Domande

Quanti pesci angelo vivono nell'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Quanti anni vivrà lo scalare?

Scalaria è un pesce d'acquario popolare, un rappresentante della famiglia Cichlidae (Cichlids). L'habitat naturale sono i corpi d'acqua dolce del Sud America (l'Amazzonia e i suoi affluenti). Lì, l'acqua è satura di una grande quantità di ossigeno disciolto, che gli consente di adattarsi alle diverse condizioni di vita. Ha un fisico robusto, forma fisica e dieta che si adatta alla cattività, trasferendo alcuni cambiamenti nei parametri dell'acqua. Gli acquariofili che contengono questi pesci hanno spesso la domanda: "Quanti scalari vivono?".

Come un pesce appartenente alla famiglia Tsikhlid, la sua vita a casa può essere più di dieci anni. In adeguate condizioni di manutenzione: alimentazione adeguata, acqua pulita, un acquario spazioso, cura attenta, la durata della vita di questo bellissimo animale domestico può essere notevolmente estesa. Si incontrarono anche istanze di fegati lunghi tra gli scalari.


Quanto tempo può vivere in cattività?

Il Rio delle Amazzoni ha un pH leggermente acido e un lieve livello di durezza. Forse gli idrobionti più insoliti vivono lì, distinti per il loro aspetto unico e la speciale struttura dell'organismo. Nelle calde acque tropicali dello scalare possono vivere 20-25 anni. Tuttavia, in un acquario dove lo spazio è limitato e la dieta non è così diversificata, la loro durata è dimezzata. L'ambiente costruito, che dipende completamente dalla persona, non sempre fornisce al pesce un ambiente equilibrato.

Con la cura adeguata, pulizia regolare del serbatoio, aerazione, scalare vivere 10 anni o più. Se le vengono fornite cure costanti, senza ignorare tutti i requisiti relativi ai contenuti, vivrà un ordine di grandezza più lungo, persino 20 anni. Sembra che 10 anni non siano un lungo periodo di gioia, vorrei di più. Ma questa figura è considerata solida per pesci d'acquario non molto grandi.

Guarda un video sul modo migliore per prendersi cura degli scalari.

Cosa fare per estendere la vita del pesce

L'aspettativa di vita di un pesce angelo in un acquario può essere 15-25 anni, se si seguono una serie di requisiti. Innanzitutto, assicurati di lanciare questi pesci in un ampio serbatoio di almeno 100 litri al paio (femmina e maschio). In secondo luogo, installare il compressore e l'aeratore, il pesce saturo di ossigeno sarà solo deliziato. Il compressore deve essere acceso per 20-30 minuti due volte al giorno.

Per quanto riguarda la pulizia generale in acquario, non ha bisogno di essere eseguita troppo spesso. Se si rimuovono i resti di cibo e piante in decomposizione nel tempo, l'acqua può essere cambiata meno spesso, alcune persone riescono a mantenere l'acqua in purezza cristallina per più di sei mesi. Altrimenti, la sostituzione dell'acqua dovrebbe avvenire almeno 3 volte al mese. Assicurati di pulire il terreno, lavare le pareti del serbatoio e il filtro dallo sporco accumulato, alghe verdi. Guarda la temperatura dell'acqua - la nuova acqua dovrebbe corrispondere a tutti i parametri del "vecchio".


Non dimenticare che il pesce angelo vivrà più anni se il mangime in acquario non è peggiore di quello che viene nutrito in natura. In natura, sono onnivori: si nutrono di larve di insetti e insetti, zooplancton e piante. Pertanto, possono essere nutriti con mangimi appropriati: artificiali per ciclidi, secchi, congelati e vivi. Non puoi dare vermi e tuberi, perché non vivono in acque debolmente acide. Puoi vedere come il pesce forma vesciche brunastre all'ano - questi sono gli effetti negativi dell'alimentazione del chirurgo del sangue e dello sciamano.

Cosa mangiano i pesci angelo decorativi: micro-verme, artemia, lombrichi, lumache, koretra, daphnia, ciclop, lattuga e spinaci. Non è raccomandato somministrare carne agli animali a sangue caldo che sono saturi di grassi. Nutrire con la spirulina può essere un'alimentazione aggiuntiva. Devi nutrire tali porzioni in modo che il pesce mangi il cibo in 2-5 minuti. La sovralimentazione è anche dannosa e riduce la vita dei pesci, i detriti alimentari possono ossidare l'acqua, rovinandone la qualità.

Guarda come prendersi cura degli scalari per prolungare la loro vita.

Malattie scalari

A causa della violazione dei processi metabolici, delle condizioni improprie della detenzione, dell'igiene prematura, il pesce può ammalarsi, avendo vissuto in un acquario per alcuni anni. Con scarsa aerazione, i pesci hanno difficoltà a respirare, aggrapparsi alla superficie dell'acqua, senza fiato. Gli occhi diventano pallidi, le branchie dall'interno si coprono di placche necrotiche. In questo caso, è possibile aumentare gradualmente l'aerazione regolando la temperatura dell'acqua e la fornitura di ossigeno.

Se ti è sembrato che il pesce angelo nell'acquario sia lento, nuota lentamente, l'ano si infiamma sul corpo, questo è un segnale inquietante. L'esamitosi è una malattia parassitaria del tratto gastrointestinale. L'intervento tardivo con l'uso di droghe può portare a infezioni di altri pesci o alla morte. È possibile trattare con bagni di erythrocycline con trichopol (50 grammi e 10 grammi, rispettivamente, in proporzioni ad un litro d'acqua).


Uno scalare può formare un marciume delle pinne, che è una conseguenza dell'infezione con un batterio a forma di bastoncello. Questo è il risultato di acqua pesantemente inquinata se viene raramente cambiata. Sul corpo di uno scalare appaiono torbidità bianche, anche le cornee degli occhi diventano pallide. Più tardi i raggi delle pinne iniziano a esfoliare e cadere, si formano ulcere. Le conseguenze di una tale malattia possono essere letali - un pesce vivrà per alcuni anni se viene infettato di volta in volta. Trattamento della marciume delle pinne: assumere verde malachite, cloridrato e bacillina-5 (in proporzioni di 0,1 mg, 100 mg, 4000 unità per litro di acqua, rispettivamente). La soluzione viene aggiunta a un serbatoio d'acqua. Assicurati di elaborare le decorazioni dell'acquario, piante di bacillina.

Tigna - una malattia di origine fungina, che riduce il numero di anni di vita dei pesci. Il trattamento tardivo sarà fatale. Sintomi: fiore bianco sul corpo. Più tardi, il fungo può diffondersi agli organi interni. Per il trattamento è necessario utilizzare streptocidi, bacillina-5, solfato di rame, permanganato di potassio (nelle proporzioni di 1 grammo, 4000 unità, 0,5 grammi, 0,05 grammi, rispettivamente). Prevenzione tempestiva di malattie, quarantena e trattamenti di qualità prolungano la vita degli animali domestici.

Angelfish: contenuto, compatibilità, cura, allevamento, specie, revisione di foto-video



SCALARI contenuti, compatibilità, cura, riproduzione, specie, recensione di foto-video A mio parere, l'Angelfish (Pterophyllum scalare) è tra i pesci più belli d'acquario.
Questi ciclidi sudamericani semplicemente affascinano con la loro eleganza e bellezza delle pinne a vela, che, come le ali di un angelo, lo sostengono in assenza di peso dimensionale. In realtà non per niente stranieri questi pesci sono chiamati angeli.
Il loro manierismo e la loro affinità con l'élite Discus, danno uno smalto aristocratico che è unico per loro. Gli acquariofili hanno conosciuto questi pesci d'acquario per più di 100 anni e durante questo periodo hanno ottenuto riconoscimento e rispetto. Oltre a questi vantaggi, gli scalari hanno un intelletto ben sviluppato, non sono capricciosi nei contenuti e sono genitori premurosi.

Nome latino: Scalare di Pterophyllum.
Ordine, famiglia: Perciformes (Perciformes), Ciclidi, Ciclidi (Cichlidae).
Temperatura dell'acqua confortevole: 22-27 ° C.
"Acidità" Ph: 6-7,5.
Rigidità dH: fino a 10 °.
l'aggressività: non aggressivo al 30%.
La complessità del contenuto: facile.
Scalare compatibile: sebbene gli scalari siano ciclidi, non sono aggressivi.
Atteggiamento favorevole anche ai pesci piccoli e tranquilli e persino ai viviparti. Come vicini possiamo consigliare: i Red Sword-bearers (sembrano fantastici con sklyarias neri), terntions e altri tetra, danios, tutti soma, gourami e lyaliusi, pappagalli e apistogrammi, altri chichlades non aggressivi.
Non compatibile con: neon, guppy (saranno mangiati prima o poi), pesci rossi (sono maiali, hanno un diverso regime alimentare, pesci rossi nervosi e scalari li stanno inseguendo e pizzicando), anche discus, sebbene i parenti, ma a parer mio non i migliori vicini - discus Cara, amiamo l'acqua calda, crescono in grandi pesci, capricciosi. In generale, sono favorevole a tenere il discus separatamente in un acquario di specie. Vedi l'articolo - compatibilità del pesce d'acquario.
Quanti vivono:
Gli angelfish sono acquari longevi e possono vivere per più di 10 anni. Scopri quanti altri pesci vivono QUI!

La quantità minima di acquario per scalare

angelfish in acquario foto in bianco e nero bella

Da 100 l., In un acquario di questo tipo, puoi inserire uno, massimo due scalari. In buone condizioni, si trasformano in pesci di dimensioni impressionanti, e date le loro pinne larghe, è meglio comprare un acquario da 250 litri per loro. A proposito di quanto puoi tenere il pesce in X litri di acquario, vedi QUI (in fondo all'articolo ci sono collegamenti agli acquari di tutti i volumi).

Requisiti per la cura e le condizioni dello scalare


- scalare richiede necessariamente aerazione e filtrazione, sostituzione settimanale di fino a 1/4 del volume di acqua dell'acquario.
- Non è necessario coprire l'acquario, i pesci non sono molto mobili e non saltare fuori dallo stagno.
- L'illuminazione dovrebbe essere moderata. L'acquario è dotato di aree ombreggiate, che si ottiene con l'aiuto della vegetazione dell'acquario. Ai pesci non piace la luce intensa e timido per accenderlo. La Vallisneria e altre piante a stelo lungo sono raccomandate come piante da acquario per gli scalari. La creazione di boschetti provenienti da tali piante imita l'habitat naturale dei pesci angelo.
- Decorazione dell'acquario, a vostra discrezione: pietre, grotte, intagli e altre decorazioni. Nell'acquario deve essere previsto uno spazio aperto per il nuoto. I rifugi non hanno bisogno di scalari.

Alimentazione e dieta di scalare

Il pesce è onnivoro e il cibo non è assolutamente stravagante. Sono felici di mangiare cibo secco e vivo e sostituti. Come molti acquari, gli abitanti scalari amano il cibo vivo: tarme, artemia, soffocamento, ciclopi, dafnie. L'alimentazione per scala è presa dalla superficie dell'acqua e nel suo spessore, il pesce non disdegna di camminare lungo il fondo dopo aver raccolto i resti di cibo.

Lo scalare ha una particolarità: possono rifiutarsi di mangiare per un massimo di 2 settimane. Quindi, se il tuo scalare non mangia, non c'è niente di sbagliato in questo.

Alimentazione di pesci d'acquario deve essere corretto: equilibrato, diversificato. Questa regola fondamentale è la chiave per mantenere con successo qualsiasi pesce, sia esso guppy o astronotus. articolo "Come e quanto nutrire i pesci d'acquario" parla in dettaglio di questo, delinea i principi di base della dieta e del regime alimentare dei pesci.

In questo articolo, notiamo la cosa più importante: nutrire i pesci non dovrebbe essere monotono, sia cibo secco che vivo dovrebbero essere inclusi nella dieta. Inoltre, è necessario tenere conto delle preferenze gastronomiche di un particolare pesce e, a seconda di ciò, includere nella sua razione alimentare con il più alto contenuto proteico o viceversa con ingredienti vegetali.

Il cibo popolare e popolare per il pesce, ovviamente, è cibo secco. Ad esempio, ogni ora e ovunque si trovano sugli scaffali dell'acquario dell'azienda alimentare "Tetra" - il leader del mercato russo, infatti, la gamma di mangimi di questa azienda è sorprendente. Nell'arsenale gastronomico di Tetra sono inclusi i mangimi individuali per un certo tipo di pesce: per il pesce rosso, per i ciclidi, per i loricaridi, i guppy, i labirinti, l'arovan, il discus, ecc. Inoltre, Tetra ha sviluppato alimenti speciali, ad esempio, per migliorare il colore, fortificato o per nutrire gli avannotti. Informazioni dettagliate su tutti i feed Tetra, puoi trovare sul sito ufficiale della compagnia - qui.

Va notato che quando si acquista qualsiasi cibo secco, si dovrebbe prestare attenzione alla data della sua produzione e della durata di conservazione, cercare di non comprare il cibo in base al peso, e anche mantenere il cibo in uno stato chiuso - questo aiuterà ad evitare lo sviluppo di flora patogena in esso.

In natura, gli scalari vivono nel Sud America del nord

in bacini con densi canneti e con acqua stagnante o che scorre lentamente. In realtà queste condizioni naturali spiegano la forma del corpo appiattita, a forma di disco, che devono essere manovrate tra le canne sott'acqua. Tenuto in natura in gruppi di 10 individui.

Descrizione dell'acquario pesci angelo

Il corpo è rotondo e molto appiattito ai lati. Ha una parte posteriore molto allungata e una pinna anale, che conferisce al pesce la forma di una mezzaluna. Naturale - il colore naturale dello scalare è argento con strisce trasversali nere, tuttavia, come risultato della selezione riuscita, sono state ottenute varie scale di colori, ad esempio uno scalare di marmo, uno a due colori, rosso, nero, zebra scalare e altri. Inoltre, viene derivata la forma a velo dello scalare, con pinne ancora più lunghe. Gli angelfish sono pesci grandi e ampi, possono raggiungere fino a 15 cm di lunghezza e anche più di 25 cm di altezza nella foresta.
Storia del pesce angelo

Il nome latino Pterophyllum è stato dato dal famoso zoologo austriaco I.Ya. Heckel nel 1840 e si traduce come "pteron" - una penna e un foglio "phyllon", e insieme con un "foglio alato".

Prima che Heckel desse il nome Pterophyllum, questo pesce fu già ripetutamente descritto nel 1823. Martin Heinrich Karl Lichtenstein, che le diede il nome di Zeus scalaris. E nel 1931, il pesce fu descritto dal barone Jord Léopold Frederik Bagobert Cuvier. Lo ha chiamato scalare di Platax. Era lo scalare e il nome di mercato "Blattfische", tradotto come foglia di pesce. Questo nome è stato dato da G. B. Sagratski, che per primo riuscì a portare questi pesci dal Rio Negru alla Germania.

In realtà, con questo nome, per la prima volta, si sono trovati in Europa, tuttavia, un nome simile non è rimasto. All'estero, il pesce angelo si chiama "Angelfish" o semplicemente "Angel", in Germania "Segelflosser", che si traduce come una vela.
In alcune fonti, si dice che per la prima volta gli scalari apparsi in Europa nel 1909, ma questo non è il caso. Da quest'anno loro "dovozilis", ma ahimè, i morti. Solo nell'ottobre del 1911 fu possibile portare uno scalare vivente. E solo da questo momento in Europa è iniziato il "boom acquario-scalare": descrizione, dispute, articoli su riviste, tentativi di riproduzione, ecc.
Il primo allevamento riuscito di scalari in condizioni artificiali avvenne nel 1914 presso l'acquariofilo di Amburgo - I. Quancar. Il suo successo fu ripetuto solo un anno dopo da un acquarista statunitense, U.L. Paolino. Vale la pena notare che in quel momento il segreto della riproduzione era tenuto nel più stretto segreto - lo scalare era molto prezioso. Tuttavia, tutto è segreto quando diventa chiaro. Dal 1920, l'allevamento scalare guadagna massa.
In Russia, gli scalari si sono moltiplicati per la prima volta nel 1928. Questo accadde al nostro acquariofilo, il signor A. Smironov - la sera andò a teatro, ea casa nell'acquario ebbe uno scaldabagno. La temperatura dell'acqua nell'acquario è salita a 32 ° C e lo scalare ha avuto spontaneamente inizio spontaneamente. Come nota di umorismo, vorrei dire che i russi sono come sempre, a caso e in ogni caso.
Ma gli acquariofili non si fermarono al successo della produzione artificiale di scalari. La seconda metà del ventesimo secolo è stata contrassegnata da inesorabili lavori di allevamento su scalari. Nel 1956 fu allevato un velo scalare. Nel 1957 fu introdotto negli Stati Uniti uno spettacolare scalar nero. Nel 1969, sempre dall'americano Charles Hashem, fu ottenuto uno scalare di marmo.

Tipi e razze di Angelfish

Quindi, per capire la scala del lavoro di selezione, darò solo una lista incompleta di altre forme derivate di un angelo: mezzofondo, fumoso, albino, rosso-fumoso, rosso, cioccolato, fantasma, fantasma a due macchie, blu, bianco, zebra, zebra di pizzo, cobra, leopardo, marmo rosso-oro, rosso-perla, perla, oro-perla, rosso-perla e altri.
Gli ultimi risultati sono scalari scalari e brillanti. Pertanto, se parliamo dei tipi di pesci angelo - sono solo innumerevoli.

Ecco una foto di alcuni pesci angelo - Pterophyllum scalare











Ma è necessario distinguere le specie dalle razze scalari

Lo scalare di cui sopra è una razza della stessa specie di Pterophyllum scalare. Ma ci sono altri tipi di scalari: i principali sono:
Pterophyllum altum (pterophyllum altum), Pterophyllum leopoldi (precedentemente Pterophyllum dumerilli - Pterophyllum Dymerilli), Pterophyllum eimekei
Ecco
Foto di Pterophyllum leopoldi (come un tipo separato di angelfish)

ed ecco una foto Pterophyllum altum (come un tipo separato di scalare)

foto Pterophyllum eimekei (come scalare separato)

Contenuto scalare
Prendendo in considerazione i suddetti esperimenti di allevamento per cento anni, lo scalare si è adattato così tanto alle condizioni dell'acquario che il loro contenuto non pone alcun problema. Forse il principale e il prerequisito per la loro manutenzione è un acquario grande e alto. Come accennato in precedenza, il volume minimo di un acquario per uno scalare dovrebbe essere di 100 litri, ma la sua altezza dovrebbe essere di almeno 45 centimetri. In questo caso, il pesce non è assolutamente importante per lo spessore dell'acquario, al giro, sono abituati a versare condotti stretti, boschetti e fessure. Dalla mia esperienza personale dirò che i pesci angelo sentono bene, sono arrabbiati con una vegetazione a gambo lungo densamente piantata, in cui si sentono a casa in Sud America.
La temperatura ottimale dell'acqua per gli scalari varia da 22-27 ° C. Tuttavia, questi pesci si distinguono per invidiabile resistenza al gelo fino a 16 ° C e resistenza nel calore fino a 35 ° C.
Sono senza pretese e ad altri parametri di acqua può normalmente esistere sia in acqua molto morbida e piuttosto dura. DH ottimale: fino a 10 °, Ph: 6-7,5.
Gli angelfish amano l'acqua pulita, quindi è necessaria la presenza di aerazione e filtrazione nell'acquario. Bisogno settimanale di sostituire l'acqua dell'acquario con quella fresca prima? parte.
Gli angelfish sono pesci molto gerarchici. È meglio tenerli con un gregge, in cui verrà stabilita la propria classifica - domineranno le coppie grandi e forti, e quelle più deboli riceveranno polsini.Tuttavia, tale aggressione intraspecifica non è molto spaventosa, specialmente se hai zonato l'acquario. Per esempio, ho piante d'acquario e decorazioni piantate e disposte in modo che l'acquario possa essere diviso in quattro "stanze adiacenti". Un tale metodo aiuta ad evitare un'eccessiva aggressività e lo stalking dei deboli.

Allevamento, riproduzione e caratteristiche sessuali di scalare

Le differenze di sesso tra maschi e femmine scalari sono debolmente espresse. Possono essere visti solo quando i pesci tagliano la loro età matura a 9-12 mesi di età. Fino a questo punto, quando acquisti animali giovani nel negozio di animali, nessuno ti dirà chi prendi. Al momento dell'acquisto di novellame, i pesci angelo possono essere raccomandati per prendere due grandi individui, molto probabilmente maschi e due piccoli scalari, molto probabilmente saranno ragazze.
Per determinare il sesso dello scalare servono esperienza e pratica. Un acquariofilo a tempo pieno distinguerà un maschio da una femmina in due conti, ma per un principiante sarà un po 'difficile iniziare. Per questo è necessario guardare il tuo scalare.
Di seguito è riportato un elenco di differenze sessuali tipiche tra lo scalare maschile e femminile. Bene, certo la foto!

Il primo segno è il comportamento. I ragazzi si comportano come ragazzi, le ragazze piacciono le ragazze. Ciò è particolarmente evidente quando i pesci angelo sono suddivisi in coppie. La coppia vede immediatamente chi è il maschio e chi è la femmina.
Il secondo segno è la struttura del corpo. Il pesce angelo maschio ha una caratteristica distintiva al 100% - questo è un pomello grasso sulla fronte - una gobba. Le femmine non ce l'hanno. La fronte del maschio è convessa, al contrario viceversa nella femmina. Inoltre, il corpo dello scalare maschile è più potente, la sua schiena ha una pinna più lunga e ci sono delle strisce su di essa (sul retro).
Il terzo segno si manifesta durante il periodo di deposizione delle uova. Il maschio ha un tubo di seme stretto e affilato, mentre lo scalare femminile forma un ovopositore largo e corto.

Ecco una buona foto di uno scalare maschile e femminile

(maschio a sinistra e femmina a destra). Avendo ricevuto una recensione di questo articolo da un esperto in allevamento di pesci. Vitaly ChernyavskyConsidero necessario integrare questa parte dell'articolo con la sua risposta, eccolo qui:
"L'articolo sugli scalari sembrava, per quanto riguarda i segni di differenze tra maschi e femmine, non del tutto corretto.
1) Il comportamento non è un criterio. Ogni tanto due femmine senza un maschio completamente pari (ea loro volta) imitano il comportamento sessuale del maschio. Solo se guardi da vicino, puoi vedere che il "maschio" e la femmina cambieranno posto - e il capriolo (naturalmente non fecondato) sarà messo fuori da ENTRAMBI i pesci.
2) Ci sono maschi senza fronte e femmine con fronte.
3) L'unico criterio chiaro per le differenze di sesso nei pesci adulti è linea della schiena e dell'addome. Nel maschio: la linea della schiena e della pinna dorsale formano un ANGOLO, e l'addome e la pinna anale sono quasi la linea DIRETTA. E nella femmina, al contrario: la linea della schiena e la pinna dorsale formano una linea quasi DIRETTA, e l'addome e la pinna anale sono quasi un ANGOLO diretto. "
Tenendo conto dell'opinione dell'esperto, aggiungo questo disegno che aiuterà a determinare il sesso dello scalare, in base all'angolo delle sue pinne.
!!! ATTENZIONE !!!
Il fatto che su Internet questa figura di un pesce angelo si diffonda ovunque con false informazioni - il maschio e la femmina sono confusi. Questo disegno è tratto dal libro di Ilyin Aquarium Fish Breeding. Quindi là i pesci sono stati impigliati dall'artista.
Bene, su Internet, quelli che scolpiscono questa immagine sui loro siti web ... non si tagliano, dove è la femmina, dove si trova il maschio, ingannando così tutti.
!!! Questa immagine va bene !!! Con contenuti buoni e confortevoli generazione di pesci angelo succede proprio nell'acquario generale. L'impeto per la deposizione delle uova è la sostituzione di acqua dell'acquario con acqua fresca e un aumento della temperatura di 2-4 gradi. Un ruolo molto importante in questo processo è svolto dal substrato per la posa. Spesso gli angelfish preferiscono deporre le uova su una pianta a foglia larga, ma possono gradire altri luoghi: filtro, vetro, muro della grotta, ecc.
Il luogo scelto dai produttori viene accuratamente ripulito da ogni sporcizia, e quindi ne segue la generazione. Nel corso del tempo, la femmina può spazzare circa 500 uova, grandi e anche più fino a 1000.

Foto di uova scalari



Il periodo di incubazione per il caviale è di 2 giorni, durante questo periodo i genitori spremono intensamente il caviale con le pinne e lo puliscono dalle cucciolate, rimuovono il caviale imbiancato. Dopo che le larve si sono schiuse dal polpaccio, i genitori le trasferiscono su un'altra foglia in bocca. Questo viene fatto per una maggiore purezza e l'eliminazione della possibilità di catturare l'infezione dal guscio marcio del vitello.

Foto di larve scalari



Nei 7 giorni successivi, le larve, sotto la supervisione attenta dei genitori, appendono su un pezzo di carta. Quando le larve esauriscono i nutrienti dal sacco vitellino, si trasformano in avannotti. D'ora in poi, dovrebbero iniziare a dare da mangiare.
Il mangime iniziale per giovani scalari dovrebbe essere di alta qualità, vivo e ben lavato. Può consigliare - nauplii, nematodi. Non è desiderabile, ma è possibile nutrire gli avannotti con qualsiasi cibo secco sfilacciato (il numero di avannotti aumenterà con tale alimentazione). Si consiglia inoltre di pulire la vasca di deposizione da residui di cibo e altra sporcizia due volte al giorno.

Foto frittura, giovane scalare


Il processo di cui sopra è un esempio di riferimento di allevamento scalare. Spesso, a causa del vicinato con altri pesci nell'acquario generale, i produttori stressano e friggono anche loro. Certo, questo non porta a nulla di buono. Ci sono stati persino casi in cui i genitori, sotto stress da parte dei loro vicini, mangiavano la loro prole. Inoltre, a causa del fatto che nell'allevamento commerciale del pesce angelo, usano il metodo del jigging del caviale, è ora difficile trovare una coppia in buona fede di produttori che sarebbero in grado di produrre autonomamente prole. Questo è considerato un miracolo.
Con questo in mente, di solito subito dopo la deposizione delle uova, il pesce angelo, con la foglia su cui si trova, viene trapiantato in un altro acquario di 10-20 l. In questo caso, tutte le funzioni genitore sono spostate sulle tue spalle. Proteggendo le uova dalle malattie fungine, il blu di metilene viene aggiunto all'acqua, le uova morte biancastre vengono regolarmente rimosse con una pipetta e uno spruzzatore con un flusso d'acqua aerato molto molto debole viene posto sotto la foglia.
Interessante su scalare
Tendenza alla moda oggi GloFish non passato e scalare
ecco un esempio di una foto di scalare fluorescente



Letteratura e libri consigliati sugli scalari

A. N. Gurzhiy "Skalyarii" 2009 Kochetov Sergey "Skalyarii" 2005

Bel video con scalari









Una selezione di bellissime foto con scalari
















Descrizione dell'allevamento di cura e di riproduzione delle uova di pesce angelo

  • Contenuto e cura di Angelfish

    Questi pesci amavano molto gli amanti degli acquariofili per molto tempo. Contengono e allevano pesci scalari negli acquari per lungo tempo, quindi questi pesci sono riusciti ad adattarsi e ad abituarsi a qualsiasi condizione. Cosa ti permette di chiamarli pesci senza pretese. Scalyarium è adatto come acqua dolce e acqua con durezza media.

  • La temperatura ottimale per un pesce confortevole è 23-26 gradi Celsius. Possono sopportare il graduale raffreddamento dell'acqua a 16 gradi. Se necessario, il pesce può e trasferire l'aumento di temperatura a 38 gradi. I pesci scalari crescono grandi, soprattutto i maschi, e quindi per la loro manutenzione favorevole avrete bisogno di un acquario che sarà alto e in volume da 120 litri.

  • E la larghezza dell'acquario può essere qualsiasi. Questi pesci preferiscono acqua fresca e pulita, quindi sarà necessario cambiare regolarmente l'acqua nell'acquario. Amore angelfish quando il pesce calmo e pacifico nel quartiere. Non un singolo pesce rapace può resistere alle sue lunghe pinne, un desiderio irresistibile di mordere e tirare apparirà.

  • Pertanto, per questi pesci, i migliori vicini saranno guppies, gurami, neon. Ma dovresti seguire le regole, agganciare il pesce delle stesse dimensioni. Dopotutto, un pesce angelo come qualsiasi altro pesce di grandi dimensioni sarà felice di mangiare avannotti di spinaci o di neon.

  • Questi bellissimi pesci angelo sono di solito tenuti in gruppi di 4-6 individui. Durante la vita del pesce sono divisi in coppie. In tali gruppi prevale il principio della gerarchia. La coppia più grande prende il posto migliore nell'acquario. Quei pesci rimasti senza coppie diventano un oggetto che tutti stanno inseguendo. L'ultimo scalare singolo ha accesso al feed. Per evitare di inseguire attivamente gruppi nell'acquario, dovrebbe essere piantato abbondantemente con le piante o anche i pesci dovrebbero essere piantati.

    I pesci amano mangiare i bloodworms, i pipemakers, il gamarus. Fry ama mangiare dafnie. Nella dieta necessità di introdurre mangimi e scaglie granulose. Si dovrebbe tener conto del fatto che con una forma del corpo così disordinata, il pesce angelo è difficile sollevare il cibo dal fondo, quindi il pesce dovrebbe essere alimentato in piccole porzioni, in diverse parti dell'acquario. A volte il pesce può rifiutarsi di nutrirsi, ma questo è temporaneo e del tutto normale. Contenuto di pesce angelo richiederà una buona aerazione.

Acquario pesci angelo. Descrizione dei pesci angelo

Pesce Scalyarius appartenente alla famiglia dei Ciclidi. La loro patria è il Sud America, la sua parte centrale. In serbatoi densi di piante, hanno acquisito la loro forma. Il suo nome è tradotto come foglio alato.

Lei sembra una foglia. E in Europa le è stato dato il nome di Angel Fish. Un corpo piatto consente di spostarsi facilmente tra le piante. Acquario pesci angelo crescono fino a 15 cm in un acquario ordinario. Se l'obiettivo di un acquariofilo è quello di crescere solo loro, e tutte le condizioni necessarie sono create per loro, allora il loro valore può raggiungere i 26 cm.

Quanti pesci angelo vivono in un acquario? Bene, da qualche parte circa 10 anni, anche se ci sono stati casi in cui questo periodo è stato aumentato quasi 2 volte. Questo permette alla scelta degli abitanti dell'acquario di dare la sua preferenza.

Perché se gli abitanti dell'acquario non vivono a lungo, e ci si abitua a loro, allora la morte da vecchiaia di coloro che hanno una durata di vita di poco più di 2 anni molto triste acquariofili.

SCALARI DI DIFFUSIONE O DI ALLEVAMENTO

se vuoi prendere un piccolo pesce angelo, hai bisogno di un paio pronto da deporre le uova. Come ottenerlo? Considera che gli scalari scelgono il loro partner, quindi assicurati che abbiano qualcuno tra cui scegliere.

È meglio acquisire più individui e farli crescere. Il numero di individui dovrebbe essere circa sei, e questa non è una cifra inverosimile. Alcuni avannotti possono morire nel processo di crescita, dal momento che lo scalare è molto sensibile ai cambiamenti nei parametri dell'acqua; Un'altra opzione è che gli avannotti coltivati ​​potrebbero non crescere fino a raggiungere dimensioni normali, il motivo per cui questo è frequente incrocio intraspecifico.

Puoi scegliere una frittura in un negozio o sul mercato come segue: tieni d'occhio i due avannotti più grandi (questi devono essere i maschi), prendili; scegli le due più piccole (molto probabilmente femmine) e prendi due avannotti a caso, questa volta di medie dimensioni. Questo metodo di selezione non garantisce un successo al cento per cento, ma le possibilità di successo sono piuttosto ampie. Puoi dire con certezza che una coppia si è formata in te, quando due pesci determinano un territorio per se stessi e iniziano a proteggerlo dall'invasione aliena.

Le scadenze sessuali dello scalare raggiungono da dieci a dodici mesi. Se al momento entrambi i partner hanno raggiunto approssimativamente le stesse dimensioni e sono abbastanza grandi, sarete in grado di contare presto sulla deposizione delle uova. Potresti avere qualche difficoltà nel determinare il sesso del tuo pesce, ma credimi, il pesce non avrà tali problemi, quindi lascia che scelgano il proprio partner - non si sbagliano.

Un acquario alto di circa 80-100 litri per una coppia di pesci angelo di riproduzione è quello che ti serve. È preferibile avere piante, koryag, ma non dobbiamo dimenticare il posto nel centro dell'acquario, che deve essere lasciato libero per nuotare. Le uova di Scalarium possono essere deposte sul fondo o su una larga foglia piatta di una pianta. A volte, non trovando un posto conveniente per la posa, i pesci angelo depongono le uova sul filtro e sul termometro.

È meglio che questo non accada, quindi è possibile che tu stesso metta una pietra piatta (per esempio, una lavagna) sull'acquario, su cui i pesci angelo depongono le uova, dopo averle pulite (nota che questi ciclidi preferiscono deporre le uova sulla parte superiore dell'acquario) . Il giorno prima della deposizione della femmina, il deposito delle uova è visibile, e il maschio ha un filo di seme stretto.

La femmina, quando arriva il momento, depone le uova sul posto prescelto in file pari, seguite dal maschio, fecondando le uova. Questa azione dura circa un'ora. La deposizione delle uova avviene in più fasi. Il numero totale di uova varia da 100 a 500, possibilmente di più.

Il caviale può fare diversamente. Se hai un acquario separato appositamente per la coppia di pesci angelo - questo è buono. Soprattutto se è abbastanza grande. Se pensate di dare ai genitori la cura per il caviale e friggere, una coppia e una covata di 200-250 avannotti dovrebbero avere molto spazio per nuotare (e in un grande acquario, la coppia non avrà il senso di pericolo per la prole, in una corsa di cui possono mangiare caviale e avannotti).

Se non si ha la possibilità di depositare i pesci angelo generati dall'acquario comune, è meglio prendere il caviale ritardato dalla coppia. Il potenziale pericolo rappresentato dai genitori scalari da ogni pesce in un acquario, e anche da un partner, farà sì che i genitori irrequieti mangiano prole.

Per evitare ciò, rimuovere la pianta o la pietra con il caviale e posizionarla in uno speciale incubatore, senza dimenticare l'aerazione del caviale, la temperatura all'interno dell'incubatore e i parametri generali dell'acqua. Si consiglia di aggiungere farmaci antifungini all'incubatrice in modo che le uova non fecondate non danneggino quelle fecondate.

Le larve si schiudono in circa un giorno o due dopo la fecondazione, se la temperatura è ottimale. Circa una settimana da ora, si nutrono del guscio dell'uovo in cui si trovavano, quindi non hanno bisogno di mangiare. Quindi alimenti secchi e surgelati e sostituti costituiranno la dieta della tua frittura in crescita.

MOLLINESIA SOMMARIO DESCRIZIONE DELLA CURA DEI DISPOSITIVI DI ALIMENTAZIONE DELLA COMPATIBILITÀ

Angelfish VIDEO

In che pesce fanno i pesci angelo con l'acquario?

Ad oggi, la scelta del pesce d'acquario è molto grande. Tutto dipende dalle tue preferenze e capacità finanziarie. Ma per un acquariofilo principiante è necessario scegliere pesci senza pretese, con un carattere calmo e buoni rapporti con gli altri abitanti. Molti nuovi arrivati ​​amano i pesci angelo per la loro bellezza e grazia, combinati con il tempo libero. Tuttavia, per il contenuto in acquario non è il pesce più facile. Un fattore importante è la conoscenza, con la quale lo scalare vive bene.

Vista caratteristica

Gli angelfish sono un tipo molto comune di pesci d'acquario appartenenti alla famiglia tsikhlovyh. Quasi tutti i dilettanti - acquariofili possono vedere questi pesci colorati e molto graziosi. Il luogo di nascita del pesce angelo è il Sud America, vale a dire, calmo, spesso in piedi corpi d'acqua con una fitta vegetazione.

In apparenza, questi sono pesci piuttosto grandi, gli individui selvatici hanno un colore abbastanza calmo di argento con strisce nere. Il loro corpo è appiattito sotto forma di una mezzaluna. La natura di questo colore e la forma del corpo sono stati forniti come reazione difensiva: le strisce scure ti permettono di essere invisibile tra le piante sottomarine, la forma piatta ti permette di manovrare rapidamente e agevolmente tra loro.


Ma il grande vantaggio di questo tipo di pesci è che sono piuttosto modificati con successo e multiforme nel processo di selezione. Quindi c'erano leopardo, diamante, zebra, marmo, oro e molti altri tipi di questi pesci. La loro dimensione è molto grande, circa 15 centimetri, ma potrebbe essere di più. L'aspettativa di vita di un angelo è fino a 10 anni, ma con una buona cura questo periodo di tempo può aumentare in modo significativo.

Alcune funzionalità

Per nutrirsi sono abbastanza modesti, si nutrono di tutte le sue varietà. È meglio scegliere il cibo che non affonda, poiché il pesce angelo galleggia maggiormente vicino alla superficie e non lo raccoglie dal fondo. Devi nutrirti 2-3 volte al giorno. Non sovralimentazione in nessun caso, in quanto sono inclini all'obesità. Ciò può comportare l'impossibilità di riproduzione. È utile anche organizzare un giorno di digiuno per loro una volta alla settimana.

Un altro indubbio vantaggio è il prezzo accessibile di scalare, la loro relativa semplicità nel contenuto, alta probabilità di riproduzione. Questi pesci favolosamente belli vanno d'accordo con molti altri rappresentanti del mondo sottomarino.

Va tenuto presente che lo scalare è un pesce predatore, quindi, quasi tutti i piccoli pesci ad esso destinati saranno percepiti come cibo. E per i pesci più grandi della famiglia dei predatori, lo stesso scalare può diventare oggetto di caccia. Soprattutto se si tiene conto della sua lentezza se combinato con un carattere calmo. Un altro punto è quello di spostare i vicini a questi pesci meglio dalla giovane età, se crescono insieme, possono convivere pacificamente per tutta la vita.

Elenco di buoni vicini

Diamo un'occhiata a quale tipo di pesce può vivere con gli scalari in un acquario?

  1. Catfish.Praticamente tutti vanno d'accordo con questi pesci calmi e pigri. I Somiks sono abitanti di fondo, i pesci angelo semplicemente non se ne accorgono, dato che non si preoccupano assolutamente del fondo dell'acquario. Questi pesci vivono bene insieme nell'acquario.
  2. Ciclidi.Sebbene appartengano alla stessa specie, non sempre si ottiene la simbiosi ideale. Sembrerebbe, parenti, cosa dovrebbero condividere? Ma il fatto è che in contrasto con lo scalare, altri rappresentanti sono più agili e più aggressivi. Molto spesso, i combattimenti si verificano a causa di un posto al trogolo. Esiste un'alta probabilità di un certo confronto tra pesci più forti provenienti da diverse scuole nell'acquario.
  3. Sbavature.Molto spesso si consiglia di spostare i barbe. Questo è abbastanza giustificato, vivono bene insieme. Ma ci sono diversi punti: la tempra dei barbe è significativamente diversa, sono più attivi, possono facilmente lasciare scalare senza pranzare. Anche a causa della loro attività, questi pesci possono offendere i ciclidi più calmi e talvolta riescono persino a mordere le pinne. Pertanto, quando si obselenie bisogno di osservare attentamente il loro comportamento.
  4. Gourami.Questi pesci sono anche di grandi dimensioni e, insieme agli scalari, creano una bella composizione nell'acquario generale. Ma è necessario sistemarli insieme fin dalla giovane età, quindi i problemi non dovrebbero sorgere. Altrimenti, non puoi contare i rappresentanti di entrambe le specie.
  5. Danio.Si ritiene che Danios possa facilmente coesistere con gli scalari. Sì, è possibile. Ma è possibile che in assenza di luce, gli scalari possano facilmente aprire una caccia per loro con lo scopo di mangiare. Anche se danios non sono neanche così semplici. Se questo accade, sviluppano un riflesso, e con l'inizio della notte il pesce nell'acquario si nasconde più vicino al fondo.

Guarda come i rosa angelfish e danios vanno d'accordo insieme perfettamente.

  1. Platies.Eccellente vivere nello stesso acquario. Gli angelfiani più spesso non notano solo i rappresentanti di questa specie. Pertanto, questi pesci saranno vicini eccellenti.
  2. L'iridePienamente compatibili, se presi in considerazione, se crescono con gli scalari fin dall'infanzia. Anche se a volte puoi perdere un paio di iris in un acquario.
  3. Guppy.Con varietà di guppy, gli scalari possono andare d'accordo, ma non possono. Se sono alloggiati insieme con la frittura, molto probabilmente saranno abbastanza comodi. Ma, naturalmente, i pesci appena nati saranno mangiati dai pesci angelo. Ma vale la pena ricordare che anche i guppies adulti stanno peccando in questo modo, quindi questo non è un indicatore per la coesistenza separata in un acquario.
  4. Neon.Possono vivere insieme, poiché i neon vivono principalmente sul fondo, per i ciclidi sono invisibili, ma se catturano spesso l'occhio, allora questi predatori possono facilmente ottenere rancore come pesci molto piccoli.
  5. Labo e tetra.Si ritiene che l'unione sia del tutto possibile se questi piccoli pesci sono cresciuti insieme.
  6. Pseudotropheus.In pratica, mostravano una buona vivibilità con gli scalari, ma ciononostante vi erano casi in cui le pseudo-feitas rosicchiavano le pinne su altri pesci. Quindi è necessario osservare il loro comportamento in acquario.

Probabilità di compatibilità

Pesci come pesci rossi, piranha, discus e astronotus non saranno adatti per i vicini scalari.


In generale, è impossibile rivendicare la perfetta compatibilità con una particolare specie. È difficile dare una garanzia su cosa pesci con questa o quella specie vivranno bene. Ogni pesce ha il suo carattere, temperamento, comportamento. Pertanto, è impossibile prevedere come si comporteranno in una determinata situazione. Quando si acquistano vicini a persone già viventi per il proprio acquario, è meglio concordare in anticipo con il negozio un possibile ritorno in caso di incompatibilità.

Guarda attentamente il comportamento del pesce durante il giorno. Per ogni evenienza, preparare un posto in un acquario o in un contenitore con acqua per separare i combattenti in tempo.

Guarda l'acquario comune con scalare.

Invece di conclusione

Condizioni importanti di detenzione. Se l'acquario è spazioso, ci sono abbastanza luoghi appartati per pesci più piccoli, e il pesce si nutre regolarmente ed equilibratamente, quindi ci sono meno ragioni per l'aggressività, ogni specie vive semplicemente la propria vita. Cerca di creare le condizioni più favorevoli per gli abitanti del tuo acquario. In questo caso, ti faranno piacere, avranno un effetto positivo sulla salute e sullo stato emotivo, preveniranno la comparsa di nevrosi e depressione e aiuteranno anche i tuoi figli a svilupparsi.

Cosa fare se gli angelfiani depongono le uova in un acquario comune

Scalare è un pesce d'acquario molto bello e popolare che si riproduce facilmente in cattività. Da una giovane età nel gruppo di pesci ci sono quelle persone che vogliono trovare un partner. Se questo funziona, la coppia inizierà a nuotare separatamente da tutti, ignorando i vicini. Prima o poi saranno in grado di acquisire prole. È meglio che la riproduzione avvenga in un sito di deposizione separata, in cui vengono create condizioni confortevoli per i coltivatori e gli avannotti. Ma cosa fare se i pesci depongono le uova nell'acquario generale? Prima di scoprirlo, è necessario familiarizzare con la natura della cura della prole da parte dei produttori stessi.


Come la covata è curata dalla femmina e dal maschio

Pesce d'Angelfish si riproduce in un acquario di riproduzione, in cui l'acqua è relativamente calda - temperature di 26-29 gradi Celsius. Nella deposizione delle uova ci sono piante di latifoglie (echinodorus, criptocoryn), le cui foglie vengono pulite dalla sabbia e dalla placca. Lei sceglie un foglio e genera su di esso. Quando il pesce femmina deponeva tutte le uova e il maschio le concimava, i produttori forniscono un afflusso di acqua nuova in modo che una parte dell'ossigeno entri nelle uova. Quando i caprioli sono maturi, i genitori possono aiutare le larve a fuggire attraverso la membrana dell'uovo, sputandoli sulle foglie. Lì le larve rimangono immobili per molti altri giorni.

Guarda i pesci angelo con la frittura nell'acquario generale.

Dopo altri 3-4 giorni, gli avannotti tenteranno di nuotare e cercare da soli il cibo. Il mangime iniziale è un alimento molto piccolo (nauplii Artemia, micro-verme, mangime liquido), a volte i genitori lo masticano da soli, ma è meglio aggiungere il mangime da soli. Quindi i genitori per la prima volta li portano fuori a fare una passeggiata nel bacino. Un po 'più tardi, gli avannotti possono essere trasferiti a mangimi più grandi, ad esempio, Ciclope. Del numero totale di uova deposte, il pesce pronto cresce tre volte di meno. Quando i genitori sono indifferenti alla prole, o la mangiano, devono prendere provvedimenti decisivi per preservare la covata, a volte ricollocandola anche da un terreno fertile.

Pronto soccorso

Quando gli scalari rimandano la loro progenie in una progenie non depilata, devono agire immediatamente, altrimenti l'intera covata morirà. Per prima cosa, dopo un po ', i vicini del pesce noteranno le uova di qualcun altro e vorranno mangiarle. In secondo luogo, a causa dello stress e delle condizioni di vita scomode, i genitori possono mangiare i loro "frutti". In terzo luogo, nell'acquario generale gli avannotti potrebbero non schiudersi, poiché potrebbero esserci parametri inadeguati dell'acqua nello stagno. Per salvare lo spawn di uno scalare, dovrai creare uno speciale serbatoio di incubazione, dove potrà essere trasferito per un po '. Per preparare una tale incubatrice, dovresti trovare un contenitore di vetro (in nessun caso di plastica o metallo) con un volume di 15-40 litri.

Per lei preparare l'acqua deve essere tale che possa essere nella progenie: una temperatura di 26-28 gradi Celsius, acidità 6,5-7,0 pH, durezza 5 dGH. Prima di versare l'acqua del rubinetto nel serbatoio, è necessario insistere per diversi giorni e lavare il serbatoio senza detersivo e sapone, preferibilmente con una soluzione di cloruro di sodio. Quindi nell'incubatore, è possibile installare una rete di plastica, un compressore, uno spray con un tubo dell'aria, un termostato e un riscaldatore, un tubo di vetro. Per evitare l'ipotermia del fondo, sotto l'acquario è necessario mettere un substrato di schiuma. Per evitare che le uova diventino funghi, il blu di metilene viene aggiunto all'acqua, ma questo è facoltativo.

Guarda come incubare artificialmente il caviale.

Nel serbatoio di incubazione steso una piccola rete di plastica, che deve essere fissata nello strato intermedio dell'acqua. I bordi della mesh dovrebbero uscire all'esterno. Per fissare l'ugello dell'aria, è possibile utilizzare una ventosa al centro del fondo. È unito da un tubo di vetro che conduce al compressore. Nella parte inferiore è possibile installare un termostato con un riscaldatore. Quando fuori è estate, non avrai bisogno di riscaldamento, ma assicurati che la temperatura dell'acqua non scenda al di sotto dei 26 gradi. Quando l'intero sistema è completo, puoi mettere le uova in questo acquario.

Il periodo di incubazione dovrebbe avvenire con ventilazione costante e saturazione di acqua con ossigeno. Dopo 3-4 giorni a seconda della temperatura, le uova si schiudono, ma le larve rimarranno ancora sulla superficie della rete, nutrendosi del contenuto del sacco vitellino. Dopo altri 3-5 giorni, gli avannotti nuoteranno in uno stipite in cerca di cibo. Quando le uova vengono incubate, l'acquario deve essere pulito rimuovendo le uova non fecondate con un tubo di vetro e successivamente le larve morte.

Cos'altro è necessario per prendersi cura di caviale e friggere

Non mettere le uova nel serbatoio, dove c'è un terreno di grandi dimensioni, come ciottoli e ghiaia. Nell'incubatore, il terreno non è necessario. Se la femmina ha deposto le uova su una grande foglia di una pianta o su una pietra, un filtro, allora è necessario trasferire questo particolare particolare attentamente. Le uova sono sensibili a qualsiasi stress meccanico, quindi bisogna fare attenzione a loro. Si consiglia di mettere il serbatoio con il caviale in un luogo buio o poco illuminato.


Nei primi giorni di vita, le larve degli avannotti non devono essere alimentate, sono in uno stato praticamente stazionario. Dopo che gli avannotti nuotano, il sistema digestivo del futuro scalare comincia a formarsi. Il mangime dovrebbe essere 3-4 volte al giorno con le larve schiuse di Artemia. Dopo l'alimentazione, è necessario sostituire un terzo o la metà dell'acqua dell'acquario con acqua fresca e pulita per rimuovere i prodotti di decomposizione dopo la nausea di Artemia. Per friggere, un alimento micro-vermifugo è adatto o uno speciale cibo liquido per friggere che viene venduto nei negozi di animali.

Fare attenzione quando si trasferiscono le uova nell'incubatrice. 100 avannotti si adatteranno a 40 litri d'acqua, quindi osservate la densità della semina. Fai attenzione quando coltivi le code dei pesci angelo. Entro il 21 ° giorno di vita, possono vedere le pinne verticali e al 45 ° giorno di vita assomigliano a copie in miniatura del loro scalare.

Chissà quanti anni vivono scalari?

Janserik Kayyrbaev

Scalaria (lat pterophyllum) è il pesce d'acquario più comune della famiglia dei ciclidi. Il luogo di nascita di Scalyaria è il Sud America, il bacino del Rio delle Amazzoni, dove abitano fiumi a flusso lento con abbondante vegetazione. Il nome generico di questo pesce è tradotto come una foglia alata. In Occidente, è spesso chiamato il pesce angelo.
La vita di questi pesci nell'acquario è in media circa dieci anni. Anche se ci sono casi e il doppio dell'aspettativa di vita di un pesce angelo. Approssimativamente all'età di 10 mesi inizia la maturità del pesce, che si scompone in coppie monogamiche e non si separa mai. Questi pesci sono monogami, non è raro che dopo la morte di uno degli sposi il pesce finisca il suicidio - o buttato fuori dall'acquario o fuori dalla dispersione o rotto sul vetro dell'acquario. Ma anche se lei rimane in vita, lo scalare non costituirà mai più una nuova famiglia.
Gli angelfish hanno tre varietà principali: Pterophyllum scalare, Pterophyllum altum e Pterophyllum leopoldi (precedentemente Pterophyllum dumerilli).

Pin
Send
Share
Send
Send