Pesce

Sostituzione dell'acqua in un acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Regole semplici per cambiare l'acqua dell'acquario

Sostituire l'acqua in un acquario è un processo relativamente semplice e breve. Molto spesso, gli acquariofili, specialmente i principianti, pensano che la sostituzione richiederà molto tempo e di conseguenza ci sarà un disordine nell'appartamento, un mare di acqua e molte cose sparse. Ma, per fortuna, non tutto è così triste. Basta acquisire gli strumenti necessari e conoscere alcune regole.

Sostituzione dell'acqua in un piccolo acquario

Si noti che un piccolo acquario significa una capacità non superiore a 200 litri.

Cosa è necessario per sostituire l'acqua?

  • Sifone con una pera;
  • Valvola a sfera;
  • bucket;
  • Un pezzo di tubo lungo circa un metro e mezzo.

A cosa serve ciascun elemento della lista?

Un sifone è un cilindro che si collega direttamente a un tubo. È necessario per pulire il terreno. Puoi acquistarlo nel negozio di animali più vicino ad un prezzo accessibile. Un sifone fatto da sé può anche essere utilizzato per un cambiamento: per fare questo, tagliare il fondo della bottiglia, fino a un litro e mezzo in volume, e collegare un tubo flessibile al collo.

La pera è una valvola di non ritorno in gomma che, una volta pressata, espelle l'aria dal tubo. In questo modo contribuisce a riempire l'acquario con acqua.

Non puoi usare una pera. Invece, è possibile iniziare l'approvvigionamento di acqua della bocca (ma questo non è un modo molto igienico), o utilizzare la seguente tecnica. Quindi, è necessario disattivare il rubinetto all'estremità opposta (seconda) del tubo e riempirlo con acqua di circa la metà o un po 'di più con l'aiuto di scavarlo con un sifone. Quindi aprire il rubinetto dell'acqua, l'acqua si fonde in modo indipendente direttamente nel secchio. Dopo aver riempito il contenitore, è meglio spegnere il rubinetto e svuotare il secchio. Successivamente è necessario sostituire nuovamente il secchio e aprire il rubinetto dell'acqua.

È necessario un secchio per riempire l'acqua fresca. È auspicabile che il secchio abbia un beccuccio, poiché l'acqua viene fornita con l'aiuto di un secchio attraverso la parte superiore. Un secchio con beccuccio, inoltre, aiuterà a evitare fuoriuscite e altre spiacevoli conseguenze della sostituzione.

Tempo stimato: 10-15 minuti. È possibile che il primo cambio d'acqua richieda più tempo, ma poi, dopo averlo risolto, passerai un minimo di tempo.

Grande acquario: come cambiare l'acqua

Un acquariofilo esperto risponderà a questa domanda in questo modo: sostituire l'acqua in un grande acquario è un processo ancora più semplice che in un piccolo acquario. Cosa è necessario? Sifone con una pera, un tubo, ma deve essere più lungo per raggiungere il bagno.

La parte posteriore del tubo flessibile deve essere abbassata nel lavandino. È possibile creare un ciclo con il quale il tubo è fissato al rubinetto. Le dita devono pizzicare il tubo specificamente sotto il livello dell'acqua e con l'aiuto di scavare riempire il pezzo superiore con acqua. Quindi un semplice movimento - lascia andare, e l'acqua inizia a fondersi.

Sostituire l'acqua in un grande acquario può anche essere fatto con uno starter. È necessario collegarsi al rubinetto per l'assunzione di liquidi freschi. Se si riempie l'acqua separata, è meglio usare una pompa per pompare acqua nell'acquario.

Sostituzione parziale o completa?

È tempo di fare la prossima sostituzione dell'acqua nell'acquario. Ma come determinare se dovrebbe essere completo o parziale? Quando si affronta questo problema sono presi in considerazione:

  • condizione dell'acquario;
  • livello di filtrazione;
  • il numero di sostituzioni durante il mese o durante un altro periodo;
  • l'uso di composti chimici.

Nel caso in cui una sostituzione parziale venga effettuata ogni settimana, quindi cambiandola di nuovo, non è richiesto più del 10% del volume. Questo ti permette di rinfrescare l'acqua nell'acquario, rimuovere i composti organici accumulati, rimuovere i nutrienti in eccesso, stabilizzare il ph.

Se è stata effettuata una sostituzione parziale una volta ogni due settimane, è possibile cambiare il 10% del liquido o, cosa migliore, cambiare il 20%. Tale sostituzione risolve il problema di aumentare la concentrazione di composti chimici o fertilizzanti. In alcuni casi, si può consigliare di cambiare anche il 30%, ad esempio, se viene eseguita una fertilizzazione aggiuntiva, viene fornita l'anidride carbonica, il giorno di luce è aumentato, ecc.

L'acquario può essere molto sporco, cosa fare in una situazione del genere? È necessario eseguire una sostituzione parziale urgente dell'acqua per almeno il 30% del volume, nonché eliminare la putrefazione, i residui di cibo, i rifiuti. La domanda può sorgere spontaneamente: perché non è adatto un sostituto completo? Il fatto è che un acquario è un biosistema e l'acqua è una delle componenti più importanti della sua costanza. Cambiamenti d'acqua taglienti - stress per gli abitanti dell'acquario. È sufficiente sostituire il 30%, la qualità dell'acqua restante migliorerà i batteri.

Un altro caso speciale: inquinamento delle acque dovuto all'uso di medicinali. Di norma, le raccomandazioni sulla sostituzione dell'acqua sono contenute nelle istruzioni per un particolare farmaco. Ma se sono assenti, allora va ricordato che il farmaco agisce per 1-2 giorni, dopo - la sua presenza nell'acqua diventa priva di significato e persino dannosa per l'acquario. Ho bisogno di una sostituzione completa dell'acqua? No, anche in questo caso non vale la pena ricorrere a misure così drastiche. È meglio sostituire il 50% del volume dell'acquario. L'obiettivo sarà raggiunto: la concentrazione del farmaco diminuirà e la costanza dell'acquario non verrà violata.

Quanto spesso cambiare l'acqua?

Gli abitanti dell'Acquario possono essere abituati a una certa frequenza di cambi d'acqua. Ma questo non significa che non è possibile seguire le raccomandazioni.

La sostituzione parziale dell'acqua può essere effettuata almeno due volte al mese per il 20-30% del volume. Durante il periodo tra questi cambi d'acqua si accumula una certa quantità di prodotti di scarto, acidi organici, tannini, ecc. Anche il ph dell'acqua cambia. L'acquario deve cambiare le sue prestazioni, per cui l'acqua viene sostituita. Ma è importante capire che i pesci, le piante si abituano a certe condizioni ambientali. Con cambiamenti drammatici in queste condizioni, gli abitanti sono sotto stress. Sopravviveranno a una situazione traumatica, ma se si trasforma in un sistema, allora gli artropodi, quindi il pesce, dopo la pianta, possono iniziare a morire.

La frequenza potrebbe essere diversa, ma non è consigliabile cambiare l'acqua più di una volta alla settimana. Un cambio d'acqua settimanale del 10% è chiamato ottimale. Una tale sostituzione non è quasi percepita dalle piante, dai pesci.

E qualche altro consiglio:

  • l'opzione migliore per piccoli acquari (fino a 50 litri) è un cambio d'acqua settimanale parziale;
  • Quando si utilizzano farmaci, determinare la frequenza di sostituzione in conformità con le istruzioni.

Come puoi vedere, la sostituzione dell'acqua non è il compito più difficile. Di più: e non il più problematico. È sufficiente eseguire una volta la sostituzione corretta e ricordare le regole per le sostituzioni successive. Buona fortuna!

Come e quanto cambiare l'acqua nell'acquario, la frequenza dei cambi d'acqua


Come cambiare l'acqua nell'acquario?

In questo articolo discuteremo di una domanda abbastanza semplice, ma allo stesso tempo difficile, riguardante il cambio d'acqua nell'acquario. È semplice perché non è necessario sostituire l'acqua nell'acquario. Tuttavia, ci sono un sacco di sfumature e alcune specifiche che è necessario conoscere su questo problema. La questione è ulteriormente complicata dalla mancanza di informazioni complete e complete su Internet. Di norma, le informazioni sul cambio d'acqua in un acquario sono compresse o unilaterali o solo una certa parte è coperta.

Nessuna eccezione era il nostro sito. Qui, per esempio, articolo Acqua bollita, fusa o distillata per acquario. Sembra che l'articolo sia buono, ma stretto e conciso.

Quindi sistemiamo questo difetto. Il più possibile e considerare pienamente la domanda: "Come cambiare l'acqua nell'acquario?" Questo, a sua volta, ci darà l'opportunità di rendere il cambiamento dell'acqua il più semplice ed efficace possibile.

Per comodità, suddividiamo l'articolo nelle seguenti sezioni:

1. PERCHÉ HO BISOGNO DI CAMBIARE ACQUA NELL'ACQUARIO, DEVO FARLO A TUTTI?

2. PERCHÉ PER DEFINIRE ACQUARIO D'ACQUARIO?

3. COME È CORRETTO E QUANTO TEMPO DEVO BERE L'ACQUA PER L'ACQUARIO?

4. COSA FARE SE È NECESSARIO RIDURRE UN GRANDE NUMERO DI ACQUARIO D'ACQUARIO? ALTRI MODI DI PREPARARE L'ACQUA PER L'ACQUARIO?

5. QUANTO SPESSO ED IN QUALE VOLUME DEVO SOSTITUIRE ACQUARIO D'ACQUARIO CON FRESCO?

6. L'ORDINE GIUSTO È IL PROCESSO DI CAMBIO DELL'ACQUA DELL'ACQUARIO.

PERCHÉ DEVO CAMBIARE ACQUA NELL'ACQUARIO, DEVO FARLO A TUTTI?

Molti acquariofili alle prime armi si trovano di fronte a opinioni diverse sulla necessità di cambiare l'acqua dell'acquario. Spesso nei forum o dagli amici puoi sentire la frase: "Che io non cambi affatto l'acqua e .... tutto è OK" o "Raramente, raramente ... e anche OK." Ecco, al principiante e c'è uno stupore! Come così? Ho arredato l'intero balcone con i secchi, come porto un acquaiolo dal bagno all'acquario, ma si scopre che questo è "lavoro di scimmia" !? Senza tormentare per molto tempo, ti risponderò - non ascoltare questi "zii e zie"! Ti ingannano. L'ACQUARIO DELL'ACQUARIO DEVE ESSERE CAMBIATO!

E la cosa è questa! Nel processo di attività vitale di tutti gli organismi acquatici acquatici (abitanti), l'acquario stesso, o meglio, l'acqua si intasa. Ad esempio, un eccesso di cibo, feci di pesce, foglie morte di piante e altre sostanze organiche. Tutto questo "sporco" si trasforma nel più terribile veleno - ammoniaca, che è distruttivo per tutti gli esseri viventi in un acquario. Inoltre, i batteri nitrificanti che si trovano nell'acqua, il filtro e il terreno "decompongono" l'ammoniaca in nitrito (veleno), quindi nitrato (veleno "debole"), e quindi i resti vengono convertiti allo stato gassoso e lasciano l'acqua.

Quindi, non importa quanti utili batteri nitrificanti si trovano nell'acquario delle colonie, non importa quante piante vere sono nell'acquario, che assorbono anche parzialmente l'ammoniaca, non importa quanto potenti siano i filtri ... non importa, i suddetti veleni tendono ad accumularsi. E puoi portarli SOLO SOSTITUZIONE REGOLARE DI ACQUA DA PULIRE.

Cosa succede in un acquario per coloro che non cambiano l'acqua per molto tempo? Molti pesci d'acquario tendono ad adattarsi e vivere nelle peggiori condizioni - abituarsi ai veleni. Tuttavia, questa funzione di "sopravvivenza in qualsiasi condizione" non è eterna. Nel pesce, si verificano cambiamenti irreversibili negli organi interni, nelle mucose e nelle branchie. I pesci si indeboliscono, la loro immunità cade. E il "Doomsday" arriva quando scoppia un attacco batterico, fungino o infusorio ... non molti sopravvivono!

In totale, il cambio dell'acqua dell'acquario è uno dei modi più importanti per mantenere la "salute nell'acquario", non si può farne a meno. La pigrizia in questa materia è un errore fatale!

PERCHÉ SCARICARE L'ACQUARIO DI ACQUARIO?

COME È CORRETTO FARLO?

C'è una piaga non contagiosa nel pesce, chiamata Embolia gassosa. In breve - questa è l'entrata di piccole bolle d'aria nei vasi sanguigni e nel sangue dei pesci. Di conseguenza, le navi sono bloccate. I pesci iniziano a nuotare lateralmente, il comportamento diventa allarmante, pauroso. Le pinne e tutto il corpo cominciano a tremare convulsamente. Il movimento delle coperture branchiali rallenta, e poi si ferma completamente ... ulteriore morte!

Una frequente causa di emboli gassosi è inadeguata per l'acquario. Il fatto è che l'acqua del rubinetto (l'acqua del rubinetto) è eccessivamente satura di bolle d'aria così piccole da non essere nemmeno visibili all'occhio umano. Immagina solo quanta acqua "ha versato attraverso i tubi" fino a raggiungere il tuo rubinetto!

Quindi, riempiendo l'acqua del rubinetto in un acquario con pesci - SEI MOLTO RISCHIO. Sì, in pratica, tutto può fare, ma questo è un gioco della roulette russa.

Cosa succede all'acqua, se è difesa? Quello che succede è che piccole bolle si fondono gradualmente e escono dall'acqua. La saturazione d'acqua per via dell'aria diminuisce, i rischi si riducono a zero.

Inoltre, vale la pena notare che nel processo di sedimentazione dell'acqua per l'acquario, i composti pesanti e nocivi, ad esempio il cloro come sedimento sul fondo del contenitore e il film sulla superficie dell'acqua, si depositano.

COME È IL CORRETTO E QUANTO TEMPO DEVO BERE L'ACQUA PER L'ACQUARIO?

Tutto è semplice e non dovrebbe causare molte difficoltà. L'acqua nell'acquario dovrebbe depositarsi in un contenitore con un ampio collo: un secchio, una bacinella, una casseruola di smalto. Capisci che in una bottiglia con un collo stretto, l'aria in eccesso esce male. Il contenitore per i fanghi non deve essere metallico, arrugginito o fatto di sostanze o vernici tossiche. Secchi di plastica, forse l'opzione migliore e più semplice per difendere l'acqua dell'acquario.

A proposito di tempo! ... Più l'acqua si deposita, meglio è! Io difendo personalmente l'acqua per 7 giorni - questo è conveniente e coincide con il mio programma domenicale per cambiare l'acqua nell'acquario. In generale, tali termini di decantazione dell'acqua 1-14 giorni si aggirano su Internet.

COSA FARE SE È NECESSARIO RIDURRE UNA GRANDE QUANTITÀ DI ACQUA? ALTRI MODI DI PREPARARE L'ACQUA PER L'ACQUARIO?

Ma questo è davvero un problema problematico per i proprietari di grandi acquari e non grandi appartamenti! Come difendere 50 e quindi 100 litri di acqua?

Se questo è un nuovo acquario e il primo lancio dell'acquario è fatto, puoi immediatamente riempire l'acquario con acqua del rubinetto, difenderlo e allo stesso tempo aggiungere condizionatori d'aria per migliorare la qualità dell'acqua.

Se l'acqua è necessaria per la sostituzione, allora la nostra prima occhiata è l'unica opzione razionale è quella di acquistare contenitori da costruzione (secchi in plastica per mescolare miscele) per 50, 100 litri.

Altri modi per preparare l'acqua dell'acquario in primo luogo includono: acqua bollente, gelata, così come l'acquisto di acqua nel negozio. Vedi di più su questo. QUI.

Inoltre, l'acqua dell'acquario può essere preparata utilizzando condizionatori speciali come: Tetra AquaSafe, AMMO-LOC, Sera aqutan e altri.

Ecco un video su uno di loro:

QUANTO SPESSO ED IN QUALE VOLUME HO BISOGNO DI SOSTITUIRE ACQUA NELL'ACQUARIO?

Quasi in tutti i libri, su tutti i siti, scrivono in modo standard cosa deve essere cambiato ogni settimana? parte dell'acqua dal volume totale dell'acquario. Questa è una norma generalmente accettata, MA NON DOGMA. Ecco, guarda, per favore statistiche del sondaggio, che è condotto sul nostro sito.

Quanto spesso cambi l'acqua dell'acquario a fresca?

Come puoi vedere, tutti cambiano l'acqua in modi diversi e la sostituzione settimanale dell'acqua dell'acquario non è un dogma! Perché? È molto semplice: ognuno ha acquari diversi, pesci diversi, piante e così via. Ad esempio, ci sono pesci che amano la "vecchia" acqua e il frequente cambio d'acqua li infastidisce solo (la famiglia dei pesci labirinto). L'abbondanza di piante viventi, riduce anche l'inquinamento in acquario. Alla fine, qualcuno ha un grande acquario, qualcuno ha un piccolo, qualcuno ha un grosso pesce e qualcuno ne ha uno piccolo.

Tutta questa specificità individuale del contenuto del pesce esclude il concetto numero dogma e frequenza di sostituzione dell'acqua dell'acquario. E c'è solo un consiglio: dovresti adattarti e dovresti arrivare alla conclusione su quanto spesso e quanta acqua hai bisogno di cambiare nel tuo acquario. In questo caso, è necessario tenere conto del volume del serbatoio, della popolazione dell'acquario, delle caratteristiche individuali del pesce, della presenza o del numero di piante, della potenza del filtro, della presenza di resine a scambio ionico nel filtro e così via.

L'ORDINE GIUSTO DEL CAMBIAMENTO DELL'ACQUA DELL'ACQUARIO

Infine, voglio dare attenzione agli acquariofili principianti, che è solo necessario cambiare l'acqua dell'acquario dopo aver pulito l'acquario, e non prima.

Cioè, prima noi:
- pulire il filtro e altre apparecchiature;
- pulire le pareti dell'acquario;
- riduciamo e tagliamo le piante;
- sifone il terreno;
- fare altre manipolazioni e permutazioni;
- e solo allora sostituiamo parte dell'acqua con una nuova;

Se avete domande, commenti sull'articolo, per favore lasciateli nei commenti - ne discuteremo.

Video utile su come cambiare l'acqua dell'acquario

Come cambiare l'acqua in un piccolo acquario :: come prendersi cura del pesce in un piccolo acquario :: Acquario di pesci

Come cambiare l'acqua in un piccolo acquario

Mini acquari - una decorazione d'interni attraente. Ma a differenza dei grandi serbatoi, dotati di tutte le attrezzature necessarie, ci sono alcuni problemi di cura. Se si seguono le regole di base, compresa la sostituzione dell'acqua, è possibile evitare la fioritura dell'acquario e creare condizioni abbastanza tollerabili per il pesce.

La domanda "apre un negozio di animali, gli affari non vanno, cosa fare?" - 2 risposte

Avrai bisogno

  • - acqua distillata morbida;
  • - capacità netta;
  • - secchio;
  • - raschietto.

istruzione

1. Si ritiene che un piccolo acquario sia più facile da pulire rispetto a un grande acquario. Tuttavia, questo è il primo equivoco di acquariofili inesperti. Richiede una sostituzione più frequente dell'acqua, perché qui si accumulano soprattutto i prodotti della decomposizione dei rifiuti di pesce. Inoltre, la crescita intensiva delle piante può causare molti problemi.

2. L'acqua in un piccolo acquario non dovrebbe essere completamente cambiata. È sufficiente sostituire fino a 1/5 del volume totale. Questo dovrebbe essere fatto abbastanza spesso - una volta ogni 3-4 giorni.

3. L'acqua di ricambio dovrebbe essere solo morbida, a temperatura ambiente, quindi è necessario avere un'alimentazione costante. Solo l'acqua del rubinetto da piatti puliti che dovrebbero essere utilizzati solo per questo scopo. Per difendere il liquido deve essere almeno tre giorni.

4. Sostituire l'acqua in un piccolo acquario non è difficile. Calcola la quantità richiesta per la sostituzione. Ad esempio, in un acquario con una capacità di 10 litri, è necessario cambiare 2 litri (1/5 del volume totale).

5. Scola la quantità d'acqua richiesta con una paletta speciale con manico lungo. Strofina le pareti dell'acquario e aggiungi acqua dolce e fresca. Quindi raccogliere l'acqua in un piatto pulito e lasciarlo riposare fino alla procedura successiva.

6. L'acqua nei mini-serbatoi evapora molto rapidamente. Controllare regolarmente il suo livello e rabboccare se necessario.

7. Cambiare completamente l'acqua nell'acquario dovrebbe essere il più raro possibile, perché viola l'equilibrio biologico. Tuttavia, questo deve essere fatto una volta all'anno per trapiantare le piante e pulire le pareti dell'acquario e filtrare.

8. Per sostituire completamente l'acqua, rimuovere i pesci e metterli in un barattolo per un po '. Scolare il fluido con un tubo. Rimuovere le alghe in eccesso. Pulisci le rocce e le pareti dell'acquario.

9.Quindi versare l'acqua separata. Aggiungi i batteri e lascia riposare l'acquario per un paio di giorni, quindi esegui il pesce dentro.

Fai attenzione

Per dimorare in un piccolo spazio, scegli guppies, gurami e tetra. Questi pesci si sentono abbastanza bene nei mini-acquari. Anche nello stagno si può sistemare un galletto, i neon sembrano bellissimi. Se il pesce ha raggiunto dimensioni piuttosto grandi, deve essere depositato in un serbatoio più grande.

Buon consiglio

Aspetto molto impressionante e sentirsi bene in un piccolo acquario, non solo pesce, ma anche altri abitanti marini e d'acqua dolce, come i gamberetti.

Come lavare l'acquario con i pesci

Prendersi cura del pesce in acquario, di volta in volta si deve affrontare il problema - come pulire l'acquario a casa. Indipendentemente dal fatto che sia grande o piccolo, un accumulo di alghe e materia organica si accumula sulle sue pareti e l'acqua diventa torbida. Per eseguire la corretta pulizia, è necessario rispettare una serie di requisiti in modo che la vita del pesce in questo momento sia sicura.

Acquario dopo il "lancio"

I primi mesi dopo il "lancio" dell'acquario, è necessario monitorare lo stato della sua pulizia, rimuovendo i residui di cibo e decorazioni marce. Una volta alla settimana è necessario sostituire l'acqua con acqua pura e infusa, ma non completamente. Se l'acquario vive correttamente, allora si stabilirà l'equilibrio biologico, l'acqua diventerà trasparente con una sfumatura giallastra. Quando ciò accade, puoi eseguire la prima pulizia.

Cosa ti serve

La prima cosa da fare è raccogliere i materiali per la pulizia dell'acquario. Per farlo risplendere, devi preparare:

  • Benna pulita o grande scodella;
  • Raschietto alghe;
  • Aspiratore a sifone e ghiaia.

formazione

Prima di iniziare il lavoro, devi preparare una nuova acqua. La sostituzione richiederà la rimozione dell'acqua stagnante dal serbatoio (20-30% del volume totale). Se si tiene il pesce di mare, preparare le proporzioni corrette di sale marino per l'acqua. Assicurarsi che la nuova acqua sia priva di cloro, sostanza organica e altre impurità nocive. Una regola importante è che l'acqua è considerata infusa se il cloro si è eroso da esso per diversi giorni. Altri indicatori di acqua (durezza, alcalinità, acidità) possono essere controllati con un indicatore di tornasole, la temperatura dell'acqua - con un termometro appositamente progettato. Di solito, l'acqua viene infusa per 48 ore, quindi può essere considerata priva di minerali contenuti nell'acqua del rubinetto. 2 ore prima del lavaggio e 2 ore dopo, non è consigliabile somministrare cibo per pesci.

Utilizzare un nuovo secchio o una ciotola per pulire l'acquario, non quelli che sono stati utilizzati per la pulizia dei pavimenti. Sugli oggetti usati rimangono sostanze chimiche che fanno parte del sapone o dei prodotti chimici di uso domestico. Sono dannosi per la vita del pesce. Assicurati che le tue mani siano pulite e prive di sapone o crema. Non dimenticare di spegnere il filtro e scollegarlo dall'acquario, spegnere altri dispositivi elettrici prima del processo di pulizia.

Passaggi di pulizia

  1. Lavare le pareti del serbatoio

    Non è possibile utilizzare alcun detergente per lavare le pareti dell'acquario. Anche pulire in questo modo il lato esterno di esso è dannoso per la salute del pesce. Tracce di terra e alghe possono essere pulite con uno speciale raschietto, che pulisce facilmente le impurità. Se non funziona con un raschietto, prova una lama. La parte esterna del muro, compreso il coperchio, può essere pulita con una spugna o un panno inumidito con acqua. Esistono soluzioni speciali per il lavaggio di acquari sicuri per gli animali domestici. Sono venduti nei negozi di animali.

    Guarda come pulire il vetro dell'acquario da sporcizia e alghe troppo cresciute.

  2. Sifone parte dell'acqua

    Dovresti lasciare un po 'dell'acqua nell'acquario, che è anche utile per il pesce. I cambiamenti improvvisi nelle condizioni dell'acqua alla volta sono troppo dannosi. Puoi usare il tipo di sifone che hai. Seguire le istruzioni fornite con lo strumento per ottenere risultati ottimali.

    Scolare l'acqua in un secchio, ciotola o affondare con un sifone con un tubo.

    * Fai attenzione quando pompi acqua dal serbatoio. Fai attenzione che il pesce, le piante e il terreno non scompaiano insieme allo sporco.

  3. Ordinamento di decorazioni, sabbia o ghiaia sul fondo del serbatoio

    Il materiale di rivestimento del fondo del serbatoio deve essere pulito in modo tale da poter rimuovere cibo, rifiuti e altri rifiuti. Invece di rimuovere questo materiale dall'acquario, lavarlo o sostituirlo, semplicemente mettici sopra un aspirapolvere di ghiaia. Finché rimane sul fondo del serbatoio, utilizzare un sifone per aspirare qualsiasi materiale che non dovrebbe essere lì.

  4. Piante per la pulizia, decorazioni in legno

    Nella maggior parte dei casi, puoi pulire tutti gli accessori nel serbatoio con un raschietto alghe, ma se sono troppo sporchi, è meglio portarli fuori dal serbatoio e lavarli in un lavandino pulito. Non usare sapone o altri detergenti. In alcuni casi, viene utilizzata una soluzione di acqua e sale (per la decorazione). Lascia asciugare lo scenario prima di rimetterlo nel serbatoio.

  5. Versare nuova acqua

Una volta che hai fatto tutto il necessario per pulire l'acquario, puoi versarci dell'acqua pulita o usare un flessibile a sifone per pompare acqua da un secchio o da una ciotola. Collegare il riscaldamento e l'illuminazione.


Pulizia del filtro

Cosa succede se non riesci a lavare il filtro mentre pulisci il resto dell'acquario? È impossibile pulire il filtro con tutte le decorazioni e l'acqua in una volta, può essere a scapito di tutti i pesci e le piante a causa di un brusco cambiamento nell'equilibrio dell'ambiente acquatico. Due o tre volte al mese il filtro può essere smontato indipendentemente e pulito con uno spazzolino da denti. Ma pulire correttamente il filtro in questo modo, che è elencato nelle istruzioni per il suo uso.

Guarda come pulire il filtro interno dell'acquario.

Mantieni pulito l'acquario

Per mantenere la capacità di vedere il pesce attraverso il vetro, si dovrebbe lavare il serbatoio circa una volta ogni 1-2 settimane. Così puoi prevenire la formazione di grandi alghe e materia organica, formata a causa dell'attività vitale dei pesci. Alcune alghe e sostanze organiche non decadenti vengono raccolte con l'aiuto degli "ordinati" dell'acquario - pesce gatto o lumaca. Naturalmente, questo dipenderà dalle condizioni del tuo acquario e da quanto pesce ci vive già.

Come cambiare l'acqua nell'acquario con i pesci?

I pesci che vivono nell'acquario richiedono il costante mantenimento di una certa composizione di acqua e, nonostante la filtrazione e l'aerazione effettuata, arriva un momento in cui bisogna cambiare l'acqua nell'acquario. Questa è una procedura obbligatoria, che può essere eseguita in parte o per intero.

Gli acquariofili principianti si chiedono: come cambiare l'acqua nell'acquario con il pesce, dovrebbe essere difeso? Si consiglia di controllare l'acqua del rubinetto per il contenuto di sostanze nocive in esso, e se sono presenti, l'acqua dovrebbe essere difesa per tre giorni, e l'uso di composizioni detergenti speciali è anche consentito. Se non lo fai, puoi modificare simultaneamente non più del 20% della composizione dell'acqua nell'acquario.

Sostituire l'intera quantità di acqua stabilita nell'acquario e formare un particolare ecosistema dovrebbe essere estremamente raro, influisce negativamente sui pesci e sulle piante, è difficile abituarsi alla nuova acqua e spesso muore. Anche facendo una sostituzione parziale di acqua, vale la pena preoccuparsi di mantenere la sua temperatura, così come la composizione di gas e sale.

Se è necessario cambiare completamente l'acqua nell'acquario, è necessario riposizionare temporaneamente tutti gli organismi viventi in un altro serbatoio, pulire completamente l'acquario, riempirlo con acqua stabilizzata e, dopo alcuni giorni, ripristinare l'equilibrio biologico, riportare il pesce e le piante nella loro posizione originale.

Caratteristiche del cambio d'acqua per l'acquario con pesce galletto

Il pesce galletto si sente meglio nei grandi acquari, l'acqua in cui non meno di 27 gradi. Come cambiare l'acqua nell'acquario con il pesce galletto? Non ci sono requisiti speciali, devi solo sapere che questo pesce non ha bisogno di frequenti cambi d'acqua. In questo caso, il gallo porta sia acqua dolce che dura. Cambiando l'acqua della cabina di guida con una nuova, è necessario aggiungere la parte vecchia, osservando necessariamente il regime di temperatura. Al momento della sostituzione dell'acqua, il pesce deve essere depositato in un altro contenitore.

Cause di torbidità dell'acqua e come affrontarla

L'acqua fangosa in un acquario è un fenomeno comune che ha incontrato quasi ogni acquariofilo. A volte le cause del problema si riscontrano rapidamente, ea volte ci vuole molto tempo per capire perché l'acqua è diventata torbida. Come affrontare la formazione di torbidità, cosa si consiglia di fare e cosa no?

Quando l'acqua appare nell'acqua?

Le cause dell'acqua fangosa in un acquario possono essere variate, e non è così facile gestirle come sembra a prima vista.

  1. La torbidità può verificarsi a causa del nuoto nel laghetto di piccole particelle di alghe, sostanze organiche solide e cianobatteri. Esiste un'altra ragione non invadente: il cattivo lavaggio del terreno dell'acquario e l'acqua di versamento scorretta da un serbatoio pulito. Questo tipo di torbidità non minaccia l'acqua e il pesce, non puoi farci niente. Dopo un po 'di tempo, la parte fangosa dell'acqua si depositerà o si infiltrerà nel filtro, rimanendo lì. La formazione di torbidità può provocare pesci che amano arare il terreno, ma queste azioni per il serbatoio sono completamente innocue.


  1. L'acqua torbida in un acquario può essere causata da ciclidi, pesci rossi e pesci fringuelli - il loro movimento attivo in un serbatoio è la causa della torbidità che ne deriva. Se un filtro non è installato nel serbatoio, sarà difficile pulire l'acqua.
  2. Spesso, l'acqua fangosa appare dopo il primo avvio dell'acquario, dopo l'ingresso di acqua dolce. Niente da fare, in un giorno o due il sedimento cadrà a terra e scomparirà. L'errore degli acquariofili inesperti è un rinnovo parziale o completo dell'acqua, che è considerato un errore grossolano. Quando aggiungi nuova acqua ad un acquario appena lanciato, i batteri diventeranno ancora più! Se l'acquario è piccolo, è possibile installare un filtro a spugna che pulisce rapidamente lo stagno.

Guarda il video sul dispositivo e il funzionamento del filtro interno.

  1. Anche i batteri maligni in un acquario possono essere causa di torbidità. Quando l'acqua diventa verde, allora è tempo di trarre conclusioni - questo è un colore innaturale. L'acqua fangosa e verde si forma a causa del sovraffollamento dell'acquario con pesci o piante. Cioè, il liquido dell'acquario passa attraverso il filtro, ma non viene pulito. L'abbondanza di prodotti metabolici provoca la formazione di microrganismi putrefattivi, ciliati e altri unicellulari. Se i ciliati sono benefici, i batteri possono danneggiare le piante - inizieranno a marcire. Per non meravigliarsi del fatto che pesci e piante si ammalino spesso - guarda l'acquario pulito e in ordine.

  1. Perché allevare ancora unicellulari? Perché non hai tempo per pulire il serbatoio dopo aver mangiato molto. Per l'acquarismo è meglio subalimentare che nutrirsi. Questa regola proteggerà il pesce dai problemi. Dopo il sovralimentazione l'acqua è diventata torbida - cosa fare? Organizzare una dieta per lo scarico dell'animale domestico per un paio di giorni, i batteri si estingueranno, la bio-equilibrio dell'acqua sarà ripristinata.

  1. Decorazione installata in modo errato. Gli strappi, i materiali plastici di scarsa qualità si dissolvono nell'acqua formando un'ombra fangosa. Se lo scenario è di legno nuovo, ma non trattato, possono essere bolliti o infusi in soluzione salina. Gli strappi di plastica dovrebbero essere sostituiti con quelli nuovi.
  2. Nel vecchio, stagnante vivaio con sedimento di pesce si forma a causa del "biancore dopo il trattamento del pesce", questo è quando i farmaci e la chimica di purificazione per il vetro dell'acquario sono stati utilizzati nello stagno. Tali sostanze hanno una serie di effetti collaterali, che interrompono l'equilibrio biologico, neutralizzando la microflora favorevole.

Come superare la torbidità nell'acqua?

Ora conosciamo i motivi per cui l'acqua cresce nuvolosa nell'acquario e cosa fare in ogni caso. Tuttavia, ci sono regole generali, senza le quali è impossibile eliminare completamente il problema.

  1. Siphonte il terreno nell'acquario. Aprire il filtro, sciacquare e pulire. Quindi aggiungere carbone attivo ad esso - questo deve essere fatto per assorbire le sostanze nocive. È vietato sostituire completamente l'acqua e lavare il suolo dell'acquario, altrimenti i batteri benefici si estingueranno e non saranno in grado di trattare la putrefazione e le alghe.

Guarda come sifonare il terreno nell'acquario.

  1. In alcuni casi, è necessario effettuare un'aerazione intensiva dell'acquario - quando ci sono molti residui di mangime per pesci e un giorno di digiuno non è sufficiente. L'ossigeno rimuoverà rapidamente i composti organici in eccesso.
  2. Se un odore sgradevole scompare in un acquario, significa che la lotta con la nebbia è finita con successo. Anche per l'eliminazione della torbidità batterica è possibile utilizzare elodeya, dopo averlo atterrato superficialmente in un terreno.

Feccia nell'acqua: tipi

Il colore della torbidità dirà delle fonti della sua formazione:

  • Il colore dell'acqua è verdastro - si riproducono alghe monocellulari;
  • Acqua bruna - torba, umori e tannini, intaccature mal lavorate;
  • Colore bianco latte - i batteri unicellulari iniziano a moltiplicarsi;
  • Il colore dell'acqua coincide con il colore del terreno o di una pietra recentemente posata su di esso, il che significa che il terreno è stato arato dal pesce, o che la pietra si è rivelata debole.

Farmaci che impediscono la comparsa di sedimenti torbidi

  1. Il carbone da acquario è assorbente, che viene aggiunto dopo aver pulito il serbatoio sul filtro per un periodo di 2 settimane. Dopo l'estrazione, puoi compilare un nuovo lotto lì.


  1. Tetra Aqua Crystal Water è uno strumento che lega piccole particelle di sporco in una, dopo di che possono essere rimosse o passate attraverso un filtro. Dopo 8-12 ore il serbatoio sarà cristallino. Dosaggio: 100 ml per 200 litri di acqua.
  2. Sera Aquaria Clear - lega anche le particelle di sedimento facendole passare attraverso il filtro. Durante il giorno, lo sporco può essere rimosso dalla cassetta. Il farmaco non contiene sostanze nocive.
  • Prima di aggiungere i sorbenti all'acqua, è meglio spostare il pesce in un altro contenitore.

conclusione

Per evitare l'acqua torbida, è necessario controllare il livello di nitrati, nitriti e ammoniaca. Si distinguono per l'attività vitale di pesci, piante e cure improprie del corpo idrico. Pertanto, il pesce deve essere sistemato nel serbatoio, la cui dimensione corrisponde al suo volume. La corretta alimentazione degli animali domestici, la pulizia tempestiva dei prodotti della loro attività vitale, la rimozione delle piante marce regoleranno il bilancio idrico. Se nell'acquario non è presente alcun filtro meccanico o biologico, sostituire il 30% dell'acqua settimanale con acqua fresca e sedimentata. Non aggiungere acqua dalla tubazione con odore di cloro o bollito.

Vedi anche: Quale acqua versare nell'acquario con i pesci?

Cosa fare se un guppy muore?

Sfortunatamente, prima o poi muore il pesce d'acquario. La causa più comune è l'usura del corpo, di conseguenza - la sua vecchiaia. L'aspettativa di vita dipende da molti fattori, ma è stato dimostrato che i grandi pesci vivono più a lungo di quelli piccoli. Per quanto riguarda i guppy, essi appartengono a piccoli pesci, che possono crescere di 5-7 cm di lunghezza in un acquario. Vivere relativamente breve: 3-5 anni. Perché questi pesci muoiono nell'acquario?

Cause della morte di Poecilia reticulata: inquinamento idrico

I Guppy (Poecilia reticulata, Guppy) muoiono improvvisamente uno dopo l'altro? Quindi devi fare qualcosa per prevenire la morte di altri pesci. A volte i razvodchiki vanno nei negozi specializzati, acquistano fondi o droghe, ma nulla aiuta. Se la causa non viene trovata, sarà difficile eliminare l'effetto. Il motivo principale per la morte di molti pesci nell'acquario domestico è una cattiva condizione abitativa, vale a dire acqua sporca e inadeguata. Poecilia reticulata non fa eccezione.

Parametri consigliati per il contenuto di guppy: temperatura 22-26 ° C, pH 7,0-8,5 pH, durezza 10-18 °. Con forti cambiamenti nelle condizioni ambientali, il pesce inizierà a ferire. Inoltre, in assenza di sostituzioni settimanali del 20% di acqua con acqua fresca e pulita, i guppy effettivamente respireranno i propri rifiuti. La mancanza di filtrazione e aerazione di alta qualità influenzerà negativamente anche la vita dei pesci.

Guarda il video con consigli sui contenuti guppy.

L'aumento delle concentrazioni di ammoniaca, nitrati e nitriti porta all'esaurimento del pesce. Possono diventare improvvisamente avvelenati con sostanze nocive, se l'acquariofilo non nota l'odore di marciume, la torbidità dell'acqua. Cosa dovrebbe essere fatto in questo caso? È importante purificare l'acqua dalle impurità con l'ausilio di speciali sostanze innocue vendute nei negozi o un filtro. Sostituire completamente l'acqua non dovrebbe, ma solo una parte di esso.

Un altro motivo per cui i giovani guppy nell'acquario non muoiono in tempo è l'acqua non preparata. Non mettere pesci in un acquario con acqua ricca di cloro. Dovrebbe insistere 4 giorni prima di versare nel contenitore. È possibile utilizzare decloratore, che viene venduto in alcuni negozi di animali.

Prestare attenzione allo stato del filtro - sulla spugna che produce batteri buoni che combattono contro sostanze tossiche e microbi. L'importante è pulire tempestivamente il filtro e sostituirlo se necessario. La rottura dell'equilibrio biologico può portare a un netto deterioramento della salute dei pesci.

Anche l'eccesso di alimentazione dei guppy può farli morire. Non mangiato le scissioni di mangime, formando vapori di ammonio. Se metti il ​​pesce in un giorno di digiuno, almeno una volta alla settimana, e rimuovi il cibo avanzato, puoi risolvere il problema. Il giorno della raccolta, effettuare misurazioni del livello di nitrati e ammonio, il pH e la durezza dell'acqua, il livello di CO2 e l'ossigeno. Se il livello di sostanze tossiche è di 2 ppm o più, è necessario sostituire il 50% dell'acqua, ma non immediatamente, ma entro pochi giorni. Nel tempo, la microflora si riprenderà. Non puoi usare gli antibiotici per combattere l'ammoniaca, altrimenti puoi distruggere tutti i batteri buoni.

Sebbene i guppy siano considerati pesci resistenti, ma nelle condizioni sbagliate dell'ambiente acquatico, possono ammalarsi. Le malattie sono un'altra ragione per cui questi pesci muoiono nell'acquario.L'infezione entra nell'acqua con cibo di scarsa qualità, pesce malato e piante infette, e quindi si moltiplica rapidamente nell'acqua sporca. Una terribile malattia infettiva di guppy è la tubercolosi o micobatteriosi. Purtroppo non viene trattato: il pesce deve essere distrutto e l'intero acquario è rigorosamente disinfettato.

La ciliata parassita Trichodina Modesta può causare la malattia tricodinia. Il trattamento del pesce è possibile con l'aiuto di blu di metilene, trypaflavina, sale legale e altri preparati medici. Molto spesso, gli avannotti e i giovani pesci muoiono a causa della malattia.

I guppy a coda lunga con pinne velate possono ottenere la cosiddetta "crosta rossa". Questa deformazione è visibile sul rivestimento rossastro sulla coda, in seguito i suoi raggi si sfaldano. In caso di trattamento ritardato, la coda sarà "mangiata". In questo caso, è necessario eseguire un taglio meccanico della parte danneggiata della pinna e aggiungere cloramfenicolo o sale nell'acqua.


Acclimatazione e compatibilità impropria a seguito della morte del pesce

Se i pesci appena acquistati muoiono improvvisamente in un acquario, probabilmente non potrebbero adattarsi alle condizioni del loro nuovo ambiente. La temperatura dell'acqua, l'acidità e la durezza del nuovo acquario dovrebbero essere simili a quelle in cui vivevano prima dell'acquisto. Prima di eseguire il pesce in un serbatoio comune, metterli in una quarantena di due settimane. La differenza di pH e dH di una unità può uccidere il pesce. Cosa dovrebbe essere fatto per permettere ai guppy di trasferire nuove condizioni?

Posizionare la borsa portatile con il pesce acquistato in una nuova acqua, fissarla al vetro con uno spillo. È possibile eseguire un acquario di aerazione debole. Dopo 10-20 minuti è possibile aggiungere un po 'd'acqua dell'acquario alla borsa. Si consiglia di ripetere la procedura ogni 15 minuti. Dopo 1,5 ore, puoi rilasciare il pesce nell'otsadnik. È possibile aggiungere farmaci anti-stress e alcuni mangimi per l'acqua.

Guarda come trapiantare correttamente i pesci nell'acquario.

Si devono evitare bruschi cambiamenti di temperatura nell'acquario. Non apportare cambi d'acqua troppo frequenti e non più del 30% del volume totale del serbatoio. Sifonare il terreno in modo tempestivo, rimuovere ed elaborare uno scenario contaminato da acqua bollita.

Cos'altro vengono uccisi dai guppy acquari? Forse alcuni novizi aqurahumisti indovinano su un problema come l'insediamento sbagliato. E, cosa più sorprendente, altri Guppy possono essere la causa della morte. Insediamento infruttuoso implica un ambiente vicino, incompatibilità di caratteri, sproporzione del numero di maschi e femmine nell'acquario. Se tutti i maschi sono uccisi nel canile, significa che ci sono troppe femmine su di loro, o c'è stato un combattimento tra i maschi in territorio ristretto.


Scegli un ampio serbatoio da 50 litri per un pesce per sistemare il guppy. Su un maschio si stabiliscono 1-3 femmine. Installa ripari affidabili, piante che potrebbero prevenire situazioni di conflitto. Anche sistemare Poecilia reticolare con pesci piccoli e pacifici. I pesci vivipari correlati sono i loro migliori vicini (spade, molly e petilia). Non accontentare il pesce con pesci aggressivi, veloci e predatori. Succede che i guppy muoiano di stress e esaurimento fisico.

Notato che i pesci saltano fuori dall'acquario e muoiono sul pavimento? Molto probabilmente, non c'è abbastanza aerazione in acqua, i pesci hanno subito un jitter o la qualità dell'acqua è inadeguata. Per evitare un tale problema, controllare il comportamento di tutti gli abitanti del vivaio, effettuare misurazioni dello stato dell'acqua.

Pin
Send
Share
Send
Send