Domande

Quanto spesso pulire l'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Come pulire l'acquario - i segreti e i trucchi


Quanti articoli sono stati scritti su questo, quanto è stato detto ... ma le persone sono ancora interessate a questa domanda. Il nostro sito ha anche un articolo abbastanza completo che COME LAVARE L'ACQUARIO.

In questo articolo vorrei prestare attenzione ai modi e ai mezzi per pulire l'acquario.

Quindi, prima di tutto vengono pulite le pareti (vetro) dell'acquario. Questa azione dovrebbe essere eseguita nel caso in cui le pareti dell'acquario frugassero, ad esempio, punti verdi o patina marrone. Per fare questo, è possibile utilizzare speciali scrub o spazzole magnetici per acquari. Questi sono:


Tali pennelli magnetici per un acquario, molto bene far fronte al loro compito -

in pochi secondi, tutte le incrostazioni algali verdi e marroni vengono rimosse dal vetro dell'acquario

Tuttavia, vale la pena notare che devono lavorare con molta attenzione. Ahimè, se anche un piccolo granello di sabbia entra sotto il raschietto magnetico, possono graffiare seriamente il vetro dell'acquario. Se non lo si nota in tempo, si può finire con Aquarium Kruger Aquarium - tutto graffiato e macchiato.

Una pulizia così distratta o disattenta può portare non solo a una violazione dell'aspetto estetico dell'acquario, ma anche alla crescita eccessiva di graffi in fessure, e queste sono già cose serie, minacciando con l'inondazione!!!

Pertanto, se il tuo acquario non è molto profondo e non c'è bisogno di strofinarlo alla follia, ti consiglio di usare materiali più morbidi e più elastici. Ad esempio, ecco una spugna per lavare i piatti:

Tale spugna ha un lato morbido e duro, il che è molto comodo: è possibile eseguire uno sfregamento generale con il lato morbido e punti più inquinati per strofinare forte. Con questo metodo di pulizia dell'acquario il rischio di fare un graffio è minimo. Innanzitutto, perché esegui tutte le manipolazioni con la mano e senti che tutte le tue azioni sono tattili. In secondo luogo, anche se il granello di sabbia cade sotto la spugna, è improbabile che graffi il vetro.

Dopo aver usato la spugna nell'acquario, sciacquarla sotto il rubinetto e lasciarla asciugare fino alla prossima volta.

C'è un'altra "cosa miracolosa", inventata dall'umanità e che è ampiamente usata per pulire l'acquario, il suo nome - SPAZZOLINO!

Spazzolino da denti, una cosa indispensabile per pulire le pareti e l'arredamento verde dell'acquario. È particolarmente utile negli acquari nano (piccoli) e negli erboristi Amanovsky, dove è necessario lavorare con piccoli oggetti e con attenzione.

DA VEDEREche tutti gli acquari sono diversi, e ognuno ha diversi organismi acquatici, ma l'aspetto eccessivo di macchie verdi e marroni o la placca nell'acquario è un segnale condizioni non molto buone dell'acquariovale a dire la scarsa qualità dell'acqua. Le macchie verdi e marroni sono alghe, organismi vegetali inferiori che appaiono alla prima opportunità: fango, sovrappopolazione dell'acquario, alte concentrazioni di ammoniaca, nitriti e nitrati, mancanza di biomassa vegetale vivente sufficiente, mancanza di adeguati cambi d'acqua ... sono solo alcune delle cause comuni inverdimento dell'acquario.

Cosa fare in questi casi? Innanzitutto, approfitta dei preparati algicidi delle alghe, venduti in tutti i negozi di animali domestici. Ad esempio, il deposito Tetra Aqua Algo Stop, ampiamente utilizzato, o, ad esempio, Ermolaeva Algitsid + CO2 parole. In secondo luogo, tutte le decorazioni verdi (pietre, grotte, plastica) possono essere rimosse dall'acquario e imbevute di candore (candeggina), quindi strofinate accuratamente e dopo !!! molto, molto attentamente !!! Risciacquare più volte con acqua corrente pulita. In terzo luogo, è necessario eliminare la causa dell'aspetto eccessivo delle alghe: sistemare i pesci, aumentare la frequenza e il volume dei cambi d'acqua, ridurre il giorno di luce e così via.

Pulendo l'acquario, puoi anche includere la pulizia del filtro e il fondo del sifone dell'acquario.

Non è difficile lavare il filtro - è necessario effettuare questa manipolazione se necessario, cioè quando il filtro inizia a funzionare male. Allo stesso tempo, è desiderabile lavare le spugne o altri materiali filtranti in una bacinella con acqua dell'acquario. In tal modo, causerai meno danni alla colonia benefica di batteri che si è formata nel filtro. Per un esempio di pulizia del filtro, vedere questo ARTICOLO.

Per quanto riguarda il sifone del fondo dell'acquario, una tale manipolazione dovrebbe essere eseguita anche fino a quando il pavimento dell'acquario è contaminato, "interrato". Viene eseguito utilizzando un sifone per acquario, che può anche essere acquistato in qualsiasi negozio di animali. Vedi - I migliori sifoni per acquari - Forum acquariofili.

Dopo aver pulito le pareti e le decorazioni dell'acquario, sifonato dal terreno, lavato e installato il filtro e le altre attrezzature, sostituire o riempire d'acqua fresca separata e anche dopo, pulire l'acquario dall'esterno con un panno asciutto, mentre è possibile utilizzare un detergente per vetri. La pulizia dell'acquario è finita !!!

Come pulire gli esempi di video di acquari


Come pulire e lavare l'acquario: regole, metodi, esempi di video


COME È IL DIRITTO DI LAVARE L'ACQUARIO?

In questo argomento cercherò di descrivere brevemente il processo di pulizia generale del mondo dell'acquario. Il punto non è difficile !!! Ma prima di questo evento, penso, non sarebbe superfluo scoprirlo: come farlo correttamente, scoprire quante volte è necessario lavare l'acquario, cosa lavare, sequenza di azioni, ecc.

È necessario iniziare una conversazione con il fatto che c'è una grande differenza tra il lavaggio di un acquario quando viene acquistato e una pulizia pianificata di un acquario già stabilito o in caso di emergenza. Pertanto, dividiamo l'articolo in questi tre componenti.

Lavaggio e pulizia di un nuovo acquario acquistato

Prima di installare e riempire un nuovo acquario, è necessario sciacquarlo o risciacquarlo. Ciò è dovuto al fatto che, come qualsiasi prodotto, l'acquario non sa dove si trovava prima dell'acquisto, non è noto chi l'ha toccato e cosa gli è successo.

Per questo, portiamo un acquario nella vasca da bagno. Consiglio di preparare un posto in anticipo: prepara stracci o asciugamani puliti, prepara una superficie dove puoi mettere un acquario lavato, una spugna e una soda. Il fatto è che anche un piccolo acquario è una cosa piuttosto pesante, impacciata dal vetro, e quando diventa umido, oltre a tutto diventa anche scivoloso. In questo stato, l'acquario non è molto comodo per girare, sollevare, effettuare altre manipolazioni.

Dopo aver preparato tutto, mettere l'acquario nella vasca da bagno e sciacquarlo, preferibilmente con acqua calda. Prendiamo il bicarbonato e la spugna da cucina per lavare i piatti e laviamo accuratamente ma delicatamente l'acquario con la soda (come i barattoli prima della cucitura).

Bene, e poi tutto dovrebbe essere lavato accuratamente più volte. Se l'acquario lo consente, giralo delicatamente su un lato e usa uno spruzzo per la doccia per sciacquare tutto.


MOLTO IMPORTANTE !!! LAVAGGI TUTTO QUANTO POSSIBILE E PIÙ CONFERMATO SENZA RESIDUI SODA

Dopo aver fatto uscire l'acquario dal bagno e averlo messo su una superficie preparata in precedenza, consiglio di usare bastoncini o asciugamani per evitare che l'acquario mi scivoli via dalle mani. Potrebbe essere necessario l'aiuto di una seconda persona.

E ora, l'acquario è pronto per un'ulteriore installazione, che puoi leggere QUI.

RACCOMANDAZIONI E SUGGERIMENTI:

- L'acquario può essere lavato e pulito con qualsiasi sostanza chimica: sapone, omeostasi, cometa. Tuttavia, dovresti capire che quanto più "vigorosa" è la chimica, tanto più difficile è lavarla. I residui di chimica non sono ammessi. Dal momento che il nuovo acquario non ha bisogno di essere pulito a fondo, non vale la pena lavarlo in più volte e lavarlo con una varietà di prodotti per la pulizia.

- contemporaneamente al nuovo acquario, lavare immediatamente il terreno acquistato e l'arredamento. Quindi, faciliti il ​​tuo lavoro. Il suolo e l'arredamento vengono puliti con acqua calda o acqua bollente. È possibile aggiungere un po 'di sapone liquido e risciacquare con esso. Allo stesso tempo il terreno insaponato è completamente lavato !!! Vale la pena ricordare che in questo articolo, sotto terra, capisco il quarzo, la ghiaia, la sabbia e altri "chip colorati". I substrati speciali non devono essere lavati.

- se sei il proprietario di un nuovo acquario di grandi dimensioni, tutte le manipolazioni di cui sopra vengono eseguite sul sito di installazione. In questo caso, svuotare il tubo con un tubo flessibile, è meglio non usare la chimica.

Pulizia programmata e lavaggio dell'acquario

La pulizia pianificata e globale dell'acquario è effettuata da acquariofili esperti. Forse la domanda più importante qui è quanto spesso hai bisogno di farlo? Mi affretto a informarvi felicemente che spesso non è necessario lavare completamente l'acquario. Questa pulizia viene effettuata circa una volta ogni 5 anni. Questo periodo è strettamente individuale e dipende dal numero di pesci e piante nell'acquario.

La pulizia programmata dell'acquario viene effettuata con più attenzione rispetto al lavaggio di un nuovo acquario. Un tale acquario viene lavato chimicamente più volte, le escrescenze vengono rimosse meccanicamente e scosse via, l'acquario viene sottoposto a trattamento termico. Dopo aver lavato un acquario di questo tipo, è consigliabile asciugare per almeno un giorno.

Lavare e pulire l'acquario in situazioni di emergenza - dopo malattia e trattamento del pesce

Disinfection Aquarium

Sfortunatamente, capita che un'infezione entri in un acquario. Di conseguenza, il pesce si ammala e ha bisogno di cure e l'acquario ha bisogno di una disinfezione totale.

In questi casi, un semplice sink non funzionerà. Gli acquari infettivi vengono versati giornalmente con disinfettanti fino all'orlo. Il modo più semplice per riempire l'acquario con candeggina o altri disinfettanti domestici. Prestare attenzione - MEZZI DI DISINFEZIONE !!! Non tutti i prodotti chimici per la casa hanno proprietà disinfettanti, leggi le istruzioni per lo strumento.

Consiglia di utilizzare: soluzione di permanganato di potassio, soluzione di cloramina, soluzione di formalina, soluzione di candeggina, soluzione di acido cloridrico o solforico.

Quando si consiglia la micobatteriosi, riempire gli acquari con detersivo in polvere a una libbra di polvere per 30 litri di acqua.

Inoltre, l'intero inventario dell'acquario è sottoposto a trattamento termico - bollente.

Dopo la disinfezione, consiglio anche di lasciare asciugare l'acquario per almeno 24 ore.

Dal momento che alcune persone nel "Aquarium Wash" mettono il concetto di pulizia settimanale dell'acquario, metteremo in evidenza questo problema.

Lavaggio e pulizia settimanali dell'acquario

Quando si pulisce l'acquario ogni settimana, è necessario seguire scrupolosamente la seguente procedura:

1. Prendi l'attrezzatura: filtro, aerazione, termostato. Tutto è lavato, messo da parte.

2. Se necessario, la cura e il taglio delle piante.

3. Pulisci le pareti dell'acquario. Spugnette o raschietti speciali per raschietti.

4. Se necessario, sifonare il terreno. Non è necessario pulire il terreno settimanalmente, specialmente se ci sono piante vive nell'acquario.

5. Solo dopo che l'acqua è stata sostituita: l'acqua vecchia viene scaricata e viene aggiunta di recente.

6. Rimontare l'apparecchiatura nuovamente pulita.

Non dimenticare di pulire il coperchio dell'acquario e le lampade dall'interno almeno una volta al mese.

Dopo tutte le manipolazioni, l'acquario viene pulito con un panno asciutto, le macchie possono essere rimosse con un detergente per vetri.

Osservando le semplici regole sopra descritte, il processo di lavaggio di un acquario non sarà difficile e noioso, e il risultato sarà il più efficiente possibile.

Video utile, come pulire e lavare l'acquario

fanfishka.ru

Come pulire l'acquario :: come pulire l'acquario con i pesci :: Cura e educazione

Come pulire l'acquario

Per il mondo dell'acquario richiede cure speciali. Le condizioni necessarie per i suoi abitanti vengono create con l'aiuto di vari dispositivi e dispositivi: compressori, filtri, ecc. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta all'approvvigionamento idrico e all'illuminazione dell'acquario. Tuttavia, l'evento più importante, ovviamente, è la sua corretta pulizia. Pulire l'acquario da solo non è affatto difficile.

La domanda "COME bambino da riqualificare per andare al vassoio (lei è di 4 mesi)?" - 3 risposte

Pulisci l'acquario con gli occhiali

In linea di principio, le alghe che crescono sui muri non rappresentano assolutamente un pericolo, ma rovinano il tipo di acquario, quindi dovresti sbarazzartene. Questo dovrebbe essere fatto regolarmente, circa una volta ogni due settimane. Per rimuovere le incrostazioni di alghe dagli occhiali, è necessario utilizzare un raschietto speciale, che può essere acquistato in un negozio specializzato. È meglio usare un dispositivo magnetico. Se il raschietto non è a portata di mano, sostituirlo con una nuova spugna o una lama di rasoio.



Pulisci il fondo dell'acquario

Il prossimo passo è il sifone di terra. Il tuo compito è quello di rimuovere tutti i liquami che si sono accumulati sul pavimento dell'acquario. Per fare questo, utilizzare un tubo di gomma con una punta di metallo o di vetro, il cui diametro deve essere tale che il tubo possa passare l'acqua con tutta la spazzatura. Un'altra opzione è quella di utilizzare uno scrubber speciale per il fango.



Come determinare se pulire l'acquario

Per capire se è necessario pulire l'acquario, si consiglia di intrecciare il terreno. Se le bolle non salgono dal fondo, la pulizia non è ancora necessaria. In presenza di bolle guidare una punta del tubo di gomma sul fondo dell'acquario, periodicamente conficcandolo nel terreno. Quindi si dovrebbe fare un cambio d'acqua nell'acquario per rimuovere sostanze dannose per gli abitanti che vi si sono accumulati. Questo di solito viene fatto due volte a settimana, con circa il 20-30% del volume totale dell'acqua che viene sostituito. Questo processo è spesso combinato con un sifone di terra. Puoi cambiare l'acqua meno di due volte a settimana, ma dovresti evitare di cambiare più del 30% alla volta, poiché ciò non influisce sulla salute del pesce nel modo migliore. Se l'acqua del rubinetto viene utilizzata per la sostituzione, dovrebbe essere risolta per diversi giorni.



Pulire il filtro

Pulire correttamente un acquario significa prestare particolare attenzione alla pulizia del suo filtro. Nei filler del filtro si accumula lo sporco dall'acqua che lo attraversa. Sono questi i riempitivi che dovrebbero essere puliti, dovrebbero essere lavati solo se la contaminazione impedisce il pompaggio dell'acqua. Si noti che in questo caso in nessun caso non è possibile utilizzare detergenti. Idealmente, il filler dovrebbe essere sciacquato nell'acqua scaricata dall'acquario. Non hai bisogno di purezza sterile, è sufficiente per ottenere il libero flusso d'acqua attraverso i pori del filler. Per pulire l'ugello del filtro, puoi usare un vecchio spazzolino da denti.


Video correlati

Come pulire il suolo nell'acquario :: pulire il sifone dell'acquario :: Cura e educazione

Suggerimento 1: come pulire il terreno nell'acquario

L'acquario non è solo decorazione d'interni, emozioni piacevoli, bellissimi pesci e il piacere della contemplazione. Questo oggetto richiede una manutenzione attenta e regolare: sostituzione dell'acqua, trattamento del pesce, pulizia del filtro e degli occhiali, rimozione delle alghe inferiori e, naturalmente, pulizia. terra. Quest'ultimo, come il processo più laborioso, dovrebbe ricevere un'attenzione particolare. Quindi, come pulire il terreno acquario?

La domanda "COME bambino da riqualificare per andare al vassoio (lei è di 4 mesi)?" - 3 risposte

Avrai bisogno

  • - Acquario sifone,
  • - secchio
  • - acqua

istruzione

1. Le prime settimane dopo aver acquistato un acquario non devono essere rovesciate sul terreno. Acqua dentro acquario fresco, gli abitanti si sistemano solo. Tuttavia, ogni alimentazione (e questo dovrebbe essere fatto non più di una volta al giorno) dovrebbe essere moderata, cioè, il cibo per pesci non dovrebbe rimanere sul fondo e avere anche il tempo di affondare terra.

2. Inoltre, il terreno dovrebbe essere pulito ogni mese, perché le particelle di cibo non consumato e gli sprechi degli abitanti dell'acquario cadono costantemente sul fondo. Se non vengono rimossi, possono iniziare a marcire. Nel processo di decomposizione, i batteri emettono un gas velenoso - idrogeno solforato. Il suolo "acido" è molto facile da determinare: giralo con la mano e annusa le bolle che si sono alzate. Se non c'è odore, tutto è in ordine. Se le bolle emanano odore di alghe acide e uova marce, sifoni urgentemente il terreno.

3. Per la pulizia terra Dovrebbe essere acquistato un sifone speciale per acquari: un cilindro ad imbuto sul tubo. Con esso, è conveniente per sifone, cioè per pulire il terreno in qualsiasi acquario.

4. Il processo di pulizia terra - lo stesso processo di sostituzione di parte dell'acqua. I pesci non hanno bisogno di essere piantati. Imbuto cilindrico sul sifone e terra di vorosite a terra, levando sabbia e ciottoli nel corso del tiro e dei rifiuti accumulati. Il terreno pesante cade rapidamente verso il basso, non trascinandosi nel sifone, ma le particelle di sporco passano attraverso il tubo nello scarico. Quando l'acqua sulla punta del sifone si schiarisce, incollala nella sezione successiva terra. Tenerlo premuto per alcuni secondi per ogni 5 cm in basso. Fino a quando non viene riempito con acqua fangosa sulla benna di scarico del tubo.

5. Aggiungi acqua fresca all'acquario. Le prime ore dopo aver pulito l'acqua acquario potrebbe essere poco chiaro. Niente di male in questo. Siate pazienti, la sospensione si depositerà sul fondo e l'acqua assumerà il suo solito stato trasparente.

6. Rimuovere tutti i sedimenti da altamente contaminati terra, i ciottoli devono essere completamente rimossi dall'acquario trapiantando il pesce in un altro contenitore e versando tutta l'acqua. Questa procedura richiede molto tempo e dovrebbe essere utilizzata non più di una volta ogni 6-12 mesi. Se si ottiene tutto il terreno dal fondo, sciacquarlo sotto l'acqua corrente, risciacquare abbondantemente, senza usare detergenti. Riempilo con acqua diverse volte e scolatelo. Il suolo può riaddormentarsi in acquario.

Suggerimento 2: come pulire il terreno

Acquario - la decorazione di ogni casa. Ma richiede una cura attenta. Periodicamente è necessario effettuare la pulizia terracoprendo il fondo dell'acquario. I metodi di pulizia sono diversi, tutto dipende dal grado di contaminazione.

Avrai bisogno

  • - acquario;
  • - terra;
  • - tubo flessibile

istruzione

1. Capovolgere il terreno. Se senti cattivo odore, è ora di pulirlo. Per fare ciò, collegare un tubo di scarico all'acquario e abbassare l'estremità libera in un secchio vuoto. Quindi prendi il sifone - un dispositivo attraverso il quale l'aria viene evacuata dalla formazione di un vuoto nella punta dell'imbuto di gomma. Il sifone deve essere pulito, si consiglia di acquistarne uno nuovo che verrà utilizzato solo per la pulizia. terra. L'acqua non deve essere scaricata dall'acquario, il pesce può anche essere lasciato in esso. Abbassare il sifone nel terreno e premerlo. Quando lo rimuovi, lo sporco si solleva e va nel secchio attraverso il tubo. Tratta il pezzo per pezzo fino a coprire l'intera superficie. Riempire con acqua fresca nell'acquario. Eseguire questa procedura su base mensile.

2. Se il terreno non è stato pulito per un tempo molto lungo, dovrai rimuoverlo dall'acquario. Spostare il pesce in un altro contenitore con acqua, scaricare completamente l'acqua dall'acquario, rimuovere il terreno dal fondo con una spatola e trasferirlo in un contenitore adatto. Quindi versare il terreno in un setaccio in porzioni e sciacquare abbondantemente sotto l'acqua corrente. Non ci dovrebbero essere elementi chimici nell'acquario, e quindi non si dovrebbero usare detergenti. Porzione pulita terra può essere spostato di nuovo in acquario. Dopo aver completato la procedura, versare acqua fresca nell'acquario e spostare indietro gli animali domestici. La procedura deve essere eseguita ogni sei mesi, anche con una pulizia regolare con un sifone.

3. L'area dell'acquario in cui sono concentrate le piante deve essere toccata con cura. In tali luoghi è possibile effettuare la pulizia con dispositivi di piccolo diametro. Se le piante coprono l'intero fondo, la pulizia del sifone non viene eseguita affatto. Parallelo alla pulizia terra Devi lavare accuratamente il bicchiere dell'acquario. L'acqua nel processo di pulizia è sostituita dal 20-50 percento.

Video correlati

Video correlati

Acquariofili! Quanto spesso hai bisogno di pulire l'acquario 45 l?

Elena Gabrielyan

Hai una comunità di acquari completamente incompatibile.
1. Per il mantenimento del pesce rosso è necessario un acquario di 50 litri per 1 pesce - crescono fino a 25-30 cm. + Un'aerazione e una filtrazione dell'acqua molto forti, poiché i maialini nobile che scavano costantemente nel terreno infangano moltissimo l'acqua.
2. Lo scalare necessita anche di un acquario per la loro buona crescita e sviluppo da 80 litri in su. crescere da 12 a 15 cm.
3. Barbus - Pesce nativo, a loro piace tirare più calmo e lento per le pinne e non sarà in grado di nuotare oltre i pesci con pinne lunghe per non pizzicare - Gold e Scalarians taglieranno rapidamente le loro code e pinne, saranno costantemente inseguiti, che alla fine li condurranno a la morte. Nel tuo acquario, puoi lasciare solo Neon a cui puoi condividere. Pesce gatto cardinale, minore, Ternitius, Rasbor, Danio, maculato, dorato, Ancistrus o Gastromizon. L'acqua nell'acquario non viene cambiata affatto, ma solo rabboccata con acqua fresca, separata in 2-3 giorni non più di una volta ogni 10-12 giorni. Il terreno può essere sifonato se c'è un buon filtro nell'acquario e se ci sono piante vere piantate 1 volta al mese.

Olga Bryzgalova

Per un acquario di piccola capacità è necessaria la pulizia settimanale dell'acquario dai resti di cibo e altri prodotti di scarto dei suoi abitanti. Un grande serbatoio può essere pulito una volta al mese. Il fondo dell'acquario deve essere pulito almeno una volta al mese.
Per pulire l'acquario utilizzare un tubo di gomma con un diametro di 10-12 mm con una punta in vetro o metallo. La lunghezza del tubo è di circa 1 metro. Acquari piccoli serbatoi comodi da pulire con un sifone. Sifone è un tubo di vetro con un diametro interno fino a 6 mm, che è collegato a un bulbo di gomma. La sporcizia viene raccolta dal fondo dell'acquario pompando una pera con acqua.
Con la cura quotidiana dell'acquario, è necessario rimuovere i resti di mangime per pesci da esso. Se dopo aver dato il mangime sono passati 10 minuti e non viene mangiato dai pesci, significa che la porzione di mangime è troppo grande. Il mangime in eccesso deve essere rimosso dall'acquario: dalla superficie dell'acqua con una rete, dal fondo dell'acquario usando un sifone.
Se il contenuto dell'acquario non è corretto, i resti di mangime per pesci porteranno alla torbidità dell'acqua In questo caso, con l'aiuto di un tubo di gomma e un sifone, è necessario raccogliere i detriti dallo strato inferiore di acqua, dove lo sporco si accumula principalmente. I pesci non vengono nutriti con cibo secco per 2-4 giorni, l'acquario viene spurgato con l'aria. Dopo una tale pulizia dell'acquario, i processi di ossidazione cessano e l'acqua diventa nuovamente trasparente.
Il contenuto dell'acquario dipende dalla stagione. Ad esempio, in primavera nell'acquario, l'acqua viene parzialmente sostituita e le piante vengono trapiantate. La cura autunnale per un acquario consiste nel diradare la vegetazione crescente, rimuovere i pesci deboli e malati, pulire il terreno, ciottoli, ostacoli, installare l'illuminazione e un termostato. A tali eventi, il pesce deve essere rimosso dall'acquario. Pertanto, è necessario disporre di serbatoi supplementari in cui sarà possibile mantenere temporaneamente il pesce. In casi estremi, anche i sacchetti di plastica sono adatti, ma non si può tenere il pesce in essi per molto tempo, poiché possono soffocare.

Quanto spesso hai bisogno di pulire il terreno nell'acquario? e come si fa?

Julia Zhukovskaya

Ho due acquari: uno per 90 litri, l'altro per 264 litri. Pulisco il terreno perché è inquinato (una volta al mese), puoi semplicemente sifonarlo, ma a volte devi estrarlo, sciacquarlo sotto l'acqua corrente e arrostirlo per uccidere tutti i germi (questo viene fatto meno spesso, ogni due mesi). Naturalmente, è necessario prendere in considerazione il volume dell'acquario stesso.

Olga

Prendi te stesso pesce gatto o lumache e il terreno non dovrà essere pulito affatto. Se è ancora coperto da vegetazione, dovrebbe essere rimosso, lavato, bollito o riscaldato. Ma penso che non avrà bisogno di più di una volta ogni sei mesi.
E poi metti il ​​filtro?

Natalia

Ci sono speciali sifone. Tutti i sifoni sono montati allo stesso modo - all'estremità del tubo
qualsiasi dispositivo per la pulizia del tumulo. Ampia sotto forma di trasparente
cilindro, affusolato con una maglia, stretto con piccoli fori ... Chi sembra più a suo agio. Bene e di per sé, il sifone utilizzato dipende dalla qualità e dalle dimensioni della bozza disponibile.
Ancora bisogno di un raschietto per la pulizia del vetro. Pulire il terreno non più di una volta alla settimana.

Vladimir Tumanov

Il terreno nell'acquario viene lavato durante la pulizia generale dell'acquario. Questo è fatto lavandosi in acqua corrente, puoi farlo caldo. Con una forte contaminazione del suolo, il suo oscuramento da microrganismi, ecc., Il terreno viene bollito. E con l'aiuto di un sifone, viene eseguita una pulizia periodica della superficie del terreno.

Li Ka

Ci sono molti modelli di sifoni offerti per la pulizia del suolo dell'acquario. Ogni acquariofilo sceglie in base al suo gusto e al suo desiderio. Io personalmente lo uso.
Soddisfatto.
Siphon è progettato per pulire il terreno nell'acquario, succhiando il fango e la sporcizia. Il sifone è immerso nel terreno e lo sporco con il limo viene aspirato dalla gravità attraverso il vetro, passa attraverso il tubo nel serbatoio di scarico per l'acqua sporca.
Con quale regolarità eseguire la procedura, la pulizia del terreno, ogni acquariofilo è determinato dal particolare acquario e dal suo biotopo. Ma il principio di azione è quasi lo stesso indipendentemente da quale biotopo.
Si consiglia di agire mentre si pulisce il terreno lentamente, ma allo stesso tempo in modo da massimizzare l'attraversamento dell'intera area di fondo dell'acquario alla volta, cioè, di non farlo ogni giorno.
Prima di tutto, ogni giorno fa male agli abitanti del tuo acquario, poiché non sono affatto di loro gradimento quando in acquario non si verificano azioni che non sono chiare. I pesci non amano il trambusto in un acquario con oggetti estranei: reti, sifoni, mani, ecc.
In secondo luogo, i batteri benefici vivono nel fango. E hanno bisogno di ripristinare le loro colonie, dopo ogni pulizia. E se lo fai ogni giorno, allora abbatti l'equilibrio ecologico nell'acquario. L'acqua sarà costantemente torbida, inoltre dallo scongelamento costantemente sollevato mentre si pulisce il fondo, comparirà un'eventuale incrostazione di alghe. La maggior parte delle alghe ama molto la materia organica nella colonna d'acqua, specialmente le alghe "barba nera" o "vietnamita". Pertanto, non abusare del sifone, basta seguire il normale regime di manutenzione dell'acquario.
Da dove viene il limo nei nostri acquari domestici? ? Naturalmente, questo è lo spreco quotidiano di pesci d'acquario, molluschi, crostacei, rettili. Ma negli acquari dove ci sono solo piante acquatiche, è presente anche il limo. Contribuire all'aspetto del limo: morendo, vecchie foglie e radici, così come la presenza di lumache nell'acquario. Il limo nell'acquario è un fattore molto importante. Senza di esso, la vita dell'intera microflora in un acquario è molto instabile e instabile, il che non è buono. Ma il terreno troppo sporco, anche il vecchio fango, non è il benvenuto in molti acquari biotopi. Alcuni pesci d'acquario scavano volentieri nel terreno, a volte lavorando non peggiori di un escavatore o di un bulldozer. Sollevare cumuli di sporcizia, che si depositano sul paesaggio, sulle piante e in futuro danno cibo a brutte alghe. Pertanto, anche il processo di pulizia deve essere eseguito senza fretta.
Come e cosa sifone il terreno nell'acquario. Articolo in cinque parti. Così come una descrizione di come fare il sifone da soli.

Grajmol

Consiglio di usare questo:
//cgi.ebay.de/BATTERIEBETRIEBENER-AQUARIEN-STAUBSAUGER-MIT-PUMPE_W0QQitemZ130232752282QQcmdZViewItem?hash=item130232752282&_trkparms=72r45453939:36 e dovresti applicarlo nella campagna nella campagna nella campagna in archivio, anti-virus130275752282 Funzionamento pratico e pratico, dettagli nelle istruzioni. Si consiglia di pulirlo una volta ogni sei mesi, se il tuo acquario non è superiore a 100 litri. acqua.

Quanto spesso pulisci l'acquario?

Diavolo

L'acquario è una bellezza! e non è necessario pulirlo spesso, se non si ottiene molto pesce. Ne ho solo due adesso: un enorme pesce angelo a strisce e un pesce ventosa (ottimo pesce, pulisce il bicchiere). Lo pulisco una volta al mese (a volte una volta in 2 mesi). Pianta, non te ne pentirai, calmerai i nervi e meravigliosamente nella stanza ...

Vika Tyurina

Ho un sacco di gabbiani, e per questo, una settimana dopo la pulizia, si sporca di nuovo, ma non si può disturbare troppo spesso il pesce, ho iniziato le lumache, aiuta molto, mangiano tutto il sudiciume vedb))))))

Larissa

dipende tutto dal numero di pesci e dalla capacità del litro dell'acquario, dall'acqua e dalle modifiche del filtro ogni 1-2 settimane, minore è l'acquario, più spesso è necessario lavarlo, un acquario da 140 litri completamente lavato 1 volta in modo che non ci siano alghe sulle finestre, prendi pesce gatto -prisosk

Pin
Send
Share
Send
Send