Pesce

In quale acquario i pesci non hanno nulla da respirare

Pin
Send
Share
Send
Send


Scegliere l'acqua per l'acquario

Non esiste acqua assolutamente pura al mondo, viene estratta in laboratori utilizzando la distillazione step-by-step. L'acqua proveniente da un sistema di approvvigionamento idrico o da una fonte naturale contiene sempre impurità di varie sostanze che svolgono un ruolo importante nell'ecosistema. Considerando che molte persone moderne mantengono il pesce a casa, tutti vogliono usare l'acqua della più alta qualità per loro. Ma quale dovrebbe essere l'acqua in modo che possa riempire l'acquario domestico?

Quello che devi sapere sull'acqua di sorgente

Per molto tempo si è creduto che l'acqua di sorgente, reclutata da un flusso cristallino, sia più adatta per pesci d'acqua dolce ornamentali. Perfettamente pulito, trasparente, inodore e privo di sporco - questo è esattamente il tipo di serbatoio che puoi riempire! Si è scoperto che digitando questo non è sempre sicuro. La sua differenza dall'acqua del rubinetto è elevata rigidità. Anche il sapone in esso è difficile da sciogliere, cosa possiamo dire del cibo per pesci. A causa dell'alto contenuto di magnesio e sali di calcio, ha un effetto dannoso sulla salute del pesce e della loro prole (uova). Sfortunatamente, l'acqua della sorgente non è raccomandabile da aggiungere ad un acquario artificiale. Occasionalmente è mescolato con acqua per aumentare la rigidità.


Distillato e acqua piovana

Poiché le molle hanno aumentato la durezza, può essere meglio versare acqua dolce nel serbatoio: acqua piovana o acqua distillata? Di nuovo, non sempre: basta mescolarlo con l'impianto idraulico. Ci sono pesci che amano l'ambiente con acqua addolcita, ma molte specie di acqua dolce preferiscono ancora l'acqua media e neutra. Tale acqua scorre nei fiumi e nei laghi domestici - puoi versarla purificata nell'acquario, riempiendolo non con tutto lo spazio.

Guarda il video su come cambiare l'acqua nell'acquario.

Quale habitat più amo il pesce d'acquario

Che acqua è necessaria per un acquario? Combinando l'acqua da diverse fonti, è impossibile raggiungere i parametri ideali. Quanti pesci, così tante richieste. Alcuni pesci possono vivere nell'acqua di fusione dei laghi di montagna, altri - nella palude marrone. Nel primo caso, l'acqua è molto dura, nella seconda - morbida. I pesci devono stabilirsi in un ambiente diverso. Si scopre che alcuni pesci sono inservienti che amano l'acqua marcia, altri non tollerano tali parametri. L'ambiente marcio è dannoso a causa degli acidi umici. Molti biotopi d'acqua dolce del nostro paese hanno acqua a pH neutro, acidità media, bassa alcalinità. Per la maggior parte dei pesci d'acquario, è adatto.


Acquario per pesci senza pretese

L'acqua che deve essere preparata per pesci ornamentali non molto capricciosi richiede una preparazione preliminare. Nell'acquario generale è necessario riempire con acqua a pH neutro (a volte mediamente dura). Questo può essere semplice acqua di rubinetto. In esso, i pesci vivipari e vivipari, che si adattano perfettamente alle diverse condizioni, attecchiscono bene.

Guarda come cambiare l'acqua e prenditi cura dell'acquario.

Il grado di durezza può essere misurato usando la cartina tornasole, la temperatura dell'acqua - con un termometro. Si consiglia di miscelare acqua di elevata durezza con acqua piovana morbida (filtrata) o distillata. Inoltre, acqua da neve pulita o sciolta o ghiaccio. I tipi elencati di acqua possono essere raccolti in un contenitore pulito solo dopo una precipitazione prolungata, è sufficiente versare il 30% di acqua dolce in acqua infusa dal rubinetto.

L'acqua dal rubinetto non può essere versata immediatamente. È meglio versarlo in un bicchiere e vedere se il vetro è coperto di bolle, se emanerà un forte odore. Tale acqua è satura di composti di gas che cadono dentro durante la filtrazione nell'impianto di trattamento. Avendo lasciato il pesce in un tale liquido, il corpo dell'animale si riempirà immediatamente di bolle, che penetreranno nelle branchie e negli organi interni. Di conseguenza, il pesce morirà. Oltre al gas, il cloro viene aggiunto all'acqua per la disinfezione, ma avvelenerà anche gli esseri viventi.

Per eliminare i gas, l'acqua del rubinetto può essere versata in contenitori di vetro e lasciatela riposare per diversi giorni (2-3 giorni). C'è un altro modo rapido: versare l'acqua in articoli smaltati, portarlo alla stufa a 60 o 80 gradi, mettere da parte e raffreddare. L'acqua bollita è dannosa - lascia sulle pareti dei piatti delle incrostazioni carbonato di calcio e magnesio. L'acqua bollita può essere versata nella deposizione delle uova, ma in casi estremi. Per riempire l'intera area dell'acquario con acqua bollita ci vorrà molto tempo. Un'altra sfumatura: l'acqua bollita uccide tutta la microflora utile.


Se non si dispone di rifornimento idrico (questo si verifica nel nostro tempo), si dovrebbe andare in un fiume pulito o lago (dove non ci sono segni "No nuoto è proibito!", Ecc.), E prendere l'acqua da lì. Se è pulito, i pesci del fiume (persico, orata, scarafaggio) vivono davvero e prosperano in esso, c'è una rete idrica, che è un buon segno. Per distruggere i parassiti, tale acqua viene riscaldata in una pentola di smalto a 80-90 gradi, ma non per farne acqua bollita. I parametri saranno diversi dal liquido del rubinetto, quindi pensate se prendere un tale rischio. Puoi andare in un'altra casa e avere acqua corrente lì.

Oltre allo scongelamento, alla primavera, alla pioggia e all'acqua distillata, è consigliabile versare il 30% dell'acqua dal vecchio acquario al liquido infuso dal rubinetto. Se fosse stato tenuto al sicuro, il pesce e le piante non facevano male lì, l'acqua in lui non era fangosa: questa è una scoperta. Nel vecchio acquario (residenziale), se è stato versato da un rubinetto per lungo tempo, ci sono molti microbatteri utili che creeranno nella nuova dimora l'ambiente biologico naturale. In un ambiente acquario residenziale contiene una serie di impurità organiche che sono molto utili per l'ambiente acquatico. Rendono l'acqua più acida, non permettono ai batteri putrefatti e patogeni di moltiplicarsi. Se viene versata acqua di alta qualità e provata nel serbatoio, tutti i suoi abitanti possono essere sani.

Che tipo di acqua versare nell'acquario?

Molte persone che decidono di iniziare un acquario vogliono sapere tutti i dettagli su come mantenere il pesce, scegliere le piante e prendersi cura dell'acqua. Ma il primo dilemma affrontato da un acquariofilo inesperto è quanta acqua deve essere versata nell'acquario? Ci sono una serie di requisiti per la qualità dell'acqua e diversi modi per pulirlo, il che aiuterà a raggiungere la consistenza desiderata.

Quale acqua dovrebbe essere versata nell'acquario?

Per l'acquario deve essere selezionata acqua neutra morbida. Nelle grandi aree metropolitane l'acqua scorre negli acquedotti. Nei luoghi in cui l'approvvigionamento idrico è collegato a pozzi artesiani, l'acqua risulta troppo dura. È adatto solo per i pesci vivipari, adatti a tutti i tipi di avversità.

L'acqua dell'acquario troppo dura può essere ammorbidita mescolandola con acqua distillata o piovana. Anche l'acqua di scioglimento neve / ghiaccio è adatta. Raccogli acqua piovana e ghiaccio dopo continue precipitazioni a lungo termine. Per sostituire l'acqua nell'acquario, puoi mescolare 1/4 di acqua piovana.

Se decidi di utilizzare l'acqua del rubinetto, segui queste linee guida:

  1. Non versare acqua dal rubinetto. Versalo nel barattolo, puoi vedere che le sue pareti saranno coperte di bolle. Questi sono gas. Sono entrati nel liquido quando è passato attraverso i filtri di pulizia. Dopo aver messo un piccolo pesce in tale acqua, si rischia che il suo corpo e le sue branchie si coprano di bolle e si formeranno ulcere sulle aree interessate.
  2. Assicurarsi che l'acqua sia priva di cloro.. Se l'acqua contiene più di 0,1 milligrammi di cloro, i giovani pesci e le larve moriranno in un paio d'ore. Una concentrazione di 0,05 milligrammi di acqua ucciderà le uova di pesce.
  3. Monitorare il pH. Le variazioni del livello di pH sono spesso osservate in uno stagno artificiale con acqua dolce e basso tenore di carbonato, con una forte luce solare. Per rimuovere l'acido libero, è necessario soffiare la colonna d'acqua con aria e fornire l'acqua all'acquario in lotti, e il pH non dovrebbe essere inferiore a 7.

Se segui questi indicatori di acqua nell'acquario, allora non sarà verde per molto tempo e il pesce e le piante si svilupperanno pienamente.

Depurazione delle acque dell'acquario

Poco basta preparare l'acqua e versarla nell'acquario. È necessaria la sua assistenza di follow-up. che comporta il filtraggio e l'ozonizzazione. I tipi di filtro più comuni sono:

  1. interno. La maggior parte del budget e quindi un'opzione comune. È una pompa che distilla il liquido attraverso una composizione filtrante in spugna di schiuma.
  2. esterno. Spesso vengono acquistati per grandi volumi. Non occupano più spazio all'interno dell'acquario e hanno grandi volumi di materiali filtranti. Gli sterilizzatori sono anche installati sul filtro esterno.

Come potete vedere, raccogliere l'acqua per l'acquario e il suo ulteriore controllo è un processo semplice.

Pellicola sull'acqua nell'acquario - cosa fare?

I proprietari di acquari notano spesso momenti spiacevoli riguardo a tali "case dell'acqua". Come sapete, affinché piccoli pesci, lumache e altre creature viventi non soffrano di varie malattie e vivano il più a lungo possibile, è necessario fornire loro condizioni a tutti gli effetti. Il film sulla superficie dell'acqua - non è raro. Molti proprietari di acquari non riescono a capire perché è stato formato e cosa significa. Bene, e di conseguenza, la domanda più importante: qual è il rischio di un tale fenomeno?

Cause del film superficiale dell'acqua

Il film che si trova sull'acqua spesso soffre di domande ai proprietari di acquari: che cos'è e come può nuocere al pesce? In realtà, un tale fenomeno è il più delle volte il risultato di una cura impropria dell'acquario. Le ragioni principali per la comparsa di film sull'acqua:

  • inquinamento degli acquari;
  • ingresso di particelle estranee nell'acqua;
  • la presenza di prodotti in decomposizione in un acquario;
  • riproduzione di batteri.

Di conseguenza, eventuali processi negativi correlati all'acqua dell'acquario sono accompagnati dalla presenza di un gran numero di agenti patogeni. Se la presenza di un film viene rilevata in un acquario, ciò comporta sempre la riproduzione di batteri. Sono noti per avere proprietà negative e possono seriamente danneggiare il pesce galleggiante e le lumache, che sono molto sensibili ai batteri.

Per evitare problemi associati all'inquinamento delle acque dell'acquario, è necessario monitorare costantemente la pulizia dell'acquario. È necessario pulire regolarmente l'acqua in vasche di grandi dimensioni e in quelle piccole per sostituirla con acqua dolce. Ciò impedirà tali problemi e sarà in grado di prevenire le malattie del pesce. È importante pulire adeguatamente l'acqua e assicurarsi che non vi siano tracce di riproduzione di microrganismi che possono danneggiare animali e pesci che vivono negli acquari.

Qual è la pellicola pericolosa sulla superficie dell'acqua nell'acquario?

Poiché l'aspetto del film nell'acquario è sempre una campana allarmante, è quindi importante notare tali cambiamenti nel tempo e agire. Se non viene fatto nulla, sono possibili i seguenti problemi:

  • la crescita delle colonie batteriche;
  • malattie degli abitanti dell'acquario;
  • morte di pesci e altri organismi che vivono negli acquari;
  • fame di ossigeno.

In un ambiente inquinato, i microrganismi dannosi si sentono particolarmente a loro agio e iniziano a proliferare attivamente. Avvelenano il loro ambiente con prodotti di scarto e portano al fatto che i pesci non hanno nulla da respirare, così come i pesci influenzano varie malattie.

Per evitare problemi seri, è importante assicurarsi che nessun film appaia sulla superficie dell'acquario. È importante notare che è la quantità insufficiente di ossigeno che porta alla riproduzione di microbi dannosi.

Il film sulla superficie dell'acquario. Cosa fare?

Come sapete, qualsiasi problema è più facile da prevenire che cercare di sbarazzarsene. Allo stesso tempo, la comparsa di un tale problema non significa mancanza di speranza. Se, tuttavia, gli acquari si distinguono per la presenza di film sfavorevoli, è necessario iniziare immediatamente ad agire, fino a quando gli agenti patogeni si sono diffusi a velocità furiosa in tutto l'elemento dell'acquario.

Poiché i film dell'acquario hanno una natura batterica, dovrebbero combattere con i batteri. È necessario creare condizioni in base alle quali le infezioni non possono moltiplicare e avvelenare il pesce. Il modo più semplice per risolvere questo problema: usa un tovagliolo, asciutto. Dovrebbe essere posizionato sulla superficie dell'acqua dell'acquario, assicurarsi di rispettare l'accuratezza. Quindi dovrà anche essere rimosso con attenzione. In questo caso, tutti i batteri insieme al film saranno su un tovagliolo e l'acqua sarà ripulita da tale spazzatura. Ma un singolo uso di un tovagliolo non sarà sufficiente. Le salviettine asciutte dovrebbero essere applicate non meno di quattro volte. Questo è l'unico modo per purificare l'acqua.

Dopo aver rimosso la superficie del film sull'acqua, è necessario utilizzare un sifone. Pulirà il fondo di tutti i detriti batterici e permetterà alle acque di diventare effettivamente pulite. È anche necessaria la sostituzione dell'acqua. Se si tratta di un grande acquario in cui non meno di settanta litri d'acqua, in questo caso è necessario sostituire circa il venticinque percento dell'intero specchio d'acqua.

Dopo che gli spazi d'acqua sono stati liberati, sarà possibile procedere alla fase successiva della lotta: usare l'aeratore e il filtro. Ciò contribuirà a far fronte pienamente al problema esistente e non ci sarà traccia di esso. Ma affinché in futuro un film non appaia sulla superficie dell'acqua, è consigliabile osservare le seguenti regole:

  • i mangimi per pesci non finiti devono essere estratti senza impedire la loro decomposizione;
  • è meglio nutrire raramente i pesci del tipo secco, poiché contengono sostanze che provocano la comparsa di pellicole;
  • Prima di mettere la mano nell'acquario, devi lavarlo accuratamente con acqua e sapone;
  • per evitare di spolverare lo spazio dell'acqua, è necessario coprire l'acquario con un coperchio;
  • l'acqua che verrà utilizzata per sostituire quella vecchia deve essere separata (fino a tre giorni).

In questo modo è possibile monitorare l'occorrenza di blocchi nell'acquario. Ed è estremamente importante fare tutto il necessario per prevenire lo sviluppo e la riproduzione di microbi patogeni. Poiché sono molto dannosi per la salute di piccoli pesci e lumache, devono essere immediatamente eliminati se vengono trovati.

Perché i pesci in acquario iniziano improvvisamente a morire?

Sfortunatamente, come altre creature viventi, il pesce può morire prima del tempo. Perché sta succedendo questo? La risposta a questa domanda è spesso richiesta dagli acquariofili alle prime armi. È molto più efficace prevenire l'apparizione di un tale problema che cercare le cause della morte di un animale domestico.

Ideale se hai fatto questa domanda prima del momento in cui si è verificata la tragedia. Avvertito, pronto a controllare tutte le sfumature dell'acquario e cercare di evitare la morte prematura degli abitanti dell'acquario. Considera le ragioni più comuni.

Avvelenamento da azoto

L'avvelenamento da azoto è il problema più comune. Spesso riguarda i principianti che non hanno esperienza nel trattare con gli animali da acquario. Il fatto è che stanno cercando di dare da mangiare ai loro animali domestici, dimenticando che con questo aumenta la quantità di rifiuti. Con i calcoli più semplici, ogni pesce al giorno lascia le feci pari a 1/3 del suo peso. Tuttavia, non tutti sanno che nel processo di ossidazione e decomposizione compaiono composti di azoto, costituiti da:

  • ammonio;
  • nitrati;
  • Nitriti.

Tutte queste sostanze sono unite dalla loro tossicità. Il più pericoloso di essi è l'ammonio, il cui eccesso sarà la principale causa di morte per tutti gli abitanti del bacino. Questo accade più spesso negli acquari appena lanciati. La prima settimana dopo l'inizio diventa critica. Ci sono due opzioni per aumentare la quantità di queste sostanze in acqua:

  • Aumento del numero di abitanti;
  • Rottura del filtro;
  • Alimentazione eccessiva

È possibile determinare l'eccedenza dallo stato dell'acqua, più precisamente dall'olfatto e dal colore. Se noti l'oscuramento dell'acqua e l'odore della putrefazione, inizia il processo di aumento dell'ammonio nell'acqua. Succede che quando ispezionato visivamente, l'acqua è cristallina in casa per i pesci, ma l'odore ti fa meravigliare. Per confermare i tuoi sospetti, fai dei test chimici speciali nei negozi di animali. Con il loro aiuto, puoi facilmente misurare il livello di ammonio. È vero, vale la pena notare l'alto costo dei test, ma per un acquariofilo principiante sono molto necessari se non vuoi perdere tutti i tuoi animali domestici per un paio di giorni. Se il tempo corregge la situazione, allora la morte sarà evitata.

Come abbassare il livello di ammoniaca:

  • Cambio d'acqua giornaliero ¼
  • L'acqua dovrebbe stare almeno un giorno;
  • Controllare il filtro e l'elemento filtrante per la manutenzione.

Lancio sbagliato del pesce

Immagina cosa sta vivendo un pesce quando passa da un'acqua all'altra, i cui parametri sono significativamente differenti. Acquistando un pesce in un negozio di animali, lo priverai del suo ambiente abituale, trasferendolo sul tuo, che è completamente sconosciuto al pesce. L'acqua differisce per durezza, temperatura, acidità, ecc. Naturalmente, la reazione a tale cambiamento sarà lo stress. Un brusco cambiamento di acidità di almeno 1 unità indica la morte di pesci sensibili. A volte la differenza di acidità è molto più, quindi lo shock che il pesce sta vivendo può finire con la morte.

Adattamento corretto del pesce al nuovo ambiente:

  • Versare l'acqua con il pesce in una grande nave;
  • Aggiungere un po 'd'acqua dall'acquario comune;
  • Dopo 10-15 minuti, ripetere la procedura;
  • Diluire con acqua fino ad almeno il 70% di soluzione.

Anche se molti nuovi pesci riuscissero a sopravvivere dopo uno schiacciante cambio di parametri dell'acqua, sicuramente moriranno nella prima malattia. L'immunità è significativamente indebolita, il che significa che i batteri li attaccano per primi. Seguire attentamente l'aerazione, la pulizia e i nuovi abitanti. Nel migliore dei casi, la salute del pesce è normalizzata.

Malattie dei pesci

Nessuno vuole incolpare se stesso, quindi gli allevatori principianti accusano la malattia.Venditori senza scrupoli si limitano a rafforzare i loro dubbi, perché hanno l'obiettivo di vendere medicine costose e incassare. Tuttavia, non correre per una panacea, esaminare attentamente tutte le possibili cause di morte.

La colpa della malattia è possibile solo se i sintomi sono stati notati per lungo tempo. Il pesce si spense gradualmente, e non morì in un istante, senza una ragione apparente. Molto spesso, la malattia viene portata all'acquario con nuovi residenti o piante. La morte può verificarsi a causa di un malfunzionamento dell'elemento riscaldante nella stagione fredda.

Andando nei negozi di animali, dovresti essere consapevole di cosa esattamente hai bisogno di medicine. Ciascuno dei farmaci diretti a una specifica malattia. I farmaci universali non esistono! Se possibile, consulta un acquariofilo esperto o fai una domanda sul forum, le persone competenti ti diranno cosa fare in questa situazione.

Certo, la malattia non può uccidere un pesce sano. Perché il pesce muore in un acquario? Se la morte è avvenuta, allora l'immunità è già stata minata. Molto probabilmente, si sono verificati i primi due errori. Non avere fretta di lanciare nuovi residenti, non importa quanto siano belli.

Cosa fare per proteggere l'acquario:

  • Organizzare la quarantena per i nuovi abitanti;
  • Sanitizza pesci o piante.

Cosa fare se la malattia è iniziata nell'acquario:

  • Cambia un decimo dell'acqua giornalmente;
  • Aumentare la temperatura;
  • Rafforzare l'aerazione;
  • Rimuovere i portatori della malattia e quelli che sono chiaramente infetti.

Ricorda quale pesce hai corso a casa per ultimo. Gli individui portati da altri paesi possono essere portatori di malattie rare ed è talvolta impossibile individuarli e classificarli da soli.

Qualità dell'acqua

Le utility non si pongono il compito di purificare l'acqua in misura tale che i residenti dell'acquario si sentano a proprio agio. Il loro obiettivo è quello di renderlo sicuro per la persona e la sua casa. Da qui la popolarità dell'acqua in bottiglia. L'acqua del rubinetto contiene i livelli massimi di cloro. Nelle grandi città, ci può essere una probabilità di cambiare l'acqua da artesiano a desalinizzato. Di conseguenza, la durezza dell'acqua aumenterà, portando alla morte di massa. Si può notare questo dal comportamento modificato del pesce - iniziano a correre in giro per l'acquario in uno stato di orrore.

Puoi evitare questa situazione. Per questo:

  • Non è consigliabile cambiare in un momento più di 1/3 di acqua
  • Sistemare l'acqua in una nave aperta per almeno un giorno;
  • Se possibile, acquista un filtro per l'acqua con tre secrezioni;
  • Usare prodotti chimici

Si prega di notare che le morti sono quei pesci che erano già in uno stato di stress.

Carenza di O2

Questa opzione è la più rara di tutte. L'ossigenazione di una peschiera è sempre adeguatamente valutata anche dai principianti. La prima cosa che fanno è comprare un compressore. Con lui, non terribile pesce soffocante.

L'unica opzione possibile è aumentare la temperatura e, di conseguenza, ridurre l'ossigeno nell'acqua. Questo può accadere di notte, quando le piante vengono riorganizzate dalla produzione di ossigeno, fino al suo assorbimento. Per evitare ciò, non spegnere il compressore di notte.

Vicini aggressivi

Prima di andare al negozio di animali domestici, pensaci nei minimi dettagli, ci possono essere diverse specie in una peschiera? Non si deve fare affidamento sulla competenza del venditore, dal momento che l'obiettivo principale per lui è quello di realizzare il maggior numero possibile di beni.

Alcune regole fondamentali:

  • I pesci grandi tendono sempre a mangiare quelli piccoli (anche nel caso di specie erbivore);
  • Molti soccombono all'aggressione intraspecifica;
  • Alcuni sono in grado di attenersi ai piccoli vicini, che alla fine portano alla morte;
  • I forti mangiano sempre i deboli;
  • Compra solo quei pesci di cui sei sicuro per la natura amante della pace.

Sfortunatamente, è impossibile stabilire perché il pesce muoia. La morte di un animale domestico può accadere anche a allevatori esperti. Sii attento al pesce e noterai sicuramente un cambiamento nel comportamento e nel tempo eliminerai la causa dell'ansia. Più spesso, i pesci muoiono in un acquario a causa di una svista, e non secondo altri criteri.

I pesci muoiono nell'acquario: ragioni

Perché morire in un acquario?

A volte nell'acquario, i pesci iniziano a morire uno per uno. Il loro proprietario prende una decisione avventata - va al negozio di animali e compra i fondi offerti dal venditore. Ma niente aiuta. Quindi, perché i pesci muoiono in un acquario? Ci sono diversi motivi per questo.

Batteri - lotta!

Il problema principale di tutti i problemi in un acquario è l'acqua sporca. Gli allevatori principianti, di regola, dimenticano che il pesce non solo respira e mangia, ma anche le feci. Di conseguenza, l'aumento del contenuto di nitrati, ammonio e nitriti porta a una mora. E i primi due sono particolarmente pericolosi. L'intossicazione con queste sostanze può essere vista ad occhio nudo: c'è odore di marcio, l'acqua diventa torbida e la domanda: "Perché il pesce muore nell'acquario?" può essere considerato chiuso.


I batteri che combattono il veleno e le tossine vivono nei media filtranti e nel terreno. È importante pulire entrambi i supporti con attenzione ma con attenzione. Altrimenti, puoi distruggere i combattenti per la salute. Pertanto, non è necessario pulire l'acquario in condizioni di sterilità e spegnere periodicamente il filtro (altrimenti i microrganismi anaerobici si depositano lì). Seguendo queste semplici regole, puoi mantenere la salute di questo biosistema e quindi il pesce non morirà.
Per ripristinare il saldo perso, si consiglia la seguente istruzione:

  1. Interrompere l'alimentazione per un breve periodo di tempo. I pesci senza cibo possono durare per diversi giorni
  2. Misura il livello di sostanze tossiche usando test speciali (venduti al negozio di animali)
  3. Se le letture sono uguali a 2 ppm, allora è necessario sostituire la metà dell'acqua nell'acquario, ma gradualmente, altrimenti la morte del pesce non si fermerà.
  4. Seguire il secondo e il terzo punto per diversi giorni fino a quando la microflora non viene ripristinata.
  5. In nessun caso non è possibile utilizzare antibiotici. Sono completamente distrutti biobalance!

È importante ricordare che l'acquario, come un teremok favoloso, può andare in pezzi se è sovrappopolato. I pesci muoiono a causa della gola. Se si verifica la sovralimentazione, i detriti alimentari inizieranno semplicemente a decomporsi. Pertanto, è meglio ridurre le porzioni piuttosto che aumentare.

acclimazione

Di norma, la temperatura, il pH e la durezza dell'acqua nel negozio di animali domestici sono molto diversi da quelli dell'acquario. Lo stress più forte, e quindi il motivo per cui il pesce muore nell'acquario, può diventare una stanza normale in un nuovo habitat. Le variazioni di pH possono persino uccidere animali domestici o portare alla loro malattia mortale. Come aiutarli a sopportare lo stress?
Per prima cosa devi mettere la borsa con il pesce appena acquistato nell'acquario e attaccarla con una molletta al bicchiere. Quindi - aerazione debole. Dopo 10 minuti è necessario versare nell'acqua dell'acquario del pacchetto. Ripeti questo passaggio ogni 12-15 minuti. Dopo mezz'ora, puoi rilasciare il pesce in una nuova casa. E infine, l'ultimo passo: l'aggiunta di farmaci anti-stress e l'alimentazione.

Acqua viva o morta?


Se il pesce muore dopo il cambio dell'acqua e, inoltre, su larga scala, significa che le società idrauliche sono da biasimare. Di solito sono interessati alla salute di una persona, non ai suoi animali domestici. Le aziende possono improvvisamente cambiare il pH o la durezza dell'acqua. Inoltre, è fortemente influenzato dallo scioglimento della neve.
In questo caso, si raccomanda (specialmente in primavera) di difendere l'acqua, almeno un giorno. Inoltre, è desiderabile riscaldarlo fino a 70 gradi e quindi raffreddarlo gradualmente. Un altro consiglio: non apportare grandi cambiamenti di liquidi (più del 30% del volume). È anche importante evitare improvvisi sbalzi di temperatura nell'acquario.

Una malattia

Molto spesso, questo è il motivo per cui i nuovi arrivati ​​sentono dai venditori alla domanda: "Perché ho un pesce morire in un acquario?", Perché questi ultimi sono interessati ai profitti derivanti dalla vendita di farmaci costosi. È importante dopo l'acquisto di animali da mettere in quarantena, e talvolta - un trattamento preventivo. Ma anche in questo caso, il pesce può ammalarsi. In questo caso, per prevenire la pestilenza, la persona malata dovrebbe essere messa in un acquario separato.
I pesci importati a volte portano rare specie di malattie che non possono essere determinate senza un'analisi di laboratorio speciale. Nei negozi di animali ci sono molti farmaci che possono salvare gli animali dalla disgrazia, ma è meglio non essere consultati sulla scelta del trattamento da parte dei venditori, ma da acquariofili esperti. Ma, di regola, prima di trattare il problema stesso, è necessario cercare la sua fonte: immunità ridotta e, di conseguenza, lo stato povero della composizione dell'acqua.
I pesci muoiono per molte cause, ma i pilastri della cura per loro sono immutati: pulizia regolare del suolo e filtrazione dell'acqua, sostituzione tempestiva dell'acqua, non sovralimentazione.

Cosa fare se trovi un pesce morto?

All'improvviso hai scoperto che sei morto in un acquario e non sai cosa fare ora? Abbiamo raccolto cinque consigli per far fronte alla morte del pesce e cosa fare se ciò accadesse. Ma ricorda che anche nelle condizioni più ideali, muoiono ancora. Spesso, improvvisamente, senza motivo apparente e molto fastidioso per il proprietario. Soprattutto se si tratta di un pesce grande e bello, come i ciclidi.

Attenzione! Prima di tutto, controlla come respirano i tuoi pesci!

Spesso i pesci d'acquario muoiono a causa del fatto che i parametri dell'acqua sono cambiati. L'effetto più pernicioso su di loro è il basso contenuto di ossigeno dell'acqua. Il comportamento caratteristico è che la maggior parte dei pesci si trova sulla superficie dell'acqua e ne ingerisce aria. Se la situazione non viene corretta, dopo un po 'iniziano a morire. Allo stesso tempo, tali situazioni possono verificarsi anche tra acquariofili esperti! Il contenuto di ossigeno nell'acqua dipende dalla temperatura dell'acqua (più è alto, meno ossigeno viene sciolto), dalla composizione chimica dell'acqua, dalla pellicola batterica sulla superficie dell'acqua, dallo scoppio di alghe o ciliati. È possibile aiutare i cambi parziali dell'acqua attivando l'aerazione o dirigendo il flusso dal filtro vicino alla superficie dell'acqua. Il fatto è che durante lo scambio di gas, sono le fluttuazioni della superficie dell'acqua che svolgono il ruolo decisivo.

1. Guarda

Controllare e ricalcolare il pesce ogni giorno, durante l'alimentazione. Sono tutti vivi? Tutti sono sani? Tutti hanno un buon appetito? Sei neon e tre maculati, tutto è a posto?
Se qualcuno è mancato, controlla gli angoli dell'acquario e solleva il coperchio, forse è da qualche parte al piano superiore nelle piante? Ma non riesci a trovare un pesce, è possibile che sia morta. In questo caso, interrompere la ricerca. Di norma, un pesce morto diventa comunque visibile, o galleggia in superficie, o giace sul fondo, il pavimento è impigliato, lapidato o addirittura cade nel filtro. Ogni giorno, ispeziona l'acquario, è apparso il pesce morto? Se trovato, allora ...

2. Rimuovi il pesce morto

Tutti i pesci morti e le grandi lumache (come fiale o mariz) devono essere rimossi dall'acquario. Essi marciscono molto rapidamente nell'acqua calda e creano terreno per lo sviluppo di batteri, l'acqua è più fangosa e comincia a puzzare. Tutto ciò avvelena altri pesci e conduce alla loro morte.

3. Guarda il pesce morto

Se il pesce non è troppo scomposto, non esitare a esaminarlo. Questo è sgradevole, ma necessario. Le sue pinne e le sue squame sono piene? Forse i suoi vicini l'hanno picchiata a morte? Gli occhi sono a posto e sono noiosi? Ventre fortemente gonfio come nella foto? Forse ha un'infezione interna o si è avvelenata con qualcosa.

4. Controllare l'acqua

Ogni volta che trovi un pesce morto nel tuo acquario, devi controllare la qualità dell'acqua con l'aiuto dei test. Molto spesso la causa della morte dei pesci è l'aumento del contenuto di sostanze nocive nell'acqua - ammoniaca e nitrati. Per testarli, ottenere in anticipo test per l'acqua, gocciolare meglio.

5. Analizzare

I risultati del test mostreranno due risultati, o tutto va bene nel tuo serbatoio e dovresti cercare la causa in un altro, oppure l'acqua è già piuttosto inquinata e devi sostituirla. Ma ricorda che è meglio non modificare più del 20-25% del volume dell'acquario, in modo da non modificare troppo drasticamente le condizioni di manutenzione del pesce.
Se l'acqua va bene, allora devi cercare di determinare la causa della morte del pesce. Tra i più comuni: malattia, fame, sovralimentazione (soprattutto cibo secco e bloodworms), stress prolungato a causa di condizioni abitative improprie, età, attacco di altri pesci. E una ragione molto frequente - e chissà perché ... Credetemi, qualsiasi acquariofilo, anche quello che ha tenuto un pesce complesso per molti anni, ha morti improvvise per vedere il suo pesce preferito.
Se l'incidente è un caso singolo, non preoccuparti: stai attento ai nuovi pesci o muori. Se succede sempre, allora ovviamente qualcosa non va. Assicurati di contattare un acquariofilo esperto, è facile da trovare ora, dal momento che ci sono forum e Internet.

Perché morire in un acquario, cosa fare?


Perché il pesce muore
o la storia del triste destino di Goldfish!

Il motivo per scrivere questo articolo è stata la comunicazione sul modulo Fanfishka.ru con un certo cittadino che ha scritto nella sezione sull'aiutare a determinare la malattia del pesce.

"Aiuto, per favore, ho un telescopio all'età di 6 mesi, non ho mangiato nulla per tre giorni, galleggia in superficie con difficoltà, c'è abbastanza aria, non c'è nessun danno esterno e nessun gonfiore.Aiuta se puoi ancora, è un peccato perdere pesce".

Essendo una persona coscienziosa e sensibile, le ho dato un piano di azione ed eventi secondo lo schema completo, consigliato i preparativi. E poi, quando ho scritto tutto, ho pensato: perché dovrei trattarlo così radicalmente, forse la ragione della cattiva salute del pesce si trova in superficie? :)

A questo proposito, ho chiesto a un cittadino: "Dimmi, qual è il volume del tuo acquario, chi vive lì oltre al telescopio, ecc."

Quando ho ricevuto la risposta, sono impazzito! Sto cercando di andare d'accordo con il trattamento e l'aiuto, ma si scopre che ... leggi la risposta: "Acquario da 80 litri. 1 gourami, 2 spine, 2 oro, 2 telescopi (1 paziente, un altro sano, ma per qualche motivo non cresce), 2 danios, 2 piccoli antenati, 2 pesci gatto chiazzati, 1 pesce angelo, 2 fiale ... ".

Il motivo per cui il telescopio era cattivo - è stato rivelato !!!

Immagina se 16 persone fossero state piantate in una capanna di otto metri, quanto avrebbero allungato? ... Qualunque fossero le condizioni in questa capanna, il mare sarebbe iniziato un mese dopo.

I venditori di negozi di animali vendono pesce agli acquariofili principianti, usando il loro insaziabile desiderio "Voglio questo pesce, questo e quello e quei pesci gatto". Allo stesso tempo, nessuno dei due pensa all'ulteriore destino del pesce.

Triste! Ma per qualche ragione, questo è esattamente il destino di "cramming nevpihuemoe" che comprende solo gli abitanti dell'acquario. Immagina, madre e figlia vengano nel negozio di animali e dica: "Dacci 15 gatti, 3 Yorkshire terrier, 5 cincillà e un cane da pastore e 2 altri pappagalli non dimenticare". Sfortunatamente, con il pesce d'acquario questo è esattamente quello che succede.

E poi, dopo un po ', inizia una Scrittura convulsa e la ricerca di una risposta alle domande: perché i pesci muoiono e muoiono, perché i pesci giacciono sul fondo, galleggiano o nuotano in superficie, non crescono e non mangiano!

QUI È PROPRIO, COSA MI È STATO INCARICATO SCRIVI QUESTO ARTICOLO!Questa è una sorta di tentativo di fermare la beffa del pesce! Un articolo per future domande simili. Un articolo che aiuterà in qualche modo i nuovi arrivati ​​e le persone che compreranno un acquario per capire che i pesci sono le stesse cose viventi che facciamo - crescono, richiedono certe condizioni di detenzione, hanno le loro caratteristiche, ecc.

Molto chiaramente, questo problema è visibile in Goldfish (perle, comete, telescopi, veli, shubunkin, oranda, ranch, carpe koi, ecc.). Le persone o non sanno o non capiscono che questa famiglia di pesci appartiene a specie di grandi dimensioni. Infatti, hanno bisogno di essere tenuti in stagni (come nel dott. China) o in grandi acquari.

Ma non era lì! Le persone per qualche ragione hanno sviluppato uno stereotipo hollywoodiano che Goldfish è bello in un piccolo acquario rotondo.

TUTTAVIA - QUESTO È LONTANO NON COSÌ !!! Il volume minimo di un acquario per un paio di pesci rossi dovrebbe essere da 100 litri. Questo è il minimo in cui possono vivere normalmente, e non è un fatto che cresceranno "fino alla loro altezza".

Pertanto, ricordando l'esempio di cui sopra con un cittadino, che ha un acquario da 80 litri, in cui: 4 scrofola, scalare, gurami e altri ... non è sorprendente sentire "Il mio pesce dorato non mangia nulla, giace in fondo o nuota pancia fino in cima". E tocca la domanda, perché non crescono?))) Ma come puoi crescere qui, non moriresti!

Inoltre, in questo esempio, esiste una relativa compatibilità del pesce. Non dobbiamo dimenticare che Scalaria è un cichlid pacifico, ma ancora sudamericano, e in qualche modo non è un amico con pesci rossi. Lo stesso vale per il gurami - sono pacifici, ma gli individui altezzosi si imbattono.

Riassumendo ciò che è stato detto, chiedo sinceramente a tutti di non violare le norme e le condizioni per mantenere il pesce.
Non essere avido!
E poi i tuoi pesci diventeranno belli e grandi.

Da qualche parte l'ho letto per 1 cm. Il corpo di un pesce senza coda dovrebbe avere 2-3 litri d'acqua in un acquario. A chi importa qui c'è un link alla compilation - Quanto può il pesce in un acquario X litri (alla fine dell'articolo, seleziona l'acquario del volume desiderato).

Ora vorrei parlare di altri motivi che portano a una cattiva salute del pesce, senza alcuna ragione visibile (i segni della malattia non sono visivamente visibili).

Se le norme del volume dell'acquario non vengono violate, la compatibilità del pesce e il loro numero non vengono violati, e il pesce galleggia ancora o viceversa giacciono sul fondo e inghiottono aria, quindi il motivo potrebbe essere


Avvelenare i pesci con azoto, ammoniaca,
e più semplicemente cacca

Viviamo nell'aria e il pesce nell'acqua. I parametri dell'acqua dell'acquario influenzano direttamente la salute del pesce.

Nel corso della vita, il pesce d'acquario e altri abitanti defecano, un'altra sostanza organica muore, i resti del cibo si decompongono, il che porta ad un'eccessiva saturazione di acqua con composti azotati che sono dannosi per tutti gli esseri viventi.

Pertanto, la causa di cattiva salute o di una pestilenza nei pesci può essere:

- mancanza di cura per l'acquario (pulizia, pulizia, sifone, nessun filtro o sostituzione dell'acqua dell'acquario).

- sovralimentazione dei pesci (la presenza nell'acquario non viene consumata mangime).

- smaltimento prematuro di pesci morti, ecc. (alcuni novizi guardano le lumache scoppiare pesci morti, questo è assolutamente impossibile).

Cosa fare in questo caso? È necessario eliminare le fonti di escrezione di azoto:

- trapiantare urgentemente il pesce in un altro acquario con acqua pulita;

- rafforzare l'aerazione e la filtrazione;

- pulire l'acquario e quindi sostituirlo? acqua dell'acquario a fresco;

- riempire il filtro acquario carbone;

Va sempre ricordato che L'acqua dell'acquario deve essere sostituita settimanalmente. Tuttavia, questo non è sempre buono - l'acqua vecchia è migliore di quella fresca, specialmente per i giovani acquari, in cui la bio-bilanciamento non è ancora stata regolata. Quindi questo dovrebbe essere fatto anche con la mente e quando necessario. Se vedi che l'acqua nel tuo "giovane acquario" non è verde, non fangosa, ecc. Sostituire all'inizio del 1 / 5-1 / 10 del volume dell'acqua dell'acquario. Tuttavia, si dovrebbe sempre ricordare che l'acqua pulita non è un indicatore della sua purezza. Detto questo, è necessario sviluppare la propria "tattica" di cambi d'acqua in base al volume dell'acquario, alla sua età e alle sue preferenze, ecc.

Trapianto di pesci d'emergenza - Questa è una misura temporanea, se il pesce è molto redditizio. Di norma, quando un pesce non si sente bene (sdraiato sul fondo, ingoia l'aria, nuota su un fianco, ecc.), Un'azione del genere lo fa rivivere e dopo 2-3 ore è allegro e allegro.

Va ricordato che un tale trapianto dovrebbe essere fatto nell'acqua a circa la stessa temperatura dell'acquario, l'acqua dovrebbe essere separata (preferibilmente), non dimenticare di provvedere all'aerazione. Eppure, se non esiste un altro acquario, è possibile effettuare un trasferimento temporaneo di emergenza in un bacino o in un'altra nave.

A proposito di carbone. Il carbone per acquari è venduto in qualsiasi negozio di animali. Non è molto costoso, quindi consiglio di acquistarlo in riserva. Carbone - questa è una grande misura aggiuntiva nella lotta contro "merda e altri spiriti malvagi". Se non è a portata di mano, puoi prendere temporaneamente carbone attivo umano, avvolgerlo in una garza o una benda e metterlo nel filtro.

Esistono anche le cosiddette resine a scambio ionico, ad esempio la zeolite, che si riferiscono anche agli assorbenti come carbone, ma funzionano, se si può dire a un livello più sottile, rimuovendo nitriti e nitrati dall'acquario - prodotti di decomposizione dell'ammoniaca, che a loro volta sono formati da morti prodotti organici e rifiuti di hydrobionts.

Filtrazione dell'acqua È semplice Il filtro dell'acquario deve essere adatto al volume di acqua dell'acquario. Altri aiutanti: piante d'acquario, ma anche lumache, gamberetti e crostacei.

Alla fine, possiamo consigliare il farmaco per una rapida pulizia dell'acquario dalle acque reflue - TetraAqua Biocoryn.

Un altro motivo per cui il pesce muore può essere l'adattamento sbagliato del pesce appena acquistato.

Bene, in primo luogo, non dovresti rilasciare nuovi pesci immediatamente nell'acquario. Tutti lo sanno. Lascia che si acclimatino: quindi, guarda l'articolo Tutto su Acquisti Transplant Fish Shipping!

In secondo luogo, il pesce che viveva nel negozio di animali o cresciuto in un altro laghetto si abituava a determinati parametri dell'acqua (pH, hD, temperatura) e se li trapianti in acqua con parametri radicalmente opposti, questo può portare alla morte in un giorno o una settimana.

In realtà quindi per il corretto adattamento ci sono i cosiddetti acquari di quarantena. Uccidi due piccioni con una fava: controlla se i nuovi pesci sono contagiosi e adattali alle nuove condizioni. Il principio di quarantena è semplice: è un piccolo acquario (un altro serbatoio) in cui vengono lanciati nuovi abitanti dell'acquario e in una settimana vengono controllati i pidocchi, e gradualmente aggiungono l'acqua dell'acquario in cui vivono.

Puoi fare senza quarantena, ma è un rischio! Di regola, esso porta nell'80% dei casi, ma il 20% rimane ancora. Per neutralizzare questi 20%, consiglio di trasferire il pesce con la compagnia farmaceutica Tetra AquaSave (Tetra AquaSafe), leggi qui FARMACI E TETRA CLIMATIZZATORI. Questa preparazione "migliora" l'acqua dell'acquario e riduce lo stress dei pesci durante il trapianto.

Il terzo motivo per cui il pesce è cattivo è l'asfissia, causata dalla mancanza di aerazione sufficiente dell'acqua dell'acquario.

I segni evidenti di asfissia (soffocamento) nei pesci sono: frequente apertura della bocca, respiro pesante, ampia apertura della bocca - come se sbadigliate, il pesce nuota vicino alla superficie e c'è abbastanza ossigeno.

Dovresti sapere che il pesce respira ossigeno disciolto nell'acqua dell'acquario, che passa attraverso le branchie con acqua e se non è abbastanza del pesce basta soffocare.

L'aerazione migliorata e il suo ritorno alla normalità correggeranno la situazione!


Un altro - il quarto motivo per l'ascesa del pesce con una pancia in alto può essere l'uso di acqua di rubinetto

Le opinioni su questo sono diverse. Parlando e discutendo di questo argomento, alcuni compagni dicono: "Sì, tutto questo è fikhgnya, riempio l'acqua di rubinetto instabile nell'acquario e tutto va bene - il pesce non morirà". Tuttavia, vale la pena notare che l'acqua del rubinetto in molte regioni della CSI è semplicemente terribile! Contiene così tanto candeggina e altre impurità che è spaventoso usarlo. Da qualche parte, naturalmente, qui l'acqua è migliore e "trasporta" - il pesce non muore. Nella Repubblica Ceca, ad esempio, l'acqua del rubinetto è generalmente acqua di fonte dalle fonti di Karlovy Vary, ma ahimè, dov'è la Repubblica Ceca, e dove siamo ?!

Pertanto è molto importante utilizzare solo acqua separata per l'acquario. Oltre al fatto che il cloro evapora dall'acqua e si depositano pesanti impurità, anche l'ossigeno in eccesso viene rilasciato, che non è meno distruttivo per i pesci.

Cosa fare se hai versato acqua e pesce da questo poplohelo? Idealmente trapiantato in acqua separata. Tuttavia, se inizialmente versavi dell'acqua, probabilmente non hai acqua separata. Una via d'uscita è aggiungere la chimica dell'acquario che stabilizza l'acqua dell'acquario. Ad esempio, il già citato Tetra AquaSafe o TetraAqua CrystalWater.


La quinta ragione per la morte del pesce - una violazione della temperatura

La misura della temperatura generalmente accettata dell'acqua dell'acquario per molti pesci è di 25 gradi Celsius. Ma l'acqua troppo fredda o troppo calda porta a tutti gli stessi sintomi: l'ascesa del pesce, che giace sul fondo, ecc.

Con l'acqua fredda, tutto è chiaro: è necessario acquistare un termostato e portare la temperatura ridotta a quella desiderata. Ma con acqua troppo calda è molto più complicato. Solitamente gli acquariofili incontrano questo problema in estate, quando l'acqua nell'acquario bolle e rotola oltre 30 gradi, da cui il pesce diventa letargico e "debole".

Ci sono tre modi per uscire da questa situazione:

- Raffreddare l'artigianato dell'acqua dell'acquario: utilizzando 2n congelato. bottiglie dal frigo. Ma - questo non è molto conveniente, perché l'acqua ghiacciata emette rapidamente freddo e è necessario cambiare continuamente la bottiglia. Inoltre, salti e fluttuazioni di temperatura - lì, non meno dannoso della temperatura dell'acqua appena elevata.

- Venduto speciale acquario di raffreddamento di installazione, ma ahimè, sono costosi.

- acquistare un condizionatore d'aria e installarlo in una stanza con un acquario, oltre al soffocamento della stanza, l'aria condizionata abbatterà il calore dell'acquario. L'ultima opzione a mio parere è la più accettabile.


La sesta e la settima ragione

A volte la causa del gonfiore del pesce e del nuoto di una pancia o di un lato verso l'alto è il sovralimentazione. Ancora una volta, questa ragione è in gran parte correlata al pesce rosso, perché soffrono di ingordigia, eccesso di cibo e accattonaggio. Non entrare loro occasionalmente. Dai da mangiare esattamente quanto dovrebbe. Altrimenti, i tuoi goti guadagneranno infiammazioni del tratto gastrointestinale o, più semplicemente, soffriranno di stitichezza!

Un altro motivo per cui il pesce può sdraiarsi senza motivo apparente è lo stress. Beh, non mi piacciono i suoi vicini e basta. Oppure capita spesso che prendano dei pesci giovani, e tutti i ragazzi e una femmina ne escano e, di conseguenza, i ragazzi iniziano una prova di forza - chi è il responsabile. I deboli iniziano a inseguire e tiranneggiare, con il risultato che vengono martellati in un angolo, giacciono sul fondo, bene, e muoiono. C'è solo una via d'uscita, per reinsediare tutti, consegnarli agli amici o tornare al negozio di animali.

Cos'altro può influire sulla salute del pesce:

- Illuminazione eccessiva o stress da esso;

- decorare l'acquario con decorazioni chimicamente pericolose (metallo, gomma, plastica);

- overdose di droghe;

Riassumendo, è possibile fare una conclusione inequivocabile che il corretto mantenimento del pesce è una panacea per molti mali dell'acquario. Se sei attento ai tuoi abitanti dell'acquario, anche loro ti ringrazieranno.
bellezza e longevità!

Ti raccomandiamo inoltre di leggere la brochure Navigator 3: un'intervista con un ittiopatologo. Di seguito è riportato un collegamento alla versione pdf, che è possibile scaricare, così come la sua versione di prova.

Per leggere e / o scaricare il Navigatore

clicca sull'immagine qui sotto

Se non hai installato un lettore PDF, ti consigliamo di utilizzare AdobeReader scaricandolo dal sito ufficiale.

Video utile sul trattamento del pesce, che aiuterà a risolvere la domanda su cosa fare con un pesce morente?

Sezione video del sito sul trattamento di pesci acquatici

fanfishka.ru

Perché non riempire gli acquari per l'allevamento di pesci con acqua corrente o acqua di rubinetto.

Sito web sui piranha www.piranhas.ru

Va bene detto sopra. L'acqua del rubinetto può essere aggiunta all'acquario con un filtro per acquario costantemente in funzione e una temperatura simile a quella dell'acquario.
L'unica cosa che devi temere è l'acqua arrugginita, per questo il pesce può morire immediatamente.
L'acqua naturale (bene) è di diversa durezza, quindi se non stiamo parlando del contenuto e della diluizione, la durezza dell'acqua è importante qui. Per molti pesci da riproduzione hanno bisogno di acqua dolce, alcuni si riproducono tranquillamente in acqua dura.

alex

Questo perché la domanda! Ovviamente dilettante! Somov o labirinti che altrimenti non si diluirebbero, naturalmente, l'acqua non è clorata. Controlla la rigidità, il pH, per così tanti pesci è importante. La "vecchiaia" dell'acqua in diversi indicatori non può essere descritta, ma è così importante !!!

Irlandese @

Bene, per favore, se sei sicuro della sua sicurezza. E l'acqua del rubinetto può contenere cloro! Quale dovrebbe erodere. Ma se hai un buon filtro, puoi far scorrere l'acqua e riscaldarla fino alla temperatura desiderata ... Forza!

Perché un pesce catturato muore nell'acqua del rubinetto?

☥ Ra ☥

Cosa ne pensi, a cosa servono gli aeratori negli acquari? Sì, perché il pesce abbia ossigeno, non respira con l'acqua, ma con lo stesso ossigeno di te ... Hai capito a cosa sto andando? Perché ne hai parlato?

CACCIA AL PESCE

il punto qui è che il primo è quando il movil è importante in modo che non lo strappi dalla profondità ma impiega un massimo di cinque metri se si tratta di un pesce da un centinaio di metri che tiri fuori una bolla dalla bocca del pesce e non è un inquilino!
il secondo riguarda la mancanza di ossigeno nell'acqua, in questi casi si sprigiona e respira aria -
Ora, a proposito della caduta di temperatura - in effetti, è fatale se la differenza è di 5-10 gradi
Un esempio è che mentre trasportavi acqua riscaldata almeno fino al 20 e che il tuo bagno è nel terreno ce ne sono almeno 7 e al massimo 10, e sentirai che l'organismo vivente è perfuso!
riguardo al cloro - a Mangyshlak abbiamo sempre acqua con cloro, ma riempiamo sempre l'acquario dal rubinetto e immediatamente iniziamo il pesce - agiremo questi cloro!

Nikolay Egorov

La differenza di temperatura non è fatale, quando si passa da un pesce di fiume caldo a uno freddo si ferma per un po ', poi se ne va e 10 gradi di differenza sono fatali solo per i pesci tropicali. Ma l'ossigeno è importante per loro, era necessario mettere il compressore nel bagno e il problema sarebbe risolto. I miei crucians vivevano in un acquario per circa 10 anni. versato loro semplice acqua ghiacciata dal rubinetto.

SEREGA_

Cosa potrebbe vivere il pesce per esempio in un grande acquario, è cotto, cotto e acqua. Deve avere un numero sufficiente di batteri benefici e costantemente saturo di ossigeno. Se non ce n'è, il pesce sta morendo ... qualunque cosa tu abbia messo lì.
Abbiamo anche un bagno nel sito, quindi papà non la lava con uno specialista ... ha sempre un tocco di muco e merda come tina - crucians che vivono lì da molto tempo (fino alla partenza per la città in autunno)

MAHA

L'ossigeno può essere fornito senza un aeratore. Per questo hai bisogno di piante acquatiche e luce. Cioè, per la notte hai bisogno di una lampada sopra il serbatoio. Sono stato così un guster per 3 mesi in un piccolo acquario. E una volta hanno dimenticato di accendere la lampada per la notte e - saltare il pesce.

Guarda il video: Top 10 Pesci Saltafango. I fantastici Mudskipper. (Luglio 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send