Domande

Come installare il filtro nell'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Come installare e utilizzare i filtri dell'acquario

Il filtro dell'acquario svolge una funzione di pulizia, rimuovendo dall'acqua impurità chimiche e meccaniche. Perché funzioni correttamente, deve essere posizionato correttamente nel serbatoio. La vita di tutti gli abitanti dell'acquario dipende dal suo lavoro.

Come mettere i filtri interni?

I filtri interni sono installati all'interno dell'acquario. Il più popolare: filtri per pompe interne e ponte aereo. Sono poco costosi, sono facili da installare, sono convenienti da usare durante il funzionamento. Tuttavia, questi meccanismi hanno i loro svantaggi: devono essere puliti dallo sporco quasi ogni giorno, sono generali e rumorosi. Prima di acquistare un tale depuratore d'acqua, determinare se si adatta al serbatoio.

Sarà possibile installare correttamente il filtro interno la prima volta? Completamente se leggi attentamente le istruzioni. Il dispositivo deve essere posizionato nel serbatoio quando è pieno a metà d'acqua, quando ci sono piante piantate nel terreno. Prima di accendere il filtro nella rete, dovrebbe essere assemblato in parti e montato sulla parete o sopra l'acquario.

I dispositivi di purificazione dell'acqua come i filtri interni dovrebbero essere completamente immersi nell'ambiente acquatico. Sopra il filtro dovrebbero essere altri 3 cm di acqua. Il dispositivo stesso non deve toccare il fondo. Se hai acquistato un filtro interno o lo hai fatto da solo, attaccalo correttamente usando le ventose sulla parete di vetro.

Vedi come smontare, assemblare e installare il filtro interno.

Incluso con il filtro di marca è un tubo per l'alimentazione dell'aria. Nel dispositivo fatto in casa, dovrebbe anche essere presente, tuttavia, il principio di attaccamento è lo stesso. Prendi un'estremità del tubo e fissalo all'apertura speciale del filtro, l'altra estremità fuori dall'acqua e fissala con l'aiuto del materiale fissato al bordo superiore della parete del serbatoio. Il tubo deve essere sopra il livello dell'acqua, altrimenti l'aria non verrà aspirata correttamente.

Sul tubo o direttamente sul filtro dovrebbe essere un regolatore di rifornimento d'aria. La sua posizione influisce sul flusso dell'acqua nell'acquario. Dopo aver installato il dispositivo di purificazione dell'acqua, il regolatore deve essere posizionato correttamente nella posizione centrale. Poi osserva il comportamento del pesce: alcuni adoreranno il flusso dell'acqua, altri lo eviteranno. Regola il livello del flusso d'acqua in modo che il pesce si senta a suo agio.

I pulitori interni dovrebbero essere installati dopo essere stati completamente immersi nell'acqua. Prima di farlo uscire dall'acqua per la pulizia, il dispositivo deve essere scollegato dall'alimentazione. Inoltre, non lasciare il meccanismo spento nell'acqua e accenderlo dopo un lungo periodo di stagnazione (se non si ha il tempo di pulirlo).

Come mettere filtri esterni?

I filtri esterni sono più voluminosi e più costosi per il prezzo. Nonostante i costi finanziari, questi tipi di depuratori d'acqua hanno molti vantaggi. La cosa più importante sono i riempitivi, che consistono in materiali filtranti. Periodicamente devono essere sostituiti, il che è abbastanza semplice da fare.

Guarda come pulire e sostituire il filler nel filtro esterno.

I pulitori esterni non sono molto rumorosi, sono adatti per acquari spaziosi da 100 litri e oltre, forniscono un metodo biologico di purificazione dell'acqua. In un tale apparato ci possono essere diversi riempitivi: pietre, spugne, anelli, ecc. Pertanto, esperti artigiani con la disponibilità di competenze rendono i filtri esterni con le proprie mani. Il principio di funzionamento del sistema esterno di pulizia del serbatoio: l'acqua dell'acquario passa gradualmente attraverso un serbatoio speciale, in cui vi è un riempitivo di materiali filtranti. Quindi l'acqua depurata scorre indietro attraverso il tubo verso il serbatoio.

Pulisci questo dispositivo non è difficile. Il processo di pulizia dovrebbe avvenire nell'acqua dell'acquario stesso, che deve essere drenato in un contenitore separato. L'ulteriore materia filtrante viene gradualmente sostituita. Ad esempio, una spugna non può essere completamente sostituita, ma solo una parte di essa. Taglia la metà della vecchia spugna e mettine una nuova al suo posto. Dopo pochi giorni, batteri utili si moltiplicano in esso, e l'ambiente biologico non sarà disturbato.

Per installare correttamente un dispositivo esterno per il trattamento dell'acqua, è necessario leggere le istruzioni. Se è fatto in casa, allora deve prima essere assemblato mettendo tutti i riempitivi con le spugne nelle loro celle. È inoltre necessario chiudere entrambi i rubinetti in corrispondenza dei tubi.

Il dispositivo sarà in grado di funzionare correttamente se installato al di sotto del livello dell'acqua (20 cm). Al filtro esterno ci sono 2 tubi che prendono l'acqua e la rilasciano. Devono essere fissati sugli angoli opposti del serbatoio. Quando tutte le parti sono collegate a un dispositivo completamente assemblato, sarà necessario riempirlo con acqua dell'acquario utilizzando uno scarico. In caso contrario, l'aria dei tubi non consentirà al dispositivo di funzionare correttamente.

Per rilasciare le prese d'aria, è necessario collegare e aprire un tubo che prende l'acqua. Attendi che il filtro si riempia d'acqua. Non permettere all'acqua di fuoriuscire dal foro per la seconda provetta. Dopo aver riempito l'unità, spegnere il tubo di alimentazione.

Dopo ciò, è necessario collegare un tubo che rilascia acqua. Per fare ciò, spegnere la valvola e l'acqua si accumula nel tubo. Solo dopo queste procedure è possibile collegarlo al sistema di aspirazione dell'acqua dal serbatoio. Successivamente è possibile aprire due tocchi e collegare un filtro esterno all'alimentazione. Solo con l'osservanza di tutte le regole di sicurezza e funzionamento, il meccanismo funzionerà come dovrebbe. Non accendere mai la macchina se si notano danni meccanici. Prestare attenzione nel lavorare con attrezzature acquario per garantire una vita confortevole per pesci e piante.

Come installare un filtro nell'acquario?

L'organizzazione di un acquario domestico è sempre associata alla necessità di installare un filtro interno. È semplicemente necessario per la normale esistenza del pesce, poiché satura l'acqua con l'ossigeno, migliora la circolazione dell'acqua e purifica meccanicamente l'acqua. Ma per gli acquariofili principianti, questo diventa spesso un problema, e si chiedono come installare un filtro interno dell'acquario.

Come installare il filtro dell'acquario?

Il filtro interno è chiamato interno perché è completamente immerso nell'acqua. Il livello dell'acqua sopra di esso, a seconda della profondità dell'acquario, dovrebbe essere compreso tra cinque e otto centimetri.

Il filtro è attaccato alla parete dell'acquario con l'aiuto di speciali ventose, che nella maggior parte dei casi sono incluse nel kit.

Un flessibile tubo trasparente, che è chiamato un tubo di sfiato dell'aria ed è progettato per fornire aria, a un'estremità è collegato al beccuccio del filtro, e l'altro è condotto fuori dell'acquario. La punta del tubo di sfiato dell'aria, situata all'esterno dell'acquario, deve essere posizionata più in alto di quella attaccata all'ugello del filtro.

Inoltre, quando si installa il filtro, prestare attenzione al fatto che la potenza dell'alimentazione dell'aria può essere cambiata utilizzando un regolatore speciale, che si trova sulla punta del tubo di sfiato dell'aria o sul naso del filtro. All'inizio, mettilo in posizione centrale. E puoi regolare la posizione di cui hai bisogno, guardando il pesce. Ci sono tipi di pesci che amano una forte corrente, e ci sono anche quelli che non lo tollerano. Con un livello di potenza debole, il filtro a bolle potrebbe non essere, in questo caso, una leggera onda d'acqua dirà sul suo corretto funzionamento.

Una volta completata l'installazione del filtro dell'acquario e tutte le parti sono collegate, è possibile collegarlo alla rete. E per il futuro va ricordato che qualsiasi manipolazione in acquario dovrebbe essere effettuata con il filtro spento dalla presa.

Installazione del filtro interno nell'acquario

Affinché il filtro funzioni correttamente e l'acqua nell'acquario non sia fangosa, con particolare attenzione, avvicinati alla domanda di scegliere un filtro. È importante che si adatti esattamente al tuo serbatoio, e la sua qualità era di prima classe. In questo caso, è necessario affidarsi a produttori noti, che garantiranno l'assenza di problemi in futuro.

Se la scelta di un sistema di pulizia è difficile, chiedi consiglio ai rivenditori o ai professionisti. Condivideranno le loro esperienze, parleranno della cura del pesce e del loro "spazio vitale". Pertanto, il tuo acquisto sarà destinato alla fortuna.

Dopo aver acquistato il dispositivo, assicurarsi di prestare attenzione alle sue istruzioni. L'installazione del filtro interno nell'acquario avviene sulla base di queste istruzioni. È importante che il sistema di pulizia sia riempito con acqua al momento dell'immersione. Non dimenticare di sovraccaricare temporaneamente il pesce, perché possono interferire con il processo di installazione. Inoltre, i residenti subiscono una bruciatura: la temperatura corporea del pesce è molto più bassa della temperatura umana.

Quindi, immergere il filtro nella colonna d'acqua ad una profondità di 15-20 millimetri. È necessario che il dispositivo sia completamente in acqua. Dopo aver determinato la posizione, collegare il filtro alla parete dell'acquario. Di norma, è dotato di velcro speciale, grazie al quale il processo di installazione è notevolmente semplificato. È possibile bloccare il dispositivo nella posizione desiderata, dove rimarrà per un lungo periodo.

Non dimenticare che il filtro è dotato di un tubo speciale a cui è collegato il tubo. Il tubo dovrebbe essere al di fuori dell'acquario; è lei che svolge un ruolo cruciale nella purificazione dell'acqua. Attraverso questo elemento esce acqua "usata", che entra nel mini-tubo attraverso una spugna all'estremità del filtro.

Uno dei passaggi dell'operazione "come installare un filtro nell'acquario" è quello di accendere il dispositivo nella presa. Durante il test del dispositivo, non dimenticare le norme di sicurezza. I fili devono essere completi e la shell su di essi - intatta. Per testare il funzionamento del filtro interno, posizionare il palmo sull'apertura superiore del dispositivo. Se senti che l'acqua viene spinta fuori da lì, allora il filtro funziona correttamente. Osservare il processo di pulizia per alcuni minuti; i malfunzionamenti sono spesso identificati immediatamente.

Dopo le operazioni, puoi restituire il pesce nel loro "regno dell'acqua". Non dimenticare di menzionare se è comodo per gli animali domestici nell'acquario dove funziona il dispositivo di pulizia. È importante che il filtro non abbia un impatto negativo sui residenti.

Come installare un acquario :: Hobby e intrattenimento :: Altro

Come installare un acquario

Un buon acquario d'acqua dolce può decorare qualsiasi ambiente domestico. Osservare i suoi abitanti non è solo rilassante, ma ha anche un effetto educativo e di intrattenimento per tutte le famiglie. L'installazione dell'acquario, se lo si desidera, può essere eseguita in modo indipendente.

La domanda "come riconoscere un prefisso di chip o meno" - 1 risposta

Avrai bisogno

  • - acquario;
  • - substrato (ghiaia o sabbia);
  • - stand per acquario;
  • - filtro dell'acqua;
  • - riscaldamento

istruzione

1. Trova un posto adatto per l'acquario. Assicurarsi che nessuna luce solare diretta cada su di esso, perché possono causare una crescita accelerata di alghe. Non posizionare l'acquario vicino a fonti di polvere. Assicurarsi che ci sia una presa elettrica vicino all'acquario o utilizzare una prolunga per il filtro e il riscaldatore.

2. Scegli un acquario. Considera allo stesso tempo quali pesci e quali piante ci metterete dentro. Più grande è il pesce adulto, più grande avrai bisogno di un acquario. Raccogli l'acquario in modo che si adatti perfettamente al rack che hai preparato per esso. Non lasciare che i bordi dell'acquario sporgano oltre i bordi del rack. Scopri il peso massimo di un acquario pieno d'acqua e calcola se il tuo rack può resistere. Come rack per contenitori, utilizzare supporti speciali, per questo scopo cassettiere, tavoli o qualsiasi piedistallo ordinario non funzionerà.

3. Selezionare un filtro per il trattamento dell'acqua. Prima di acquistare un filtro, fai attenzione alla velocità del suo funzionamento e confrontalo con il volume del tuo acquario. Idealmente, per ogni 4 litri di acquario, il filtro dovrebbe consentire 20 litri di acqua all'ora.

4. Seleziona il substrato, che riempirai il fondo dell'acquario. Ghiaia o sabbia possono essere usate come substrato. Il substrato consente agli abitanti dell'acquario di non perdere l'orientamento nello spazio e serve anche come riparo. Può essere acquistato in qualsiasi negozio di animali.

5. Versare 2-5 cm di acqua nell'acquario e verificare la presenza di perdite. Se li trovi, scarica l'acqua, asciuga il contenitore e sigilla i fori con un sigillante.

6. Sciacquare a fondo il substrato (ghiaia o sabbia) con acqua corrente. Stenderlo uniformemente sul fondo dell'acquario e versare lentamente un po 'd'acqua in modo che non lavi via il substrato. Installare un filtro, ma non accenderlo finché il serbatoio non è pieno d'acqua. Premere giù la ghiaia con un piatto e riempire il serbatoio fino alla fine. Installare un riscaldatore nell'acquario e riscaldare l'acqua a 21-25 ° C.

7. Nell'acquario stabilito, il pesce deve essere introdotto gradualmente. Immergere 2-3 pesci per dieci giorni. Quindi aggiungine altri due per i prossimi dieci giorni, ecc. Se rilasci tutti i pesci nell'acquario in una volta, l'acqua può rapidamente riempirsi di tossine e rovinare.

Il filtro per un acquario le mani. Come costruire un filtro per l'acquario: schemi, consigli

Prima di ottenere il pesce, è necessario occuparsi della presenza non solo dell'acquario adatto, del suolo, della vegetazione, di alcuni tipi di elementi decorativi, ma anche di un filtro. Dovresti capire che questo non è solo un depuratore d'acqua, ma anche un elemento essenziale per l'attività vitale dei tuoi abitanti acquatici domestici. E se non hai la possibilità di acquistare uno o un altro modello nel negozio, puoi considerare come creare un filtro per l'acquario con le tue mani.

Importanza del filtro dell'acquario

Non importa quanto sia pulita l'acqua dell'acquario che non si riempie, finirà per sporcarsi. Ciò è dovuto alla comparsa di particelle di alghe morte, rifiuti e altri piccoli detriti in essa contenuti. Per eliminare tutto questo e mantenere la pulizia nell'ambiente acquatico, è necessario installare un filtro dell'acqua nell'acquario.

Questo meccanismo ha le seguenti funzioni:

  • purifica l'acqua dalle particelle inorganiche;
  • rimuove tutti i tipi di soluti dall'acqua (ad esempio, compresse o altri farmaci dopo il trattamento degli abitanti dell'acquario);
  • riempie d'acqua l'ossigeno, senza il quale nessun pesce può sopravvivere;
  • crea circolazione d'acqua.

Indubbiamente, nessun pesce o altri animali acquatici può essere lanciato in nessun acquario senza un filtro preinstallato. Ma, considerando tutto quanto sopra, vale ancora la pena di ricordare, ma se sai come installare un filtro in un acquario e hai già deciso quale modello acquistare, non creerà comunque acqua corrente naturale per te. Dopo tutto, ogni filtro pompa lo stesso fluido.

Qual è la differenza tra i filtri?

Prima di installare il filtro nell'acquario, è necessario decidere l'aspetto, il luogo di installazione e la funzionalità. Infatti, in ogni negozio specializzato incontrerai una vasta selezione di questi dispositivi. Tutti si differenziano per caratteristiche e applicazioni di design.

Alcuni non vogliono affrontare una tale scelta e preferiscono fare un filtro per l'acquario con le proprie mani, semplicemente esaminando tutte le caratteristiche delle strutture acquistate e scoprendo quale modello è adatto per una particolare situazione.

Tipi di filtri per acquari

Secondo il principio di funzionamento, si distinguono i moderni filtri per acquari dei seguenti tipi:

  1. Meccanico in grado di pulire l'acqua dell'acquario dalla torbidità e dalle particelle galleggianti sollevate dal fondo dal movimento di pesci e compressori. Senza installare un dispositivo del genere non è sufficiente. Dopo tutto, lo sporco nell'acquario si accumula gradualmente e, di conseguenza, si decompone, rendendo l'acqua torbida. Un tale filtro dovrebbe essere lavato quando si sporca. Il primo segno di intasamento sarà un flusso d'acqua ridotto attraverso questo dispositivo.
  2. I filtri chimici in misura maggiore purificano l'acqua dell'acquario dalla sostanza organica. Rimuovono fosfati e nitrati. Per un risultato eccellente, questi filtri devono essere periodicamente modificati.
  3. I filtri chimici di assorbimento contribuiscono alla depurazione dell'acqua dai rifiuti di pesci e altri "animali" dell'acquario. Di norma, tale dispositivo include una pompa in costante circolazione, una spugna speciale e un substrato (solitamente ghiaia) situati direttamente accanto ad esso. Può essere installato sia all'interno che all'esterno dell'acquario. Va notato che il componente principale di ciascun filtro biologico sono i batteri nitrificanti, la cui attività vitale deve essere mantenuta senza fallo. Ciò significa che un tale filtro esterno per l'acquario deve essere lavato solo sotto l'acqua corrente. E in nessun caso può essere asciugato.

Tipi di filtri a seconda della loro posizione

Ogni filtro per un acquario, le cui foto dimostrano non solo il loro aspetto, ma anche i metodi di fissaggio, possono essere installati in modi diversi. In base a questo, in base alla loro posizione, si distinguono i seguenti tipi di questi dispositivi:

  1. Il filtro inferiore per l'acquario si trova quasi sul fondo del serbatoio. Ha un gran numero di fori da cui viene fornita l'aria. Tali filtri aiutano a eliminare l'acqua da piccole contaminazioni. I produttori consigliano di installarli immediatamente prima della sistemazione dei pesci. Altrimenti, sarà molto difficile posizionare e riparare questo tipo di filtro nell'acquario.
  2. Il filtro interno è installato all'interno dell'acquario (da qui il suo nome). Di norma, consiste in una spugna o carbone attivo e un dispositivo di pompaggio.Tali filtri si ostruiscono molto rapidamente. Questo deve essere costantemente monitorato, in quanto diminuisce il rendimento di tale dispositivo.
  3. I filtri esterni per l'acquario sono molto simili a quelli interni. L'unica differenza è la posizione.

Come fare da solo un filtro per l'acquario?

Un buon dispositivo di filtraggio non sarà mai economico. Cosa fare? Come salvare? In questo caso, ti consigliamo di creare il filtro più semplice per l'acquario con le tue mani. Per realizzarlo avrete bisogno di: una spugna (scegliete la sua dimensione in base alla capacità dell'acquario), un nebulizzatore, una ventosa, un tubo di gomma, due siringhe da 20 ml, un piccolo compressore.

Prendi una siringa. In una parte di esso, in cui la medicina dovrebbe essere presa, praticare dei fori con un punteruolo riscaldato. È necessario collegare la seconda siringa con la prima. Questo può essere fatto con punte. Per fare ciò, tenere per un po 'le estremità più larghe della piastra riscaldante, collegarle rapidamente e tenere premuto per 5-7 secondi. Tagliare da entrambe le estremità la parte in cui inserire l'ago. Dovresti avere un lungo tubo di plastica.

Prendi una spugna, fai in uno dei suoi lati non un'incisione ampia ma profonda, inseriscici una parte di una siringa con dei fori. Entrare nel tubo di gomma "tubo" risultante, collegarlo al compressore. Attaccare una ventosa su un lato della siringa. Sarà attaccato al filtro sulla parete dell'acquario.

È possibile fare una corsa per l'acquario con filtro?

Nessun filtro può pulire completamente l'acqua dell'acquario senza una pompa. Il dispositivo più semplice può anche essere fatto a mano. Per fare questo, è necessario avere a portata di mano: l'ugello, raccordo, nucleo della pompa e tee.

L'ugello può essere sostituito con un tubo semplice. Deve essere in uno dei buchi del tee. Quindi, prendere la valvola con un filo, avvitare il raccordo e tirare il tubo dall'alto. Sul lato opposto, è necessario collegare con attenzione un piccolo tubo, che servirà in seguito per drenare l'acqua. Un sifone è posto all'estremità di questo tubo. Aiuterà a proteggere la pompa stessa dalla caduta nel terreno, che può causare gravi danni al dispositivo.

Come installare un filtro in un acquario?

Quindi, hai comprato o fatto un filtro per l'acquario con le tue mani. E adesso? Come installarlo? Quali regole dovrebbero essere seguite?

Prima di tutto, tutti dovrebbero capire che in nessun caso un filtro deve essere installato in un acquario vuoto. Il contenitore deve essere riempito almeno per metà con acqua. Vale anche la pena notare che prima di assemblare il filtro per l'acquario, tutti i dettagli di questo dispositivo devono essere accuratamente asciugati. E solo dopo, procedere con l'installazione. Il filtro viene solitamente fissato alla parete con ventose a una distanza di 3 cm dalla superficie e in modo tale da non toccare il fondo. Innanzitutto, deve essere immerso nell'acqua.

Il tubo che prende l'aria deve essere portato fuori. È molto conveniente se viene fornito un fissaggio per questo tubo. In uno stato fisso, non si muoverà e cadrà nell'acqua.

Se capisci come installare il filtro nell'acquario e lo hai fatto correttamente, solo ora può essere inserito in una presa. Se il filtro inizia a circolare e saturi l'acqua con l'ossigeno, non dovresti avere dubbi sul fatto che hai fatto qualcosa di sbagliato.

Come pulire il filtro da soli?

Per pulire il filtro dell'acquario, devi prima disconnetterlo dalla rete. All'esterno del dispositivo viene lavato da muco e sporco, con attenzione "allungare" la spugna nell'acqua corrente. Se si dispone di un filtro chimico, il suo riempitivo deve essere sostituito senza errori. Nel caso di acquisizione di un filtro biologico, vale la pena ricordare che sarà più comodo avere diversi di questi dispositivi contemporaneamente. In questo modo è facile pulire ciascuno di essi a turno.

E infine ...

È obbligatorio monitorare il funzionamento del sistema di filtraggio. Dovrebbe sempre lavorare a pieno ritmo. Se, ad esempio, il filtro inferiore per un acquario non funziona a pieno regime, allora questo è il primo segnale che questo dispositivo deve essere lavato e pulito.

Ricordate! Migliorare la cura del filtro dell'acquario arriva solo con il tempo. In questo caso, hai solo bisogno di attenzione e cura per i tuoi animali domestici.

Regolazione dell'alimentazione dell'aria al filtro dell'acquario

FILTRO INTERNO ACQUARIO. COME RIDURRE IL RUMORE?

Pin
Send
Share
Send
Send