Domande

Quanti gradi dovrebbe essere l'acqua nell'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Temperatura dell'acqua dell'acquario

Tutta la vita sul nostro pianeta può esistere solo nell'intervallo di temperatura ottimale. Questo vale pienamente per i pesci ornamentali. Quale temperatura dovrebbe essere mantenuta nella casa dell'acqua? Come creare condizioni confortevoli per diversi tipi di pesce? Su questi e altri problemi è necessario pensare prima di iniziare l'allevamento di creature viventi in acquario.

Temperatura e salute del pesce

Lo sviluppo, i mezzi di sussistenza e la salute degli abitanti dell'elemento acqua dipendono direttamente dallo stato dell'acqua. E il pesce ornamentale non fa eccezione. Il fatto è che i processi chimici e biologici del loro corpo sono strettamente correlati al regime di temperatura.

Ad esempio, il riscaldamento dell'acqua a soli 8-10 gradi sopra la norma fa sì che il pesce aumenti il ​​consumo di ossigeno. E in un mezzo acquoso eccessivamente caldo, la solubilità delle molecole di ossigeno diminuisce.

Questo fattore in alcuni casi può addirittura portare alla morte degli abitanti dell'acquario. In tali situazioni, dicono che il pesce è soffocato.

Cambiamenti di temperatura indesiderati e improvvisi, che sono possibili se la casa per gli animali acquatici è installata in modo errato: alla finestra sul lato soleggiato, per esempio.

Temperatura ottimale

Il più delle volte le persone tengono i pesci nei loro acquari domestici, la cui patria è le latitudini tropicali. La temperatura dell'acqua in questo clima è praticamente invariata ed è 20-26 gradi sopra lo zero. Approssimativamente la stessa quantità dovrebbe essere mantenuta nell'acquario per i proprietari di pesci domestici decorativi. È vero, per le diverse specie ci possono essere alcune variazioni del regime.

Il pesce rosso, ad esempio, è simile all'acqua fredda, non inferiore a +18 e non superiore a +23 gradi. Anche un leggero aumento della temperatura può portare allo sviluppo di malattie in queste bellezze a sangue freddo.

I detentori di specie rare come i pesci labirinto o i bei discus sanno che devono mantenere una temperatura dell'acqua più alta, circa 30 gradi Celsius. Questo è uno dei motivi per cui questi pesci non sono raccomandati per gli acquariofili principianti.

Tutti gli altri tipi di creature galleggianti decorative sono abbastanza soddisfatti dell'acqua con una temperatura costante da +22 a +25 gradi. A proposito, la stessa modalità è considerata ottimale per la flora acquatica, così come per gamberi e gamberetti.

Quindi, il normale clima per la vita deve essere costantemente mantenuto. Questo risultato è ottenuto utilizzando un'attrezzatura speciale per acquari.


Scaldabagno per acquario

Se l'acquario è abbastanza profondo, l'acqua nella sua parte inferiore è un po 'più fredda della superficie. Si ritiene che la differenza di temperatura non dovrebbe essere superiore a 2 gradi e idealmente il mezzo acquoso dovrebbe essere omogeneo.

Questo è il motivo per cui, quando si riscalda l'acqua, viene utilizzato il cosiddetto riscaldatore a stelo. Questo semplice dispositivo in modo costruttivo è un nucleo di vetro cavo (o ceramica), all'interno del quale è posto un elemento di riscaldamento - filo di nicromo.

Con l'aiuto di ventose, il riscaldatore dell'acquario è montato verticalmente sulla parete del serbatoio. La maggior parte dei modelli ha una funzione di controllo automatico del riscaldamento.

Tali dispositivi sul mercato sono ampiamente rappresentati. Qui è possibile selezionare la società di acquari riscaldatore Polish Aquael o la marca di prodotto cinese XILong. I prodotti di questi produttori sono disponibili con o senza termostato (opzione budget).

Acquario di raffreddamento

Spesso è necessario fornire un raffreddamento ad acqua nell'acquario. Tale necessità può sorgere a temperature elevate dell'aria nella stanza. A tal fine sono stati creati dispositivi speciali: refrigeratori per acquari. Sono di due tipi principali: aria e acqua.

Raffreddatore d'aria al centro c'è una ventola compatta con un sensore termico. È attaccato alla parte superiore del lunotto e insegue l'aria fredda sopra la superficie dell'acqua, aumentando la velocità di evaporazione dell'acqua calda.

Dopo aver raffreddato l'acqua, la ventola si ferma al comando del sensore termico. Il basso consumo energetico, il basso livello di rumorosità durante il funzionamento contribuiscono all'utilizzo diffuso di tali refrigeratori in acquari piccoli e poco profondi.

Ad esempio: alta affidabilità e basso consumo energetico distinguono le ventole di raffreddamento portatili della serie JBL Cooler di produzione tedesca. Sono tutti dotati di un termostato per regolare il tempo di funzionamento.

Per la grande casa o l'uso di acquari da ufficio, di regola, dispositivi di raffreddamento esterni. Sono anche chiamati frigoriferi per acquari. Dal design, sono davvero unità di refrigerazione compatta, in modo molto efficace il raffreddamento dell'acqua dell'acquario che viene guidato attraverso il suo sistema.

Dispositivi montati vicino al serbatoio, dotati di due tubi, che vengono abbassati nel serbatoio. Un tubo serve a raccogliere l'acqua calda e il secondo a rilasciare il raffreddato.

Sul mercato dell'acquario, tali dispositivi sono rappresentati dai prodotti dell'azienda italiana Teco, la serie cinese di raffreddatori ad acqua HAILEA e Resun.

La regolazione forzata della temperatura dell'acqua dell'acquario è obbligatoria. La scelta di riscaldatori e refrigeratori adatti dipende dalle dimensioni dell'acquario, dalla temperatura dell'aria nella stanza e, naturalmente, dal budget dell'acquariofilo.

Video su come organizzare il raffreddamento dell'acquario con le tue mani:

Qual è la temperatura dell'acqua ottimale in un acquario?

Per tutti i pesci d'acquario, la temperatura dell'acqua nell'acquario è importante, quindi è necessario controllarlo periodicamente. Per la maggior parte degli abitanti dell'acquario è adatto un intervallo di temperatura compreso tra 22 e 26 gradi. Discus e pesci labirinto hanno bisogno di una temperatura di 28-30 gradi, e pesci rossi - dai 18 ai 23. Naturalmente, possono vivere a temperature elevate, ma nel tempo per non evitare la malattia: il più delle volte si verifica la disfunzione degli animali della vescica natatoria.

Assicurarsi che non ci siano cambiamenti improvvisi di temperatura (più di 4 gradi) nell'acquario. Un cambiamento regolare è accettabile, ma assolutamente non drastico. Tuttavia, i salti si verificano abbastanza spesso, e in particolare per piccoli acquari, la cui capacità è inferiore a 60 litri. Ciò è dovuto al fatto che una piccola quantità di acqua si riscalda rapidamente, ma si raffredda per un breve periodo. Quindi, ad esempio, una foglia di finestra aperta per alcuni minuti può raffreddare molto l'acqua, e il pesce d'acquario otterrà chilodonellosi o un'infezione batterica. Se non c'è un termometro nell'acquario, il proprietario non sarà in grado di scoprire tali salti di temperatura e i sintomi della malattia potrebbero apparire molto tardi.

Per mantenere sempre la temperatura dell'acqua ottimale nell'acquario, sono necessari un termometro e una piastra riscaldante. Un termometro dovrebbe essere in ogni acquariofilo. Dovrebbe essere posizionato nell'acquario in modo da poter vedere chiaramente la temperatura. Questo è importante perché più velocemente una persona vede i cambiamenti e prende le azioni necessarie, meno soffriranno gli abitanti dell'acquario. Recentemente, la scelta dei termometri è enorme, quindi tutti possono sceglierne uno conveniente.

Per mantenere una temperatura costante nell'acquario, è necessario un termoforo che riscalda l'acqua alla temperatura desiderata e si spegne automaticamente. Se ha un alto livello di potenza, i residenti dell'acquario non temono le correnti d'aria, i cambiamenti di temperatura o l'aerazione.

Se non si ha la possibilità di chiedersi costantemente quale sia la temperatura dell'acqua nell'acquario, è necessario disporre di una piastra riscaldante. La cosa principale è scegliere una qualità, perché altrimenti potrebbe non rispondere sempre a cadute di temperatura, non accendere, o, al contrario, acqua calda, non spegnere, e il pesce può bollire. Per evitare ciò, la piastra riscaldante deve essere cambiata periodicamente.

Se tieni veramente a cuore il tuo pesce, allora acquista solo prodotti provati per loro; Non abbiate fretta di scegliere, consultare esperti acquariofili, leggere le recensioni sul prodotto e solo dopo effettuare un acquisto.

Temperatura dell'acqua dell'acquario

Per tutte le creature viventi, incluso il pesce, la condizione più importante per l'esistenza è la temperatura ambiente. Colpisce non solo l'ambiente, ma anche i processi chimici e biologici che avvengono negli animali e nelle piante.

Per quanto riguarda gli acquari, dovrebbe esserci circa la stessa temperatura in tutti gli strati, altrimenti sia le piante che i pesci possono soffrire. Poiché lo strato superiore di acqua è sempre più alto del fondo, quindi, la temperatura deve essere misurata non solo sulla superficie dell'acqua, ma anche sul terreno. Il regolatore della temperatura dell'acqua dell'acquario può essere acquistato presso il negozio, e puoi farlo da solo, ma non puoi farne a meno quando coltivi il pesce. Perché alcuni cambiamenti di temperatura per molte specie di pesci possono essere mortali.

La temperatura ottimale nell'acquario

Non ci sono numeri specifici per ogni acquario, poiché la temperatura dipende da fattori come i suoi abitanti, le piante e la modalità di manutenzione scelta. L'intervallo di temperatura per la maggior parte dei pesci va da 20 a 30 ° C, tuttavia, per ogni singola specie di pesce dovrebbe mantenere una temperatura ottimale.

Quindi il miglior intervallo di temperatura costante in un acquario per i guppy varia tra 24-26 ° C, ma alcune deviazioni sono consentite - 23-28 ° C. Allo stesso tempo, se la temperatura scende sotto i 14 ° C o sale oltre i 33 ° C, il pesce non sopravviverà.

Per il pesce gatto, la temperatura nell'acquario è ottimale nell'intervallo da 18 a 28 ° C. Tuttavia, pesce gatto - pesce senza pretese, così facilmente resistere a deviazioni significative da questi limiti, ma per un breve periodo.

La temperatura nell'acquario per scalare ha fondamentalmente una vasta gamma. L'optimum è 22-26 ° С, ma trasferiranno facilmente il calo di temperatura a 18 ° С, ma è necessario abbassarsi gradualmente, senza brusche cadute.

La temperatura ottimale nell'acquario per le spade è di 24-26 ° C, ma dal momento che questi pesci non sono abbastanza impegnativi, sopportano tranquillamente una diminuzione temporanea a 16 ° C.

La temperatura raccomandata nell'acquario per i ciclidi deve essere compresa nell'intervallo 25-27 ° C. A volte può essere aumentato di 1-2 gradi, ma non di più, poiché per la maggior parte dei pesci di questa specie la temperatura di 29 ° C è fatale. Allo stesso tempo, una significativa diminuzione della temperatura anche fino a 14 ° С può essere trasferita dal pesce abbastanza tranquillamente (ovviamente, non per un tempo molto lungo).

Come mantenere la temperatura nell'acquario?

La temperatura dell'acqua nell'acquario dovrebbe essere costante. Le sue fluttuazioni durante il giorno sono consentite entro 2-4 ° С. Le gocce più nitide possono avere un effetto devastante sugli abitanti dell'acquario.

Tutti sanno che la temperatura dell'acqua nell'acquario corrisponde alla temperatura nella stanza. Pertanto, quando per qualche motivo diventa eccessivamente caldo o freddo nella stanza, alcune misure dovrebbero essere prese.

Nella stagione calda avrai bisogno di sapere come abbassare la temperatura nell'acquario. Ci sono diversi modi per farlo:

  • uso di un frigorifero speciale per l'acquario;
  • installazione di aria condizionata nella stanza, che manterrà una certa temperatura;
  • uso di ghiaccio o accumulatori di freddo.

Nel caso in cui quando fa troppo freddo nel tuo appartamento durante la stagione fredda, dovresti sapere come aumentare la temperatura nell'acquario. La versione più semplice del riscaldatore è un riscaldatore di acqua calda. Deve essere posizionato tra il riscaldatore e la parete laterale dell'acquario. Ma questo è un modo di emergenza per riscaldare l'acqua, poiché non funzionerà a lungo per mantenere la temperatura dell'acqua.

Ciascuno dei modi per aumentare o diminuire la temperatura dell'acqua è buono a modo suo, e dovresti sceglierne uno in base alle tue esigenze specifiche.

Qual è la temperatura dell'acqua come scalare?

Scalaria (lat. Pterophyllun scalare) è uno dei pesci d'acquario più popolari della famiglia dei Cichlid. Molte specie di questo pesce sono state rimosse dai bacini sudamericani, mentre altre sono state allevate allevando una o più forme. Il pesce angelo comune è forse un esempio di un classico pesce d'acquario - una forma del corpo a forma di disco, alta e leggermente corta, con pinne rigogliose simili a vele. A prima vista, non è così facile tenere un tale animale in un acquario, ma questa opinione è sbagliata. Hanno una natura pacifica, non aggressiva. Possono sistemare diversi tipi di pesci della stessa calma e di medie dimensioni: discus, feste, gamberi, gurami.


Accade così che gli acquariofili alle prime armi acquisiscano uno scalare senza imparare le regole principali per prendersi cura di loro. Corri in un nuovo acquario, dove l'equilibrio biologico dell'ambiente non si è stabilizzato. Temperatura impropria, elevata acidità, acqua dura rovineranno rapidamente la salute del pesce angelo. La presenza di nitrati, nitriti, ammoniaca e cloro non evaporato in acqua influisce negativamente anche sulla qualità della vita degli animali domestici. Con le fluttuazioni di tali sostanze gli scalari non possono farcela. Questo vale anche per i parametri dell'acqua nell'acquario di deposizione delle uova, dove devi seguire le regole di conservazione dei produttori e della loro covata.

Guarda la video storia sul contenuto dello scalare.

Pertanto, è importante che lo scalare mantenga la temperatura. Come endemici di acqua dolce tropicale, sono abituati all'acqua calda. Abbassare la temperatura dell'ambiente acquatico porta a letargia, malattia e, di conseguenza, morte. Anche l'ipotermia o una temperatura troppo alta sono dannose, così come un improvviso cambiamento di acqua in una nuova. Per mantenere una vita piena di un animale domestico, è necessario regolare costantemente la temperatura dell'acqua nell'acquario.

Soglia di temperatura ammessa per il pesce

Angelfish è venuto a noi dai fiumi di acqua calda del Sud America, dove regna il calore, quindi un sistema di riscaldamento dovrebbe essere installato in acquario. La temperatura minima consentita dell'acqua è di 24 gradi Celsius, il massimo è 30 gradi. Il surriscaldamento non è auspicabile, il calore accelera i processi metabolici nel corpo, si logora rapidamente e invecchia. Tuttavia, alcuni tipi di scalare richiedono temperature superiori a 27 gradi (nero scalare) e 30 gradi quando si generano le uova. L'aumento della deposizione delle uova accelera il processo di maturazione delle uova.


La temperatura ottimale nell'acquario fornirà spazio sufficiente. Più stretto è il serbatoio, più velocemente si riscalda l'acqua. Più pesci ci vivono, meno spazio è libero per trovare un angolo più fresco. Il flusso d'acqua dovrebbe essere medio, molte piante forniranno loro conforto.

Il serbatoio dovrebbe essere in un luogo tranquillo e illuminato, in modo che nessun suono forte o movimenti improvvisi nella stanza sarebbe venuto ad esso. Lo stress porta a una perdita di colore brillante. Il luogo con luce solare diretta non è adatto. Le lampade LB di illuminazione forniscono la luce e la temperatura desiderate.


Non dovrebbero verificarsi improvvise fluttuazioni della temperatura dell'acqua. L'abbassamento a breve termine del pesce sopravviverà, ma un tale rischio può portare all'ipotermia. Quando si sostituisce l'acqua, è necessario assicurarsi che il livello sia mantenuto in modo che la nuova acqua corrisponda a quella vecchia.

Conclusioni: nell'acquario generale, la soglia ottimale di temperatura per gli scalari è 24-30 gradi Celsius. L'acqua non dovrebbe diventare molto calda e fresca. Fai tutto il possibile per evitare cambiamenti improvvisi in tutti i parametri dell'ambiente.

Guarda come calibrare rapidamente il termometro dell'acquario.

Temperatura nell'acquario di deposizione delle uova per scalare

Gli angelfish iniziano a moltiplicarsi con un graduale aumento della temperatura dell'acqua nella deposizione delle uova. Temperatura da 27 a 28 gradi - ottimale per la riproduzione di quasi tutti i tipi di scalari. Con lei, le uova matureranno più velocemente e gli avannotti in tale acqua si svilupperanno comodamente. Entro poche settimane, il maschio e la femmina si abitueranno ai nuovi parametri che incoraggeranno la deposizione delle uova. Dopo 2 settimane produrranno uova sulla superficie di una pietra o di una pianta. Ancora qualche giorno, i caprioli matureranno, quindi gli avannotti si schiuderanno. Purtroppo, a bassa temperatura, le uova maturano lentamente, o le larve degli avannotti non appaiono mai. Per evitare questo, effettuare misurazioni per l'acqua con un termometro speciale. Dopo aver alzato la temperatura un po ', nascerà un po' di pesce angelo.

Quanto e come difendere l'acqua per l'acquario?

Perché difendere l'acqua dell'acquario per i pesci e quanto benefici porterà questa procedura? Domande di questo tipo vengono spesso poste dai novizi amanti della casa-acqua e dai più esperti razvodchiki. In effetti, l'assestamento è una misura necessaria per preparare l'acquario al varo, perché non importa quanto tu pulisca il paesaggio e il vetro del serbatoio, l'acqua è il suo componente principale, un ambiente vivente in cui vivranno e si svilupperanno sia creature visibili che microscopiche oggetti. Pertanto, il processo di insediamento comporta lo studio delle regole per la preparazione di diversi tipi di acqua.

Come preparare un acquario con acqua di rubinetto

Il modo più semplice ed economico per fare scorta di acqua è usare l'acqua del rubinetto nel serbatoio. È disponibile per quasi tutti, adatto per qualsiasi acquario d'acqua dolce. Per i pesci, non è dannoso se è difeso adeguatamente. Se un depuratore d'acqua di qualità dal rubinetto non è installato nella tua casa, non devi versare immediatamente il liquido che hai raccolto nel serbatoio. I composti di cloro che sono nell'acqua devono essere resistenti per diversi giorni. Perché questo? Per proteggere il pesce e le piante da avvelenamenti e morte prematura.

È possibile comporre l'acqua in vasetti di vetro direttamente dal rubinetto e lasciarla per 3-4 giorni, coperta con una garza. Tutti i composti volatili evaporeranno e il liquido diventerà incolore e privo di composti chimici. È necessario controllare l'acqua raccolta per l'odore e il colore. L'acqua clorata ha un forte odore, ha un colore bianco latte.

Guarda come versare con cura l'acqua distillata nell'acquario.

A proposito di acqua da altri acquari

L'acqua del loro altro acquario può essere utile - ha una microflora consolidata da tempo e un equilibrio biologico. Per i pesci è una fonte affidabile di oligoelementi utili in termini di recupero. Tuttavia, senza conoscere la storia di un altro acquario, sarebbe corretto scoprire quali pesci d'acqua dolce vivessero in esso, con che cosa era malato e quale fosse la sua acqua. Puoi fare questa domanda ai proprietari del serbatoio o condurre osservazioni per conto proprio. Per l'esperimento servono solo pochi giorni, un po 'di tempo libero e, naturalmente, acqua vecchia.


Versare il liquido in un serbatoio di vetro pulito, lasciarlo riposare per diversi giorni. Notare nuvolosità, precipitazioni - lo sai, non è del tutto sicuro. È possibile versare una parte di tale acqua in un acquario non preparato con piante. Se il loro aspetto si è deteriorato - un segno sicuro che il pesce non dovrebbe vivere in uno stagno con tale acqua. Ma il modo migliore è quello di avviare un serbatoio con nuova acqua da soli o di chiedere aiuto ai distributori di fiducia.

Osmosi inversa e deionizzazione

La sedimentazione dell'acqua con la sua successiva preparazione per l'acquario è possibile utilizzando il metodo di osmosi inversa e deionizzazione. Questi sono due modi in cui puoi purificare e difendere un liquido. Ognuno di questi processi aiuta a rimuovere le impurità e eventuali particelle che possono essere nell'acqua. La ionizzazione neutralizza il pH, eliminando vari ioni che potrebbero rimanere nell'acqua. Tuttavia, l'acqua risultante è pulita, ma potenzialmente pericolosa - non conserva le sue proprietà biologiche, che sono pericolose per i pesci. Non importa quanto abbia elogiato la sua purezza cristallina, sopporta il rischio perché ha cambiato il livello di pH, l'alcalinità e la durezza.

L'acqua deionizzata rimuove i sali benefici e gli oligoelementi necessari per pesci e piante. Tale acqua è ottenuta come risultato di una profonda purificazione mediante osmosi inversa o scambio ionico. Nel processo di pressione, l'acqua viene fatta passare attraverso un guscio semi-permeabile da una soluzione più concentrata a una meno concentrata. La shell salta la soluzione, ma non manca i componenti disciolti in essa.

A volte questa acqua è mescolata con acqua di rubinetto infusa, ma è necessario fare attenzione.

Guarda un video sul sistema di osmosi inversa.

Informazioni sull'acqua addolcita

L'acqua addolcita è a volte utile per i pesci che hanno bisogno di vivere in acqua con determinati parametri. L'acqua addolcita può essere ottenuta per qualche tempo, se la difendi 4-5 giorni, e aggiungendo ad essa le impurità che modificano i parametri (torba, legno). Gli addolcitori hanno bisogno di acquistare nei negozi, non c'è bisogno di scavarli da soli. Sistemare l'acqua con gli ingredienti giusti sarà utile per alcuni pesci.

Cosa fare con l'acqua in bottiglia?

Quanto tempo dovresti difendere l'acqua in bottiglia per un acquario? Lei non ha bisogno di insistere. Il liquido in bottiglia, sebbene sia credibile, non è utile per i pesci, perché il suo livello di pH non corrisponde allo standard ed è libero da molti oligoelementi che possono "far rivivere" il serbatoio. Quanta acqua non viene utilizzata - anche in combinazione con un rubinetto infuso non è molto efficace. Spesso i parametri di tale acqua sono completamente sconosciuti. Spesso vengono aggiunte vitamine, aromi, conservanti e persino coloranti per mantenere un aspetto cristallino. Tutto ciò è distruttivo per la salute del pesce.

Serbatoio con acqua piovana difeso

L'acqua piovana viene anche usata in un acquario. In precedenza, tale acqua era utilizzata nel cibo, ma al giorno d'oggi non è particolarmente utile (tranne per quello che cade nelle regioni ecologicamente pulite). Contiene impurità di sostanze tossiche e parassiti, quindi è necessario sostenere e filtrare in modo potente. L'acqua piovana può contenere sostanze che non vengono lavate via dall'aria. Inquinamento da tubi, grondaie, condutture, tetti e altre superfici da cui è entrato.

Per le esigenze dell'acquario, l'acqua piovana non è sempre adatta - un trattamento improprio del fluido fa male al pesce. Quanto tempo ci vorrà per sistemare la pioggia? Dopo aver attinto acqua in un contenitore di vetro pulito, installare un potente filtro in esso, dopo aver trattato il liquido per diverse ore. Dopo la pulizia, lasciare l'acqua per qualche giorno in un luogo fresco. Tuttavia, il rischio di tale acqua è elevato - la sua applicazione è possibile solo dopo una ricerca di laboratorio.

Ho un acquario di quanti gradi di solito dovrebbe essere l'acqua?

PiraWTH

La maggior parte dei pesci d'acquario si adatta a 22-26 ° C. Forse solo il disco e alcuni pesci labirinto preferiscono lo scaldabagno: 28-31 ° C. Il pesce rosso ha bisogno di acqua più fresca. Quando il contenuto dell'acquario nell'intervallo di temperatura di 18-23 ° C, sono abbastanza soddisfatti. Per un periodo piuttosto lungo (un anno o più) possono vivere a 25-27 ° C, ma alla fine si ammalano - di regola, sviluppano disfunzioni della vescica natatoria.
È importante evitare fluttuazioni di temperatura significative (più di 2-4 gradi). I suoi cambiamenti regolari sono abbastanza permissibili, ma i bruschi salti durante un giorno, o anche diverse ore, sono estremamente indesiderabili. Nel frattempo, questo accade non così raramente, specialmente con piccoli acquari con una capacità inferiore a 60-50 litri. I volumi relativamente piccoli di acqua si raffreddano rapidamente e si riscaldano rapidamente. Per molto tempo, la finestra aperta nella stagione fredda può facilmente disegnare una stanza. Se non c'è riscaldamento nell'acquario, in alcune ore di tale aerazione, l'acqua contenuta in esso si raffredderà notevolmente. Risulta che anche il pesce può prendere il raffreddore. E poi "raccogliere" un'infezione batterica o chilodonellosi. Se non c'è un termometro nell'acquario, tali fluttuazioni di temperatura possono passare inosservate al proprietario dell'acquario. Va notato che un piccolo acquario è incommensurabilmente più piccolo di un piccolo serbatoio naturale, dove i cambi di temperatura dell'acqua procedono molto più lentamente (grandi masse d'acqua più lente e si raffreddano e si riscaldano più lentamente). Ecco perché i pesci sono completamente inadatti per salti improvvisi di temperatura e questi salti possono causare loro un grande stress.
A volte è necessario monitorare attentamente non solo la temperatura dell'acqua, ma anche la temperatura dell'aria sopra l'acqua. Questo è particolarmente importante quando si mantiene il labirinto che cattura regolarmente l'aria dalla superficie. Pesci siamesi che combattono abbastanza bene (galletti) e lyalius possono ammalarsi o addirittura morire "respirando" l'aria, che è 5 gradi e più fredda dell'acqua in cui vivono questi pesci. Quando il contenuto del labirinto pesca una certa cautela quando è necessario aerare la stanza.
Il surriscaldamento può anche essere molto pericoloso. Peggio di tutto, è trasportato da pesci ben nutriti. L'acqua calda contiene molto meno ossigeno e il pesce ben nutrito ne ha bisogno. Il surriscaldamento può essere dovuto al riscaldamento solare (se l'acquario è posizionato in modo che la luce solare diretta cada su di esso), dal calore dei radiatori (se l'acquario si trova vicino a loro, è di 50 cm o inferiore), dalle lampade che illuminano l'acquario, specialmente potente, e l'acquario è coperto da un coperchio sordo. Non senza ragione, gli amanti delle piante, illuminando i loro acquari con potenti lampade, creano ulteriori fori di ventilazione nelle coperture dell'acquario e si adattano ai refrigeratori del computer. Usando il dispositivo di raffreddamento, è possibile ridurre la temperatura degli strati superficiali dell'acqua di 1-3 gradi.
Da quanto sopra possiamo trarre le seguenti conclusioni:
Un termometro è uno strumento di misurazione assolutamente necessario per un acquariofilo. Dovrebbe essere posto nell'acquario in modo che sia visibile anche con uno sguardo lanciato casualmente nello stagno al coperto. L'acquariofilo dovrebbe conoscere al più presto il guasto del regime di temperatura nell'acquario e agire immediatamente. I termometri nell'involucro di vetro e specialmente il mercurio sono piuttosto accurati. Ma sono immersi direttamente nell'acqua dell'acquario e sono attaccati al muro con l'aiuto di un ventosa (che non sembra sempre bello), oppure salpano per nuotare liberamente. Quest'ultima opzione comporta notevoli inconvenienti. Un termometro, se non galleggia da qualche parte in una direzione sconosciuta, girerà sicuramente in modo tale che la scala non sarà visibile. I termometri a cristalli liquidi sono molto più convenienti: sembrano una piccola striscia attaccata al vetro dell'acquario dall'esterno. Misurano la temperatura in modo meno preciso, ma per scopi amatoriali, sono eccellenti e le loro letture sono sempre in vista.

Qual è la temperatura massima dell'acqua per i pesci d'acquario?

signore

Illuminazione e temperatura dell'acqua nell'acquario
Come illuminare l'acquario? Nell'affrontare questo problema, è necessario tenere in considerazione i seguenti punti: l'illuminazione naturale dell'acquario, la potenza della lampada, la profondità dell'acquario, la necessità di specifici tipi di pesci e piante per una particolare intensità luminosa (la composizione spettrale è importante per le piante), la durata dell'illuminazione.
Ad esempio, se un acquario si trova vicino a una finestra, la necessità per i suoi abitanti di luce artificiale è inferiore (specialmente in estate). I pesci, ad eccezione degli abitanti dei bacini ombreggiati e quelli che sono attivi al crepuscolo, non sono così bizzarri per l'illuminazione dell'acquario, come le piante. La vita di quest'ultimo dipende fortemente dalla qualità e dalla quantità di luce. Nella maggior parte dei casi, l'acquario deve essere illuminato 12 - 14 ore al giorno.
Quali lampade fluorescenti possono essere utilizzate per illuminare l'acquario? Gli acquariofili usano i seguenti tipi di lampade: LB, LD, LTB, LHB, LBU, LDC e alcuni altri. Di solito utilizzare lampade con una capacità di 20 a 40 watt. Va ricordato che l'emissione luminosa delle lampade fluorescenti è 2,5 - 3 volte superiore rispetto alle lampade ad incandescenza.
Standard approssimativi di potenza luminosa: 0,4 - 0,5 watt per 1 litro di volume dell'acquario - per lampade fluorescenti, 1,2 - 1,5 watt per 1 litro - per lampade ad incandescenza. Per pesci e piante che non possono tollerare la luce intensa, queste percentuali sono ridotte. Va ricordato che più profondo è l'acquario, maggiore deve essere la potenza delle lampade.
Che tipo di lampada è meglio usare per illuminare le piante d'acquario? Quando si allevano piante d'acquario, i migliori risultati si ottengono con una combinazione di illuminazione: lampade ad incandescenza più lampade fluorescenti come LD, LDC (durante la fioritura e la fruttificazione, le piante hanno bisogno di raggi blu, che danno alla lampada questo segno). La potenza delle lampade ad incandescenza per l'illuminazione di acquari con piante - 25, 40, 60 watt.
Se sei principalmente interessato al pesce, allora in presenza di piante diffuse e senza pretese, puoi utilizzare qualsiasi lampada fluorescente, preferibilmente calda, nella marcatura di cui c'è una lettera B (LB, LTB, ecc.), Così come le lampade a incandescenza, meglio di quelle a cripton. Questi ultimi si differenziano dalle normali lampade in quanto il loro flacone è riempito con kripton e bruciano più luminosi, dando più raggi arancioni.
Nella mia stanza, la temperatura non supera i 18 - 20 ° C. Il pesce vivrà a questa temperatura? La temperatura dell'acqua nell'acquario non riscaldato è uguale o inferiore a quella nella stanza. Per i pesci d'acqua calda, questo non è abbastanza. La maggior parte dei pesci e delle piante d'acquario vive a una temperatura di 24 - 26 'e quindi necessita di riscaldamento.
Il riscaldatore più primitivo è una lampada ad incandescenza posta all'esterno della parete laterale dell'acquario sotto la superficie dell'acqua e coperta da un riflettore metallico. La lampada non dovrebbe essere più potente di 40 watt dal forte e irregolare riscaldamento del vetro può incrinarsi. Questo riscaldatore non è molto comodo, poiché viene sprecato molto calore. Inoltre, di notte deve essere spento. Le piante si allungano nella direzione della lampada e si piegano e il vetro laterale è rapidamente ricoperto di alghe.
I riscaldatori più comunemente usati da filo di nicromo, avvolto su un tubo di vetro, che viene inserito in un tubo con sabbia (sono prodotti dalla nostra industria). La potenza di tali riscaldatori da 5 a 100 watt. Dovrebbero essere utilizzati in piena conformità con le istruzioni. Soprattutto è necessario assicurarsi che l'estremità superiore del riscaldatore sporga dall'acqua - portandola nel tubo si ottiene un danno al dispositivo.
Per mantenere la temperatura dell'acqua in un acquario da 25 litri non è più alta che nella stanza, sono necessari 0,2 litri per ogni litro di acqua, 0,13 in un serbatoio da 50 litri e 0,1-watt in un serbatoio da 100 litri. Per mantenere la temperatura costante, utilizzare un riscaldatore con un termostato. L'industria produce vari regolatori di temperatura. Uno dei PTA-W più comuni.

Natasha

al massimo! massimo quando accendo la stufa e cucino la zuppa del mio pesce !! Fino ad ora, da me stesso sotto shock T avevo circa 35-40. I minori sono morti ((
quindi, 32 è il massimo ma il pesce è rimasto vivo))

Kostyan Zhitnik

Zhenya, a seconda del tipo di pesce ... In generale, in estate, in camera, quasi tutti i pesci vivono normalmente ... E in inverno, è meglio mettere un riscaldatore ... Ma non consiglio di rivelare la temperatura massima per esperienza, è un peccato pescare)))

sconosciuto

Quando si tratta la maggior parte dei pesci d'acquario (eccetto l'oro), alcuni acquariofili aumentano la temperatura a 34 gradi. Ma per il contenuto, ovviamente, serve una temperatura più bassa. Il discus discute separatamente - hanno bisogno di una temperatura di circa 30 gradi ... e di oro - hanno bisogno di acqua più fredda di altri.

La temperatura dell'acqua ottimale per il pesce rosso in un acquario

مخلوق غريب

Contengono pesci rossi in un acquario largo, basso e spazioso con ghiaia o ghiaia. L'acidità non conta molto (in generale, i pesci rossi non sono capricciosi) e la crudeltà non è inferiore a 8 °. Se il pesce è lento, immobile, puoi aggiungere sale a una velocità di 5-7 g / l. Il contenuto di ossigeno dovrebbe essere elevato, si consigliano aria soffiata e frequenti cambi d'acqua. I pesci di corpo lungo hanno bisogno di più acqua di quelli corti. I pesci rossi sono abbastanza tranquilli, possono essere tenuti insieme ad altre specie, ma le code di voile sono meglio separatamente, poiché altri pesci possono danneggiare il loro equipaggiamento. Nelle vasche di pesci con occhi sporgenti, crescite, non ci dovrebbero essere pietre e oggetti con spigoli vivi che possono ferirli. Temperatura dell'acqua da 15 a 24 ° C. In estate, è possibile aumentare gradualmente la temperatura (fino a 30 °).

Strunina Katya

Il pesce è adatto per la conservazione in un acquario di acqua fredda con un ampio spazio per il nuoto libero. Bello nelle serre. A causa della resistenza della razza, può essere tenuto in un laghetto decorativo esterno. Preferisce una comunità del suo genere, luce brillante e abbondanza di spazio libero.
Temperatura e regime di ossigeno
I pesci rossi sono considerati acqua fredda, in quanto tollerano facilmente una diminuzione della temperatura, ma sono più giocosi ad una temperatura di 22-24 gradi. Le forti oscillazioni di temperatura sono inaccettabili! Per il pesce rosso ordinario, la temperatura dell'acqua nell'acquario può variare da 8 a 30 gradi, l'optimum è 15-20 gradi, le rocce ornamentali sono molto amanti del calore; La composizione chimica dell'acqua non è molto importante. Il pesce rosso (a corpo lungo, contenuto in stagni e stagni) tollera una diminuzione della temperatura a 0 gradi Celsius e può inverno sotto ghiaccio. Va tenuto presente che con una diminuzione prolungata della temperatura, il pesce può diventare più suscettibile a varie malattie, e il riscaldamento dell'acqua porta ad una diminuzione del contenuto di ossigeno disciolto in esso, dal quale il pesce d'acqua fredda soffre molto, inizia a mangiare poco e si impoverisce. Nella stagione calda, i cambi d'acqua giornalieri impediscono il surriscaldamento dell'acquario.
Per il pesce rosso, l'aerazione dell'acqua è obbligatoria, in cui l'acqua è arricchita di ossigeno sia dalla superficie delle bolle d'aria formata dal nebulizzatore che dalla superficie dell'acqua. Come risultato della circolazione dell'acqua causata dal flusso di bolle, gli strati superiori ricchi di ossigeno sono mescolati con strati inferiori impoveriti. Inoltre, la circolazione è utile anche perché mescola strati superiori relativamente caldi con strati inferiori più freddi, creando così condizioni di temperatura uniformi all'interno dell'acquario. Se i tuoi pesci sono costantemente sulla superficie dell'acqua e inghiottono aria, questo è il primo segno di carenza di ossigeno. È necessario, o per cambiare l'acqua / parte dell'acqua, o per rafforzare l'aerazione o per piantare pesci.
La presenza di un filtro negli acquari con pesci rossi è anche una condizione necessaria, poiché i pesci mobili e voraci, che prelevano il cibo dal terreno e vi rovistano continuamente, inquinano l'acqua. La potenza del compressore e / o filtro di aerazione (misurata dalla quantità di acqua distillata in litri per un determinato periodo di tempo) viene selezionata in base alla dimensione (volume) dell'acquario. La media è la potenza alla quale un compressore può pompare l'intero volume di acqua in un acquario in un'ora. Dopo diversi mesi di gestione di un acquario, sarai in grado di determinare con precisione la potenza di cui hai bisogno nel tuo caso. Se un tipo di filtro è insufficiente, è possibile utilizzare una combinazione di filtri, di cui una vasta selezione viene presentata sul mercato delle attrezzature per acquari.
I pesci rossi non sono molto esigenti sulla composizione chimica e la durezza dell'acqua, ma prima di riempire il nuovo acquario con acqua del rubinetto, aprire un rubinetto e lasciare scorrere l'acqua per 5-10 minuti. Questo è fatto al fine di ridurre il contenuto di metalli pesanti in esso durante la stagnazione nei tubi. È necessario riempire l'acquario dopo la semina e in modo che il terreno posato non si mescoli. Желательно использовать шланг с изогнутым к верху наконечником или обыкновенную широкую тарелку, положенную на дно. Наполнять аквариум нужно не до самых краев, а оставляя сверху около 5-ти см.

У меня аевариум и есть в нем градусник сколько обычно градусов должна быть вода ?

PiraWTH

Большинство аквариумных рыб устроит 22-26°С. Пожалуй только дискусы и некоторые лабиринтовые рыбы предпочитают воду потеплее: 28-31°С. А золотым рыбкам нужна вода попрохладнее. При аквариумном содержании интервал температур 18-23°С их вполне устроит. Per un periodo piuttosto lungo (un anno o più) possono vivere a 25-27 ° C, ma alla fine si ammalano - di regola, sviluppano disfunzioni della vescica natatoria.
È importante evitare fluttuazioni di temperatura significative (più di 2-4 gradi). I suoi cambiamenti regolari sono abbastanza permissibili, ma i bruschi salti durante un giorno, o anche diverse ore, sono estremamente indesiderabili. Nel frattempo, questo accade non così raramente, specialmente con piccoli acquari con una capacità inferiore a 60-50 litri. I volumi relativamente piccoli di acqua si raffreddano rapidamente e si riscaldano rapidamente. Per molto tempo, la finestra aperta nella stagione fredda può facilmente disegnare una stanza. Se non c'è riscaldamento nell'acquario, in alcune ore di tale aerazione, l'acqua contenuta in esso si raffredderà notevolmente. Risulta che anche il pesce può prendere il raffreddore. E poi "raccogliere" un'infezione batterica o chilodonellosi. Se non c'è un termometro nell'acquario, tali fluttuazioni di temperatura possono passare inosservate al proprietario dell'acquario. Va notato che un piccolo acquario è incommensurabilmente più piccolo di un piccolo serbatoio naturale, dove i cambi di temperatura dell'acqua procedono molto più lentamente (grandi masse d'acqua più lente e si raffreddano e si riscaldano più lentamente). Ecco perché i pesci sono completamente inadatti per salti improvvisi di temperatura e questi salti possono causare loro un grande stress.
Cosa fare se l'acqua dell'acquario improvvisamente si raffredda bruscamente? Prima stabilisci la causa. Se la piastra riscaldante è fuori servizio, sostituirla. Questo è un suggerimento ovvio. Ma! Di norma, il secondo pad termico non è a portata di mano e la situazione deve essere risolta urgentemente. Come evento "fuoco", è possibile iniziare ad aggiungere lentamente acqua calda bollita (non bollente) all'acquario, in modo da aumentare la temperatura dell'acqua di 2 gradi per 15-20 minuti. Allo stesso tempo non è necessario aggiungere acqua calda a più del 10% del volume dell'acquario. Poi puoi lasciare che una bottiglia di plastica con acqua calda galleggi nell'acquario e vai a prendere una nuova bottiglia di acqua calda. Ma se è chiaro che nel prossimo futuro non sarà possibile ottenere una nuova piastra di riscaldamento, quindi sperimentare con le lampade ad incandescenza. Spinto abbastanza vicino al vetro dell'acquario (ma non all'altezza, altrimenti il ​​vetro potrebbe scoppiare!), Le lampade riscaldano notevolmente l'acqua. Le lampadine a incandescenza a bassa potenza per 15-25 W possono essere abbassate con cautela quasi fino alla base in acqua, fissandole saldamente in questa posizione e quindi accendendole. L'acqua inizierà a scaldarsi. Stai estremamente attento! Non toccare l'acqua quando la lampada è accesa in questo modo. Se hai un vecchio acquario con una struttura metallica, allora il telaio stesso. Ricorda che questa è una misura puramente temporanea necessaria per salvare la vita del pesce. Alla prima occasione, installa una nuova stufa per acquari!
E cosa fare se l'acqua si è raffreddata in modo che i pesci si trovino sul fondo e non si muovano e respirino a malapena? Qui, ovviamente, è necessario eseguire le misure sopra descritte, ma prima è opportuno versare un po 'di acquavite o vodka nell'acquario (al ritmo di 20-30 ml per 100 l), quindi la probabilità di salvare il pesce sarà molto più alta. La verità dovrà presto sostituire almeno un terzo del volume d'acqua, o iniziare a filtrare l'acqua attraverso il carbone attivo, altrimenti l'acqua potrebbe diventare torbida e il muco bianco potrebbe apparire sui vetri e sul terreno. Tuttavia, non danneggerà gli abitanti dell'acquario e tu salverà la loro vita.
Dopo che la temperatura dell'acqua nell'acquario sarà normalizzata, non è male effettuare un trattamento preventivo del pesce con preparazioni di marca di un ampio spettro di attività, specialmente se si usa cibo vivo. Il fatto è che per qualche tempo dopo l'esposizione a bassa temperatura l'immunità dei pesci sarà indebolita. Oltre a una varietà di infezioni batteriche, è molto probabile la presenza di chilodonellosi, trichodinosi e ittiofthiriosi.
Anche il surriscaldamento dei pesci è molto pericoloso. L'eccesso di 36 ° C è fatale.

Pin
Send
Share
Send
Send