del grado di danno, il farmaco può essere aggiunto 2 o 3 volte al giorno nello stesso dosaggio. Per circa un giorno, due o tre pesci continuano a graffiarsi sugli oggetti, dopo 3-4 giorni iniziano a mangiare normalmente, tutti i segni della malattia scompaiono. Dopo il trattamento, si dovrebbe monitorare regolarmente il pesce e ripetere il trattamento se si sospetta una ricaduta della malattia.
Siamo riusciti a preservare completamente tutto il pesce, e un mese dopo il trattamento, i galli sono stati in grado di covare l'avannotto. Molto probabilmente, la furatsilina aiuterà nel trattamento delle infezioni batteriche, come la putrefazione delle pinne, perché è battericida, ma non abbiamo controllato.

stalloni

Basato su 400 litri di acqua:
Furacilin 20 compresse
Nistatina 10 compresse
Metronidazolo 10 compresse
Sulle piante e sui pesci non influiscono !!!))))
Schiaccia compresse e sciogli in acqua tiepida! Quindi versare nell'acquario!
Aumenta la temperatura a 28-30 gradi in gradi Celsius !! !
Il giorno dopo cambia la metà dell'acqua e aggiungi la stessa porzione di droghe !!!))))
Durante il trattamento, disabilitare il filtro!
Il terzo giorno accendi il filtro !! !
Il tuo pesce si è sbarazzato dell'Ichthyophtirius !!!))))

Olya Pavlov

Ciao, il mio pesce è apparso semolino, versato antipar 2 ml. su 100l e aggiunta 5 tab. Furazalidona e completamente oscurato l'acquario, mentre il pesce mangiava perfettamente, ci sono voluti 3 giorni di semola spazzata dal pesce, il 4 giorno ho voluto aprire l'acquario e ho visto di nuovo l'aspetto della semola, solo più macchie di prima, il pesce ho guppies, pezzilia, neon, spadaccino , polloni e gamberetti di pesce gatto, mentre non è morto un solo pesce, penso di aggiungere sale. Ho ragione? O magari provare altri strumenti, se sì quali?

trattamento dell'ittiofthyriosi (scimmia) nei pesci d'acquario

Guarda il video: Fusilli di semola con broccoli e guanciale e pesce spada al profumo di arance e mandarini (Ottobre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send