Pesce

Prendersi cura di acquari e pesci per i principianti

Pin
Send
Share
Send
Send


Consigli per i principianti per la cura di acquari e pesci

Allevare e prendersi cura di pesci e un acquario a casa è di grande interesse per amatori e professionisti. L'esercito degli appassionati di acquari si rifornisce costantemente dei suoi ranghi: i principianti sono attratti dalla soddisfazione estetica di contemplare l'immagine del mondo acquatico. Creare il tuo giardino subacqueo in miniatura sembra essere un processo facile e divertente, perché le specifiche e la cura dei pesci per i principianti sono spesso un segreto dietro sette sigilli. Per non soffrire un fiasco, vale la pena esplorare alcuni suggerimenti. Quindi la creazione e il mantenimento della bellezza, la cura per il pesce d'acquario sarà un hobby preferito che porta piacere con costi finanziari e di tempo minimi.

Dimensioni e design

Le dimensioni contano! Vale la pena prestare attenzione al modello di parametri medi da 50 a 100 litri. Il piccolo acquario richiede, sorprendentemente, più attenzione: è più difficile mantenere la composizione chimica ottimale dell'acqua, ed è più difficile per i pesci crescere, moltiplicarsi, crescere. Per gli stessi motivi, è meglio non scegliere forme arrotondate. Prima di "iniziare" il serbatoio viene lavato con sale, soda, sapone da bucato, lavato accuratamente.


La posizione dell'acquario, ovviamente, dipende dal gusto, dalle possibilità e dall'interno della casa, tuttavia, in questa materia è necessario seguire alcune regole. Innanzitutto, è opportuno evitare la luce solare diretta, quindi l'angolo della stanza è l'ideale. In secondo luogo, tutti i tipi di apparecchiature sono alimentate dall'elettricità, il che significa che la presa deve essere situata a una distanza pari alla lunghezza del cavo. In terzo luogo, il supporto sotto l'acquario dovrebbe essere sufficientemente stabile per evitare fluttuazioni nell'acqua che potrebbero disturbare la sua popolazione. A tal fine, non è possibile posizionarlo sulla porta ed è necessario pensare in anticipo alla posizione dell'acquario prima della sua sistemazione e riempimento.

Decor e alghe portano non solo valore estetico, perché forniscono i posti necessari per gli abitanti di riparo e riproduzione. Sugli stand dei negozi di animali ci sono tutti i tipi di prodotti che corrispondono a qualsiasi preferenza di gusto, in un'ampia fascia di prezzo. Grotte, scale, colonne, navi, cocci, case, un ponte e molto altro risveglieranno in te gli interior designer. La cosa principale è di sterilizzarli prima di metterli in un acquario. Successivamente, lavare la decorazione in un piatto individuale ogni mese quando si sostituisce l'acqua.

Con estrema cautela è necessario trattare i bizzarri korsyam montati sulla strada - devono essere bolliti a lungo e ripuliti dallo sporco di alta qualità dallo sporco per prevenire le malattie dei pesci. L'albero è di breve durata in acqua, quindi anche con un'attenta lavorazione si trasformerà in una fonte di batteri poco utili.

Anche il mondo vegetale è vario. I principianti dovrebbero comprare modelli artificiali colorati - hanno bisogno della stessa cura dell'arredamento. Vivere con le alghe è un po 'più difficile: devono essere piantati periodicamente e i batteri acquistati da venditori senza scrupoli possono trasportarli. Tuttavia, sono più utili perché rilasciare ossigeno e assorbire i rifiuti. L'attenzione è importante per fermarsi su piante poco impegnative e piantare esemplari alti sulla parete di fondo (felce indiana, Bacopa). Cryptocoryne a bassa crescita, Anubias posta in primo piano. Per aumentare l'effetto dell'uso di piante galleggianti. La principale regola di manutenzione - le alghe non dovrebbero occupare più di un terzo del mondo sottomarino.

Guarda come piantare le piante d'acquario.

Mantenimento di un ecosistema

L'apparecchiatura necessaria per il funzionamento include il riscaldatore già noto, nonché un dispositivo per misurare la temperatura, un filtro e un aeratore. I filtri vengono scelti in base ai volumi del pool di casa. I filtri richiedono attenzione, quindi una volta ogni tre settimane vengono lavati all'esterno con acqua e tirano fuori la spugna del filtro interno e la puliscono dallo sporco. Ci sono carbone (viene sostituito ogni mese) o pulizie primarie (il materiale bianco viene sostituito ogni due settimane).

L'illuminazione è solitamente montata su un coperchio superiore protettivo. Se non è stato venduto insieme all'acquario, assicurati di raccogliere il coperchio in modo che l'acqua non evapori e il pesce particolarmente vivace non salti fuori. La lampada dovrebbe essere scelta in proporzione alle dimensioni del serbatoio, al ritmo di 0,5 W per litro. Di solito le luci sono spente di notte, anche se ci sono alcuni tipi di pesci che necessitano di illuminazione aggiuntiva a quest'ora del giorno.

Il suolo svolge un ruolo importante nella formazione dell'ecosistema dell'acquario - tutti i processi biochimici si verificano. Puoi acquistare le opzioni già pronte nel negozio di animali, puoi usare sabbia, ciottoli, perle di vetro. Nel secondo caso è necessaria una completa disinfezione e bollitura e nel primo caso è sufficiente un abbondante lavaggio. Prendi un sifone per gestire il terreno nel tuo "stagno".

Guarda come pulire l'acquario da solo.

L'acqua deve essere separata: la quantità richiesta viene versata in un serbatoio pulito, lasciata per un paio di giorni, e quindi viene riempita con un acquario. Per l'acqua sono importanti parametri come la durezza, l'acidità, la temperatura, che sono determinati separatamente per ogni specie e sono costantemente mantenuti sia da dispositivi di riscaldamento che da prodotti speciali che possono essere acquistati con il pesce. Prendersi cura dei pesci d'acquario richiede cambi d'acqua costanti. Farlo manualmente o con una pompa speciale.

Pesce per principianti meglio scegliere tra specie senza pretese. Specie di piccola scuola perfettamente adatta (scalari, guppy, barbe, danios), pesce gatto. La scelta dipende dalla compatibilità (è impossibile sistemare anche un solo esemplare predatore insieme ad amanti della pace, ad esempio, gurami). Gli abitanti dell'acquario dovrebbero anche combinare le stesse preferenze in acidità e durezza dell'acqua.


Nell'alimentazione seguono un regime rigoroso: una volta al giorno, quanto possono mangiare in 5-10 minuti. I pesci non sentono le misure nel cibo, quindi sono inclini a mangiare troppo, il che significa - all'inquinamento dell'ambiente acquatico. Prendersi cura dei pesci d'acquario implica il monitoraggio delle loro condizioni. Se diventano letargici, cambiano colore, allora probabilmente sono malati.

Questi consigli di base per i principianti nella manutenzione di un acquario ti aiuteranno ad equipaggiarlo con amore, in modo che diventi un ornamento del tuo appartamento, un'immagine da cui è impossibile distogliere lo sguardo!

10 comandamenti acquariofilo novizio

Cosa fare per allevare il pesce? Da dove cominciare? Come fare il primo lancio dell'acquario a casa? Quali sono i pesci più senza pretese? Ho bisogno di conchiglie nell'acquario? Che tipo di terreno scegliere? Queste e molte altre domande sorgono per gli acquariofili principianti quando decidono di acquistare un acquario domestico e allevare pesci. Naturalmente, gli acquariofili esperti conoscono già molti segreti e sfumature in questo difficile hobby del pesce. E cosa fare in questo caso, i nuovi arrivati? E nell'articolo di oggi ci soffermeremo nei dettagli non solo su cosa sia l'acquario per principianti, ma anche su cosa fare per creare una vera opera d'arte a casa.

Prima regola: il pesce non può sovralimentare!

Dopo aver acquisito un nuovo laghetto artificiale per la casa, mantenere il pesce è meglio iniziare con la sua alimentazione non più di una volta al giorno. Certo, quindi puoi nutrirlo più spesso, ma a poco a poco. Dopo tutto, un acquario è, prima di tutto, un habitat chiuso. Se c'è molto cibo, non viene mangiato dal pesce, quindi entra nel terreno e comincia a marcire. Dal sovralimentazione i pesci iniziano a ferire e poi muoiono completamente. Come fai a sapere se il pesce è sovralimentato o no? È semplice Il cibo, dopo essere entrato nell'acquario, deve essere mangiato immediatamente e non affondare sul fondo. È vero, ci sono pesci come il pesce gatto. Sono loro che mangiano il cibo che è caduto sul fondo. Inoltre, il pesce ha bisogno di organizzare giorni di digiuno, ma solo una volta alla settimana.

Regola due: cura per l'acquario

Aquaria: una questione molto delicata. Se acquisti acquari per principianti, è meglio concentrarsi sulle loro attrezzature e solo allora pensare di iniziare. Dopotutto, tutto richiede manutenzione e cura e l'acquario non fa eccezione alle regole. Nel nuovo acquario, l'acqua deve essere cambiata non immediatamente, ma solo dopo diversi mesi. E le regole di base per la cura di un bacino artificiale - è la sostituzione dell'acqua, ma parziale. Devi anche cercare le alghe. Non dimenticare di cambiare il filtro, pulire il terreno. Non dimenticare di controllare anche le letture del termometro. E ricorda, devi disturbare gli abitanti acquatici il meno possibile. I pesci non mi piacciono

La terza regola: le condizioni per i pesci: cosa dovrebbero essere?

Affinché gli abitanti della loro futura casa siano sempre in ordine, è necessario mantenerli correttamente. Prima di tutto, hanno bisogno di creare condizioni ottimali per il loro habitat. E per questo, prima di acquistare il pesce nel negozio di animali, leggi attentamente le informazioni su una particolare specie di pesce. Dopotutto, un pesce potrebbe semplicemente non adattarsi all'ambiente o all'arredamento che equipaggiava la nave.

La quarta condizione è l'attrezzatura giusta.

Ricorda la regola principale. Prima di tutto hai bisogno di:

  1. Acquario e attrezzatura minima per questo.
  2. Ground.
  3. Piante.

E solo dopo l'acquisizione di tutto quanto sopra, puoi pensare a scegliere il pesce. Lo stagno artificiale deve scegliere non molto piccolo. Cosa è necessario dall'attrezzatura? Quindi si riferisce a:

  • filtrare;
  • termometro;
  • riscaldamento con termostato;
  • illuminazione.

E quando tutto questo viene acquisito, puoi fare l'installazione della nave nella tua stanza. È meglio farlo su una superficie piana, prima di posare il tappetino per turisti sotto il fondo dell'acquario. È inoltre necessario lavare il terreno e la sabbia, versarlo nell'acquario e riempirlo con acqua di rubinetto fredda. Installare un filtro e un riscaldatore (particolarmente importante per monitorare la temperatura dell'acqua in inverno). A causa del freddo il pesce può morire.

Successivamente, riscaldare l'acqua a 20 gradi e iniziare a piantare le piante. Piantare un acquario domestico dovrebbe essere una pianta viva. Sono semplicemente necessari. Anche se nell'acquario ci sono pesci che amano nutrirsi di piante, è meglio nutrirli semplicemente di più. All'inizio l'acqua sarà fangosa. Ed è qui che non dovresti sbrigarti troppo. La cosa migliore è aspettare circa 7 giorni. E già dopo che l'acqua diventa chiara, puoi lanciare il pesce.

È importante! Acquistare pesce, non dimenticare di chiarire se andranno d'accordo.

La quinta regola: il filtro deve essere lavato nell'acqua dell'acquario

Non commettere un errore fatale. Il filtro non deve essere lavato sotto l'acqua corrente e l'acquario. Questo è necessario per preservare l'equilibrio che si trova all'interno del filtro.

La sesta regola: raccogliere più informazioni sul pesce

Vuoi evitare problemi che potrebbero sorgere dopo il lancio del pesce nell'acquario? Non esitare, chiedi al venditore nel negozio di animali in merito al pesce e al suo contenuto, leggi informazioni diverse e poi tutto andrà bene. Dopotutto, tutti i pesci sono diversi. Alcuni sono piccoli, altri sono grandi. Un po 'di calma, altri aggressivi. E c'è, per esempio, e predatore. Ricorda che è sulla tua giusta scelta che dipendono sia il comfort del pesce sia l'equilibrio interno nell'ecosistema della nave.

Che tipo di pesce puoi scegliere? Il più classico è il guppy. Il loro contenuto non causa difficoltà. Quindi, sono senza pretese, vivipari e mangiano cibo diverso. È molto facile distinguere la femmina dal maschio. Anche gli Swordtails sono vivipari, quindi non ci saranno problemi con gli avannotti. I Swordtails sono simili ai guppy nel comportamento e nei contenuti. Il Danio rerio è molto popolare negli acquari. Sono eleganti, senza pretese e molto mobili. Mangia tutti i tipi di mangime. Un altro tipo di pesce: il cardinale. Sono molto piccoli e senza pretese. Devono essere mantenuti correttamente e quindi possono vivere fino a 3 anni. Quando si sceglie il pesce, prestare attenzione al loro colore e colore. Non dovrebbero essere pallidi.

È importante! Acquariofili principianti: non allevare più pesci contemporaneamente!

La settima regola: il lancio di un nuovo pesce spende lentamente!

Come accennato in precedenza, il lancio del pesce dovrebbe essere fatto solo quando il serbatoio artificiale è sistemato a casa. Ricorda che se non si seguono tutte le regole, l'acqua nell'acquario diventerà rapidamente torbida e il pesce morirà.

Molto spesso, una situazione si verifica quando, dopo aver acquisito un pesce, molti principianti non sanno cosa fare dopo ... Per acquariofili esperti, questo non è un problema dato che hanno un lancio di pesce sulla macchina. Ma i principianti possono avere problemi. Per prima cosa devi mettere la borsa con il pesce nell'acquario. Lascia che galleggi lì. Quindi, il pesce si abitua al nuovo ambiente. E i pesci che sono già in acquario in questo modo lo conosceranno. Quindi è necessario iniziare ad abbassare il pacchetto sottostante, in modo che l'acqua dell'acquario sia riempita nella confezione. Lascia che sia ancora un po 'di tempo, quindi lancia il pesce nell'acquario dal pacchetto.

È importante! Più un pesce è costoso, più lo disturba!

Ottava regola - qualità dell'acqua

Qualunque pesce sia stato acquistato, nessuno di questi è molto sensibile alla composizione chimica dell'acqua. E riempire l'acquario dovrebbe iniziare controllando la composizione dell'acqua. Tutti i parametri di composizione dell'acqua possono essere controllati utilizzando test speciali per l'acqua dell'acquario. Per questo è necessario acquistare un test del genere.

Quindi raccogliere la quantità d'acqua necessaria in una provetta pulita, ben asciugata, vetro, vetro. Aggiungere un indicatore di reagente all'acqua, agitare il tubo con acqua. Dopo 5 minuti, confronta il risultato nella scheda di riferimento. In base ai risultati è necessario agire. Se l'acqua era molto dura, allora dovrebbe essere ammorbidita.

La nona regola è un buon venditore.

Ora, durante la tecnologia informatica per qualsiasi domanda, puoi trovare una risposta a casa andando in rete. Ma la chat live è migliore. E se la fortuna e il destino porteranno con un appassionato acquariofilo, il successo del principiante è quasi garantito per allevare pesci in casa. Sarebbe anche bello fare amicizia con il venditore presso il negozio di animali, ottenendo così non solo un consulente esperto, ma anche in futuro, uno sconto ragionevole e il diritto di fare la prima scelta dell'articolo che ti piace.

La decima regola - l'acquarismo è il mio hobby!

La cosa più importante in acquario è pescare con grande entusiasmo, ma senza forzare te stesso. Fai in modo che porti piacere e divertimento. Dopo tutto, questa è una vera vacanza a casa. Vicino al bacino artificiale si può passare molto tempo a osservare il comportamento dei pesci.

Inoltre, gli scienziati hanno dimostrato che la corsa e il monitoraggio dei pesci porta alla normale pressione sanguigna e calma il sistema nervoso. E se ci sono piccoli bambini a casa, allora questo è anche un ottimo momento educativo. Dopotutto, fin dall'infanzia, prendersi cura dei pesci insegnerà loro ad avere cura e attenzione. Dopo tutto, probabilmente, poche persone vorrebbero vedere la prima esperienza con l'acquario risultare amara e finire con la morte del pesce. Dopo tutto, spesso accade che gli acquariofili alle prime armi, che non hanno affrontato i problemi, mettono fine al loro sogno.

Non lasciare immediatamente, e dopo un po 'arriverà un periodo in cui un acquariofilo esperto cresce da un inesperto principiante che aiuterà gli stessi principianti, come lui, che acquistano acquari per principianti in persona solo poche settimane o mesi fa. Credi che non sia difficile!

ABC cura per pesci d'acquario

Tutti gli acquariofili, sia principianti che esperti, è importante sapere come prendersi cura correttamente del pesce d'acquario. Infatti, la loro cura inizia con l'acquisto di un acquario, a causa della sua forma, dimensione, materiale dipende da quanto sarà confortevole la vita degli animali domestici. Aquascape, alimentazione, compatibilità con altri organismi acquatici sono anche condizioni importanti per la vita armoniosa del pesce. Per garantire la corretta cura del pesce a casa, è necessario familiarizzare con alcune regole.

Arrangiamento acquario

Per scegliere l'acquario giusto per il pesce, prendere in considerazione i seguenti consigli:

  1. In una vasca spaziosa, la cura dei pesci sarà più facile. I prodotti della loro attività vitale in un acquario vicino si decompongono rapidamente, avvelenando l'acqua. In un serbatoio spazioso più acqua che sarà mescolata. La pulizia può essere eseguita meno frequentemente.
  2. La dimensione del serbatoio dipende dal tipo di pesce e dalla loro dimensione. Prima di acquistare un acquario, dovresti sapere quali animali verranno sistemati lì. I pesci grandi e gregari richiedono una grande quantità di spazio per nuotare. A 5 centimetri il pesce ha bisogno di 10 litri d'acqua.
  3. L'attenzione dovrebbe essere pagata ad aquascape. Questo rifugio sotto forma di grotte, talpe, vasi di terracotta, tubi, rocce, ostacoli e piante. I pesci con gli occhi sporgenti non hanno bisogno di molto scenario a causa della minaccia di lesioni.

  4. La forma del serbatoio dovrebbe essere rettangolare. Questo acquario è più facile da pulire a casa.
  5. Terra, piante, ostacoli, rocce e pietre devono essere selezionati correttamente. Possono fornire la somiglianza di un biotopo naturale, ma la condizione principale è il suo utilizzo. Sculture di pietra, il terreno non dovrebbe essere tossico, o modificare i parametri dell'ambiente acquatico (acidità, durezza). Inoltre, tutto ciò che verrà inserito nel serbatoio deve essere trattato con acqua bollente, soluzioni speciali. È desiderabile far bollire il terreno, o tagliare in un forno a una temperatura di 200-300 ° C. Le piante dovrebbero essere accuratamente risciacquate sotto l'acqua corrente. La disposizione compatta delle decorazioni in acquario faciliterà la cura di loro.
  6. Posare il terreno in diversi strati, piantarlo in esso. Metti le strappi, le rocce. Installare un sistema di riscaldamento ad acqua, filtro, compressore, termometro acqua, illuminazione. Fai attenzione quando lavori con l'attrezzatura.La luce non dovrebbe riscaldare troppo l'acqua in modo che le piante non siano danneggiate e il pesce non peggiori. Per ricreare visivamente il mondo sottomarino, un film decorativo può essere incollato alla parete posteriore dell'acquario.

Guarda come posare il terreno nell'acquario.

Selezione di pesce

Istruzioni per la scelta del pesce d'acquario:

  1. Scegli gli animali in base alla tua esperienza nel settore dell'acquario. Certo, per i principianti è meglio scegliere piccoli e senza pretese nel mantenere il pesce, per il quale la cura è semplice. Impara in anticipo lo stile di vita della specie, le sue abitudini di gusto.
  2. Scopri a quali parametri l'acqua può contenere un pesce, quale alimento deve essere nutrito e quante volte al giorno.
  3. Scegli i tuoi vicini dell'acquario correttamente. È impossibile accontentare pesci predatori ed erbivori, specialmente specie grandi e piccole. La sproporzione diventa la causa del consumo di alcuni pesci da parte di altri.

    Guarda il video con le regole di compatibilità del pesce d'acquario.

  4. Ci sono specie di pesci che scolarizzano, questi sono piccoli idroboti che si sentono a proprio agio in compagnia dei loro parenti. Una grande scuola di pesci non aggressivi non mostra aggressività verso i vicini.
  5. Alcuni pesci sono adatti solo per acquariofili con esperienza. È importante che la cura degli animali domestici non ti annoia, perché richiedono tempo.
  6. Quando acquisti pesce, presta attenzione al loro aspetto e comportamento. Non dovrebbero essere sbiaditi, scaglie screpolate, pinne dovrebbero essere a posto. Il pesce selezionato deve nuotare attivamente, non essere costantemente in basso. Scegli pesci giovani se vuoi allevarli in futuro. Verificare con il venditore il regime di alimentazione.

Alimentazione corretta

L'alimentazione costante e variata costituisce anche la giusta cura per gli animali acquatici. Si consiglia di dare cibo 2 volte al giorno, allo stesso tempo. Alcune specie possono alla fine prendere il cibo dalle mani, ma le mani devono essere pulite, senza sangue e odori. I pesci possono vedere o sentire bussare al vetro, nuotare fuori dai rifugi in previsione dell'alimentazione. Gli animali possono diventare così abituati al regime che iniziano a prepararsi per il pasto allo stesso tempo. Il pesce non può essere sovralimentato, è pieno di problemi di salute. Piccole porzioni che si mangiano in 3-5 minuti saranno sufficienti.

Istruzioni per l'alimentazione:

  1. La dieta è varia. I pesci erbivori richiedono un costante rifornimento di mangimi vegetali con fibre, pesci onnivori e predatori - in alimenti a base di carne, ricchi di proteine. Si consiglia di combinare tutti i tipi di mangime: vivo, congelato, secco, artificiale. Il cibo vivo è meglio congelato, in modo da non infettare l'infezione dell'acqua. Questo vale per i bloodworms, tuberi, daphnia, corets e altri mangimi. Alcuni pesci amano i cosiddetti "cocktail" che possono essere preparati in cucina. I frutti di mare surgelati, le verdure passano attraverso un tritacarne, si formano sotto forma di cerchi e messi nel congelatore.

  2. L'eccesso di cibo accorcia la vita dei pesci o provoca il gonfiore. Una volta alla settimana dovresti organizzare una giornata di digiuno per i tuoi animali domestici e non dar loro da mangiare. Puoi dare da mangiare alle 12:00 e alle 18:00 o in un altro momento della giornata. Di notte, è meglio non nutrirsi. Presta attenzione al comportamento: se non mangia, le porzioni possono essere ridotte o alimentate una volta al giorno.

Nozioni di base sulla cura dei pesci

La cura per gli animali domestici deve essere costante e di qualità. La pulizia è una garanzia di salute e di vita spensierata, sia per il proprietario che per l'animale domestico. Istruzioni per la cura dell'acquario con pesci:

  1. Regolare regolarmente i cambi d'acqua su fresco e pulito. È facile ottenere una tale quantità d'acqua: comporre la quantità richiesta da sotto il rubinetto nel contenitore di vetro, lasciare per 2-4 giorni, portare ai parametri richiesti (controllare con gli indicatori). Quindi versare nel serbatoio. In un acquario di 200 litri, è necessario sostituire il 20% dell'acqua, in uno da 100 litri, è possibile sostituire il 30% dell'acqua. La procedura deve essere ripetuta una volta alla settimana.
  2. Sifonare costantemente il fondo dell'imbuto del serbatoio, rimuovendo i residui di cibo non consumato. Non spegnere il compressore con aerazione, filtro, riscaldamento senza particolari esigenze.

  3. Ogni giorno, guarda gli animali domestici - il loro aspetto, il loro comportamento. Se noti una modifica, prepara un serbatoio di quarantena. Forse il pesce è malato e ha bisogno di cure speciali.
  4. Si dovrebbe avere un raschietto per il vetro dell'acquario, che pulisce perfettamente le superfici dure dalle incrostazioni di alghe. Le pietre e gli ostacoli possono essere puliti con un pennello. Se le superfici non vengono pulite nel tempo, l'equilibrio biologico sarà disturbato, il che influenzerà il benessere del pesce.

Prendersi cura di acquari e pesci per i principianti

Prendersi cura dell'acquario e del pesce per i principianti può sembrare difficile, ma se ti avvicini a tutto in modo coerente, anche un grande acquario senza esperienza precedente non sarà troppo difficile.

Acquario e cura per questo - consigli per i principianti

Coloro che hanno appena deciso di avviare un acquario si trovano di fronte a una vasta scelta di forme, dimensioni e anche con una grande varietà di dispositivi per mantenere la bio-bilanciamento nell'acquario. Scegli la dimensione e la forma di cui hai bisogno, in base alle loro preferenze e capacità. Si deve solo tener conto del fatto che in acquari molto piccoli è molto più difficile mantenere le condizioni necessarie, l'acqua si deteriora più velocemente in esse, le fluttuazioni di temperatura sono possibili. È preferibile scegliere acquari di media o grande dimensione. Attrezzatura minima necessaria per l'inizio della sistemazione dell'acquario: suolo, filtro dell'acqua, termometro, compressore per l'arricchimento di acqua con ossigeno, rete per pesci, lampada per l'illuminazione dell'acquario e sifone. Le piante poste in un acquario possono essere artificiali (di solito vengono acquistate se il pesce che si intende iniziare può mangiare le alghe vive) e vivere. L'acqua per l'acquario deve essere pulita ulteriormente prima di essere collocata nella nave. Quando l'acquario è già popolato, è necessario mantenere un ecosistema consolidato, modificando di volta in volta solo parte dell'acqua.

Cura per pesci d'acquario per principianti

Ciò che i neofiti che decidono di avviare un acquario devono sapere dipende dal tipo di pesce che intendono mantenere. Ogni specie ha requisiti speciali per l'acqua, la sua temperatura, la sua razione e la popolazione di altri territori dell'acquario in altri pesci. È necessario scegliere quelle specie che vivono in natura in condizioni simili. Per i principianti, è meglio acquisire natura non aggressiva e resistente alle malattie, nonché fluttuazioni nella composizione delle specie di pesci d'acqua. I più comuni e facili da curare sono i ciclidi, i guppy, le spade, i veli, i vari tipi di pesce gatto. Ciò che dovrebbe essere diffidente nei confronti dei novizi allevatori di pesci, così è la sovrappopolazione dell'acquario. Dopotutto, voglio catturare quanti più pesci belli e diversi possibili, ma in condizioni anguste iniziano a ferire e persino a morire. Anche prestare attenzione all'alimentazione. In questa materia, è meglio subalimentare che nutrirsi. I pesci possono facilmente vivere senza cibo per due giorni, ma l'abbondanza di cibo sottonutrito porta ad una rapida torbidità dell'acqua e alla proliferazione di batteri.

Cura adeguata dell'acquario

I pesci piccoli dell'Acquario sono un'ottima occasione per creare un piccolo angolo di vita nella casa. L'acquario sembra spettacolare e bellissimo. I pesci non richiedono cure particolari, ma portano un grande piacere estetico.

Come scegliere un acquario

Acquistare un acquario è il primo passo verso la creazione di un angolo di vita.

  1. La forma e le dimensioni del dispositivo sono molto importanti. Un buon acquario non interferisce in casa e garantisce comfort. Inoltre, deve garantire la normale esistenza del pesce.
  2. Al momento dell'acquisto è necessario tenere conto che in vasche grandi l'acqua rimane pulita più a lungo. La cura di un grande acquario è richiesta meno frequentemente.
  3. L'acquario deve essere selezionato in base alle dimensioni e al numero di pesci. Se vuoi contemplare il pesce grosso, allora devi creare una grande casa per loro.
  4. Acquario paesaggistico richiede anche un approccio ponderato. È possibile decorare un serbatoio di casa con terreno, alghe, pietre e varie figure.
  5. La forma dell'acquario dovrebbe fornire una comoda pulizia.

Prendersi cura del pesce in un acquario include le seguenti attività regolari:

  • mantenendo pulito l'acquario;
  • tempestivo rinnovo parziale dell'acqua (in un piccolo acquario - una volta alla settimana, in una grande - una volta al mese);
  • la superficie interna dell'acquario deve essere pulita con uno speciale raschietto;
  • il terreno deve essere in buone condizioni.

Questi sono i principi base della cura del pesce in un acquario. La qualità dell'acqua è importante. Nel corso della loro vita, i pesci emettono sostanze nocive. Alcuni di loro riciclano le piante. Ma un surplus di componenti difettosi si accumula ancora. Pertanto, le regole di cura per l'acquario devono essere osservate.

L'acqua dolce per i pesci richiede una preparazione preventiva:

  • deve avere la stessa durezza e la stessa temperatura dell'acqua nell'acquario;
  • deve prima essere difeso e filtrato per rimuovere il cloro dalla rete idrica. Invece di stabilirsi, è possibile utilizzare condizionatori speciali (ad esempio, AQUAYER AntiToxin Vita);
  • la manutenzione regolare dell'acqua nell'acquario garantisce la creazione di un ambiente favorevole per i pesci;
  • l'acqua deve essere satura di ossigeno

In quale altro modo è possibile mantenere la purezza dell'ambiente acquatico

La cura di Ankistrus è fornita per l'acquario. Questi sono pesci di fondo - "attendenti". È altrettanto importante posizionare piante che purificano l'acqua. Dovrebbero essere posizionati in modo da non ostacolare la libera circolazione dei pesci. Lo stesso vale per ostacoli, mini-rocce e decorazioni.

Dalle piante è meglio scegliere piante semplici e senza pretese. Può essere perististostnik e krugolistniki che purificano perfettamente l'acqua dalla torbidità. Non è consigliabile piantare piante rare nel tuo primo acquario. Le regole per la cura di un acquario comprendono la cura delle piante. Ognuno di loro ha bisogno di condizioni speciali. Non rispettando determinati requisiti, muoiono.

Prendersi cura di un acquario domestico dovrebbe includere la pulizia di figurine artificiali. Formano la placca che deve essere pulita. Questo è fatto quando si sostituisce l'acqua.

Cura di un nuovo acquario

Il requisito principale è quello di formare il microclima necessario per il pesce. Gli esperti raccomandano di portare il pesce in una nuova "casa" solo dopo una settimana. Tuttavia, il processo può essere accelerato utilizzando capsule speciali con microflora (biokorin, biostarter).

Se hai un acquario funzionante, immergi una spugna nell'acqua e strizzala in un nuovo acquario. Puoi solo versare qualche litro d'acqua. In questa forma di realizzazione, l'acqua deve essere difesa in soli 2 giorni. Prendersi cura di un nuovo acquario comporta, soprattutto, la preparazione dell'acqua e la formazione del clima interno.

Come eseguire gli animali nell'acquario? Basta versare acqua con il pesce in un nuovo contenitore. Le regole per la cura dell'acquario non consentono una forte diminuzione della temperatura. Dovresti scaldare l'acqua con il pesce a temperatura ambiente, quindi eseguirli nell'acquario domestico.

Cura quotidiana per pesci d'acquario

I pesci non hanno bisogno di cure eccessive. Prendersi cura di loro è molto semplice. Questo è il motivo per cui molti genitori preferiscono comprare i loro figli. Basta ricordare di nutrire i pesci.

I resti del cibo che galleggia sulla superficie dell'acqua dovrebbero essere raccolti con una rete. Questo viene fatto 20 minuti dopo l'alimentazione. I pesci dovrebbero essere nutriti al mattino e alla sera. Sono inclini a mangiare troppo. Questo porta alla loro morte. Pertanto, non dar loro da mangiare troppo.

Peculiarità delle specie ittiche sono importanti

Se hai intenzione di acquistare pesci d'acquario, prima di acquistare, assicurati di conoscere le caratteristiche di queste o di altre specie. Molti qui dipendono dal tipo di pesce. Pertanto, è necessario conoscere le caratteristiche del pesce che si intende acquistare. La maggior parte dei pesci ha bisogno di acqua calda. La temperatura in acquario dovrebbe essere per alcuni pesci che vanno da 19 a 22 gradi per gli altri da 22 a 28 gradi. Quando ti prendi cura di un acquario, non dimenticare le condizioni ottimali del pesce. La maggior parte di loro non tollera cambiamenti improvvisi di temperatura. Tuttavia, ci sono delle eccezioni. Non posizionare pesci con diversi requisiti di temperatura nello stesso contenitore. Ad esempio, i pesci d'oro devono mantenere 21 gradi.

La corretta cura dell'acquario dovrebbe tenere conto delle peculiarità del comportamento nel gregge. Alcuni pesci richiedono un acquario alto, come un pesce angelo. Inoltre, questi pesci si presentano in coppia. Scegliendo un pesce, dovresti considerare tutte queste sfumature. Se hai il pesce d'acquario a casa, prenderti cura di loro non sarà un grosso problema.

Come eliminare la torbidità dell'acqua

torbidità dell'acqua

Prendersi cura di un acquario include il monitoraggio del terreno. Se l'acqua è torbida, questo è un segno di incurante gestione del terreno. Le opacità di solito scompaiono dopo il tempo.

La torbidità della luce può essere causata da unicellulari e batteri. Possono rovinare in modo significativo l'aspetto di uno stagno familiare. In questo caso, devono sbarazzarsi di. Come prendersi cura del pesce in un acquario in questa versione? È necessario pulirlo. È necessario rimuovere il limo. I pesci non possono nutrirsi per circa 3 giorni. Inoltre, è necessario sostituire parzialmente l'acqua.

Aiuta anche l'aerazione dell'acqua. Sarà utile per la respirazione del pesce. Se l'acqua dell'acquario diventa rapidamente torbida, puoi mettere un pezzo di filo di rame lì. A volte il cambio di colore dell'acqua è dovuto all'alimentazione colorata.

Istruzioni semplici: come prendersi cura del pesce in un acquario

Acquario - un'aggiunta elegante per l'interno, che consente di creare un'atmosfera unica e vivace nella stanza. Questo effetto crea solo una persona ben curata e piena di abitanti brillanti della capacità. Come ottenere ciò aiuterà le istruzioni su come prendersi cura del pesce nell'acquario. Le opinioni degli psicologi concordano sul fatto che l'osservazione della vita del pesce consente di prendersi una pausa dalle preoccupazioni quotidiane e rilassarsi. I movimenti fluidi degli abitanti del mondo acquatico appaiono aggraziati e affascinanti. Pertanto, l'acquario svolge non solo un aspetto estetico, ma anche una funzione di guarigione.

Contenuto di pesci d'acquario

Ha sostenuto che il mantenimento del pesce non richiede tempo e costi finanziari. Gli acquariofili esperti parleranno dettagliatamente della complessità di questa lezione, che richiede attenzione e senza fretta. Tu controlli un piccolo mondo sottomarino che non può esistere senza un supporto competente. Per i principianti, aiuta come prendersi cura del pesce nell'acquario (punto per punto).

Non è necessaria un'eccessiva cura per questi animali domestici. Capire il processo aiuterà l'istruzione. Come prendersi cura del pesce in un acquario, anche i bambini possono ricordare.

acquario

La prima seria sorveglianza consentita in questa fase è l'acquisto di un piccolo acquario, considerando che la capacità di 20-30 litri soddisferà le esigenze del pesce dilettante principiante. In realtà, è vero il contrario. Mantenere la biocenosi artificiale in equilibrio è molto più facile in un grande acquario, almeno 50-70 litri. In essa diverse specie di abitanti possono coesistere e svilupparsi normalmente.

La prossima domanda, che prenderà in considerazione una breve istruzione su come prendersi cura del pesce in un acquario, è ciò che è all'interno del serbatoio. Creano un'atmosfera accogliente per i piccoli abitanti, partendo da terra. I piccoli ciottoli faranno il lavoro al meglio. Quando si seleziona, prendere in considerazione il suo calibro e colore, concentrandosi sulle specie di pesci che si prevede di contenere. Gli abitanti delle tonalità luminose hanno un aspetto migliore su uno sfondo di pietre grigie.

Le piante sono radicate nel terreno, prendono da esso i nutrienti. Flora serve come rifugio per i singoli pesci, che amano nascondersi dai vicini attivi. I green artificiali hanno un aspetto attraente e non richiedono cure, ma danno la preferenza alle piante naturali.

Come scegliere un pesce?

Come scegliere gli abitanti? Come prendersi cura dei pesci in un acquario? Il manuale darà risposte a queste domande. Decidere in anticipo sulla composizione delle specie dell'ittiofauna per semplificare il processo di uscita e prevenire i conflitti. Concentrati sulle dimensioni del pesce: individui grandi e piccoli non possono vivere insieme.

Per molti decenni, i pesci vivipari sono stati molto apprezzati dagli acquariofili. Non depongono le uova, ma danno immediatamente alla luce degli avannotti vitali, che possono muoversi e nutrirsi indipendentemente. Caratterizzati da questi tipi di facilità di cura, non hanno bisogno di creare condizioni speciali per la riproduzione. Tuttavia, il pesce ha una vasta gamma di colori e forme.

Tipi di pesce

Se non sai quali tipi scegliere e come prendersi cura del pesce nell'acquario, le istruzioni ti aiuteranno a risolvere questi problemi. I più comuni sono i seguenti rappresentanti dell'ittiofauna: patzili, guppy, molly e spade. Le condizioni di manutenzione e cura richieste per loro sono le stesse, il che consente di sistemarle nello stesso acquario. Tra i pesci che depongono uova, il pesce gatto maculato è il più popolare.

Galletti e pesci rossi sono acquariofili classici. I principianti sono più difficili da gestire perché devono prestare maggiore attenzione. Un acquario rotondo non è la scelta migliore per loro. Questi abitanti saranno più a loro agio in un contenitore rettangolare. Le istruzioni su come prendersi cura del pesce in un acquario consiglia che durante la creazione del secondo serbatoio, prendi un po 'd'acqua dal primo. Questo metodo aiuterà a ridurre i tempi di assestamento.

cura

Istruzioni su come prendersi cura del pesce in un acquario, i punti suggeriscono:

  • Lettura regolare del termometro dell'acqua. Se ci sono deviazioni dai parametri raccomandati per questo tipo di pesce, il riscaldamento è acceso.
  • Ittiofauna vivipara adatta temperatura da 18 a 28 ºC. Ma ogni singola specie ha le sue preferenze. La riproduzione avverrà solo in questo intervallo di temperatura ristretto.
  • Controllo della purezza e della durezza dell'acqua. Ogni 7 giorni, un terzo del supporto viene rimosso, sostituendolo con uno nuovo.
  • Controlla l'elemento filtrante e il compressore, senza i quali è impossibile la normale esistenza degli abitanti.
  • L'acquario dovrebbe essere acceso da 10 a 12 ore al giorno.
  • Nutrire gli abitanti hanno bisogno di 1-2 volte al giorno.In presenza di avannotti, il numero di pasti è aumentato a 4. Una porzione di cibo viene inserita nell'alimentatore, che viene in genere consumato in 5-10 minuti. I residui devono essere rimossi (per prevenire la decomposizione).

Le istruzioni fornite su come prendersi cura dei pesci in un acquario aiuteranno i principianti ad orientarsi nei requisiti di base per la loro manutenzione e alimentazione. Informazioni più dettagliate dovrebbero essere studiate per ogni tipo specifico che hai.

Acquario per principianti. Cura l'acquario domestico. Parte 1

Guarda il video: Come spostare il pesce rosso dalla boccia all'acquario (Dicembre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send