Pesce

Pulitori per acquari di pesci

Pin
Send
Share
Send
Send


Ototsinklyus e altri detergenti per acquari

A tutti piacciono gli acquari puliti con pareti cristalline trasparenti, foglie luminose, lisce e brillanti di piante e acqua, simili a un ruscello di un ruscello di montagna. Ma questa immagine idilliaca cerca sempre di rompere le alghe. Serrano il vetro con un film verde-bruno, formano una frangia sporca sulle piante e danno all'acqua il colore e l'odore della palude. E l'acquariofilo ha a che fare con loro. È bello che in questa lotta abbia alleati - pesci che mangiano le alghe.

alghe

Le alghe sono piante inferiori, relativamente semplici, unicellulari o multicellulari che abitano l'ambiente acquatico. Possono galleggiare in acqua o depositarsi su oggetti sottomarini e attaccarsi ad essi, formando su di essi un'incursione, film, fili, giù e così via. Avere un colore diverso I rappresentanti di diversi dipartimenti di alghe possono vivere in un acquario:

  1. Verde. Formano un colore verde su vetro, suolo, oggetti sott'acqua o sospensione verde fangosa in acqua.
  2. Rosso - barba vietnamita o nera. Nappe, grappoli o frange marroni o neri sugli occhiali, foglie di piante.
  3. Le diatomee. Forfora mucosa monocellulare di colore bruno-bruno in parti scarsamente illuminate dell'acquario.
  4. Alghe blu-verdi o cianobatteri Formano film di colore blu marino offensivi e mucosi sulle foglie delle piante e degli oggetti sottomarini. (Diciamo solo che lo scoppio di queste alghe è una catastrofe che deve essere risolta urgentemente con un arresto totale della luce, una pulizia massiccia dell'acquario e degli antibiotici, nessun metodo di controllo biologico funziona qui).

Le alghe sono sempre presenti in qualsiasi acquario, ma un forte aumento del loro numero si verifica solo quando l'equilibrio biologico è disturbato.

Pertanto, per combatterli, prima di tutto, è necessario normalizzare la qualità dell'acqua dell'acquario: ottimizzare la modalità di illuminazione e la fornitura di anidride carbonica, ridurre la quantità di nitrati e sostanze organiche morte, piantare più piante. E già con i resti dell'esercito nemico combatterà il pesce delle alghe.

Tipi di detergenti per acquari

Pesci d'acquario, che con diverso grado di entusiasmo possono mangiare le alghe, ce ne sono diverse decine. Questo include il pesce gatto ancistrus e pterigoplychts, la petilia vivipara e i molly, i rappresentanti dei pesci carpa Labe e molti altri, e noi non consideriamo questo gamberetto e le lumache. Tuttavia, solo poche specie sono riconosciute come detergenti professionali per acquari: ottokinklyus di pesce gatto, alghe siamesi e gyrinoheylus.

Ototsinklyusy

Ototsinklyus (di solito Otocinclus affinis) - rappresentante della famiglia kolchuzhnyh (locomion) som, piccolo - fino a 5 cm - pesce gatto con grandi occhi tristi. Il preferito del famoso Takashi Amano, che raccomanda di essere trasferito in un acquario con piante al momento del lancio.

Ototsinklyus è specializzato nello sterminio delle diatomee, i cui focolai sono spesso osservati nei nuovi acquari.

E più tardi, quando l'equilibrio biologico è già stabilito, otozinclus non interferirà. Non tocca nessuno, non danneggia affatto le piante e con la testardaggine di un giardiniere professionista pulisce a fondo le foglie da diatomee e alghe verdi. Gli occhiali per la pulizia, il terreno, gli oggetti sottomarini di solito lo interessano meno. Se le alghe nell'acquario sono piccole, gli otozinclusi vengono nutriti con cibo vegetale, preferibilmente con una zucchina leggermente bollita, che viene attaccato alla corteccia o alla pietra con un elastico o una clip e lasciato per due giorni. In un acquario con otsinklyus dovrebbe essere acqua pulita (il livello di nitrati non è superiore a 10 mg / l).

Mangiatori di alghe siamesi

Il nome latino di questa specie è Siamesi crociati (sinonimo Epalzeorhynchus siamensis), sono spesso chiamati l'abbreviazione CAE (dal Siamese Algae Eater inglese), a volte affettuosamente con bucce o sais. Pesci educativi carini e pacifici lunghi fino a 10-12 cm. La loro bocca è adatta a mangiare alghe che crescono sotto forma di pistole, nappe o frangia.

Le alghe siamesi sono le uniche in grado di liberare l'acquario dalle alghe rosse - la barba vietnamita e nera, che è molto difficile da evidenziare in altri modi.

Oltre al rosso, si divertono a mangiare alghe verdi filamentose. Le piante praticamente non danneggiano, ad eccezione del muschio giavanese, a cui spesso i pesci adulti non sono indifferenti. SAE ha una vescica natatoria poco sviluppata, quindi non possono nuotare a lungo negli strati intermedi dell'acqua, spesso distesi sul fondo. Allo stesso tempo sono abbastanza gonfiabili, quindi l'acquario con questi pesci deve essere chiuso. Per ottenere la loro riproduzione nelle condizioni dell'acquario non è ancora riuscito, quindi, tutti gli esemplari venduti per la vendita sono selvatici e importati. E qui sta il problema.

Il fatto è che negli stessi fiumi e torrenti, dove catturano SAE, ci sono ancora specie di pesci molto simili tra loro. Sono catturati insieme con alghe siamesi e poi venduti insieme nei negozi di animali. Pertanto, ci sono alghe tailandesi o false (Epalzeorhynchus sp. o Garra taeniata), un altro il loro nome: finferli siamesi; Alghe indonesiane o epalceorinha a pinne rosse (Epalzeorhynchus kallopterus); Alga indiana (Crossocheilus latius) e altri rappresentanti dei generi epalceorinh, crossheylus e garra. Tutti sono quasi indistinguibili nell'aspetto, ma differiscono l'uno dall'altro per carattere ed efficacia come spazzini: i chanterelle volanti siamesi, ad esempio, il pesce è piuttosto aggressivo, ma a malincuore distrugge le alghe. Pertanto, se l'obiettivo è l'acquisizione di un CAE pacifico e laborioso, è necessario prestare attenzione ai seguenti segni:

  • le pinne sono trasparenti, senza sfumature gialle e arancioni;
  • la striscia nera sul lato del pesce va dal naso alla punta della coda;
  • il bordo superiore di questa striscia è a zig-zag;
  • sui lati del pesce c'è un motivo a rete (i bordi delle squame sono scuri);
  • sulla punta del muso c'è una coppia di antenne oscure;
  • quando il pesce poggia sul fondo, pietre o foglie di piante, poggia sulle pinne caudale e pelvica, non su quelle pettorali.

Girinoheylus

Girinoheylus, o alga cinese (Gyrinocheilus aymonieri o meno vista comune Gyrinocheilus pennocki), così come CAE, si riferisce al pesce carpa. Il suo apparato orale è organizzato sotto forma di ventosa.

Girinoheylus è il miglior esperto nella distruzione della placca di alghe verdi, che spesso appare negli acquari a base di erbe con una potente illuminazione.

Raggiungono una lunghezza di 15 cm, il colore è grigio-brunastro con una striscia scura o, più spesso, albino dorato chiaro. I pesci adulti mostrano una spiccata territorialità attaccando altri pesci, che considerano i loro concorrenti. Lo svantaggio del girinohaylusov è la loro tendenza a danneggiare le foglie morbide delle piante superiori. Non si può dire che mangiano le piante pulite, ma piccoli graffi e graffi possono lasciare. Pertanto, è importante assicurarsi di avere abbastanza cibo. Per fare questo, è necessario osservare la densità del loro atterraggio - per ogni individuo almeno 40-50 litri di acqua. Se le alghe in acquario un po ', si consiglia di alimentare il cibo vegetale garinoheylus: cetrioli, cavoli, lattuga e tarassaco.

Perché le alghe smettono di mangiare alghe? Molto spesso vi è evidenza che il CAE, così come il girinokhailusy, sono impegnati nella pulizia diligente dell'acquario solo in giovane età, e quando crescono, perdono completamente l'interesse per le alghe e passano al cibo secco. In effetti, questo accade, ma solo quando hanno qualcosa da cui scegliere. Se non c'è cibo secco in eccesso nell'acquario, non rimane nulla per le alghe, tranne che per svolgere i suoi compiti regolari. Pertanto, le raccomandazioni qui sono le seguenti: nutrire il pesce solo la sera, se ci sono alghe piccole, cercare di nutrire il pesce non con cibo secco, ma solo con verdure, o, ancora meglio, coltivare in particolare le alghe in altri acquari o semplicemente in barattoli d'acqua installati in luoghi luminosi.

Va notato che non ci sono tali lamentele sul otozinclus, è impegnato nella pulizia dell'acquario dalle alghe, non prestando attenzione al cibo secco.

Esempio di lavoro


Compatibilità con alghe acquatiche

Poiché la vita delle alghe dipende direttamente dalle dimensioni del loro pascolo, la questione della competizione per le risorse alimentari è molto acuta per loro, e il comportamento di questi pesci si è formato sotto la sua influenza. Molti di loro esprimevano la territorialità, le cui manifestazioni complicano la vita dei loro vicini e acquariofili.

Le uniche alghe compatibili con alghe sono Otozinclus e CAE. Poiché hanno una diversa struttura dell'apparato orale e, di conseguenza, diverse preferenze alimentari, non concorreranno. Inoltre, entrambe le specie sono abbastanza pacifiche. Nessun'altra specie di alghe può essere piantata insieme.

Girinoheylusy e CAE litigheranno inconciliabilmente tra loro, così come antsistrusami e Labo. Se l'acquario è piccolo e ci sono pochi rifugi in esso, anche i mangiatori di alghe siamesi adulti si occuperanno anche delle cose con individui della loro stessa specie, e le girinoheyluses combatteranno fino alla morte. Alcuni autori indicano che i girinohailus sono aggressivamente sintonizzati su tutti i pesci che li circondano. Posso dire che questo non è il caso, o almeno non sempre, nel mio acquario, il girinoheylus non presta attenzione ai suoi vicini pacifici, a meno che non nuotino vicino al luogo in cui è attualmente al pascolo.

Si sconsiglia inoltre di tenere allevatori di alghe con ciclidi predatori. Le uniche eccezioni sono le controparti aggressive di CAE: i finferli siamesi. Sono più grandi e possono reggersi da soli.

Quindi, pesci non predatori e pacifici di piccola o media taglia che non sono interessati alle alghe possono diventare buoni vicini per gli eroi di questo articolo.

I pesci di alghe possono diventare indispensabili aiutanti umani nella lotta per la purezza dell'acquario. Avendo affrontato la loro specie, le preferenze alimentari e le caratteristiche comportamentali, ogni acquariofilo decide da sé quale di loro porterà il suo più grande beneficio in uno stagno di vetro, rendendolo più sano e più bello.

Video, come otsinklyusov nell'acquario:

Assistenti d'acquario - pesci, gamberetti, lumache, alghe combattenti

Un acquario pulito e ben tenuto non è solo bellezza, ma anche garanzia di una vita lunga e sana per i suoi abitanti. Ma a volte, contrariamente agli sforzi del proprietario e persino al lavoro di attrezzature high-tech, lo stagno domestico è coperto dall'interno con fiori, spazzole, frangia o fili marroni o verde scuro. Questa è alghe. Se questo problema ti ha sopraffatto, non affrettarti ad afferrare subito le sostanze chimiche. Cerca di accogliere le alghe, per le quali mangiare una tale "spazzatura" - è uno dei naturali processi fisiologici. Per informazioni su ciò che gli acquari d'ordinanza sanno e contro quali alghe sono più efficaci, leggi il nostro articolo.

Le alghe combattono i pesci

Molto spesso negli amanti degli acquari si trovano questi "lavoratori della pulizia"

soma

Sono considerati "detergenti" particolarmente buoni

  • pterigoplicht (pesce gatto di broccato),
  • Ancistrus ordinario,
  • e otozinclus (pesce gatto nano), preferendo diatomee.

Con la loro ventosa, puliscono a fondo tutto (pellicola batterica, incrostazioni di alghe, altri inquinanti organici), partendo dalle pareti dell'acquario, dal suolo, dalle pietre e finendo con intoppi e grandi foglie di piante. Allo stesso tempo, loro stessi sono piuttosto senza pretese, che è un vantaggio decisivo.

Tra gli svantaggi è quello di annullare le grandi dimensioni e la cattiva natura di alcuni dei pesci gatto.
  • Ad esempio, uno pterigoplicht adulto può crescere fino a 40-45 cm e iniziare a comportarsi in modo aggressivo nei confronti degli altri abitanti.
  • A volte i somi, eccessivamente appassionati di pulizia, danneggiano le giovani cime delle piante o fanno buchi nelle foglie giovani.
  • E alcuni individui con età cominciano a essere pigri e svolgono male i loro "doveri".

Pesce gatto nano - alghe della famiglia del pesce gatto della catena, meglio di tutti sopportare le diatomee marroni. Un branco di cinque pesci può facilmente mantenere un serbatoio pulito di 100 litri. Il "nano" è senza pretese, pacato, capace di andare d'accordo anche con i grandi predatori.

Il corridoio anfibio di pesce gatto è anche abbastanza buono in termini di raccolta, solo che è molto disturbato dall'acqua e incline a divorare altri pesci.

Ma il "bidello", che può essere trovato meno spesso, ma questo non lo rende peggiore: Panak reale, appartenente alla famiglia del pesce gatto chainmail. Pesci grandi, che necessitano di un acquario da 200 litri (non inferiore). I giovani sono calmi, ma con l'età il loro carattere si deteriora notevolmente. Perfettamente andare d'accordo con il pacifico haratsinovye. Meglio di tutto, Panak pulisce gli ostacoli.

Girinoheylovye

Questa famiglia combina solo tre tipi di pesce, il più popolare dei quali è il girinoheylus.

Le loro labbra sembrano una ventosa con le pieghe all'interno. Queste curve formano una sorta di "grattugia".

Grazie a questo design, il pesce può essere tenuto su pietre anche con una forte corrente, mentre allo stesso tempo raschia le alghe dalla loro superficie.

Questo cibo non è molto nutriente, quindi è necessario strofinare molto girinoheylus.

Tutte le alghe filamentose, come il filamento e la barba nera, non possono mangiare.

I punti negativi includono

  • danno alle foglie, che dopo la "pulizia" possono rimanere solchi e buchi;
  • Un piccolo numero di pesci non è sufficiente per mantenere la pulizia in acquario;
  • in gran numero, sono aggressivi e attaccano costantemente i loro simili, in quanto territoriali.

È molto difficile ottenere la pace tra di loro. Anche i vicini dovrebbero essere selezionati con cura, è assolutamente impossibile prendere pesci pigri. Girinoheylusy li prende per oggetti non viventi, può "pulire" e danneggiare gravemente le squame.

viviparo

Molti di loro hanno una mascella inferiore ben sviluppata, che ricorda un raschietto, che rimuove facilmente la placca dalle pareti, dal suolo e dalle piante.

I vivipari più popolari sono guppy, molly, petille e spadaccini. Alcuni allevatori sostengono che questi pesci possono sopravvivere anche senza mangimi aggiuntivi, mangiando solo fibre verdi.

Gli svantaggi di questo gruppo includono il fatto che devono essere tenuti in un grande gruppo (almeno 10 pezzi), ma anche in quantità tali da non fornire un ordine completo nell'acquario. Sono buoni solo come assistenti di altre alghe.

Inoltre, questi pesci non sono molto spettacolari, e per quelli belli potrebbe semplicemente non esserci abbastanza spazio nell'acquario. E la vicinanza, come sappiamo, porterà a conflitti.

carpa

Il combattente più instancabile contro le alghe di questa famiglia è l'alga siamese (è un epalceor siamese, siamese, o crossocrisia, siamese o siamese).

Il suo cavalluccio marino è costituito da alghe verdi e il cosiddetto "vietnamita" o "barba nera" (si tratta di accrescimenti sotto forma di nappe scure su pietre, foglie di piante e altri luoghi).

Si adatta bene anche ad altre alghe sotto forma di una pistola, poiché la sua bocca è più adatta per questo. Perché un acquario da 100 litri sia perfettamente pulito, basta avere solo due (anche i più piccoli) mangiatori di mare siamesi.

I vantaggi di questi pesci sono anche l'attività, la mobilità, una disposizione piuttosto pacifica, una piccola quantità di vasi per un'esistenza normale e una cura modesta.

Non senza difetti. Dopo che la lunghezza del pesce sarà superiore a 4 centimetri, potranno iniziare a mangiare il muschio giavanese, se cresce nell'acquario, e molto più disposto delle alghe.

La via d'uscita da questa situazione è di piantare muschi più grandi, come i fissidens.

Un altro paio di spazzatrici di questa famiglia è Labe a due colori (bicolore) e verde (Frenatus). I loro apparati boccali sono rivolti verso il basso. Le alghe e le incrostazioni, ovviamente, mangiano, ma non sono buone come le precedenti. È piuttosto il loro hobby, per così dire. Il loro grosso svantaggio è l'aumento dell'aggressività e della territorialità in relazione sia agli altri pesci che ai loro simili.

Gamberetti di alghe

Questi artropodi sono meritatamente chiamati campioni di purezza. I gamberi d'acqua dolce sono particolarmente buoni, i loro corpi sono dotati di "fan" speciali.

Queste escrescenze filtrano l'acqua ed estraggono cibo non consumato, feci, particelle vegetali e ciò che resta degli abitanti morti. I maschi allentano il terreno e filtrano la feccia, che allo stesso tempo si alza. Le femmine rimuovono lo sporco dalla superficie inferiore.

Oltre a filtrare l'acqua, queste creature rimuovono le alghe dalle foglie delle piante e di tutte le altre superfici e molto più efficacemente dei pesci.

La ragione è semplice: i gamberetti, in particolare la ciliegia, possono introdursi nei più piccoli angoli e angoli dell'acquario.

Punti negativi:

  • un piccolo gambero può gestire solo una piccola quantità di lavoro;
  • in modo che l'acquario sia veramente pulito, occorreranno molti gamberetti (un individuo per litro);
  • sono molto indifesi e possono essere mangiati dai pesci, a seguito dei quali i vicini dovrebbero essere scelti con molta attenzione, oltre a creare molti rifugi affidabili.

Oltre alla ciliegia, non male stanno lottando con le alghe gamberetti amano. Mantenere le palle Kladorf perfettamente pulite, mangiare filo.

È importante! L'efficacia del "lavoro" è influenzata dalle loro dimensioni. Più grande è il gambero, più strette sono le stringhe di alghe che può mangiare. Gli artropodi di quattro centimetri sono considerati i migliori.

Basta 5 pezzi per 200 litri. Tre centimetri avranno bisogno di 1 individuo per ogni 10 litri di acqua. Piccolo bisogno di più (1-2 per ogni litro). L'ultima opzione è la più improduttiva e più costosa. Vale anche la pena notare che questi gamberetti non mangiano xenococcus e altre alghe verdi sotto forma di fioritura. Anche la barba nera viene usata con riluttanza.

Un altro punto di vista sono le neocaridine.Sono più comuni tra i dilettanti, in quanto sono molto facili da allevare. Sono piccoli, solo 1-2 cm di lunghezza, così tante "unità da combattimento" saranno richieste (un individuo per litro). La preferenza è data alle alghe filamentose morbide del tipo Rhizoclinium. Le neocaridine sono la scelta migliore per gli acquari vegetali. Sono insostituibili nell'acquario appena lanciato, in quanto aiutano a stabilire l'equilibrio. Nel saldo maturo viene mantenuto.


Lumache che combattono le alghe

Sebbene i molluschi non abbiano un tale successo nel ruolo degli inservienti, la loro forza è la capacità di consumare quasi tutto l'inquinamento (cibo residuo, escrementi di vita e resti di abitanti morti, piante marcite, muco e depositi su tutte le superfici, un film dalla superficie dell'acqua).

E il benessere e il comportamento di alcune specie sono una sorta di indicatore della purezza del suolo e dell'acqua.

La cosa brutta è che il numero di lumache è quasi impossibile da controllare e si moltiplica molto rapidamente.

Quindi il loro grande esercito inizia a "nuocere" mangiando le piante e versando tutto intorno a loro con la loro melma.

Ecco alcuni detergenti per lumache che si trovano più spesso negli acquari domestici:

Neretina Zebra (lumaca tigre), neretina riccio, neretina orecchio nero. Rimuovono la placca dai vetri, dalle pietre, dagli intarsi, dalle decorazioni e dalle grandi foglie senza danneggiarli. Sembra che non si stanchino mai. Il segno meno è lasciato sul vetro dell'acquario antiestetiche frizioni di caviale.

Neretina cornuta. Questo bambino (1-1,5 cm) è in grado di gattonare nei luoghi più inaccessibili e pulirli per risplendere. Affronta le diatomee.

Septaria o lumaca-tartaruga con una conchiglia piatta. E 'molto lento, ma nonostante questo si comporta bene con incrostazioni di alghe e vietnamiti. Le piante non fanno male La mancanza di caratteristiche - caviale, appeso al paesaggio.

Korbikula. Questa è una lumaca di tre centimetri. Viene anche chiamato sharovka giavanese giallo o doppio volantino in oro. Aiuta a sopportare la torbidità di acqua, sospensione e fioritura, in quanto è un filtro. Ciò significa che il mollusco passa l'acqua attraverso se stesso (fino a 5 litri all'ora!), Mangiando i microrganismi in esso contenuti. È interessante notare che, negli acquari di carboidrati, i pesci non soffrono di ittioforosi, in quanto in qualche modo conservano le loro cisti. Su un acquario di 100 l è necessario da 1 a 3 tali chiocciole. Gli aspetti negativi includono l'aratura del terreno e il dissodamento di piante con radici deboli.

ampulyarii. Abbastanza un grande polmone. Raccoglie i resti di cibo, pesce morto e altre lumache, attivamente mangia incrostazioni dalle pareti dell'acquario.

Helenachiamato un killer di lumache. Questo predatore in miniatura è considerato un spazzino. Tuttavia, è in grado di mangiare non solo un pezzo di cibo dimenticato o un pesce morto, ma anche un gambero o una lumaca abbastanza vivace (ad esempio, una bobina o un corpo a corpo).

Teodoksus. Queste sono piccole belle lumache d'acqua dolce. Ci sono diversi tipi Può vivere sia in acqua dolce che in acqua salata. Si nutrono solo di incrostazioni, preferendo alghe marroni e verdi. Sono persino in competizione con i guerrhoehylus per il primato nell'efficacia della lotta contro l'attenzione allo xenoco. Ma la "barba" non mi piace. Le piante non rovinano.

In conclusione, diciamo che il biosistema dell'acquario può esistere con successo solo con l'aiuto dell'uomo. Un'adeguata selezione e regolazione delle attrezzature e dell'illuminazione, l'avvio corretto di un acquario e il regolare monitoraggio dei parametri dell'acqua e delle condizioni degli abitanti sono molto importanti. Pesce, gamberetti e lumache sono aiutanti nella risoluzione del problema del controllo delle alghe, non dei personaggi principali. Naturalmente, qui abbiamo solo brevemente descritto solo alcuni dei rappresentanti degli infermieri d'acquario, poiché in un articolo è impossibile raccontare tutti i dettagli. Saremo grati per aggiunte interessanti.

Somiki - detergenti per acquari

Per coloro che amano comprare e allevare pesci d'acquario, prima o poi si pone la questione di come mantenere il contenitore in costante pulizia. Dopo tutto, i pesci lasciano un sacco di sporco e prodotti di scarto, oltre alla pulizia dell'acquario e delle alghe, che, con qualsiasi violazione del regime termico, iniziano a diffondersi attivamente in tutto l'acquario. Anche con la pulizia periodica dell'acquario e la sostituzione dell'acqua sulle pareti dell'acquario c'è un bombardamento di piccole piante e sporcizia.

È in questo caso che "aiutanti" molto utili e senza pretese - il pesce gatto dell'acquario viene in soccorso. Il loro principale vantaggio è che i pesci non richiedono cibo speciale. Si nutrono dei resti di cibo di altre creature marine e mangiano anche piccoli muschi e alghe.

Ecco perché è molto conveniente iniziare un pulitore di pesci gatto nell'acquario. Di norma, questi pesci non sono aggressivi e possono essere mantenuti in sicurezza con altri abitanti dell'acquario. Ma ci sono ancora diversi tipi di pesce gatto.

Il più calmo e privo di conflitti sono i bastoncini di somiki, che hanno una colorazione macchiata e un corpo appiattito. Quando appaiono nell'acquario, si attaccano immediatamente alle pareti della nave e iniziano a mangiare gradualmente il rivestimento.

Così, i pulitori di pesce gatto aiutano molto l'acquariofilo. Grazie ai loro sforzi, la nave con il pesce può essere mantenuta pulita e in ordine molto più facile.

Per la manutenzione del pesce gatto non sono necessarie condizioni particolari.

Come gli altri pesci, hanno bisogno di acqua di temperatura adatta, ossigeno costante e luce. Alcune specie di pesce gatto preferiscono luoghi bui e rifugi, ma il pesce gatto appiccicoso non appartiene a loro.

Inoltre, per la sua manutenzione confortevole, è necessaria una quantità sufficiente di alghe in modo che il pesce abbia qualcosa da mangiare. Ma, di regola, questo problema non si pone mai. Dopotutto, anche nel più pulito acquario si accumulano alghe e microrganismi, con cui si adatta perfettamente il detergente per pesci gatto.

Ototsinklyus: contenuto, compatibilità catfish, riproduzione, revisione di foto-video


OTOTSINKLYUS
pesce gatto utile per i nostri acquari

Molti acquariofili, anche quelli che non contengono piante acquatiche vive, conoscono tali pesci alghe. Questi pesci sono infaticabili lavoratori e infermiere dell'acquario: mangiano le alghe 24 ore su 24 ed affrontano efficacemente anche problemi di attualità come "Barbanera".

Tuttavia, poche persone sanno che ci sono altri pesci che possono aiutarci a far fronte alle avversità dell'acquario. Uno di questi indispensabili aiutanti è il pesce gatto a catena - OTOZINKUS. Vediamo che tipo di pesce gatto e quanto è utile!

Nome latino: Otocinclus.
Nome russo:
Ototsinklyus, Otik, Oto.

Ordine, famiglia:
Mail catfish
Temperatura dell'acqua confortevole:
22-25 gradi Celsius.
"Acidità" Ph:
5-7,5.
l'aggressività:
non aggressivo (pacifico).
Rigidità dH:
2-15.
La complessità del contenuto: facile. compatibilità: compatibile con tutti i pesci pacifici. Le difficoltà possono sorgere solo quando si combinano gli otozinclusi con i ciclidi, specialmente i grandi individui. Ma vale la pena notare che, di regola, gli acquari con ciclidi non sono formati da piante acquatiche viventi, e la presenza di ovociti in tali acquari è una rarità.

Allo stesso tempo, in RuNet c'è evidenza che il otozinclus "si attacca" all'Angelfish e al Discus, nutrendosi del loro muco superficiale.

Quanti vivono: Questi somi hanno un'aspettativa di vita media di circa 4-6 anni. Scopri quanti altri pesci vivono QUI!

Il volume minimo dell'acquario: Ci sono diverse varietà di ototsinklyusov, il più piccolo del genere otocinclus mariae - 2,5 cm., Il più grande otocinclus flexilis - 5,5 cm. Pertanto, quando si sceglie il numero di soms, ovviamente è necessario partire dalla dimensione di un particolare tipo di ottsinklyus. La raccomandazione generale è fino a 7 soms per 50 litri di acqua dell'acquario.

A proposito di quanto puoi tenere altri pesci nell'acquario X, vedi QUI (in fondo all'articolo ci sono collegamenti agli acquari di tutti i volumi).

Requisiti per la cura e la manutenzione:

Ototsinklyus - pulitori e amore acqua pulita. L'aerazione e la filtrazione sono necessari per la loro manutenzione, così come la sostituzione settimanale dell'acqua dell'acquario con acqua dolce, circa 1/3 -? parte.

Ototsinklyus, oltre alla respirazione branchiali, e ha la respirazione intestinale. Ma, a differenza Corydorasche usano costantemente sia l'uno che l'altro respiro, il otozinclus respira l'intestino solo se necessario. Se spesso catturano aria dalla superficie dell'acqua, l'aerazione installata non è sufficiente.

Si prega di notare che l'otsinklyusy deve essere trasferito con molta attenzione in un nuovo acquario, aderendo a tutte le regole di movimento e trasporto del pesce, le otiche sono molto lente e non mi piace cambiare i parametri dell'acqua.

Alimentazione e dieta:

In otozincluses, l'apparato orale ha la forma di un pollone, con l'aiuto del quale sono naturalmente tenuti lungo il corso d'acqua, e inoltre raschia le alghe e la proliferazione batterica da pietre, derive e qualsiasi altra cosa nel fiume.

Questa incredibile capacità di otsinklyusov - è il loro momento culminante !!! Oltre all'habitat naturale, questi pesci gatto e in acquario puliscono le pareti e le decorazioni dalle sfortunate diatomee!

Nutrire i pesci d'acquario dovrebbe essere corretto: equilibrato, vario. Questa regola fondamentale è la chiave per mantenere con successo qualsiasi pesce, sia esso guppy o astronotus. articolo "Come e quanto nutrire i pesci d'acquario" parla in dettaglio di questo, delinea i principi di base della dieta e del regime alimentare dei pesci.

In questo articolo, notiamo la cosa più importante: nutrire i pesci non dovrebbe essere monotono, sia cibo secco che vivo dovrebbero essere inclusi nella dieta. Inoltre, è necessario tenere conto delle preferenze gastronomiche di un particolare pesce e, a seconda di ciò, includere nella sua razione alimentare con il più alto contenuto proteico o viceversa con ingredienti vegetali.

Il cibo popolare e popolare per il pesce, ovviamente, è cibo secco. Ad esempio, ogni ora e ovunque si trovano sugli scaffali dell'acquario dell'azienda alimentare "Tetra" - il leader del mercato russo, infatti, la gamma di mangimi di questa azienda è sorprendente. Nell'arsenale gastronomico di Tetra sono inclusi i mangimi individuali per un certo tipo di pesce: per il pesce rosso, per i ciclidi, per i loricaridi, i guppy, i labirinti, l'arovan, il discus, ecc. Inoltre, Tetra ha sviluppato alimenti speciali, ad esempio, per migliorare il colore, fortificato o per nutrire gli avannotti. Informazioni dettagliate su tutti i feed Tetra, puoi trovare sul sito ufficiale della compagnia - qui.

Va notato che quando si acquista qualsiasi cibo secco, si dovrebbe prestare attenzione alla data della sua produzione e della durata di conservazione, cercare di non comprare il cibo in base al peso, e anche mantenere il cibo in uno stato chiuso - questo aiuterà ad evitare lo sviluppo di flora patogena in esso.

Questi soma non sono aiutanti sostituibili in tutti gli acquari olandesi di Amanovsky, che meritavano il 100% di rispetto dagli aquascapers di tutto il mondo. Saint-Sey - Takashi Amano li contiene nella quantità di 6 individui / acquario in 90 cm. + gamberetti.

Vale la pena notare che, a differenza di Ancistrus, Otozincluses è molto più mobile. Come i mangiatori di alghe, lavorano instancabilmente "sulla pulizia dell'acquario". Mangiano alghe brune non solo dall'arredamento e dalle pareti dell'acquario, ma anche direttamente dalle piante, che gli ancestri non fanno!

Nonostante il fatto che otsinklyusy sia in grado di nutrirsi da soli, tuttavia dovrebbero essere nutriti con mangimi di marca. È inoltre possibile offrire una scottatura di lattuga, spinaci o cetriolo fresco come prelibatezza.

foto di otsinklyus sul cetriolo

In natura, vivi: fiumi e laghi del Centro e Nord America del Sud. Bacini di Amazon in Perù, Brasile e Bolivia.

Tipi di otsinklyus

Ci sono molte varietà di questi pesci gatto! Il più popolare è Otocinclus. mariae, Otocinclus affinis, Otocinclus macrospilus e Otocinclus vittatus.



Descrizione: Tutti i rappresentanti di questo genere sono simili, differiscono solo per dimensioni e colori variabili. Tutti otzoklklyusov sul lato c'è una striscia grigia o nera, solida o intermittente. Sulla parte anteriore della coda c'è una grande macchia di forma variabile.

contenuto: Pesce di branco di Ototsinklyus, contenerli esclusivamente "in mezzo alla folla", almeno tre individui. L'acquario per pesci gatto ideale è un erborista pulito, stabile e denso. Nell'acquario, è preferibile creare un piccolo flusso d'acqua.

Diluizione e riproduzione di otsinklyusov molto semplice, infatti, accade da solo e, a volte, non è nemmeno evidente per un acquariofilo, che solo dopo un mese nota "rifornimento nei ranghi" di ottsinklyusov.

Buone condizioni e stimolazione: alimentazione di cibo proteico, aumento dell'aerazione, frequenti cambi d'acqua ... è tutto ciò che è necessario per la deposizione delle uova di ototsinklyusov. Le differenze di sesso sono miti. Le femmine sono più grandi e più spesse dei maschi.


Nella foto posa uova di ototsinklyu

Ototsinklyus genera diverse volte durante l'estate, il substrato per la deposizione delle uova, di regola, sono le foglie larghe delle piante. Dopo i giochi di accoppiamento, la femmina depone in una quantità di 100-150 uova. Caviale termine di incubazione 3-6 giorni. Dopo che le larve appaiono, si trasformano in avannotti il ​​terzo giorno. Cibo per pesci giovani - polvere viva, cibo piccolo e sfilacciato.

Il costo di otozincloses corrisponde alla loro "utilità" ed è relativamente alto - 150 rubli.

Video interessante con otsinklyusy

fanfishka.ru

ACQUARIO DI PULIZIA PER I PRINCIPIANTI.

Come pulire l'acquario

Pulizia generale in acquario bisogno di fare a seconda del tipo di pesce. Per alcuni, l'opzione migliore è una pulizia mensile una tantum, per gli altri - settimanale. Ricorda che i pesci non amano essere disturbati, cambiando il loro habitat, anche per un breve periodo. La pulizia generale è sempre uno stress per ogni tipo di pesce. Ecco perché durante la pulizia non spaventare il pesce con movimenti bruschi. Stai pianificando di apportare modifiche all'acquario, sostituire le piante? Quindi è meglio combinare questa procedura con la pulizia e la pulizia. Ricorda: l'uso di tutti i tipi di detergenti chimici nell'acquario è severamente vietato! Nei negozi specializzati è possibile acquistare un sifone speciale per la pulizia dell'acquario. Puoi anche usare i materiali disponibili a casa. Le pareti dell'acquario devono essere pulite con un raschietto, un panno per il bucato, una spugna da cucina. Dopotutto, sono costantemente sistemati da microrganismi che impediscono la visibilità e creano un aspetto disordinato e sciatto dell'acquario. Dopo aver pulito gli occhiali, puoi procedere alla pulizia del fondo dell'acquario. Il terreno deve essere pulito dai resti di cibo e escrementi di pesce. Tutto ciò si accumula di seguito. Ma come fai a sapere che hai bisogno di una tale pulizia? Prendi un bastone e scuoti la terra, mescola. Se le bolle iniziano a salire dal fondo, è necessaria la pulizia. Questa procedura faciliterà il tuo speciale detergente per il terreno. Questo è un tubo flessibile con una punta di vetro o di metallo, che dovrebbe essere guidato lungo il fondo, premendolo in profondità. Attraverso la punta si drenerà l'acqua con la sporcizia. È importante controllare la quantità di acqua drenata. Il volume di questa acqua non deve superare un quinto del volume totale dell'acqua dell'acquario. Questa quantità di acqua necessaria è quindi aggiunta al serbatoio. Dovrebbe essere attentamente con le radici delle piante durante la pulizia, non danneggiarle. Dopo tutto, la cosa principale nella pulizia è la conservazione di tutta la vita e il supporto dell'habitat naturale. La depurazione dell'acqua aiuta a rinfrescare l'acquario e rimuovere le sostanze nocive accumulate. Per alleviare lo stress del pesce a causa della sostituzione dell'acqua, è necessario sostituirlo parzialmente. Questo dovrebbe essere fatto una volta ogni 2 settimane. L'acqua per questo scopo dovrebbe essere difesa entro pochi giorni. Il tuo serbatoio non è coperto? Quindi un film può apparire sulla superficie dell'acqua. Puoi sistemarlo con un foglio di carta, la cui dimensione è uguale alla dimensione dell'acquario. Questo foglio deve essere tenuto per i bordi, immerso nell'acqua e lentamente sollevato insieme a un film dannoso. Se necessario, la procedura viene eseguita più volte. Quando la pulizia generale dell'acquario non dovrebbe dimenticare il filtro per la pulizia. Di solito i suoi elementi sono fatti di gommapiuma. Pertanto, per la loro accurata pulizia è sufficiente sciacquarli sotto un forte getto d'acqua. Il meccanismo del filtro viene solitamente pulito con un semplice spazzolino da denti. La pulizia generale dell'acquario, la sua pulizia competente prolungheranno la vita dei vostri animali domestici galleggianti, sosterranno il livello normale dell'ambiente acquatico. Dopo tutto, la pulizia, l'ordine sono necessari per tutti gli esseri viventi. Supportali, monitora, osserva i cambiamenti. E poi i tuoi animali sani delizieranno l'occhio con i loro movimenti attivi!

Pulizia step-by-step dell'acquario a casa: istruzioni

1. Pulire il sifone dell'acquario.

Pulire correttamente l'acquario con un sifone non è così difficile, è sufficiente farlo una sola volta e poi puoi farlo a occhi chiusi. I sifoni per acquari sono di diversi design, ma a prescindere da essi, il sifone del fondo dell'acquario sarà sempre costruito sugli stessi principi.

Con questa procedura, è necessario iniziare la procedura di pulizia di qualsiasi acquario con pesci. Dovresti sifonare sia la superficie del terreno che un po 'dal fondo. Di norma, i rifiuti principali si accumulano sulla superficie. È necessario rimuovere il volume che si intende riempire sotto forma di acqua separata. Calcolare questo importo non è difficile, la cosa principale è non dimenticare di farlo, ma se si dispone di acqua con una riserva, quindi non hai nulla di cui preoccuparsi.

2. Pulire il vetro.

In realtà, vogliamo dire dalla nostra esperienza - ci sono molti problemi con gli occhiali, semplicemente perché pulirli è troppo pigro ... Questo è il lavoro più difficile - devi lavorare con un raschietto, passare attraverso tutte le crescite. Se non lo fai quando compaiono le prime crescite, in futuro sarà molto difficile far fronte a loro, e ancora di più, non un singolo pesce più pulito può far fronte a crescite lunghe mesi.

3. Pulizia del filtro.

La pulizia del filtro è il terzo della lista, perché per questo abbiamo bisogno di acqua dell'acquario in modo che possiamo lavare le parti del filtro e risciacquare le spugne in esso. È meglio se è l'acqua che si scarica per ultima, in modo che contenga meno torbidità e sedimenti possibili. Dopo aver lavato il filtro in quest'acqua, lo raccogli e lo rimetti.

4. Riempi l'acqua separata nell'acquario.

Quando tutti i cosiddetti lavori sporchi sulla corretta pulizia dell'acquario con i pesci sono fatti, abbiamo solo un po 'di sinistra - per riempire l'acqua pulita. Questa dovrebbe essere l'acqua che hai difeso durante la settimana in un contenitore speciale. Solo dopo aver versato l'acqua, è possibile accendere il filtro e l'illuminazione.

5. Aggiungi vitamine.

Inoltre, se necessario, è possibile aggiungere vitamine all'acquario per i pesci. Può anche essere un mezzo per l'acqua, così come il controllo delle alghe. In generale, è meglio versare tali mezzi con la nuova acqua separata, in modo che si diffondano immediatamente per tutto il volume o per riempirli nell'area in cui l'acqua viene rilasciata dal filtro.

Suggerimenti per una corretta pulizia:

  1. Assicurati di pianificare il tempo in anticipo quando è necessaria la pulizia. Fallo il giorno prima, in modo da non posticipare l'ultimo momento. Ti consigliamo di sintonizzarti un po 'per una piccola mezz'ora di lavoro con un acquario in anticipo - sarà più facile fare tutto senza essere pigri.
  2. Se improvvisamente hai dimenticato di difendere l'acqua (e questo succede con persone indaffarate che hanno acquari di grandi dimensioni), allora è meglio saltare la pulizia di sifonaggio e versare l'acqua non preparata (non regolata).
  3. Se è completamente pigro, nei piccoli acquari può essere pulito meno spesso, ad esempio una volta ogni 2 settimane (per acquari fino a 30-40 litri). Ma tutto dipende dall'inquinamento dell'acquario, dalla potenza del filtro, ecc.
  4. Prova a spostare il sifone nell'acquario senza movimenti bruschi. Questo dovrebbe essere fatto per non spaventare di nuovo il pesce, specialmente se questi pesci sono grandi e timidi.
  5. Non sifonare il terreno profondo, che si trova vicino a grandi piante. Questo terreno contiene sostanze nutritive per le piante (ovviamente, se lo sporco passa attraverso le pietre, allora è necessario sifonare anche lì, nelle profondità). Inoltre, ancora una volta non dovresti disturbare il sistema radicale delle piante, perché per loro è stressante - le piante non amano trapianti e movimenti nell'acquario.

    Pesce-medici

    Ci sono tipi di pesci che non solo deliziano l'occhio con il suo colore brillante e la disposizione amorevole, ma apportano anche indubbi benefici: è un detergente per acquari. Questi includono spade, guppy, molly e quadrati. Hanno una speciale struttura della bocca - una mascella inferiore sviluppata assomiglia a un raschietto, con il quale il pesce può rimuovere la placca dalle pareti o dal fondo dell'acquario, così come pulire le foglie delle piante.

    Sia l'ancistrus che il mollusco sono molto interessanti - il loro apparato boccale è molto simile al pollone, con il suo aiuto queste creature possono muoversi lungo le pareti dell'acquario. Inoltre, la placca organica prelevata dalle pareti di vetro fa parte della loro dieta. Questi tipi di pesci diventeranno veri e propri assistenti nella pulizia dell'acquario e faciliteranno notevolmente questa procedura.

    Mezzi per la pulizia.

    Non tutti i detergenti e i detergenti possono essere utilizzati per pulire l'acquario. Esistono anche alcuni tipi di chimica che non è consigliabile utilizzare. I dispositivi di pulizia sono molto semplici, non ce ne sono molti. Ci sono solo alcuni elementi che sono necessari senza fallire.

    Assicurarsi di aver bisogno di un raschietto per pulire correttamente l'acquario di vetro. Ce ne sono due tipi: su un magnete e con una lunga maniglia. La prima opzione è specificamente progettata per gli acquari. È progettato in modo tale da farlo semplicemente cadere nell'acqua e controllarne i movimenti sull'altro lato del vetro. Cioè, non devi nemmeno strizzare le mani in acqua.

    La seconda cosa di cui hai bisogno è una cannuccia (sifone) con cui il terreno viene pulito sul fondo dell'acquario. È economico. Inoltre, puoi farlo da solo in presenza di un piccolo pezzo di tubo.

    E l'ultimo dispositivo importante è un filtro per la depurazione dell'acqua. Il suo vantaggio è che funziona sempre. Cioè, l'acqua viene filtrata senza sosta. Il processo di pulizia è in costante svolgimento. Inoltre, il filtro assorbe e trattiene particelle estranee. Di conseguenza, sia il terreno che le pareti dell'acquario si contaminano meno rapidamente. Inoltre, il filtro protegge le piante dalla placca indesiderata.

Quali pesci sono i migliori detergenti per acquari?

Natalia A.

Alga siamese (mangiatore di alghe siamesi)

pterigopliht

Ancistrus

Corydoras

Yulka

ANCISTRUS - COM
I pesci sono abitanti pacifici del terreno, come rifugi, la loro attività aumenta con l'inizio del crepuscolo o con la caduta della pressione atmosferica. Amano l'acqua pulita e ricca di ossigeno. È possibile tenere nell'acquario generale, in cui i boschetti dovrebbero essere in luoghi, un numero sufficiente di caverne e necessariamente un intoppo, che il pesce ha raschiato per ottenere la cellulosa di cui hanno bisogno. Grosse pietre dovrebbero trovarsi sul fondo dell'acquario, perché se si trovano a terra, il pesce che le indebolisce può essere schiacciato. I maschi proteggono il territorio attorno al rifugio scelto.
Contenuto di acqua: 20-28 ° C, dH fino a 20 °, pH 6-7,5 (R. Risto riporta il contenuto e la diluizione in acqua 25 ° C, dH 36,5 ° e pH 7,7).
Cibo: 60% di verdure, il resto è vivo, puoi sostituire. I pesci mangiano crescite di alcune specie di alghe corte e morbide.
Generazione di uova sia in generale che nel serbatoio di deposizione delle uova. Un tubo di ceramica o di plastica di 3-4 cm è posto sul fondo, lungo 20 cm (la deposizione delle uova può avvenire in una grotta).
Acqua per diluizione: 20-26 ° С, dH fino a 10 °, КН fino a 2 °, pH 6-7,3.
Una coppia o 2 maschi e 4-6 femmine sono piantati, in quest'ultimo caso, 2 tubi sono posti ad una distanza di almeno 50 cm l'uno dall'altro per evitare che i maschi combattano sul territorio. Lo stimolo alla deposizione delle uova è il cambiamento di 1/3 del volume d'acqua per la freschezza, l'aerazione e l'abbassamento della temperatura. La femmina depone in un tubo di 50-300 uova, che sono protette da un maschio. Nell'acquario di riproduzione, la femmina viene rimossa e dal tubo comune, insieme al maschio, viene trasferita in un acquario per l'infanzia con gli stessi parametri dell'acqua. Il periodo di incubazione è di 4-9 giorni. Dopo 4-12 giorni, gli avannotti lasciano il tubo e prendono cibo: polvere viva e cibo vegetale finemente macinato. In un acquario maturo, è consigliabile mettere un intoppo che gli avannotti si strapperanno. Pubertà a 7-12 mesi.

Antsistrus - comprare acquario per pesci pulitore

Guarda il video: I PESCI PULITORI NON ESISTONO! (Luglio 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send