Domande

Quante volte al giorno hai bisogno di nutrire il pesce

Pin
Send
Share
Send
Send


I segreti dell'acquariofilo: quanto spesso si nutrono i pesci

La prima, e forse la domanda principale posta dagli acquariofili alle prime armi - come e cosa nutrire il pesce. Nella fase iniziale, questa domanda solleva grandi dubbi. Puoi guardare mentre i pesci nuotano intorno alle mangiatoie raccogliendo cibo, per quanto tu voglia, così i principianti possono sovralimentare gli animali domestici, lanciando manciate di cibo a loro tutto il giorno. Ma non dimenticare che gli abitanti dell'acquario possono anche mangiare troppo, il che avrà un effetto negativo sulla salute e sull'acqua.

All'inizio della conversazione può sembrare che questa domanda sia facile e non ambigua, infatti, tutto è molto più complicato. Se vuoi diventare un vero acquariofilo, e non lo sfortunato ospite, che una volta al giorno getta dei fiocchi ai loro animali domestici, dovrai studiare a fondo il problema di nutrire gli abitanti dell'acquario e trovare il loro approccio individuale. L'alimentazione corretta è un pegno di pesci sani che si comportano attivamente e meravigliosamente brillano con i fiori migliori.

Quante volte hai bisogno di nutrire il pesce

La pratica mostra che la maggior parte degli amanti del pesce sceglie le giuste tattiche di alimentazione. Ma a volte devi affrontare casi trascurati quando i proprietari sono dipendenti e sovralimentano il pesce in modo che soffrano di eccesso di peso e fisicamente non possono nuotare. Allo stesso tempo, l'eccesso di mangime inizia a marcire, formando una vera palude verde con tutte le conseguenze che ne conseguono. E questo non è sorprendente. Dopotutto, non esiste un algoritmo universale per l'alimentazione di tutti i tipi di pesce, quindi la domanda è: come, cosa e quanto nutrire il pesce diventa fondamentale.

Un acquariofilo principiante viene fuorviato dal pesce stesso. Cominciano a nuotare nella mangiatoia e sembrano soli nel vetro anteriore, come se chiedessero dell'altro cibo. Tuttavia, dovrebbe essere realizzato che la maggior parte dei pesci continuerà ad elemosinare il cibo anche nei momenti di eccesso di cibo, tale è la loro natura. Questo è particolarmente vero per i ciclidi.

La prima regola di base: limitare l'alimentazione a 1-2 volte al giorno. Questa regola si applica ai pesci adulti. Gli avannotti e gli adolescenti vengono nutriti più frequentemente. L'ideale è una porzione che viene consumata nei primi 3-4 minuti. La norma si osserva nel caso in cui nessun alimento non abbia il tempo di toccare il fondo. Le eccezioni sono il pesce gatto e il pesce che si nutrono dal fondo. Per loro, è meglio usare un feed speciale. Certo, è impossibile proibire al pesce gatto e ad altri erbivori di mangiare piante e alghe, ma questo è un processo naturale che non li farà peggiorare. Se hai paura che il pesce non mangi abbastanza, segui le loro condizioni per una settimana.

È molto importante osservare le porzioni e non alimentare troppo gli animali domestici. Un acquario ben funzionante ha il suo microclima, quindi il cibo in eccesso può causare uno squilibrio. I resti di cibo cadono sul fondo e iniziano il processo di decomposizione, che rovina l'acqua e provoca la formazione di alghe nocive. Inoltre, l'ammoniaca e i nitrati aumentano nell'acqua, il che influisce negativamente su tutti i residenti.

Se soffri periodicamente di acqua sporca, presenza di alghe e malattie dei pesci, pensa a quanto spesso dai da mangiare ai pesci e quanto cibo dai loro.

I principali tipi di mangimi

Se a intervalli è diventato chiaro, quindi con cosa dare loro, non proprio. Gli acquariofili usano quattro tipi di mangimi:

  1. Cibo vivo;
  2. aziendale;
  3. vegetali;
  4. Congelati.

Ideale se combinerai tutti i tipi di mangime. In questo caso, il tuo pesce sarà sano e ti darà un piacere estetico giocando i suoi colori. Non è escluso che il pesce mangi solo cibo vegetale o solo proteine, tutto dipende dalla razza degli abitanti dell'acquario. In natura, qualcuno sceglie uno stile di vita vegetariano, ma a qualcuno non importa di mangiare la propria specie. Ma se si smonta la maggior parte del pesce, è meglio usare un mix di diversi feed. Il cibo di marca acquistato può essere utilizzato come cibo principale, regolarmente si prega di pescare con cibo vivo ea volte dare cibo vegetale.

Se decidi di seguire questo schema, presta molta attenzione alla scelta del feed di marca. È meglio dare la preferenza a marchi noti che sono stati sul mercato per più di un anno e sono testati da acquariofili esperti. Questo cibo è adatto a quasi tutti i pesci. È equilibrato, contiene le vitamine necessarie e oligoelementi. Puoi trovarlo in qualsiasi negozio di animali. Non confondere il feed di marca con l'asciutto. Il cibo costituito da dafnie secche, ciclopi o gammarus non è il cibo migliore per la dieta quotidiana dei pesci. Non è desiderabile nutrirsi con tale cibo, perché è carente di sostanze nutritive, è scarsamente assorbito e, tra le altre cose, è un allergene per l'uomo.

Cibo cibo vivo - l'opzione più preferita. Il pesce dovrebbe essere somministrato regolarmente come alimentazione aggiuntiva a giorni alterni. Come le persone, i residenti dell'acquario amano una varietà di cibi, quindi cerca di alternare il cibo il più possibile. I più comuni sono il chimneyweed, il bloodworm e il coretil. L'unico, ma molto significativo svantaggio è che questo tipo di cibo è spesso estratto nel suo ambiente naturale, il che significa che è possibile portare l'infezione nel tuo corpo idrico. È meglio congelarlo prima di nutrire i pesci. Questo metodo uccide un certo numero di batteri nocivi.

Con un'alternativa al cibo vivo - congelato. D'accordo, non tutti possono essere misurati con l'insediamento nel frigo dei vermi vivi. Per tale c'è un'alternativa - vermi congelati. Sono facili da dosare, vengono conservati a lungo, contengono una serie completa di vitamine. Se studi attentamente i negozi di animali, puoi trovare le specie miksovannyh, dove in un pacchetto ci saranno tutti e tre i tipi più popolari di vermi.

Il cibo vegetale è parte integrante della vita del pesce nell'ambiente naturale. La maggior parte dei pesci dovrà cercare di cucinare il cibo verde. Certamente, nutrire i predatori con l'erba è stupido, ma gli altri godranno volentieri del verde adatto a loro. È difficile dare raccomandazioni generali, dal momento che diversi pesci preferiscono mangimi diversi. Ci sono diverse opzioni per i cibi vegetali:

  • compresse;
  • cereali;
  • specialità;
  • Naturale.

A naturale può essere attribuito cetriolo, zucchine o cavolo. Tale alimentazione ti permetterà di goderti il ​​tuo acquario pulito con pesci sani e belli. Con un'alimentazione adeguata, aumenta la durata della vita del pesce.

Quante volte nutrire il pesce nell'acquario?

I pesci, come i gatti, i cani e altri animali domestici, hanno bisogno di una dieta varia e sufficiente. Quando si piantano gli abitanti dell'acqua, non sarebbe superfluo chiedersi quante volte è necessario nutrire il pesce nell'acquario, a che ora è meglio farlo e in quali parti riempire il cibo.

Quante volte al giorno per nutrire il pesce?

L'alimentazione può essere una tantum, ma è preferibile dar loro da mangiare due volte. Allo stesso tempo, l'alimentazione mattutina dovrebbe essere effettuata almeno 15 minuti dopo l'accensione dell'illuminazione, e la sera uno - 2-3 ore prima di andare a dormire. Per gli abitanti della notte (pesce gatto, agamix, ecc.) L'alimentazione viene effettuata al crepuscolo, quando la luce si spegne e il resto degli abitanti dell'acquario dorme.

La durata di ogni alimentazione non deve superare i 3-5 minuti. Questo è più che sufficiente per il pesce da mangiare, ma non per mangiare, e il cibo non affonda sul fondo. In generale, la regola funziona con il pesce: la sottoalimentazione è migliore della sovralimentazione.

La velocità di alimentazione giornaliera è calcolata approssimativamente al 5% in peso del pesce. Se, dopo la saturazione, il mangime continua a fluttuare e si deposita sul fondo dell'acquario, dovrebbe essere catturato con una rete per evitare che marcisca.

Una volta alla settimana per il pesce puoi organizzare una giornata affamata. L'obesità del pesce porta alla morte molto più spesso della malnutrizione. Perché non hai mai bisogno di dare l'alimentazione di pesce al di sopra della norma. Inoltre, la fame ha un effetto positivo sull'attività sessuale e sulla capacità riparativa del pesce.

Quante volte alla settimana per nutrire il pesce nell'acquario?

Come già accennato, il cibo per il pesce dovrebbe essere variato. Pertanto, non sarà superfluo sapere quante volte alimentare i pesci d'acquario con cibo vivo. Una dieta settimanale approssimativa di pesci d'acquario può assomigliare a questo:

  • Lunedi - cibo secco;
  • Martedì - cibo secco;
  • Mercoledì - cibo vivo, bloodworm, artemia;
  • Giovedì - cibo secco;
  • Venerdì - cibo secco;
  • Sabato - cibo vivo + lenticchia d'acqua;
  • La domenica è un giorno affamato.

Cosa mangia il pesce d'acquario galletto

Uno dei problemi attuali di acquariofili che stanno per acquistare un animale domestico Betta splendens, è come nutrire il pesce galletto. Molti nuovi arrivati ​​non sanno che tipo di cibo si adatta a loro, quali dovrebbero essere le porzioni. La malnutrizione per i pesci non è così spaventosa come l'eccesso di cibo. Galletti in natura - pesci onnivori che preferiscono catturare gli insetti dalla superficie dell'acqua, ci sono bentos e piccoli crostacei. Non sono contrari al prelievo di piante acquatiche, come il muschio giavanese. Tradizionalmente sono nutriti con scaglie e granuli, prodotti dai produttori di mangimi. Ma questa alimentazione è giusta? Questo dovrebbe essere affrontato.


Linee guida per l'alimentazione del pene

  1. Quanto cibo da dare a un gallo?

Lascia che il gallo mangi tanto quanto mangia in 2 minuti. Versare 4-6 pastiglie di cibo sulla superficie dell'acqua, e vedere con quanta rapidità può far fronte a loro. Se il pesce non prenderà questo cibo o lo sputerà, questo non è un buon segno. O il mangime non andava bene, o il pesce non ci si abituava, o si ammalava. Se non mangia il mangime, affonderà sul fondo del serbatoio, dove si decomporrà rilasciando ammoniaca. Questa sostanza causerà un deterioramento della salute del pesce, creerà un ambiente biologico estremamente malsano. In caso di pulizia prematura dell'acquario, sostituzione errata dell'acqua, sarà difficile mantenere la salute dell'animale.

Inoltre, se il tuo gallo va oltre il mangiare per 2 minuti, si abituerà a tale alimentazione. Si scopre che il pesce inizierà a mangiare troppo. Dopo aver esaminato l'addome e notato un notevole rigonfiamento (nell'area delle pinne ventrali), sappi che il pesce è sovrappeso.


  1. Quanto spesso per nutrire il pesce galletto Betta?

I giovani maschi, che vengono acquistati nei negozi, devono essere alimentati in piccole porzioni 1-2 volte al giorno. I pesci d'acquario non hanno bisogno di nutrirsi spesso, è meglio nutrirsi un po 'e aggiungere del cibo se loro stessi chiedono. Durante il periodo di deposizione delle uova, il pesce viene alimentato 2 volte al giorno, friggere anche i galletti di betta, 2 volte al giorno.

Per questi pesci è utile organizzare giorni di digiuno, saltando i pasti. Il sistema digestivo avrà una "pausa" da ripristinare, che consentirà al corpo di liberarsi delle tossine accumulate. Buono a mancare un giorno di mangiare. Puoi scegliere la domenica, quando molti saranno a casa, a fare le loro cose. Nei giorni feriali, l'alimentazione deve essere ripresa.

Cosa dare al gallo?

Nonostante il fatto che i betta betta siano creature onnivori, ma conducono una vita da predatori. Ricorda il loro soprannome "Pesce combattente siamese"? Attaccheranno, morderanno e mangeranno un altro pesce che rappresenta una potenziale minaccia per loro. Ciò significa che il cibo proteico è un vantaggio per loro.

Guarda l'alimentazione dei vermi del galletto (vermi di grindal).

Alimenti che dovrebbero essere nella dieta del galletto da combattimento alternativamente:

  1. Scaglie di pesce - puoi dare un galletto non molto spesso, sono poco costose. Se il gallo lo rifiuta, continua a dargli un bloodworm.
  2. Granuli di galletto - mangimi appositamente sviluppati per Betta splendens. Sono venduti nei negozi di animali e sono quasi un alimento quotidiano per i galli. Ma alcuni granuli sono troppo grandi per i pesci piccoli, affogano troppo rapidamente e sono percepiti come rifiuti.
  3. Cibo secco - nella maggior parte dei negozi di animali domestici, possono essere trasformati in anfibi e artemia. I polli apprezzano questo cibo!


  1. Prodotti surgelati: se hai la possibilità di catturare o acquistare da un fornitore di tarme vivo, Artemia, un pipa in piccoli lotti, puoi congelarli da soli nel congelatore. Questo non è un piacere così costoso e, ciò che è importante, amano "congelarsi" molto. È importante non scongelare e congelare nuovamente il feed, altrimenti perderà la sua qualità e sarà inadatto.
  2. Cibo vivo - come accennato in precedenza, se hai l'opportunità di comprare o catturare la tignola o l'artemia viva, sono adatti come cibo. Ma c'è un commento su tale alimentazione: i vermi possono raggiungere un'infezione nell'acquario direttamente dallo stagno. Se hai una domanda, perché il pesce si è ammalato, forse il motivo del mangime infetto? Non rischiare con esso, meglio congelare i vermi.

Guarda come un pesce galletto mangia cavoli bolliti.

Riassumendo quanto sopra, l'alimentazione del galletto da combattimento è possibile con l'alimentazione di tale mangime:

  • Bloodworm congelato o vivo;
  • Artemia congelata o viva;
  • Dafnie congelate o vive;
  • Vermi vitrei congelati (se disponibili);
  • Cuore di manzo surgelato;
  • Vermi congelati (i pipemaker viventi trasportano spesso parassiti o batteri, in una forma viva è meglio evitare);
  • Carne di gamberetti surgelati;
  • Lombrichi viventi;
  • Insetti vivi e le loro larve;
  • Lattuga scottata, spinaci.

Gli alimenti surgelati non devono essere somministrati contemporaneamente agli alimenti secchi e combinare tutti i tipi di alimenti. Il cibo secco in grandi porzioni può causare problemi digestivi che possono portare a problemi di salute più seri.

Quante volte al giorno hai bisogno di nutrire il pesce in un acquario?

Janna Sadybaeva

In acquari principianti, gli amanti del pesce muoiono più spesso di sovralimentazione che di mancanza di cibo. il più importante: è meglio dare da mangiare ai pesci che nutrirli !! ! per soddisfare tutte le esigenze di un pesce adulto, è sufficiente mangiare 2-3% (massimo 5%) del suo peso al giorno! Dopo aver mangiato "un po 'di più" in natura, i pesci hanno l'opportunità di "perdere peso" attraverso l'esercizio. In un acquario, tuttavia, la loro mobilità è limitata, non devono spendere energia per salvare dai predatori, cercare e ottenere cibo. Si scopre che la sovralimentazione porta rapidamente all'obesità, a disordini metabolici e al funzionamento degli organi interni. I pesci che si nutrono continuamente di cibo perdono la capacità di riprodursi, più suscettibili alle malattie. I resti in decomposizione di cibo non consumato possono rovinare l'acqua e causare malattie o addirittura la morte dei pesci. Per nutrirsi una volta al giorno in piccole porzioni, in modo che il pesce mangi tutto il cibo in circa cinque minuti (ed è sufficiente nutrirlo con pesce d'oro adulto a giorni alterni !!!). Una volta alla settimana non è male organizzare un giorno di digiuno e non nutrire affatto il pesce. Pesci, come gli altri animali a sangue freddo, non hanno bisogno di spendere costantemente energia per riscaldare il proprio corpo, quindi sono più facili da sopportare uno sciopero della fame. È molto più probabile che i pesci d'acquario muoiano per eccesso di alimentazione piuttosto che per mancanza di cibo. Molti di loro sopportano tranquillamente anche due settimane di digiuno! il cibo dovrebbe essere variato! Tipi di cibo: cibo secco, fiocchi, granuli, cibo naturale (vivo, congelato, gelificato). Bene, una volta acquistato un acquario, acquista un libro di riferimento per gli acquariofili. ora quasi tutti i negozi di animali hanno tutta la letteratura necessaria. con il pesce non meno problemi che con altri animali.

Bar Kochba

Meglio due volte: al mattino e alla sera. Prova a farlo allo stesso tempo. Si abitueranno e si riuniranno al trogolo. Alimenta un po 'in modo che l'acqua non perda la trasparenza. E un giorno a settimana organizza gli affamati. Non nutrire affatto il pesce. Poi raccoglieranno tutto il cibo rimasto in fondo alle poppate precedenti e ripuliranno l'acquario dai resti. Buona fortuna a te !!

Quante volte al giorno hai bisogno di nutrire il pesce ...

Dasha Okuneva

in teoria, è necessario nutrire il pesce una volta al giorno, ma se hai molti pesci, puoi 2-3 volte un po '. Ho pesce per ... yo) e li nutro 4 volte al giorno.
Anastasia, non nutrire? ? sei pazzo? ? se ci sono molti pesci e alcuni di loro sono grandi e alcuni sono piccoli, domani mattina non saranno piccoli. e se nutro il mio pesce 60-dispari una volta al giorno + pesce gatto, allora non sarà una settimana.

akva-service akva-service.com

La risposta dell'autore è una volta al giorno. C'è più spesso nutrito, c'è meno.
Nutrire più spesso. quando la frittura e lui crescono. Pescare nella crescita. POI si nutre più volte al giorno, poiché il pesce non crescerà per mancanza di cibo. Meno spesso, viene nutrito un grande pesce, come grandi astronotteri, sfidanti di pesci gatto e arnovani. Ogni altro giorno, o 2 volte a settimana.

Quante volte al giorno hai bisogno di nutrire il pesce?

Igor e

2 volte al giorno, 6 giorni alla settimana ... il cibo dovrebbe essere consumato in 5-10 minuti e arrivare a tutti
friggere a seconda dell'età.
e da guardare
la sovralimentazione è pericolosa, è meglio andare in vacanza e non nutrirsi affatto, piuttosto che affidare l'alimentazione al vicino ...)))

Elena Gabrielyan

Gli adolescenti devono essere nutriti 2 volte al giorno, pesce adulto 1 volta - un'ora dopo aver acceso la luce nell'acquario o 2 ore prima di spegnerlo. Il cibo dovrebbe essere mangiato con pesce senza residui per 2 - 3 minuti.Non nutrire il pesce un giorno alla settimana. (giorno di digiuno)

Famiglia Simpson

Friggere spesso deve essere abbastanza per crescere più velocemente :) e per gli adulti mi nutro ad esempio una volta al giorno (al mattino) e organizzo un giorno di digiuno per loro una volta alla settimana. Ma mangiano tutto il mio cibo in modo che non ci sia del tutto sporco (dal cibo).

Quante volte al giorno hai bisogno di nutrire il pesce (barbe, pesce gatto) e quanto cibo (fiocchi)?

Nata Nick

Gli spuntoni sono molto modesti nella scelta del cibo - mangiano quello che gli viene dato - cibo secco, vivo e congelato. Secondo me, il migliore è nutrire il pesce due volte al giorno. Una volta - cibo di origine animale, cioè vari invertebrati e le loro larve. I Barbie sono felici di mangiare ciclopi, dafnie, bloodworms, Artemia, coretru, tubemaker. E il secondo - buon cibo secco, che ha tutto - e proteine, spirulina e altri componenti. Allo stesso tempo, ritengo dannoso e inaccettabile nutrire i pesci con carne e sottoprodotti a sangue caldo.I pesci sono molto utili e, di regola, sono sempre felici di mangiare vari additivi per mangimi sotto forma di verdure fresche, scottate con acqua bollente - tutti i tipi di insalate, spinaci, giovani ortica (o le sue foglie), foglie di tarassaco. I piselli e i chicchi di tacchino leggermente cotti non passeranno inosservati. Con tutto questo, un momento molto importante e significativo - come nessun altro pesce, i barbe hanno un appetito eccellente e quindi sono molto fantasiosi nell'arte di "accattonaggio" per additivi, ma, ahimè, sono molto inclini all'obesità. Pertanto, è sempre meglio alimentarli un po ', in modo che i tuoi animali domestici si alzino e qualunque danze rotonde si organizzino quando sei apparso in acquario.

Guarda il video: I segreti dei pesci rossi (Agosto 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send