Domande

Quante volte ho bisogno di nutrire il pesce nell'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Nutrire correttamente il pesce - moderatamente e non spesso

Una delle prime domande che la gente chiede ai venditori di pesci d'acquario - e come nutrirli correttamente? Potresti pensare che questa è una domanda semplice, ma lontana da ciò. Certo, se non vuoi infastidirti, puoi semplicemente gettare alcuni fiocchi nell'acquario, ma se vuoi che il tuo pesce sia sano, giocare con tutti i colori dell'arcobaleno e deliziarti, allora ti diremo come nutrire correttamente il pesce d'acquario.

Quanto da dare da mangiare ai pesci?

Direi che la maggior parte degli acquariofili alimenta correttamente i loro pesci, ma troppo spesso devono vedere come l'eccesso di alimentazione trasforma il vaso in una palude maleodorante o pesce che è così sopraffatto che dimentica come nuotare.

Ed è facile capire perché questo sta accadendo. Non esiste uno standard specifico e l'alimentazione del pesce potrebbe non essere un compito facile per un principiante. Il fatto è che con il pesce, interagiamo maggiormente durante l'alimentazione. E quindi vuoi dar loro da mangiare un po 'di più.

E un acquariofilo alle prime armi nutre il pesce, ogni volta che vede che sono soli a chiedere il cibo dal vetro anteriore. E la maggior parte dei pesci chiedono del cibo anche quando stanno per scoppiare (questo vale soprattutto per i ciclidi), ed è così difficile capire quando è già abbastanza.

Eppure: quante volte hai bisogno di quante volte nutrire i pesci d'acquario? Il pesce va alimentato 1-2 volte al giorno (per pesci adulti, gli avannotti e gli adolescenti dovrebbero essere nutriti molto più spesso) e con la quantità di cibo che mangiano in 2-3 minuti. Idealmente, nessun cibo arriverebbe al fondo (ma non dimenticare di dare da mangiare ai pesci gatto separatamente). Concorderemo immediatamente che non stiamo parlando di erbivori, ad esempio, ancestri o pesci gatto di broccato. Questi mangiano quasi tutto il giorno, raschiando le alghe. E non preoccuparti, non è necessario monitorare attentamente ogni volta se hanno mangiato, solo un paio di volte alla settimana.

Perché è così importante non sovralimentare il pesce? Il fatto è che la sovralimentazione influenza negativamente lo stato dell'acquario. Il cibo cade sul fondo, entra nel terreno, marcisce e inizia a rovinare l'acqua, mentre serve come base nutritiva per le alghe nocive.
Nello stesso tempo nell'acqua si accumulano nitrati e ammoniaca, che avvelenano i pesci e le piante.
Acquari sporchi di alghe e pesci malati sono spesso il risultato di sovralimentazione e acqua sporca.

Cosa nutrire?

Quindi, come nutrirsi, abbiamo capito ... E cosa dare da mangiare ai pesci d'acquario?
Tutti i mangimi per pesci d'acquario possono essere suddivisi in quattro gruppi: alimenti di marca, surgelati, vivi e vegetali.

Se vuoi mantenere un pesce sano con un bel colore, è meglio dare da mangiare a tutti questi tipi di mangimi. Certo, alcuni pesci possono mangiare solo cibo vivo, altri solo verdura. Ma per il pesce ordinario, la dieta ideale consiste in mangimi di marca, alimentazione regolare con mangimi vivi e cibi vegetali non regolari.

Feed di marca - a condizione che tu acquisti quelli veri, e non falsi, può essere la base della dieta per la maggior parte dei pesci. Alimento di marca moderno per pesce, contiene tutte le sostanze necessarie, vitamine e minerali, in modo che il pesce fosse sano. Comprare questo tipo di cibo non è più un problema, e la scelta è enorme.
Separatamente, noterò il cosiddetto cibo secco - gammarus essiccato, ciclopi e dafnie. Opzione di alimentazione estremamente cattiva per qualsiasi pesce. Non contiene sostanze nutritive, mal digerite, allergeni per le persone.
Ma non usare cibo secco - dafnia secca, non ci sono quasi sostanze nutritive, i pesci soffrono di malattie dello stomaco e crescono male!

Cibo di marca - fiocchi, granuli, pellet

Cibo vivo - uno dei migliori mangimi per pesci che devono essere nutriti regolarmente con il pesce. Non è necessario nutrire sempre la stessa specie, si alternano, perché il pesce ama la diversità. Del cibo vivo più comune: bloodworm, tubule, koretra. Ma ha anche gravi inconvenienti: puoi portare malattie, avvelenare il pesce con cibo di scarsa qualità, e non puoi eseguire il verme del sangue troppo spesso, non digerisce bene il pesce. La disinfezione più semplice di cibo vivo è il congelamento, che uccide parte della cattiveria in esso.

bloodworm

Mangime congelato - per alcuni, il cibo vivo può essere spiacevole, e le donne non accolgono i vermi brulicanti nel frigorifero ... Pertanto, c'è un'alternativa eccellente - cibo vivo congelato per pesce. Li scelgo per l'alimentazione, poiché sono facili da dosare, si conservano facilmente, non si deteriorano e contengono tutte quelle sostanze vive. E spesso puoi comprare un mix di cibo vivo, che conterrà diverse specie - bloodworm, artemia e coretre insieme.

Mangime congelato

Mangime vegetale - Raramente trova un pesce che a volte non mangia le piante in natura. E per la maggior parte dei tipi di pesce, il cibo vegetale è desiderabile. Naturalmente, ci sono eccezioni in ogni regola e i predatori non mangeranno erba. Assicurati di leggere che tipo di cibo preferisce il pesce che vive nel tuo acquario.
Il cibo vegetale può essere acquistato come marchio, in compresse o sotto forma di fiocchi e aggiunto all'acquario per conto proprio. Ad esempio, antsistrusy mangia con piacere zucchine, cetrioli e cavoli.

conclusione

Se segui questi suggerimenti, non surpieni il pesce, dagli una dieta nutriente piena di sostanze nutritive e, di conseguenza, otterrai un pesce bello e sano che vivrà a lungo. Nutrire i pesci è la base del loro contenuto e non rimpiangerete il tempo trascorso se farete tutto fin dall'inizio.

Quanto e quanto da mangiare ai pesci



COME E QUANTO ALIMENTARE UN PESCE?

Una delle domande più importanti per ogni essere vivente sul Pianeta è la questione del cibo. Purtroppo, per qualche motivo, nella maggior parte dei casi, per quanto riguarda il pesce d'acquario, la gente se ne dimentica e crede che averlo riempito con un pizzico di dafnie o altro cibo, questo sarà abbastanza per la loro normale esistenza. Tuttavia, questo non è il caso!

La dieta di qualsiasi animale domestico deve essere varia e corretta. Ad esempio, la gente compra gattini e cani per cibo secco, carne, pollo e latte con panna acida. Inoltre, danno vitamine e altri integratori. Lo stesso dovrebbe essere l'animale domestico dell'acquario. La loro dieta dovrebbe essere equilibrata. Un acquariofilo principiante non dovrebbe avere paura delle "parole paurose": cibo vivo, congelamento, polvere viva. Non c'è bisogno di pensare che tutto ciò abbia bisogno di ottenere, macinare e cucinare. Tutto è molto più facile di quanto sembri! E in questo cercherò di convincerti.

Vari pesci d'alimentazione - la chiave del successo

Tutti i pesci d'acquario possono essere suddivisi in: carnivori, erbivori e onnivori. Questa gradazione di pesce può essere ulteriormente suddivisa in: phytophages, limnofagof, malakofagi, ittiofagi, parassiti ..., ma l'essenza della gradazione rimane la stessa, quindi non ci concentreremo su questo.
La maggior parte dei pesci d'acquario sono onnivori. Cioè, la loro dieta dovrebbe includere sia vegetali che "carne" - cibo proteico. Da questa affermazione possiamo concludere in modo logico che nutrire il pesce con un tipo di cibo non porterà nulla di buono. Non assumendo abbastanza nutrienti necessari, il pesce diventa pigro, la sua immunità diminuisce, il corpo non riesce a resistere alla flora patogena, il pesce si ammala e muore. Un ottimo esempio è la ricerca degli ittiologi, che hanno stabilito che anche i guppy senza pretese e vivipari smettono di dare alla luce un pasto regolare e monotono nutrendoli solo con cibo secco.
Ecco la tabella, il contenuto dei componenti nel feed per diversi gruppi di pesci:

Gruppo di pesci

proteina

grasso

cellulosa

onnivoro

30-40%

2-5%

3-8%

carnivoro

oltre il 45%

3-6%

2-4%

erbivoro

15-30%

1-3%

5-10%


APPRENDIMENTO IMPREZIOSO DEI PESCI DI ALIMENTAZIONE Primo,
hai bisogno di leggere e studiare la letteratura sul tuo pesce. Scopri le loro preferenze di gusto e le loro caratteristiche comportamentali.
Dopo aver respinto le informazioni ricevute, è necessario selezionare il mangime secco appropriato, che può essere diviso in gruppi:

FORM

PER CONTENUTO

Scaglie, piatti (per nutrire i pesci che galleggiano sulla superficie e nella colonna d'acqua)

verdura

Pellet (per pesci più grandi)

animali (proteine)

Compresse (cibo affondante per pesce gatto e altri pesci di fondo)

ibrido

Esistono altri alimenti per pesci specializzati che vengono venduti ai negozi di animali, ad esempio per migliorare il colore del pesce o del cibo speciale per un certo tipo di pesce, ad esempio "Menu Discus".
Sulla base della mia esperienza personale, voglio consigliarti di prendere diversi tipi di mangimi contemporaneamente e mescolarli in una lattina. Ciò è dovuto al fatto che gli acquari di solito contengono diversi tipi di pesci che richiedono un'alimentazione diversa. Mescolando cibo secco della stessa forma, otteniamo una sorta di mix adatto a tutti i pesci.
Al momento dell'acquisto di mangimi, si dovrebbe anche prestare attenzione alla durata di conservazione e alla densità di imballaggio del mangime. Ciò dovrebbe essere fatto perché nel tempo il cibo secco perde le sue proprietà e, se la confezione viene violata (condizioni di conservazione), la flora patogena si formerà generalmente nel cibo. Inoltre, si dovrebbe dare la preferenza ai feed di marchi ben noti, ad esempio, TM Sera o Tetra.
in secondo luogoQuando si alimenta il pesce d'acquario non bisogna dimenticare le vitamine, che sono utilizzate come additivo per nutrirsi.
Vitamina A - necessario per la crescita cellulare, soprattutto per gli avannotti e i giovani. La mancanza di questa vitamina porta alla crescita lenta e alla curvatura della schiena e delle pinne. Inoltre, la vitamina A riduce lo stress.
Vitamina D3 - partecipa allo sviluppo del sistema scheletrico.
Vitamina E - necessario per il sistema riproduttivo dei pesci. Le vitamine A ed E sono usate insieme perché sono inefficaci l'una senza l'altra.
Vitamine del gruppo B (B1 - tiamina, B2 - riboflavina, B12) - normalizzano il metabolismo dei pesci.
Vitamina C (acido ascorbico) - forma denti e ossa, è coinvolto nel metabolismo.
Vitamina H (biotina) - necessario per lo sviluppo cellulare.
Vitamina M - La mancanza di acido folico è espressa nell'oscuramento del colore del pesce, diventano pigri.
Vitamina K - necessario per il sistema circolatorio.
colina - necessario per la crescita normale, oltre a regolare il contenuto di zucchero nel sangue.
Come raccomandazione, puoi consigliare i seguenti prodotti:
Sieri di pesce
- preparato multi-vitaminico emulsionato per rafforzare il pesce durante e dopo le malattie, dopo essersi sistemato in un nuovo acquario, per l'allevamento e per arricchire il mangime per friggere con vitamine. sera fishtamin è anche adatto per rafforzare il pesce dello stagno prima e dopo il letargo.
Può essere aggiunto direttamente all'acqua dell'acquario. Tuttavia, è meglio aggiungere 6-7 gocce a 1 pesce nel mangime pochi minuti prima di nutrirlo.
Applicazione:
1. Durante la malattia e dopo il recupero del pesce, la fishtamina deve essere aggiunta quotidianamente direttamente all'acquario al ritmo di: 6-7 gocce per 50 litri di acqua. L'illuminazione dell'acquario è desiderabile per spegnere.
2. Dopo eventuali sollecitazioni, come il trasporto, il posizionamento di pesci in un acquario affollato o in caso di tipi di pesci incompatibili nello stesso acquario, nonché con ogni cambio d'acqua, è necessario aggiungere Fishtamin nella quantità di 4-6 gocce da alimentare. La fishtamina viene aggiunta direttamente al mangime, che assorbe rapidamente il farmaco e dopo un breve periodo di tempo può essere utilizzato per nutrire i pesci.
La fishtamina può essere aggiunta direttamente all'acquario al ritmo di: 6-7 gocce per 50 litri di acqua. Si consiglia di spegnere l'illuminazione dell'acquario.
3. Dopo aver riposizionato nuovi pesci nell'acquario, è necessario aggiungere rapidamente la Fishtamina direttamente all'acquario dal calcolo: 6-7 gocce per 50 litri di acqua.
4. Per riprodursi, è necessario aggiungere la Fishtamina prima che inizi il processo di deposizione delle uova e entro dieci giorni dall'inizio del processo direttamente all'alimentazione del pesce al ritmo di: 4-6 gocce per 50 litri di acqua. È necessario attendere un po 'di tempo prima che il farmaco venga assorbito nel mangime e quindi alimentare.
5. Per migliorare la crescita degli avannotti, è necessario aggiungere la Fishtamina direttamente alla soluzione di Micron, Micropan, Micrograin o Artemia una volta ogni due giorni, miscelare rapidamente e dare nutrimento arricchito al pesce giovane. La dose giornaliera di fishtamina può variare da una a cinque gocce e dipende dalla quantità di mangime e dal numero di avannotti.
6. Per arricchire il mangime vivo congelato con vitamine, immediatamente prima di alimentarlo, aggiungi la Fishtamina da alimentare alla velocità di: tre o quattro gocce per ogni porzione di mangime dopo che è stata scongelata. È necessario attendere un po 'di tempo prima che il farmaco venga assorbito nel mangime e quindi alimentare.
7. Per creare condizioni ottimali per l'esistenza del pesce di stagno nel tardo autunno, a condizione che il pesce prenda cibo, e anche all'inizio della primavera, non appena il pesce inizia a prendere il cibo; per la profilassi, così come durante il trattamento del pesce da malattie virali, la fishtamina deve essere aggiunta ogni giorno per tre settimane in un volume di 10-12 gocce direttamente all'alimentazione del pesce dello stagno. È necessario attendere un po 'di tempo prima che il farmaco venga assorbito nel mangime e quindi alimentare.
Contenuto di additivi per 1 ml:
Vitamina A 500 I.E.
Vitamina B1 2,00 mg
Vitamina B2 2,00 mg
Vitamina B6 2,00 mg
Vitamina B12 2,00 mcg
Vitamina C 55,00 mg
Vitamina D3 100 I.E.
Vitamina E 5,00 mg
Vitamina K3 1,00 mg
Acido nicotinico 10,00 mg
Calcio pantotenato 5,00 mg
Acido folico 0,50 mg
Tetra vitale - Fornisce al pesce energia e salute vitale, oltre a un colore naturale.
Tetra Vital contiene vitamine, minerali e oligoelementi essenziali caratteristici dell'habitat naturale. Il loro contenuto nell'acquario diminuisce con il tempo e l'acqua del rubinetto non è in grado di compensare la perdita. Grazie a Tetra Vital, puoi creare un habitat naturale quasi identico per i pesci, dove saranno forniti con condizioni confortevoli e un colore più luminoso.
- Le vitamine B naturali sono utilizzate per aumentare la vitalità dei pesci e combattere lo stress
- Il magnesio offre una buona salute e promuove una crescita sana.
- Il pantenolo si prende cura delle mucose del pesce
- Lo iodio contribuisce alla preparazione del pesce per la deposizione delle uova e alla deposizione delle uova.
- Gli oligoelementi vitali aiutano a evitare problemi associati alla loro carenza
- Promuove la crescita di piante e microrganismi
- Adatto per qualsiasi acquario d'acqua dolce
Per migliorare l'azione di Tetra Vital, utilizzare Tetra AquaSafe.
Istruzioni per l'uso. Agitare bene prima dell'uso. Aggiungere 5 ml di Tetra Vital a 10 litri di acqua dell'acquario ogni 4 settimane. In caso di grave stress, si raccomanda di raddoppiare la dose.
In terzo luogo, il trucco più importante! Questo uso di mangimi vivi e congelati.
Il cibo vivo è una varietà di larve di zanzara, piccoli crostacei e tutti i tipi di vermi utilizzati nell'alimentazione dei pesci. I più popolari sono: bloodworm, artemia, linfa, daphnia, tubule, rotifers, gammarus.



Il cibo vivo è il cibo più utile e naturale per i pesci, fornendo loro tutti i microelementi necessari. Tale mangime è raccomandato per essere utilizzato in combinazione con altri tipi di mangime e somministrato 2-3 volte a settimana.
La composizione di alcuni organismi usati come cibo vivo Oggigiorno, specialmente nelle megalopoli e nelle grandi città, è difficile trovare cibo vivo di alta qualità per i pesci. Vale anche la pena notare che, insieme al cibo vivo, è possibile portare "contagio" nell'acquario - batteri patogeni, funghi e virus. Pertanto, si dovrebbe sempre stare attenti con il cibo vivo, è meglio coltivarlo da soli e risciacquare abbondantemente prima di servire. Sapendo che molti acquariofili, soprattutto il gentil sesso, non amano e hanno persino paura di fare casino con vermi e larve, posso consigliare un modo interessante e persino affascinante per estrarre cibo vivo Sera artemia-mix - Preparato pronto per la coltivazione di Nauplii Artemia. I naupli di Artemisia sono una grande prelibatezza per gli avannotti di tutte le specie di pesci. Pesci adulti e molti invertebrati mangiano avidamente naupli e gamberetti adulti. Artemia-mix è un prodotto pronto all'uso. Tutto quello che devi fare è versare il contenuto della borsa in 500 ml di acqua e aerare. Con questo set, anche le persone che non hanno esperienza nell'allevamento di cibo vivo possono coltivare nauplii. Il valore biologico dei naupli diventa ancora più elevato, a causa dell'uso di sale marino ricco di minerali nella miscela di sera Artemia. Le uova di Artemia provenienti dai grandi laghi salati dello stato dello Utah (USA) vengono utilizzate nel mix di sera Artemia, in particolare di alta qualità.
Ecco un video dettagliato di come coltivare nauplii
Bene, per coloro che non vogliono scherzare con il cibo vivo, c'è un congelamento di cibo dal vivo già pronto. Gelo per pesceB - è cibo vivo pronto per l'uso, surgelato e confezionato. La sua bellezza sta nel fatto che non hai bisogno di "ottenere", hai solo bisogno di prendere un cubetto di cibo surgelato e buttarlo nell'alimentatore di pesce.
+ tale mangime, i produttori lo elaborano e ne monitorano la purezza. La probabilità di portare "contagio" nell'acquario è piccola.
- a seguito dell'elaborazione, le proprietà benefiche del mangime vengono perse.
Nota: Prima di servire, è consigliabile congelarlo per scongelare (10-15 minuti).
E infine, il quarto trucco: il cibo del nostro tavolo. Ecco, guarda, per favore, il video pubblicato dal nostro moderatore, Esta, su come i suoi ciclidi mangiano una foglia di lattuga.
Affascinante non è vero! Molti pesci, specialmente i ciclidi, rispettano i verdi: lattuga, spinaci, foglie di cavolo scottate, cetriolo e persino carote. Molte persone sanno che mantenere i ciclidi africani con piante acquatiche vive è quasi impossibile. Tuttavia, hanno bisogno di cibo vegetale. E una foglia di lattuga, una o due volte alla settimana, è un'ottima via d'uscita per il tsikhlovykh.
Inoltre, con l'esempio di un utente del nostro sito Qper, vale la pena sottolineare la questione dei mix di proteine ​​fatti da te. Per i suoi preziosi e amati ciclidi, cucina e dà il seguente trito una volta alla settimana:
- CUORE DI MANZO, TRASFORMATO DAL FILM;
- FILET DI TILIP (PANGASIUS);
- FILETTO DI SALMARA;
- FOGLI SALTA;
Ecco un paté così appetitoso! Esistono molte ricette simili e, se lo desideri, puoi trovarle facilmente su Internet. La cosa principale è che in questo modo puoi e devi nutrire il pesce.
Puoi fare solo un'osservazione importante sull'alimentazione di pesci come il tritacarne: dovresti cercare di escludere (minimizzare) la carne degli animali a sangue caldo da loro. Il sistema alimentare del pesce non è in grado di digerire tali carni, a causa delle quali può sviluppare flora patogena e come conseguenza della malattia. La carne macinata contenente animali a sangue caldo dovrebbe essere data raramente come prelibatezza.

Quante volte e quanto spesso nutrire il pesce?

Basandosi sul fatto che l'alimentazione del pesce dovrebbe essere equilibrata e diversificata, è possibile ricavare una componente approssimativa della quantità di mangime necessaria per il pesce.
Se parliamo di una volta sola, ogni cibo (secco o vivo) dovrebbe essere mangiato dai pesci in 3-5 minuti. Dopo questo tempo, il mangime non dovrebbe essere nell'acquario e più non dovrebbe cadere per ore in basso.
Al giorno puoi nutrire il pesce 1-2 volte. Personalmente mi nutro una volta, perché penso che la sottonutrizione sia migliore della sovralimentazione. L'alimentazione è desiderabile da eseguire al mattino, dopo 15 minuti. dopo aver acceso l'illuminazione dell'acquario e la sera per 3-4 ore prima di andare a dormire. Se ci sono "residenti notturni" nell'acquario, di solito questi sono pesci gatto inferiori (sacchi-tabernacoli, agami, ecc.), Quindi per loro il cibo viene lanciato "al crepuscolo", vale a dire. quando la luce è spenta e tutti i pesci "del giorno" sono andati a letto.
Quanto costa nutrire il pesce una settimana? Anche qui tutto è condizionale e individuale. Offro un esempio del mio schema alimentare:
Lunedì - cibo secco 1, una volta al giorno;
Martedì - cibo secco 2, una volta al giorno;
Mercoledì - cibo vivo, o bloodworm o artemia;
Giovedì - cibo secco 1, due volte al giorno;
Venerdì - cibo secco 2, due volte al giorno;
Sabato - cibo vivo + lenticchia d'acqua;
Domenica - giorno del digiuno;
Come puoi vedere, l'alimentazione dei pesci è piuttosto diversificata. In primo luogo, vengono utilizzate varie miscele di mangimi secchi, in secondo luogo, gli alimenti secchi si alternano a quelli vivi e il cibo vegetale viene somministrato una volta alla settimana.
E necessariamente, una volta alla settimana, viene organizzato un giorno di digiuno, ad es. quando i pesci non vengono nutriti affatto. Tale giorno, è necessario organizzare necessariamente, è innocuo e persino molto utile per la salute del pesce e l'acquario nel suo complesso.
Spero che l'articolo ti sia stato d'aiuto! Naturalmente, non coprirai immediatamente tutti i problemi in un articolo, quindi saremo lieti di parlare con te sui forum.

fanfishka.ru

Che cosa e quante volte per nutrire i pesci d'acquario?

Nel loro ambiente naturale, i pesci trascorrono molto tempo alla ricerca di cibo. I predatori cacciano i piccoli parenti, gli onnivori di taglia media si nutrono di larve di insetti, alghe e caviale di altri pesci. Qualunque cosa il pesce mangia - nel suo elemento nativo, troverà sempre cibo adatto per sopravvivere e dare alla luce.

È tutt'altra cosa: pesci contenuti in cattività. Qui, per quanto riguarda il cibo, possono contare solo sulle persone. In condizioni di acquario, il pesce dipende interamente dalla persona, dalla responsabilità e dall'osservazione del suo proprietario.

Quindi come nutrire i pesci d'acquario? In effetti, una risposta inequivocabile a questa domanda è impossibile. L'unica cosa ovvia è che il feed dovrebbe essere vario ed equilibrato. È meglio alternare diversi tipi di cibo. Se acquisti miscele secche pronte per l'uso sotto forma di "patatine", granuli o compresse, questa è una prelibatezza eccellente e utile per il tuo pesce.

I produttori di tali miscele secche tengono conto di tutte le caratteristiche del corpo del pesce e questo alimento pronto contiene sempre la giusta quantità di proteine, carboidrati e vitamine necessari per la piena attività degli abitanti dell'acquario. Ma non trascurare il cibo naturale: letame, dafnia, Ciclope, carrozza, crostacei, ecc.

Naturalmente, ogni famiglia di pesci ha bisogno di scegliere un singolo alimento. Assicurati che la dimensione del feed non sia troppo grande. Se il pesce non può ingerire i fiocchi, rimarranno affamati. Alcune specie di pesci vivono direttamente allo specchio dell'acqua, quindi il cibo per loro deve rimanere in superficie. Se il pesce trascorre la maggior parte del tempo negli strati inferiori dell'acquario, ha bisogno di cibo in compresse, che rapidamente affondano sul fondo.

Non meno importante è la domanda su quante volte alimentare i pesci d'acquario.

Malki ha bisogno di molta energia e forza per crescere. Pertanto, hanno bisogno di nutrirsi almeno tre o quattro volte al giorno. Il pesce adulto, di norma, viene alimentato al mattino e alla sera, ma per alcune grandi razze di predatori è sufficiente una volta. Una volta alla settimana puoi (e anche bisogno) organizzare un giorno di digiuno.

Ricorda che la pancia rotonda è caratteristica solo per i giovani, e negli adulti è un segno di eccesso di cibo.

Per quanto riguarda il numero di porzioni, prova a dare esattamente quanto il pesce è in grado di mangiare in 15 minuti. I residui di cibo non dovrebbero depositarsi e intasare l'acqua nell'acquario, quindi è meglio pulirli e non lasciarli durante la notte.

Cosa e quante volte al giorno per nutrire il pesce rosso

Quando metti su questi meravigliosi animali domestici come il pesce rosso nel tuo acquario domestico, sorge immediatamente la domanda: "Come e cosa dare da mangiare a queste adorabili creature?". In effetti, nutrire i pesci nell'acquario non è difficile. In primo luogo, si tratta di una specie di pesce onnivoro, e in secondo luogo, quando gli animali domestici si abituano al proprietario, possono ricevere cibo con le proprie mani.

Regole per l'alimentazione di alimenti naturali

Il cibo naturale è un alimento di origine naturale (larve di insetti, plancton, bentos, piante e alghe, molluschi e crostacei). Tutto il cibo presentato al pesce deve essere di piccole dimensioni in modo che possa essere catturato per via orale. Gli avannotti e i pesci giovani dovrebbero mangiare più spesso cibo vivo e secco per essere in grado di crescere in modo bello e sano. Prima di deporre le uova, anche ai maschi e alle femmine viene somministrato cibo vivo con proteine, che funge da stimolo aggiuntivo per deporre le uova.

Dai un'occhiata al nutrire il pesce rosso con i vermi.

Il pesce rosso adulto ama il cibo vegetale di più. Considera che è meglio nutrire i giovani animali con dafnie, chironomoli, pipistrelli, coretre, pezzi di calamaro, sami secco. A proposito, anche i pesci adulti dovrebbero ricevere questo cibo, ma in quantità minori. Il cibo per adulti è facile da cucinare con le tue mani ea casa. Prendi una grattugia da cucina e strofina cetrioli, zucchine, carote e zucca su una superficie poco profonda. Puoi congelarlo nel congelatore e scongelarlo più tardi (solo una volta!), E darlo agli animali domestici.

I negozi di animali vendono cibo secco con fibra, che è destinato solo al pesce rosso. Questo feed è molto utile per la digestione. Possono anche essere nutriti con piante acquatiche - lenticchia d'acqua, wolfia e sarto. Possono essere coltivati ​​a casa specificatamente come mangime per il tuo animale domestico. Oppure, pianta queste piante in un acquario con pesci rossi, e se c'è una carenza di cibo, si nutriranno delle loro foglie succose. Ryaska ha bisogno di nutrire il pesce solo una volta al giorno, quindi assicurati che non ci sia sovralimentazione.


Se stai andando in vacanza e nessuno a lasciare il pesce - allora le piante con foglie morbide (incluso Lemna) saranno un cibo eccellente per gli animali affamati. Il pesce d'oro sarà sufficiente per una settimana, è improbabile che tu possa perdere peso, ma non esagerare con una vacanza. Considera il momento in cui ricordano il proprietario e anche la lunga assenza di una persona può causare stress.

Ora sui prodotti del nostro frigorifero che sono adatti per l'alimentazione. Cereali come semola, grano saraceno, piselli, miglio non sono estranei a questi pesci. Devono essere privi di sale e fatti bollire in acqua. Tutti i tipi di pesciolini dorati adorano i piselli - staccateli, lessateli, tritateli in un frullatore e servite in piccole porzioni. Ha un effetto positivo sul tratto gastrointestinale. Questi tipi di condimenti possono essere serviti se la casa ha esaurito il cibo a base di pesce o per una dieta più varia. La semola deve essere lavata, non appiccicosa, altrimenti il ​​pesce non sarà in grado di mangiarlo.

Così come il cibo per questo pesce si adattano foglie di spinaci, ortica, lattuga, tarassaco, aneto o prezzemolo. Sorprendentemente, questo animale domestico è praticamente tutto ciò a cui le persone sono abituate, motivo per cui è così popolare tra gli acquariofili principianti! Non dimenticare che questi avidi mangiatori di pesce sono inclini a mangiare troppo. Dagli da mangiare 2 volte al giorno, in piccole porzioni da padroneggiare in 5 minuti. Dare cibo animale e vivo una volta al giorno, e il resto del tempo - cibo vegetale.

È possibile alternare tipi di alimentazione e creare un menu: somministrare più volte alla settimana alimenti vivi (il 30% della dieta) e il 70% vegetali. Dopo il pasto, i pesci lasciano molti rifiuti sotto forma di feci. Ciò significa che l'acquario deve essere pulito in tempo: il sifone inferiore e la filtrazione dell'acqua. Una volta alla settimana, aggiorna il 25% dell'acqua per essere fresca e pulita, in modo che i resti di cibo non si decompongano, inquinando tutto intorno.

Guarda come i pesci rossi mangiano una foglia di lattuga.

Cibo di pesce di marca

Oltre al cibo naturale, i pesci rossi possono essere nutriti e alimentati a marchio. I produttori offrono una varietà di integratori contenenti vitamine, minerali, fibre, larve e altri nutrienti. Il cibo di marca aiuta a dare al pesce una scala di colori più luminosa, sono innocui in quantità accettabili. È meglio nutrire il cibo di marca 1-2 volte a settimana, anche se alcune specie sono possibili più spesso. Tutti loro sono presentati sotto forma di chip, granuli, bastoncini.

  1. Tetra Goldfish Gold Color è un mangime premium per pesci rossi di tutti i tipi e colori. A causa del contenuto di carotenoidi, spirulina e vitamine, aiuta il pesce a diventare forte e sano. Ha un effetto benefico sul sistema immunitario, assicurando una vita lunga e felice. Grazie alla speciale formula, questo alimento è facilmente digeribile e riduce il numero di feci. Venduto in forma granulare - un granulo si ammorbidisce facilmente in acqua, in modo che l'animale possa mangiarlo rapidamente.

  2. Tetra Goldfish Holiday - Daphnia food. Adatto a tutti i tipi di pesci rossi, soprattutto se stai andando in vacanza. Lasciare la borsa con alimentazione addizionale alla persona autorizzata che può dar loro da mangiare. Grazie al contenuto di vitamine e oligoelementi, acquisiranno una ricca scala di colori e saranno soddisfatti.

  3. Tetra Goldfish Energy - bastoncini nutrienti che si dosano facilmente e non rovinano la qualità dell'acqua. A causa del contenuto moderato di grassi, conferiscono forza e energia al pesce. Rafforzare il sistema immunitario, aumentare la resistenza alle malattie. I bastoncini sono facilmente digeribili, possono essere somministrati 1-2 volte a settimana, senza sovralimentazione del pesce.

Quante volte al giorno hai bisogno di nutrire il pesce in un acquario?

Janna Sadybaeva

In acquari principianti, gli amanti del pesce muoiono più spesso di sovralimentazione che di mancanza di cibo. il più importante: è meglio dare da mangiare ai pesci che nutrirli !! ! per soddisfare tutte le esigenze di un pesce adulto, è sufficiente mangiare 2-3% (massimo 5%) del suo peso al giorno! Dopo aver mangiato "un po 'di più" in natura, i pesci hanno l'opportunità di "perdere peso" attraverso l'esercizio. In un acquario, tuttavia, la loro mobilità è limitata, non devono spendere energia per salvare dai predatori, cercare e ottenere cibo. Si scopre che la sovralimentazione porta rapidamente all'obesità, a disordini metabolici e al funzionamento degli organi interni. I pesci che si nutrono continuamente di cibo perdono la capacità di riprodursi, più suscettibili alle malattie. I resti in decomposizione di cibo non consumato possono rovinare l'acqua e causare malattie o addirittura la morte dei pesci. Per nutrirsi una volta al giorno in piccole porzioni, in modo che il pesce mangi tutto il cibo in circa cinque minuti (ed è sufficiente nutrirlo con pesce d'oro adulto a giorni alterni !!!). Una volta alla settimana non è male organizzare un giorno di digiuno e non nutrire affatto il pesce. Pesci, come gli altri animali a sangue freddo, non hanno bisogno di spendere costantemente energia per riscaldare il proprio corpo, quindi sono più facili da sopportare uno sciopero della fame. È molto più probabile che i pesci d'acquario muoiano per eccesso di alimentazione piuttosto che per mancanza di cibo. Molti di loro sopportano tranquillamente anche due settimane di digiuno! il cibo dovrebbe essere variato! Tipi di cibo: cibo secco, fiocchi, granuli, cibo naturale (vivo, congelato, gelificato). Bene, una volta acquistato un acquario, acquista un libro di riferimento per gli acquariofili. ora quasi tutti i negozi di animali hanno tutta la letteratura necessaria. con il pesce non meno problemi che con altri animali.

Bar Kochba

Meglio due volte: al mattino e alla sera. Prova a farlo allo stesso tempo. Si abitueranno e si riuniranno al trogolo. Alimenta un po 'in modo che l'acqua non perda la trasparenza. E un giorno a settimana organizza gli affamati. Non nutrire affatto il pesce. Poi raccoglieranno tutto il cibo rimasto in fondo alle poppate precedenti e ripuliranno l'acquario dai resti. Buona fortuna a te !!

Quanto spesso hai bisogno di nutrire i pesci d'acquario? abbiamo una disputa con mio marito ...

Elena Leht (Sviridov)

Al mio pesce, quante volte al giorno vieni e chiedi del cibo! Anche il sovralimentazione è cattivo! Io guardo solo il loro aspetto (non ridere!) L'addome si ingrassa, allora basta! Ci sono molte opinioni, l'argomento è inutile: entrambi avete vinto, dato che vi prendete cura dei vostri animali domestici! Buona fortuna a te!

Alexander

In Russia, la più diffusa compagnia alimentare Tetra Kraft Werke. Alcuni invertebrati non richiedono alimentazione. Dare loro cibo è inutile e dannoso, come peggiorare la composizione dell'acqua. Il primo ad alimentare il pesce dovrebbe essere un'ora dopo aver acceso la luce e al più tardi un'ora prima di spegnerlo. Alcune specie devono essere alimentate una volta al giorno, le altre due volte, la terza in pochi giorni, la quarta specie - una volta alla settimana. È meglio non nutrire il pesce che sovralimentare, perché la costante sovralimentazione del pesce porta alla sterilità e accorcia la durata della vita.
La regola generale è questa: nutrire il pesce una volta al giorno o due volte solo se il cibo viene mangiato in 5 minuti circa. Qualsiasi cibo non mangiato prima inquina l'acqua e può causare torbidità dell'acqua, marciume del suolo. Il cibo rimanente sulla superficie deve essere rimosso con un pezzo di carta (si mette un pezzo di carta sulla superficie dell'acqua, prendendolo per il bordo e sollevandolo). È vero, se si nutrono i pesci con cibo vivo (bloodworms), i vermi del sangue possono vivere nel terreno per almeno un anno. Una volta alla settimana è possibile e anche necessario organizzare una giornata "affamata".

Alexander Sokolov

1-2 volte al giorno. Un giorno affamato è desiderabile, ma non richiesto. Poiché ci sono tipi di pesci che non accumulano grasso. Se c'è un desiderio e un'opportunità di nutrire cibo vivo, allora il tempo non è per lui. Dal momento che gradualmente poddatsya entro poche ore. Tutto questo è vero per i pesci adulti.
Per gli avannotti non è così. Con la presa del carico più facile. Se gli avannotti nuotavano nell'acquario generale, allora il cibo lì più spesso è sempre lì, all'inizio sarà abbastanza per lui avere infusori, ma molto probabilmente diventerà il cibo di qualcuno. Se gli avannotti in otsadnik e c'è un obiettivo per risollevarlo con perdite minime, allora devi lavorare duro. Dato che dovrai nutrirti spesso (6-8 volte al giorno), osservando il riempimento dell'addome.

Ho iniziato il pesce con quale frequenza hanno bisogno di cambiare l'acqua e dar loro da mangiare. E quanti pezzi possono essere messi in un acquario da 25 litri?

Konstantin Shaly

Si nutre una volta al giorno per essere mangiato per 5 minuti, sei volte a settimana. Un giorno di scarico. La cosa principale è non sovralimentare. L'acqua nell'acqua non cambia, ma viene sostituita dal 10% alla settimana o dal 30% al mese. La densità di impianto dipende da molti fattori, ma principalmente dalle prestazioni lavorative del biofiltro, dalle dimensioni e dal tipo di pesce. Per i principianti, tali dati sono 1 cm di lunghezza per 1 litro di volume.

Olga Bezrukova

25 litri è un acquario molto piccolo, non ci metterai un sacco di pesci. In questo volume puoi tenere un paio di gurami, o 6 pezzi guppy, non molto. Con un numero maggiore di pesci, l'acqua si deteriorerà. Nutrire il pesce 1 volta al giorno, dare così tanto che avrebbero mangiato per 10 minuti, un giorno alla settimana affamati. Se segui queste regole non difficili, l'acqua nell'acquario rimarrà pulita e chiara. Come l'evaporazione si riempirà di acqua fresca.

° • ° Alice ° • °

È necessario cambiare l'acqua nell'acquario ogni settimana, ma solo 1/3 dell'acqua, altrimenti il ​​pesce sarà scioccato e morirà! È scritto sul feed quante volte al giorno mi nutro 2-3 volte, ma in piccole porzioni. Non ci sono tanti pesci, ma dipende dalle dimensioni.

Quanto spesso hai bisogno di nutrire il pesce Guppy?

Yury Balashov

I Guppy sono pesci onnivori, quindi una tale abbondanza e varietà di ricette per mangimi e mangimi. In generale, ci sono tre tipi di alimentazione guppy che possono essere preparati o diluiti artificialmente a casa. Si tratta di mangimi prodotti artificialmente (dafnie, microidi, ciliati, larve di Artemia, salina, acari del formaggio, ecc.), Mangimi composti (secchi e gelatinosi) e altri alimenti (carne, pesce, pane, formaggio, salsiccia di fegato, ecc.) .
Dal cibo vivo prodotto artificialmente, prima di tutto, dovremmo concentrarci sulla dafnia, che viene allevata a casa durante la stagione fredda. Le dafnie allevate in acquari e banche di varie capacità: fino a 50-60 l. La lattina è piena d'acqua da un bacino in cui c'è la dafnia in estate, o "vecchia" acqua da un acquario. Come daphniam medio nutriente bisogno di sangue stantia, acqua rimasta dal lavaggio di carne fresca, farina di sangue, farina di carne e ossa e altri alimenti secchi. Ogni settimana in un vasetto aggiungere da 0,5 a 2,5 ml di sangue stantio per 1 litro di acqua o la stessa quantità di sostanza secca per 10 l di acqua. A Mosca, F. M. Polkanov usa lievito per dolci come mezzo nutritivo. La temperatura dell'acqua durante la riproduzione della dafnia non deve essere inferiore a 20-24 °, la durata dell'illuminazione - almeno 14 ore.
La cultura di D. magna è consentita in acqua ben preparata e in tre giorni è possibile "raccogliere". Il successo dell'allevamento della dafnia contribuisce alla debole aerazione dell'acqua nella nave.
I mangimi composti hanno i seguenti vantaggi: facilità di produzione, basso costo, lunga durata, varietà di componenti e, di conseguenza, nutrienti, ecc. Il loro svantaggio è una leggera torbidità dell'acqua in assenza di un adeguato controllo.
Quando si nutrono i guppy con mangimi combinati, è necessario fornire loro cibo vivo (pipa, bloodworm, coreter, daphnia, Cyclops, ecc.), Alternandosi tra loro.Un prerequisito è un normale cambio d'acqua - da 1/4 a 1/3 del volume una volta ogni due settimane. Si consiglia di utilizzare i filtri, anche i più semplici.
Il mangime composto è meglio raccogliere in estate quando è possibile ottenere liberamente tutti i componenti necessari (dafnia e bloodworm vivi) e con buona qualità. Il bloodworm essiccato venduto commercialmente è spesso di scarsa qualità (grandi quantità di rifiuti, bloodworms morti, ecc.), Che è pericoloso per i pesci.
Per la preparazione di miscele alimentari di alimenti preparati come segue. La manovella viene pulita da impurità e individui morti, passando attraverso il cassone-motilum circa 2-3 volte e lavata bene. La dafnia è anche esente da impurità. Il fegato di manzo è usato solo fresco. I mangimi possono essere di due tipi: gelatinosi e secchi. Puoi portare due gelatine di ricetta. La ricetta più semplice proposta dal dilettante di Mosca A. Gorshkov: lepidotteri vivi - 1 parte, fegato di manzo - 1 parte, daphnia live - 2 parti. Tutti questi componenti vengono passati più volte attraverso un tritacarne fino ad ottenere una massa omogenea, che viene quindi disposta in barattoli di vetro, chiusi ermeticamente con i coperchi e conservati in frigorifero (accanto al freezer).
Secondo la seconda ricetta, il cibo simile alla gelatina può essere preparato in qualsiasi momento dell'anno. Per fare questo, prendi del fegato di manzo fresco e vivi il bloodworm in un rapporto di 0,5: 1, trita finemente e asciuga gammarus e daphnia, briciole di pane bianco e altri filler, che sono disponibili per il dilettante, mescolati su questa massa. Questa massa di gelatina viene conservata in barattoli nel frigorifero. Prima di nutrirsi, un pezzo di questa massa (ovviamente!) Viene riscaldato e abbassato nell'acquario o incollato (in acqua) alla parete interna dell'acquario. Il pesce nuota e mordicchia questo cibo.
Il pesce dovrebbe essere insegnato a nuovi mangimi. È fatto in questo modo. Al mattino dai una piccola quantità di cibo, la sera da mangiare con cibo normale. Approssimativamente il terzo o il quarto giorno, il pesce si abitua già al nuovo cibo.
Piscicoltura e pesca 6/1972.

Pin
Send
Share
Send
Send