Pesce

Pesce per un piccolo acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Il più modesto e piccolo pesce d'acquario con foto


Il pesce d'acquario più senza pretese, il più piccolo dei pesci d'acquario. TOP 10 PESCATORI DIFFICILI Mantenere il pesce non è così difficile come sembra. Tuttavia, il pesce d'acquario, come ogni creatura vivente, richiede cura e tempo, che molte persone, in virtù dell'occupazione, semplicemente non hanno !!! Questo argomento viene lasciato in base ai seguenti requisiti per i pesci d'acquario: pesci senza pretese, pesci piccoli, pesci facili da tenere, pesci d'acquario più resistenti, pesci tenaci, pesci facili da lavorare. 1 ° posto guppy

Penso che molti esperti di pesci d'acquario concorderanno che il primo posto è dato alle guppy.

Tutti probabilmente conoscono questi pesci ... anche quelli che non hanno mai visto acquari. Possiamo dire che questi pesci sono il pesce di tutti i bambini dell'ex Unione Sovietica (erano in tutti gli acquari sovietici))). Il pesce è molto bello e senza pretese. La pinna caudale è la sua bellezza. La semplicità del pesce è che può resistere a "dure condizioni di detenzione". Mi è capitato di vedere un acquario con i guppy. senza aerazione, senza filtraggio, senza piante, senza alimentazione adeguata eccetera - Orrore, terribile acquariofilo da sogno. Tuttavia, i guppy riuscirono non solo a sopravvivere in questo acquario, ma tentarono anche di moltiplicarsi. Quindi non dovresti prendere in giro il pesce !!! Ma la loro resistenza e vitalità a volte influisce.

GUPPI - QUESTO E 'UN SIMBIOSI: BEAUTY, INNONTAINTH E EASY + SUPPLEMENTI SOSTITUISCONO "COME UN KROL" INDIPENDENTEMENTE - SAREMI SEMPRE AGGIORNATO "LE VERNICI PER ACQUARI" LEGGERANNO SULLA GUPS maggiori dettagli

2 posto ornitorinco

Un pesce molto famoso, come risultato di una selezione persistente, è stato allevato un gran numero di spade di vari colori e forme. I maschi si distinguono dalle femmine per la presenza di una "spada" sul bordo inferiore della pinna caudale.

Swordtails sono tenuti in stormi in un acquario densamente piantato. La dimensione minima dell'acquario da 10 litri (ma meglio è di più). Un buon volume di acquario per un piccolo gruppo di spade è di 50 litri.

Un fatto interessante su questi pesci è che la coda di spada femminile può "in alcuni" momenti diventare un maschio, ad es. cambia il pavimento. Ciò è dovuto alla lotta per la sopravvivenza della specie.

COME GLI E GUPPI SONO RACCOMANDATI, TUTTI COLORO CHE NON VOGLIONO MORTO CON L'ACQUARIO.

Puoi leggere di più su MUCHENORTSAKH qui ...

3 ° posto Corridoi somiki

Dovrebbe iniziare con il fatto che tutto il pesce gatto acquario - a priori senza pretese. Inoltre, sono "infermieri del mondo dell'acquario": puliscono il terreno e mangiano i resti di attività vitale. I corridoi sono scelti da tutti i pesci gatto, da allora oltre alla branchia, hanno la respirazione intestinale, Ie se l'aerazione si ferma, vivranno per molto tempo.

I pesci sono molto pacifici, calmi. Lentamente nuotano lungo il fondo in cerca di cibo. Nell'acquario vengono solitamente tenuti in branchi. Pesce, non rappresentare alcuna minaccia per gli altri abitanti dell'acquario.

Puoi leggere di più su CORRIDORATUSES qui ...

4 ° posto Molly

Molly, come i guppy: pesci vivipari. Senza pretese e tollerante di cattive condizioni. Tuttavia, sono più capricci dei "vincitori della troika".

Pesce adatto per principianti e giovani acquariofili. I pesci più difficili da mantenere da tutti i membri della famiglia richiedono condizioni, non tollerano le basse temperature, alcuni come l'acqua "salata", come la luce intensa, ecc.

Puoi leggere di più su MOLLINESIA qui ...

5 ° posto Tetras - Harazinki

Tutti i tetra sono pesci piccoli, vivaci, non capricciosi. Tuttavia, non saranno in grado di sopravvivere in "condizioni spartane" come guppies. Hanno bisogno di aerazione e filtrazione. Puoi tenerli in un acquario da un gruppo (da 5 persone) con un volume di almeno 35 litri d'acqua.

Puoi leggere di più su TETRAH qui ...

6 ° posto nero tetra

Pesce piccolo molto famoso. Pesce energico, mobile. I pesci vanno d'accordo con altri tipi di pesce. In qualche modo le mie terne vivevano persino con piccoli ciclidi. Acquario consigliato con un volume di almeno 30 litri d'acqua, densamente piantumato con piante. Aerazione, filtrazione - sì!

Puoi leggere di più su TERNIA qui ...

7 ° posto Danio (rerio, rosa)

Partendo dal 5 ° posto TOP, tutto il pesce richiede un'attenzione senza pretese. I carri armati sono diversi da loro - vivacità e velocità di movimento. Possono coesistere con molte specie di pesci, anche con pesci di media e maggiore aggressione: scalari, goura e persino con piccoli ciclidi.

Maggiori informazioni su DANIO qui ...

8 ° posto Torakatum

Uno dei famosi grandi pesci gatto del mondo dell'acquario e ottimi accompagnatori dell'acquario. Peaceable e senza pretese per il contenuto. Possono essere tenuti in un acquario comune con macchie di piante e un gran numero di rifugi. Pesce, non rappresentare alcuna minaccia per gli altri abitanti dell'acquario. Compatibile con tutti i tipi di pesce. I vicini non sono raccomandati solo al cento per cento aggressori e predatori.

Puoi leggere di più su TORAKATUM qui ...

9 ° posto gourami

Gourami - sono pesci di taglia media. Inserito in questo TOP a causa di labirinto branchia: i pesci non hanno bisogno di aerazionerespirano l'aria atmosferica. Pesce veramente pacifico, ma a volte aggressività. Alcuni individui presi separatamente sono anche molto aggressivi, come si dice, come fortunati.Puoi leggere di più su GURAMI qui ...

10 posto Mahseer

I Barbuti stanno scolarizzando, piccoli pesci che possono reggersi in piedi da soli! Se decidi di iniziare i barbe, ti consiglio di destinare a questo un acquario separato, "barbusyatnik". Il temperamento "pirata", la capacità di difendersi da soli, meritano il 10 ° posto. Puoi leggere di più su BARBUSH qui ...

Naturalmente, il TOP di cui sopra è condizionale - ricorda sempre le parole

Antoine Marie Jean-Baptiste Roger de Saint-Exupery

"Siamo responsabili per coloro che hanno domato"

Ti consigliamo inoltre di consultare la brochure colorata "Tipi popolari di pesci d'acquario", che contiene tutti i tipi di pesce più diffusi, con una descrizione delle loro condizioni di manutenzione, compatibilità, alimentazione + foto.

(per visualizzare o scaricare, fare clic sull'immagine)

Un video interessante su pesci d'acquario senza pretese e piccoli

Inoltre, ti invitiamo a visualizzare una grande raccolta di foto di pesci d'acquario piccoli e senza pretese

























































Piccoli acquari per pesci

Negli acquari non è normale iniziare in piccolo. Piccoli volumi creano grossi problemi, poiché il sistema in miniatura è privo di inerzia e il suo equilibrio biologico è instabile. Tuttavia, acquari di piccole dimensioni stanno diventando sempre più popolari. Sono meno costosi, compatti e con un design adeguato e una cura incredibilmente bella. Ma far sì che un piccolo acquario porti un grande piacere non è facile.

Quali acquari sono considerati piccoli?

Considerare piccoli acquari inferiori a 30-40 litri, in genere da 5 a 20 litri. Spesso si chiamano nano acquari (dal greco nano - "piccolo, minuscolo, nano"), enfatizzando con questo termine non solo le dimensioni, ma anche la loro modernità e adattabilità. Ci sono anche microaquari, la loro capacità è di 1-2 litri e gli animali non vi si insediano, ad eccezione di alcune specie di lumache. L'acquario più piccolo del mondo con pesci è stato creato dal miniaturista di Omsk Anatoly Konenko e da suo figlio Stanislav. Hanno inserito in 10 ml di acqua un primer, un mini-compressore appositamente progettato, piccoli cespugli di cladofor e alcuni avannotti di danio.

Accetteremo immediatamente che non chiameremo un vaso rotondo da dieci litri con un pesce rosso un nano-acquario perché non è un acquario, ma una beffa del pesce e tutti i principi dell'acquarismo.

Un acquario, non importa quanto grande, è un sistema biologico di equilibrio i cui abitanti si sentono a proprio agio. Raggiungere questo in una piccola quantità è una scienza completa. Ma, se questo è possibile, i risultati possono essere semplicemente sorprendenti. Tali acquari, in cui un biotopo vivente è riprodotto in un piccolo volume, assomigliano all'arte bonsai giapponese o ai modelli su larga scala di auto di lusso: piccoli, ma tutto è reale.

Naturalmente, non tutti i piccoli acquari sono degni di gare di aquascaping o di libri, ma ognuno di loro dovrebbe piacere agli occhi del suo proprietario e creare un ambiente confortevole per i suoi abitanti.

Piccolo acquario e attrezzature per questo

Gli acquari nani sono rettangolari, cubici o vicini ad esso. Coprire di solito con un coprioggetto trasparente. vetro che ti permette di ammirarli dall'alto. Tenerli lontano da correnti d'aria e luce solare diretta e più vicino alla presa di cui è necessario collegare l'apparecchiatura.

Le attrezzature per acquari nano sono generalmente le stesse di quelle grandi, cioè un filtro (in alcuni casi è sufficiente avere una pompa con un aeratore), dispositivi di illuminazione, un riscaldatore se necessario, meglio completo con un termostato e un sistema di alimentazione di anidride carbonica.

Per coloro che non hanno l'esperienza e il tempo per selezionare la tecnologia dell'acquario, sono disponibili in vendita acquari nano completamente equipaggiati. I migliori in termini di prezzo e qualità sono i complessi del set Aqua El Shrim e della serie Dennerle Nano Cube.

E se vuoi risparmiare o è interessante scegliere da solo tutto il ripieno per il tuo nanocubo, c'è molto da scegliere.


filtro

Per un piccolo acquario, il filtro è vitale. Poiché l'equilibrio in questo sistema è molto fragile e una piccola deviazione dei parametri dell'acqua dell'acquario può essere fatale per i suoi abitanti, è necessario ridurre al minimo il rischio di queste fluttuazioni. Pertanto, le pompe senza spugna o con una piccola spugna delle dimensioni di una scatola di fiammiferi non si adattano. Piuttosto, possono essere usati, ma solo in acquari con un numero molto grande di piante vive e senza pesce, con alcuni invertebrati. Tuttavia, con una tale popolazione, puoi fare a meno di un filtro o limitare il compressore.

Se ci sono pesci nell'acquario, i requisiti per il filtro sono molto seri. Dovrebbe avere una grande superficie di riempimento per creare una biofiltrazione, saltare 8-15 volumi di acquario all'ora, ma non creare forti flussi d'acqua che danneggino piante, pesci e crostacei. Inoltre, i piccoli abitanti di un acquario non dovrebbero cadere nelle sue prese d'acqua. E, naturalmente, dovrebbe occupare un minimo di spazio nell'acquario o essere ben decorato e adattarsi al paesaggio. Un'altra condizione facoltativa, ma molto desiderabile, è che il materiale filtrante deve essere estratto dall'acqua per il risciacquo senza smontare il filtro stesso, questo facilita enormemente la manutenzione dell'acquario.

I seguenti tipi di filtri soddisfano queste condizioni parzialmente o completamente:

  1. Filtri interni con labbra aperte. Non hanno un corpo, quindi nessuno li succherà. Una spugna di grandi dimensioni (è meglio sostituirla con un poroso finemente poroso) funge da buon materiale per la pulizia meccanica e da un substrato per la riproduzione dei batteri del biofiltro. Alcuni modelli di tali filtri possono essere posizionati con una spugna in alto, rispettivamente, è facilmente rimovibile.
  2. Filtri esterni montati, cascate. Occupa poco spazio, poiché la parte principale è all'esterno. Hanno un volume abbastanza grande, che può essere riempito con vari materiali filtranti. Non creare un flusso forte. Lo svantaggio è che quando si utilizzano questi filtri l'acquario non può essere chiuso con un coperchio. È necessario mettere una spugna o una rete sottile sul tubo di aspirazione dell'acqua di un tale filtro per evitare che gli abitanti dell'acquario vengano aspirati nel filtro.
  3. Filtri canister esterni. Attualmente, ci sono modelli progettati per piccoli volumi. Fornire un'ottima filtrazione meccanica e biologica, senza occupare spazio nell'acquario. Come per i filtri montati, il tubo di aspirazione dell'acqua deve essere chiuso con una spugna o una rete. L'unico lato negativo è l'alto costo.

Oltre a questi modelli, in acquari di piccole dimensioni, è possibile utilizzare una varietà di design fatti in casa - ponti aerei, filtri Amburgo, bottiglie di plastica con una sostanza fibrosa o porosa, collegati alla pompa. Il requisito qui è uno: l'acqua sotto pressione deve passare attraverso una quantità sufficiente di materiale che fornisce la filtrazione meccanica e può servire come substrato per i batteri coinvolti nel ciclo dell'azoto.

Un filtro aggiuntivo in un piccolo acquario è costituito da piante vive, a volte vengono anche posizionate in una cascata montata, facendo filtrare un filtro.

illuminazione

A causa della presenza obbligatoria di piante viventi, la questione dell'illuminazione di un piccolo acquario diventa urgente. Non ci sono quasi mai lampade usate nel coperchio, le lampade sono installate ad una certa altezza sopra l'acquario. Lampade fluorescenti o LED solitamente utilizzate. In generale, la regola è questa: se le lampade sono fluorescenti, allora per le piante senza pretese la luce dovrebbe essere di 0,5 W per litro d'acqua, per le piante bizzarre di copertura del terreno o quelle con una tonalità rossastra - 1 W per litro. Se le lampade sono diodi emettitori di luce, il rapporto tra la potenza della lampada e il flusso luminoso è diverso, e qui stanno già osservando il numero di lumen. Per le piante meno esigenti c'è abbastanza illuminazione a 25 lm per litro, per quelli esigenti - 50 lm.

Piante per un piccolo acquario

Scegliere le piante nell'acquario nano dovrebbe dipendere dalla potenza dell'illuminazione e se la fornitura di anidride carbonica è organizzata. Se la luce è luminosa, il terreno è specializzato, contenente materia organica e CO2, quindi puoi piantare piante di media grandezza, qui solo le preferenze del proprietario svolgono un ruolo. In un acquario più modestamente attrezzato, le piante sono limitate a piante senza pretese e a crescita lenta.

Lileopsis è un cubo brasiliano, emianthus di cubo e marcilia sono usati come copertura del terreno. Blix giapponese, che è considerato un groundcover in grandi acquari, sembra un cespuglio in piccoli volumi.

Inoltre, vengono coltivati ​​diversi tipi di Anubias, Cryptocoryne, Pogostemons, Rotal, felci. Per decorare gli ostacoli, le pietre e le attrezzature usano i muschi. Spesso puoi incontrare le palle cladofor. In breve, c'è spazio per la creatività quasi come in un grande acquario.

Pesce per un piccolo acquario

Quando si scelgono gli abitanti per un piccolo acquario, prima di tutto, ovviamente, bisogna prestare attenzione alle loro dimensioni. Il pesce non deve essere lungo più di 3-4 cm e se l'acquario è completamente "nano", fino a 15 litri più di 2-3 cm. Inoltre, il pesce ha bisogno di pace, non troppo vorace, non territoriale e piuttosto senza pretese, almeno se questa è la tua prima esperienza in acquari nano. Bene e, naturalmente, devono essere vivaci e di colore diverso e attivo, così che sarebbe interessante guardarli.

Pesce Danio

In queste condizioni si adatta un numero piuttosto elevato di pesci. Il posto più onorevole negli acquari nano è occupato dai rappresentanti della carpa: zebrafish, micro-assemblaggi, boraras. La micro-collezione della galassia con il suo incredibile colore è davvero la regina dei piccoli volumi.

È possibile alloggiare neon e tetra amanda dai pesci di carota in un tale acquario, dai guppy e dalla petillia dai vivipari. Inoltre, puoi creare piccoli pesci gatto, ad esempio il corridoio pigmeo o otozinclus. Sentirsi bene in un piccolo volume del galletto.

Il pesce è meglio prendere stormi di 3-4 pezzi (ovviamente, eccetto per i galletti battaglieri), così si sentiranno più a loro agio. La densità di piantare piccoli pesci dovrebbe essere di circa 1 individuo per 2 litri di acqua.

Oltre al pesce, vivono diversi tipi di gambero in un acquario nano, gamberi nani (sono incompatibili con i gamberetti), imenotteri delle rane.

Fare un piccolo acquario

Puoi decorare un acquario nano in uno stile diverso. Gli stili Iwagumi sono popolari tra gli aqua-designer: diversi tipi di decorazioni in pietra forme, ryubekuka - decorazione con ostacoli, wabikusa - nella forma di un dosso con le piante. Ma qui il gusto e le preferenze del proprietario sono fondamentali. Ad esempio, se un acquario si trova nella stanza di un bambino, è opportuno posizionare il castello di una sirena o una nave affondata e immergersi in subacquei giocattolo. La cosa principale è che lo scenario non deve occupare troppo spazio (come regola generale, non più di un quarto della superficie inferiore e metà dell'altezza), nascondere l'attrezzatura dell'acquario e lasciare spazio a piante e pesci. Inoltre, se ci sono gamberetti nell'acquario, si deve tenere presente che tutti gli oggetti che sporgono dall'acqua possono contribuire alla loro fuga dall'acquario.

Il suolo nei piccoli acquari di solito ne usa uno a due strati: lo strato inferiore è un substrato nutriente, quello superiore è ghiaia, lo spessore totale dello strato dovrebbe essere 3-4 cm.

Cura per un piccolo acquario

Prendersi cura di un piccolo acquario non richiede troppo tempo, purché sia ​​permanente. Se puoi dimenticarti di un barattolo da duecento litri con successo per un mese (non eseguire pulizie e cambi d'acqua, ma solo nutrire il pesce), e non succederà nulla di male, eccetto che ci sarà un po 'meno di bellezza, quindi questo numero non funzionerà con l'acquario nano. È impossibile indugiare per un giorno con la pulizia o un leggero sovrasfruttamento del pesce, questo può portare a conseguenze irreversibili. A seconda delle dimensioni e della popolazione dell'acquario, dovrebbe essere predisposto un programma per accendere e spegnere l'illuminazione, nutrire gli animali, cambiare l'acqua (di solito si tengono settimanalmente a 1 / 3-1 / 2), pulendo il fondo. Questo programma deve essere rigorosamente seguito. Soprattutto, un piccolo acquario richiede un attento monitoraggio e l'azione immediata viene intrapresa con il minimo segno di squilibrio. Si consiglia vivamente di utilizzare test di qualità dell'acqua, in un primo momento dopo il lancio, per tracciare almeno l'ammoniaca e il nitrito.

Ovviamente, un piccolo acquario in un appartamento o in un ufficio non è solo un pezzo di arredamento, richiede cura e attenzione, ma con la corretta selezione di attrezzature e abitanti e seguendo semplici regole, è abbastanza accessibile anche per un non qualificato in acquari.

Un piccolo acquario e tutto ciò che devi sapere al riguardo.

Quali acquari sono considerati piccoli?

Considerare piccoli acquari inferiori a 30-40 litri, in genere da 5 a 20 litri. Spesso si chiamano nano acquari (dal greco nano - "piccolo, minuscolo, nano"), sottolineando con questo termine non solo le dimensioni, ma anche la loro modernità e producibilità. Ci sono anche microaquari, la loro capacità è di 1-2 litri e gli animali non vi si insediano, ad eccezione di alcune specie di lumache. L'acquario più piccolo del mondo con pesci è stato creato dal miniaturista di Omsk Anatoly Konenko e da suo figlio Stanislav. Hanno inserito in 10 ml di acqua un primer, un mini-compressore appositamente progettato, piccoli cespugli di cladofor e alcuni avannotti di danio.

Accetteremo immediatamente che non chiameremo un vaso rotondo da dieci litri con un pesce rosso un nano-acquario perché non è un acquario, ma una beffa del pesce e tutti i principi dell'acquarismo.

Un acquario, non importa quanto grande, è un sistema biologico di equilibrio i cui abitanti si sentono a proprio agio.

Raggiungere questo in una piccola quantità è una scienza completa. Ma, se questo è possibile, i risultati possono essere semplicemente sorprendenti. Tali acquari, in cui un biotopo vivente è riprodotto in un piccolo volume, assomigliano all'arte bonsai giapponese o ai modelli su larga scala di auto di lusso: piccoli, ma tutto è reale.

Naturalmente, non tutti i piccoli acquari sono degni di gare di aquascaping o di libri, ma ognuno di loro dovrebbe piacere agli occhi del suo proprietario e creare un ambiente confortevole per i suoi abitanti.

Cura di un mini acquario

Per quanto riguarda il mantenimento dell'acquario di piccole dimensioni, qui è possibile ottenere sotto l'influenza di stereotipi. Spesso i genitori acquistano acquari per i loro figli, considerando che un acquario di piccole dimensioni è più facile da pulire rispetto a un grande acquario. Piuttosto, il "mondo sottomarino" di piccole dimensioni è soggetto a cambiamenti di temperatura e richiede frequenti cambi d'acqua.

Se l'acqua viene raramente cambiata, i prodotti di scarto del pesce iniziano ad accumularsi sulle pareti e sarà piuttosto difficile pulire il contenitore con le mani. Inoltre, il minimo eccesso di cibo, stantio sul fondo di un acquario, rovina immediatamente l'acqua e sposta l'equilibrio biologico. Ma se decidi di avviare un piccolo acquario, fallo "a pieno carico". Gli specialisti selezioneranno tutte le attrezzature necessarie per l'illuminazione, la filtrazione dell'acqua e il riscaldamento dell'acqua. E, nonostante l'attrezzatura, posizionare l'acquario in una stanza la cui temperatura è costante.

Con una quantità così piccola di acqua, una goccia di 1-2 gradi influisce negativamente sul pesce. Quando nutrite il pesce, distribuite una piccola quantità di cibo in modo che dopo l'allattamento non ci siano avanzi. Rimuovere immediatamente l'eccesso di mangime. Quando ti prendi cura di un acquario, dovrai eseguire frequenti cambi d'acqua, finché i batteri non stabilizzano il loro numero nel filtro.

I batteri convertono i prodotti di decomposizione dei rifiuti in sostanze sicure. Una scorta di acqua stabilizzata dovrebbe essere sempre a vostra disposizione. L'acqua nell'acquario dovrebbe essere cambiata ogni tre o quattro giorni, sostituendo almeno un quarto del volume d'acqua in un piccolo acquario.

Per prevenire le alghe, un acquario non deve essere posizionato vicino alla finestra. La luce solare diretta non dovrebbe cadere su di essa e la durata della luce del giorno attiva dovrebbe essere aumentata senza intoppi da sei ore immediatamente dopo la sistemazione dell'acquario a dieci ore dal momento in cui l'equilibrio biologico si è stabilizzato.

Piccolo acquario e attrezzature per questo

Gli acquari nani sono rettangolari, cubici o vicini ad esso. Di solito sono coperti con un vetro trasparente che ti permette di ammirarli dall'alto. Tenerli lontano da correnti d'aria e luce solare diretta e più vicino alla presa di cui è necessario collegare l'apparecchiatura.

Le attrezzature per acquari nano sono generalmente le stesse di quelle grandi, cioè un filtro (in alcuni casi è sufficiente avere una pompa con un aeratore), dispositivi di illuminazione, un riscaldatore se necessario, meglio completo con un termostato e un sistema di alimentazione di anidride carbonica.

Per coloro che non hanno l'esperienza e il tempo per selezionare la tecnologia dell'acquario, sono disponibili in vendita acquari nano completamente equipaggiati. I migliori in termini di prezzo e qualità sono i complessi del set Aqua El Shrim e della serie Dennerle Nano Cube.

E se vuoi risparmiare o è interessante scegliere da solo tutto il ripieno per il tuo nanocubo, c'è molto da scegliere.

filtro

Per un piccolo acquario, il filtro è vitale. Poiché l'equilibrio in questo sistema è molto fragile e una piccola deviazione dei parametri dell'acqua dell'acquario può essere fatale per i suoi abitanti, è necessario ridurre al minimo il rischio di queste fluttuazioni. Pertanto, le pompe senza spugna o con una piccola spugna delle dimensioni di una scatola di fiammiferi non si adattano. Piuttosto, possono essere usati, ma solo in acquari con un numero molto grande di piante vive e senza pesce, con alcuni invertebrati. Tuttavia, con una tale popolazione, puoi fare a meno di un filtro o limitare il compressore.

Se ci sono pesci nell'acquario, i requisiti per il filtro sono molto seri. Dovrebbe avere una grande superficie di riempimento per creare una biofiltrazione, saltare 8-15 volumi di acquario all'ora, ma non creare forti flussi d'acqua che danneggino piante, pesci e crostacei. Inoltre, i piccoli abitanti di un acquario non dovrebbero cadere nelle sue prese d'acqua. E, naturalmente, dovrebbe occupare un minimo di spazio nell'acquario o essere ben decorato e adattarsi al paesaggio. Un'altra condizione facoltativa, ma molto desiderabile, è che il materiale filtrante deve essere estratto dall'acqua per il risciacquo senza smontare il filtro stesso, questo facilita enormemente la manutenzione dell'acquario.

I seguenti tipi di filtri soddisfano queste condizioni parzialmente o completamente:

  1. Filtri interni con labbra aperte. Non hanno un corpo, quindi nessuno li succherà. Una spugna di grandi dimensioni (è meglio sostituirla con un poroso finemente poroso) funge da buon materiale per la pulizia meccanica e da un substrato per la riproduzione dei batteri del biofiltro. Alcuni modelli di tali filtri possono essere posizionati con una spugna in alto, rispettivamente, è facilmente rimovibile.
  2. Filtri esterni montati, cascate. Occupa poco spazio, poiché la parte principale è all'esterno. Hanno un volume abbastanza grande, che può essere riempito con vari materiali filtranti. Non creare un flusso forte. Lo svantaggio è che quando si utilizzano questi filtri l'acquario non può essere chiuso con un coperchio. È necessario mettere una spugna o una rete sottile sul tubo di aspirazione dell'acqua di un tale filtro per evitare che gli abitanti dell'acquario vengano aspirati nel filtro.
  3. Filtri canister esterni. Attualmente, ci sono modelli progettati per piccoli volumi. Fornire un'ottima filtrazione meccanica e biologica, senza occupare spazio nell'acquario. Come per i filtri montati, il tubo di aspirazione dell'acqua deve essere chiuso con una spugna o una rete. L'unico lato negativo è l'alto costo.

Oltre a questi modelli, in acquari di piccole dimensioni, è possibile utilizzare una varietà di design fatti in casa - ponti aerei, filtri Amburgo, bottiglie di plastica con una sostanza fibrosa o porosa, collegati alla pompa. Il requisito qui è uno: l'acqua sotto pressione deve passare attraverso una quantità sufficiente di materiale che fornisce la filtrazione meccanica e può servire come substrato per i batteri coinvolti nel ciclo dell'azoto.

Un filtro aggiuntivo in un piccolo acquario è costituito da piante vive, a volte vengono anche posizionate in una cascata montata, facendo filtrare un filtro.

illuminazione

A causa della presenza obbligatoria di piante viventi, la questione dell'illuminazione di un piccolo acquario diventa urgente. Non ci sono quasi mai lampade usate nel coperchio, le lampade sono installate ad una certa altezza sopra l'acquario. Lampade fluorescenti o LED solitamente utilizzate. In generale, la regola è questa: se le lampade sono fluorescenti, allora per le piante senza pretese la luce dovrebbe essere di 0,5 W per litro d'acqua, per le piante bizzarre di copertura del terreno o quelle con una tonalità rossastra - 1 W per litro. Se le lampade sono diodi emettitori di luce, il rapporto tra la potenza della lampada e il flusso luminoso è diverso, e qui stanno già osservando il numero di lumen. Per le piante meno esigenti c'è abbastanza illuminazione a 25 lm per litro, per quelli esigenti - 50 lm.

Quale pesce è adatto per sistemarsi in un mini acquario?

Che tipo di pesce puoi tenere nei mini acquari? In un piccolo serbatoio da 10-20 litri è necessario sistemare animali domestici con dimensioni corporee in miniatura. Pesci di 2-6 centimetri di lunghezza porteranno un tale volume d'acqua. Ma ricorda che anche i piccoli pesci vogliono nuotare in un ambiente spazioso. Non possono essere conservati in contenitori che limitano il movimento. I pesci territoriali e aggressivi non possono essere sistemati nei mini acquari. Quale non ha bisogno di stabilirsi in un acquario da 10 litri? Questi sono spade, barbus, ciclidi, gurami, danios. Hanno una disposizione attiva ed energica, hanno bisogno di più spazio per ripararsi.

Nell'acquario di 10-20 litri, puoi sistemare piccoli barbi, gertrudy pseudomogil, pesce di riso, barbo di ciliegie, rasbor, erythrozone, neon, tetra Amanda. Anche lì è possibile mantenere tali pesci e gamberetti: ottsinklyus pesce gatto, corridoio, gamberi amano, gamberetti di ciliegio, tetra rame. Un rappresentante del genere Pecilia, i pesci vivipari vanno d'accordo nei mini serbatoi.

È necessario acquistare razze di pesci con una forte immunità, cioè, in realtà non purosangue, ma ibridi. Se non hai la possibilità di acquistare una spaziosa "casa" per il tuo piccolo animale domestico, devi acquistare un piccolo acquario con una capacità di 10 litri. Ci sono anche spesso conosciuti galletti siamesi. Il galletto può vivere da solo, non va d'accordo con i parenti, questo dopotutto è un pesce combattivo.

Studiamo attentamente la compatibilità delle specie.

I pesci per un piccolo acquario dovrebbero essere selezionati in base a molti fattori. Per i principianti, è problematico considerarli da soli, quindi contattare i professionisti che aiuteranno a determinare quali pesci possono essere tenuti insieme e quali sono i quartieri da evitare.

Fattori importanti nell'assestare:

  • La capacità di sopravvivere uno per uno. Alcune specie possono vivere solo in stormi, quindi prestate attenzione a questo momento in primo luogo;
  • Le caratteristiche dell'acqua per le specie dovrebbero essere all'incirca uguali;
  • Natura pacifica degli abitanti;
  • Il numero di individui dipende dalla superficie dell'acqua. Più grande è il filmato, più pesci puoi iniziare;
  • Compatibilità delle rocce A volte i pesci amanti della pace non tollerano reciprocamente il vicinato.

È importante ricordare che i piccoli acquari - una zona di maggiore pericolo per i pesci. Pertanto, la scelta dei vicini determina completamente il destino dei tuoi reparti. Se aggiungi pesci predatori in un piccolo acquario, essi mangiano i vicini amanti della pace. Per i guru dei pesci angelo, altri pesci con loro non andranno d'accordo. Puoi prendere un pesce, che sarà l'amante del tuo bacino, o tenere un intero branco di pesci in miniatura.

PIANTE NEL MINI-ACQUARIO

Le piante viventi sono necessarie nei piccoli acquari, poiché aiutano a rimuovere le sostanze pericolose dall'acqua - nitriti, nitrati e ammoniaca. Le piante in un mini-acquario creano un'assicurazione aggiuntiva e riducono lo stress nei pesci. Sono anche molto convenienti per coltivare alcune piccole specie di piante, perché in un mini-acquario è più facile creare una buona illuminazione, e nella grande luce semplicemente non raggiunge il livello inferiore nelle quantità necessarie.

Per scegliere le piante giuste per il tuo acquario - leggi i materiali su Internet e parla con i fornitori esperti, saranno sempre di aiuto.

ALIMENTAZIONE

Il punto più importante. Il cibo che date è la fonte principale, e in alcuni casi anche l'unico, di vari prodotti di decadimento. Meno si nutre, meno sporco e più stabile è l'acquario. Naturalmente, il pesce deve essere ben nutrito e il tuo compito è mantenere l'equilibrio tra il pesce ben nutrito e il pesce in eccesso.

Un buon modo è quello di dare tanto cibo quanto il pesce mangia in un minuto in modo che nessun cibo cada sul fondo. Mangime di fabbrica per il pesce, sotto forma di fiocchi, una buona scelta per un piccolo acquario, affonda lentamente e dà meno sprechi, ma dà anche piccoli sprechi e mangimi di cui non hanno bisogno eccessivamente. È meglio nutrire il pesce nel nuovo acquario per loro. Quando viene stabilito il saldo o si avvia il pesce in basso, ad esempio il pesce gatto, è possibile aggiungere altri tipi di mangime per una dieta completa.

Fare un piccolo acquario

Puoi decorare un acquario nano in uno stile diverso. Tra gli aqua-designer, gli stili Iwagumi sono popolari - sono decorati con pietre di varie forme, il dressage è decorato con intoppi e la wabicusa ha la forma di un dosso con le piante. Ma qui il gusto e le preferenze del proprietario sono fondamentali. Ad esempio, se un acquario si trova nella stanza di un bambino, è opportuno posizionare il castello di una sirena o una nave affondata e immergersi in subacquei giocattolo. La cosa principale è che lo scenario non deve occupare troppo spazio (come regola generale, non più di un quarto della superficie inferiore e metà dell'altezza), nascondere l'attrezzatura dell'acquario e lasciare spazio a piante e pesci. Inoltre, se ci sono gamberetti nell'acquario, si deve tenere presente che tutti gli oggetti che sporgono dall'acqua possono contribuire alla loro fuga dall'acquario.

Il suolo nei piccoli acquari di solito ne usa uno a due strati: lo strato inferiore è un substrato nutriente, quello superiore è ghiaia, lo spessore totale dello strato dovrebbe essere 3-4 cm.

COME FARE UN ACQUARIO A MANO PROPRIO A CASA.

GRANDE ACQUARIO PER CASA - LANCIO DI ISCRIZIONE EVENTO DI IMMAGINI FOTO VIDEO.

ACQUARI E TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SU DI LORO.

Come prendersi cura di un piccolo acquario?

Piccolo può essere considerato un acquario da 20 a 40 cm di lunghezza (noto che ci sono ancora nano-acquari, ma questa è più un'arte). In più piccoli di questi, è difficile mantenere praticamente tutti i pesci, tranne forse il gallo oi cardinali. I piccoli acquari necessitano praticamente della stessa attrezzatura di quelli grandi. Particolarmente importante è il riscaldatore e il filtro. Una buona lampada non guasta se vuoi mantenere le piante o goderti il ​​pesce al meglio.

Piccolo acquario situato comodamente

Stabilità in un mini acquario

Rispetto all'ambiente, il mini acquario è molto piccolo, ma scegliere il pesce e le piante giuste non sarà un problema. La cosa principale che il pesce aveva abbastanza spazio per la sua vita normale. Alcuni pesci, come il galletto, preferiscono anche piccoli acquari, questo è dovuto al fatto che molti piccoli pesci vivono in natura nei fossati, spesso anche in grandi pozzanghere.

Il problema più grande nei mini acquari è la piccola quantità di acqua. E come risultato, qualsiasi cambiamento in esso è istantaneo. In un acquario più grande, i cambiamenti nella composizione dell'acqua a causa della contaminazione non sono così significativi come se la stessa quantità entrasse nel mini-acquario. Per confronto, un grammo per 100 litri di acqua darà una concentrazione di 1 milligrammo per litro, e lo stesso grammo per 10 litri produrrà 10 milligrammi per litro. Ciò significa che qualsiasi spostamento dell'equilibrio - sovralimentazione, morte del pesce, una rara sostituzione dell'acqua, influisce immediatamente sullo stato del mini-acquario.

L'unico modo per evitare tutto questo in un piccolo acquario, un monitoraggio regolare dei parametri dell'acqua, la manutenzione e, soprattutto, un'alimentazione moderata e adeguata.

Cura per un piccolo acquario

Prendersi cura di un mini-acquario è molto semplice e si basa sugli stessi principi della cura di uno grande. Sostituire una porzione di acqua è un punto chiave, un po 'e spesso, ecco la regola d'oro. Molto spesso gli acquariofili puliscono il serbatoio ogni mese e sostituiscono tutta l'acqua. Ma solo in un caso, è necessario cambiare nell'acquario più del 50% dell'acqua, se si verifica un'emergenza. Nei nano-acquari, un grande cambio d'acqua introduce ancora instabilità e squilibrio. Una buona abitudine di cambiare non più del 10-15% dell'acqua per un mini-acquario alla volta. Se devi sostituire di più, interrompi più volte. Tre volte il 10% meglio di un 30%.

Cura dei filtri

Nei mini-acquari c'è il più semplice filtro interno: una pompa con una spugna all'interno. Non lavare mai questo panno in acqua corrente! Quindi, uccidi i batteri benefici che sono coinvolti nel ciclo dell'azoto. Basta scegliere un poroso fine! Identiche a prima vista, hanno diverse dimensioni dei pori e lo sporco sottile può attraversare i pori dilatati e tornare in acquario. Ciò ridurrà significativamente la possibilità di instabilità in un mini-acquario.

Piante in un mini acquario

Le piante viventi sono necessarie nei piccoli acquari, poiché aiutano a rimuovere le sostanze pericolose dall'acqua - nitriti, nitrati e ammoniaca. Le piante in un mini-acquario creano un'assicurazione aggiuntiva e riducono lo stress nei pesci. Sono anche molto convenienti per coltivare alcune piccole specie di piante, perché in un mini-acquario è più facile creare una buona illuminazione, e nella grande luce semplicemente non raggiunge il livello inferiore nelle quantità necessarie.

Per scegliere le piante giuste per il tuo acquario - leggi i materiali su Internet e parla con i fornitori esperti, saranno sempre di aiuto.

alimentazione

Il punto più importante. Il cibo che date è la fonte principale, e in alcuni casi anche l'unico, di vari prodotti di decadimento. Meno si nutre, meno sporco e più stabile è l'acquario. Naturalmente, il pesce deve essere ben nutrito e il tuo compito è mantenere l'equilibrio tra il pesce ben nutrito e il pesce in eccesso.

Un buon modo è quello di dare tanto cibo quanto il pesce mangia in un minuto in modo che nessun cibo cada sul fondo. Mangime di fabbrica per il pesce, sotto forma di fiocchi, una buona scelta per un piccolo acquario, affonda lentamente e dà meno sprechi, ma dà anche piccoli sprechi e mangimi di cui non hanno bisogno eccessivamente. È meglio nutrire il pesce nel nuovo acquario per loro. Quando viene stabilito il saldo o si avvia il pesce in basso, ad esempio il pesce gatto, è possibile aggiungere altri tipi di mangime per una dieta completa.

Che tipo di pesce può essere conservato in un piccolo acquario

Scegliere un pesce per un mini-acquario è una vera sfida. Non è sufficiente per questo semplicemente scegliere un piccolo pesce, anche se questo è lo stesso fattore. È anche importante non dimenticare che il pesce che scegli vivrà in un luogo limitato, il che significa che non puoi fermarti ai tipi di aggressivo o territoriale.Un errore comune è quello di comprare spade maschili, gorami nano o ciclidi, possono essere veri teppisti. E i tipi di pesci attivi, come Danios, vanno d'accordo, ma possono interferire con altri pesci a causa del loro vigore.
Una buona scelta per un mini acquario sono i piccoli barbe, ad esempio, la ciliegia e molti tipi di haracin: neons, rasbora, erythrozonus. Per pulire l'acquario, i corridoi di tutti i tipi sono adatti, o mangiatore di alghe - ototsinklyus. Dai gamberetti - gamberetti Amano e gamberetti alla ciliegia.
Non ci sono ancora pesci molto famosi, ma che sono ideali per i piccoli acquari:

  • Pseudomogil gertrude
  • Copper tetra o Hasemania nana
  • Orizias vovora (Oryzias woworae) o pesce di riso
  • Tetra Amanda

neon

Per lo strato superiore (anche se galleggiano ovunque), partilie e molly. I guppies sono anche molto popolari, ma non consiglierei di prendere pedigree, a causa della loro debole resistenza alle malattie, il risultato di un incrocio intragenitaliano, puoi prendere il guppy di un endler. Gli endlers sono 2 volte più piccoli dei normali guppy, molto più luminosi, ma le pinne non sono in voile. Razza più spesso, gli avannotti sono più grandi, ma meno alla volta dei soliti guppy.

Il galletto maschio può diventare un punto culminante, ma solo è meglio tenerlo da solo, a causa del carattere violento nei confronti dei parenti.

Pesce per un piccolo acquario: come scegliere

Se è necessario popolare un piccolo acquario entro trenta litri, è necessario conoscere alcune regole.

Alcune regole importanti

Regola uno I pesci per un piccolo acquario non dovrebbero essere predatori. Spesso acquisisci gli avannotti, senza pensare alle dimensioni che raggiungeranno quando cresceranno. Pertanto, è necessario chiedere al venditore le dimensioni massime di un adulto.

Regola due I pesci per un piccolo acquario non dovrebbero essere rari e costosi. In tali contenitori è difficile mantenere una modalità desiderata stabile. In caso di violazione dell'ecobalance (ad esempio, a causa dell'alimentazione eccessiva), sono i primi a morire.

Regola tre Non c'è bisogno di prendere molti pesci. Un singolo individuo, lungo 5 cm, richiede circa 4 litri di acqua. Facile da contare: pesce senza pretese per un piccolo acquario di 30 litri nella quantità di 7-8 pezzi. si sentirà abbastanza a suo agio.

Regola numero quattro. Non è necessario avviare individui che sono molto diversi nei fattori comportamentali. Ad esempio, alcuni pesci sono in costante movimento, mentre altri sono inattivi.

Quinta regola È necessario avviare il pesce con un riempimento uniforme del volume vitale. Ad esempio, gli individui territoriali possono occupare uno spazio di maggiore capacità, il che causerà gravi disagi agli altri abitanti. Inoltre, il pesce deve essere combinato verticalmente in modo da non sovraffollare uno degli strati d'acqua (in basso, in mezzo, in alto).

Tipi di pesci per un piccolo acquario

viviparo

Il più comune è un pesce economico per un piccolo acquario guppy. Se lo desideri, puoi trovare bellissimi esemplari di intricata colorazione. Spadaccini di diversi colori si sentono bene in tali contenitori. Sono rossi, neri, chiazzati, verdi. Inoltre, le spade e i guppy possono convivere bene insieme.

Un altro piccolo pesce per un piccolo acquario è nero molly. È più esigente sulla temperatura e sulla composizione minerale dell'acqua. Pertanto, è leggermente salato. Disco rosso particolarmente spettacolare. Tutti questi pesci sono simili in termini di alloggio, alimentazione e cura.

Deposizione dei pesci

Il barbus a strisce di Sumatra sembra molto buono, specialmente la barbetta muschiosa - un mutante di colore verde.

I pesci Danio sono piccoli e completamente senza pretese. I cardinali di voile carino sono anche di piccole dimensioni e sono adatti per tali contenitori.

I pesci più piccoli per l'acquario, forse, sono i neon della famiglia Haracin, ma sono un po 'più costosi. Ma il neon (rosso, blu o ordinario) è considerato il pesce più spettacolare tra tutti i rappresentanti della scuola d'acqua dolce. Un branco di 10-15 individui diventerà una vera decorazione di qualsiasi acquario.

Se vuoi comprare pesci più grandi, puoi stare su un paio di pelvicahromis scalari o pappagalli.

Piccoli pesci gatto (oro, chiazzato, verde) vanno d'accordo con qualsiasi pesce. Vivono nello strato inferiore, si nutrono dei resti di cibo in fondo, quindi puliscono il terreno. E il pesce gatto, a causa della struttura del succhiatore, pulisce le pareti dell'acquario dai depositi di alghe.

Il numero e la composizione degli abitanti dell'acquario dipendono interamente dalle preferenze e dalla disponibilità delle finanze del suo proprietario.

Ottimo pesce per piccoli acquari

Nell'ultimo decennio, si è verificato un vero boom nell'acquariofilia associato all'emergenza di pesci in miniatura e gamberetti per nano-acquari. In ogni mercato, puoi incontrare una varietà di piccoli pesci, e anche dall'abbondanza di occhi di gamberetti corrono. I produttori hanno persino iniziato a produrre attrezzature speciali per i nano-acquari, così sono diventati popolari.
Tra i pesci per nano-acquari, i pesci del genere Boraras (Boraras) o micro-assemblaggi spiccano separatamente, purché siano contate sei specie. Cortesi che siano molto belli, vivibili, senza pretese, oltre a molto piccoli, è chiaro il motivo della loro popolarità. Ma, come nel caso della maggior parte dei nuovi pesci, su Internet sono nate molte informazioni contrastanti sul contenuto. Proviamo a capire dove sia la verità, e dove no.

Rasbor Briggians

Il contenuto

Al momento, ci sono sei specie di questi pesci, ed è meglio descriverli in millimetri, e non in centimetri. Questo è:

  • Il pigmeo di Rasbor (Boraras maculatus) è il più grande, fino a 22 mm
  • micro o micro sbriciolanti (Boraras micros) - 13 mm
  • Rasbor lucciola (Boraras urophthalmoides) - 16 mm
  • misura o rosso (Boraras Merah) - 16 mm
  • Briggits di Rasbor (Boraras brigittae) - 18 mm
  • Nevo di Rasbor (Boraras naevus) - 12 mm

Uno o due altri tipi appaiono occasionalmente in vendita, ma non hanno nemmeno il loro nome e sono venduti con nomi diversi. Si noti che per l'acquaristica di lingua russa, alcune specie sono anche poco conosciute e i nomi dati in futuro possono ancora essere distinti da quelli reali. Perchè, lì si chiamano o collezioni rass, quindi micro dissezioni ... le chiameremo comunque.

Rasbora lucciola

Sebbene tutti questi pesci siano diventati popolari grazie ai nano-acquari, è meglio tenerli in banche più grandi, 50-70 litri. Ma, in un gregge grande e notevole che sembra affascinante sullo sfondo di terra oscura, speroni e cespugli di cripto-nory o Anubias. Inoltre, la presenza nell'acqua di ostacoli o foglie cadute della quercia è un punto chiave nell'allevamento.
In natura, i rasboru si trovano più spesso in bacini con corrente debole o acqua stagnante, quindi è meglio creare le stesse condizioni in un acquario. Ad esempio, un piccolo filtro interno creerà una corrente sulla superficie dell'acqua, ma nello spessore sarà quasi impercettibile.

I parametri dell'acqua sono importanti se si ha a che fare con il pesce catturato in natura. La maggior parte proviene da luoghi in cui il pH è solo 4.0 e l'acqua è molto morbida. Di conseguenza, se vengono trapiantati in acqua con acqua dura, allora è un grande stress.

I Boraras selvatici dovrebbero essere inizialmente contenuti in acqua, che in termini di parametri sarà il più vicino possibile a quello in natura. È necessario utilizzare almeno il 50% dell'acqua dall'osmosi, oltre alla torba. Con l'aiuto di piccoli e regolari cambi d'acqua, rasbora si adatta alle nuove condizioni entro un paio di mesi. Si abituano ad acqua abbastanza dura, alcalina e vivono abbastanza bene, anche se non tutte le specie possono essere diluite in tale acqua.
In generale, rasboru si adatta e vive in acqua con un pH di 6.8-7.2 e media durezza, nessun problema. Soprattutto se acquisti pesci allevati nella tua zona e non portati dalla natura.

Rasbora pigmeo

alimentazione

Insettivori per natura, ma nell'acquario mangiano scaglie, pellet, cibo congelato (Artemia, Daphnia) e vivono, ad esempio, pipemaker. Ma se vuoi dissolvere il microassemblaggio, devi alimentare solo cibo vivo, solo un paio di volte alla settimana per aggiungere fiocchi. Una parte importante dell'alimentazione è la dimensione del mangime. Hanno bisogno di mangimi di medie dimensioni - naupili di artemia, artemia stessa (congelata consiste in piccoli pezzi), dafnie, moin e altri alimenti. Secondo i rapporti degli acquariofili occidentali, l'alimentazione con i nematodi aiuta particolarmente bene, o come viene chiamato un micro-verme. La cosa principale è nutrire non solo vermi adulti che escono in aria, ma anche dare giovani, quelli che di solito alimentano gli avannotti.

Punto importante

Un altro punto chiave nel contenuto di rasbor, è che nell'acquario con loro, il fondo deve essere coperto con foglie secche di alberi. Il fatto è che negli habitat di queste specie di boraras, il fondo dei bacini è coperto di foglie, rami e strappi caduti. In alcuni punti, lo strato è così potente che l'acqua diventa color tè, quasi opaco. E in altri, la profondità dell'acqua è di diversi centimetri, anche se fino ad oggi circa un metro! Tutto questo spazio è pieno di foglie cadute. Quando le foglie e altri detriti vegetali si decompongono in fondo, diventano dimora di molti batteri e microrganismi diversi. Rilasciano anche i tannini nell'acqua, che riducono la durezza dell'acqua e il pH, trasformando l'acqua di colore in qualcosa come il tè. A proposito, sull'uso delle foglie degli alberi nell'acquario, puoi imparare da questo articolo.

allevamento

Tutte e sei le specie di razbor boraras hanno un chiaro dimorfismo sessuale, cioè i maschi e le femmine sono facilmente distinguibili.In cinque specie, i maschi con colore rosso vivo o arancione neon sulle pinne e sul corpo. In Boraras micros, il maschio è giallo brillante con pinne trasparenti. E le femmine in tutte e sei le specie sono molto più pallide, senza colore rosso, con pinne trasparenti e più complete. Sono leggermente più grandi dei maschi, ma per un pesce di 15 mm, questa è una differenza non cardinale ...

Le femmine di solito nuotano separatamente, con gli avannotti o i maschi non di rango. Maschi dominanti, letteralmente brillano di colori brillanti e proteggono gelosamente il loro territorio. Lottano l'uno contro l'altro per tutto il tempo, la verità è espressa nel mettersi l'uno di fronte all'altro e pizzicare l'avversario per le pinne. Posano anche per le femmine, diffondendo le pinne e le vernici per colata. In questo momento rilasciano i feromoni nell'acqua, lasciando che le femmine sappiano che il maschio è pronto a deporre le uova. A volte portano la femmina nelle piante sul loro territorio, ma più spesso la femmina segue il maschio nella boscaglia.
La deposizione delle uova è istantanea e puoi batter ciglio e non notarlo. La coppia nuota insieme attorno alla foglia della pianta e spesso depone le uova sotto la foglia. Inoltre, non è necessario che ci sia un muschio nella progenie, lo stesso giavanese. Secondo i rapporti dei forum, ogni specie di micro-boraras è stata generata su altre piante. Di norma, la femmina depone una o due uova alla volta, una dozzina o mezza dozzina di uova vengono prodotte al giorno. Il maschio è sempre pronto per la deposizione delle uova, gli importa, combatte, si pone ogni giorno e non si preoccupa affatto della prole dopo la deposizione delle uova.

In un acquario con micro dissezioni, dove ci sono ostacoli, piante, foglie, non ci sono altri pesci e il rasbor stesso è alimentato con cibo vivo, non è necessario creare condizioni speciali per la deposizione delle uova. Si riproducono regolarmente e non considerano i loro avannotti come cibo. Un'altra domanda è se ci dovrebbe essere gamberetti nel nano-acquario insieme con i micro campioni. Se li tieni solo per la bellezza, va bene. I gamberetti decoreranno l'acquario e lo faranno rivivere ancora di più. Ma se vuoi allevarli, non dovresti. È meglio rimuovere altri pesci, gamberetti, lumache dall'acquario, anche se non toccano gli avannotti. Loro competeranno con loro per il cibo e impediranno ai pesci di deporre le uova, oltre a mangiare caviale.

conclusione

Se stai pensando a un nano-acquario e vuoi pesci luminosi, interessanti nel comportamento, facili da curare, quindi fermati a uno dei tipi di Boraras. Se il tuo acquario è più spazioso, allora ancora meglio. Lì puoi avere un'intera colonia di pesci piccoli, luminosi e attivi. Lascia che siano lunghi solo uno e mezzo centimetro.

Residenti per un piccolo acquario

E così, hai letto il mio articolo sul lancio di un nano-acquario, o hai solo voluto iniziare il tuo piccolo mondo acquatico per un lungo periodo e ora stai pensando a chi stabilirti lì.

Un sacco di opzioni)

Tutti gli abitanti del mondo sottomarino possono essere divisi in vertebrati, invertebrati e molluschi.

I vertebrati includono vari tipi di pesci. Agli invertebrati - gamberi, granchi e gamberi. A molluschi - lumache.

Puoi scegliere uno di questi regni (ad esempio, creare un produttore di gamberetti), oppure puoi combinarne due o anche tutti e tre.

Il tradizionale è un acquario popolato da pesci. Solo qui non puoi piantare tutti in un piccolo acquario, dovrai scegliere pesci di piccola scuola o uno o due medi.

Possibili opzioni per la sistemazione dell'acquario FISH:

1. Petushki:

Pesce molto famoso e comune. I maschi sono molto belli, hanno le pinne dei fan di lusso. Le femmine sono meno eleganti, ma anche molto colorate. Gli allevatori lavorano costantemente alla riproduzione di nuovi colori di maschi.

Sono soddisfatti con piccole quantità d'acqua (ma, vedi, mantenere il pesce in un acquario di meno di 5 litri è sia crudele che brutto). Temperatura dell'acqua - idealmente 26 gradi. Il galletto respira l'aria atmosferica, inghiottendola dalla superficie. Pertanto, bisogna fare attenzione che l'aria nella stanza non sia troppo fredda. Puoi coprire la copertura dell'acquario, ma lasciare qualche centimetro dalla superficie dell'acqua.

I maschi maschi sono molto combattivi, quindi è meglio tenerli da soli o in famiglia (1 maschio e 3-4 femmine).

La lunghezza del corpo di un galletto adulto è di circa 6 cm.



2. Neons

Anche noto pesce russo. I neon preferiscono vivere in branchi, quindi è meglio sistemarli in gruppi di 5 individui.

La temperatura dell'acqua è 22-25 gradi (idealmente), a temperature più elevate, la vita di questi pesci è ridotta. In linea di principio, i neon sono senza pretese, come l'acqua dolce e l'abbondanza di piante. A rischio di obesità, quindi dovrebbero essere nutriti molto moderatamente.

Il neon adulto può raggiungere una lunghezza di 4 cm.

3. Danio rerio:

Di norma, questi pesci piccoli sono sempre raccomandati per i principianti. Danios commoventi, divertenti e senza pretese si sentono meglio in branchi. Possono vivere nella fascia di temperatura di 15-30 gradi e accontentarsi di 1 litro di acqua per 1 pesce (ovvero, anche in un acquario da cinque litri, è possibile eseguire un gruppo di 5 zebrafish). Facilmente spawn in un acquario

Ci sono diverse forme di colore di questo pesce.

Lunghezza del corpo fino a 5 cm (ma più spesso 3-4).


4. Guppy:

Probabilmente, è da questo pesce che l'acquarismo inizia per la maggior parte delle persone. Furono i guppy che vivevano in banchi da tre litri che divennero frequenti abitanti degli appartamenti sovietici (e poi russi). Sono amati da milioni per la loro senza pretese (possono vivere anche nelle condizioni più estreme), bellezza (grazie ai molti colori unici, tutti possono trovare il "pesce dei loro sogni" =)) e fertilità (puoi comprare solo una femmina, e in un mese lei ti darà alla luce 20 avannotti).

Guppy vivipari, ad es. non si generano, ma danno alla luce una preda viva. Mangiano assolutamente tutto. Le temperature dell'acqua non sono impegnative.

All'inizio mi piacevano davvero, ma ora si moltiplicavano in modo incontrollabile. Mi infastidisce anche il fatto che ogni settimana trovo almeno 20 avannotti appena nati nell'acquario.

I maschi sono snelli guppy, con un corpo luminoso e una coda lussuosa. Samochki più grande, più spesso, grigio e poco appariscente. Ma ci sono femmine di razza piuttosto belle.

Gli allevatori lavorano costantemente su nuove razze di guppy.

Dimensioni: maschio - 3-4 cm, femmina - fino a 6 cm.

(le ultime 2 foto sono di sesso femminile)




5. Guppy Endler:

In effetti, lo stesso guppy. Ma il guppy di Endler è una forma selvaggia su cui gli allevatori non sono riusciti a lavorare. Questi pesci si trovano in Venezuela. facilmente incrociato con semplici guppies e produrre ibridi molto carini)

I guppy di Endler sono più piccoli dei normali guppy: i maschi raggiungono i 2-3 cm di lunghezza. Sembrano grandi nei piccoli acquari con uno sfondo scuro!



6. Corridoio:

Il cosiddetto "pesce gatto maculato". In effetti, i corridoi sono moltissime specie, appena maculate - la più famosa di esse.

I corridoi amano la compagnia, comprano subito 3-5 persone. Questi innocui pesci gatto non superano i 5 cm di lunghezza, alcune specie (come il panda del corridoio) non crescono più di 3 cm.

Senza pretese, può vivere senza aerazione. Il terreno dovrebbe essere privo di pietre affilate in modo che i pesci non danneggino le loro delicate antenne. La temperatura ottimale del contenuto - 24-26 gradi.

Volume d'acqua: almeno 3-5 litri per 1 pesce.

7. Pigmezzo del corridoio:

Visualizza corridoi, che vale la pena di dire separatamente.

I pigmei sono piccoli pesci scolarizzati, apparentemente grigi e poco appariscenti, ma molto carini e interessanti nel comportamento. Si sentono bene solo in un gregge, a loro piace l'acqua pulita e ossigenata.

A differenza di altri corridoi, non siedono solo nello strato inferiore di acqua, ma preferiscono "svolazzare" in tutto l'acquario, come uno stormo di uccelli.

8. Cardinale:

Preferisce acqua neutra, piuttosto fresca (18-21 °). Per 1 pesce richiede 3 litri di acqua. Piccoli pesci, 3-4 cm, abbastanza mobili. Amano l'abbondanza di piante, onnivori.

9. Micro smontaggio:

Un pesce ideale per un nano-acquario. La lunghezza del corpo raramente supera i 2 cm La temperatura dell'acqua è di 22-28 gradi, senza pretese per la composizione dell'acqua, 1 pesce richiede meno di 1 litro di acqua. Sfortunatamente, i micro-assemblaggi sono ora raramente disponibili, gli acquariofili hanno aspettato che questi pesci venissero consegnati ai negozi per mesi.

10. Norman Blue-Eye:

Pesci carini che crescono fino a 3-4 cm. Gli occhi brillano di luce al neon, il che conferisce all'acquario una sorta di dinamica e fascino.

Pesce di branco pacifico, temperatura dell'acqua 20-25 gradi. Vivo a temperature più elevate, molto attivo e giocoso.

E così, abbiamo guardato il pesce che sarebbe stato felice anche in un piccolo acquario di 10-30 litri.

Opzioni di liquidazione approssimative:

Acquario da 10 litri:

SOLO UNA DELLE OPZIONI PROPOSTE!

• 1 galletto;

• 5-7 guppy;

• 5 neon;

• Endless di 5-7 guppy;

• 10-13 microassemblaggio;

• 5 Norman dagli occhi azzurri;

• 3-4 cardinale;

• 5-10 Danio-rerio;

• 7 micro-campionamenti + 5 danio-rerio;

• 3 guppy di Endler + 5 danios-rerio;

• 3 ne + + 3 guppy.

Acquario da 20 litri:

• Famiglia di galletti (1 maschio e 3 femmine);

• 1 gallo + 3 corridoi;

• 10-15 guppy o guppy di Endler;

• 15-20 Danio-rerio;

• 10-13 neon;

• 10-15 Norman dagli occhi azzurri;

• 7 cardinali;

• 20-30 microassemblaggio;

• 7 corridoi pigmei;

• 5 guppy + 5 neons;

• 15 Danio-rerio + 15 microassemblaggio;

• 10 guppy + 3 corridoi;

• 7 neons + 3 corridoi.

Acquario da 30 litri:

Qui le possibilità sono ancora maggiori) Ad esempio, tale pesce può essere sistemato, cosa di cui non ho parlato qui. Un paio di macropodi, un paio di gouras al miele, un paio di pelvicahromis o degli apistogrammi.

Le restanti combinazioni - guardiamo a 10 litri e moltiplichiamo il numero di pesci per 3.

Naturalmente, è meglio eseguire meno pesce del previsto. La sovrappopolazione è molto pericolosa per volumi così piccoli. In ogni caso, dovrebbero essere forniti filtrazione, aerazione e un cambio d'acqua settimanale del 20-30%.

Al giorno d'oggi, i gamberi stanno entrando di moda: acquari popolati con gamberi d'acqua dolce.

I gamberetti sono senza pretese, carini e molto interessanti.

Acquarelli:

1. Gamberetti alla ciliegia (ciliegia):

Gambero rosso piccolo (fino a 3 cm). Estremamente senza pretese. Razza bene in un acquario.

2. Gamberetti Amano (stagno giapponese):

Più che una ciliegia (fino a 6 cm). Grigio, combatte perfettamente con incrostazioni di alghe. In un acquario in cui vivono i gamberetti, le piante sono sempre pulite e ben tenute.

In cattività non allevare.

3. Cristallo di gamberetti:

Piccolo (2 cm), costoso, piuttosto impegnativo per l'acqua, ma molto bella gamberetti.

4. Cardinale di gamberetti:

Gamberetti molto belli e molto rari. Considerato difficile da mantenere.

5. Gamberetti gialli:

Gamberetto giallo senza pretese. Se è denutrito, può iniziare a rovinare le piante.

Se vuoi tenere solo gamberetti (senza pesce), puoi piantare un gregge piuttosto grande in un piccolo volume. Ad esempio, 20-25 ciliegie di gamberetti si sentiranno benissimo in 10 litri.

I gamberetti non toccano il pesce, ma alcuni pesci non sono contrari a mangiare gamberetti. Pertanto, i vicini ideali per i gamberetti saranno i piccoli pesci, come i guppy Endler, i microassembramenti, i neon, i corridoi e gli occhi blu normanni.

Il calcolo è approssimativamente come segue:

20 litri: 10 ciliegie di gamberetti + 5-7 guppy Endler (o altri piccoli pesci).

Molluschi in un acquario:

Alcune lumache sono anche abbastanza carine e persino utili. Saranno eccellenti vicini per il tuo pesce o gamberetti.

1. Helena:

Una lumaca a strisce carina che si nutre di ... altre lumache. Aiuta a sbarazzarsi dell'invasione di lumache e serpentine che rovinano le piante. Per mancanza di "cibo vivo" mangia i resti di cibo per pesci. Razza bene in un acquario.

2. Neretina:

Lumaca bella e utile. Aiuta a cancellare un'incursione da muri e piante. Depone il caviale, ma i bianchi non appaiono in acqua dolce.

3. Ampularia:

La lumaca più amata, molto spesso trovata negli acquari.

Sfortunatamente, alcuni tipi di ampoulyary rovinano le piante. E c'è molto sporco da loro.

RISULTATI:

Ho provato a farti conoscere le creature che si sentiranno benissimo in un piccolo acquario (10-30 l). L'acquario con pesci piccoli e agili o gamberetti d'affari decorerà molto il tuo appartamento o ufficio. Con cura adeguata e tempestiva, ti piacerà da tempo.

Su come eseguire un acquario, ho scritto nell'articolo "Il mondo sottomarino sulla tua scrivania".

Ripeto ancora una volta regole semplici che ti aiuteranno a mantenere sempre il tuo acquario in buone condizioni:

1. NON AFFRONTARE! Il lancio dell'acquario dovrebbe durare almeno 2 settimane (dall'acqua fino al lancio del pesce).

2. Abbasso l'artificialità! Le piante, il terreno e le decorazioni nell'acquario dovrebbero essere NATURALI. Niente plastica!

3. Il filtro dovrebbe funzionare tutto il giorno!

4. I cambi d'acqua dovrebbero essere effettuati una volta alla settimana, al 20-30%. Non cambiare mai tutta l'acqua in una sola volta! Non lavare mai lo scenario con prodotti chimici!

5. Dai da mangiare un po 'al pesce! Un giorno alla settimana: scarico.

6. Se dopo aver installato il filtro, c'era una feccia - non correre a cambiare l'acqua! Tutto va bene, l'aspetto della torbidità suggerisce che è stato stabilito un equilibrio. Dopo un paio di giorni l'acqua sarà pulita.

7. Non esagerare con il pesce! Meno è di più.

8. Ricorda: un acquario è un sistema biologico complesso. Non salire ancora una volta con le mani, non fare chimica o altre droghe.

9. Pesce - anche vivo. E tu sei responsabile per la sua vita.

________________

Non c'è niente di difficile in acquario. Impara a essere paziente, non trascurare il consiglio, non dimenticare di dedicare mezz'ora alla settimana al tuo mondo sottomarino - e lui ti ringrazierà. Tornando a casa, ti godrai le rigogliose piante verdi e il pesce amoreggiare.

Successi a tutti coloro che hanno deciso di iniziare un acquario!

La prossima volta cercherò di dirti qualcos'altro interessante dal mondo dell'acquario)

Guarda il video: 10 Pesci da Acquario più Aggressivi in Assoluto (Dicembre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send