Domande

Ossigeno nell'acquario quanto dovrebbe funzionare

Pin
Send
Share
Send
Send


Acquario Acquario: metodi e metodi per arricchire l'acqua dell'acquario con ossigeno


AERAZIONE DELL'ACQUARIO
o metodi per arricchire l'acqua dell'acquario con ossigeno

Tutti sanno che l'attrezzatura per l'aerazione dell'acqua dell'acquario è fondamentale e vitale.

Tuttavia, molti principianti e persino acquariofili già esperti non sanno come funziona, non capiscono appieno perché è necessario e cosa succede in un acquario con mancanza o eccesso di ossigeno.

In questo articolo, mi piacerebbe provare in un modo narrativo semplice per sollevare il velo dei segreti dell'aerazione dell'acquario, per portare estratti dal materiale già scritto di Runet, e anche per raccontare alcuni dei "segreti" della fornitura di O2 all'acquario.

Penso che dovrei iniziare con una breve storia sull'aerazione meccanica, con cui intendo il processo di miscelazione dell'aria con l'acqua dell'acquario utilizzando attrezzature per acquari (pompe e compressori).

I principi di funzionamento di tali apparecchiature sono ben noti e compresi da tutti, quindi non mi concentrerò su di essi. È più interessante raccontare due fraintendimenti dei neofiti del mestiere dell'acquario, connessi all'aerazione dell'acqua dell'acquario con mezzi meccanici:

1. Di solito tutti pensano che l'arricchimento dell'acqua con l'aria avvenga attraverso le bolle, che il compressore guiderà nell'acqua. Tuttavia, questo non è il caso! La miscelazione di aria con acqua si verifica sulla superficie dell'acqua. L'aeratore crea vortici e vibrazioni da bolle sulla superficie dell'acqua, a seguito della quale si verifica la miscelazione. Possiamo dire che la saturazione dell'acqua dell'acquario con l'aria (ossigeno) non è dovuta ai bulbush, in quanto tali, ma dalla loro intensità e flusso d'acqua, che migliora l'assorbimento di ossigeno dall'aria atmosferica.

2. La seconda importante sfumatura dell'aerazione meccanica è il suo funzionamento continuo. Un grosso errore per i principianti è quello di spegnere l'aerazione per la notte, in modo che non frusci. Tale azione può portare a conseguenze fatali, perché l'asfissia durante la notte "guadagna" non solo il pesce, ma anche tutti gli idrobionti, fino ai batteri nitrificanti, che porta a un disturbo della bio-equilibrio e, di conseguenza, l'acquario diventa una "palude morta" in cui i batteri patogeni stanno sciamando. e vivi le alghe!

Detto questo, va notato che non si dovrebbero risparmiare soldi quando si sceglie e si acquista l'attrezzatura per l'aerazione dell'acquario, deve essere di buona qualità e potenza sufficiente. È auspicabile che avesse diversi ugelli e creato una buona "epurazione".

Un ruolo enorme nella "aerazione dell'acquario" è giocato da piante acquatiche vive. Le piante acquatiche sono forse l'unica fonte naturale di ossigeno "puro" - O2, che viene rilasciato durante la fotosintesi.

La presenza di abbondante vegetazione in un acquario avrà un effetto favorevole sul suo clima e, in particolare, sulla concentrazione di ossigeno nell'acqua. Tuttavia, le piante non sono un fornitore stabile e incondizionato di ossigeno all'acquario. Vale la pena dire che il processo di fotosintesi, in cui le piante emettono ossigeno, è possibile solo se c'è un'illuminazione sufficiente e la quantità necessaria di CO2 (anidride carbonica). Non appena la luce nell'acquario si spegne, il processo di fotosintesi si interrompe e accade il contrario: le piante iniziano a consumare ossigeno.

Da quanto sopra, possiamo trarre due conclusioni:

- Le piante acquatiche non sono aiutanti sostituibili "fornitura di ossigeno nell'acquario". In genere tengo a tacere riguardo al loro utilizzo nella creazione della bio-equilibrio e alla loro partecipazione alla lotta contro NO2NO3.

- Ahimè, le piante d'acquario non sono una panacea. Molte persone sbagliano nel pensare che le piante abbiano bisogno solo di anidride carbonica, no! Inoltre "respirano" e hanno bisogno di ossigeno durante la notte.

Bene, ora, prima di rivelare i "segreti dell'acquario-ossigeno", definiamo

qual è la mia concentrazione di ossigeno è normale

RISPOSTA: 5mg / l e altro

Misurare la concentrazione di O2 nell'acquario, è possibile con l'aiuto di test che vengono venduti in molti negozi di acqua

Parlando della concentrazione di ossigeno, è necessario fare una piccola riserva sul sovradosaggio.

Ci sono varie opinioni su questo problema. Alcuni, alla vecchia maniera, dicono che la sovrasaturazione dell'acqua con l'ossigeno è pericolosa. Altri compagni più progressisti, al contrario, affermano che l'abbondanza di ossigeno influisce favorevolmente sulla vita dell'acquario. Gli argomenti di entrambi sono interessanti, ma sono un argomento separato per la conversazione.

Personalmente tendo a pensare che un sacco di "ossigeno non esiste" (condizionatamente, ovviamente). L'ossigeno è scarsamente solubile in acqua, è dieci volte peggio assorbito dell'anidride carbonica. Pertanto, al fine di raggiungere una sovrabbondanza di concentrazione di O2, è necessario fare un grande sforzo, inoltre, è necessario essere ciechi in modo da non notare un sovradosaggio. Sì, il pH può diminuire drasticamente da un eccesso di ossigeno, dicono che le colonie di batteri benefici stanno morendo dal suo eccesso ... ma questa è una situazione così rara che il 99% degli acquariofili non ci ha mai nemmeno pensato.

E ora, i promessi trucchi e segreti dell'aerazione dell'acquario

Numero segreto 1: Molte persone sanno che il consumo di ossigeno da parte di hydrobionts aumenta all'aumentare della temperatura, poiché il processo respiratorio aumenta all'aumentare della temperatura. D'altra parte, la concentrazione di ossigeno nell'acqua dipende fortemente dalla temperatura. A una temperatura di 20 ° С arriva a circa 9,4 mg / l, a 25 ° С - 8,6 mg / le a 30 ° С - 8,0 mg / l.

Questa affermazione può essere perfettamente utilizzata nei casi di asfissia dei pesci. Inoltre, questa affermazione disciplina i principianti che pensano che i gradi più o meno non contengano.

Numero segreto 2: Forse il consiglio più prezioso. Poche persone conoscono i vantaggi dell'utilizzo di PEROSSIDO DI IDROGENO in un acquario, questo è quello che fa:

1. Rianima i pesci soffocati e soffocati;

2. Combatte le creature viventi indesiderate nell'acquario (idra, planari);

3. Combatte contro protozoi e parassiti esterni;

4. Efficace con infezioni batteriche sul corpo del pesce e le sue pinne;

5. Combatte contro le alghe blu-verdi in un acquario;

6. Combatte le alghe sulle piante;

Molto bene parla dei benefici del perossido di idrogeno a molti noti e rispettati acquariofili di San Pietroburgo V. Kovalev sul sito "Acqua viva":

Perossido di idrogeno - Questo è un prodotto ecologico. In acqua, si scompone in acqua e ossigeno - sostanze innocue. Pertanto, se viene usato correttamente, la microflora utile nel filtro e il terreno possono essere salvati completamente, o solo leggermente podzadushit (troppo ossigeno viene rilasciato nel sovradosaggio e nel filtro, che non è buono per i batteri). Ma la microflora si riprenderà rapidamente, perché nessuna sostanza nociva è entrata nell'acqua. Il pesce con il giusto perossido di dosaggio non avvelena. Se quando si applica il perossido sui filtri a spugna, compaiono le pareti delle bolle dell'acquario, dei pesci e delle piante, allora la dose era ottima. Sono permesse solo bolle appena percettibili sui filtri meccanici.

Il perossido farmaceutico al 3% viene utilizzato per:

1. VITALIZZAZIONE DEI PESCE ASAFISHED.

Aggiunta a 40 ml su 100 l. Quando iniziano a versare bolle sugli occhiali, i filtri e, possibilmente, i pesci piccoli, l'acqua dovrebbe essere cambiata, il soffiaggio dovrebbe essere rafforzato. Se non vi è alcun effetto in 15 minuti di esposizione, allora non è più destino ... Per la rianimazione di pesci affetti da alte dosi di anidride carbonica, solitamente sono sufficienti 25 ml per 100 l.

2. LOTTA CONTRO L'UNDESARABILE ACQUARIO VIVENTE (planare, idra).

Concentrazione a 40 ml in 100 l. È necessario fare alcuni giorni di fila prima di una vittoria completa sul nemico. Allo stesso tempo, le piante possono essere congelate, ma se vengono applicate concentrazioni inferiori, allora non è possibile vincere, anche se le piante saranno vivi. Tuttavia, di regola, tutto si rivela, il processo dura una settimana o più. Le piante peristatiche di tipo anubico sono relativamente resistenti al perossido.

3. LOTTA CONTRO L'ALGA BLU-VERDE.

Se il tuo acquario ha le tue piante preferite, allora non puoi superare dosaggio 25 ml per 100 litri una volta al giorno. I pesci di solito tollerano la dose senza danni 30 o anche 40 ml per 100 l. L'effetto dell'applicazione giornaliera è evidente il terzo giorno. Per una settimana, tutto passa. La dose che puoi ancora combattere contro le alghe è 20 ml per 100 l. Le piante a gambo lungo con foglie pennute non tollerano il perossido, quindi questo dosaggio non deve essere superato. Le piante per parrucchieri possono essere riscattate più volte in una soluzione di perossido preparata separatamente 50-40 ml per 100 litri. Aspetta per mezz'ora, un'ora. Non conosco l'ora esatta. Dicono che le infradito incrostanti possono essere ridotte. È possibile che il perossido aiuti nella lotta contro i vietnamiti nell'acquario (20-25 ml per 100 l). Ma in questo caso è ancora necessario ridurre la contaminazione da nitrati e fosfati dell'acqua.

4. TRATTAMENTO DELLE INFEZIONI BATTERICHE SUL CORPO E SUGLI ELIMINATORI DI PESCE.

25 ml per 100 l ogni giorno o 2 volte al giorno più volte (7-14 giorni).
È possibile preparare una soluzione terapeutica di perossido dal prodotto industriale di perhydrol - circa il 30% di prekis. Cioè, deve essere diluito 10 volte per ottenere un analogo del perossido di farmacia. La sostanza è caustica ed esplosiva! È possibile diluire solo con acqua in un contenitore di plastica. Il contatto con metalli, alcali, solventi organici non dovrebbe.

Fonte: //www.vitawater.ru/aqua/papers/perekis.shtml

Quindi, tenendo conto del tema dell'articolo, va detto che il perossido di idrogeno è "unico" e svolge un ruolo cruciale! Con il suo aiuto puoi arricchire istantaneamente l'acqua dell'acquario con l'ossigeno e salvare così il pesce, anche nella fase grave dell'asfissia.

SECRET numero 3: Molte persone sanno cosa sono le pillole di ossigeno e molte spesso le usano durante il trasporto del pesce. Tuttavia, poche persone conoscono e incontrano attrezzature per acquari come gli OSSIDATORI.

Gli ossidanti sono diversi: per il trasporto lungo di pesci, per mini acquari, per grandi acquari, per stagni. La loro essenza è semplice: il perossido di idrogeno viene posto nel recipiente a cui viene aggiunto il catalizzatore, dopo l'inizio della reazione, a seguito del quale l'ossigeno viene rilasciato.

Video come gli ossidanti funzionano per l'acquario

Di seguito una linea di ossidanti, che rivelerà l'intero punto. OSSIDATORE A

Dimensioni: diametro 9 cm, altezza 18 cm

Contenuto del contenitore: per acquari fino a 400 l. - 250 ml di soluzione di perossido di idrogeno al 3%, per 600 l - 250 ml di soluzione al 6%.

Durata del lavoro: a una temperatura di 25 ° C da due a otto settimane, a seconda della concentrazione della soluzione e del numero di catalizzatori usati.

L'assenza di bolle provenienti dal dispositivo indica la necessità di ricaricare l'OXIDATOR.

1 litro di perossido è sufficiente per 1 mese per 20 pesci di grandi dimensioni.

Puoi anche usarlo in un acquario più grande, ma la durata dello strumento è ridotta.

Se il tuo acquario ha una capacità fino a 400 litri e il tempo di operazione OXIDATOR di due settimane è troppo piccolo per te (ad esempio, stai andando in vacanza), puoi utilizzare due OSSIDATORI A posizionando un catalizzatore nei loro contenitori. Di conseguenza, la durata del loro lavoro prima della ricarica aumenterà a quattro settimane.

MINI OSSIDATORE

Dimensioni: diametro 4 cm, altezza 6 cm

Contenuto del contenitore: - 20 ml di soluzione di perossido di idrogeno.

Include due flaconi da 50 ml con una soluzione di perossido di idrogeno al 4,9%.

Durata del lavoro: a una temperatura di 25 ° C 2 - 4 settimane a seconda del numero di catalizzatori e del volume dell'acquario.

Puoi installare fino a quattro MINI OSSIDATORI in un acquario, o sostituire i suoi catalizzatori con quelli più potenti (da W, D o A OSSIDATORI).

MINI OSSIDATORE - NON SOSTITUISCE il compressore o il filtro, è un ossidante universale e funziona in assenza di elettricità, trasporto a lungo termine di pesce, aumento delle richieste sul contenuto di ossigeno del pesce o aumento della temperatura dell'acqua in estate. Uccide i batteri nocivi e cura le malattie dei pesci all'aperto.

OSSIDATORE D

Dimensioni: diametro 8,5 cm, altezza 8,5 cm

Contenuto del contenitore: per acquari da 60 a 150 l. - 125 ml di soluzione di perossido di idrogeno al 3-6%.

Durata del lavoro: a una temperatura di 25 ° C, 1 litro di perossido è sufficiente per 2 mesi di lavoro in un acquario con 10 pesci di grandi dimensioni.

OSSIDATORE W

Il primo dispositivo sicuro e autoregolante che può essere utilizzato tutto l'anno fornire stagni con ossigeno senza l'uso di tubi e cavi elettrici, anche in un inverno feroce.

È progettato per laghetti da giardino, così come grandi acquari che superano i 700 litri.

Dimensioni: diametro 15 cm, altezza 18 cm

Contenuto del contenitore: 1 litro di soluzione di perossido di idrogeno al 6-30%.

Durata del lavoro:

In estate con un solo rifornimento di carburante - 1-2 mesi.

In inverno, sotto il ghiaccio - per 4 mesi.

La necessità annuale di una soluzione, a seconda della temperatura, è di 3-5 litri.

FT OXIDATOR

Galleggia nel contenitore di spedizione a causa del galleggiante dell'anello.

Il dispositivo consente di trasportare o contenere un numero elevato di pesci (fino a 25 pesci rossi con una lunghezza del corpo di 8 cm in 20 litri di acqua) in un piccolo contenitore (lattina, borsa termica, borsa, ecc.) con un volume di 2-20 litri per un lungo periodo senza un compressore aggiuntivo o il riempimento con ossigeno.

Durata del lavoro - da 144 ore (a 9 ° C) a 36 ore (a 25 ° C).

OXIDATOR FTc

Il dispositivo compatto FTC OXIDATOR consente di trasportare o contenere pesci in un piccolo contenitore (secchio, sacchetto di plastica, ecc.) volume di 2-20 litri per un lungo periodo senza un compressore aggiuntivo.

L'aumento del consumo di ossigeno da parte dei pesci con l'aumento della temperatura (entro limiti ragionevoli) viene automaticamente compensato dal dispositivo.

Un OXIDATOR FTc contiene 1000 mg di ossigeno puro.

Il tempo di lavoro a una temperatura di 20 ° C è di circa 12 ore. All'aumentare della temperatura, il tempo di funzionamento diminuisce, ma la quantità di ossigeno rilasciata aumenta. Quando la temperatura diminuisce, la durata del lavoro aumenta.

Vale la pena notare che gli ossidanti sono usati molto raramente dagli aquaquisti nello spazio post-sovietico. Costano relativamente non costosi - L'OSSIDATORE A costa circa $ 100, in più risparmiano energia ... ma ahimè, non c'è nemmeno nessuno che possa chiedere a nessuno della pratica. Il più delle volte vengono utilizzati solo per lunghe spedizioni di pesce.

AERAZIONE - LA FONTE DI VITA DEI NOSTRI ACQUARI

Aerazione, arricchimento di acquario con video interessante di ossigeno

fanfishka.ru

Aerazione dell'acqua nell'acquario

I pesci d'acquario, come tutti gli esseri viventi, hanno bisogno di ossigeno. Ma a volte la concentrazione naturale di ossigeno è insufficiente e i proprietari di acquari devono fare aerazione dell'acqua nell'acquario.

Modi di aerazione

La produzione di ossigeno per i pesci in un acquario si svolge in due modi: naturale e con l'aiuto di compressori speciali. Il modo naturale di aerazione è il divorzio di piante e lumache. Le piante sono in grado di produrre ossigeno e possono soddisfare i bisogni del pesce in esso. Tuttavia, durante la notte le piante assorbono l'ossigeno e negli acquari di notte c'è spesso mancanza di ossigeno. Le lumache influenzano anche il contenuto di ossigeno nell'acqua e possono persino monitorare il bilancio dell'ossigeno. Alcune specie di lumache strisciano sulle foglie delle piante o sulle pareti dell'acquario quando c'è carenza di ossigeno, mentre in condizioni normali vivono sulle pietre.

L'aerazione artificiale viene effettuata in due modi:

  1. Compressori d'aria. Trasportano l'aria attraverso lo spray attraverso i tubi dell'aria. Lo spruzzatore trasforma l'aria nelle più piccole bolle, che sono più facilmente distribuite in tutto l'acquario. I compressori sono progettati specificamente per fornire ossigeno alla colonna d'acqua.
  2. Pompe dell'acqua, filtri, pompe. Eseguono le funzioni dei filtri interni, guidano il liquido attraverso la spugna e quelli dotati di un diffusore aspirano l'aria dal tubo dell'aria. L'aria viene mescolata con l'acqua e la forma di piccole bolle viene rilasciata nell'acquario.

Per determinare la quantità di ossigeno necessaria in un acquario, è necessario tenere conto della sua popolazione, profondità, volume d'acqua, temperatura, modalità di illuminazione, ecc. Se l'acquario è grande e ben piantato con le piante, è possibile l'autosufficienza di ossigeno. Tuttavia, i moderni compressori non solo forniscono ossigeno, ma contribuiscono anche alla miscelazione dell'acqua e al rafforzamento del suolo.

Eccesso di ossigeno in acquario

Sulla questione se l'ossigeno sia necessario in un acquario, la risposta è semplice: ne abbiamo bisogno. Tuttavia, alcune persone percepiscono il parere degli esperti di aerazione dell'acqua come guida all'azione e iniziano a piantare pesantemente. piante d'acquario e utilizzare più compressori contemporaneamente. Non sanno che è dannoso per i pesci e può causare embolia gassosa. In questo caso, nel sangue del pesce compaiono bolle d'aria che possono portare alla morte. Pertanto, la saturazione dell'acqua nell'acquario con ossigeno deve essere effettuata secondo le regole:

  • cambiare l'acqua in piccole porzioni;
  • scegli la giusta composizione di pesce;
  • tenere traccia del numero di piante;
  • regolare il flusso d'aria dal compressore.

In questo caso, il perfetto equilibrio di ossigeno sarà raggiunto e il tuo pesce non ne risentirà.

COMPRESSORE PER L'ACQUARIO E TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE SU QUESTO.

Perché hai bisogno di un compressore in un acquario?

La risposta è ovvia per tutti coloro che hanno visto questo dispositivo in funzione: aumenta il contenuto di ossigeno nell'acqua dell'acquario. L'acqua in uno stato stazionario potrebbe trasformarsi in una specie di palude.

Resti di attività vitale di piccoli pesci, granello di mangime, polvere, piccoli detriti, pellicola sulla superficie, mancanza di ossigeno possono portare a uno stato sfavorevole dell'ambiente acquatico.

E, di conseguenza, alla malattia e, nel peggiore dei casi, alla morte degli abitanti dell'acquario. Компрессор, подавая воздух в воду, обогащает её кислородом, создаёт потоки воздуха и воды. Данный процесс называется аэрацией, а подобные компрессоры иногда именуют аэраторами. Проще говоря, это воздушный насос

.Главные требования, которые нужно предъявлять к устройству при его выборе

Часто аквариум стоит в той же комнате, где люди отдыхают. Pertanto, per l'acquario è preferibile scegliere un compressore silenzioso. Questo dispositivo funziona continuamente. Per ridurre il livello di rumore del dispositivo, è possibile rimuoverlo nel cabinet. Ma poi hai bisogno di un condotto troppo lungo. Pertanto, vale la pena di pensare attentamente prima di rendere silenzioso il compressore, isolandolo. È meglio acquistare un dispositivo silenzioso in una sola volta. Il compressore d'aria per l'acquario è il più silenzioso. I compressori dovrebbero avere una regolazione regolare del flusso d'aria. Un tale dispositivo può essere facilmente regolato su un numero diverso di filtri e ugelli. La capacità del compressore viene calcolata sulla base dei seguenti parametri: 0,5 l / h per 1 l di acqua. Questo è il modo per risolvere il problema di quale compressore è più adatto per una specifica capacità del serbatoio. Per un grande acquario (oltre 100 litri) utilizzare un compressore a pistone. Per un acquario di questo tipo, è meglio prendere un dispositivo con alimentazione a bassa tensione (12 volt). In caso di interruzione di corrente, può essere collegato anche con la batteria dell'auto. È possibile realizzare un compressore silenzioso utilizzando le apparecchiature obsolete da soli. Quindi, affinché un dispositivo fatto in casa funzioni il più silenziosamente possibile, avrai bisogno di una scatola di legno e una scatola da sotto il film. In questo caso, si ottiene un compressore silenzioso compensando l'onda d'urto con un barattolo. Lo stesso compressore fatto in casa si nasconde in una scatola di legno.

Anche i compressori sono regolabili e non regolabili.

ie sull'alloggiamento del compressore Viene fornito un regolatore speciale che riduce la tensione applicata, in conseguenza della quale avviene una regolare regolazione dell'aria fornita dal compressore.

Va anche detto subito che i moderni compressori sono divisi in diversi gruppi, per un acquariofilo possono essere suddivisi come segue, prima di tutto:

- stazioni di compressione
- compressori professionali
- Compressori per il consumo generale
- compressori stand-alone

Come installare un compressore in un acquario?

Installare il compressore nell'acquario è abbastanza semplice. Prima di tutto, è necessario determinare il luogo in cui verrà localizzato. Questo può essere l'acquario stesso, una copertina o un tavolo. Il dispositivo è posizionato sopra l'acqua o al di sotto del livello dell'acqua, ma una valvola di non ritorno viene sempre installata sul condotto dell'aria. È auspicabile che l'aeratore si trovi vicino al riscaldatore. Quindi l'acqua di riscaldamento si mescolerà e le condizioni per il pesce saranno le migliori.

Quando il rumore di un compressore in funzione causa disagio, dovrebbe essere posizionato su schiuma o gommapiuma. Ciò ridurrà il rumore, ma non darà il 100% del risultato. Alcuni agiscono cardinalmente: metti via il dispositivo e allunga un lungo tubo. Ogni compressore deve essere pulito periodicamente. Se ciò non viene fatto, le prestazioni diminuiranno e alla fine il dispositivo si romperà. Anche l'inquinamento aumenta il livello di rumore.

Tipi di compressori

Il primo tipo di pompa eroga aria attraverso il movimento di membrane speciali che consentono il flusso d'aria solo in una direzione. Un tale compressore per acquari consuma pochissima elettricità e funziona a bassa rumorosità.

Lo svantaggio principale di questo dispositivo è la bassa potenza. L'aeratore non è adatto per contenitori di grandi dimensioni. Ad esempio, per un acquario domestico da 150 litri, un piccolo compressore silenzioso a membrana si adatta perfettamente.

Un altro tipo di aeratori per acquari - compressori a pistoni. Dal loro nome segue che l'aria viene espulsa con l'aiuto di un pistone. Questi aeratori sono più costosi, ma il loro vantaggio è alte prestazioni e durata.

È vero che il livello di rumore dei compressori alternativi è leggermente superiore rispetto ai dispositivi del primo tipo. Tali aeratori sono solitamente installati in grandi acquari o colonne.

Gli aeratori domestici di entrambi i tipi sono entrambi alimentati dalla rete elettrica domestica e dalle batterie. Ogni kit di aeratore comprende un tubo flessibile da cui esce l'aria pompata.

A cosa serve un compressore a batteria?

Ci sono situazioni in cui è richiesto un trasporto urgente di pesce. Tuttavia, non privare il pesce di un ossigeno così importante per loro. Altrimenti, potrebbero semplicemente morire. È possibile utilizzare il dispositivo stradale per un piccolo acquario. Tali dispositivi funzionano a batterie, che sono molto facili da sostituire al momento giusto. Il compressore alimentato a batteria consente di proteggere contro la morte di pesci che si trovano all'esterno dell'acquario stazionario. Una tale attrezzatura ha dimensioni ridotte, quindi portarla con te durante un viaggio è molto comoda. Potrebbe anche essere necessario un dispositivo alimentato a batteria se l'alimentazione viene spesso interrotta nella stanza. Un tale dispositivo è raccomandato per mantenere in riserva assolutamente tutti gli acquariofili. Ciò è dovuto al fatto che anche la privazione dell'ossigeno a breve termine è carica di pesce per la morte. Viene chiesto come scegliere un compressore, anche acquariofili esperti. Scegliendo un compressore è necessario concentrarsi non sulla sua categoria di prezzo, ma sulla quantità di acqua che può guidare in un'ora. È desiderabile acquisire potenti compressori silenziosi. Puoi usare un dispositivo fatto in casa.

Capacità del compressore necessaria in base alle dimensioni dell'acquario

Capacità del compressore installato dipende direttamente dal volume dell'acquario. La dipendenza è direttamente proporzionale: più grande è l'acquario, maggiore è la prestazione del compressore. La prestazione ottimale del compressore è di 0,5-0,7 litri di aria all'ora per litro di acqua. Ma questo è il movimento centrale. Di norma, si consiglia di acquistare compressori ad alta potenza. Perché? Ad esempio, decidi di installare un secondo nebulizzatore nell'acquario. Questo, come si capisce, richiede potenza aggiuntiva dal compressore e prestazioni aggiuntive. In questi casi è necessario acquistare compressori più potenti, se l'acquario è alto. Qui il compressore dovrà superare la pressione dell'acqua. Inoltre, la potenza del compressore dipende dal diffusore. Più piccoli sono i fori, maggiore è la pressione che deve essere creata dal compressore.

Svantaggi compressore

Lo svantaggio principale del compressore - questo è rumore Non importa come i produttori lottino per la silenziosità, finora non sono riusciti a vincere questa battaglia. Sì, è stato possibile ridurre le prestazioni di questo parametro a 25-30 dB, ma è lo stesso, parecchio. Di norma, gli acquari sono installati in camera da letto o in asilo nido, e poiché il compressore a volte funziona tutto il giorno, il rumore del silenzio notturno è molto evidente. Gli artigiani stanno nascondendo i compressori in scatole insonorizzate fatte da sé, il che è un buon modo per uscire da questa situazione.
Il secondo inconveniente è il lavoro dell'elettricità. E come fai a sapere che elettricità e acqua sono concetti incompatibili. Pertanto, durante l'installazione e il funzionamento di un compressore, è necessario esercitare la massima cautela.

Cura del compressore, manutenzione preventiva

Per un lavoro perfetto dietro al compressore, è necessario prestare attenzione.. Consiste nel seguente:
- sostituzione regolare dei filtri dell'aria (se disponibili all'ingresso);
- controllo e sostituzione delle membrane in gomma (spesso a causa della rottura della membrana, è necessario l'intero compressore, poiché è molto difficile trovare un kit di riparazione per un particolare modello);
- pulizia regolare dei diffusori (estrarre e sciacquare in acqua pulita, riducendo così la resistenza del diffusore);
- monitorare le condizioni dei tubi dell'aria e sostituirli se necessario.

Alternativa al compressore nell'acquario

In alternativa al compressore Puoi offrire un ossidante. È estremamente semplice nella progettazione e nel funzionamento del dispositivo. Non richiede la fornitura di energia elettrica o l'installazione di batterie, ed è assolutamente silenzioso perché si verificano solo reazioni chimiche. Il principio di funzionamento dell'ossidante è la decomposizione del perossido di idrogeno (H2O2) in acqua (H2O) e ossigeno attivo (O), sotto l'azione di un catalizzatore. Come catalizzatore, ci sono metalli che, una volta ossidati, prendono una parte dell'ossigeno attivo e l'ossigeno in eccesso viene rilasciato nell'acqua.

leggi anche molly.

Quanto tempo dovrebbe impiegare il compressore dell'acquario al giorno?

Konstantin Bogdanov

Dipende dalla popolazione dell'acquario e dalla sua popolazione di pesci e piante. Se l'acquario è normalmente popolato da piante e il pesce è presente in una piccola quantità, allora non è affatto necessario aerare l'acqua tutto il giorno.
Può determinare il tempo di funzionamento del compressore. Spegni il compressore e osserva il comportamento del pesce, se il pesce inizia a salire negli strati superiori dell'acquario, e ancor più afferra l'aria dalla superficie, accendi immediatamente il compressore. A giudicare da questi dati, fare una conclusione sul tempo di funzionamento del compressore.
Se si dispone di un filtro con funzione di aerazione, è meglio non spegnerlo completamente. È più facile per molte ragioni.
Di notte, è altamente desiderabile non spegnere il compressore. Sebbene il consumo di ossigeno da parte del pesce dormiente cada (tuttavia, ci sono specie notturne), tuttavia, di notte, le piante emettono anidride carbonica invece di ossigeno. Quindi, senza aerazione in acquario, i pesci densamente piantati hanno una grande possibilità di non vivere fino al mattino con l'aerazione disattivata.
Di norma, i principianti, brutti popolano i loro acquari e preferiscono spremere la spazzatura di plastica cinese in acquari invece che piante vive, quindi di solito raccomando vivamente ai principianti di non spegnere affatto il compressore o il filtro.

Natalia A.

Se si dispone di un filtro con aerazione 2 in una 24 ore al giorno, spegnere solo per il lavaggio in quanto si sporca, se il compressore è separato, quindi è necessario avere i dettagli - c'è qualche pianta vivente, è la densità di atterraggio del pesce.

Con quale frequenza dovrebbe essere incluso l'ossigeno e per quanto tempo si vuole pescare il pesce rosso?

Angela

I pesci rossi sono esigenti sul contenuto di ossigeno. Molti piccoli pesci tropicali che sono contenuti negli acquari, la necessità di ossigeno è molto più bassa. Ad esempio, molti pesci charicin (neo, rodostomosi, minori, ecc.) Possono essere mantenuti con successo in acquari senza aerazione speciale. Di norma, il più esigente per il tenore di ossigeno dei pesci vive in natura in fiumi e torrenti con flusso rapido, con rapide, rapide, cascate. I pesci che vivono in fiumi a flusso lento (specialmente con acqua ricca di sostanza organica), piccoli stagni e laghi, di solito hanno bisogno di meno ossigeno nell'acqua.

Una domanda interessante riguarda il ruolo delle piante d'acquario nell'ossigenazione dell'acqua. Alcuni acquariofili esagerano questo ruolo. Infatti, nel processo di crescita delle piante d'acquario (nella luce), rilasciano ossigeno, ma la sua quantità, di regola, non supera quello che entra nell'acqua a causa dello scambio di gas naturale con l'aria.
Di notte, le piante assorbono l'ossigeno dall'acqua. Pertanto, nonostante il fatto che l'attività del pesce diminuisca e richieda meno ossigeno, potrebbe essere una carenza. Il pesce può morire per asfissia in mezzo alle piante. Questo fenomeno si osserva di notte in acquari con un'alta densità di piante acquatiche (in presenza di piante che galleggiano sulla superficie). In tali acquari è necessaria l'aerazione, soprattutto di notte.
L'aerazione dell'acqua negli acquari viene solitamente effettuata usando microcompressori attraverso spruzzi di materiali porosi: arenaria, ceramica, metalli porosi.
DETTAGLIO: http://zooclub.ru/aqua/164-2.shtml
//www.aquariumhome.ru/page13.htm
//acvafish.ru/aeraciya-vody-v-akvariume.html

È necessario avere un tubo dell'aria nell'acquario? In generale, perché è necessario? Tutti i pesci ne hanno bisogno?

Vlad Nazarov

È completamente opzionale, Veronica.
Se:
- l'acquario non è pieno di piante per i bulbi oculari secondo il principio dell'Olandese,
- pescare non più di 1 per 10 litri di acqua (e non più grandi di 5 cm ciascuno)
- mangimi con cibo vivo o ben granulato, ma moderatamente, e non cospargere di cucchiai finché l'acqua non si guasta,
quindi l'aria che soffia non è una necessità.
Soprattutto se si conservano labirinti (macropodi, gurami, galletti, lyalius, ecc.), Non hanno bisogno di soffiare affatto, anche con un'alta densità di atterraggio.

Principe di Galles

Richiesto.
Il significato di alimentazione d'aria è nel mescolare l'acqua, saturando di ossigeno e rimuovendo diossido di carbonio durante la notte, quando sia le piante che gli animali consumano ossigeno e rilasciano anidride carbonica.
Durante il giorno, quando si accende l'acquario, non è necessario fornire aria se ci sono molte piante nell'acquario. Basta con quello, che è ottenuto dalla fotosintesi. Ma di notte, le piante mangiano ossigeno con pesce e pesci piccoli (specialmente quelli grandi) possono facilmente soffocare.

Acquario nella stanza.

Kitty @ Murys @

1, preferibilmente costantemente, se l'acquario con un coperchio, quindi l'ossigeno non sarà sufficiente in ogni caso ...
2-necessariamente necessario, e più sono e meglio è.
3 diversi tipi di pesci, forse non compatibili, e dominanza ...
I 4 filtri sono di due tipi: interno ed esterno, tutto dipende dal volume del tuo acquario e dalla potenza del filtro ...
5-sì, non c'è niente di terribile in esso, non è consigliabile mettere l'acquario alla luce o vicino alla finestra, da una grande quantità di luce le pareti di acqua cominceranno a diventare verdi ...

Gilyazov Timur

1. Quanto dura il rifornimento di ossigeno per l'acquario e quando?
2. Abbiamo bisogno di piante vive, non solo artificiali?
3. Perché il pesce si morde l'un l'altro per la coda? (considerando che sono persone diverse)?
4. Cosa sono i filtri per l'acqua e come usarli? (Ho delle gocce ma non ne conosco abbastanza)?
5. E 'possibile mettere un acquario vicino al monitor di un computer? (Sì, e proprio accanto al computer)
1 tutto il giorno.
2 Può, ma non necessariamente
3 Può l'affamato? o non compatibile (predatori)
4 Interno ed esterno. Pter esterni efficace
Segui le regole della posta elettronica. sicurezza

Kat

1. L'ossigeno è sempre, quindi ci si abitua al rumore
2. Piante a volontà. Idealmente, producono ossigeno, ma in presenza di artificiale non è necessario. Solo spazzatura da loro e sporcizia (dalla vita)
3. Che sono così giocati / cacciati. È necessario verificare se possono essere tenuti insieme, e quindi un pesce più attivo e aggressivo può ostruire i deboli e gli indolenti.
4. Gocce molto probabilmente per pulire l'acqua dalla candeggina. I filtri sono migliori con carbone di legna. Nel negozio di animali chiedi.
5. In teoria, forse lo ero, tutto andava bene.
Buona fortuna a te e ai tuoi pesci!

L'acquario è collegato ai dispositivi: scaldabagno, ossigeno e depuratore d'acqua (combinato con ossigeno). Il negozio ha detto

alex

Il riscaldatore è sicuramente dotato di un termostato, si accende e si spegne automaticamente. È impossibile spegnere il filtro, i batteri si depositano in esso, moriranno senza un condotto, avvelenano tutti gli aquas. Dopo un lungo spegnimento, è necessario lavare accuratamente l'elemento filtrante.

Alisa

Un breve arresto per poche ore non è un grosso problema.
Lo scaldabagno è un termostato, l'ho spento del tutto, si compra un termometro per misurare sempre la temperatura, sono sempre stato sopra i 24, anche in inverno, quindi non uso il termostato, si trova solo nel comodino. A proposito, è meglio comprare un termometro elettronico (ci sono dei raschiatori magnetici con un termometro elettronico incorporato, molto comodo), e le persone comuni mentono spesso (ho 2 gradi).
Ossigeno e depuratore dell'acqua: questa pompa dovrebbe funzionare sempre.
Bene, accendi la luce per 8-10 ore, ho 10 ore di acceso, spegni per la notte.
Ma sulla dacia, ho acquistato in particolare un compressore di riserva (la pompa può guastarsi) e pillole di ossigeno, solo in caso di tagli di luce. Bene, c'è un generatore ...

Irina Bespalova

I neon sono pesci che trovano difficile vivere senza ossigeno costante in un acquario. Ma spegnere la luce non è una brutta cosa neanche per un giorno. Scaldabagno - nessun grosso problema. Se la temperatura di almeno 23 gradi può essere disattivata per una settimana.
Ossigeno: puoi spegnerlo per 2 giorni, va bene (se puoi averli senza di esso)
Filtro: è consigliabile lavorare tutto il giorno, ma l'interruzione per 1 giorno non è terribile (ti consiglio di ascoltare l'opinione di Alex)

Acquariofili ... Ma il filtro dovrebbe sempre funzionare in un acquario, o tutti dovrebbero essere spenti per un po '? ATP =)

Rita Dyomina

"Nel moderno acquarismo, i filtri sono uno dei mezzi più importanti di sostentamento: l'acquario è uno spazio biologico chiuso in cui si verifica un costante accumulo di residui organici: i pesci producono escrezioni che inquinano l'acqua, oltre a cibo non consumato, parti di piante morte, ecc. i rifiuti nell'acqua sono abbastanza stabili, perché alcuni di loro sono trasformati in minerali e assimilati dalle piante, e l'altra parte viene effettuata con correnti d'acqua. La sua densità di piantagione è significativamente superiore a quella naturale, quindi i prodotti metabolici e i loro derivati ​​inorganici possono avere un impatto negativo sui suoi abitanti.I principali metodi di rimozione di residui organici e minerali in eccesso da un acquario e stabilire condizioni di vita accettabili per i pesci sono filtraggio, pulizia e cambi d'acqua. " Il filtro dovrebbe funzionare tutto il giorno. Quando il filtro viene spento per più di due ore, tutto ciò che è stato filtrato nell'elemento del filtro si decompone e se viene acceso SENZA LAVAGGIO, tutto verrà gettato in acqua su tutti gli abitanti. La frequenza della lisciviazione dipende dalla densità dell'atterraggio del pesce, dalla capacità di nutrire il pesce, ecc.

Vadim74

Il filtro è spento per fare il bagno, come già notato, così come alcuni sono spenti quando si nutrono i pesci per 20 minuti al massimo. Se fa rumore e interferisce con il sonno, allora trova uno più silenzioso o risolve il problema con l'opzione di fornire aria a causa del rumore dei filtri.

Rus White

Фильтр более сложная система, чем можно подумать, даже если рассматривать недорогие внутренние фильтры. Помимо механической фильтрации, любой фильтр, худо-бедно, но обеспечивает биологическую фильтрацию. Последняя осуществляется колониями бактерий, которые селятся субстрате (в нашем случае - губке) фильтра. L'attività vitale di una determinata colonia di batteri dipende direttamente dalla corrente diretta dell'acqua, che porta nutrienti ai microrganismi. Se il filtro viene fermato, questa colonia inizia a mancare di materia organica e ossigeno e muore gradualmente. Inoltre, questo processo avviene molto rapidamente, oltre quaranta minuti. Dopo che i batteri sono morti, altri, adattati alla vita in acqua stagnante, prendono il loro posto. E poi succede la cosa più spiacevole - l'inclusione del filtro. Dopo la sua inclusione, tutta questa fraternità cade nella colonna d'acqua. Prevedi cosa può succedere dopo, quasi nessuno sarebbe d'accordo

Nell'acquario, la pompa con il filtro dovrebbe funzionare per sempre ??? Ora l'acquario è in preparazione !!! Non ci sono ancora pesci!

Jenshen

l'attrezzatura nell'acquario dovrebbe funzionare sempre ... tanto più che sei nuovo in questo business e ancora non comprendi pienamente i processi in aquas ...
se l'acquario è di piccole dimensioni (fino a 100 litri), è possibile utilizzare un filtro interno con aerazione ... se è superiore a 100 litri, acquistare un filtro esterno, ma è necessario anche un compressore d'aria per esso
se avete domande - visita la comunità dell'acquario "Acquario a casa" //my.mail.ru/community/akva-xobbi qui sarà sempre di aiuto e sollecito

bu

Sempre e filtro e compressore. Si spegne l'aria durante la notte, il pesce può soffocare (beh, dipende da quanti abitanti vivono in aquas).
E il filtro dovrebbe funzionare anche se non ci sono pesci in aquas. E poi l'acqua può ristagnare e fare nafig.

Elena Gabrielyan

Anche quando si prepara l'acquario, se non ci sono ancora pesci, la filtrazione e l'aerazione dell'acquario devono essere eseguite continuamente. Il filtro funzionante deposita i batteri benefici, che crea un ambiente nell'acquario e stabilisce un equilibrio biologico, le colonie vivono sul filtro solo a causa dell'afflusso di acqua e aria, senza di loro la colonia morirà e invece di purificare l'acqua, la rovinerà e l'aerazione solo perché di notte il pesce, le piante consumano grandi quantità di ossigeno, e le piante rilasciano anche anidride carbonica nell'acquario, che senza l'aerazione sarà pericoloso per il pesce. Ottieni una pompa 2 in 1, aerazione e filtrazione allo stesso tempo.

alex

Tutto può essere disattivato se interferisce, ad eccezione del filtro. I batteri indesiderati possono svilupparsi nell'ambiente anaerobico, avvelenare tutti i pesci ogni altro giorno. E gli ossidanti aerobici moriranno. Luce idealmente 12:12. L'aerazione senza una forte sovrappopolazione non è necessaria se il filtro funziona!

Olga Taranina

Una pompa filtro sarà necessaria quando si esegue il pesce in un acquario - quindi dovrebbe funzionare tutto il giorno! Soprattutto, sarà necessario di notte, quando l'ossigeno sarà consumato non solo dai pesci, ma anche dalle piante.

Pin
Send
Share
Send
Send