Domande

Come calcolare il volume d'acqua nell'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Come calcolare il volume dell'acquario :: Calcolatore del volume dell'acquario :: Attrezzature e accessori

Suggerimento 1: come calcolare il volume dell'acquario

Volume del tuo acquario - Questo è il punto di partenza per una decina di calcoli. Il tipo e la quantità di pesci e piante, le caratteristiche del filtro e del riscaldatore, il dosaggio di medicinali e fertilizzanti necessari per il buon funzionamento del proprio ecosistema domestico dipendono dal volume. Quante volte gli acquariofili principianti sono guidati dalla figura indicata nelle caratteristiche di fabbrica del serbatoio e si sbagliano, a volte irrimediabilmente per i loro animali domestici. Se vuoi trasformare il tuo acquario in un vero regno sottomarino, dovrai iniziare con la matematica.

Avrai bisogno

  • - roulette
  • - matita e carta
  • - calcolatrice

istruzione

1. Se il serbatoio è un parallelogramma, è necessario misurarne larghezza, profondità e lunghezza dall'esterno e registrare questi valori.

2. Ora devi calcolare le dimensioni interne. Per fare ciò, misurare lo spessore della parete del serbatoio, moltiplicare per due e sottrarre la figura risultante da ciascuna misurazione. Ad esempio, lo spessore delle pareti acquario 0,5 centimetri. È necessario sottrarre un centimetro dalla lunghezza esterna per trovare la lunghezza interna.

3. Tradurre i centimetri in metri e calcolare il volume acquarioutilizzando misure interne. Moltiplica la lunghezza per la larghezza e l'altezza e ottieni il volume in metri cubi.

4. Ora convertire i metri cubi in litri. In un metro cubo mille litri.

5. Prendi un acquario standard da 50 litri con uno spessore della parete di 0,5 centimetri e le seguenti dimensioni esterne di 54x27x35 centimetri. Le sue dimensioni interne saranno pari a 53x26x34 centimetri. Abbiamo sottratto 1 centimetro da ogni misurazione, lo spessore della parete acquariomoltiplicato per due. Il suo volume in metri cubici sarà 0,54 x 0,26 x 0,35 = 0,0491 centimetri o 49 litri.

6. Sembrerebbe che la differenza di 1 litro non sia così significativa, ma questo volume corrisponde alla quantità di acqua versata nell'acquario fino ai bordi e solo se non c'è nient'altro nel serbatoio. Se non aggiungiamo acqua al bordo acquario a 3 centimetri, quindi è ancora 0,5 litri di acqua in meno. Come lo sappiamo? Moltiplicando l'area inferiore in base all'altezza dalla superficie dell'acqua al bordo acquario, ovvero 0,54 x 0,29 x 0,03 e la conversione della cifra risultante - 0,0042 - da centimetri cubi a litri.

7. Ora è possibile consumare circa un litro di acqua per volume occupato dal filtro e dal riscaldatore. E da qualche parte in 0,5 litri di ostacoli o altri ornamenti decorativi. E non dimenticare le alghe. Ma c'è ancora terreno! 2 centimetri di briciole di basalto impiegheranno circa 0,8 litri del volume totale. Quindi, il tuo acquario da 50 litri contiene in realtà circa 47 litri. E più grande è l'acquario, più evidente è la differenza tra il volume dichiarato e quello reale.

Suggerimento 2: come calcolare il volume dell'acquario

Un acquario in una casa non è solo molto bello. È stato dimostrato che osservare la vita sottomarina calma i nervi, migliora l'umore e mette in ordine i pensieri. Ma affinché la vita sottomarina non solo appaia armoniosa, ma non causi disagi agli abitanti sottomarini, è necessario creare condizioni confortevoli per loro, ovvero scegliere la giusta dimensione. acquario.

Avrai bisogno

  • calcolatrice o la capacità di contare nella mente, scenario acquario e terreno, pesce

istruzione

1. In primo luogo, riflettere attentamente su quale pesce si prevede di posizionare nell'acquario. Non dovrebbe essere molto vicino, altrimenti le guerre interne sono inevitabili e, di conseguenza, la morte degli inquilini. E questo non è quello che vuoi mettere l'acquario. Pertanto, è necessario sapere quanto spazio interno richiede questo o quell'individuo. Di norma, un piccolo pesce pacifico di dimensioni medie (5-8 cm) richiede 10-15 litri. Di conseguenza, più grande è il pesce e più è aggressivo, maggiore è lo spazio necessario per andare d'accordo pacificamente con i suoi vicini.

2. Decidi quali decorazioni interne vuoi posizionare, quali piante in quale terreno piantare.
Non dobbiamo dimenticare che i paesaggi, le piante e il suolo occupano una certa quantità di spazio interno dell'acquario. Lo spessore dello strato di terreno dipende dalla dimensione delle sue particelle e varia da 3 a 8 centimetri. Cioè, più grandi sono le particelle, più spesso il terreno dovrebbe essere nell'acquario. Lo sfondo può anche essere voluminoso (anche se più spesso non lo è), quindi non dimenticare di tenerne conto.

3. Tenendo conto di tutte le posizioni selezionate, calcola il volume dell'acquario di cui hai bisogno. Di norma, il volume è già indicato nei negozi, e con l'acquisto saprai con certezza se questo o quell'acquario ti si addicono. Ma se non si conosce esattamente il volume di questo particolare acquario, può essere calcolato con la formula. Per fare questo, moltiplica la lunghezza, la profondità e l'altezza dell'acquario in centimetri. Otteniamo il volume in centimetri cubici. Questo valore deve essere moltiplicato per 0,001 per ottenere litri. Scegliendo l'acquario giusto, puoi creare un bellissimo angolo nella tua casa e assicurarti una vita gioiosa e felice per i suoi abitanti.

Video correlati

Video correlati

Fai attenzione

Se si desidera ottenere una precisione perfetta nei calcoli, è opportuno ricordare che la proporzione di briciola di basalto, quarzo, sabbia fluviale è diversa.

Buon consiglio

Nella rete ci sono un gran numero di link a vari calcolatori di acquari online. Ti permettono di calcolare il volume del tuo acquario e il peso del terreno necessario per il suo corretto funzionamento.

Cos'è un calcolatore per acquari?

Prima o poi, molti acquariofili visitano l'idea di sostituire il laghetto di casa con uno più grande o più interessante e originale. Ci possono essere diverse opzioni qui: compra già pronto, ordina da un maestro professionista o fai da te. Per coloro che amano sperimentare e "lavorare con le mani", è molto importante pensare a tutto in anticipo e calcolare che l'acquario fatto da sé durerà a lungo, e non crollare in un giorno, creando molti problemi per il proprietario. Per aiutare gli artigiani è stato creato il calcolatore dell'acquario. Capiamo cos'è e perché è necessario.

Calcolatrice: cos'è, per cosa, cosa sono

I calcolatori sono chiamati dispositivi elettronici di calcolo, che sostituiscono operazioni meccaniche e di esecuzione su numeri e formule algebriche.

Tra loro sono specializzati, eseguendo calcoli in una sfera molto stretta. Questo è anche un calcolatore dell'acquario. Cosa può essere calcolato con esso:

  • spessore del vetro;
  • volume d'acqua;
  • volume e massa del suolo;
  • quantità di fertilizzante;
  • potere di illuminazione;
  • potenza del riscaldatore;
  • contenuto di anidride carbonica;
  • densità di sbarco dei pesci.

Esistono calcolatori per acquari cilindrici rettangolari, cubici, angolari, panoramici.

Perché lo spessore del vetro è importante per l'acquario

Questo indicatore è in primo luogo per una ragione. Dopo aver determinato le dimensioni dell'acquario, il passo successivo è selezionare il vetro dello spessore "corretto".

  • Troppo sottile non può essere: esploderà, l'acqua invaderà i vicini e tutto il pesce morirà.
  • Anche troppo spesso non ha senso: renderà la struttura più pesante, ridurrà la trasparenza e "colpirà il prezzo", perché il vetro è circa un terzo del costo di un acquario.
Sì, e gli occhiali stessi sono disponibili in diverse marche e in vari materiali (acrilico, silicato, caldo speciale, ecc.). E per tutti c'è uno spessore standard.

Come calcolare lo spessore del vetro per l'acquario

Di solito per fare

  • Acquari da 5-30 litri prendono 4 mm di vetro;
  • 30-80 litri - 5 mm;
  • 80-150 litri - 6 mm;
  • 150-220 litri - 8 mm;
  • 220-300 litri - 1 cm.

Tuttavia, se l'acquario non è standard (forma alta, stretta, irregolare), allora questa regola deve essere modificata.

Anche la qualità del vetro è influenzata. Ad esempio, non è possibile utilizzare la vecchia finestra o le finestre di visualizzazione. Hanno cali, chiazze di bolle, pellicola grassa sulla superficie e possono anche essere danneggiati dalla saldatura e semplicemente invecchiare.

Se hai intenzione di realizzare un acquario simile a un negozio, puoi semplicemente misurare lo spessore degli occhiali e aggiungere 1-2 mm. Se non ci sono analoghi nello store, allora saranno d'aiuto formule speciali per il calcolo della forza degli occhiali. Dati richiesti sull'altezza, la larghezza, la profondità dell'acquario e la resistenza del vetro.

Gli svantaggi di queste formule sono: eventuali errori portano a risultati strani e la resistenza a trazione del vetro è spesso sconosciuta.

Calcolo dello spessore del vetro per l'acquario: un tavolo che può aiutare

Non è necessario creare difficoltà per te da zero. Gli esperti hanno a lungo calcolato lo spessore del solito vetro per l'acquario e hanno tabulato i risultati nella tabella. Ecco una tabella ben recensita con molte recensioni, puoi prendere nota:

Rinforzi e massetti aumentano la forza dell'acquario. Si tratta di strisce di vetro larghe circa 2,5 cm, incollate inoltre da sopra la superficie piana alle pareti anteriore e posteriore, alleviando la tensione e pulendo le deviazioni da esse. Per gli acquari lunghi, sono semplicemente necessari.

Non è necessario usare questa particolare piastra, ce ne sono molte altre, sia generali che separate per il fondo e le pareti.

L'opzione più "avanzata" è quella di calcolare lo spessore degli occhiali su un calcolatore dell'acquario. Non è solo molto conveniente, ma anche corretto! Dopo tutto, non tutti gli acquariofili ordinari possono comprendere l'accumulo di formule complesse che vanno oltre la conoscenza media e persino calcolare tutto su carta, per non parlare di "in mente".

Gli sviluppatori notano che il calcolo è effettuato con riserve sostanziali. E se improvvisamente si ottiene zero, allora si consiglia di contattare gli esperti con questa domanda.

Il calcolatore dell'acquario semplifica in modo significativo la vita: è stato inserito il dato, premuto il pulsante, ottenuto il risultato! E in conclusione diciamo: non importa come lo usi, non essere pigro per ricontrollare i risultati, perché è meglio dedicare più tempo ai calcoli e al controllo che alle riparazioni e rielaborazioni.

Quanti pesci puoi conservare in un acquario?

Conoscere la risposta corretta a questa domanda non è meno importante che avere informazioni sulla cura e la creazione di condizioni ottimali per i vostri animali sott'acqua. Da un lato, tutti vorrebbero riempire il più possibile il loro acquario con vari pesci, dall'altro non si può permettere la sovrappopolazione, che è irta non solo limitando le possibilità di nuotare, ma anche le malattie e la morte degli abitanti. In questo articolo cercheremo di capire come trovare un ragionevole compromesso e non "sovraccaricare" il tuo acquario.

Come non fare

Spesso viene trovato un consiglio per scegliere il numero di pesci, partendo dal volume o dal numero di litri di serbatoio in cui vivranno. Di solito viene considerato come un assioma: per un pesce, la quantità ottimale è di 5 litri di acqua. Di conseguenza, in un acquario da 100 litri, puoi mettere 20 pesci, ecc.

O ancora più interessante: 1 litro (o gallone) di acqua dovrebbe essere di 1 cm (o pollici) la lunghezza del pesce. Uno degli acquariofili professionisti è stato condotto esperimento speculativo, che ha completamente confutato la correttezza di questa formula. Prese mentalmente un acquario classico da 100 litri e cominciò a provare diversi pesci.

  • In primo luogo, neon (3 cm) - si è scoperto che 33 pezzi saranno troppo piccoli, dovranno cercare in tale volume.
  • Poi c'era un pesce d'oro (10 cm). Da dieci individui di questa razza ci sarà così tanto spreco, che è necessario "rastrellarli con una pala", e anche i filtri potenti avranno difficoltà a gestire questo problema.
  • Più lontano ci fu un astronotus (25 cm). Secondo la formula, possiamo contenere quattro giganti in 100 litri, ma nella vita reale non è realistico crescere nemmeno due in tali condizioni.
  • E infine c'era un protottero (1 m). Certo, puoi provare a "spingerlo" in una nave di un dato volume, ma una tale esistenza sarà confortevole? Improbabile.
Quindi consigli e consigli così semplificati sono più dannosi che utili. Perché non tengono assolutamente conto né delle dimensioni né delle caratteristiche del pesce specifico.

E da loro, sfortunatamente, non sai che il pesce della scuola può essere sistemato in gruppi più compatti, che i "solitari" hanno bisogno di spazio, e le razze da combattimento sono tenute meglio separate. Non dicono nulla sul riconfezionamento di un particolare strato d'acqua, e ogni pesce preferisce il proprio strato d'acqua (superiore, medio o inferiore). E molto altro ancora. Che cosa devi considerare per fare i calcoli giusti?

Fattori che determinano il numero di pesci in un acquario

  • Iniziamo con i parametri fisico-chimici dell'acqua (acidità, quantità di composti dell'azoto, saturazione di O2 e temperatura).

Il fattore limitante più importante è il contenuto di ossigeno nell'acqua. Piante e mezzi tecnici (come fonti aggiuntive di questo gas) consentono di aumentare la densità di sbarco del pesce.

Stabilirne il limite è semplice: se il pesce cerca di passare la maggior parte del tempo vicino alla superficie, ingoiando convulsamente l'aria (con un'aerazione di alta qualità!), Allora si ha sovrappopolazione.

Allo stesso tempo, è anche necessario controllare la temperatura dell'acqua, poiché quando si alza, l'ossigeno si dissolve peggio in acqua.

  • Il prossimo fattore è il numero, le dimensioni, il peso, l'età, l'attività alimentare e il tasso di crescita del pesce.

Più grande è l'individuo, maggiore è la sua scarica. Loro, così come i residui di cibo, decompongono e rilasciano ammoniaca tossica. Se ci sono troppi pesci, semplicemente non avrà il tempo di riciclare e avvelenerà l'acquario. Il numero consentito di pesci può essere identificato conducendo test chimici di acqua per azoto, ammoniaca, ammonio, nitrito, nitrato e buoni risultati analizzando i risultati.

  • È importante sapere se c'è del suolo nell'acquario, che qualità è e in quale quantità.
  • Fai piante vive e di che tipo sono.
  • L'attrezzatura di filtraggio è utilizzata e quale; quanto spesso viene riparato l'acquario (l'acqua viene sostituita, il terreno viene pulito, ecc.).
  • Con quale frequenza e in quale quantità viene dato il cibo, qual è la sua qualità e composizione chimica, quale percentuale di pesce mangiano. Ci sono altri fattori, ma non così importanti.

Metodi per il riempimento ottimale dell'acquario

In acquarism ci sono diverse opzioni per determinare il riempimento ottimale del reservoir. Il più semplice, ma anche il più controverso, è chiamato la regola "3,5 cm per 5 litri di acqua", dove 3,5 cm è la lunghezza totale di tutto il pesce. Ecco le tue insidie:

  • Devi conoscere in anticipo la dimensione finale di un adulto.
  • È necessario tenere conto delle dimensioni e della forma del pesce. Gli abitanti pieni di grandi dimensioni producono molti più rifiuti, il che significa che hanno bisogno di più acqua di quanto non siano allungati e snelli.
  • È necessario prendere in considerazione solo la quantità effettiva di acqua, meno occupata da suolo, piante e altri accessori, che è meno del 15% circa.

Il seguente metodo si basa sulla determinazione della superficie dell'acqua. (Per trovarlo, è necessario moltiplicare la larghezza e la lunghezza dell'acquario.) Più è grande, più intenso è lo scambio di ossigeno e maggiore è il numero di pesci che possono essere piantati in un serbatoio. Per i pesci di grandi dimensioni, un rapporto di 3 cm di corpo a 150 cm² di superficie è considerato ottimale, per quelli allungati, fino a 90 cm². Il metodo è particolarmente indicato per acquari di forma complessa. Anche se qui i calcoli sono anche approssimativi e hai sempre bisogno di lasciare un certo margine.

Alcuni requisiti più importanti

  • Usa la regola "1 cm per 1 l" solo per pesci piccoli, magri, non aggressivi e senza pretese.
  • Maggiore è la lunghezza e l'altezza del corpo del pesce, maggiore è il volume d'acqua di cui ha bisogno. Ad esempio, un disco di 20 centimetri richiede almeno 40 litri di acqua.
  • I pesci spessi e viscidi hanno bisogno di più acqua. Ad esempio, un pesce rosso di 25 cm ha bisogno di almeno 30 litri.
  • I piccoli acquari sono adatti solo per piccoli pesci.
  • Più il pesce è aggressivo, maggiore è il volume di cui ha bisogno.
  • La scolarizzazione del pesce è meglio conservarla in grandi acquari.
  • In un acquario densamente piantato con una buona filtrazione può vivere più pesce.
  • Selezionare gli abitanti dovrebbe essere tale da riempire uniformemente tutti i livelli. Si può scoprire chi è chi con uno schema semplificato: la bocca è rivolta verso l'alto - lo strato superiore è diretto lungo la linea centrale - lo strato intermedio, guardando in basso - la roccia inferiore.

Pesci specifici - litri specifici

Alcuni autori praticanti condividono le loro esperienze e indicano quali specie, in quali quantità e acquari si sentono grandi (con la condizione di una normale filtrazione e una manutenzione regolare). Ecco alcuni suggerimenti:

  • Piccoli pesci (fino a 4 cm: neon, cardinale, rasbor, guppy) possono essere tenuti negli acquari da 10 litri con una densità di atterraggio di 1 l per 1 pesce.
  • Piccolo (fino a 6 cm: pecillia, ternation, hasemania, rodostomus, minor, barbus, guppy) in una densità di impianto di 20 litri di 1,5 litri per 1 pesce.
  • Piccoli pacifici (fino a 10 cm: coda di spada, molly, congo barbe, croce e apistogramma nero) in acquari non inferiori a 150 l. Densità 3-10 litri per 1 pesce. E per l'acqua scolastica hai bisogno di meno, e per i single - da 5 litri per pezzo.
  • Medio pacifico (fino a 20 cm: angelfish, golden, gurami, danio malabariano) in un acquario da 200 l. Le regole sono difficili da chiamare, molte eccezioni. Tutto dipende dal pesce, dalla sua massa, dal suo comportamento, dalle sue abitudini. Maggiore è il volume, più è possibile aumentare la densità di atterraggio.
  • I piccoli ciclidi fino a 10 cm hanno bisogno di 40 litri per una coppia.
  • Ciclidi del Malawi: un acquario di 150 litri, dove 1 pesce non supera i 10 litri. Tale sovrappopolazione è persino necessaria, riduce la loro aggressività.
  • Pesci grandi (fino a 30 cm: akara, astronotus, cichlazoma) sono posti in una coppia di 250 litri o dieci in 500 litri.
  • I pesci Discus hanno bisogno di un acquario di 200 litri e almeno 50 litri per 1 pesce.
  • Quelli molto grandi (arvana, testa di serpente, pesce gatto del clarium) si trovano in acquari di almeno 1,5 m di lunghezza. Per 500 l di pesce 1-2.
  • Soma e combattimenti. Sono in fondo, non possono essere presi in considerazione nel totale. Più grande è l'acquario, più grande è la razza che può essere piantata. "Sucker", "scavando" non più di 5.
  • Labirinto. Un gallo sarà sufficiente 0,5-2 litri. Gourami - 20 litri al paio.

Cosa si può trarre da tutto questo? А такой, что к рекомендациям нужно прислушаться, но не слепо следовать правилам, тем более устаревшим. Каждый аквариум уникален и подход к каждому нужен индивидуальный.Speriamo che le nostre informazioni ti aiutino a risolvere correttamente il problema "quanti pesci puoi conservare in un acquario".

Come calcolare il volume in litri :: come calcolare il numero di litri nel serbatoio :: Scienze naturali

Come calcolare il volume in litri

Qualsiasi contenitore di liquidi, come una lattina o una bottiglia d'acqua, ha una certa quantità in cui viene misurata litri. Tuttavia, ci sono casi in cui il volume è noto in metri cubi. In questo caso, devi essere in grado di convertire i contatori in litri.

La domanda "E ancora! Cosa è apparso prima?" Uovo o pollo? "" - 12 risposte

istruzione

1. Ci sono diversi modi per calcolare il volume in litri. Se incontri un liquido confezionato in una bottiglia, allora c'è sempre questo volume indicato in litri. Tuttavia, ci sono contenitori in cui il volume è indicato in metri cubi. Dalla scuola primaria è noto che in 1 m ^ 3 = 1000 l. Di conseguenza, se è necessario trovare il volume di qualsiasi capacità in litri, è necessario moltiplicare il valore specificato in metri cubi di 1/1000: a (l) = b (m ^ 3) * 0,001, quindi è possibile calcolare il volume in litri per un dato volume, misurato in m ^ 3. Questa è una traduzione semplice da un'unità di misura SI ad un'altra. Tuttavia, se non conosci ancora il volume, dovrai prima trovarlo in metri e poi tradurre in litri.

2. Supponi di conoscere solo la massa del liquido nel contenitore. Con l'aiuto di una semplice formula, che è nota dal corso di fisica della scuola, si può trovare il volume. La formula stessa è la seguente: p = m / V, dove m è la massa del liquido, p è la densità del liquido.È possibile trovare la densità del liquido in base ai dati tabulari. In tutti i libri di testo di fisica vengono fornite le densità dei liquidi, inclusi acqua, olio, cherosene, mercurio, ecc. Di conseguenza, il volume è uguale a: V = m / p (m ^ 3). Inoltre, anche secondo lo schema, V (l) = V (m ^ 3) * 0,001.

3. Se non si conoscono né il volume né la tara, ma si tratta di una figura stereometrica chiara, ad esempio un cilindro, il volume può essere individuato in due fasi: innanzitutto è necessario eseguire misurazioni sperimentali e quindi calcoli algebrici. Per fare ciò, è necessario misurare il raggio della base del contenitore cilindrico e la sua altezza. Il volume di tale contenitore sarà uguale a: V = πR ^ 2 * H, dove R è il raggio della base del contenitore, H è l'altezza (m ^ 3). Allo stesso modo, V (l) = V (m ^ 3) * 0,001.

C'è un acquario e come determinare quanti litri?

Sivolobov Sergey

e tu conti :))))
V = S * h
S = a * b
in altre parole: moltiplica la lunghezza e la larghezza dell'acquario e moltiplica per l'altezza,
se misurate in centimetri, riceverete in centimetri cubici
1 litro = 1 decimetro cubico

Sergey Gaidin

righello semplice. o uno strumento di misura simile:
lunghezza * larghezza * altezza = centimetri cubici. vedi cubico / 1000 = litri
Questo, naturalmente, se è parallelepipedo. se rotondo - quindi la bottiglia è più facile

Svetlana

È possibile scoprire l'esatto spostamento dell'incidente solo dopo aver posizionato un primer, un filtro, un riscaldatore, uno spruzzatore, caverne / solchi / grotte, ecc. Ecco quando è necessario contare litri, quanto è realmente incluso. E già da questo volume d'acqua per iniziare ulteriormente a stabilirsi da piccoli pesci e piante. Ad esempio, ho un volume di un piccolo acquario secondo documenti di 23 litri, ma in realtà verso circa 18 litri di acqua lì. Quindi dovrei essere guidato quando lo sistemo, non dal volume che va secondo i calcoli di larghezza e altezza, o che è scritto nel passaporto, ma dovrei presumere che io abbia un acquario da 18 litri. E devo fare affidamento sul pesce per 18 litri, e in nessun modo mi soffocherò il 23 ...

Pin
Send
Share
Send
Send