Pesce

Cura dei pesci

Pin
Send
Share
Send
Send


Regole generali per la conservazione dei pesci d'acquario

Prendersi cura del pesce in un acquario è un must per ogni acquariofilo. Mantenere il pesce richiede un approccio responsabile e, con un trattamento adeguato dei loro animali domestici, porterà molti benefici. Si ritiene che l'acquario sia utile per la casa, aiuta a far fronte allo stress. I piccoli pesci hanno un effetto benefico sulle emozioni di adulti e bambini, coltivano un senso di responsabilità in una persona. Come mantenere correttamente il pesce e prendersi cura di loro?

Posto per un acquario e una selezione di pesci

Per cominciare, pensa attentamente a dove metti l'acquario di casa, dove vivrà il pesce. La scelta di una forma e delle dimensioni del serbatoio dipende da un luogo. Si considera che il mantenimento di un acquario spazioso non richiede molto tempo per la pulizia. Prendersi cura di lui è molto più facile che piccolo. Un grande serbatoio può contenere un gran numero di pesci diversi che sono compatibili tra loro. Inoltre, non dimenticare i dispositivi, senza i quali il funzionamento di un moderno serbatoio è impossibile. Compressori, filtri, dispositivi di illuminazione, decorazioni garantiranno la massima qualità.

Un altro problema che preoccupa gli acquariofili: la scelta degli animali domestici. Per i principianti, sono adatti pesci piccoli e senza pretese che possono sopravvivere ai piccoli errori dell'ospite. Contrariamente alla credenza popolare, il pesce rosso ei galletti non sono pesci facili da tenere. Dovranno passare più tempo con loro. I pesci rossi lasciano molti rifiuti e devi pulire più spesso nell'acquario. I maschi sono sensibili alle variazioni dei parametri dell'acqua e delle infezioni.

Guppies - uno dei pesci più senza pretese, appartiene alla famiglia Petsiliye. Hanno una coda luminosa, come l'intero colore del corpo. La taglia delle femmine è di 6 cm di lunghezza, i maschi sono di 3-4 cm. Questi sono pesci d'acquario erbivori, che devono essere mangiati più verdi. Amano l'acqua pulita e ossigenata. Un altro pesce senza pretese - sono i ciclidi. Ci sono specie africane e sudamericane. Per i principianti, i pesci tsikhlovye onnivori ed erbivori sono adatti. Le specie predatorie sono incompatibili con altri pesci e sono piuttosto pericolose. Altri tipi sono molto amichevoli e intelligenti, possono vivere da soli o in coppia.

Guarda come mantenere e prendersi cura di cyclose con punta nera.

Parametri dell'ambiente acquatico

La completa manutenzione e cura del pesce è impossibile senza mantenere i parametri dell'ambiente acquatico. Installare un termometro ad acqua per l'acquario per conoscere le variazioni della temperatura dell'acqua. Come è noto, esistono specie ittiche amanti del calore e del freddo. Alcuni possono sopravvivere a temperature superiori ai 22 gradi Celsius, per altri questa temperatura è pericolosa. È possibile accendere il riscaldatore dell'acquario, portando la temperatura al livello ottimale. Se l'acqua è surriscaldata, spegnere il dispositivo. Controllare quotidianamente le condizioni del filtro e pulirlo se è sporco. Controllare il compressore in tempo.

Tutti i pesci d'acquario preferiscono vivere in un ambiente costante, dove non c'è differenza di temperatura e livello d'acqua. Preparare in anticipo l'acqua separata per aggiungerla all'acquario se necessario. Non mettere in acquario oggetti estranei, in particolare metallo. Possono spaventare gli animali domestici o rilasciare sostanze tossiche nell'acqua. I pesci non tollerano il fumo di tabacco, quindi in una stanza dove c'è un carro armato con creature viventi, non puoi fumare.

Se l'acqua diventa torbida, non emettere l'allarme. L'annebbiamento dell'acqua può causare l'insorgere di batteri benefici, il rilascio di corpi estranei nell'acqua o la decomposizione di cibo secco. Le escrezioni di pesce in grandi quantità propagano anche materia organica, che è favorevole per la crescita dei batteri. Provvedere tempestivamente agli animali domestici: pulire il fondo dell'acquario con un sifone, monitorare le condizioni del filtro.

Alimentazione, illuminazione, cambio d'acqua

L'alimentazione è un aspetto importante, senza il quale la cura del pesce è impossibile. Nutrire gli animali domestici dovrebbe essere 1-2 volte al giorno, e una volta alla settimana organizzare una giornata di digiuno senza cibo. Malkov ha bisogno di nutrirsi più spesso - 4-5 volte al giorno. La quantità di mangime dipende dal tipo. Il pesce grosso dovrebbe ottenere più mangime, piccolo - meno. Per 2-3 minuti, gli animali domestici dovrebbero mangiare tutta la quantità di mangime ricevuta. La sovralimentazione è dannosa per l'apparato digerente.

Guarda come nutrire correttamente pesci d'acquario con pesci secchi.

Quali mangimi preferiscono i pesci d'acquario? Specie d'acqua dolce senza pretese. Per fornire loro un'assistenza tempestiva, non dare molto cibo, altrimenti ci saranno anche molti rifiuti. Il cibo vivo in forma congelata, secco può essere dato in determinate proporzioni. I mangimi secchi sono fatti sulla base di crostacei dafnia. Il cibo vivo è solitamente catturato in corpi idrici naturali: è un bloodworm, un tubule, un corret. Assicurati che i pesci che vivono negli strati superiori dell'acqua non prendano tutto il cibo da quelli che nuotano sul fondo.

Illuminazione - un altro dettaglio necessario, che fornisce la cura completa per il pesce. Molti organismi acquatici non necessitano di un'illuminazione supplementare, hanno bisogno di luce diurna e luce interna sufficienti. Tuttavia, alcune necessità e luci notturne da lampade LB. La potenza di retroilluminazione ottimale è di 0,5 watt per litro di acqua. Considerare anche la profondità del serbatoio, la sua area, la natura del pesce e delle piante. I residenti delle profondità non amano molto una grande quantità di luce diffusa.

Quando l'acqua evapora e diventa inquinata, periodicamente deve essere riempita. Solitamente viene aggiunto un terzo del volume totale di acqua. I parametri dell'acqua dovrebbero essere simili all'acqua nell'acquario. Cambiamenti nella composizione dell'effetto dannoso sulla salute degli animali domestici (è importante conoscere la temperatura dell'acqua, la composizione del sale, la composizione del gas).

La sostituzione completa dell'acqua è fatta in casi estremi - se tutti i pesci nell'acquario sono morti a causa di un focolaio della malattia, se il muco fungino è apparso nell'acquario, l'acqua fiorisce rapidamente, il suolo è fortemente inquinato. Ma le piante vengono rapidamente danneggiate dalla completa sostituzione dell'acqua - si scoloriscono, le foglie cadono. Se si mantiene un costante equilibrio biologico all'interno del mini-ecosistema, allora tutti gli abitanti dell'acquario saranno in buona salute. Gli elettrodomestici e le condizioni di vita opportunamente selezionati garantiranno vita e cura di qualità.

Cura adeguata dell'acquario

I pesci piccoli dell'Acquario sono un'ottima occasione per creare un piccolo angolo di vita nella casa. L'acquario sembra spettacolare e bellissimo. I pesci non richiedono cure particolari, ma portano un grande piacere estetico.

Come scegliere un acquario

Acquistare un acquario è il primo passo verso la creazione di un angolo di vita.

  1. La forma e le dimensioni del dispositivo sono molto importanti. Un buon acquario non interferisce in casa e garantisce comfort. Inoltre, deve garantire la normale esistenza del pesce.
  2. Al momento dell'acquisto è necessario tenere conto che in vasche grandi l'acqua rimane pulita più a lungo. La cura di un grande acquario è richiesta meno frequentemente.
  3. L'acquario deve essere selezionato in base alle dimensioni e al numero di pesci. Se vuoi contemplare il pesce grosso, allora devi creare una grande casa per loro.
  4. Acquario paesaggistico richiede anche un approccio ponderato. È possibile decorare un serbatoio di casa con terreno, alghe, pietre e varie figure.
  5. La forma dell'acquario dovrebbe fornire una comoda pulizia.

Prendersi cura del pesce in un acquario include le seguenti attività regolari:

  • mantenendo pulito l'acquario;
  • tempestivo rinnovo parziale dell'acqua (in un piccolo acquario - una volta alla settimana, in una grande - una volta al mese);
  • la superficie interna dell'acquario deve essere pulita con uno speciale raschietto;
  • il terreno deve essere in buone condizioni.

Questi sono i principi base della cura del pesce in un acquario. La qualità dell'acqua è importante. Nel corso della loro vita, i pesci emettono sostanze nocive. Alcuni di loro riciclano le piante. Ma un surplus di componenti difettosi si accumula ancora. Pertanto, le regole di cura per l'acquario devono essere osservate.

L'acqua dolce per i pesci richiede una preparazione preventiva:

  • deve avere la stessa durezza e la stessa temperatura dell'acqua nell'acquario;
  • deve prima essere difeso e filtrato per rimuovere il cloro dalla rete idrica. Invece di stabilirsi, è possibile utilizzare condizionatori speciali (ad esempio, AQUAYER AntiToxin Vita);
  • la manutenzione regolare dell'acqua nell'acquario garantisce la creazione di un ambiente favorevole per i pesci;
  • l'acqua deve essere satura di ossigeno

In quale altro modo è possibile mantenere la purezza dell'ambiente acquatico

La cura di Ankistrus è fornita per l'acquario. Questi sono pesci di fondo - "attendenti". È altrettanto importante posizionare piante che purificano l'acqua. Dovrebbero essere posizionati in modo da non ostacolare la libera circolazione dei pesci. Lo stesso vale per ostacoli, mini-rocce e decorazioni.

Dalle piante è meglio scegliere piante semplici e senza pretese. Può essere perististostnik e krugolistniki che purificano perfettamente l'acqua dalla torbidità. Non è consigliabile piantare piante rare nel tuo primo acquario. Le regole per la cura di un acquario comprendono la cura delle piante. Ognuno di loro ha bisogno di condizioni speciali. Non rispettando determinati requisiti, muoiono.

Prendersi cura di un acquario domestico dovrebbe includere la pulizia di figurine artificiali. Formano la placca che deve essere pulita. Questo è fatto quando si sostituisce l'acqua.

Cura di un nuovo acquario

Il requisito principale è quello di formare il microclima necessario per il pesce. Gli esperti raccomandano di portare il pesce in una nuova "casa" solo dopo una settimana. Tuttavia, il processo può essere accelerato utilizzando capsule speciali con microflora (biokorin, biostarter).

Se hai un acquario funzionante, immergi una spugna nell'acqua e strizzala in un nuovo acquario. Puoi solo versare qualche litro d'acqua. In questa forma di realizzazione, l'acqua deve essere difesa in soli 2 giorni. Prendersi cura di un nuovo acquario comporta, soprattutto, la preparazione dell'acqua e la formazione del clima interno.

Come eseguire gli animali nell'acquario? Basta versare acqua con il pesce in un nuovo contenitore. Le regole per la cura dell'acquario non consentono una forte diminuzione della temperatura. Dovresti scaldare l'acqua con il pesce a temperatura ambiente, quindi eseguirli nell'acquario domestico.

Cura quotidiana per pesci d'acquario

I pesci non hanno bisogno di cure eccessive. Prendersi cura di loro è molto semplice. Questo è il motivo per cui molti genitori preferiscono comprare i loro figli. Basta ricordare di nutrire i pesci.

I resti del cibo che galleggia sulla superficie dell'acqua dovrebbero essere raccolti con una rete. Questo viene fatto 20 minuti dopo l'alimentazione. I pesci dovrebbero essere nutriti al mattino e alla sera. Sono inclini a mangiare troppo. Questo porta alla loro morte. Pertanto, non dar loro da mangiare troppo.

Peculiarità delle specie ittiche sono importanti

Se hai intenzione di acquistare pesci d'acquario, prima di acquistare, assicurati di conoscere le caratteristiche di queste o di altre specie. Molti qui dipendono dal tipo di pesce. Pertanto, è necessario conoscere le caratteristiche del pesce che si intende acquistare. La maggior parte dei pesci ha bisogno di acqua calda. La temperatura in acquario dovrebbe essere per alcuni pesci che vanno da 19 a 22 gradi per gli altri da 22 a 28 gradi. Quando ti prendi cura di un acquario, non dimenticare le condizioni ottimali del pesce. La maggior parte di loro non tollera cambiamenti improvvisi di temperatura. Tuttavia, ci sono delle eccezioni. Non posizionare pesci con diversi requisiti di temperatura nello stesso contenitore. Ad esempio, i pesci d'oro devono mantenere 21 gradi.

La corretta cura dell'acquario dovrebbe tenere conto delle peculiarità del comportamento nel gregge. Alcuni pesci richiedono un acquario alto, come un pesce angelo. Inoltre, questi pesci si presentano in coppia. Scegliendo un pesce, dovresti considerare tutte queste sfumature. Se hai il pesce d'acquario a casa, prenderti cura di loro non sarà un grosso problema.

Come eliminare la torbidità dell'acqua

torbidità dell'acqua

Prendersi cura di un acquario include il monitoraggio del terreno. Se l'acqua è torbida, questo è un segno di incurante gestione del terreno. Le opacità di solito scompaiono dopo il tempo.

La torbidità della luce può essere causata da unicellulari e batteri. Possono rovinare in modo significativo l'aspetto di uno stagno familiare. In questo caso, devono sbarazzarsi di. Come prendersi cura del pesce in un acquario in questa versione? È necessario pulirlo. È necessario rimuovere il limo. I pesci non possono nutrirsi per circa 3 giorni. Inoltre, è necessario sostituire parzialmente l'acqua.

Aiuta anche l'aerazione dell'acqua. Sarà utile per la respirazione del pesce. Se l'acqua dell'acquario diventa rapidamente torbida, puoi mettere un pezzo di filo di rame lì. A volte il cambio di colore dell'acqua è dovuto all'alimentazione colorata.

Consigli per i principianti per la cura di acquari e pesci

Allevare e prendersi cura di pesci e un acquario a casa è di grande interesse per amatori e professionisti. L'esercito degli appassionati di acquari si rifornisce costantemente dei suoi ranghi: i principianti sono attratti dalla soddisfazione estetica di contemplare l'immagine del mondo acquatico. Creare il tuo giardino subacqueo in miniatura sembra essere un processo facile e divertente, perché le specifiche e la cura dei pesci per i principianti sono spesso un segreto dietro sette sigilli. Per non soffrire un fiasco, vale la pena esplorare alcuni suggerimenti. Quindi la creazione e il mantenimento della bellezza, la cura per il pesce d'acquario sarà un hobby preferito che porta piacere con costi finanziari e di tempo minimi.

Dimensioni e design

Le dimensioni contano! Vale la pena prestare attenzione al modello di parametri medi da 50 a 100 litri. Il piccolo acquario richiede, sorprendentemente, più attenzione: è più difficile mantenere la composizione chimica ottimale dell'acqua, ed è più difficile per i pesci crescere, moltiplicarsi, crescere. Per gli stessi motivi, è meglio non scegliere forme arrotondate. Prima di "iniziare" il serbatoio viene lavato con sale, soda, sapone da bucato, lavato accuratamente.


La posizione dell'acquario, ovviamente, dipende dal gusto, dalle possibilità e dall'interno della casa, tuttavia, in questa materia è necessario seguire alcune regole. Innanzitutto, è opportuno evitare la luce solare diretta, quindi l'angolo della stanza è l'ideale. In secondo luogo, tutti i tipi di apparecchiature sono alimentate dall'elettricità, il che significa che la presa deve essere situata a una distanza pari alla lunghezza del cavo. In terzo luogo, il supporto sotto l'acquario dovrebbe essere sufficientemente stabile per evitare fluttuazioni nell'acqua che potrebbero disturbare la sua popolazione. A tal fine, non è possibile posizionarlo sulla porta ed è necessario pensare in anticipo alla posizione dell'acquario prima della sua sistemazione e riempimento.

Decor e alghe portano non solo valore estetico, perché forniscono i posti necessari per gli abitanti di riparo e riproduzione. Sugli stand dei negozi di animali ci sono tutti i tipi di prodotti che corrispondono a qualsiasi preferenza di gusto, in un'ampia fascia di prezzo. Grotte, scale, colonne, navi, cocci, case, un ponte e molto altro risveglieranno in te gli interior designer. La cosa principale è di sterilizzarli prima di metterli in un acquario. Successivamente, lavare la decorazione in un piatto individuale ogni mese quando si sostituisce l'acqua.

Con estrema cautela è necessario trattare i bizzarri korsyam montati sulla strada - devono essere bolliti a lungo e ripuliti dallo sporco di alta qualità dallo sporco per prevenire le malattie dei pesci. L'albero è di breve durata in acqua, quindi anche con un'attenta lavorazione si trasformerà in una fonte di batteri poco utili.

Anche il mondo vegetale è vario. I principianti dovrebbero comprare modelli artificiali colorati - hanno bisogno della stessa cura dell'arredamento. Vivere con le alghe è un po 'più difficile: devono essere piantati periodicamente e i batteri acquistati da venditori senza scrupoli possono trasportarli. Tuttavia, sono più utili perché rilasciare ossigeno e assorbire i rifiuti. L'attenzione è importante per fermarsi su piante poco impegnative e piantare esemplari alti sulla parete di fondo (felce indiana, Bacopa). Cryptocoryne a bassa crescita, Anubias posta in primo piano. Per aumentare l'effetto dell'uso di piante galleggianti. La principale regola di manutenzione - le alghe non dovrebbero occupare più di un terzo del mondo sottomarino.

Guarda come piantare le piante d'acquario.

Mantenimento di un ecosistema

L'apparecchiatura necessaria per il funzionamento include il riscaldatore già noto, nonché un dispositivo per misurare la temperatura, un filtro e un aeratore. I filtri vengono scelti in base ai volumi del pool di casa. I filtri richiedono attenzione, quindi una volta ogni tre settimane vengono lavati all'esterno con acqua e tirano fuori la spugna del filtro interno e la puliscono dallo sporco. Ci sono carbone (viene sostituito ogni mese) o pulizie primarie (il materiale bianco viene sostituito ogni due settimane).

L'illuminazione è solitamente montata su un coperchio superiore protettivo. Se non è stato venduto insieme all'acquario, assicurati di raccogliere il coperchio in modo che l'acqua non evapori e il pesce particolarmente vivace non salti fuori. La lampada dovrebbe essere scelta in proporzione alle dimensioni del serbatoio, al ritmo di 0,5 W per litro. Di solito le luci sono spente di notte, anche se ci sono alcuni tipi di pesci che necessitano di illuminazione aggiuntiva a quest'ora del giorno.

Il suolo svolge un ruolo importante nella formazione dell'ecosistema dell'acquario - tutti i processi biochimici si verificano. Puoi acquistare le opzioni già pronte nel negozio di animali, puoi usare sabbia, ciottoli, perle di vetro. Nel secondo caso è necessaria una completa disinfezione e bollitura e nel primo caso è sufficiente un abbondante lavaggio. Prendi un sifone per gestire il terreno nel tuo "stagno".

Guarda come pulire l'acquario da solo.

L'acqua deve essere separata: la quantità richiesta viene versata in un serbatoio pulito, lasciata per un paio di giorni, e quindi viene riempita con un acquario. Per l'acqua sono importanti parametri come la durezza, l'acidità, la temperatura, che sono determinati separatamente per ogni specie e sono costantemente mantenuti sia da dispositivi di riscaldamento che da prodotti speciali che possono essere acquistati con il pesce. Prendersi cura dei pesci d'acquario richiede cambi d'acqua costanti. Farlo manualmente o con una pompa speciale.

Pesce per principianti meglio scegliere tra specie senza pretese. Specie di piccola scuola perfettamente adatta (scalari, guppy, barbe, danios), pesce gatto. La scelta dipende dalla compatibilità (è impossibile sistemare anche un solo esemplare predatore insieme ad amanti della pace, ad esempio, gurami). Gli abitanti dell'acquario dovrebbero anche combinare le stesse preferenze in acidità e durezza dell'acqua.


Nell'alimentazione seguono un regime rigoroso: una volta al giorno, quanto possono mangiare in 5-10 minuti. I pesci non sentono le misure nel cibo, quindi sono inclini a mangiare troppo, il che significa - all'inquinamento dell'ambiente acquatico. Prendersi cura dei pesci d'acquario implica il monitoraggio delle loro condizioni. Se diventano letargici, cambiano colore, allora probabilmente sono malati.

Questi consigli di base per i principianti nella manutenzione di un acquario ti aiuteranno ad equipaggiarlo con amore, in modo che diventi un ornamento del tuo appartamento, un'immagine da cui è impossibile distogliere lo sguardo!

Pesci d'acquario: cura e manutenzione

Il mantenimento dell'acquario è un'occupazione interessante e responsabile. Pescare di nascosto nella casa del piacere estetico e della pace, impegnandosi nel loro allevamento, puoi anche guadagnare. Ma prima è necessario creare nell'angolo abitativo della casa condizioni ottimali per gli abitanti.

Compatibilità con pesci d'acquario

La corretta cura per i pesci d'acquario deve tenere conto delle varie esigenze di manutenzione a seconda del tipo di pesce, una descrizione del loro comportamento e della compatibilità.

Non solo pesci della stessa specie possono vivere in un acquario, ma anche individui completamente diversi.

La compatibilità del pesce in un acquario è una condizione importante da cui dipende la sua bellezza e il suo benessere.

Per compatibilità, i pesci d'acquario che si trovano nello stagno domestico dovrebbero avere requisiti di manutenzione e cura simili. La prima impostazione di compatibilità è whimsicality. Non dovresti alloggiare con pesci esotici stravaganti con il più resistente e semplice.

Il secondo parametro è la temperatura. Alcune specie di pesci sono sensibili alle fluttuazioni di temperatura, in acquario è necessario selezionare pesci con gli stessi requisiti di temperatura e fornire loro condizioni ottimali usando il termostato. Non è necessario combinare individui amanti del freddo con quelli che amano il calore. Ad esempio, l'oro ornamentale può essere contenuto insieme alle code, alle orade e ai telescopi. Questi individui amano l'acqua fresca a 21 gradi.

Il terzo parametro è temperamento. Non puoi tenere insieme pesci aggressivi e pacifici. In questo caso, le specie predatorie perseguono la pace e, se c'è una differenza di dimensioni, possono mangiare più timide. Spesso anche i pesci predatori della stessa specie si mangiano a vicenda. Ad esempio, i piranha - assolutamente non possono essere combinati con nessuno dei tipi di pesci. Per due dozzine di piranha serve un acquario di 700 litri. Anche gli individui deboli del loro gregge possono mangiare.

Un altro parametro importante è specie ittiche collettive. La costituzione di singoli individui può finire male. Solo questi pesci si sentiranno a disagio e potrebbero morire. Per esempio, individui pacifici - spade, danios, tetras di rame, neon neri, donne. Vivono collettivamente, quindi devono iniziare con diverse persone.

Cura per i pesci d'acquario

Nella cura del pesce un posto importante è occupato dalla corretta alimentazione. Si consiglia di dare da uno a due volte al giorno il cibo nella quantità che il pesce mangia in 10-20 minuti. Devono essere nutriti allo stesso tempo e in un unico luogo. Sifone è meglio rimuovere immediatamente i residui di cibo e prevenire la contaminazione. La dieta del mangime dovrebbe essere diversa: asciutta, vegetale, bloodworm o congelata.

La cura adeguata e di alta qualità per tutti i tipi di pesci d'acquario è il mantenimento di un ambiente pulito del loro habitat e la sostituzione parziale regolare dell'acqua. Una volta alla settimana è necessario cambiare il 20% del volume totale dell'acqua. Prima di ciò, difendilo per 2-3 giorni per eliminare tutti i vapori di cloro. La sostituzione completa dell'acqua è molto rara - non è auspicabile per gli abitanti dell'acquario.

Il terreno dovrebbe essere costantemente pulito con sifone dai resti di cibo e prodotti di scarto, altrimenti l'equilibrio biologico può essere disturbato nell'acquario.

Per garantire al pesce una vita comoda, è necessario avere nell'acquario - un riscaldatore, aerazione, illuminazione, suolo, piante. È importante non sovraffollare il pesce d'acquario. Per ogni centimetro di un pesce adulto dovrebbe cadere una media di un litro e mezzo di acqua, e per alcune specie ancora di più.

Pesci d'acquario - una grande opportunità per creare un angolo di vita selvaggia a casa. Considerando tutte le raccomandazioni per la cura e la corretta combinazione degli abitanti dell'acquario, il suo contenuto non causa molti problemi.

Pesci d'acquario - prenditi cura di loro

Cura per l'acquario e il pesce - occupazione non solo interessante, ma anche utile. Anche nei casi in cui l'acquario è un elemento di design esclusivo, molti proprietari sono così appassionato di pesci d'acquario, si occupano di loro e studiano il loro comportamento, che diventano acquariofili avidi. Come risultato degli scienziati della ricerca hanno scoperto che un acquario con pesci è molto utile per la psiche ed è un ottimo rimedio per lo stress. Inoltre, pesci d'acquario e cura per loro Ha un effetto positivo sullo stato emotivo dei bambini e favorisce anche la responsabilità. Ma, naturalmente, non dobbiamo dimenticare che i pesci d'acquario sono creature viventi che richiedono attenzione e cura. Per prendersi cura dell'acquario e il pesce era un piacere, dovresti studiare attentamente tutte le caratteristiche e le sottigliezze di questa attività. Vediamo cosa consigliano gli esperti per il corretto manutenzione del pesce d'acquario e cura per loro.

Prima di tutto, è necessario riflettere attentamente su dove si trova l'acquario, quale si adatta meglio alla forma e alle dimensioni. Si ritiene che un acquario di grandi dimensioni sia più facile da gestire rispetto a un piccolo, che è particolarmente importante per i principianti. Anche in un grande acquario, puoi contenere un numero maggiore di pesci. Ad esempio, la cura e la manutenzione del pesce rosso richiedono una grande quantità di spazio, contrariamente allo stereotipo prevalente che il pesce rosso vive nei piccoli acquari. Scegliendo un acquario, non dimenticare l'attrezzatura necessaria per la cura del pesce. Più attentamente ogni dettaglio è pensato, più tardi sarà più facile prendersi cura dell'acquario.

Scegliendo un acquario, puoi procedere alla selezione di specie di pesci. Questa è una fase molto importante per l'ulteriore manutenzione dell'acquario. Vale la pena di acquisire solo specie di pesci compatibili, in cui il fabbisogno di temperatura, acidità e alimentazione dell'acqua coincidano. In base alla scelta effettuata, è necessario calcolare il numero di pesci. In media, 1 cm del corpo del pesce richiede 2 litri di acqua. Per la cura corretta di un pesce rosso, è richiesto un minimo di 40 litri di acqua per pesce. Il numero di pesci dipende anche dalle esigenze di una particolare specie. Alcuni pesci possono essere tenuti da soli, alcuni hanno bisogno di un'azienda. Le piante per l'acquario sono scelte in base alle specie di pesci selezionate.

Quando tutto il lavoro di preparazione è completato, l'acquario è in esecuzione e il pesce si stabilisce nel suo nuovo habitat, rimane solo da ammirare il lavoro svolto e seguire le semplici regole di cura per il pesce d'acquario. Il primo passo è prestare particolare attenzione all'alimentazione del pesce. I pesci sono inclini all'eccesso di cibo e all'obesità, che possono portare a varie malattie e alla morte. Ad esempio, l'alimentazione del pesce rosso dovrebbe essere strettamente limitata nel tempo, in quanto tendono a mangiare troppo rispetto ad altre specie. Questo complica la cura del pesce rosso, specialmente se altri pesci vivono nell'acquario e richiedono più cibo. Il principio principale di nutrire i pesci d'acquario è meglio subalimentare rispetto alla sovralimentazione. Si raccomanda inoltre di fare una giornata di digiuno una volta al mese.

La cura del pesce d'acquario dipende in gran parte dalle esigenze di una particolare specie, quindi è importante conoscere le caratteristiche del contenuto del pesce selezionato. Utilizzando l'esempio delle specie di pesci più popolari, prenderemo in considerazione le parti a cui è necessario prestare attenzione prima.

Per la maggior parte dei pesci è richiesta una temperatura dell'acqua alta, da 24 a 28 gradi C, ma ci sono eccezioni, quindi è impossibile collocare nello stesso acquario pesci con esigenze diverse per la temperatura dell'acqua. Ad esempio, per prendersi cura del pesce rosso richiede una temperatura più bassa - circa 21 gradi C.

Il numero di pesci di una specie dovrebbe essere selezionato, guidato dal volume dell'acquario e dalle caratteristiche comportamentali del branco. Ad esempio, per prendersi cura del pesce d'acquario, i pesci angelo hanno bisogno di un acquario alto, e devono essere alloggiati in coppia, in modo che ogni coppia abbia il proprio angolo. E per il pesce galletto, la cura dovrebbe essere tale che i pesci non diventino aggressivi. Pertanto, in un acquario mai più di un maschio non è stabilito, e allo stesso tempo forniscono riparo alle femmine con l'aiuto delle piante, in caso di comportamento aggressivo del galletto. Le piante in acquario non solo svolgono una funzione decorativa, ma forniscono anche comfort al pesce. Ad esempio, la cura del pesce gatto dell'acquario, del pesce telescopio e di altre specie bentoniche richiederà una disposizione speciale del fondo. Le piante e gli ostacoli dovrebbero essere posizionati in modo che il pesce possa nascondersi, ma non è stato ferito e non si è bloccato. I principianti preferiscono pescare pesci senza pretese. Ad esempio, per il pesce guppy, la cui cura non richiede il rispetto di regole complesse o condizioni speciali di detenzione.

Grazie alle moderne attrezzature pesci d'acquario e cura per loro non richiedono molto tempo e sforzi. Anche i principianti possono tranquillamente esplorare l'acquario e godersi le meraviglie del mondo sottomarino direttamente a casa.

Come prendersi cura del pesce galletto

Il pesce galletto o betta (Betta splendens latina) è uno dei pesci d'acquario più popolari. Habitat naturale - fossati d'acqua dolce, fiumi, corsi d'acqua del sud-est asiatico. Spesso trovato nelle risaie. Per la prima volta il pesce fu notato dagli abitanti del Siam all'inizio del XIX secolo. Lo "straniero" era distinto dal comportamento aggressivo verso i suoi parenti. Successivamente, il pesce combattente fu trasferito alla corte imperiale, dove fu esaminato da scienziati europei invitati nel paese. I residenti del Siam usavano il galletto nelle battaglie dei "pesci": i maschi dimostrarono ferocemente la loro forza, ma non si verificarono incidenti mortali.

Il genere Betta carica più di 70 specie e il galletto di Betta splendens è uno di questi. Ci sono altri 6 tipi di betta, che non sono correlati a un tipo particolare. Il genere Betta è diviso in 2 gruppi: i rappresentanti del primo costruiscono un nido di schiuma, il secondo - incubano le uova in bocca. Oggi, l'acquario betta ordinario è pieno di una varietà di forme e colori, quindi è importante per loro fornire una cura costante.


caratteristiche

I galletti sono piccoli pesci d'acquario, in cattività, la loro lunghezza corporea raggiunge 4-6 cm, i maschi sono un centimetro in più rispetto alle femmine. A Betta splendens, il colore del corpo è verde oliva, con macchie o strisce scure. Il pesce imita l'ambiente, quindi il colore delle squame può variare. Durante la deposizione delle uova e l'aggressione, il corpo diventa luminoso, a riposo è sbiadito. Nel selvaggio galletto, le pinne sono corte e rotonde. Ora ci sono molte forme di allevamento di questi pesci, che si differenziano per le squame e le pinne dei colori.

Come rappresentante del contratto: pesce labirinto, il galletto è un pesce che respira due volte, può respirare come branchie e c'è aria atmosferica. Cattura l'aria nel canale labirinto, dove si dissolve. Questo è un grande vantaggio, perché in acquario con l'aerazione dei galletti non è necessario, in questo caso è molto più facile prendersi cura di un animale domestico in un acquario. Possono essere mantenute in condizioni "spartane", sebbene ciò non sia auspicabile. Prendersi cura di loro non causerà alcun problema nemmeno a un principiante in acquarismo. Se la temperatura dell'acqua dell'acquario, l'acidità, la purezza sono mantenute ad un livello normale, l'animale vivrà più a lungo.

Guarda la video storia sul pesce galletto.

Cosa devi sapere sul contenuto?

Il contenuto del galletto è disponibile a casa, è possibile anche in un barattolo da 3 litri. Per due persone e più avrà bisogno di più capacità. Come tutti i pesci, angusti - solo a scapito. Il pesce sarà molto confortevole in un acquario rettangolare e spazioso. Non è consigliabile tenere più di un maschio nell'acquario (tranne che per le specie di galletto nero). Tra di loro ci sono spesso dispute che parlano già - anche tra i galletti femminili c'erano scontri. Il risultato: lesioni fisiche, pinne penzoloni.

Se non hai nessun posto dove sistemare due maschi, scegli un grande acquario di 50-100 litri o più. Puoi inserire una partizione, quindi il territorio sarà diviso. Inoltre, i pesci hanno scoppi di aggressione, quando c'è un cambio d'acqua o appare una femmina.

Non sono facili da mantenere con altri tipi di pesci - alcuni non sono contrari a strappare le pinne belle e lunghe. Gli stessi maschi possono attaccare pesci pacifici con pinne a velo. Buoni vicini dell'acquario: danios, pesce gatto maculato, cardinali. La compatibilità con i barbe è controversa, è possibile trovare un pesce con pinne corte a forma di D. I maschi si abituano rapidamente ai vicini e lo sfratto di uno di loro può portare allo stress.

Il pesce Betta splendens è una specie tropicale, quindi si consiglia di stabilirsi in acquari con acqua calda e infusa: temperatura dell'acqua 24-27 ° C, pH 6.0-8.0, durezza 5-35 dGH. Una volta alla settimana è necessario sostituire il 25% di acqua con fresco. L'aerazione è facoltativa.

Possono essere conservati in un acquario nano, in contenitori di vetro. Ma pensa attentamente, sarà conveniente per un piccolo pesce in una cotta? Infatti, in uno spazio limitato non c'è possibilità di piantare le piante, installare intoppi, decorazioni, rifugi. Per fornire il pesce con cura adeguata, è necessario il nuoto, la sicurezza e la pulizia. Quindi puoi mettere un filtro nell'acquario in modo che il tuo animale non si ammali. L'illuminazione è necessaria, nel serbatoio è possibile inserire una lampada LB di 0,4 W per 1 litro. Di notte, la luce è necessaria per spegnere.

Regole di allevamento

Nel pesce galletto, il dimorfismo sessuale è evidente: le femmine sono di taglia più piccola, non di colore così brillante, hanno pinne corte. I maschi sono più grandi, con pinne rigogliose e lunghe. Durante la deposizione delle uova, nelle femmine si può osservare il cordone ombelicale che ricorda un punto bianco. I pesci diventano sessualmente maturi all'età di 4 mesi, possono riprodursi in altri 2-4 mesi. La cura dei produttori implica una deposizione separata. Se la femmina non si riproduce da molto tempo, il suo vitello si trasforma in una cisti, che può portare alla morte. I maschi che si sono già moltiplicati hanno pinne più lunghe. I maschi vivono fino a 3 anni, è meglio non piantare vecchi pesci per la deposizione delle uova.

Guarda come la generazione dei galletti.

Il volume di deposizione è consentito 10-20 litri, con un'altezza di acqua di 15 cm. Il terreno è facoltativo e sono necessarie piante galleggianti. Il maschio provvederà alla cura degli avannotti costruendo un nido di bolle e frammenti di vegetazione. Nel serbatoio dovrebbe essere un riparo per la femmina. Il produttore crea un nido e invita una femmina o più femmine, se ne hai altre.

Stimola la riproduzione della temperatura dell'acqua aumentata - fino a 28-30 gradi Celsius. L'aggiornamento dell'acqua fornisce anche il segnale di deposizione delle uova. 2 settimane prima del processo, i pesci vengono nutriti con cibo vivo (falena, dafnia). L'aerazione nella deposizione delle uova non è necessaria: distruggerà il nido e con esso le uova e le larve. In primo luogo, un maschio viene lanciato nel serbatoio, e una femmina in un giorno.

Il pesce si riprodurrà in pochi giorni, se l'allevamento non avviene in poche settimane, è meglio cambiare la femmina. Con estrema aggressività del maschio, cambialo in un altro. Nel processo di deposizione delle uova, il maschio si prende cura della femmina, la aiuta a spremere il suo vitello, premendo il corpo. Immediatamente concime le uova liberate, le afferra con la bocca e le porta nel nido. Quando la deposizione delle uova è finita, la femmina può essere spostata in un acquario comune in modo che non soffra del maschio.


Le larve si schiudono in 2-4 giorni, a seconda di come aumenta la temperatura dell'acqua nell'acquario. In questo momento, il genitore fornisce assistenza in muratura, preleva le uova cadute dal nido. Quando gli avannotti si schiuderanno, lui sarà ancora con loro. Dopo 4 giorni, gli avannotti nuoteranno indipendentemente, quindi il maschio può essere rimosso. Durante uno spawning possono emergere 200-400 uova, ma 1/3 sopravvivono.

Nei primi giorni della loro vita vengono alimentati polvere viva, ciliati, tuorlo d'uovo da uova sode. Dopo una settimana, possono essere fornite larve di Artemia, fragole triturate o cibo speciale per friggere. Per sviluppare correttamente l'organo labirinto, è possibile attivare un'aerazione debole nella loro stanza dei bambini e abbassare il livello dell'acqua. L'organo labirinto si formerà in pochi mesi, ma per tutto questo tempo, dall'incubazione all'età dei giovani, gli avannotti devono essere costantemente seguiti.

Lingua russa Grado 8 Scrivi le istruzioni su "Come prendersi cura del pesce in un acquario"

di luce

Una cura completa del pesce nell'acquario è possibile solo con la corretta alimentazione del cibo. La modernità ha notevolmente facilitato la vita dei proprietari di pesce, offrendo una scelta di diversi tipi di cibo. Tuttavia, non vale la pena fermarsi a un cibo secco, perché più è diversificata l'alimentazione del pesce, più sani e attivi sono. Oltre al mangime principale, il pesce d'acquario può essere integrato con carne, fiocchi, fiocchi d'avena e lattuga tritata.
Uno dei problemi principali nell'alimentazione dei pesci - la loro obesità. Non sovralimentare gli abitanti dell'acquario, perché è irto di una violazione della loro riproduzione, abbreviare la vita. Come determinare il tasso di cibo per i pesci? Devono assorbire il mangime per 5-7 minuti e tutto il resto sarà già superfluo. Alimenta il pesce abbastanza una volta al giorno (friggere - 2 volte).
Passaggio 5. Prenditi cura dell'acquario
Anche la corretta cura del pesce nell'acquario li mantiene puliti. Prima di tutto, è la sostituzione tempestiva dell'acqua. Questa procedura dovrebbe essere eseguita una volta alla settimana (in un grande acquario - una volta al mese). L'acqua aggiunta deve avere la stessa durezza e la stessa temperatura dell'acquario. Inoltre, deve essere filtrato e risolto.
Pulisci il vetro dell'acquario con uno speciale raschietto e puoi pulire gli elementi decorativi usando lo stesso pesce che si nutre di alghe.Compilate l'acquario con pochi ansistrus - questi sono i cosiddetti "ordinanti dell'acquario" - e tutti gli strappi saranno lucidati a specchio!
Osservare le condizioni del terreno - è vitale per pesci e piante, serve a mantenere l'equilibrio biologico desiderato nell'acquario.
Lascia che la cura del pesce nell'acquario porti solo emozioni piacevoli e il tuo acquario soddisfa l'occhio con la sua bellezza!

Raisa Zavtseva

Istruzioni su come prendersi cura dei pesci:
Una cura completa del pesce nell'acquario è possibile solo con la corretta alimentazione del cibo. Non dovresti fermarti a un cibo secco - dopo tutto, più varia la nutrizione del pesce, più sani e attivi. Oltre al mangime principale, il pesce d'acquario può essere integrato con carne, fiocchi, fiocchi d'avena e lattuga tritata.

Cura adeguata del pesce

Guarda il video: parliamo di pesci rossi! esperienze e scheda (Ottobre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send