Pesce

Contenuto di angelfish con altri pesci

Pin
Send
Share
Send
Send


Scegliere i vicini dell'acquario per gli angelfish

Gli angelfish sono pesci d'acquario pacifici, che in alcuni paesi sono chiamati "pesci angelo". Come rappresentanti della famiglia dei Cichlid, possiedono ancora l'istinto predatore. È possibile la compatibilità scalare con altri pesci? Questo è un problema controverso, dal momento che anche la compatibilità schematicamente accettabile può finire in rovina per qualsiasi pesce d'acquario. Se coltivi un pesce angelo con altri pesci, a partire da una giovane età, andrà d'accordo in futuro.

La regola principale è non stabilirli con pesci predatori, veloci e aggressivi e quelli di taglia più piccola. Chi si adatta alla bocca, quelli scalari mangeranno. È stata dimostrata la compatibilità di questi organismi acquatici con: pesce gatto, pseudotropia, danios, petillia, labo e tetra. Ti consigliamo di familiarizzare con la tabella di compatibilità delle specie, che non garantisce un insediamento pacifico in un acquario, ma dà un'idea di chi gli scalari di solito vanno d'accordo.

Anche il mantenimento di questo pesce è permesso a coloro che ignoreranno il suo aspetto brillante, non a scodinzolare. La prima volta dopo il lancio del pesce nel serbatoio, segui il loro comportamento. Se ci sono litigi, lotte, altre forme di rivalità, sistemare immediatamente i coinquilini. Considera l'acquisto di un ulteriore serbatoio.

Tabella di compatibilità: scalare e altri tipi

Quali specie vivono questi animali domestici in pace? Al fine di evitare errori nell'insediamento, dovrebbe essere considerata la loro compatibilità con altri pesci. Di regola, sono vivibili con molte specie pacifiche, tuttavia ci sono eccezioni alle regole.

Guarda l'acquario comune con scalare.

I Barbusses sono piccoli pesci che si sforzano di pizzicare le belle pinne dei vicini, siano essi scalari o altre bellezze. A volte vivono pacificamente, ma i barbi di Sumatra, i barbi di ciliegio, i barbi di tigre possono costantemente spazzare via gli angeli di cichlid. Dimostrano la loro superiorità e giocano a recuperare o nascondino, il che porta allo stress. Nessun rifugio o ricollocazione è indispensabile. Barbus anche se belle creature, ma troppo fastidiose. Oltre a loro, persino gourami, guppy o ilbo possono diventare fortemente non fusi.

Ciclidi dall'Africa e dall'America del Sud - sebbene siano parenti stretti dei pesci angelo, possono mostrare aggressività territoriale e comportamento predatorio. I Ciclidi sono pesci singoli o "uomini di famiglia", non molti allevatori riescono a tenerli in pace e in armonia con altre creature acquatiche. Lo scalare è scomodo per loro, quindi l'accordo è possibile solo con la compatibilità individuale, che viene controllata in giovane età.

I galletti sono buoni vicini per i piccoli ciclidi. Può vivere da solo I maschi maschi sono spesso in conflitto tra loro che con altri pesci. Un avvertimento: durante la deposizione delle uova, lo scalare femminile e maschile sono aggressivi ai galletti, se non c'è spazio per muovere tutti, predisporre altri rifugi nel serbatoio.

Corridoio del somiki - quasi tutti vivono senza conflitti e rivendicazioni, lo scalare non fa eccezione. Il somiki vive negli strati inferiori dell'acqua, gli scalari - nel mezzo. L'un l'altro può essere ignorato senza interferire con la vita e il mangiare.

Danio - se il pesce crescesse insieme, molto bene. Se i danios sono sistemati come nuovi vicini, saranno presi per il cibo. Non sarà possibile mangiare tutti, organizzeranno prove di resistenza sgradevoli, dimostrando la loro superiorità. Danio nuota negli strati superiori dell'acqua e il pozzo scalare ottiene. Puoi installare un sacco di sottobosco, rifugi, un serbatoio spazioso in modo che tutti si nascondano. Per i pesci piccoli, lo stress costante è estremamente dannoso, quindi dai un'occhiata a come reagiscono i ciclidi.

Pesce rosso: un pesce così lussuoso può essere mantenuto con un Karpov commisurato. E con il contenuto scalare è improbabile che abbia successo. Il pesce rosso vive in acqua fresca e i ciclidi vivono in acqua tiepida. Inoltre, il pesce rosso e lo scalare sono incompatibili in natura: un ciclide più attivo strapperà le pinne di un simile vicino. E un altro fattore importante è che il pesce rosso rapidamente inquina l'acqua, mentre i ciclidi amano la pulizia.

I guppies sono piccoli pesci ornamentali. Abituati agli scalari sin dalla giovane età. Ma una volta maturati, i ciclidi possono danneggiare i guppy. Negli adulti, gli istinti predatori si svegliano, il che è estremamente spiacevole per i guppy: è piccolo, luminoso e bello. Se sorge la domanda: dove sono finiti i guppy? La risposta è ovvia: sono stati mangiati da scalari.

Posso tenere in un acquario con gurami? Abbastanza, i gurami sono pesci non conflittuali che possono difendersi da soli. Raramente si verificano dispute territoriali tra i gouras e questi ciclidi, ma possono essere evitati se c'è spazio per nuotare e riparo per tutti i pesci.

Guarda il confronto di gurami e scalari.

I molluschi sono pesci vivipari di colore colorato. Il contenuto di ciclidi di questa specie avrà successo se crescono insieme. Talvolta i molli rosicchiano le pinne scalari. Nel tempo si abituano l'un l'altro, ma in caso di conflitti prolungati è meglio tenerli separati.

Le spine sono piccoli pesci onnivori. Naturalmente, gli scalari saranno percepiti ambiguamente, o meglio, come cibo. Secondo le condizioni di detenzione reciproche, mangiano quasi lo stesso cibo. Ma la terration può essere fisicamente influenzata dalle molestie dei ciclidi. La compatibilità può essere definita relativa, perché di sicuro ci sono stati casi in cui la ternazione e lo scalare sono andati avanti. Tuttavia, le terne sono piccole idrobionte, i grandi vicini sono pericolosi per loro.

Discus - questi pesci d'acquario possono essere buoni compagni per i ciclidi. Lo scalare e il discus hanno condizioni e dieta simili. Anche la loro forma del corpo è un po 'identica - e discus ed è difficile per gli scalari raccogliere il cibo dal basso a causa della simmetria a forma di disco. Pertanto, loro e gli altri saranno in grado di mangiare con un alimentatore speciale. Le differenze tra loro sono greggi di pesci del discus, si sentono a proprio agio in uno stormo di 5-6 individui, e gli scalari nuotano in coppia, amano un ampio spazio. Avere un grande serbatoio per entrambi i tipi sarà un grande vantaggio.

Compatibile con molluschi e crostacei

Le lumache non sono indifferenti alle vongole dell'ambiente. Mangia tutto ciò che vedono. Questo non si applica ai pesci che li attaccano da soli. Tuttavia, a causa della noncuranza, le lumache lanciate nel serbatoio mangiavano uova di pesce. Se ce n'è uno, la lumaca deve essere spostata, almeno per un po '.

Per quanto riguarda i crostacei - crostacei e gamberetti, loro e tsikhlovye potrebbero convivere, ignorandosi l'uno con l'altro. Gamberetti e crostacei non toccheranno i pesci angelo, perché è un grande pesce. Ma i gamberetti stessi non sono innocui, sono predatori naturali. Amano gamberetti e Macrobenchium tsikhlidki non possono offendere, ma guardano ancora per cominciare, quello che vivono insieme. Inoltre, i gamberi Amano e Macrobenchium dovrebbero essere sistemati con gli scalari in un acquario comune fin dalla giovane età. I giovani pesci tsikhlovy sono più vivibili rispetto agli adulti.

I gamberi d'acquario possono attaccare un pesce angelo malato - si sentono deboli, così le ferite, i graffi sul corpo di squamosi si formano per colpa di una piccola creatura. C'erano precedenti che un gambero grosso finiva e mangiava effettivamente il pesce indebolito. Pertanto, fai attenzione a tutti gli animali con attenzione, in modo che tutti restino vivi e in salute.

Se ti piace scalare, guarda il cuoio capelluto Leopold.

Angelfish: contenuto, compatibilità, cura, allevamento, specie, revisione di foto-video



SCALARI contenuti, compatibilità, cura, riproduzione, specie, recensione di foto-video A mio parere, l'Angelfish (Pterophyllum scalare) è tra i pesci più belli d'acquario.
Questi ciclidi sudamericani semplicemente affascinano con la loro eleganza e bellezza delle pinne a vela, che, come le ali di un angelo, lo sostengono in assenza di peso dimensionale. In realtà non per niente stranieri questi pesci sono chiamati angeli.
Il loro manierismo e la loro affinità con l'élite Discus, danno uno smalto aristocratico che è unico per loro. Gli acquariofili hanno conosciuto questi pesci d'acquario per più di 100 anni e durante questo periodo hanno ottenuto riconoscimento e rispetto. Oltre a questi vantaggi, gli scalari hanno un intelletto ben sviluppato, non sono capricciosi nei contenuti e sono genitori premurosi.

Nome latino: Scalare di Pterophyllum.
Distaccamento, famiglia: Perciformes (Perciformes), Ciclidi, Ciclidi (Cichlidae).
Temperatura dell'acqua confortevole: 22-27 ° C.
"Acidità" Ph: 6-7,5.
Rigidità dH: fino a 10 °.
l'aggressività: non aggressivo al 30%.
La complessità del contenuto: facile.
Scalare compatibile: sebbene gli scalari siano ciclidi, non sono aggressivi.
Atteggiamento favorevole anche ai pesci piccoli e tranquilli e persino ai viviparti. Come vicini possiamo consigliare: i Red Sword-bearers (sembrano fantastici con sklyarias neri), terntions e altri tetra, danios, tutti soma, gourami e lyaliusi, pappagalli e apistogrammi, altri chichlades non aggressivi.
Non compatibile con: neon, guppy (saranno mangiati prima o poi), pesci rossi (sono maiali, hanno un diverso regime alimentare, pesci rossi nervosi e scalari li stanno inseguendo e pizzicando), anche discus, sebbene i parenti, ma a parer mio non i migliori vicini - discus Cara, amiamo l'acqua calda, crescono in grandi pesci, capricciosi. In generale, sono favorevole a tenere il discus separatamente in un acquario di specie. Vedi l'articolo - compatibilità del pesce d'acquario.
Quanti vivono:
Gli angelfish sono acquari longevi e possono vivere per più di 10 anni. Scopri quanti altri pesci vivono QUI!

La quantità minima di acquario per scalare

angelfish in acquario foto in bianco e nero bella

Da 100 l., In un acquario di questo tipo, puoi inserire uno, massimo due scalari. In buone condizioni, si trasformano in pesci di dimensioni impressionanti, e date le loro pinne larghe, è meglio comprare un acquario da 250 litri per loro. A proposito di quanto puoi tenere il pesce in X litri di acquario, vedi QUI (in fondo all'articolo ci sono collegamenti agli acquari di tutti i volumi).

Requisiti per la cura e le condizioni dello scalare


- scalare richiede necessariamente aerazione e filtrazione, sostituzione settimanale di fino a 1/4 del volume di acqua dell'acquario.
- Non è necessario coprire l'acquario, i pesci non sono molto mobili e non saltare fuori dallo stagno.
- L'illuminazione dovrebbe essere moderata. L'acquario è dotato di aree ombreggiate, che si ottiene con l'aiuto della vegetazione dell'acquario. Ai pesci non piace la luce intensa e timido per accenderlo. La Vallisneria e altre piante a stelo lungo sono raccomandate come piante da acquario per gli scalari. La creazione di boschetti provenienti da tali piante imita l'habitat naturale dei pesci angelo.
- Decorazione dell'acquario, a vostra discrezione: pietre, grotte, intagli e altre decorazioni. Nell'acquario deve essere previsto uno spazio aperto per il nuoto. I rifugi non hanno bisogno di scalari.

Alimentazione e dieta di scalare

Il pesce è onnivoro e il cibo non è assolutamente stravagante. Sono felici di mangiare cibo secco e vivo e sostituti. Come molti acquari, gli abitanti scalari amano il cibo vivo: tarme, artemia, soffocamento, ciclopi, dafnie. L'alimentazione per scala è presa dalla superficie dell'acqua e nel suo spessore, il pesce non disdegna di camminare lungo il fondo dopo aver raccolto i resti di cibo.

Lo scalare ha una particolarità: possono rifiutarsi di mangiare per un massimo di 2 settimane. Quindi, se il tuo scalare non mangia, non c'è niente di sbagliato in questo.

Alimentazione di pesci d'acquario deve essere corretto: equilibrato, diversificato. Questa regola fondamentale è la chiave per mantenere con successo qualsiasi pesce, sia esso guppy o astronotus. articolo "Come e quanto nutrire i pesci d'acquario" parla in dettaglio di questo, delinea i principi di base della dieta e del regime alimentare dei pesci.

In questo articolo, notiamo la cosa più importante: nutrire i pesci non dovrebbe essere monotono, sia cibo secco che vivo dovrebbero essere inclusi nella dieta. Inoltre, è necessario tenere conto delle preferenze gastronomiche di un particolare pesce e, a seconda di ciò, includere nella sua razione alimentare con il più alto contenuto proteico o viceversa con ingredienti vegetali.

Il cibo popolare e popolare per il pesce, ovviamente, è cibo secco. Ad esempio, ogni ora e ovunque si trovano sugli scaffali dell'acquario dell'azienda alimentare "Tetra" - il leader del mercato russo, infatti, la gamma di mangimi di questa azienda è sorprendente. Nell'arsenale gastronomico di Tetra sono inclusi i mangimi individuali per un certo tipo di pesce: per il pesce rosso, per i ciclidi, per i loricaridi, i guppy, i labirinti, l'arovan, il discus, ecc. Inoltre, Tetra ha sviluppato alimenti speciali, ad esempio, per migliorare il colore, fortificato o per nutrire gli avannotti. Informazioni dettagliate su tutti i feed Tetra, puoi trovare sul sito ufficiale della compagnia - qui.

Va notato che quando si acquista qualsiasi cibo secco, si dovrebbe prestare attenzione alla data della sua produzione e della durata di conservazione, cercare di non comprare il cibo in base al peso, e anche mantenere il cibo in uno stato chiuso - questo aiuterà ad evitare lo sviluppo di flora patogena in esso.

In natura, gli scalari vivono nel Sud America del nord

in bacini con densi canneti e con acqua stagnante o che scorre lentamente. In realtà queste condizioni naturali spiegano la forma del corpo appiattita, a forma di disco, che devono essere manovrate tra le canne sott'acqua. Tenuto in natura in gruppi di 10 individui.

Descrizione dell'acquario pesci angelo

Il corpo è rotondo e molto appiattito ai lati. Ha una parte posteriore molto allungata e una pinna anale, che conferisce al pesce la forma di una mezzaluna. Naturale - il colore naturale dello scalare è argento con strisce trasversali nere, tuttavia, come risultato della selezione riuscita, sono state ottenute varie scale di colori, ad esempio uno scalare di marmo, uno a due colori, rosso, nero, zebra scalare e altri. Inoltre, viene derivata la forma a velo dello scalare, con pinne ancora più lunghe. Gli angelfish sono pesci grandi e ampi, possono raggiungere fino a 15 cm di lunghezza e anche più di 25 cm di altezza nella foresta.
Storia di pesci angelo

Il nome latino Pterophyllum è stato dato dal famoso zoologo austriaco I.Ya. Heckel nel 1840 e si traduce come "pteron" - una penna e un foglio "phyllon", e insieme con un "foglio alato".

Prima che Heckel desse il nome Pterophyllum, questo pesce fu già ripetutamente descritto nel 1823. Martin Heinrich Karl Lichtenstein, che le diede il nome di Zeus scalaris. E nel 1931, il pesce fu descritto dal barone Jord Léopold Frederik Bagobert Cuvier. Lo ha chiamato scalare di Platax. Era lo scalare e il nome di mercato "Blattfische", tradotto come foglia di pesce. Questo nome è stato dato da G. B. Sagratski, che per primo riuscì a portare questi pesci dal Rio Negru alla Germania.

In realtà, con questo nome, per la prima volta, si sono trovati in Europa, tuttavia, un nome simile non è rimasto. All'estero, il pesce angelo si chiama "Angelfish" o semplicemente "Angel", in Germania "Segelflosser", che si traduce come una vela.
In alcune fonti, si dice che per la prima volta gli scalari apparsi in Europa nel 1909, ma questo non è il caso. Da quest'anno loro "dovozilis", ma ahimè, i morti. Solo nell'ottobre del 1911 fu possibile portare uno scalare vivente. E solo da questo momento in Europa è iniziato il "boom acquario-scalare": descrizione, dispute, articoli su riviste, tentativi di riproduzione, ecc.
Il primo allevamento riuscito di scalari in condizioni artificiali avvenne nel 1914 presso l'acquariofilo di Amburgo - I. Quancar. Il suo successo fu ripetuto solo un anno dopo da un acquarista statunitense, U.L. Paolino. Vale la pena notare che in quel momento il segreto della riproduzione era tenuto nel più stretto segreto - lo scalare era molto prezioso. Tuttavia, tutto è segreto quando diventa chiaro. Dal 1920, l'allevamento scalare guadagna massa.
In Russia, gli scalari si sono moltiplicati per la prima volta nel 1928. Questo accadde al nostro acquariofilo, il signor A. Smironov - la sera andò a teatro, ea casa nell'acquario ebbe uno scaldabagno. La temperatura dell'acqua nell'acquario è salita a 32 ° C e lo scalare ha avuto spontaneamente inizio spontaneamente. Come nota di umorismo, vorrei dire che i russi sono come sempre, a caso e in ogni caso.
Ma gli acquariofili non si fermarono al successo della produzione artificiale di scalari. La seconda metà del ventesimo secolo è stata contrassegnata da inesorabili lavori di allevamento su scalari. Nel 1956 fu allevato un velo scalare. Nel 1957 fu introdotto negli Stati Uniti uno spettacolare scalar nero. Nel 1969, sempre dall'americano Charles Hashem, fu ottenuto uno scalare di marmo.

Tipi e razze di Angelfish

Quindi, per capire la scala del lavoro di selezione, darò solo una lista incompleta di altre forme derivate di un angelo: mezzofondo, fumoso, albino, rosso-fumoso, rosso, cioccolato, fantasma, fantasma a due macchie, blu, bianco, zebra, zebra di pizzo, cobra, leopardo, marmo rosso-oro, rosso-perla, perla, oro-perla, rosso-perla e altri.
Gli ultimi risultati sono scalari scalari e brillanti. Pertanto, se parliamo dei tipi di pesci angelo - sono solo innumerevoli.

Ecco una foto di alcuni pesci angelo - Pterophyllum scalare











Ma è necessario distinguere le specie dalle razze di pesci angelo

Lo scalare di cui sopra è una razza della stessa specie di Pterophyllum scalare. Ma ci sono altri tipi di scalari: i principali sono:
Pterophyllum altum (pterophyllum altum), Pterophyllum leopoldi (precedentemente Pterophyllum dumerilli - Pterophyllum Dymerilli), Pterophyllum eimekei
Ecco
Foto di Pterophyllum leopoldi (come un tipo separato di angelfish)

ed ecco una foto Pterophyllum altum (come un tipo separato di scalare)

foto Pterophyllum eimekei (come scalare separato)

Contenuto scalare
Prendendo in considerazione i suddetti esperimenti di allevamento per cento anni, lo scalare si è adattato così tanto alle condizioni dell'acquario che il loro contenuto non pone alcun problema.Forse il principale e il prerequisito per la loro manutenzione è un acquario grande e alto. Come accennato in precedenza, il volume minimo di un acquario per uno scalare dovrebbe essere di 100 litri, ma la sua altezza dovrebbe essere di almeno 45 centimetri. In questo caso, il pesce non è assolutamente importante per lo spessore dell'acquario, al giro, sono abituati a versare condotti stretti, boschetti e fessure. Dalla mia esperienza personale dirò che i pesci angelo sentono bene, sono arrabbiati con una vegetazione a gambo lungo densamente piantata, in cui si sentono a casa in Sud America.
La temperatura ottimale dell'acqua per gli scalari varia da 22-27 ° C. Tuttavia, questi pesci si distinguono per invidiabile resistenza al gelo fino a 16 ° C e resistenza nel calore fino a 35 ° C.
Sono senza pretese e ad altri parametri di acqua può normalmente esistere sia in acqua molto morbida e piuttosto dura. DH ottimale: fino a 10 °, Ph: 6-7,5.
Gli angelfish amano l'acqua pulita, quindi è necessaria la presenza di aerazione e filtrazione nell'acquario. Bisogno settimanale di sostituire l'acqua dell'acquario con quella fresca prima? parte.
Gli angelfish sono pesci molto gerarchici. È meglio tenerli con un gregge, in cui verrà stabilita la propria classifica - domineranno le coppie grandi e forti, e quelle più deboli riceveranno polsini. Tuttavia, tale aggressione intraspecifica non è molto spaventosa, specialmente se hai zonato l'acquario. Per esempio, ho piante d'acquario e decorazioni piantate e disposte in modo che l'acquario possa essere diviso in quattro "stanze adiacenti". Un tale metodo aiuta ad evitare un'eccessiva aggressività e lo stalking dei deboli.

Allevamento, riproduzione e caratteristiche sessuali di scalare

Le differenze di sesso tra maschi e femmine scalari sono debolmente espresse. Possono essere visti solo quando i pesci tagliano la loro età matura a 9-12 mesi di età. Fino a questo punto, quando acquisti animali giovani nel negozio di animali, nessuno ti dirà chi prendi. Al momento dell'acquisto di novellame, i pesci angelo possono essere raccomandati per prendere due grandi individui, molto probabilmente maschi e due piccoli scalari, molto probabilmente saranno ragazze.
Per determinare il sesso dello scalare servono esperienza e pratica. Un acquariofilo a tempo pieno distinguerà un maschio da una femmina in due conti, ma per un principiante sarà un po 'difficile iniziare. Per questo è necessario guardare il tuo scalare.
Di seguito è riportato un elenco di differenze sessuali tipiche tra lo scalare maschile e femminile. Bene, certo la foto!

Il primo segno è il comportamento. I ragazzi si comportano come ragazzi, le ragazze piacciono le ragazze. Ciò è particolarmente evidente quando i pesci angelo sono suddivisi in coppie. La coppia vede immediatamente chi è il maschio e chi è la femmina.
Il secondo segno è la struttura del corpo. Il pesce angelo maschio ha una caratteristica distintiva al 100% - questo è un pomello grasso sulla fronte - una gobba. Le femmine non ce l'hanno. La fronte del maschio è convessa, al contrario viceversa. Inoltre, il corpo dello scalare maschile è più potente, la sua schiena ha una pinna più lunga e ci sono delle strisce su di essa (sul retro).
Il terzo segno si manifesta durante il periodo di deposizione delle uova. Il maschio ha un tubo di seme stretto e affilato, mentre lo scalare femminile forma un ovopositore largo e corto.

Ecco una buona foto di un pesce angelo maschio e femmina

(maschio a sinistra e femmina a destra). Avendo ricevuto una recensione di questo articolo da un esperto in allevamento di pesci. Vitaly ChernyavskyConsidero necessario integrare questa parte dell'articolo con la sua risposta, eccolo qui:
"L'articolo sugli scalari sembrava, per quanto riguarda i segni di differenze tra maschi e femmine, non del tutto corretto.
1) Il comportamento non è un criterio. Ogni tanto due femmine senza un maschio completamente pari (ea loro volta) imitano il comportamento sessuale del maschio. Solo se guardi da vicino, puoi vedere che il "maschio" e la femmina cambieranno posto - e il capriolo (naturalmente non fecondato) sarà messo fuori da ENTRAMBI i pesci.
2) Ci sono maschi senza fronte e femmine con fronte.
3) L'unico criterio chiaro per le differenze di sesso nei pesci adulti è linea della schiena e dell'addome. Nel maschio: la linea della schiena e della pinna dorsale formano un ANGOLO, e l'addome e la pinna anale sono quasi la linea DIRETTA. E nella femmina, al contrario: la linea della schiena e la pinna dorsale formano una linea quasi DIRETTA, e l'addome e la pinna anale sono quasi un ANGOLO diretto. "
Tenendo conto dell'opinione dell'esperto, aggiungo questo disegno che aiuterà a determinare il sesso dello scalare, in base all'angolo delle sue pinne.
!!! ATTENZIONE !!!
Il fatto che su Internet questa figura di un pesce angelo si diffonda ovunque con false informazioni - il maschio e la femmina sono confusi. Questo disegno è tratto dal libro di Ilyin Aquarium Fish Breeding. Quindi là i pesci sono stati impigliati dall'artista.
Bene, su Internet, quelli che scolpiscono questa immagine sui loro siti web ... non si tagliano, dove è la femmina, dove si trova il maschio, ingannando così tutti.
!!! Questa immagine va bene !!! Con contenuti buoni e confortevoli generazione di pesci angelo succede proprio nell'acquario generale. L'impeto per la deposizione delle uova è la sostituzione di acqua dell'acquario con acqua fresca e un aumento della temperatura di 2-4 gradi. Un ruolo molto importante in questo processo è svolto dal substrato per la posa. Spesso gli angelfish preferiscono deporre le uova su una pianta a foglia larga, ma possono gradire altri luoghi: filtro, vetro, muro della grotta, ecc.
Il luogo scelto dai produttori viene accuratamente ripulito da ogni sporcizia, e quindi ne segue la generazione. Nel corso del tempo, la femmina può spazzare circa 500 uova, grandi e anche più fino a 1000.

Foto di uova scalari



Il periodo di incubazione per il caviale è di 2 giorni, durante questo periodo i genitori spremono intensamente il caviale con le pinne e lo puliscono dalle cucciolate, rimuovono il caviale imbiancato. Dopo che le larve si sono schiuse dal polpaccio, i genitori le trasferiscono su un'altra foglia in bocca. Questo viene fatto per una maggiore purezza e l'eliminazione della possibilità di catturare l'infezione dal guscio marcio del vitello.

Foto di larve scalari



Nei 7 giorni successivi, le larve, sotto la supervisione attenta dei genitori, appendono su un pezzo di carta. Quando le larve esauriscono i nutrienti dal sacco vitellino, si trasformano in avannotti. D'ora in poi, dovrebbero iniziare a dare da mangiare.
Il mangime iniziale per giovani scalari dovrebbe essere di alta qualità, vivo e ben lavato. Può consigliare - nauplii, nematodi. Non è desiderabile, ma è possibile nutrire gli avannotti con qualsiasi cibo secco sfilacciato (il numero di avannotti aumenterà con tale alimentazione). Si consiglia inoltre di pulire la vasca di deposizione da residui di cibo e altra sporcizia due volte al giorno.

Foto frittura, giovane scalare


Il processo di cui sopra è un esempio di riferimento di allevamento scalare. Spesso, a causa del vicinato con altri pesci nell'acquario generale, i produttori stressano e friggono anche loro. Certo, questo non porta a nulla di buono. Ci sono stati persino casi in cui i genitori, sotto stress da parte dei loro vicini, mangiavano la loro prole. Inoltre, a causa del fatto che nell'allevamento commerciale del pesce angelo, usano il metodo del jigging del caviale, è ora difficile trovare una coppia in buona fede di produttori che sarebbero in grado di produrre autonomamente prole. Questo è considerato un miracolo.
Con questo in mente, di solito subito dopo la deposizione delle uova, il pesce angelo, con la foglia su cui si trova, viene trapiantato in un altro acquario di 10-20 l. In questo caso, tutte le funzioni genitore sono spostate sulle tue spalle. Proteggendo le uova dalle malattie fungine, il blu di metilene viene aggiunto all'acqua, le uova morte biancastre vengono regolarmente rimosse con una pipetta e uno spruzzatore con un flusso d'acqua aerato molto molto debole viene posto sotto la foglia.
Interessante su scalare
Tendenza alla moda oggi GloFish non passato e scalare
ecco un esempio di una foto di scalare fluorescente



Letteratura e libri consigliati sugli scalari

A. N. Gurzhiy "Skalyarii" 2009 Kochetov Sergey "Skalyarii" 2005

Bel video con scalari









Una selezione di bellissime foto con scalari
















Pesce d'acquario di Angelfish - Manutenzione e cura

Nei bacini invasi dal sud America, con piante fitte, nacque un piccolo pesce che acquistò gradualmente una forma piuttosto fantasiosa. L'insolito abitante divenne gradualmente una vera decorazione dei bacini artificiali e ricevette quindi un bellissimo nome: "Angelfish", che si traduce come una foglia alata.

Decorazione acquario - pesce angelo

In Europa, il piccolo pesce angelo era chiamato "angelo", diventando anche piuttosto popolare come un abitante di acquari tra gli europei. Tale fama di questi pesci è spiegata non solo dalla forma e dal colore esotico. È noto che la maggior parte dei pesci d'acquario non vive a lungo: non più di due anni, tuttavia, un angelfish è considerato un longevo, vivendo in acquari fino a 10 anni (con particolare cura questo periodo può durare fino a 20 anni). La durata della vita di un angelo angelo dipende direttamente dall'acquariofilo e dalla sua professionalità. Nonostante il fatto che questo pesce appartenga a specie non pericolose, richiede anche un'assistenza adeguata e un approccio qualificato alla creazione di condizioni di habitat. Gli acquariofili non dovrebbero dimenticare che questo bambino esotico proviene dal continente meridionale ed è abituato a vivere in un ambiente con una fitta vegetazione. Pertanto, la prima condizione che contribuisce ad aumentare la durata della vita dei pesci angelo in un acquario è il loro contenuto in un habitat adeguatamente organizzato.

È facile prendersi cura di questi pesci, l'importante è osservare una serie di condizioni per il loro soggiorno confortevole nell'acquario:

  • saturazione dell'ambiente sottomarino con la flora necessaria per creare condizioni vicine a quelle naturali;
  • organizzazione di una corretta alimentazione in conformità con i principi di base e il regime di dosaggio;
  • il vicinato ottimale di un piccolo scalare con altri abitanti del mondo dell'acquario.

Quanti altri rappresentanti nell'acquario dipenderanno dal volume del bacino d'acqua.

Condizioni di detenzione

Lo scalare si sente perfettamente nei fitti boschetti della flora subacquea, poiché il suo corpo piatto gli consente di spostarsi facilmente tra le piante. Tuttavia, non dovremmo dimenticare che lo spazio vuoto di questo bambino eterogeneo è di vitale importanza, soprattutto se il proprietario vuole far crescere uno scalare di dimensioni maggiori. In condizioni normali, questo pesce d'acquario cresce in lunghezza fino a 15 centimetri, pur mantenendo il potenziale per raggiungere una lunghezza di 26 centimetri. Coloro che sono interessati a grandi scalari dovrebbero fare attenzione che l'acquario è abbastanza grande - fino a 100 litri. Allo stesso tempo, l'altezza di questa casa dell'acqua dovrebbe essere di circa 50 centimetri.

Un ruolo importante nella creazione di comfort per i pesci angelo ha una temperatura dell'acqua nell'acquario. In linea di principio, è considerato accettabile in un intervallo considerevole, tuttavia, per uno stato confortevole, gli scalari richiedono una temperatura dell'acqua compresa tra 22 e 26 gradi. Allo stesso tempo, gli acquariofili esperti sono fiduciosi che questi pesci si sentano bene quando la temperatura in acquario scende a 18 gradi, e anche per qualche tempo vivono senza problemi in un ambiente acquatico con un indice di temperatura tale.

Il mantenimento di tale pesce fornisce non solo la creazione di habitat, la cura tempestiva e la pulizia dell'acquario stesso, ma anche l'organizzazione di una corretta alimentazione del pesce.

cibo

L'Angelfish ha la gloria del pesce senza pretese e senza pretese. Oltre al fatto che non impone eccessive richieste sulla creazione di habitat sul suo proprietario, è anche completamente pignolo nella nutrizione. La soluzione al problema, piuttosto che alimentare lo scalare, di regola, non causa difficoltà: questo pesce mangia volentieri sia cibo secco che cibo vivo. Per determinare correttamente il feed appropriato per scalare, vale la pena ricordare le specifiche del corpo del pesce. Poiché il suo corpo ha una forma piatta, è difficile per lei ottenere cibo dal fondo, quindi, il più adatto per scalare è un alimento che rimane sulla superficie dell'acqua per lungo tempo. Gli approcci alla scelta del cibo vivo sono standard: questo pesce mangia senza danni alla salute e ai vermi del sangue, al pipistrello e a qualsiasi altro cibo vivo. Alcuni esperti preferiscono dar da mangiare a questi pesci schiacciati: gamberetti, carne di cozze.

Si raccomanda di osservare il regime di alimentazione del pesce angelo come per la maggior parte degli altri pesci d'acquario: 2-3 volte al giorno. Allo stesso tempo, una corretta cura del pesce nell'acquario fornisce un giorno di scarico a settimana: in questo giorno i pesci non vengono nutriti. Non è raccomandato somministrare mangimi agli scalari più di tre volte al giorno, poiché ciò porterà inevitabilmente all'obesità. Il mangime deve essere somministrato quanto il pesce mangia, senza aumentare il dosaggio, poiché il mangime non mangiato inquinerebbe l'acqua nell'acquario.

Allevamento di pesci angelo

Si ritiene che lo scalare raggiunga la prontezza per la riproduzione di 10 anni. Mantenere questi pesci nello stesso serbatoio in preparazione per la deposizione delle uova può creare una serie di problemi. Sia il maschio che la femmina faranno tutto il possibile per proteggere il territorio con il caviale rinviato, che porterà a conflitti tra gli abitanti dell'acquario.

Vale la pena guardare gli scalari mentre passano un periodo di preparazione abbastanza visivo e difficile per la deposizione delle uova. La cura vigile dell'acquario ti permetterà di non perdere questo importante periodo e in tempo per spedire il pesce in un'altra abitazione temporanea fino a 80 litri. L'acqua al suo interno dovrebbe essere calda, l'acquario può essere dotato di piante a foglia larga per creare le condizioni ottimali per la deposizione delle uova. Alcuni giorni dopo gli avannotti appaiono nell'acqua, dopo di che i genitori devono essere inviati dai bambini. I piccoli pesci angelo vivono in un ambiente acquatico separato finché crescono e diventano più forti, si nutrono di ciliati o "polvere viva". Si raccomanda di nutrire i bambini tanto quanto gli adulti si nutrono: fino a 3 volte al giorno.

Creare un habitat ottimale

Tra acquariofili esperti c'è la percezione che il pesce angelo sia un abitante abbastanza pacifico dell'acquario. Tuttavia, il suo amore per la pace ha dei limiti: andare d'accordo con gli altri abitanti è che lo scalare occupa una certa area dell'acquario e cerca di scacciare il resto degli abitanti acquatici. Per questo pesce colorato, è consigliabile organizzare nell'acquario diverse zone speciali:

  1. In diversi angoli dell'acquario è piantare diverse piante con foglie larghe. Una tale tecnica ridurrà significativamente il livello di conflitto nel monastero dell'acqua.
  2. L'interno dell'acquario è completato da mini-caverne, pietre di grandi dimensioni e ostacoli. Ciò consentirà agli scalari di trovare riparo senza danneggiare gli altri abitanti.
  3. La parte centrale dell'acquario deve essere lasciata il più libera possibile per creare le condizioni per la libera circolazione dei pesci.
  4. I pesci colorati sono piuttosto timidi: sono spaventati dalla luce intensa, i lampi taglienti, quindi è consigliabile distribuire le piante che galleggiano sulla superficie attraverso l'acquario. Questo creerà un ulteriore effetto di oscuramento, rendendo più confortevole il contenuto di pesce.

Il più delle volte, il pesce angelo prende posto vicino al trogolo, e quindi allontana da lei tutti i pesci che sono di dimensioni più piccole, e può anche mangiare quelli molto piccoli. Il pesce angelo e il pesce grosso vivono insieme in modo pacifico, poiché il bambino eterogeneo non può allontanarli dall'alimentatore e quindi non è in conflitto con loro. Si consiglia di allevare molti pesci angelo in un acquario, che si scompongono molto velocemente in coppie e iniziano a "ridistribuire" l'area vicino all'alimentatore. Mentre stanno "dividendo il territorio", il resto degli abitanti dell'acquario ha libero accesso al feeder.

Compatibilità scalare

Angelfish - uno dei pesci d'acquario più popolari. Colori interessanti, struttura del corpo insolita e, inoltre, la compatibilità piuttosto buona dei pesci angelo con altri pesci li rendono animali domestici molto attraenti. Riguarda quest'ultimo e vorrei parlare oggi.

Gli angelfish vanno d'accordo con quasi tutti i pesci amanti della pace. Ma con alcune specie solo teoricamente compatibili, in pratica, l'immagine è leggermente diversa. Diamo uno sguardo più da vicino ad alcuni esempi di possibili quartieri.

Angelfish e barbe

I pesci Barbus sono relativamente poco aggressivi, molto mobili e veloci. Tale confusione non è particolarmente gradita allo scalare piuttosto lento. Inoltre, dopo essersi sistemati, i barbi potrebbero essere interessati a pinne scalari lunghe e attraenti e picchiettarli accuratamente. Soprattutto i barbi neri e di Sumatra sono inclini a tale teppismo. Ma se tutti i pesci vengono acquistati contemporaneamente e fin dalla tenera età vivono nello stesso acquario, allora un quartiere tranquillo è del tutto possibile. Un altro fattore importante qui è il volume del tuo acquario: se c'è abbastanza spazio, alghe e angoli appartati, molto probabilmente questi tipi di pesci non saranno particolarmente interessati l'uno all'altro.

Pesce angelo e pesci angelo

E lo scalare e il pesce rosso sono molto popolari tra gli acquariofili, ma per tenerli insieme non funzionerà per diversi motivi:

  • i pesci rossi preferiscono l'acqua più fredda di quella scalare;
  • gli scalari sono molto esigenti sulla purezza dell'acqua, e l'oro inquina molto rapidamente;
  • questi pesci hanno caratteri diversi, e il pesce angelo adulto può rovinare le pinne del pesce rosso.

Angelfish e discus

Questi due tipi di pesci d'acquario diventeranno ottimi vicini. Nello scalare e nel discus, condizioni simili di detenzione e preferenze alimentari: entrambe le specie sono inclini a mangiare troppo, quindi è necessario monitorare rigorosamente la quantità e la qualità del cibo. Inoltre, il disco ha una forma del corpo piatta a forma di disco simile a un angelfish simile a una mezzaluna, ed è anche molto difficile per loro raccogliere il cibo dal fondo. Quindi il discus, come lo scalare, sarà felice per l'alimentazione speciale. L'unica condizione è la presenza di un grande acquario, visto che i pesci del disco sono pesci da scuola, è meglio contenere 5-6 individui, e anche i pesci angelo adulti hanno dimensioni decenti e spazio amoroso.

Angelfish e altri pesci

guppy più piccola squatina, и поэтому они являются не самыми лучшими соседями для крупных соседей. Ведь скалярии склонны воспринимать рыбок меньше себя как корм и вполне могут проглотить всех гуппи.

Меченосцы и скалярии могут вполне мирно уживаться друг с другом, если меченосцы не сильно заинтересуются длинными плавниками скалярий. Для большей гарантии мирного сосуществования желательно держать их вместе с раннего возраста.

Скалярии и петушки anche un'opzione di quartiere piuttosto buona. Di solito queste specie di pesci vivono da sole, senza prestare molta attenzione ai loro vicini. I maschi si distorteranno piuttosto l'un l'altro (soprattutto i maschi) rispetto agli scalari. È vero che durante lo spawning lo scalare potrebbe diventare troppo aggressivo, proteggendo la prole e martellando i galletti. Per evitare questo, ci dovrebbero essere abbastanza piante acquatiche e luoghi appartati nell'acquario per riparo e solitudine.

Gli angelfish sono pesci abbastanza amichevoli, ma ci sono un certo numero di eccezioni che devono essere considerate in modo che nessuno dei vostri animali domestici sia ferito. E una delle condizioni principali riguardanti tutte le opzioni di compatibilità è un acquario del volume richiesto. Anche per solo 1-2 coppie di pesci angelo, è necessario un acquario con un volume di 60 litri e, tenendo conto dei vicini, questa cifra aumenta in modo significativo. Questo deve essere ricordato quando si decide sulla scelta del pesce.

Scalare: manutenzione e cura

Questi pesci appartengono all'ordine a forma di trespolo e alla famiglia dei Ciclosi. La lunghezza del corpo raggiunge i 15 cm e raggiunge un'altezza di 26 cm. Lo scalare ha un corpo argenteo, coperto di strisce nere. In natura, questi pesci abitano fiumi a flusso lento con vegetazione abbastanza densa.

Le principali varietà di angelfish e le loro caratteristiche

Esistono varie forme di acquario di questi tipi di pesce: nero, voileae, fumoso e altri. Esistono tre principali varietà di scalare: Pterophyllum skalare, Pterophyllum altum, Pterophyllum dumerrilli. Oggi, gli scalari hanno molte forme e colori unici. Il corpo di questi pesci è spesso discoidale. La differenza tra un maschio e una femmina è una fronte fortemente sviluppata nel maschio. Le femmine sono più complete Hanno imparato a allevare un pesce angelo molto velocemente e oggi, per ottenere la prole, è sufficiente piantare una coppia di adulti in un acquario da 80 litri e si genereranno ogni dieci giorni per tre mesi di seguito. Una coppia così formata è meglio non essere mai separata.

Le condizioni dei pesci angelo nell'acquario

Questi pesci sono così a lungo allevati in acquari che sono diventati senza pretese e abituati a varie condizioni. Sono in grado di vivere in acque di diversa durezza. Il contenuto di temperatura più accettabile per lo scalaria è 24-26 ° C. Sono molto resistenti e possono tollerare sia un aumento della temperatura a 35 ° C che una diminuzione della temperatura fino a 16 ° C. Ma ancora, non dovresti permettere fluttuazioni significative della temperatura, in modo da non danneggiare il pesce. Gli angelfiani crescono abbastanza grandi, quindi la casa in cui vivranno dovrebbe essere grande (almeno 60 litri). Il contenuto dello scalare in un acquario presuppone la presenza di vegetazione ampia e fitta, pietre e ostacoli. La larghezza dell'acquario non ha molta importanza, poiché queste specie di pesci si adattano alla vita in canali stretti. Nonostante il fatto che lo scalare sia molto resistente, il mantenimento e la cura di questo pesce devono rispettare i seguenti parametri: pH 6,5-7,3 (durante la deposizione delle uova pH 6,5-6,8); dH - non superiore a 18. È necessario mantenere costantemente i parametri necessari dell'acqua e saturare con ossigeno.

Prendersi cura degli scalari in un acquario significa vivere in piccoli gruppi. Questi sono pesci che scolarizzano che non tollerano la solitudine. Inoltre, sono molto fedeli al loro partner. In media, vale la pena di popolare 4-6 individui, che sono ulteriormente divisi in coppie stesse. La particolarità di questa specie è che sono molto timidi e possono perdere il loro colore. Queste sorprese includono luce accesa o un colpo sulle pareti dell'acquario.

Gli angelfish sono considerati uno dei più pacifici, e il loro contenuto con altri pesci non dovrebbe causare problemi e sorprese. Vivono senza problemi con gli stessi individui non conflittuali, come i vicini sono perfetti: gourami, mesonauti, apistogramma, spade, molly, petille, terminazione e altre specie. Non è necessario spostare il pesce aggressivo sullo scalare, che può mordere le sue pinne o pesci veloci che la infastidiscono. Le piccole specie dovrebbero essere evitate, in quanto possono diventare cibo per scalare. Durante il periodo di deposizione delle uova, è necessario fornire questa coppia di pesci con tranquillità e ulteriore cura.

L'alimentazione non fornirà difficoltà e difficoltà particolari. Si nutrono principalmente di cibo vivo: coretroy, bloodworm, daphnia. È necessario evitare di nutrire il pipistrello, perché può diventare una fonte di malattie dei pesci. I giovani pesci angelo possono mangiare le foglie di piante e alghe. Gli animali giovani devono essere nutriti con avannotti e larve di zanzara. Un supplemento alla dieta può essere un mangime granulato secco.

Aderisci a semplici regole sul contenuto di questi pesci e ti delizieranno per molto tempo.

Gourami senza pretese - grandi vicini

I Gourami sono piccoli pesci della famiglia Macropod, un sottordine Pesce labirinto. Molte specie sono endemiche del sud-est asiatico, preferiscono acque calme con una corrente lenta. I Gourami in queste regioni sono di importanza industriale, ma in molti acquari nel mondo sono pesci ornamentali. Hanno un carattere pacifico e calmo, piccole dimensioni del corpo, per mantenerli semplici anche per un acquariofilo principiante. Praticamente Gourami non mostra aggressività verso i suoi vicini nella "casa", molto spesso sono in conflitto tra loro. Per stabilirli in un asilo nido comune, è necessario comprendere le peculiarità del loro carattere.


carattere

Questi pesci non disturbano deliberatamente i loro vicini, inseguono e mangiano i loro avannotti, poiché mangiano solo cibo piccolo. Spesso le femmine si nascondono nei rifugi o in una fitta vegetazione, a volte nuotano fino agli strati superiori dell'acqua per ottenere aria dalla superficie. Nei maschi il carattere è imprevedibile, a volte fragile e aggressivo, ma è scarsamente protetto dalle specie predatorie, se ce ne sono nell'acquario. Sono facili da afferrare per le sottili pinne filiformi della parte addominale.

È importante che vivano bene con altri pesci, il loro carattere senza pretese e pacifica. Se vuoi salvare loro una vita prospera, prenditi cura dell'insediamento di buon vicinato.

Sono compatibili tra loro?

Tra di loro sorgono differenze interspecifiche, durante le quali chiariscono i ruoli gerarchici o proteggono il territorio. I gourami dell'acquario sono praticamente incompatibili con gli altri membri della loro famiglia. Naturalmente, quando i rappresentanti di una specie vanno d'accordo, ma questo non si applica a questa specie. Qui tutto è molto più complicato. Corrono costantemente all'attenzione delle femmine, se ci sono poche femmine nell'acquario per il maschio, non creerà una coppia.

Guarda come combattono il gourami.

La lotta tra maschi può essere estremamente pericolosa e portare a un'aggressione forte, persino peggiore dell'attacco di pesci di un'altra specie. La compatibilità è possibile se un maschio e 2-3 femmine sono posti nel serbatoio per lui. Quindi tutti gli abitanti rimarranno illesi e felici. Le pinne a labirinto sono solitamente sottili e lunghe, quindi sono facili da catturare durante la rivalità.


Compatibilità con altre specie

I goura di acquari possono vivere con altri pesci anche meglio che con i loro congeneri più vicini. La compatibilità è possibile con pacifici piccoli pesci che nuoteranno negli strati centrali e inferiori dell'acqua. Ci sono anche una serie di rappresentanti del mondo sottomarino, con cui i guru vanno facilmente d'accordo. La compatibilità è possibile con neon, iris, danios, battaglie, spade, tetra, pesce gatto, minori. Anche i rappresentanti delle famiglie dei ciclidi e degli scalari vanno d'accordo con il gurami.

Non è consigliabile accontentarsi di grandi predatori, con pesci veloci e attivi, giocosi. Questo vale per le specie che possono cogliere le pinne e interferire costantemente tra loro: barbe, ciclidi, galli, pesci pappagalli, astronotus, pesci rossi.

La compatibilità non è possibile con discus, gamberetti, guppy, poiché ci sarà un confronto tra di loro, o alcuni saranno mangiati da altri.


I seguenti fattori possono causare conflitti tra gouras e specie ittiche non correlate:

  • Colore brillante o pinne lunghe e soffici che attirano i vicini attenti. Possono strappare le pinne o distruggere il "bello";
  • I pesci sproporzionati hanno bisogno di spazio per nuotare e vivere, se alcuni pesci nuotano negli strati superiori, altri in fondo, questo non porta a collisioni;
  • Volume insufficiente dell'acquario e mancanza di spazio personale per nuotare, numero insufficiente di piante e rifugi;
  • La principale causa di conflitto è l'apparenza di superiorità in termini di dimensioni, i grandi pesci d'acquario notano immediatamente piccoli pesci, percependoli come cibo.

Guarda l'acquario con gourami, scalari e pesci gatto chiazzati.

Criteri di compatibilità

Per capire se sia possibile la compatibilità tra le specie, è necessario acquisire familiarità con i criteri di piena, parziale compatibilità e incompatibilità. Con piena compatibilità, è possibile osservare in sicurezza la vita del pesce, con minacce parziali di rivalità, in assenza di compatibilità in quanto tale, i pesci non hanno bisogno di essere collocati in un acquario a tutti.

Compatibilità con gorami e pesci delle coppie:

  • Angelfish e gourami: pienamente compatibili
  • Barbus: parzialmente compatibile
  • Petushki: incompatibile
  • Ciclidi africani: incompatibili
  • Ciclidi sudamericani: incompatibili
  • Corridoi: completamente compatibili
  • Danio: completamente compatibile
  • Discute: parzialmente compatibile
  • Lost: Parzialmente compatibile
  • Pesce rosso: incompatibile
  • Gourami: parzialmente
  • Guppy: Parzialmente
  • Carpe Koi: incompatibili
  • Botsii: completamente
  • Mollies: completamente
  • Astronotus: incompatibile
  • Percylia: pienamente
  • Plekostomusy: completamente
  • L'iride: pienamente
  • Rasbory: completamente
  • Labeo: completamente
  • Swordtails: completamente
  • Tetra: completamente
  • Acne: parziale
  • Piranha: incompatibile
  • Gamberetti: incompatibili
  • Piante d'acquario galleggianti: completamente

Vedi anche: come prendersi cura di cioccolato gouras?

Guarda il video: Aquascaping Lab - Pterophyllum Scalare, Angel fish description Scalare, pesce angelo descrizione (Ottobre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send