Pesce

La temperatura nell'acquario per i pesci

Pin
Send
Share
Send
Send


La temperatura ottimale per i pesci nell'acquario

L'espressione "sento come un pesce nell'acqua" è familiare a tutti. E significa conforto in determinate condizioni. Ma gli abitanti dei bacini possono anche avere disagi nel loro bioma se le loro condizioni di vita sono disturbate.

Pescare nell'acquario

Nelle acque naturali, i pesci sono più abituati ai cambiamenti di temperatura, dal momento che questo è il loro habitat naturale. Sì, e l'area dello spazio acquatico è tale che l'acqua di riscaldamento o di raffreddamento si verifica gradualmente. Quindi i pesci qui hanno il tempo di adattarsi.

Con gli acquari, la situazione è un po 'diversa: più piccolo è il volume, più tangibile la temperatura salta. E più è probabile lo sviluppo di malattie "da pesce". Gli acquariofili principianti dovrebbero considerare questa caratteristica e sapere quale sia la normale temperatura dell'acqua nell'acquario.

In un acquario, è consigliabile mantenere il pesce, abituato a certe condizioni di vita, con le stesse caratteristiche del corpo. Nonostante il fatto che tutti i pesci - conservazione a freddo, alcuni di loro vivono in acque fredde, altri - nel caldo.

  • I pesci abituati alle acque calde possono essere divisi in 2 specie: consumando una piccola quantità di O2 e quelli che hanno bisogno di grandi riserve di ossigeno.
  • Un tipo di acqua fredda si chiama solo questo - sopportano tranquillamente temperature diverse, ma richiedono una grande quantità di ossigeno nell'acqua.

Per i principianti, gli acquariofili possono consigliare piccoli acquari con pesci d'acqua tiepida a bassa respirazione. In vasche grandi, è meglio contenere inizialmente gli abitanti degli acquari con acqua fredda.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua nell'acquario domestico

Per gli abitanti degli stagni domestici era confortevole, la temperatura lì deve essere ad un certo livello. E prima di eseguire il pesce nel tuo acquario, devi sapere quali sono le condizioni naturali della sua esistenza (e la maggior parte degli abitanti dell'acquario proviene dai tropici).

La gradazione dei parametri di temperatura può essere rappresentata come segue:

  • La temperatura ottimale dell'acquario, adatta alla maggior parte dei pesci, varia tra 220 e 260 ° C;
  • la temperatura dell'acqua nell'acquario al di sotto dell'ottimale minimo non è più accettabile per i pesci di acqua tiepida;
  • un aumento della temperatura superiore a 260 è consentito da 2-40 ° C se è graduale.

Le variazioni di temperatura in un laghetto domestico da un lato o l'altro dai parametri ottimali sono più facilmente tollerati dagli abitanti dell'acquario se l'acqua è sufficientemente arricchita con ossigeno. La cosa più difficile sarà nutrire i pesci - hanno bisogno di più aria a qualsiasi calo di temperatura. Ma con un forte raffreddamento, il pesce soffrirà e avrà fame.

Cosa fare quando la temperatura scende

La ragione per abbassare la temperatura dell'acqua può diventare una ventilazione della stanza banale. Il proprietario dell'acquario potrebbe anche non accorgersi immediatamente che il pesce si è ammalato. Per aumentare la temperatura rispetto agli indicatori standard, devi fare alcuni trucchi.

  • Se c'è un riscaldatore, sei fortunato: collegalo e riscalda l'acqua ai parametri desiderati.
  • Puoi versare nello stagno un po 'di acqua bollita (non più del 10% del totale). Ma questo dovrebbe essere fatto gradualmente, aggiungendo calore non più di 20 per ogni 20 minuti.
  • Il metodo precedente richiede cautela in modo che l'acqua calda non salga su nessun pesce. L'opzione migliore sarebbe una bottiglia di plastica riempita con acqua bollente - si muove silenziosamente sulla superficie, dando calore all'acqua dell'acquario.
  • Se il pesce è molto cattivo, "acqua" il loro cognac (o vodka) - 1 cucchiaio è sufficiente per 100 litri di acqua. di alcol. Farà un po 'di gioia agli abitanti dell'acquario, ma presto il serbatoio dovrà essere lavato.

Come abbassare la temperatura nello stagno

Un sensore termico guasto su una piastra riscaldante o vicino all'impianto di riscaldamento può provocare un forte aumento della temperatura nell'acquario. Anche i raggi del sole in estate riscalderanno rapidamente il serbatoio dell'acqua di casa, se si trova sul davanzale meridionale. Cerca di mantenere i parametri dell'acqua al di sotto dei 300 ° C, altrimenti l'acquario si trasformerà in una specie di vaso con un orecchio.

  • Per salvare il pesce può la stessa bottiglia di plastica, ma già riempita con acqua fredda o ghiaccio. Abbassare la temperatura senza problemi.
  • Tenere il compressore acceso fino a quando la temperatura può essere ridotta alla normalità. L'aerazione rinforzata permetterà al pesce di respirare "pieno di branchie".
  • Il 1 ° contribuirà ad arricchire l'acqua con l'ossigeno. perossido di idrogeno (per contenitore da 100 litri). Questo farmaco farmacia in parallelo e tenere la disinfezione nello stagno, distruggendo i parassiti.

Va tenuto presente che un aumento della temperatura è più controindicato per il pesce d'acquario che per la sua diminuzione. Qui, anche la scarsa salute degli abitanti acquatici può essere influenzata dalla presenza di vari nitrati nella composizione dell'acqua, che sono particolarmente dannosi a temperature elevate.

Il regime di temperatura deve essere monitorato.

Gli acquariofili esperti si sono a lungo protetti da tali problemi come la necessità di abbassare o alzare i gradi. Per mantenere il pesce ai limiti di temperatura ottimale, le seguenti regole dovrebbero essere prese come base.

  • Scegli il posto "giusto" per l'acquario: lontano da apparecchi di riscaldamento, condizionatori d'aria, lontano dalla luce solare diretta (soprattutto d'estate) e dalle correnti d'aria.
  • Thermowheel dovrebbe essere di alta qualità e sensore affidabile.
  • Un termometro è un dispositivo indispensabile per completare qualsiasi acquario. La posizione della sua posizione, selezionare in modo tale che fosse conveniente monitorare gli indicatori della scala.
  • L'aerazione non è un capriccio, quindi il compressore dovrebbe accendersi regolarmente. Quale habitat senza aria sarà a suo agio?

Come abbassare la temperatura dell'acqua nell'acquario:

Qual è la temperatura dell'acqua ottimale in un acquario?

Per tutti i pesci d'acquario, la temperatura dell'acqua nell'acquario è importante, quindi è necessario controllarlo periodicamente. Per la maggior parte degli abitanti dell'acquario è adatto un intervallo di temperatura compreso tra 22 e 26 gradi. Discus e pesci labirinto hanno bisogno di una temperatura di 28-30 gradi, e pesci rossi - dai 18 ai 23. Naturalmente, possono vivere a temperature elevate, ma nel tempo per non evitare la malattia: il più delle volte si verifica la disfunzione degli animali della vescica natatoria.

Assicurarsi che non ci siano cambiamenti improvvisi di temperatura (più di 4 gradi) nell'acquario. Un cambiamento regolare è accettabile, ma assolutamente non drastico. Tuttavia, i salti si verificano abbastanza spesso, e in particolare per piccoli acquari, la cui capacità è inferiore a 60 litri. Ciò è dovuto al fatto che una piccola quantità di acqua si riscalda rapidamente, ma si raffredda per un breve periodo. Quindi, ad esempio, una foglia di finestra aperta per alcuni minuti può raffreddare molto l'acqua, e il pesce d'acquario otterrà chilodonellosi o un'infezione batterica. Se non c'è un termometro nell'acquario, il proprietario non sarà in grado di scoprire tali salti di temperatura e i sintomi della malattia potrebbero apparire molto tardi.

Per mantenere sempre la temperatura dell'acqua ottimale nell'acquario, sono necessari un termometro e una piastra riscaldante. Un termometro dovrebbe essere in ogni acquariofilo. Dovrebbe essere posizionato nell'acquario in modo da poter vedere chiaramente la temperatura. Questo è importante perché più velocemente una persona vede i cambiamenti e prende le azioni necessarie, meno soffriranno gli abitanti dell'acquario. Recentemente, la scelta dei termometri è enorme, quindi tutti possono sceglierne uno conveniente.

Per mantenere una temperatura costante nell'acquario, è necessario un termoforo che riscalda l'acqua alla temperatura desiderata e si spegne automaticamente. Se ha un alto livello di potenza, i residenti dell'acquario non temono le correnti d'aria, i cambiamenti di temperatura o l'aerazione.

Se non si ha la possibilità di chiedersi costantemente quale sia la temperatura dell'acqua nell'acquario, è necessario disporre di una piastra riscaldante. La cosa principale è scegliere una qualità, perché altrimenti potrebbe non rispondere sempre a cadute di temperatura, non accendere, o, al contrario, acqua calda, non spegnere, e il pesce può bollire. Per evitare ciò, la piastra riscaldante deve essere cambiata periodicamente.

Se tieni veramente a cuore il tuo pesce, allora acquista solo prodotti provati per loro; Non abbiate fretta di scegliere, consultare esperti acquariofili, leggere le recensioni sul prodotto e solo dopo effettuare un acquisto.

La temperatura del serbatoio di pesce

Spesso, gli acquariofili alle prime armi non si affrettano ad approfondire il modo in cui la temperatura dell'ambiente acquatico influenza i pesci e le piante. La mancata osservanza del giusto regime si conclude con la morte di tutte le creature o di varie malattie. Le forti fluttuazioni di temperatura portano alle stesse conseguenze, quando gli abitanti della nave subiscono uno shock e non hanno il tempo di acclimatarsi alle nuove condizioni. Consideriamo quale dovrebbe essere la normale temperatura dell'acqua nell'acquario domestico. Le creature a sangue freddo dipendono molto da questo parametro, quindi questa conoscenza ti aiuterà a evitare fastidiosi errori.

L'influenza diretta della temperatura dell'acqua sulla vita dei pesci

Con il freddo, i pesci riducono al minimo la loro attività e il loro metabolismo diminuisce. Nel calore, molti abitanti sott'acqua sperimentano una mancanza di ossigeno, difficoltà di respirazione e tendono a galleggiare sempre più in superficie. Le alte temperature portano all'invecchiamento del corpo e accelerano la crescita. Particolarmente importante è la temperatura dell'acqua ottimale nell'acquario per le specie di pesci tropicali. A casa, il loro ambiente acquatico è quasi sempre in uno stato e quasi nessuna differenza viene osservata. Cambiamenti improvvisi di temperatura portano inevitabilmente ad un indebolimento del sistema immunitario e alla comparsa di varie infezioni. Le creature che colpiscono l'acquario dalla nostra zona sono più resistenti. Ad esempio, un pesce rosso o una carpa sono in grado di tollerare sbalzi di temperatura a breve termine.

Qual è la temperatura dell'acqua dovrebbe essere in acquario per i pesci?

I pesci di diverse regioni raramente vanno d'accordo in una nave, perché sono abituati a casa a una certa temperatura del liquido. Ad esempio, per le creature originarie delle latitudini temperate (barbo, danios, cardinale) è di circa 21 °, e per i bei discas dal Sud America è necessario mantenere 28 ° -30 °. Per i principianti, è meglio selezionare le specie più resistenti dalle stesse zone climatiche, in modo da poter regolare facilmente la temperatura a un intervallo confortevole di 24 ° -26 °.

Come fare un cambio d'acqua?

Non è consigliabile miscelare direttamente acqua dolce e fredda con un liquido caldo proveniente da un acquario. Per molti pesci, un fenomeno simile in natura è associato all'inizio della deposizione delle uova o all'arrivo della stagione delle piogge. Per non provocare uno shock nei loro reparti, è meglio astenersi da simili esperimenti e equalizzare la temperatura della nuova acqua prima del processo di sostituzione.

Condizioni di temperatura durante il trasporto di pesce

Molti amanti perdono il pesce appena acquistato solo per il motivo che non hanno garantito la normale temperatura nel contenitore durante il trasporto dal negozio. Soprattutto riguarda quei casi in cui fa freddo fuori o la strada di casa non è vicino. È meglio trasportare il pesce in un thermos, che li proteggerà da possibili stress. Se hai solo un pacco o una banca tra le mani, cerca di accelerare il viaggio il più possibile, in modo che la variazione di temperatura non superi i due gradi.

Come mantenere la temperatura ottimale dell'acqua nell'acquario per i pesci?

Le fluttuazioni più spesso indesiderabili si verificano nelle navi installate vicino alle finestre, direttamente sui davanzali delle finestre, vicino ai radiatori inclusi. Cerca di trovare un posto più comodo per gli acquari, dove il sole o altri fattori influenzeranno meno la vita delle creature acquatiche.

Si consiglia di utilizzare riscaldatori e termometri di alta qualità, controllando costantemente la modalità acqua. Se la temperatura nella stanza cambia di oltre 5 gradi durante il giorno, utilizzare strumenti con regolazione automatica. È auspicabile che il riscaldatore sia stato lavato con acqua, quindi montare il compressore vicino a sé. Le bolle in movimento contribuiscono a una migliore miscelazione del liquido, tutti gli strati in questo caso avranno una temperatura più uniforme del mezzo.

Quale temperatura dovrebbe essere nell'acquario e come mantenerla?

Molti allevatori di pesce affrontano inizialmente molte sfide. Il compito principale è la scelta del volume, dal momento che la maggior parte delle persone vive in appartamenti e ha un piccolo spazio vitale. Dopo aver determinato le dimensioni dell'acquario e averlo installato, iniziano a dotare gradualmente la casa del pesce. E qui è particolarmente importante prestare attenzione all'equipaggiamento.

Nei negozi di animali c'è una vasta gamma di attrezzature e accessori per acquari. Molti, dopo aver comprato tutto ciò di cui hanno bisogno, spesso dimenticano i riscaldatori. Se in estate non ci sono praticamente problemi con il mantenimento della temperatura dell'acqua nell'acquario, poi nella stagione fredda, il raffreddamento eccessivo può causare la morte del pesce. Per capire quale tipo di riscaldatore è necessario, determinare innanzitutto quale temperatura dovrebbe essere nell'acquario.

condizioni di temperatura

In media, la temperatura dell'acqua dovrebbe essere di 18-25 ° C. Questi numeri sono la norma in inverno. In estate, può salire a 30 °, che è il massimo per il normale funzionamento del pesce. Se superi la soglia di 30 ° C, l'acqua deve essere raffreddata. A tal fine, gli acquariofili acquisiscono speciali "frigoriferi", che sono alcuni piccoli ventilatori installati sotto la copertura dell'acquario.

Tutti gli allevatori di pesci esperti sanno che la temperatura ottimale dell'acqua in un acquario va da 18 ° C a 25 (27) ° C. In ogni caso, può cambiare su o giù, a seconda della composizione delle specie del tuo acquario. Pertanto, per scoprire quale dovrebbe essere la temperatura nell'acquario, prestare attenzione ai suoi abitanti.

Cosa usare per il controllo costante della temperatura?

Affinché l'acqua abbia una temperatura costante, vengono utilizzati riscaldatori speciali, comunemente definiti "riscaldatori". A seconda del loro design, questi dispositivi possono avere un controller automatico, che viene attivato se la temperatura dell'acqua scende al di sotto del valore impostato. I modelli più semplici non hanno questa opzione, quindi il loro lavoro deve essere sotto il controllo del proprietario, che sa quale temperatura dovrebbe essere nell'acquario.

Cosa sono gli "scaldini" per acquari

La maggior parte dei modelli di dispositivi come i riscaldatori per un acquario, sono costituiti da una teca di vetro con una spirale saldata al suo interno, che irradia calore quando viene riscaldata. Non una volta ci sono stati casi in cui, durante la pulizia di un acquario, il blocco riscaldante è scivolato dalle mani e si è rotto. I produttori, al fine di evitare tali situazioni, hanno inventato nuovi modelli più compatti e che non resistono all'impatto. Sono fatti di speciali leghe di plastica resistenti al calore.

Grazie a tali dispositivi, una volta impostato il valore sul regolatore, non dovrai mai monitorare quale temperatura dovrebbe essere nell'acquario, poiché sarà costantemente sotto il controllo del riscaldatore.

Da quanto sopra consegue che la temperatura dell'acqua nell'acquario è uno dei suoi parametri principali. Colpisce i processi metabolici che si verificano nel corpo del pesce. Ora sai con cosa e come mantenere la temperatura nell'acquario.

neon

Contenuto della pubblicazione

  • Contenuto di neon nell'acquario
  • Tipi e caratteristiche dei neon
  • Preparazione per l'allevamento di neon
  • Processo di allevamento
  • Cura gli animali

Contenuto di neon nell'acquario

i neon

In natura, il pesce al neon vive in corpi di acqua stagnanti e flussi fluenti del bacino del Rio Negru. Queste sono creature amante della pace, mobili e molto spaventose, quindi è meglio tenerle con uno stormo di almeno dieci individui, in modo che i loro colori brillanti si stiano distinguendo dal resto del pesce.

Questi pesci sono tenuti principalmente negli strati più bassi e intermedi dell'acqua e possono essere facili prede per un grande predatore, quindi i vicini pericolosi non devono sedersi ai neon nell'acquario.

Neon dovrebbe essere tenuto in acquario al ritmo di: per un paio di individui 15-20 litri. Lo sfondo e il terreno dell'acquario sono desiderabili per scegliere un colore scuro. Sono necessari anche boschetti di entrambe le piante galleggianti e piantati lungo le pareti laterali e posteriori dell'acquario. Può essere echinodorus, tutti i tipi di cripto-coryne, muschio giavanese, felce di Ceylon. Anche Neon usa attivamente ostacoli, caverne di pietra e vasi di ceramica per ripararsi.

Per quanto riguarda l'illuminazione, questi pesci preferiscono una fonte di luce superiore debole. Sono sensibili alle caratteristiche dell'acqua e la temperatura nell'acquario dovrebbe essere tra 22-26 gradi, pH 5 0-6. 5 e la rigidità da 8 a 10 gradi. Si consiglia una sostituzione settimanale di un quarto del volume d'acqua e una costante aerazione e filtrazione. Il filtrato di torba può essere aggiunto.

Tipi e caratteristiche dei neon

I pesci al neon sono verdi, blu, blu, rosso falso, nero. In tutte queste specie, il corpo è allungato e leggermente schiacciato ai lati. La parte posteriore è dipinta in un colore saturo più scuro che illumina la pancia. Il blu neon sembra particolarmente luminoso. Lungo il corpo di questo pesce c'è una striscia longitudinale di colore scarlatto.

La lunghezza di questo pesce raggiunge i 4 centimetri, anche se le altre specie non crescono più di 3 cm Le differenze sessuali non sono sempre distinguibili dall'occhio inesperto: il maschio è un po 'più magro della femmina. La durata della vita del neon è di 5 anni.

In natura si nutrono di piccole specie di crostacei e insetti che cadono sulla superficie dell'acqua. I neon in acquario consumano cibo vivo e secco. Nella forma di vivere, di solito vengono date piccole falene, ciclopi congelati, dafnie, larve di zanzara.

Preparazione per l'allevamento

Per allevare neon in cattività devi avere una buona esperienza.Questo processo è piuttosto complicato, poiché richiede molte condizioni speciali.

Prima di tutto, la moltiplicazione dei neon ne prevede lunghezza di deposizione di almeno 30 cm. Dovrebbe essere oscurato lato e parete posteriore, kriptorina, felce o muschio giavanese.

Prima di riempire l'acqua dell'acquario per l'allevamento neon, dovrebbe accontentarsi di due settimane. Il livello dell'acqua non deve superare i 20 cm e la temperatura dovrebbe essere nell'intervallo di 24-27 gradi, l'acqua dovrebbe essere ammorbidita.

Acquariofili esperti posizionano una griglia separatrice sul fondo del pozzo, poiché i neo possono mangiare il caviale. Tra il fondo e la griglia dovrebbe esserci uno spazio di almeno un centimetro.

Processo di allevamento

caviale al neon

La riproduzione al neon avviene da ottobre a gennaio. Per questo è necessario prendere le femmine con una pancia spessa e maschi attivi di un anno. All'inizio, sono tenuti a due settimane di distanza. Quindi la moltiplicazione dei neon inizia con il fatto che i pesci vengono piantati la sera durante la deposizione delle uova e non vengono nutriti. La deposizione delle uova si verifica al mattino. Se entro tre giorni la femmina non si genera, allora il più delle volte i maschi vengono sostituiti, meno spesso la femmina.

Quando si generano le uova, è molto importante mantenere il silenzio, altrimenti il ​​pesce sarà spaventato. Non appena rimandano il caviale, tutti i produttori vengono rimossi, la griglia viene rimossa e l'acquario viene oscurato da tutti i lati.

Pipetta scegliere pop-up uova non fecondate. Per la prevenzione delle malattie, è possibile aggiungere all'acquario una soluzione all'1% di blu di metilene al tasso di 3 metri cubi per 10 litri di acqua. centimetri.

Cura gli animali

Il periodo di incubazione delle uova dura 18-26 ore. Dopo alcuni giorni, gli avannotti al neon iniziano a nutrirsi e nuotare in modo indipendente. Sono nutriti con naupli secchi di crostacei, ciliati, rotiferi macinati in polvere. Raggiungono la maturità sessuale di 7-12 mesi.

Per abituare il piccolo pesce al neon all'ambiente in cui saranno rilasciati, è necessario aumentare gradualmente la durezza dell'acqua. Questo può essere fatto con l'aiuto del cosiddetto "dropper". L'acqua che si è depositata durante la settimana gocciola nel colono finché la durezza dell'acqua diventa normale.

Gli avannotti di pesci al neon temono la luce intensa e quindi li alimentano in condizioni di scarsa luminosità che persistono ventiquattr'ore su ventiquattro. Nella prima settimana, i giovani animali si nutrono molto attivamente e rapidamente crescono. Pertanto, il feed dovrebbe essere molto. Dopo una settimana, dovrebbe essere gradualmente aumentato di dimensioni, non con molta cura.

Se c'è un compito di riproduzione di grandi dimensioni di neo, poi letteralmente in 7-10 giorni di produttori è possibile piantarli nuovamente per deporre le uova. La femmina è in grado di posporre fino a 400 uova.

Qual è la temperatura ottimale per essere in acquario?

.

La maggior parte dei pesci d'acquario si adatta a 22-26 ° C. Forse solo il disco e alcuni pesci labirinto preferiscono lo scaldabagno: 28-31 ° C. Il pesce rosso ha bisogno di acqua più fresca. Quando il contenuto dell'acquario nell'intervallo di temperatura di 18-23 ° C, sono abbastanza soddisfatti. Per un periodo piuttosto lungo (un anno o più) possono vivere a 25-27 ° C, ma alla fine si ammalano - di regola, sviluppano disfunzioni della vescica natatoria.
È importante evitare fluttuazioni di temperatura significative (più di 2-4 gradi). I suoi cambiamenti regolari sono abbastanza permissibili, ma i bruschi salti durante un giorno, o anche diverse ore, sono estremamente indesiderabili. Nel frattempo, questo accade non così raramente, specialmente con piccoli acquari con una capacità inferiore a 60-50 litri. I volumi relativamente piccoli di acqua si raffreddano rapidamente e si riscaldano rapidamente. Per molto tempo, la finestra aperta nella stagione fredda può facilmente disegnare una stanza. Se non c'è riscaldamento nell'acquario, in alcune ore di tale aerazione, l'acqua contenuta in esso si raffredderà notevolmente. Risulta che anche il pesce può prendere il raffreddore. E poi "raccogliere" un'infezione batterica o chilodonellosi. Se non c'è un termometro nell'acquario, tali fluttuazioni di temperatura possono passare inosservate al proprietario dell'acquario. Va notato che un piccolo acquario è incommensurabilmente più piccolo di un piccolo serbatoio naturale, dove i cambi di temperatura dell'acqua procedono molto più lentamente (grandi masse d'acqua più lente e si raffreddano e si riscaldano più lentamente). Ecco perché i pesci sono completamente inadatti per salti improvvisi di temperatura e questi salti possono causare loro un grande stress.

Lady-N

La temperatura dell'acqua nell'acquario non riscaldato è uguale o inferiore a quella nella stanza. Per i pesci d'acqua calda, questo non è abbastanza. La maggior parte dei pesci e delle piante d'acquario vive a una temperatura di 24 - 26 'e quindi necessita di riscaldamento.

gatto selvatico

La temperatura ottimale per il tuo pesce è di 24-26 gradi. Il termometro dovrà essere acquistato poiché la temperatura impostata sul riscaldatore potrebbe non corrispondere, per esempio, ora ho un riscaldatore a 19 gradi, e infatti la temperatura dell'acqua è di 26 gradi. quindi ...

Pin
Send
Share
Send
Send