Domande

Come installare un filtro interno nell'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Come installare e utilizzare i filtri dell'acquario

Il filtro dell'acquario svolge una funzione di pulizia, rimuovendo dall'acqua impurità chimiche e meccaniche. Perché funzioni correttamente, deve essere posizionato correttamente nel serbatoio. La vita di tutti gli abitanti dell'acquario dipende dal suo lavoro.

Come mettere i filtri interni?

I filtri interni sono installati all'interno dell'acquario. Il più popolare: filtri per pompe interne e ponte aereo. Sono poco costosi, sono facili da installare, sono convenienti da usare durante il funzionamento. Tuttavia, questi meccanismi hanno i loro svantaggi: devono essere puliti dallo sporco quasi ogni giorno, sono generali e rumorosi. Prima di acquistare un tale depuratore d'acqua, determinare se si adatta al serbatoio.

Sarà possibile installare correttamente il filtro interno la prima volta? Completamente se leggi attentamente le istruzioni. Il dispositivo deve essere posizionato nel serbatoio quando è pieno a metà d'acqua, quando ci sono piante piantate nel terreno. Prima di accendere il filtro nella rete, dovrebbe essere assemblato in parti e montato sulla parete o sopra l'acquario.

I dispositivi di purificazione dell'acqua come i filtri interni dovrebbero essere completamente immersi nell'ambiente acquatico. Sopra il filtro dovrebbero essere altri 3 cm di acqua. Il dispositivo stesso non deve toccare il fondo. Se hai acquistato un filtro interno o lo hai fatto da solo, attaccalo correttamente usando le ventose sulla parete di vetro.

Vedi come smontare, assemblare e installare il filtro interno.

Incluso con il filtro di marca è un tubo per l'alimentazione dell'aria. Nel dispositivo fatto in casa, dovrebbe anche essere presente, tuttavia, il principio di attaccamento è lo stesso. Prendi un'estremità del tubo e fissalo all'apertura speciale del filtro, l'altra estremità fuori dall'acqua e fissala con l'aiuto del materiale fissato al bordo superiore della parete del serbatoio. Il tubo deve essere sopra il livello dell'acqua, altrimenti l'aria non verrà aspirata correttamente.

Sul tubo o direttamente sul filtro dovrebbe essere un regolatore di rifornimento d'aria. La sua posizione influisce sul flusso dell'acqua nell'acquario. Dopo aver installato il dispositivo di purificazione dell'acqua, il regolatore deve essere posizionato correttamente nella posizione centrale. Poi osserva il comportamento del pesce: alcuni adoreranno il flusso dell'acqua, altri lo eviteranno. Regola il livello del flusso d'acqua in modo che il pesce si senta a suo agio.

I pulitori interni dovrebbero essere installati dopo essere stati completamente immersi nell'acqua. Prima di farlo uscire dall'acqua per la pulizia, il dispositivo deve essere scollegato dall'alimentazione. Inoltre, non lasciare il meccanismo spento nell'acqua e accenderlo dopo un lungo periodo di stagnazione (se non si ha il tempo di pulirlo).

Come mettere filtri esterni?

I filtri esterni sono più voluminosi e più costosi per il prezzo. Nonostante i costi finanziari, questi tipi di depuratori d'acqua hanno molti vantaggi. La cosa più importante sono i riempitivi, che consistono in materiali filtranti. Periodicamente devono essere sostituiti, il che è abbastanza semplice da fare.

Guarda come pulire e sostituire il filler nel filtro esterno.

I pulitori esterni non sono molto rumorosi, sono adatti per acquari spaziosi da 100 litri e oltre, forniscono un metodo biologico di purificazione dell'acqua. In un tale apparato ci possono essere diversi riempitivi: pietre, spugne, anelli, ecc. Pertanto, esperti artigiani con la disponibilità di competenze rendono i filtri esterni con le proprie mani. Il principio di funzionamento del sistema esterno di pulizia del serbatoio: l'acqua dell'acquario passa gradualmente attraverso un serbatoio speciale, in cui vi è un riempitivo di materiali filtranti. Quindi l'acqua depurata scorre indietro attraverso il tubo verso il serbatoio.

Pulisci questo dispositivo non è difficile. Il processo di pulizia dovrebbe avvenire nell'acqua dell'acquario stesso, che deve essere drenato in un contenitore separato. L'ulteriore materia filtrante viene gradualmente sostituita. Ad esempio, una spugna non può essere completamente sostituita, ma solo una parte di essa. Taglia la metà della vecchia spugna e mettine una nuova al suo posto. Dopo pochi giorni, batteri utili si moltiplicano in esso, e l'ambiente biologico non sarà disturbato.

Per installare correttamente un dispositivo esterno per il trattamento dell'acqua, è necessario leggere le istruzioni. Se è fatto in casa, allora deve prima essere assemblato mettendo tutti i riempitivi con le spugne nelle loro celle. È inoltre necessario chiudere entrambi i rubinetti in corrispondenza dei tubi.

Il dispositivo sarà in grado di funzionare correttamente se installato al di sotto del livello dell'acqua (20 cm). Al filtro esterno ci sono 2 tubi che prendono l'acqua e la rilasciano. Devono essere fissati sugli angoli opposti del serbatoio. Quando tutte le parti sono collegate a un dispositivo completamente assemblato, sarà necessario riempirlo con acqua dell'acquario utilizzando uno scarico. In caso contrario, l'aria dei tubi non consentirà al dispositivo di funzionare correttamente.

Per rilasciare le prese d'aria, è necessario collegare e aprire un tubo che prende l'acqua. Attendi che il filtro si riempia d'acqua. Non permettere all'acqua di fuoriuscire dal foro per la seconda provetta. Dopo aver riempito l'unità, spegnere il tubo di alimentazione.

Dopo di che è necessario collegare un tubo che rilascia acqua. Per fare ciò, spegnere la valvola e l'acqua si accumula nel tubo. Solo dopo queste procedure è possibile collegarlo al sistema di aspirazione dell'acqua dal serbatoio. Successivamente è possibile aprire due tocchi e collegare un filtro esterno all'alimentazione. Solo con l'osservanza di tutte le regole di sicurezza e funzionamento, il meccanismo funzionerà come dovrebbe. Non accendere mai la macchina se si notano danni meccanici. Prestare attenzione nel lavorare con attrezzature acquario per garantire una vita confortevole per pesci e piante.

Come installare un filtro nell'acquario?

L'organizzazione di un acquario domestico è sempre associata alla necessità di installare un filtro interno. È semplicemente necessario per la normale esistenza del pesce, poiché satura l'acqua con l'ossigeno, migliora la circolazione dell'acqua e purifica meccanicamente l'acqua. Ma per gli acquariofili principianti, questo diventa spesso un problema, e si chiedono come installare un filtro interno dell'acquario.

Come installare il filtro dell'acquario?

Il filtro interno è chiamato interno perché è completamente immerso nell'acqua. Il livello dell'acqua sopra di esso, a seconda della profondità dell'acquario, dovrebbe essere compreso tra cinque e otto centimetri.

Il filtro è attaccato alla parete dell'acquario con l'aiuto di speciali ventose, che nella maggior parte dei casi sono incluse nel kit.

Un flessibile tubo trasparente, che è chiamato un tubo di sfiato dell'aria ed è progettato per fornire aria, a un'estremità è collegato al beccuccio del filtro, e l'altro è condotto fuori dell'acquario. La punta del tubo di sfiato dell'aria, situata all'esterno dell'acquario, deve essere posizionata più in alto di quella attaccata all'ugello del filtro.

Inoltre, quando si installa il filtro, prestare attenzione al fatto che la potenza dell'alimentazione dell'aria può essere cambiata utilizzando un regolatore speciale, che si trova sulla punta del tubo di sfiato dell'aria o sul beccuccio del filtro. All'inizio, mettilo in posizione centrale. E puoi regolare la posizione di cui hai bisogno, guardando il pesce. Ci sono tipi di pesci che amano una forte corrente, e ci sono anche quelli che non lo tollerano. Con un livello di potenza debole, il filtro a bolle potrebbe non essere, in questo caso, una leggera onda d'acqua dirà sul suo corretto funzionamento.

Una volta completata l'installazione del filtro dell'acquario e tutte le parti sono collegate, è possibile collegarlo alla rete. E per il futuro va ricordato che qualsiasi manipolazione in acquario dovrebbe essere effettuata con il filtro spento dalla presa.

Scegli un filtro per l'acquario

Il filtro dell'acquario è un dispositivo che pulisce un acquario decorativo in cui vivono pesci, piante e altri animali. I filtri per un acquario non solo puliscono l'acqua, ma anche il suolo, quindi questi dispositivi possono essere di vario tipo. Quale è meglio installare un filtro per un acquario? In questa materia è necessario capire in dettaglio, data la funzionalità e lo scopo dell'attrezzatura.

Tipi di dispositivi di filtraggio per acquari

I dispositivi di filtraggio sono caratterizzati dalle caratteristiche della posizione di progetto e da un insieme di funzioni. Pertanto, sono dei seguenti tipi:

  • esterna;
  • interno;
  • sospeso;
  • Bottom.

Filtri interni per l'acquario - devono essere installati all'interno del serbatoio. Questi sono i dispositivi più famosi per la pulizia dello stagno domestico. È meglio comprare quelli che iniziano il business dell'acquario, perché sono economici e facili da usare. Il loro principale svantaggio è la voluminosità, che occupa un'area considerevole all'interno dell'acquascape.

Guarda la video storia sul filtro interno.

Filtri esterni per l'acquario - sono preferiti dagli acquariofili esperti. Questo tipo di dispositivo è installato all'esterno vicino al serbatoio e 2 tubi sono posizionati nell'acqua. Il primo pompa acqua stantia, il secondo pompa pulito dopo il processo di pulizia. Il vantaggio di un dispositivo esterno è un alto livello di efficienza, ergonomia. Tale attrezzatura è più costosa e occupa un ampio spazio dietro l'acquario.

Filtri montati per acquario: questo tipo di dispositivo è installato vicino alla parete del serbatoio e il meccanismo con il filtro viene abbassato nell'acqua. Mentre ha guadagnato un'ampia popolarità tra i fan.

Filtri di fondo per l'acquario (falso) - la piastra di filtraggio del dispositivo è disposta sul fondo del serbatoio, e in cima è rivestita con un substrato di terra. Pulisce il terreno e l'acqua dalle impurità nocive che rimangono dopo l'alimentazione non consumata. Il processo di filtrazione inizia dal basso, e sale, di conseguenza, l'acqua viene purificata due volte - attraverso il filtro e attraverso il terreno. Lo svantaggio di tali installazioni è un basso livello di prestazioni, uno schema operativo complesso. Non sono installati in vasche spaziose.

Varietà di elementi per filtrare l'ambiente dell'acquario

Il processo di filtrazione all'interno dell'acquario è di questi tipi:

  • Meccanico (i granelli di piccoli detriti sono separati);
  • Biochimico (sostanze nocive e impurità sono neutralizzate).

Queste funzioni vengono eseguite filtrando gli elementi presenti nel dispositivo. Rimuovono una certa quantità di sporco accumulato, liberando spazio d'acqua dalle sostanze nocive.

Filtro a spugna - All'interno del meccanismo è presente un elemento filtrante in spugna, una struttura a pori grandi o porosi. L'acqua sporca viene assorbita dalla pressione, passa attraverso i pori del materiale spugnoso e lascia residui meccanici su di essa (cibo non consumato, piante, frammenti estranei). Dopo una settimana di lavoro continuo, sulla spugna appariranno colonie di batteri benefici, che fungeranno da "filtro" biologico, liberando l'acqua dai nitrati accumulati e dal metano. Il tessuto spugnoso deve essere pulito ogni 14 giorni. I termini consentiti per la pulizia della spugna sono riportati nel manuale di istruzioni del dispositivo.


Il carbone attivo è un riempitivo per un filtro acquario che purifica l'acqua qualitativamente grazie alle sue spiccate proprietà chimiche. Tuttavia, quando si utilizza il carbone attivo, è necessario fare attenzione: la piena saturazione del sorbente con impurità nocive, può dare un contraccolpo. Le sostanze nocive con eccessivo accumulo nel carbone, saranno rigettate in acqua, che è carica di conseguenze negative per tutti gli abitanti dell'acquario. Meglio usare altri tipi di detergenti.

Le cariche biologiche di ceramica a più pori sono popolari negli acquari moderni. Queste sono sfere di ceramica, il cui strato superficiale si accumula rapidamente in microrganismi benefici che creano milioni di colonie. Il trattamento biologico in questo caso aumenta più volte. I dispositivi di pulizia in ceramica sono utilizzati contemporaneamente ai filtri meccanici.

Guarda il video sul filtro dell'acquario esterno.

Come scegliere un dispositivo di filtro

Quale filtro è meglio scegliere per un acquario domestico? Tutte le installazioni di filtraggio in una certa misura sono all'altezza delle loro funzioni. Tutti i produttori di detergenti forniscono un'ampia gamma di dispositivi che presentano i propri vantaggi e svantaggi. Prima di acquistare un apparecchio, consultare acquariofili e venditori esperti.

  1. Per un serbatoio spazioso è possibile acquistare un filtro interno. C'è una buona marca di filtri per acquari chiamata "Aquael Fan", che produce meccanismi di pulizia in Polonia. I dispositivi di questo marchio sono facilmente azionabili, affidabili nell'uso e svolgono un eccellente lavoro di pulizia dell'ambiente idrico. Inoltre, saturano l'acqua con l'ossigeno (producono aerazione).

  1. Le attrezzature della compagnia tedesca "Eheim" sono molto richieste tra gli acquariofili. I dispositivi di pulizia di questo produttore sono silenziosi e possono essere utilizzati in serbatoi di qualsiasi capacità. Salvano perfettamente lo spazio interno nell'acquario. È possibile acquistare un filtro esterno, ma può essere costoso.
  2. Un altro buon impianto di pulizia polacco produttore "Aquael UNIMAX". Sono economici, di alta qualità ed efficaci.

  1. La famosa azienda tedesca "Tetra", oltre ai mangimi per pesci, produce anche depuratori d'acqua biologici. Rimuovono perfettamente l'inquinamento, sono in grado di funzionare senza sostituire gli elementi filtranti per almeno sei mesi.
  2. Anche i filtri di fondo per acquari provengono da diversi produttori. I loro prezzi sono relativamente bassi, ma la loro manutenzione richiede più tempo. Famosi produttori di filtri di fondo: Aquarel, Eheim, Resun.

La posizione del filtro nell'acquario

Un acquario è un biosistema, un organismo vivente, per mantenere la sua vitalità è necessario disporre di attrezzature speciali. È interno ed esterno, di base e aggiuntivo.

L'attrezzatura principale è considerata come: compressori che saturano l'acqua con ossigeno, filtri per la depurazione dell'acqua, scaldabagni, per salvare la modalità di temperatura selezionata e le lampade per illuminare l'acquario.

I filtri interni combinano due funzioni: fornitura di ossigeno e acqua depurativa. I filtri interni includono una pompa che pompa acqua e un elemento filtrante, che può essere posizionato sia all'esterno che all'interno dell'alloggiamento del filtro. L'installazione del filtro interno è estremamente semplice. La posizione del filtro nell'acquario è la seguente: è attaccata alla parete laterale dell'acquario, vicino alla finestra posteriore. La pompa di questo filtro deve essere completamente nell'acqua. Sopra la superficie dell'acqua rimane solo un tubo di ossigeno per prendere aria e passare attraverso la pompa per l'acquario.

I filtri esterni sono collocati in un mobiletto. Nell'acquario ci sono 2 tubi per attingere acqua nel filtro e per fornire acqua pulita. Il filtro è costituito da una pompa installata sopra il filtro e da un alloggiamento del filtro con materiale filtrante. Durante l'installazione del filtro nel cabinet - stand, è necessario assicurarsi che i tubi flessibili che collegano i tubi e il filtro siano posizionati liberamente. Il tubo di aspirazione è posto verticalmente nell'acquario, a circa 5 centimetri dal suolo, a sua volta il tubo per l'alimentazione dell'acqua dal filtro è installato nella parte superiore dell'acquario e può essere posizionato sia sott'acqua che al di sopra dell'acqua, tenendo conto dei compiti assegnati al filtro.

I filtri esterni sono progettati solo per purificare l'acqua e un compressore viene utilizzato per fornire ossigeno all'acqua.

Come inserire il filtro nell'acquario:

  1. Aprire il filtro, aprire le coperture, quindi rimuovere il motore.

  2. Estrarre il cestello con elementi filtranti. Nel penultimo cestino - carbone attivo, rimuovere l'imballaggio da esso. Quindi metti la rete con il carbone nel cesto.

  3. Abbassare il cestello nel filtro.

  4. Reinstallare il motore e chiudere i coperchi.

  5. Installare il tubo di aspirazione dell'acqua nell'acquario attraverso l'apertura tecnologica, inserendo la punta in anticipo. Per il fissaggio è necessario utilizzare ventose.

  6. Attaccare al tubo un tubo del diametro desiderato. Questo tubo può essere immerso in acqua calda per un breve periodo, in modo che sia più facile infilare il tubo. Ulteriori supporti qui non sono richiesti.

  7. Posizionare il rubinetto "in" sul tubo. Tenere l'estremità del tubo in acqua calda prima dell'installazione.

  8. Installare un tubo di alimentazione dell'acqua nell'apertura tecnologica 2. Attaccare il tubo ad esso, il diametro più piccolo "fuori".

  9. I rubinetti devono essere attaccati al filtro con rondelle grigie.

  10. Posiziona il filtro accanto al cabinet.

Filtro interno per acquario

Una serie di filtri interni nei nostri negozi è stata recentemente piacevolmente soddisfatta. Insieme a questo, gli amanti dei pesci d'acquario hanno una domanda, quale filtro è meglio? La scelta del filtro dipende dalla dimensione dell'acquario e dal numero e dalla sensibilità del pesce che vive in esso. Molto spesso, i filtri interni sono usati per pulire l'acqua negli acquari. Sono semplici e versatili.

Caratteristiche principali:

  • filtrazione meccanica;
  • filtrazione biologica;
  • circolazione d'acqua;
  • aerazione.

Il design del filtro interno per l'acquario è abbastanza semplice. Il filtro stesso è piccolo, consiste in una pompa con una spugna di schiuma e una pompa. Se la spugna è molto intasata e non può essere pulita, può essere sostituita. Насос представляет собой электромотор, в котором неподвижная обмотка спрятана в герметичном корпусе, что предотвращает попадание воды в насос.

В целом, все внутренние фильтры для аквариума устроены по одному принципу: в верхней части устройства стоит насос, который прокачивает воду через фильтрующий материал, очищая ее от грязи и насыщая кислородом.

Выбор внутреннего фильтра для аквариума

Prima di acquistare un filtro, è necessario prestare attenzione alla potenza del suo compressore e del materiale filtrante. Più grande è il volume dell'acquario, più potente dovrebbe essere il compressore, in genere fino a 1200 litri all'ora. Il più delle volte, una spugna di schiuma viene utilizzata come un filtrato, in alcuni filtri c'è un compartimento in cui è possibile inserire cariche speciali sotto forma di sabbia, pietra, ecc. Il volume del materiale filtrante - fino a 700 mq. Cm.

Il criterio più importante quando si sceglie un filtro interno è il volume dell'acquario stesso, non deve superare i 180 litri, il limite è di 200 litri. Inoltre, quando si sceglie un filtro interno per un acquario, è necessario ricordare che se questo tipo di filtro può fornire la purificazione dell'acqua in un acquario con un grande volume d'acqua, allora le sue dimensioni saranno troppo grandi. In questo caso, vale la pena scegliere un diverso tipo di filtro.

Installazione del filtro interno nell'acquario

Questo non è un processo così laborioso. È sufficiente fissare il filtro sulla parete laterale o posteriore dell'acquario con l'aiuto di ventose, in un luogo poco appariscente e comodo. filtra nell'acquario orizzontalmente verso il basso, dirigendo il flusso verso l'alto.

Per non sprecare denaro, alcuni dilettanti preferiscono installare filtri interni fatti in casa nell'acquario. I vantaggi di questo design sono: prezzo basso; libera scelta di riempitivi; design universale, ecc. Ma, sfortunatamente, ci sono molti più svantaggi in questo filtro fatto da sé:

  • di grandi dimensioni - occupa molto spazio nell'acquario;
  • rimangono degli spazi tra gli elementi e infiltrazioni d'acqua nel filtro;
  • aspetto spesso antiestetico.

Pertanto, è meglio acquistare un buon filtro e non perdere tempo prezioso assemblando un dispositivo molto scomodo.

FILTRO INTERNO PER ACQUARIO. SMONTAGGIO, MONTAGGIO E INSTALLAZIONE SU UN ESEMPIO DI ATMAN PF-400

Mini filtro interno resun!

Pin
Send
Share
Send
Send