Domande

Come pulire il terreno nel video dell'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Come pulire l'acquario - i segreti e i trucchi


Quanti articoli sono stati scritti su questo, quanto è stato detto ... ma le persone sono ancora interessate a questa domanda. Il nostro sito ha anche un articolo abbastanza completo che COME LAVARE L'ACQUARIO.

In questo articolo vorrei prestare attenzione ai modi e ai mezzi per pulire l'acquario.

Quindi, prima di tutto vengono pulite le pareti (vetro) dell'acquario. Questa azione dovrebbe essere eseguita nel caso in cui le pareti dell'acquario frugassero, ad esempio, punti verdi o patina marrone. Per fare questo, è possibile utilizzare speciali scrub o spazzole magnetici per acquari. Questi sono:


Tali pennelli magnetici per un acquario, molto bene far fronte al loro compito -

in pochi secondi, tutte le incrostazioni algali verdi e marroni vengono rimosse dal vetro dell'acquario

Tuttavia, vale la pena notare che devono lavorare con molta attenzione. Ahimè, se anche un piccolo granello di sabbia entra sotto il raschietto magnetico, possono graffiare seriamente il vetro dell'acquario. Se non lo si nota in tempo, si può finire con Aquarium Kruger Aquarium - tutto graffiato e macchiato.

Una pulizia così distratta o disattenta può portare non solo a una violazione dell'aspetto estetico dell'acquario, ma anche alla crescita eccessiva di graffi in fessure, e queste sono già cose serie, minacciando con l'inondazione!!!

Pertanto, se il tuo acquario non è molto profondo e non c'è bisogno di strofinarlo alla follia, ti consiglio di usare materiali più morbidi e più elastici. Ad esempio, ecco una spugna per lavare i piatti:

Tale spugna ha un lato morbido e duro, il che è molto comodo: è possibile eseguire uno sfregamento generale con il lato morbido e punti più inquinati per strofinare forte. Con questo metodo di pulizia dell'acquario il rischio di fare un graffio è minimo. Innanzitutto, perché esegui tutte le manipolazioni con la mano e senti che tutte le tue azioni sono tattili. In secondo luogo, anche se il granello di sabbia cade sotto la spugna, è improbabile che graffi il vetro.

Dopo aver usato la spugna nell'acquario, sciacquarla sotto il rubinetto e lasciarla asciugare fino alla prossima volta.

C'è un'altra "cosa miracolosa", inventata dall'umanità e che è ampiamente usata per pulire l'acquario, il suo nome - SPAZZOLINO!

Spazzolino da denti, una cosa indispensabile per pulire le pareti e l'arredamento verde dell'acquario. È particolarmente utile negli acquari nano (piccoli) e negli erboristi Amanovsky, dove è necessario lavorare con piccoli oggetti e con attenzione.

DA VEDEREche tutti gli acquari sono diversi, e ognuno ha diversi organismi acquatici, ma l'aspetto eccessivo di macchie verdi e marroni o la placca nell'acquario è un segnale condizioni non molto buone dell'acquariovale a dire la scarsa qualità dell'acqua. Le macchie verdi e marroni sono alghe, organismi vegetali inferiori che appaiono alla prima opportunità: fango, sovrappopolazione dell'acquario, alte concentrazioni di ammoniaca, nitriti e nitrati, mancanza di biomassa vegetale vivente sufficiente, mancanza di adeguati cambi d'acqua ... sono solo alcune delle cause comuni inverdimento dell'acquario.

Cosa fare in questi casi? Innanzitutto, approfitta dei preparati algicidi delle alghe, venduti in tutti i negozi di animali domestici. Ad esempio, il deposito Tetra Aqua Algo Stop, ampiamente utilizzato, o, ad esempio, Ermolaeva Algitsid + CO2 parole. In secondo luogo, tutte le decorazioni verdi (pietre, grotte, plastica) possono essere rimosse dall'acquario e imbevute di candore (candeggina), quindi strofinate accuratamente e dopo !!! molto, molto attentamente !!! Risciacquare più volte con acqua corrente pulita. In terzo luogo, è necessario eliminare la causa dell'aspetto eccessivo delle alghe: sistemare i pesci, aumentare la frequenza e il volume dei cambi d'acqua, ridurre il giorno di luce e così via.

Pulendo l'acquario, puoi anche includere la pulizia del filtro e il fondo del sifone dell'acquario.

Non è difficile lavare il filtro - è necessario effettuare questa manipolazione se necessario, cioè quando il filtro inizia a funzionare male. Allo stesso tempo, è desiderabile lavare le spugne o altri materiali filtranti in una bacinella con acqua dell'acquario. In tal modo, causerai meno danni alla colonia benefica di batteri che si è formata nel filtro. Per un esempio di pulizia del filtro, vedere questo ARTICOLO.

Per quanto riguarda il sifone del fondo dell'acquario, una tale manipolazione dovrebbe essere eseguita anche fino a quando il pavimento dell'acquario è contaminato, "interrato". Viene eseguito utilizzando un sifone per acquario, che può anche essere acquistato in qualsiasi negozio di animali. Vedi - I migliori sifoni per acquari - Forum acquariofili.

Dopo aver pulito le pareti e le decorazioni dell'acquario, sifonato dal terreno, lavato e installato il filtro e le altre attrezzature, sostituire o riempire d'acqua fresca separata e anche dopo, pulire l'acquario dall'esterno con un panno asciutto, mentre è possibile utilizzare un detergente per vetri. La pulizia dell'acquario è finita !!!

Come pulire gli esempi di video di acquari


Come pulire l'acquario a casa?

Per diventare una decorazione della casa o dell'ufficio, l'acquario deve essere pulito. E i pesci in questo acquario sono migliori, sono più attivi, si ammalano meno e vivono più a lungo. Mantenere pulito un bacino artificiale non è così difficile, ma ci sono ancora alcune sottigliezze in questo settore di cui i neofiti dovrebbero essere consapevoli. Considera i problemi di base della pulizia dell'acquario a casa.

Quante volte dovrebbe essere fatto?

La pulizia pianificata dell'acquario con la sostituzione di una parte dell'acqua viene effettuata di solito una o due volte alla settimana, a seconda delle dimensioni, della densità della popolazione, della presenza di vegetazione.

In ogni caso, la questione della frequenza delle pulizie e dei cambi d'acqua dovrebbe essere decisa sulla base di

  • salute del pesce,
  • punteggi dei test dell'acquario
  • e, naturalmente, l'aspetto dell'acquario.
Se le pareti sono strette con un rivestimento marrone-verde, una nuvola di sporco sale dal fondo al minimo movimento del pesce, quindi è il momento di pulire, anche se tutto va bene con il pesce.

E, al contrario, in un acquario cristallino, le concentrazioni di composti dell'azoto possono andare fuori scala e, di conseguenza, i pesci soffrono. E questo è anche un motivo per la pulizia urgente.

Cosa include la pulizia dell'acquario?

L'algoritmo di pulizia è solitamente il seguente:

  • puliamo le pareti dalla placca di alghe;
  • se necessario, puliamo il paesaggio: pietre, grotte;
  • se ci sono piante nell'acquario, le elimineremo e le potremo tagliare;
  • sifone macinato (questa procedura non sempre viene eseguita);
  • versare dall'acquario dell'acqua - questo può essere fatto durante il sifone o di proposito;
  • se necessario, lavare l'apparecchiatura del filtro;
  • Versare acqua pulita.
Prima di iniziare a pulire l'acquario, è necessario spegnere tutte le apparecchiature elettriche, ad eccezione dei filtri esterni.

E ora su tutto in modo più dettagliato.


Pulizia delle pareti

Anche nell'acquario più prospero, una forma algale si forma sulle pareti, il che rende il vetro opaco e disordinato. Pertanto, le alghe devono essere rimosse regolarmente. Questo può essere fatto con:

  • raschietto con una lama di metallo (può essere sostituita con una lama di cancelleria);
  • raschietto magnetico;
  • salviette economiche.

La prima opzione è raschietto a manico lungo o, in misura minore, il coltello cancelleria è conveniente e rimuove bene alghe e altri contaminanti, ma non è adatto per acquari in plexiglas, dal momento che può lasciare graffi sulle loro pareti.

Raschietto magnetico Indispensabile per vasche profonde, così come acquari, che sono limitati dall'alto, o vasche di plexiglas. Non graffia le pareti (ad eccezione di quei casi in cui un granello di sabbia o un piccolo frammento di terreno cade tra le sue parti) e rende possibile non mettere le mani in acqua. Meno - è difficile per loro pulire gli angoli dell'acquario e il bordo inferiore del vetro vicino al terreno.

L'opzione economica è la più economica, ma non è adatta per il plexiglass ed è la meno conveniente, dal momento che devi portarla ovunque con la mano.

La fioritura algale tolta con un raschietto o una salvietta non è necessaria per catturare e pulire in modo specifico: se non hai tempo per mangiare il pesce, lo rimuoveremo quando l'acqua sarà drenata.

Pulire lo scenario

Se non ti piace il film oscuro di alghe sullo scenario, possono anche essere puliti. Questo viene fatto con un asciugamano o una spazzola dura all'interno dell'acquario o all'esterno se si rimuovono i gioielli. Detersivi e prodotti per la pulizia non vengono utilizzati.

Affinché le alghe sulle pareti e le decorazioni siano inferiori, puoi ottenere pesci di alghe, che aiuteranno nella lotta per la pulizia.

E se le alghe crescono troppo velocemente, sono di colore marrone o assomigliano a nappe in forma, quindi la situazione in acquario non è completamente sicura, e devono essere prese misure per combattere questi rappresentanti delle piante inferiori.

Lavorazione della vegetazione

Il compito di questo trattamento è quello di rimuovere le foglie danneggiate da pesci e lumache (oltre che ricoperte di alghe), tagliare o rimuovere tralci troppo cresciuti. Le piante non dovrebbero bloccare la luce l'una dall'altra e interferire con i pesci.

Quando si estirpano i cespugli con le radici, si deve agire con attenzione per raccogliere meno scorie.

Negli acquari con gamberi, specialmente con specie capricciose, e in generale negli acquari nano, la potatura e il diserbo devono essere effettuati il ​​più raramente possibile e il più attentamente possibile in modo che la quantità minima di fango e linfa vegetale cada nell'acqua.

Sifone macinato e scarico dell'acqua

Dopo aver pulito le pareti dell'acquario e diserbo le piantagioni sottomarine, di solito solleviamo un sacco di fango e sporcizia nell'acqua. Ora questa acqua sporca deve essere drenata. Questo è fatto con un tubo o sifone acquario.

Con l'estremità del tubo o un tubo del sifone guidiamo vicino al fondo, partendo dai luoghi più inquinati, e versiamo l'acqua sporca in un secchio o bacino (è meglio che siano bianchi, quindi possiamo notare un gambero o un pesce accidentalmente irrigidito nell'acqua).

Puoi inserire la seconda estremità del tubo direttamente nel foro della fogna, ma questa opzione è possibile solo per acquari con pesci di grandi dimensioni che non cadono esattamente nel sifone o nel tubo.

Un tempo, di solito varia dal 15% al ​​50% di acqua, a seconda delle condizioni di un particolare acquario. sono importanti

  • potenza del filtro
  • densità di popolazione
  • chiedendo agli animali di pulire l'acqua
  • la presenza di piante vive o fitofiltri.

Per sapere con quale frequenza e in quale volume è necessario effettuare sostituzioni, è preferibile utilizzare i test per il nitrato: il contenuto di questa sostanza nell'acquario non deve superare i 20-30 mg / l per i pesci poco esigenti e 5-10 mg / l per i fastidiosi e amorevoli acqua pulita Tale concentrazione deve essere raggiunta con l'aiuto di sostituzioni.

Non è necessario sostituire completamente l'acqua! Questo non sarà più la pulizia, ma il riavvio dell'acquario. Tale procedura viene eseguita solo nei casi più estremi, ad esempio dopo un'epidemia. È impossibile sistemare il pesce nell'acquario subito dopo la pulizia generale. Sarà necessario dare al sistema alcune settimane per maturare, come nel caso di un nuovo acquario.

Se necessario, durante la pulizia di routine, è possibile sifonare il terreno per rimuovere la contaminazione organica in eccesso.

In acquari con pesci di grandi dimensioni e senza piante vive, si raccomanda di farlo almeno una volta alla settimana, ma più piante e più piccola è la densità della popolazione ittica, meno spesso c'è bisogno di questa procedura.

Il terreno in erboristi e cuochi di gamberetti, di regola, non sifone affatto, in modo da non danneggiare le radici delle piante, non ridurre le proprietà nutrizionali e di biofiltrazione del terreno e non danneggiare i piccoli animali.

Pulizia dei filtri

Quando si pulisce il filtro, è importante rimuovere le impurità meccaniche da esso senza danneggiare la colonia di microrganismi che vivono in spugne o altri filler porosi e partecipare alla biofiltrazione.

Pertanto, lavare il filtro con delicatezza, senza eccessivo entusiasmo, utilizzando solo l'acqua scaricata dall'acquario. È meglio, naturalmente, prendere acqua relativamente pulita senza torbidità, e non quella che è stata fatta trapelare durante il sifone del suolo.

I filtri interni con spugne vengono lavati ogni una o due settimane, a seconda della percentuale di contaminazione (il fatto che il filtro sia contaminato può essere visto indebolendone il getto). Le spugne di filtri interni con diversi scomparti per riempitivi diversi e prefiltri di canister esterni vengono lavati con approssimativamente la stessa frequenza.

Il materiale di biofiltrazione porosa (anelli ceramici, sfere, ecc.) Viene lavato molto meno frequentemente, una volta ogni due o tre mesi, se necessario, effettuando una sostituzione parziale di questo stucco.

La testina rotante del filtro può essere lavata con acqua semplice senza detergente, utilizzando un batuffolo di cotone.

Versamento di acqua

L'acquario viene versato per almeno 24 ore con la stessa temperatura della fusione. L'acqua viene versata con un tubo, un secchio o un annaffiatoio, a seconda delle dimensioni dell'acquario. Non viene colato a terra, che può essere lavato con un getto, ma su un piattino o, ad esempio, su una grotta.

Dopodiché, accendono il filtro e il resto dell'attrezzatura, controllano il suo funzionamento e la salute del pesce. Dopo un po ', quando una piccola torbidità si deposita (e quasi inevitabilmente sorge), il tuo acquario brillerà di purezza.

Un acquario così pulito soddisferà non solo te, ma anche i pesci che si sentiranno a loro agio. E questa è una garanzia della loro salute, longevità e comportamento vivace e interessante.

Video: passaggi di pulizia dell'acquario con esempi.

Come pulire il terreno nell'acquario!

Pulizia dell'acquario

pulizia dell'acquario

Come pulire il fondo e le pareti dell'acquario

Come pulire l'acquario, sifone il fondo. Lezione numero 12.

SUOLO NERO NELL'ACQUARIO

Come pulire il fondo nell'acquario.

Acquario Sifone: come funziona

Pulire l'acquario a casa

Aquaria. Pulizia del terreno e cambio dell'acqua nel sifone fatto in casa dell'acquario.

Pin
Send
Share
Send
Send