Domande

Pesci d'acquario come prendersi cura di

Pin
Send
Share
Send
Send


ABC cura per pesci d'acquario

Tutti gli acquariofili, sia principianti che esperti, è importante sapere come prendersi cura correttamente del pesce d'acquario. Infatti, la loro cura inizia con l'acquisto di un acquario, a causa della sua forma, dimensione, materiale dipende da quanto sarà confortevole la vita degli animali domestici. Aquascape, alimentazione, compatibilità con altri organismi acquatici sono anche condizioni importanti per la vita armoniosa del pesce. Per garantire la corretta cura del pesce a casa, è necessario familiarizzare con alcune regole.

Arrangiamento acquario

Per scegliere l'acquario giusto per il pesce, prendere in considerazione i seguenti consigli:

  1. In una vasca spaziosa, la cura dei pesci sarà più facile. I prodotti della loro attività vitale in un acquario vicino si decompongono rapidamente, avvelenando l'acqua. In un serbatoio spazioso più acqua che sarà mescolata. La pulizia può essere eseguita meno frequentemente.
  2. La dimensione del serbatoio dipende dal tipo di pesce e dalla loro dimensione. Prima di acquistare un acquario, dovresti sapere quali animali verranno sistemati lì. I pesci grandi e gregari richiedono una grande quantità di spazio per nuotare. A 5 centimetri il pesce ha bisogno di 10 litri d'acqua.
  3. L'attenzione dovrebbe essere pagata ad aquascape. Questo rifugio sotto forma di grotte, talpe, vasi di terracotta, tubi, rocce, ostacoli e piante. I pesci con gli occhi sporgenti non hanno bisogno di molto scenario a causa della minaccia di lesioni.

  4. La forma del serbatoio dovrebbe essere rettangolare. Questo acquario è più facile da pulire a casa.
  5. Terra, piante, ostacoli, rocce e pietre devono essere selezionati correttamente. Possono fornire la somiglianza di un biotopo naturale, ma la condizione principale è il suo utilizzo. Sculture di pietra, il terreno non dovrebbe essere tossico, o modificare i parametri dell'ambiente acquatico (acidità, durezza). Inoltre, tutto ciò che verrà inserito nel serbatoio deve essere trattato con acqua bollente, soluzioni speciali. È desiderabile far bollire il terreno, o tagliare in un forno a una temperatura di 200-300 ° C. Le piante dovrebbero essere accuratamente risciacquate sotto l'acqua corrente. La disposizione compatta delle decorazioni in acquario faciliterà la cura di loro.
  6. Posare il terreno in diversi strati, piantarlo in esso. Posiziona ostacoli, rocce. Installare un sistema di riscaldamento ad acqua, filtro, compressore, termometro acqua, illuminazione. Fai attenzione quando lavori con l'attrezzatura. La luce non dovrebbe riscaldare troppo l'acqua in modo che le piante non siano danneggiate e il pesce non peggiori. Per ricreare visivamente il mondo sottomarino, un film decorativo può essere incollato alla parete posteriore dell'acquario.

Guarda come posare il terreno nell'acquario.

Selezione di pesce

Istruzioni per la scelta del pesce d'acquario:

  1. Scegli gli animali in base alla tua esperienza nel settore dell'acquario. Certo, per i principianti è meglio scegliere piccoli e senza pretese nel mantenere il pesce, per il quale la cura è semplice. Impara in anticipo lo stile di vita della specie, le sue abitudini di gusto.
  2. Scopri a quali parametri l'acqua può contenere un pesce, quale alimento deve essere nutrito e quante volte al giorno.
  3. Scegli i tuoi vicini dell'acquario correttamente. È impossibile accontentare pesci predatori ed erbivori, specialmente specie grandi e piccole. La sproporzione diventa la causa del consumo di alcuni pesci da parte di altri.

    Guarda il video con le regole di compatibilità del pesce d'acquario.

  4. Ci sono specie di pesci che scolarizzano, questi sono piccoli idroboti che si sentono a proprio agio in compagnia dei loro parenti. Una grande scuola di pesci non aggressivi non mostra aggressività verso i vicini.
  5. Alcuni pesci sono adatti solo per acquariofili con esperienza. È importante che la cura degli animali domestici non ti annoia, perché richiedono tempo.
  6. Quando acquisti pesce, presta attenzione al loro aspetto e comportamento. Non dovrebbero essere sbiaditi, scaglie screpolate, pinne dovrebbero essere a posto. Il pesce selezionato deve nuotare attivamente, non essere costantemente in basso. Scegli pesci giovani se vuoi allevarli in futuro. Verificare con il venditore il regime di alimentazione.

Alimentazione corretta

L'alimentazione costante e variata costituisce anche la giusta cura per gli animali acquatici. Si consiglia di dare cibo 2 volte al giorno, allo stesso tempo. Alcune specie possono alla fine prendere il cibo dalle mani, ma le mani devono essere pulite, senza sangue e odori. I pesci possono vedere o sentire bussare al vetro, nuotare fuori dai rifugi in previsione dell'alimentazione. Gli animali possono diventare così abituati al regime che iniziano a prepararsi per il pasto allo stesso tempo. Il pesce non può essere sovralimentato, è pieno di problemi di salute. Piccole porzioni che si mangiano in 3-5 minuti saranno sufficienti.

Istruzioni per l'alimentazione:

  1. La dieta è varia. I pesci erbivori richiedono un costante rifornimento di mangimi vegetali con fibre, pesci onnivori e predatori - in alimenti a base di carne, ricchi di proteine. Si consiglia di combinare tutti i tipi di mangime: vivo, congelato, secco, artificiale. Il cibo vivo è meglio congelato, in modo da non infettare l'infezione dell'acqua. Questo vale per i bloodworms, tuberi, daphnia, corets e altri mangimi. Alcuni pesci amano i cosiddetti "cocktail" che possono essere preparati in cucina. I frutti di mare surgelati, le verdure passano attraverso un tritacarne, si formano sotto forma di cerchi e messi nel congelatore.

  2. L'eccesso di cibo accorcia la vita dei pesci o provoca il gonfiore. Una volta alla settimana dovresti organizzare una giornata di digiuno per i tuoi animali domestici e non dar loro da mangiare. Puoi dare da mangiare alle 12:00 e alle 18:00 o in un altro momento della giornata. Di notte, è meglio non nutrirsi. Presta attenzione al comportamento: se non mangia, le porzioni possono essere ridotte o alimentate una volta al giorno.

Nozioni di base sulla cura dei pesci

La cura per gli animali domestici deve essere costante e di qualità. La pulizia è una garanzia di salute e di vita spensierata, sia per il proprietario che per l'animale domestico. Istruzioni per la cura di un acquario con pesci:

  1. Regolare regolarmente i cambi d'acqua su fresco e pulito. È facile ottenere una tale quantità d'acqua: comporre la quantità richiesta da sotto il rubinetto nel contenitore di vetro, lasciare per 2-4 giorni, portare ai parametri richiesti (controllare con gli indicatori). Quindi versare nel serbatoio. In un acquario di 200 litri, è necessario sostituire il 20% dell'acqua, in uno da 100 litri, è possibile sostituire il 30% dell'acqua. La procedura deve essere ripetuta una volta alla settimana.
  2. Sifonare costantemente il fondo dell'imbuto del serbatoio, rimuovendo i residui di cibo non consumato. Non spegnere il compressore con aerazione, filtro, riscaldamento senza particolari esigenze.

  3. Ogni giorno, guarda gli animali domestici - il loro aspetto, il loro comportamento. Se noti una modifica, prepara un serbatoio di quarantena. Forse il pesce è malato e ha bisogno di cure speciali.
  4. Si dovrebbe avere un raschietto per il vetro dell'acquario, che pulisce perfettamente le superfici dure dalle incrostazioni di alghe. Le pietre e gli ostacoli possono essere puliti con un pennello. Se le superfici non vengono pulite in modo tempestivo, l'equilibrio biologico sarà disturbato, il che influenzerà il benessere del pesce.

Prendersi cura di acquari e pesci per i principianti

Prendersi cura di un acquario è come pulire la casa, le stesse semplici regole per rimanere sani, puliti e regolari. In questo articolo imparerai come prenderti cura di un acquario domestico, quali cose importanti ci sono e quanto spesso farlo. Perché hai bisogno di sifonare il terreno? Quali detergenti posso usare? Come lavare il filtro spugna? Perché e come cambiare l'acqua nell'acquario? Troverete le risposte a queste e ad altre domande.

Cura del filtro - come parte di un filtro di lavaggio?

La spugna all'interno del filtro deve essere risciacquata regolarmente per evitare l'intasamento e ridurre il flusso di acqua che può attraversare. Ma nota che la vecchia e sporca spugna è più efficace di quella appena comprata.

Il fatto è che i batteri benefici che trasformano le sostanze tossiche in neutrali, vivono proprio sulla superficie della spugna, proprio in questo sporco. Ma, se la spugna diventa troppo sporca, inizia a far entrare molta meno acqua. La quantità di ossigeno necessaria per i batteri diminuisce e iniziano a morire.

Pertanto, la spugna del filtro interno, di piccola potenza, deve essere pulita ogni due settimane. Il filtro interno, che è una pompa molto più potente e un volume più utile, non è intasato così rapidamente. È possibile pulire la spugna del filtro interno non più di una volta al mese, per alcuni modelli ancora di più.

Il filtro interno ha anche altri materiali che hanno una durata inferiore. Quindi, i filtri con carbone attivo devono essere cambiati una volta al mese, altrimenti accumulano lo sporco e cominciano a restituirlo.

Filtri di pulizia primaria (tessuto bianco denso che il primo prende l'acqua in sé), è meglio cambiare ogni due settimane, ma dipende dall'acquario stesso.
Il filtro biologico, che viene solitamente realizzato sotto forma di sfere di ceramica o di plastica, deve essere lavato mensilmente. Si prega di notare che è sufficiente solo per risciacquare, piuttosto che portare allo stato di fabbrica.

Quali prodotti per la pulizia posso usare?

No. È molto importante lavare il filtro con acqua da solo. Ed è anche importante che l'acqua provenisse dall'acquario. L'acqua del rubinetto contiene cloro, che uccide i batteri nocivi nell'acqua. Ma non sa come capire e uccide anche i batteri benefici che vivono nel filtro interno.

È possibile utilizzare acqua separata. Ma qui di nuovo, un'altra acqua con diversa durezza, acidità e temperatura, e può influenzare la colonia dei batteri.
Quindi il metodo migliore è attingere acqua dall'acquario e sciacquare il filtro e il suo contenuto in quell'acqua.

Idealmente, anche il contenitore in cui viene lavato deve essere utilizzato solo per le esigenze dell'acquario, se si lavano i pavimenti da esso, quindi la possibilità che la chimica rimanga nel contenitore è abbastanza consistente.
Ed è importante non lavare tutto per brillare, basta sciacquare bene.

Pulizia del terreno nell'acquario

Un buon filtro rimuoverà parzialmente i rifiuti dall'acquario, ma ancora la maggior parte si depositerà nel terreno. Rifiuti di pesce e residui di cibo si depositano nel terreno e marciscono e disturbano l'equilibrio, stimolando la crescita delle alghe.
Per evitare il ristagno e la decomposizione del terreno, è necessario pulirlo con un dispositivo speciale: un sifone del terreno. I sifoni possono variare in dimensioni, forma e funzionalità, ma il principio è lo stesso.
Sifone per suolo utilizza il principio del flusso dell'acqua. La pressione dell'acqua lava via le parti chiare da terra e le parti pesanti si riposano. Il risultato è molto utile: tutto lo sporco va con il flusso dell'acqua, il terreno è pulito, l'acqua è più pulita, la crescita delle alghe è ridotta.
Poiché l'uso di un sifone per il terreno richiede una grande quantità d'acqua, è ragionevole effettuare la pulizia insieme a una sostituzione parziale. Cioè, invece di drenare semplicemente una parte dell'acqua, si pulisce il terreno e si raggiungono quindi due obiettivi contemporaneamente.
Per gli erboristi, la pulizia del suolo può essere effettuata solo superficialmente, poiché non dappertutto è raggiungibile. Ma sono sostanze molto più dannose decomposte dalle piante stesse e il terreno interrato contribuisce alla buona crescita delle piante.

Sostituzione dell'acqua dell'acquario

Nonostante alcuni acquariofili non sostituiscano l'acqua per anni e affermino di avere tutto ok, i cambi d'acqua regolari sono vitali per un acquario.
La quantità di acqua che vale la pena variare varia dalle condizioni nel tuo serbatoio, ma in media il 10-20% a settimana è una quantità normale per qualsiasi acquario tropicale. Le piante erbacee o gli acquari densamente piantati necessitano di un cambiamento del 10-15% ogni due settimane.

Il compito principale della sostituzione è la rimozione di nitrati e ammoniaca e il recupero del bilancio dei minerali. Senza un cambio d'acqua, il tuo acquario starà bene per un po ', ma solo per il fatto che i fattori negativi si accumulano gradualmente.

Per molto tempo i nitrati si accumuleranno e l'acqua diventerà sempre più acida. Ma una volta che l'equilibrio è rotto e l'acquario si trasformerà in una palude.

Preparazione dell'acqua

Per sostituire l'acqua, deve prima essere preparato. L'acqua del rubinetto contiene cloro, metalli, e ha una temperatura diversa e non può essere immediatamente versata.

Per eliminare il cloro, puoi andare in due modi. Acquista un condizionatore d'acqua che lega cloro e metalli e difendilo solo per due giorni.
Inoltre, l'acqua stabilizzata sarà confrontata con la temperatura della tua casa e sarà molto più adatta all'uso.

Questi semplici modi per prendersi cura dell'acquario ti aiuteranno a mantenerlo pulito e bello per molto tempo. Non essere pigro e il tuo acquario sarà una perla in casa tua.

Istruzioni semplici: come prendersi cura del pesce in un acquario

Acquario - un'aggiunta elegante per l'interno, che consente di creare un'atmosfera unica e vivace nella stanza. Questo effetto crea solo una persona ben curata e piena di abitanti brillanti della capacità. Come ottenere ciò aiuterà le istruzioni su come prendersi cura del pesce nell'acquario. Le opinioni degli psicologi concordano sul fatto che l'osservazione della vita del pesce consente di prendersi una pausa dalle preoccupazioni quotidiane e rilassarsi. I movimenti fluidi degli abitanti del mondo acquatico appaiono aggraziati e affascinanti. Pertanto, l'acquario svolge non solo un aspetto estetico, ma anche una funzione di guarigione.

Contenuto di pesci d'acquario

Ha sostenuto che il mantenimento del pesce non richiede tempo e costi finanziari. Gli acquariofili esperti parleranno dettagliatamente della complessità di questa lezione, che richiede attenzione e senza fretta. Tu controlli un piccolo mondo sottomarino che non può esistere senza un supporto competente. Per i principianti, aiuta come prendersi cura del pesce nell'acquario (punto per punto).

Non è necessaria un'eccessiva cura per questi animali domestici. Capire il processo aiuterà l'istruzione. Come prendersi cura del pesce in un acquario, anche i bambini possono ricordare.

acquario

La prima seria sorveglianza consentita in questa fase è l'acquisto di un piccolo acquario, considerando che la capacità di 20-30 litri soddisferà le esigenze del pesce dilettante principiante. In realtà, è vero il contrario. Mantenere la biocenosi artificiale in equilibrio è molto più facile in un grande acquario, almeno 50-70 litri. In essa diverse specie di abitanti possono coesistere e svilupparsi normalmente.

La prossima domanda, che prenderà in considerazione una breve istruzione su come prendersi cura del pesce in un acquario, è ciò che è all'interno del serbatoio. Creano un'atmosfera accogliente per i piccoli abitanti, partendo da terra. I piccoli ciottoli faranno il lavoro al meglio. Quando si seleziona, prendere in considerazione il suo calibro e colore, concentrandosi sulle specie di pesci che si prevede di contenere. Gli abitanti delle tonalità luminose hanno un aspetto migliore su uno sfondo di pietre grigie.

Le piante sono radicate nel terreno, prendono da esso i nutrienti. Flora serve come rifugio per i singoli pesci, che amano nascondersi dai vicini attivi. I green artificiali hanno un aspetto attraente e non richiedono cure, ma danno la preferenza alle piante naturali.

Come scegliere un pesce?

Come scegliere gli abitanti? Come prendersi cura dei pesci in un acquario? Il manuale darà risposte a queste domande. Decidere in anticipo sulla composizione delle specie dell'ittiofauna per semplificare il processo di uscita e prevenire i conflitti. Concentrati sulle dimensioni del pesce: individui grandi e piccoli non possono vivere insieme.

Per molti decenni, i pesci vivipari sono stati molto apprezzati dagli acquariofili. Non depongono le uova, ma danno immediatamente alla luce degli avannotti vitali, che possono muoversi e nutrirsi indipendentemente. Caratterizzati da questi tipi di facilità di cura, non hanno bisogno di creare condizioni speciali per la riproduzione. Tuttavia, il pesce ha una vasta gamma di colori e forme.

Tipi di pesce

Se non sai quali tipi scegliere e come prendersi cura del pesce nell'acquario, le istruzioni ti aiuteranno a risolvere questi problemi. I più comuni sono i seguenti rappresentanti dell'ittiofauna: patzili, guppy, molly e spade. Le condizioni di manutenzione e cura richieste per loro sono le stesse, il che consente di sistemarle nello stesso acquario. Tra i pesci che depongono uova, il pesce gatto maculato è il più popolare.

Galletti e pesci rossi sono acquariofili classici. I principianti sono più difficili da gestire perché devono prestare maggiore attenzione. Un acquario rotondo non è la scelta migliore per loro. Questi abitanti saranno più a loro agio in un contenitore rettangolare. Le istruzioni su come prendersi cura del pesce in un acquario consiglia che durante la creazione del secondo serbatoio, prendi un po 'd'acqua dal primo. Questo metodo aiuterà a ridurre i tempi di assestamento.

cura

Istruzioni su come prendersi cura del pesce in un acquario, i punti suggeriscono:

  • Lettura regolare del termometro dell'acqua. Se ci sono deviazioni dai parametri raccomandati per questo tipo di pesce, il riscaldamento è acceso.
  • Ittiofauna vivipara adatta temperatura da 18 a 28 ºC. Ma ogni singola specie ha le sue preferenze. La riproduzione avverrà solo in questo intervallo di temperatura ristretto.
  • Controllo della purezza e della durezza dell'acqua. Ogni 7 giorni, un terzo del supporto viene rimosso, sostituendolo con uno nuovo.
  • Controlla l'elemento filtrante e il compressore, senza i quali è impossibile la normale esistenza degli abitanti.
  • L'acquario dovrebbe essere acceso da 10 a 12 ore al giorno.
  • Nutrire gli abitanti hanno bisogno di 1-2 volte al giorno. In presenza di avannotti, il numero di pasti è aumentato a 4. Una porzione di cibo viene inserita nell'alimentatore, che viene in genere consumato in 5-10 minuti. I residui devono essere rimossi (per prevenire la decomposizione).

Le istruzioni fornite su come prendersi cura dei pesci in un acquario aiuteranno i principianti ad orientarsi nei requisiti di base per la loro manutenzione e alimentazione. Informazioni più dettagliate dovrebbero essere studiate per ogni tipo specifico che hai.

Come prendersi cura del pesce in un acquario :: pesci d'acquario e cura per loro :: pesci d'acquario

Come prendersi cura del pesce in un acquario

Необходимость тщательного и систематического ухода за аквариумом и рыбками, живущими в нем, очевидна: кормление животных, периодическая смена воды, чистка аквариума, его осмотр и проверка работы оборудования, необходимого для содержания рыб в воде. Ma non è tutto!

La domanda "apre un negozio di animali, gli affari non vanno, cosa fare?" - 2 risposte

istruzione

1. Pesce rosso
Uno dei pesci d'acquario più popolari è il pesce d'oro. A prima vista può sembrare che questi pesci siano senza pretese nelle cure, ma non lo è. Se la cura di loro è inadeguata, allora vivranno solo 3-4 giorni. Poiché il pesce rosso cresce in lunghezza fino a 15 cm, l'acquario deve essere selezionato in modo appropriato: la sua capacità deve essere di almeno 50 litri per pesce. Per il corretto mantenimento di questi animali è necessario un terreno appropriato: il fatto è che questi pesci amano semplicemente frugare nel terreno. Le piante per un acquario di questo tipo devono raccogliere foglie grandi, ma è necessario essere preparati al fatto che i pesci esotici li rovinano rapidamente con le loro feci. L'acquario stesso dovrebbe essere spazioso, luminoso. Non dimenticare la copertura e il filtro appropriati. I pesci rossi sono creature gentili, quindi dovresti evitare le conchiglie con i lati affilati.

2. Guppy
Questi pesci non causeranno molti problemi nel loro contenuto - non sono schizzinosi. I guppy vivono e si riproducono a una temperatura dell'acqua di + 20-25 ° C, ma possono sentirsi bene anche a + 18 ° C. Affinché il pesce non perda il loro colore, è necessario mettere l'acquario in modo che durante il giorno e la sera la luce del sole cada su di esso. Va tenuto presente che ai guppy non piace l'acqua inquinata, preferendo che la sua sostituzione sia parziale. I Guppy vanno facilmente d'accordo con altri pesci non predatori, preferendo lo strato superiore dello spazio acquatico. Questi pesci nuotano in stormi uno dopo l'altro. Il cibo per queste graziose creature è la dafnia secca, in quanto non sono schizzinosi sul cibo. Per mantenere l'acquario adatto ai guppy in 50 litri.

3. Petushki
Questi pesci, se necessario, possono respirare l'aria atmosferica, quindi prendersi cura di loro non causerà particolari problemi. Il galletto può crescere fino a 7 cm I maschi hanno magnifiche pinne, mentre le femmine non sono sviluppate. Per la manutenzione dei galletti, è necessario acquistare un acquario da 60 litri. Come il terreno è necessario utilizzare sabbia grossa, ciottoli piccoli e grandi. Il suolo deve essere decontaminato. La parte centrale dell'acquario deve essere libera dalle piante: l'intera flora dell'acquario si trova sui lati. Si consiglia di aggiungere un po 'di sciabole decorative e ciottoli sul fondo. Tutto è pre-elaborato. Il cibo per i galletti gioca un ruolo importante nella luminosità del loro colore. Per esempio, il cibo secco, adatto allo stesso guppy, per i maschi sarà un vero veleno! Pertanto, la dieta di questi pesci dovrebbe includere solo cibo vivo, tuorlo d'uovo, piccoli pezzi di carne.

Video correlati

Prenditi cura dei guppy a casa

I guppies (Poecilia reticulata) sono piccoli pesci variegati che appartengono alla famiglia delle Sutyliae. L'habitat naturale sono le acque dell'America Latina, dove l'acqua inquinata le ha letteralmente "insegnate" per abituarsi alle difficili condizioni di vita. Negli ultimi decenni, amano stabilirsi nell'acquario a causa dell'alto livello di adattamento e sopravvivenza. Il basso costo di organizzare un giardino tropicale in casa e la manutenzione senza pretese hanno portato al fatto che i guppy vengono spesso acquistati anche per i bambini.

È visivamente facile determinare il sesso di un guppy. I maschi crescono in lunghezza 2-4 cm, hanno un colore brillante e una lunga coda. Le femmine sono leggermente più grandi - fino a 6 cm di lunghezza, hanno una coda corta con piccole macchie. Sul ventre c'è una macchia scura.


La cura del pesce guppy non ha caratteristiche specifiche: non è necessario acquistare un costoso acquario con attrezzature di alta classe o creare condizioni speciali per la conservazione del pesce. Tutto ciò che è necessario per la vita del pesce a casa è:

  1. Acquario o acqua può;
  2. Cibo per pesci;
  3. filtrare;
  4. Lampada diurna;
  5. Grande acquario di sabbia e pietre;
  6. Piante.

Come preparare l'acquario per l'insediamento di pesci

Le istruzioni per preparare un acquario per l'insediamento dei pesci sono molto semplici. Il pesce guppy di razza si sentirà benissimo in un acquario di almeno 50 litri con un'acidità dell'acqua di almeno 6,6-7 pH. Per i semplici guppy, è necessario disporre di acqua corrente, che è meglio insistere per 24 ore e passare attraverso un filtro aqua. La temperatura dell'acqua è preferibilmente di almeno 18 ° C, altrimenti il ​​pesce si ammalerà. 24-26 ° C - la temperatura ottimale. A temperature al di sopra del livello ammissibile, i pesci diventano più piccoli e non vivono a lungo.

Guarda un breve video su come prendersi cura dei guppy.

I Guppy sono molto attivi, quindi è meglio tenere chiuso l'acquario in modo che non saltino fuori. Coprire il fondo dell'acquario con una grande sabbia fluviale, piccole pietre e piccoli cespugli di piante in cui i pesci possono giocare e nascondersi. Per i guppy purosangue sono necessarie impostazioni speciali che filtrano l'acqua, saturandola con la quantità necessaria di ossigeno. Non bisogna dimenticare l'illuminazione, alternando la luce del sole e della lampada.

La completa cura per gli abitanti dell'acquario è impossibile senza una corretta alimentazione. Una grande quantità di cibo guppy non sarà mangiato, può depositarsi sul fondo dell'acquario, rovinando l'acqua. Non trascurare il cibo vivo: puoi dare artemia, rotiferi, larve di zanzara e dafnie. È meglio dare da mangiare una volta al giorno, dividendo le porzioni in diversi chip con un intervallo di diverse ore. Il moderno mangime per pesci aiuterà a mantenere un equilibrio ottimale di vitamine e minerali nel corpo. Alternare cibo vivo e secco in modo che i pesci non abbiano disturbi dell'apparato digerente.

I Guppy si riproducono facilmente in un acquario. Prendersi cura dei produttori durante il periodo di deposizione delle uova non richiede una preparazione speciale. Ci sono alcuni punti da considerare per evitare problemi. I pesci diventano adulti all'età di 4 mesi. Quando una femmina ha una pancia angolosa, allora è pronta per il parto. Trasferiscilo in un acquario separato o in un vaso d'acqua, dopo la comparsa dei bambini, la femmina può essere trapiantata indietro. Per evitare il cannibalismo, è meglio continuare a friggere nella deposizione delle uova fino alla pubertà. Il primo mangime: daphnia triturati e ciclopi. A 2-3 mesi di vita, puoi dare cibo vivo.


Non dimenticare di mantenere la pulizia in acquario. La cura completa richiede la rimozione dei residui di cibo e la sostituzione di 1/3 dell'acqua settimanale. La nuova acqua dovrebbe essere la stessa per temperatura e acidità di quella principale. Per evitare la malattia, aggiungere periodicamente 1 cucchiaino di sale (per 10 litri di acqua) all'acqua.

I guppies sono in contatto con piccoli pesci, ma possono essere aggressivi agli avannotti o diventare vittime di pesci di grandi dimensioni. Per sicurezza generale, è meglio tenerli in gruppi di più persone nello stesso acquario.

Banca d'acqua - una casa per pesci piccoli

Come prendersi cura dei guppy, se sei un acquariofilo inesperto e hai paura che non sarai in grado di acquistare costose attrezzature? Non disperare. La cura di Guppy è anche possibile in banca, se si considerano alcune delle sfumature.

  1. Utilizzare un barattolo di vetro da 3 litri;
  2. Come il terreno, i piccoli ciottoli, il terreno del negozio di animali domestici, si adatta, prima di metterlo in un contenitore, dovrebbe essere lavato e bollito;
  3. Acquistare un compressore per la fornitura di ossigeno (prezzo - da 400 rubli). Se la banca è grande 10 litri o più, è possibile acquistare un filtro con aerazione;
  4. Per la decorazione, utilizzare piccole piante e conchiglie.

Il processo di preparazione delle banche include i seguenti passaggi:

  • Lavare un barattolo di soda, senza l'uso di detergenti. Saltare con acqua bollente.
  • Metti la pentola nella pentola.
  • Impostare nelle piante serbatoio e conchiglie.
  • Regolare la temperatura richiesta e l'acidità dell'acqua, l'apporto di ossigeno con l'aiuto di un compressore e un filtro.
  • Dopo di ciò, imbattersi nel barattolo di pesce piccolo.

Consulta alcuni suggerimenti su come mantenere, accudire e accoppiare i guppy.

Ulteriori suggerimenti

I guppies sono pesci senza pretese che possono vivere senza aerazione e filtrazione dell'acqua. Sono animali vivipari, come gli squali, anche se sono parenti lontani, la loro cura è molto semplice.

A cos'altro dovresti prestare attenzione prima di preparare un accordo di guppy e dopo? Per prima cosa, scegli una lattina grande - più grande è, meglio è. In secondo luogo, non usare vecchi barattoli di vetro o bottiglie di plastica che già emettono sostanze tossiche. In terzo luogo, è difficile posizionare un filtro in piccoli vasi, quindi tutto il lavoro "sporco" dovrà essere fatto personalmente: pulire la superficie interna del contenitore con una spugna pulita, sifonare il fondo e sostituire la vecchia acqua con acqua fresca ogni settimana. Quarto: non mettere il vaso o l'acquario al posto della luce solare diretta. Questo può portare alla fioritura dell'acqua e alla morte degli animali. In quinto luogo - con l'aiuto di un termometro monitorare la temperatura.


Prendersi cura di questi pesci è un piacere! Anche un acquariofilo inesperto non avrà paura di ammettere che la prima esperienza di mantenere il pesce è associata ai guppy. Le specie semplici sono meno estrose delle specie riproduttive che richiedono una manutenzione rigorosa. In ogni caso, queste simpatiche creature sono un vero miracolo per l'acquario.

Ciò di cui hai bisogno per il comfort del discus

Discus è un bellissimo pesce d'acqua dolce della famiglia Cichlid. È stato a lungo coltivato in acquari domestici. Mantenendo il pesce possibile in vasche spaziose, ci sarà un animale domestico confortevole. L'intervallo di soglia di temperatura per il disco è piuttosto stretto - da 26 a 32 ° C, preferisce l'acqua calda, in quanto l'opzione migliore è un acquario tropicale. È meglio tenere il disco in acqua a una temperatura di 28-30 ° C, tenerlo a una temperatura bassa è irto di raffreddori e altre malattie. Durante la quarantena sono consentite alte temperature dell'acqua per i pesci - possono raggiungere i 33-35 ° C, questo intervallo è consentito per 2-3 giorni. In un acquario di riproduzione, dove si raggiungono e si sviluppano, la crescita e la cura di alta qualità saranno garantite da una temperatura dell'acqua di 30-32 ° C.

Quale dovrebbe essere l'acqua per questi pesci?

Come un pesce cichlid, il disco ama l'acqua subacida e morbida, con un livello di pH neutro (6.0-7.5) e una durezza di dH 10-15. È stato osservato che il pesce può vivere in acqua con parametri superiori a quelli neutri. Il pesce discus può trasferire il pH dell'acqua alcalina fino a 8,0 e con durezza superiore a 20 dH. Tuttavia, tali parametri dell'ambiente acquatico non stimoleranno la deposizione delle uova e gli avannotti non matureranno in essa.

Guarda una video storia sul discus.

Nonostante il fatto che oggi ci siano molti farmaci per la purificazione dell'acqua, è ancora necessario cambiarlo. È possibile effettuare una sostituzione giornaliera del 10% di acqua per parametri simili freschi o del 10-20% di acqua ogni 1-2 giorni. Esagerare con le sostituzioni non è necessario, altrimenti il ​​pesce subirà un forte stress. È possibile capire quanto spesso l'acqua dovrebbe essere cambiata? Sì, questo è possibile se conosci tutte le caratteristiche del tuo serbatoio:

  • Notare quale filtro è installato nel tuo serbatoio;
  • Qual è il volume del tuo acquario, quanti pesci vivono in esso;
  • Indicatori chimici dell'acqua;
  • A quale temperatura il pesce contiene acqua - più in basso, più lentamente il cibo si decompone, e i processi metabolici nel corpo del pesce procedono più lentamente.

Gli acquariofili novizi credono che abbassando il livello del pH migliorerà la salute del pesce. Il metodo standard di abbassare il pH - l'uso di torba, kryagy in legno, miscelazione di acqua del rubinetto con osmosi o distillata. È possibile ricorrere all'aiuto della chimica - con l'aggiunta di acido fosforico. L'acqua acida impedisce la riproduzione di batteri unicellulari, prevenendo lo sviluppo di malattie. Abbassare il pH aiuterà gli strumenti che vengono venduti nei negozi di animali. Una goccia è sufficiente per portare il pH a neutro.


La cosa principale per il discus è la purezza dell'acqua. Qualsiasi pesce d'acquario vuole vivere in un ambiente fresco dove non ci sono odori e sporcizia estranei. Una regolare sostituzione dell'acqua, la pulizia periodica del serbatoio garantirà la rimozione di ammoniaca, nitriti e nitrati, prodotti di scarto del pesce. Un potente filtro aiuterà a rimuovere tutto il necessario.

Come preparare un serbatoio per l'insediamento di pesce?

La manutenzione dei discus richiede la preparazione di un serbatoio di vetro pulito a forma rettangolare con un volume di 250 litri o più. La cura dei pesci sarà semplificata se l'acquario è il più preparato possibile per la colonizzazione di questi animali domestici. Non pulire il vetro dell'acquario con sapone o detergente. Il modo più semplice ed economico è quello di pulire il vetro dell'acquario con il bicarbonato di sodio. Disinfetta la superficie, rimuovendo alcali e batteri, comprese le alghe. Se altri pesci vivessero nel serbatoio prima del disco, dovrebbero essere accuratamente puliti.

Versare 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in un piatto, aggiungere ¼ di tazza d'acqua, mescolare fino a formare una consistenza pastosa. Applicalo sulla superficie del contenitore senza perdere un singolo angolo. Lascia asciugare la soda e dopo 2 ore lavala con acqua tiepida. Risciacquare l'acquario più volte. Se il serbatoio è completamente nuovo, puoi semplicemente riempirlo con acqua infusa, accendere un filtro senza denti e dopo qualche ora scolare quest'acqua.

Ammirate i discus in un grande acquario.

Un'adeguata cura per il discus fish sarà fornita da acqua di qualità. Riempire l'acqua del rubinetto in diversi barattoli di vetro e lasciare riposare per 2-3 giorni per far sparire i vapori di cloro. Per misurare i parametri dell'acqua, utilizzare dispositivi e indicatori speciali. Dopo aver versato acqua nell'acquario, il filtro, il riscaldamento e il compressore sono accesi. Mentre l'ambiente biologico verrà regolato, passeranno ancora alcuni giorni. Solo allora sarà possibile eseguire il pesce.

Scenario, alimentazione, compatibilità

I discus sono pesci d'acquario luminosi, quindi è meglio tenerli nel serbatoio, dove lo sfondo molto bello è lo scenario. Il fondo dell'acquario può essere coperto con terra - è necessario per l'equilibrio biologico nello stagno, ma il substrato deve essere trattato e pulito. Terra e ghiaia fine saranno adatti come terreno. Il terreno deve essere pulito dai residui di pesce e residui di cibo utilizzando un sifone. Se non ti piace questa idea, pianta le piante acquatiche in vaso e posizionale sul fondo.

I discus non amano l'illuminazione troppo brillante, con luce moderata, le loro squame appaiono luminose e belle. La luce intensa può causare paura agli animali domestici. La cura del pesce comprende lampade con potenza fluorescente di 0,5 W per 1 litro.


A differenza dei suoi parenti, i ciclidi africani e sudamericani, i pesci del discus possono digerire il cibo vivo come il verme e lo shaker. Questi alimenti devono essere congelati e pretrattati, prima di servire, il mangime è ben lavato, quindi congelato. Dagli da mangiare solo in una settimana. Le aziende ittiche producono anche mangimi per pesci discus. L'alimentazione dovrebbe essere in piccole porzioni, 3 volte al giorno, dopo 10 minuti, il cibo non consumato deve essere rimosso.

La cura del discus può essere più facile se non è risolta con altri pesci d'acquario. Perché è consigliabile stabilirsi separatamente? Poiché al discus piace l'alta temperatura dell'acqua, non tutti i pesci riescono a gestirlo. Durante il periodo di deposizione delle uova il disco diventa più aggressivo. Nell'acquario con questi animali domestici, l'acqua deve essere cambiata ogni giorno, il che non piacerà a tutti i pesci, quindi una coppia di discus può vivere in un acquario separato.

Come prendersi cura del pesce galletto

Il pesce galletto o betta (Betta splendens latina) è uno dei pesci d'acquario più popolari. Habitat naturale - fossati d'acqua dolce, fiumi, corsi d'acqua del sud-est asiatico. Spesso trovato nelle risaie. Per la prima volta il pesce fu notato dagli abitanti del Siam all'inizio del XIX secolo. Lo "straniero" era distinto dal comportamento aggressivo verso i suoi parenti. Successivamente, il pesce combattente fu trasferito alla corte imperiale, dove fu esaminato da scienziati europei invitati nel paese. I residenti del Siam usavano il galletto nelle battaglie dei "pesci": i maschi dimostrarono ferocemente la loro forza, ma non si verificarono incidenti mortali.

Il genere Betta carica più di 70 specie e il galletto di Betta splendens è uno di questi. Ci sono altri 6 tipi di betta, che non sono correlati a un tipo particolare. Il genere Betta è diviso in 2 gruppi: i rappresentanti del primo costruiscono un nido di schiuma, il secondo - incubano le uova in bocca. Oggi, l'acquario betta ordinario è pieno di una varietà di forme e colori, quindi è importante per loro fornire una cura costante.


caratteristiche

I galletti sono piccoli pesci d'acquario, in cattività, la loro lunghezza corporea raggiunge 4-6 cm, i maschi sono un centimetro in più rispetto alle femmine. A Betta splendens, il colore del corpo è verde oliva, con macchie o strisce scure. Il pesce imita l'ambiente, quindi il colore delle squame può variare. Durante la deposizione delle uova e l'aggressione, il corpo diventa luminoso, a riposo è sbiadito. Nel selvaggio galletto, le pinne sono corte e rotonde. Ora ci sono molte forme di allevamento di questi pesci, che si differenziano per le squame e le pinne dei colori.

Come rappresentante del contratto: pesce labirinto, il galletto è un pesce che respira due volte, può respirare come branchie e c'è aria atmosferica. Cattura l'aria nel canale labirinto, dove si dissolve. Questo è un grande vantaggio, perché in acquario con l'aerazione dei galletti non è necessario, in questo caso è molto più facile prendersi cura di un animale domestico in un acquario. Possono essere mantenute in condizioni "spartane", sebbene ciò non sia auspicabile. Prendersi cura di loro non causerà alcun problema nemmeno a un principiante in acquarismo. Se la temperatura dell'acqua dell'acquario, l'acidità, la purezza sono mantenute ad un livello normale, l'animale vivrà più a lungo.

Guarda la video storia sul pesce galletto.

Cosa devi sapere sul contenuto?

Il contenuto del galletto è disponibile a casa, è possibile anche in un barattolo da 3 litri. Per due persone e più avrà bisogno di più capacità. Come tutti i pesci, angusti - solo a scapito. Il pesce sarà molto confortevole in un acquario rettangolare e spazioso. Не рекомендуется содержать в аквариуме более одного самца (кроме вида черный петушок). Между ними часто возникают споры, что уже говорить - даже между самками петушков происходили драки. Результат - телесные повреждения, оборванные плавники.

Если вам некуда поселить двух самцов - выберите объемный аквариум 50-100 литров и более. В нём можно поставить перегородку, так территория будет поделена. Также у рыбок бывают всплески агрессии, когда происходит смена воды или появляется самка.

Non sono facili da mantenere con altri tipi di pesci - alcuni non sono contrari a strappare le pinne belle e lunghe. Gli stessi maschi possono attaccare pesci pacifici con pinne a velo. Buoni vicini dell'acquario: danios, pesce gatto maculato, cardinali. La compatibilità con i barbe è controversa, è possibile trovare un pesce con pinne corte a forma di D. I maschi si abituano rapidamente ai vicini e lo sfratto di uno di loro può portare allo stress.

Il pesce Betta splendens è una specie tropicale, quindi si consiglia di stabilirsi in acquari con acqua calda e infusa: temperatura dell'acqua 24-27 ° C, pH 6.0-8.0, durezza 5-35 dGH. Una volta alla settimana è necessario sostituire il 25% di acqua con fresco. L'aerazione è facoltativa.

Possono essere conservati in un acquario nano, in contenitori di vetro. Ma pensa attentamente, sarà conveniente per un piccolo pesce in una cotta? Infatti, in uno spazio limitato non c'è possibilità di piantare le piante, installare intoppi, decorazioni, rifugi. Per fornire il pesce con cura adeguata, è necessario il nuoto, la sicurezza e la pulizia. Quindi puoi mettere un filtro nell'acquario in modo che il tuo animale non si ammali. L'illuminazione è necessaria, nel serbatoio è possibile inserire una lampada LB di 0,4 W per 1 litro. Di notte, la luce è necessaria per spegnere.

Regole di allevamento

Nel pesce galletto, il dimorfismo sessuale è evidente: le femmine sono di taglia più piccola, non di colore così brillante, hanno pinne corte. I maschi sono più grandi, con pinne rigogliose e lunghe. Durante la deposizione delle uova, nelle femmine si può osservare il cordone ombelicale che ricorda un punto bianco. I pesci diventano sessualmente maturi all'età di 4 mesi, possono riprodursi in altri 2-4 mesi. La cura dei produttori implica una deposizione separata. Se la femmina non si riproduce da molto tempo, il suo vitello si trasforma in una cisti, che può portare alla morte. I maschi che si sono già moltiplicati hanno pinne più lunghe. I maschi vivono fino a 3 anni, è meglio non piantare vecchi pesci per la deposizione delle uova.

Guarda come la generazione dei galletti.

Il volume di deposizione è consentito 10-20 litri, con un'altezza di acqua di 15 cm. Il terreno è facoltativo e sono necessarie piante galleggianti. Il maschio provvederà alla cura degli avannotti costruendo un nido di bolle e frammenti di vegetazione. Nel serbatoio dovrebbe essere un riparo per la femmina. Il produttore crea un nido e invita una femmina o più femmine, se ne hai altre.

Stimola la riproduzione della temperatura dell'acqua aumentata - fino a 28-30 gradi Celsius. L'aggiornamento dell'acqua fornisce anche il segnale di deposizione delle uova. 2 settimane prima del processo, i pesci vengono nutriti con cibo vivo (falena, dafnia). L'aerazione nella deposizione delle uova non è necessaria: distruggerà il nido e con esso le uova e le larve. In primo luogo, un maschio viene lanciato nel serbatoio, e una femmina in un giorno.

Il pesce si riprodurrà in pochi giorni, se l'allevamento non avviene in poche settimane, è meglio cambiare la femmina. Con estrema aggressività del maschio, cambialo in un altro. Nel processo di deposizione delle uova, il maschio si prende cura della femmina, la aiuta a spremere il suo vitello, premendo il corpo. Immediatamente concime le uova liberate, le afferra con la bocca e le porta nel nido. Quando la deposizione delle uova è finita, la femmina può essere spostata in un acquario comune in modo che non soffra del maschio.


Le larve si schiudono in 2-4 giorni, a seconda di come aumenta la temperatura dell'acqua nell'acquario. In questo momento, il genitore fornisce assistenza in muratura, preleva le uova cadute dal nido. Quando gli avannotti si schiuderanno, lui sarà ancora con loro. Dopo 4 giorni, gli avannotti nuoteranno indipendentemente, quindi il maschio può essere rimosso. Durante uno spawning possono emergere 200-400 uova, ma 1/3 sopravvivono.

Nei primi giorni della loro vita vengono alimentati polvere viva, ciliati, tuorlo d'uovo da uova sode. Dopo una settimana, possono essere fornite larve di Artemia, fragole triturate o cibo speciale per friggere. Per sviluppare correttamente l'organo labirinto, è possibile attivare un'aerazione debole nella loro stanza dei bambini e abbassare il livello dell'acqua. L'organo labirinto si formerà in pochi mesi, ma per tutto questo tempo, dall'incubazione all'età dei giovani, gli avannotti devono essere costantemente seguiti.

Come prendersi cura di goldfish :: come prendersi cura di pesci d'acquario :: pesci d'acquario

Come prendersi cura del pesce rosso

Gli allevatori cinesi e giapponesi hanno sviluppato diverse specie famose di pesci rossi. Alcune persone pensano che sia molto facile prendersi cura di loro, grazie alla loro grande popolarità. A volte una persona può semplicemente dare un pesce rosso per qualche merito o semplicemente come un regalo innocente, che inevitabilmente farà pensare a una persona come prendersi cura del pesce rosso in modo che possano vivere bene nel suo acquario.

La domanda "apre un negozio di animali, gli affari non vanno, cosa fare?" - 2 risposte

Va detto che nei casi in cui il pesce non riceve cure adeguate, muore piuttosto rapidamente. A volte vive solo tre o quattro giorni. Per garantire un'adeguata cura per il pesce rosso, è necessario tenere conto di ciò che il tuo acquario, oltre a sapere cosa fare con l'acqua prima di eseguirlo in esso. È anche importante decidere cosa nutrire l'animale. Se parliamo della scelta dell'acquario richiesto, vale la pena dire che nei piccoli acquari questi pesci muoiono. Più grande è il pesce stesso o maggiore è il numero, maggiore deve essere il volume dell'alloggiamento di vetro. Inoltre, i futuri proprietari dovrebbero sapere che l'acqua deve essere arricchita con l'ossigeno. Il punto importante è la scelta del "contenuto" dell'acquario. Ad esempio, è necessario mettere la ghiaia sul fondo, perché i batteri vivono su di esso, che assorbono l'ammoniaca e il suo livello diminuisce in acqua. Per quanto riguarda la temperatura che deve essere mantenuta per contenere un pesce rosso, non dovrebbe essere inferiore o superiore a 21 gradi.

Per contenere un pesce rosso hai bisogno di:
Filtro per acquario, con la capacità di pompare aria - 1 pz.

Termometro dell'acquario

Ghiaia media
Lumache acquario
Somiki - 2 individui
Cibo speciale per pesci rossi
Letteratura sul contenuto del pesce rosso
1. Installare l'acquario in un luogo adatto in casa o appartamento.
2. Stendi sul fondo della ghiaia dell'acquario di medie dimensioni.
3. Installare un filtro che pompa l'aria.
4. Installare un termometro speciale.
5. Riempi l'acquario con acqua pulita.
6. Corri nell'acquario lumache e pesce gatto.
7. Attendi qualche giorno o anche una settimana.
8. Assicurarsi che la temperatura nell'acquario sia di 21 gradi.
9. Esegui il pesce rosso.
10. Controlla quanto un pesce mangia cibo alla volta.
11. Mai sovralimentazione di un pesce rosso!
12. Non usare mai piccoli acquari per conservare un pesce rosso.

Video correlati

Articolo correlato

Come contenere il pesce rosso

Pin
Send
Share
Send
Send