Domande

Come fare un acquario di acqua salata con le tue mani

Pin
Send
Share
Send
Send


Marine Aquarium - Lanciamo una descrizione passo-passo in modo competente per i video fotografici.

ATTREZZATURE PER L'ACQUARIO MARINO

Il primo acquisto importante sarà ovviamente il serbatoio stesso. La sua forma può essere diversa, più spesso si tratta di un contenitore con una base a forma di quadrato, un rettangolo, forme meno frequenti con un fronte convesso (visualizzazione). Il dislocamento conta: ci vorranno almeno 200 litri, preferibilmente 400 e più. Non lasciarti tentare da 50 e 100 litri: gli animali marini si ammalano e muoiono.

Molto probabilmente l'acquisto principale sarà un filtro canister esterno. Acquariofili esperti raccomandano Eheim 2260 o 2250 e Fluval 403 o 303. Saranno inoltre necessari materiali di riempimento speciali, come trucioli di ceramica, carbone e spugna.

Acquista un termostato, uno schiumatoio (un dispositivo per rimuovere la schiuma), una pompa o un filtro della pompa - questo è un dispositivo per saturare l'acqua con l'ossigeno, e in combinazione con un filtro c'è anche un meccanismo di smaltimento dei rifiuti. Assicurati di sistemare la messa a terra dell'acquario: acquista un RCD (dispositivo a corrente residua) e chiama un elettricista che lo esponga correttamente e lo colleghi.

Il prossimo acquisto è uno stock di carbone e sale, preparazioni batteriche, test di acidità, un semplice idrometro (un galleggiante che mostra quanto è densa l'acqua) e un sifone per pulire il fondo.

Se i fondi lo consentono, prendi un'altra lampada UV con una capacità di 15 watt e un grande contenitore (circa 50 litri) per diluire il sale in esso. Il primo mese di cura dell'acquario richiederà costi e sforzi significativi, e tutto diventerà molto più semplice: l'alimentazione quotidiana e circa un'ora alla settimana per la manutenzione delle attrezzature.

foto dell'acquario marino

Seleziona il volume desiderato

Va da sé che più grande è il volume dell'acquario, più costosa è la sua attrezzatura. Sebbene il volume migliore per il "mare" sia considerato una capacità di 200 - 250 litri. (è più facile mantenere un ecosistema equilibrato), è possibile iniziare con un acquario di cilindrata più piccola - l'opzione migliore sarebbe 50-80 litri.

Un acquario molto piccolo (ad esempio, 20 litri) può anche essere reso "marino" se lo si desidera, ma è piuttosto difficile mantenere i parametri costanti dell'acqua in esso. In questo caso, la forma rettangolare del contenitore è preferibile a quella cubica, e ciò è dovuto alla possibilità di organizzare l'illuminazione corretta, così come il posizionamento delle pietre.

PIETRE PER L'ACQUARIO DEL MARE

Tali pietre sono anche chiamate vive, dal momento che sono autentici frammenti di barriere coralline dall'oceano e numerose colonie di batteri benefici vivono nelle loro cavità. Alcuni esemplari hanno veri boschetti di polipi (anemoni) sulla loro superficie e all'interno - piccoli crostacei, granchi e vermi marini.

Da questi ospiti è necessario sbarazzarsi, inoltre, di farlo in tempo. Non vogliamo spaventarti, ma negli acquari d'acqua salata, senza il tuo controllo, la vita può fluire come in un oceano reale - alcuni mangiano gli altri, altri parassitano tutto ciò che è vivo. Impara come installare il live rock, ovvero come sbarazzarti di anemoni di mare carnivori, lumache velenose, coni e murici, gamberi, gamberi predatori e tutti i tipi di vermi.

Dopo aver portato a casa le pietre acquistate, dovrebbero essere trattate - lavate sotto l'acqua calda corrente, assicuratevi di indossare guanti resistenti, poiché questi tipi di abitanti indesiderati lasciano ustioni e morsi dolorosi e pericolosi. Dopo aver installato le pietre, osservate la vita al buio: i passeggeri affamati e attivi si troveranno presto. Nella fase di trattare con loro, utilizzare farmaci speciali o rimuovere gli animali con una pinzetta.

Qualche parola sul secondo elemento preferito dell'arredamento: sono le conchiglie nell'acquario. Decorando il fondale marino, non sono assolutamente adatti ai nostri scopi, ma i principianti spesso vogliono usarli - è bellissimo! La ragione principale per abbandonare le conchiglie è la durezza dell'acqua, che cresce invariabilmente a causa di queste fonti di carbonato di calcio (in effetti, gesso). Non tutti i pesci d'acquario si feriranno e moriranno, la loro possibile vicinanza al lavandino dipende dalla specie, ma certamente non possono riprodursi.

foto dell'acquario marino

Filtrazione e sistemi di recupero dell'acqua

Il punto più importante e complesso nell'equipaggiamento di un acquario marino, perché l'acqua in essa contenuta deve essere perfettamente pulita e contenere una quantità minima di nitrati. Se in natura la natura stessa si prende cura di questo, e le correnti marine portano costantemente acqua fresca e pulita, allora in un acquario il problema della purezza dell'acqua può essere gestito solo con l'ausilio di attrezzature speciali. Samp è un contenitore realizzato in vetro organico, suddiviso per divisori in scomparti in cui sono installate varie attrezzature per acquari.

Il pozzetto è solitamente dotato di un armadietto per acquari, ma ha una comunicazione diretta con l'acquario. Può essere acquistato (ora esiste una vasta selezione di pozzetti con tutte le attrezzature necessarie sul mercato) o può essere realizzato da solo, in questo caso l'acquariofilo ha l'opportunità di selezionare in modo univoco l'attrezzatura dell'acquario più adatta a lui. Il principio di base del funzionamento di un pozzetto è un circuito chiuso.

Con l'aiuto di una pompa di ritorno, l'acqua scorre dal pozzetto all'acquario e quindi, superando un certo livello, entra nella scatola di trabocco e quindi fluisce per gravità fino alla coppa. Cosa dovrebbe essere nella coppa? Separatore di schiuma (skimmer). Con l'aiuto di questo dispositivo la materia organica, costantemente presente, viene rimossa dall'acqua, anche prima che inizi la sua disintegrazione. Anche invisibile ad occhio nudo, lo sporco viene rapidamente raccolto sulle bolle, che crea uno schiumatoio e si accumula in uno scomparto speciale, dal quale viene poi facilmente rimosso. Filtro biologico Per questi scopi, un compartimento della coppa separato viene solitamente riempito con materiale filtrante.

foto dell'acquario marino

Può trattarsi di trucioli di corallo, nonché di bio-palle speciali o altro materiale organico poroso. Più grande è la superficie del filtro biologico, più batteri ci sono, e di conseguenza migliora la qualità della filtrazione biologica. Non dobbiamo dimenticare la quantità di ossigeno necessaria per il processo, così come la velocità del flusso d'acqua attraverso il filtro. Insieme, questi tre fattori creano la stabilità biologica dell'intero sistema. Alghe (refujium).

Le alghe sono in grado di eliminare molto efficacemente i nitrati dall'acqua e il microplancton si propaga nell'alga, che serve da cibo per molti abitanti dell'acquario marino. Per organizzare un'alga al di sopra di uno degli scomparti del pozzetto con acqua corrente, viene fornita l'illuminazione e la lampada deve essere sufficientemente potente (70-100 W). Le alghe (hetamorph) sono poste sul fondo del compartimento, che crescono bene e si moltiplicano in condizioni di alto contenuto di nitrati e di luce brillante. Il loro numero deve essere tenuto sotto controllo, dal momento che con una crescita eccessiva di alghe assorbire troppi elementi in tracce dall'acqua, e questo è dannoso per i coralli.

Il flusso di acqua nell'alga dovrebbe essere più lento rispetto all'intero acquario. Pompa di ritorno. Di solito è installato in un compartimento speciale della coppa con un livello d'acqua variabile. Allo stesso tempo, lo scompartimento è reso sufficientemente ingombrante in modo che, in caso di interruzione di corrente di emergenza o di guasto della pompa, per accogliere l'intero volume di acqua che si unirà dall'acquario Per ridurre la quantità di acqua che si sta svuotando quando si verifica una situazione simile, i fori vengono fatti vicino all'estremità del tubo di ritorno, che viene abbassato nell'acquario ad una distanza di 1,5 cm.

Quando il livello scende, l'aria entra nei fori e interrompe il drenaggio. Dobbiamo prestare attenzione alla potenza della pompa di ritorno. La soluzione migliore sarebbe una pompa in grado di pompare circa 10 volumi di un acquario all'ora. In questo caso, i prodotti di decomposizione verranno rimossi dall'acquario nel tempo e l'acqua sarà sufficientemente satura di ossigeno. Avtodoliv. Il sistema di compensazione per l'acqua evaporato da un acquario, che rende la vita più facile per il suo proprietario, dal momento che il monitoraggio del livello giornaliero è piuttosto noioso.

La pompa (nei negozi specializzati al momento in cui viene presentata la sua ampia selezione) viene installata in uno scompartimento separato della coppa secondo le istruzioni. Scomparti aggiuntivi. Si consiglia di acquistare o produrre il proprio campionamento, prevedendo la disponibilità di compartimenti di riserva. I metodi di purificazione dell'acqua nell'acquario marino vengono costantemente migliorati e, forse, per installare eventuali innovazioni sarà necessaria la presenza di ulteriori scomparti. Inoltre, nel pozzetto può essere installato uno scaldacqua, che in questo caso non guasta l'aspetto creato dall'acquariofilo del paesaggio "marino".

PESCA PER L'ACQUARIO DEL MARE Per far sì che il mare di casa goda non solo di una bellezza brillante, ma anche di un'atmosfera tranquilla, popola il bacino con panorami piccoli e non aggressivi. Quando vengono aggiunte nuove specie, studia la letteratura per scoprire quali sono quelli che vanno d'accordo e quali sono quelli in conflitto. Se decidi sulla manutenzione di pesci predatori esotici, dovrai limitarti ad una specie per non trasformare il tuo acquario in una camera di tortura.

Ma non essere imbarazzato, la scelta del pesce senza esagerare è grande. Valuta la diversità degli abitanti dell'acquario marino: pesci pappagallo; balestra; pesce riccio (senza vicini); soldati di pesce; angeli: centropig, diakantus e circa 20 sottospecie; murene (senza vicini); volpe; una vasta famiglia di pesci farfalla; zebrasome e altri pesci chirurgo; psevdohromisy; pesce pagliaccio; grammi; cani (senza vicini); mandarino; Argus; bulli e molti altri.

L'aspettativa di vita di tutti è diversa, ma con buona cura, acclimatazione di successo e trattamento tempestivo, la maggior parte delle specie vive 3-4 o circa 10 anni, e gli angelfish sono tutti e venti. Naturalmente, fin dai primi giorni dovrai occuparti di nutrire il pesce, dato che diverse specie si nutrono in modi diversi: ci sono erbivori, carnivori e onnivori, e alcuni, ad esempio, scoiattolo, mangiano esclusivamente cibo vivo.

Scegli gli abitanti in modo che sia più facile mettere insieme una dieta per la maggior parte o tutti in una volta. Non ti illudere di poter scavare vermi, nutrire le mosche domestiche o andare d'accordo con le briciole di pane. Per il pesce di mare, il cibo di marca non è un capriccio, ma una necessità, quindi siate consapevoli della vostra responsabilità nei confronti degli animali ed essere pronti a comprare costantemente del buon cibo di un certo tipo.

Organizzazione del flusso corretto nell'acquario marino

La corrente è un fattore vitale per la vita marina. Purifica l'acqua, porta cibo e ossigeno e determina tutti i cicli naturali degli animali marini. In un acquario marino, il flusso è particolarmente importante per le pietre "vive". Solo con il movimento dell'acqua intensivo, sono in grado di svolgere pienamente la funzione di un filtro biologico.

In condizioni di habitat naturale, gli animali marini si abituano a correnti abbastanza forti, che a volte lasciano il posto alla calma. Pertanto, nell'acquario marino, alcune pompe possono essere spente durante la notte. Il volume minimo pompato dalla pompa all'ora per il "mare" dovrebbe essere di 10-15 volumi dell'acquario, anche se la cifra migliore sarebbe di 50 volumi. Il flusso dell'acqua non dovrebbe cadere direttamente sugli invertebrati.

È meglio dirigerlo verso le pietre in modo che vengano lavate il più intensamente possibile. Per questi scopi, di solito utilizzare due pompe installate l'una di fronte all'altra. In questo caso, il numero minimo di zone stagnanti rimane nell'acquario, in cui il microflora può morire a causa dell'assenza di ossigeno.

AVVIAMENTO DEL SISTEMA
Prima di iniziare un tale hobby, sarà corretto leggere il maggior numero possibile di letteratura su questo argomento, in modo da evitare errori comuni all'inizio. Bene, i punti principali del piano, come creare un acquario marino da soli, saranno forniti dalla nostra guida passo-passo: assemblare il serbatoio, installare gli elementi decorativi principali, applicare i filtri disattivati, versare i riempitivi su di essi, condurre la messa a terra; riempire il serbatoio con acqua dal rubinetto, lasciare riposare per 24 ore; riempire i tre quarti del volume d'acqua dal rubinetto, accendere i filtri, riscaldare (25-26 ° C)

e pompa, sostenere il sistema per sette giorni; spegnere gli apparati, pulire il filtro di riempimento di carbone e stendere una nuova porzione, aggiungere all'acqua il sale marino (37 grammi di sale per 1 l di acqua); accendere la pompa in modo che il sale si mescoli e si dissolva, quindi spegnere; quando l'acqua si deposita, pulire il fondo con un sifone - ci sarà un sedimento fangoso, deve essere rimosso; posa il terreno e crea tutte le tue alghe e decorazioni (pietre, case, conchiglie);

misurare la densità dell'acqua con un idrometro, portare l'indicatore a 1'022-1'024 g / l, versando acqua dolce o soluzione salina, allo stesso tempo riempire il serbatoio quasi fino ai bordi (lo spazio dal bordo superiore è 4-5 cm); aspetta una settimana che l'acqua si stabilizzi, ma dopo circa tre giorni accendi i filtri, la pompa, lo schiumatoio e il riscaldamento, aggiungi il farmaco con batteri o rocce vive (scogliere); una settimana passata, i batteri hanno avuto il tempo di decomporre i composti organici morti,

e i filtri pulivano l'acqua; controllare il contenuto del test di ammonio, nitrito e fosforo, così come il bilancio acido-base (il tasso del primo non più di 0,5 mg per litro, il secondo - non meno di 8,0); se gli indici si discostano, significa che il decadimento non è ancora finito, per dirla semplicemente, qualcosa sta marcendo nell'acqua - questo deve essere trovato e rimosso (rimuovere e pulire tutte le pietre e il paesaggio);

quando tutti gli indicatori sono normali, puoi gestire i primi coloni - pesci, 2-3 piccoli individui; A questo punto, è necessario controllare gli indicatori quotidianamente e fare cambi d'acqua fino a quando i batteri non colonizzano il contenuto dell'acquario e non riescono a elaborare completamente lo spreco di pesce; quando il processo è stabilito, lanciare nuovi pesci, 1-2 alla settimana, controllando attentamente gli indicatori con i test, cambiando l'acqua; tutto entra gradualmente nel solco, e in tre mesi avrai un biosistema affidabile!

Frigo per l'acquario

La temperatura abituale per un acquario marino è di 25-26 gradi. Se il suo limite inferiore è facilmente regolato con l'aiuto di uno scaldabagno, allora in caso di forte calore molto spesso c'è un problema con il raffreddamento dell'acqua ai parametri desiderati. Un frigorifero per acquari non è un piacere economico, ma se si considera che in una stagione particolarmente calda, tutti gli abitanti dell'acquario possono morire a causa del surriscaldamento, l'installazione ne vale la pena.

VIDEO DELL'ACQUARIO MARINO

CRESCITA PER L'ACQUARIO DI PROPRIE MANI, DA UNA PIETRA DA UN ALBERO DA ARGILLA DALLA COCCO

FILTRO ESTERNO PER LE MANI PROPRIE DELL'ACQUARIO

SPRAYER AQUAIUM E TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE SU DI ESSO.

Come fare un acquario con le tue mani?

Se esaminate attentamente un acquario rettangolare, potete capire il suo design semplice. In linea di principio, questo è un normale contenitore fatto di pezzi di vetro. Fare una tale capacità è abbastanza capace di una persona che sa come gestire gli strumenti domestici. Ci sono, tuttavia, alcune regole e sottigliezze che devono essere conosciute prima che inizi il lavoro.

L'acquisizione di un acquario finito di quasi tutte le forme non pone problemi: nei negozi di animali domestici la loro scelta è piuttosto ampia. Allo stesso tempo, ci sono un sacco di acquariofili che realizzano autonomamente contenitori per pesci ornamentali a casa.

Ci sono varie ragioni per questo. Ad esempio, un proprietario di un pesce vive in una zona rurale e il trasporto di una grande struttura di vetro dal più vicino negozio di animali domestici può essere abbastanza problematico. Qualcuno fa vendere case in legno per la vita acquatica. Ma il più delle volte l'autoproduzione di questo oggetto è la gioia della creatività e il desiderio di risparmiare denaro nel budget familiare.

Materiali per il lavoro

Realizzare un acquario con le tue mani richiede i seguenti strumenti e materiali:

  • colla speciale ai silicati;
  • distributore di colla (cosiddetta pistola);
  • taglierina di vetro;
  • nastro adesivo;
  • righello o roulette;
  • spugne;
  • stracci di tessuto naturale.

Scegliere il vetro per l'acquario

Soprattutto è necessario soffermarsi sulla questione della qualità e dello spessore del vetro. In condizioni di lavoro, il fondo e le pareti delle banche sono sottoposti a una notevole pressione dell'acqua. Di conseguenza, con l'aumentare della capacità, dovrebbe anche aumentare lo spessore del vetro.

Ad esempio, per un piccolo acquario con una lunghezza di 50 cm e un'altezza di 30 cm, è necessario scegliere un vetro con uno spessore di almeno 5 millimetri. E quando hai bisogno di incollare un vaso grande (da 1 ma 0,6 m, per esempio), hai bisogno di un vetro da 10 mm.

Se si sceglie il vetro organico come materiale per le pareti, è necessario seguire gli stessi calcoli. Tuttavia, i maestri acquariofili lavorano raramente con il plexiglas, quindi diventa rapidamente torbido, e quando si puliscono i muri dalle alghe appaiono dei graffi visibili su di esso.

C'è un requisito per il grado di vetro. Nel nostro caso, è necessario scegliere il materiale del grado più alto M1, senza impurità e bolle d'aria microscopiche all'interno. Il vetro di questo marchio viene solitamente utilizzato nelle vetrine dei negozi.

Quando si sceglie l'adesivo appropriato, si preferisce uno speciale sigillante siliconico per acquari. È necessario assicurarsi che sia innocuo per gli organismi viventi. Risparmia sul silicone non dovrebbe essere. Molti acquariofili raccomandano il sigillante tedesco KNAUF 881 o l'acquario Soudal Silirub.


Fare l'acquario colla più semplice

Сделать самостоятельно круглый аквариум без специального профессионального оборудования нельзя, а вот прямоугольную банку может изготовить практически каждый домашний мастер.

Подготовка стеклянных деталей

После тщательного измерения вырезаются стекла для дна, лицевой и тыльной сторон, торцевые стенки. Рёбра стёкол шлифовать не нужно для обеспечения лучшего сцепления с герметиком.

Рекомендуется заранее планировать так, чтобы дно аквариума было внутри вертикальных стенок. Il fatto è che il sigillante siliconico funziona molto bene per lo stretching.

Tutte le parti di vetro attorno ai punti in cui sarà fatto l'incollaggio sono incollate su entrambi i lati con strisce di nastro adesivo, il cui bordo deve essere ritirato a 5-6 mm dal bordo del muro o del fondo.

È necessario che il vetro non si sporchi durante l'applicazione del sigillante. I futuri siti di attracco dovrebbero essere sgrassati con acetone o acquaragia.

Lavorando con la colla

Intorno al perimetro del vetro inferiore, è necessario mettere alcune gocce di silicone, attendere 2-3 ore e tagliare in modo che la colla congelata fosse spessa 1-2 millimetri. Si ottengono i fari particolari che determinano lo spessore della linea di colla. È molto importante che le parti in vetro non si tocchino tra loro per evitare rotture sotto l'influenza del carico e della pressione laterale.

L'ulteriore incollaggio viene eseguito su una superficie dura ricoperta di polietilene. La parete frontale è attaccata e incollata. In modo che non collassi, è necessario mettere oggetti di scena su entrambi i lati.

Il silicone viene estruso in modo uniforme sulla cucitura dello stesso spessore. Quindi il vetro terminale è attaccato e sigillato. In relazione alla parete frontale, deve essere fissato con nastro adesivo. Allo stesso modo incollato vetro di seconda estremità e parete posteriore. Resti di sigillante in eccesso delicatamente puliti con una spugna o un panno umido.

Dopo circa 2 ore, si consiglia di mettere un altro strato di silicone sulle articolazioni per garantire il margine di sicurezza. Un'ora dopo, il nastro adesivo può essere rimosso e le cuciture devono essere pulite accuratamente con una lama di rasoio.

Prima di continuare a leggere, guarda il video tutorial, in cui i modi di incollare gli occhiali per l'acquario sono dettagliati:

Rinforzo del muro

Anche il dispositivo degli irrigidimenti sarà utile. Sono fatti di strisce dello stesso vetro con una larghezza di 6-10 centimetri e sono incollati nella parte superiore delle pareti verticali.

Le costole, che dovrebbero essere 4-6 cm più corte della lunghezza di ogni parete, forniscono una pressione uniforme dell'acqua su tutta la superficie. Questa misura è particolarmente rilevante per i grandi serbatoi.

Dopo un giorno puoi sperimentare una lattina incollata sotto carico. Se non ci sono perdite, allora l'acquario è pronto.

Con questo principio, puoi incollare un acquario di maggiore volume. Naturalmente, questo richiederà vetri più spessi, rinforzi nella parte superiore e inferiore, nonché un sistema per fissare le pareti verticali quando si incollano, ad esempio, i morsetti angolari.

Come costruire accessori per acquari?

A seconda dell'equipaggiamento utilizzato (fondo falso, filtro dell'acquario esterno, ecc.), È necessario praticare dei fori nella parete laterale o inferiore e incollare i collegamenti corti su di essi nella parte inferiore.

Alcuni artigiani tagliano accuratamente i colli dalle bottiglie di vetro, li inseriscono nelle aperture con il bordo del collo e la sigillano sulla circonferenza con del silicone. Successivamente, questi adattatori auto-realizzati si adattano facilmente ai tubi dei dispositivi di supporto della vita esterni.

Copertura acquario fai da te

Il materiale per questo importante elemento può servire come plexiglass, semplice vetro di silicato, plastica. Tutto dipende dalle dimensioni del serbatoio.

Con l'avvento di nuovi materiali da costruzione, gli artigiani di casa iniziarono ad abbandonare il pesante plexiglass e iniziarono a usare il polivinilcloruro espanso per creare una copertura per acquario, o più semplicemente pannelli in PVC.

Fare una cornice

Se l'acquario è piccolo, la copertura può anche essere fatta di plastica da costruzione ordinaria con uno spessore di almeno 3 mm. In ogni caso, non può essere messo sul vetro. Pertanto, è necessario prima fare il tallone della stessa plastica, tagliando la striscia lungo la lunghezza delle pareti con una larghezza di 6-10 cm. Questa sarà l'altezza del tallone.

Il telaio è incollato con resina o colla speciale per plastica. Il giunto angolare è meglio rinforzato con un angolo di metallo (anche incollato).

Fissare la copertura all'acquario

Un modo interessante per fissare i lati alla parte superiore della lattina è stato inventato da artigiani: utilizzando il canale del cavo in PVC.

Su entrambi i lati del canale del cavo sono presenti scanalature, che sono inserite nelle pareti dell'acquario, e segmenti del tallone, quindi dovrebbe essere scelto immediatamente sotto lo spessore appropriato del vetro. Tutti i giunti devono essere spalmati di silicone.

Le cerniere sono fissate al portellone per sollevare il coperchio. Possono essere incollati o imbullonati insieme. Nella superficie di plastica del tetto c'è una fessura quadrata per la sua cattura e il sollevamento. Anche l'alimentazione di pesce viene alimentata attraverso questo foro.

Se la plastica si piega, allora dall'interno lungo tutta la lunghezza dovrebbe essere rinforzato con un angolo di alluminio leggero. Questo angolo sarà allo stesso tempo il fissaggio per le lampade.

Buchi tecnologici

Affinché i fili e i tubi flessibili entrino nello spazio dell'acquario, nella fase di incollaggio del telaio, i fori vengono accuratamente tagliati sul lato del pannello. Questo può essere fatto con un trapano largo in legno. Alcuni proprietari di pesci ornamentali praticano gli stessi fori sul lato opposto, il che contribuisce a una migliore ventilazione dell'acqua.

Costruiamo nell'illuminazione

Ogni acquariofilo sceglie le lampade secondo i propri gusti, ma molti artigiani consigliano di acquistare lampade fluorescenti con un coefficiente di trasmissione della luce di almeno 60 Ra. La presenza di questo indicatore tecnico dovrebbe essere chiarita nel negozio.

Se lo si desidera, la parte esterna del coperchio può essere decorata secondo i propri gusti con un film autoadesivo. La copertura per l'acquario è pronta.

Perché devo fare da solo un acquario, se può essere acquistato liberamente in un negozio di animali o in un mercato di uccelli? Le persone creative possono rispondere precisamente a questa domanda, il cui orgoglio è rappresentato dalle cose fatte a mano. Inoltre, i costi in contanti dei contenitori in vetro autocostruiti per pesce sono quasi la metà del costo del prodotto finito.

Video con le istruzioni su come realizzare un acquario con le tue mani:

Samp per acquario

Probabilmente gli ingegneri meccanici conoscono la parola inglese pozzetto, che in russo significa una coppa del motore o un basamento inferiore. Ma risulta che anche gli acquariofili esperti conoscono molto bene questo termine. Il fatto è che la parola "samp" indica un dispositivo molto specifico.

Cos'è?

Prima di tutto, va notato che in acquarismo la parola viene usata senza traduzione. Quando dicono "samp", gli esperti capiscono immediatamente che stiamo parlando di un serbatoio separato, che si trova sotto l'acquario principale. Collegato ad esso da autostrade per il drenaggio e la fornitura di acqua, questo serbatoio funge da biofiltro. Pertanto, la purificazione dell'acqua dell'acquario non viene effettuata principalmente, ma nell'acquario inferiore, dove si trovano tutti i dispositivi tecnici pertinenti.

  • In un compartimento c'è un materiale filtrante (spugna, winterizer sintetico, ecc.).
  • Nel secondo - substrato di argilla espansa (di norma).
  • Nel terzo vano, viene installato un riscaldatore per riscaldare continuamente l'acqua dell'acquario.

All'interno del serbatoio, l'acqua dal compartimento allo scompartimento scorre autonomamente a causa della diversa altezza delle partizioni. Una pompa che pompa l'acqua dall'acquario inferiore a quello superiore viene installata il più vicino possibile alla coppa.

Va notato che un tale schema non è un dogma, e ci sono varie opzioni per la posizione degli elementi filtranti e delle attrezzature.

Ad esempio, uno dei livelli di biofiltrazione può essere un serbatoio con alghe, che neutralizzano attivamente i nitriti, possono essere compartimenti con reattori di calcio, con fitoplancton o sterilizzatore ultravioletto, ecc.

Ci sono alcune varietà di campionamenti e in questa domanda c'è un enorme campo per l'attività creativa.

Perché abbiamo bisogno di coppa?

Una domanda naturale sorge spontanea: perché è necessario tutto ciò? È davvero impossibile usare il layout tradizionale delle attrezzature all'interno dell'acquario?

Anzi, è possibile. Ma se la sua capacità supera i 300 litri, molti esperti raccomandano l'uso di un sistema di campionamento, grazie al lavoro svolto

  • l'ambiente acquatico è ben mescolato
  • viene creato un flusso stabile,
  • la probabilità di formazione di un film superficiale è esclusa.

In alcuni casi, l'uso di un filtro grande può essere impossibile o indesiderato, e talvolta il proprietario dell'acquario non vuole riempire il serbatoio principale con vari tubi, dispositivi tecnici e dispositivi. Ad esempio, anche un termometro può essere posizionato nel "vaso" inferiore.

In alcune fonti, quando si descrive una sampa, si incontra l'espressione "acquario tecnico". Forse questa è la definizione più accurata di questo dispositivo integrato.


Samp: principio di funzionamento

Già dalla breve descrizione di questo sistema è chiaro come funziona.

  • Dall'acquario, l'acqua dall'alto scorre nel primo compartimento del sistema di campionamento, dove viene eseguita la filtrazione meccanica dell'acqua.
  • Più a valle, l'acqua scorre nella seconda zona, che viene riempita con un substrato filtrante per il trattamento biologico.
  • Dalla seconda zona attraverso il bordo superiore della partizione nel terzo scomparto con un neutralizzatore di nitriti o con carbone attivo.
  • Il quarto compartimento è solitamente il posto dove installare un riscaldatore di acqua.
  • Il quinto è posto una potente pompa di ritorno, che solleva l'acqua nell'acquario superiore.
  • Quando il livello raggiunge il limite massimo impostato, l'acqua attraverso la colonna di tracimazione entra per gravità nel "banco" tecnico.

Questo è un breve schema schematico del funzionamento del pozzetto. Naturalmente, il numero di scomparti per il filtraggio dell'acqua può variare a seconda della capacità dell'acquario principale e del grado di pulizia richiesto.

Samp per acquario marino

Le tende possono essere utilizzate sia in acquari d'acqua dolce che in acqua salata. Ma nel "mare" il loro uso è più giustificato. Ciò è dovuto al fatto che con l'aiuto di una sampa è possibile mantenere costantemente il biotopo artificiale desiderato, in qualsiasi momento dell'anno e del giorno, anche quando l'illuminazione dell'acquario dimostrativo è disattivata.

  • Kalkvasser. Inoltre, se c'è un acquario di barriera, quindi il posizionamento in un compartimento separato nel sampan con una soluzione satura di idrossido di calcio consente di stimolare la crescita e mantenere la vita dei coralli.

In linea di principio, lo schema di un campionamento marino è quasi lo stesso di un tipico, ma ci sono un certo numero di funzioni.

A proposito di kalkwasser (soluzione di calcio Ca (OH) 2) è già stato detto. Lo schiumatoio è anche un dispositivo indispensabile: un dispositivo per la rimozione di sostanze organiche sporche mediante la formazione di schiuma. A volte un tale dispositivo viene chiamato cella di flottazione, separatore di schiuma o semplicemente pennico.

  • scrematrice È un compartimento di un acquario tecnico, in cui l'acqua di mare che scorre in esso si spande con la pressione dell'aria in entrata che pompa il compressore. La schiuma in aumento viene raccolta in un altro contenitore e si trasforma in una granita scura.

Questa è la più piccola spazzatura organica nel tipo e nella somiglianza della normale schiuma di mare. Se un sistema acquatico marino artificiale è grande (da 400 litri o più), tali pennacchi possono essere 2 o 3.

  • Filtro a carbone posto immediatamente dopo lo skimmer per la pulizia chimica.
  • Skraber. Oltre ai biofiltri convenzionali, il metodo originale per controllare i fosfati e i composti dell'ammoniaca nell'acqua di mare è uno scrubber.

Questo dispositivo è anche installato in uno dei compartimenti del pozzetto; è nella sua essenza un reticolo ordinario, sulla cui superficie scorre l'acqua. La griglia è costantemente illuminata da una lampada separata, in modo che le alghe inizino a crescere su di essa, che assorbono perfettamente i composti chimici nocivi.

  • Refudzhium aiuterà a risolvere un problema simile. In questo compartimento, le alghe fluttuanti non solo purificano l'acqua, ma la saturano anche con l'aria e mantengono anche l'equilibrio del pH desiderato.

Anche per la crescita e la vita delle alghe veniva utilizzata l'illuminazione costante.

Samp DIY per acquario

Gli acquari tecnici sono in vendita, sono anche fatti su ordinazione. Ma molti artigiani a casa fanno il loro. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che il samp fatto in casa consente di sperimentare un sistema di purificazione dell'acqua, utilizzare diversi elementi filtranti e substrati. Inoltre, un tale complesso di filtri aperti è facile da mantenere.

Ma farlo da solo non è così facile. In questo caso, non c'è bisogno di affrettarsi. Prima di tutto, è necessario sviluppare un progetto che tenga conto dei compartimenti e delle attrezzature previsti. Il design dovrebbe tenere conto delle seguenti caratteristiche:

  • il samp deve corrispondere alla dimensione della tabella dell'acquario;
  • deve essere fornito l'accesso a tutti i suoi compartimenti;
  • tutta l'acqua che scorre dall'acquario principale dovrebbe entrare nel pozzetto in caso di interruzione di corrente.

Su Internet ci sono alcuni esempi di sampov fatti in casa, oltre a disegni e descrizioni dettagliate della loro fabbricazione. Tuttavia, ha senso concentrarsi su alcune delle caratteristiche.

Punti importanti

  • Quando si incolla il caso del "barattolo" tecnico, è necessario utilizzare solo silicone speciale e lo spessore del vetro deve essere di almeno 5 mm.
  • La larghezza del primo compartimento dovrebbe essere di almeno 10 cm; questo è necessario per una migliore pulizia meccanica (l'area del materiale filtrante aumenta).
  • L'installazione delle partizioni del compartimento non può essere eseguita senza una verifica preliminare del contenitore per la tenuta.
  • Le partizioni 1 e 3 devono essere incollate insieme in modo che il loro taglio inferiore sia 1,5-2 cm sopra il fondo (per il passaggio dell'acqua). E in generale, le partizioni devono essere incollate in sequenza: ciascuna successiva viene montata dopo l'indurimento delle giunzioni della parete precedente.
  • I fori di scarico e di riempimento possono essere posizionati sia sul fondo che nelle pareti laterali del contenitore principale. In ogni caso, un acquario speciale deve essere realizzato nell'acquario, recintato dal resto dell'ambiente acquatico con un pettine o pennello. È necessario impedire alle alghe o agli organismi viventi di entrare nel dispositivo di troppopieno (attraverso il quale l'acqua scorre per gravità verso la coppa).
Ecco perché è necessario trapanare con punte diamantate a basse velocità, senza pressione, la punta dovrebbe essere posizionata rigorosamente in verticale. Nel luogo di perforazione dovrebbe costantemente versare acqua. I fori di perforazione nel coperchio del dissuasore non sono solitamente difficili.

A proposito, è possibile evitare il processo di foratura del vetro: è nota l'opzione di posizionare un filtro Samp sopra l'acquario principale. Tuttavia, questo è difficilmente conveniente in termini di manutenzione e controllo delle sue condizioni.

  • L'equipaggiamento elettrico (riscaldatore, lampade, pompa) deve essere in custodie impermeabili, il cablaggio deve essere chiuso a tenuta del canale del cavo.

Dopo l'avvio della sampa, non è necessario aspettarsi un risultato istantaneo di biofiltrazione. Ci vorranno circa 3-4 settimane prima che le colonie di batteri inizino a funzionare in modo efficace.

Da molti anni i sampas hanno svolto con successo le loro funzioni nella complessa purificazione di grandi volumi di acqua dell'acquario. Disponibili nell'uso, invisibili nella loro normale posizione di lavoro, questi dispositivi si occupano in modo affidabile della salute degli abitanti degli acquari.

Come rendere l'illuminazione dell'acquario con LED

L'illuminazione a LED (diodo ad emissione luminosa) è un'opzione eccellente per un acquario di acqua dolce o salata. Le lampade a LED non consumano molta elettricità. Differiscono nel funzionamento lungo e piuttosto facile. Queste funzionalità consentono di ridurre i costi operativi per un lungo periodo. L'illuminazione a LED ecologica non contiene sostanze chimiche nocive come mercurio o fosforo, a differenza delle lampade fluorescenti. Hai l'opportunità di installare l'acquario con illuminazione a LED con le tue mani, se usi le istruzioni.

Vantaggi e svantaggi dell'illuminazione a LED

  1. L'illuminazione per acquari a LED è inizialmente costosa, ma le lampade a LED standard attualmente funzionano fino a 50.000 ore e sono più economiche se si considera la prospettiva a lungo termine.
  2. L'illuminazione a LED emette anche meno calore, quindi non richiede sempre ventilatori e sistemi di raffreddamento (a seconda del numero di lampade installate).
  3. Determina quale tipo di luce a LED si adatta meglio alle tue esigenze di illuminazione di un acquario. Se si dispone di un acquario di acqua salata, saranno necessarie luci LED più potenti. Anche i serbatoi grandi e profondi richiedono una forte illuminazione.

  4. Questo è l'ideale per un serbatoio con piante relativamente piccole. I serbatoi con barriere coralline vivaci richiedono più luce, e l'acquisto di lampade per acquari a LED con potenze più elevate è altamente raccomandato.
  5. L'elettricità e l'acqua nell'interazione formano una carica che può essere mortale. Il corpo umano funziona come un canale tra di loro, e con una manutenzione impropria delle lampade, possono verificarsi lesioni da scosse elettriche. Spegnere tutta l'elettronica, i sistemi di cablaggio e l'illuminazione durante l'installazione delle lampade a LED e scaricare l'acqua dall'acquario. Proteggerà la tua vita.

Guarda l'acquario retroilluminato a LED.

Come installare l'illuminazione per acquari LED da soli

Il primo metodo, come fare l'acquario con illuminazione a LED fai da te è il più semplice. Qui puoi usare la cover con uno speciale controluce. Si consiglia di applicare strisce LED bianche intorno al perimetro del coperchio, che forniranno una varietà di spettro e assicureranno un'illuminazione uniforme del perimetro superiore del serbatoio.

Il secondo metodo è quello di realizzare un piccolo "lampadario". Sopra il serbatoio è necessario fare un blocco di forma quadrata, rotonda o a forma di diamante, in cui è possibile inserire tutta l'attrezzatura e la striscia LED. Освещения мощностью 120 Вт хватит на просторный резервуар ёмкостью 250-300 литров, где живет много рыбок и растений. Подобная "люстра" может содержать коло 40 LED ламп со световым потоком 270 lm (люмен), по 3 Вт каждая. Получится яркость освещения более 10000 lm, что обеспечит яркий световой спектр в аквариуме такого объема. Главное - постоянный контроль баланса экосистемы: избыток зеленого света способствует размножению микробов.


Quanto costa assemblare una simile lampada? Il costo può essere diverso, a seconda del venditore. È consigliabile acquistare lampade a LED di produttori di fiducia, in modo che durino a lungo e non creino difficoltà di installazione. Lampade a LED importate affidabili: Osram, Cree, Philips, Lumileds. Produttori russi di discarica di LED: "Feron", "Camelion", "Jazzway", "Gauss", "Navigator", "Era".

Per montare da soli l'illuminazione con tali lampadine, è necessario:

  • Acquista un sacco di lampadine a LED, strisce LED;
  • Fossa di plastica larga 10 cm e lunga 2 metri;
  • Alimentazione 12 V, può essere effettuata da un computer fisso;
  • Prendere il filo morbido 1,5 mm;
  • Ottieni aria condizionata a 6-12 V;
  • Per la striscia LED non sono necessari connettori a LED; per le lampade sono necessarie 40 lampade;
  • Cutter per fori 48 mm.

Scopri come realizzare l'illuminazione a LED per l'acquario con le tue mani.

Dopo che tutti i materiali sono stati preparati, due solchi dovrebbero essere tagliati lungo la struttura in plastica e circa 20 pezzi dovrebbero essere praticati nella parte inferiore. a 1 metro, puoi barcollare. Quindi nei fori è necessario inserire i LED e correggerli. Tutte le lampade devono essere collegate all'alimentazione. Se non si sa come gestire correttamente il cablaggio, contattare un elettricista in grado di eseguire correttamente la procedura.

Il radiatore o il ventilatore devono essere collocati nel luogo di evaporazione o riscaldamento del rivestimento di illuminazione. Per scopi decorativi, puoi fare una luce notturna, che diventerà un'imitazione della luce lunare. È necessario per i pesci di mare tropicali e gli anemoni di mare. Per la luce notturna, è possibile utilizzare un nastro LED blu, che può essere installato sulla parete posteriore. Inoltre, per regolare la quantità di luce diurna necessaria, è necessario collegare un timer per l'illuminazione elettrica o l'accensione e lo spegnimento automatici della retroilluminazione.


L'illuminazione dell'acquario dovrebbe provenire dalla sua parte superiore: è così che si forma la luce morbida e diffusa. È preferibile utilizzare una lampada ICE con una potenza di 1 W, tuttavia, per acquari diversi viene scelta la potenza appropriata. Una striscia LED di 30-40 lampadine con una potenza totale di 3 watt può essere sufficiente per un serbatoio da 200 litri. La cosa principale che la luce non era troppo brillante, e non danneggiare gli schiavi e le piante. Il calcolo ottimale è di 0,5 watt per 1 litro di acqua, ma per un acquario profondo e spazioso nella formula, tutti gli indicatori devono essere moltiplicati per due.

È anche importante tenere conto dello spessore del fondo: visivamente l'acqua e tutte le piante di fondo dovrebbero ricevere abbastanza luce negli strati inferiori del serbatoio. I pesci di fondo e le lumache richiedono un po 'di luce, ma le piante cresceranno ancora e richiedono più luce. Nel processo di fotosintesi, le piante richiedono molta luce, a causa della sua carenza emette meno ossigeno. Per evitare problemi, è necessario regolare la quantità di luce diurna e creare un'illuminazione uniforme nello stagno, che riceverà ogni abitante.

Acquario fai da te

Aquarius Skimmer DIY (skimmer proteico) part1

Mini SAMP per acquario fai da te (segnalazione)

Mini SAMP per acquario fai da te

Come realizzare una lampada a LED per l'acquario con le tue mani. Luce dell'acquario LED fai da te

Guarda il video: Se Vedi Uno di Questi Animali In Mare o in Spiaggia, Chiama Aiuto! (Luglio 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send