Acquario

Come lavare l'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Come pulire e lavare l'acquario: regole, metodi, esempi di video


COME È IL DIRITTO DI LAVARE L'ACQUARIO?

In questo argomento cercherò di descrivere brevemente il processo di pulizia generale del mondo dell'acquario. Il punto non è difficile !!! Ma prima di questo evento, penso, non sarebbe superfluo scoprirlo: come farlo correttamente, scoprire quante volte è necessario lavare l'acquario, cosa lavare, sequenza di azioni, ecc.

È necessario iniziare una conversazione con il fatto che c'è una grande differenza tra il lavaggio di un acquario quando viene acquistato e una pulizia pianificata di un acquario già stabilito o in caso di emergenza. Pertanto, dividiamo l'articolo in questi tre componenti.

Lavaggio e pulizia di un nuovo acquario acquistato

Prima di installare e riempire un nuovo acquario, è necessario sciacquarlo o risciacquarlo. Ciò è dovuto al fatto che, come qualsiasi prodotto, l'acquario non sa dove si trovava prima dell'acquisto, non è noto chi l'ha toccato e cosa gli è successo.

Per questo, portiamo un acquario nella vasca da bagno. Consiglio di preparare un posto in anticipo: prepara stracci o asciugamani puliti, prepara una superficie dove puoi mettere un acquario lavato, una spugna e una soda. Il fatto è che anche un piccolo acquario è una cosa piuttosto pesante, impacciata dal vetro, e quando diventa umido, oltre a tutto diventa anche scivoloso. In questo stato, l'acquario non è molto comodo per girare, sollevare, effettuare altre manipolazioni.

Dopo aver preparato tutto, mettere l'acquario nella vasca da bagno e sciacquarlo, preferibilmente con acqua calda. Prendiamo il bicarbonato e la spugna da cucina per lavare i piatti e laviamo accuratamente ma delicatamente l'acquario con la soda (come i barattoli prima della cucitura).

Bene, e poi tutto dovrebbe essere lavato accuratamente più volte. Se l'acquario lo consente, giralo delicatamente su un lato e usa uno spruzzo per la doccia per sciacquare tutto.


MOLTO IMPORTANTE !!! LAVAGGI TUTTO QUANTO POSSIBILE E PIÙ CONFERMATO SENZA RESIDUI SODA

Dopo aver fatto uscire l'acquario dal bagno e averlo messo su una superficie preparata in precedenza, consiglio di usare bastoncini o asciugamani per evitare che l'acquario mi scivoli via dalle mani. Potrebbe essere necessario l'aiuto di una seconda persona.

E ora, l'acquario è pronto per un'ulteriore installazione, che puoi leggere QUI.

RACCOMANDAZIONI E SUGGERIMENTI:

- L'acquario può essere lavato e pulito con qualsiasi sostanza chimica: sapone, omeostasi, cometa. Tuttavia, dovresti capire che quanto più "vigorosa" è la chimica, tanto più difficile è lavarla. I residui di chimica non sono ammessi. Dal momento che il nuovo acquario non ha bisogno di essere pulito a fondo, non vale la pena lavarlo in più volte e lavarlo con una varietà di prodotti per la pulizia.

- contemporaneamente al nuovo acquario, lavare immediatamente il terreno acquistato e l'arredamento. Quindi, faciliti il ​​tuo lavoro. Il suolo e l'arredamento vengono puliti con acqua calda o acqua bollente. È possibile aggiungere un po 'di sapone liquido e risciacquare con esso. Allo stesso tempo il terreno insaponato è completamente lavato !!! Vale la pena ricordare che in questo articolo, sotto terra, capisco il quarzo, la ghiaia, la sabbia e altri "chip colorati". I substrati speciali non devono essere lavati.

- se sei il proprietario di un nuovo acquario di grandi dimensioni, tutte le manipolazioni di cui sopra vengono eseguite sul sito di installazione. In questo caso, svuotare il tubo con un tubo flessibile, è meglio non usare la chimica.

Pulizia programmata e lavaggio dell'acquario

La pulizia pianificata e globale dell'acquario è effettuata da acquariofili esperti. Forse la domanda più importante qui è quanto spesso hai bisogno di farlo? Mi affretto a informarvi felicemente che spesso non è necessario lavare completamente l'acquario. Questa pulizia viene effettuata circa una volta ogni 5 anni. Questo periodo è strettamente individuale e dipende dal numero di pesci e piante nell'acquario.

La pulizia programmata dell'acquario viene effettuata con più attenzione rispetto al lavaggio di un nuovo acquario. Un tale acquario viene lavato chimicamente più volte, le escrescenze vengono rimosse meccanicamente e scosse via, l'acquario viene sottoposto a trattamento termico. Dopo aver lavato un acquario di questo tipo, è consigliabile asciugare per almeno un giorno.

Lavare e pulire l'acquario in situazioni di emergenza - dopo malattia e trattamento del pesce

Disinfection Aquarium

Sfortunatamente, capita che un'infezione entri in un acquario. Di conseguenza, il pesce si ammala e ha bisogno di cure e l'acquario ha bisogno di una disinfezione totale.

In questi casi, un semplice sink non funzionerà. Gli acquari infettivi vengono versati giornalmente con disinfettanti fino all'orlo. Il modo più semplice per riempire l'acquario con candeggina o altri disinfettanti domestici. Prestare attenzione - MEZZI DI DISINFEZIONE !!! Non tutti i prodotti chimici per la casa hanno proprietà disinfettanti, leggi le istruzioni per lo strumento.

Consiglia di utilizzare: soluzione di permanganato di potassio, soluzione di cloramina, soluzione di formalina, soluzione di candeggina, soluzione di acido cloridrico o solforico.

Quando si consiglia la micobatteriosi, riempire gli acquari con detersivo in polvere a una libbra di polvere per 30 litri di acqua.

Inoltre, l'intero inventario dell'acquario è sottoposto a trattamento termico - bollente.

Dopo la disinfezione, consiglio anche di lasciare asciugare l'acquario per almeno 24 ore.

Dal momento che alcune persone nel "Aquarium Wash" mettono il concetto di pulizia settimanale dell'acquario, metteremo in evidenza questo problema.

Lavaggio e pulizia settimanali dell'acquario

Quando si pulisce l'acquario ogni settimana, è necessario seguire scrupolosamente la seguente procedura:

1. Prendi l'attrezzatura: filtro, aerazione, termostato. Tutto è lavato, messo da parte.

2. Se necessario, la cura e il taglio delle piante.

3. Pulisci le pareti dell'acquario. Spugnette o raschietti speciali per raschietti.

4. Se necessario, sifonare il terreno. Non è necessario pulire il terreno settimanalmente, specialmente se ci sono piante vive nell'acquario.

5. Solo dopo che l'acqua è stata sostituita: l'acqua vecchia viene scaricata e viene aggiunta di recente.

6. Rimontare l'apparecchiatura nuovamente pulita.

Non dimenticare di pulire il coperchio dell'acquario e le lampade dall'interno almeno una volta al mese.

Dopo tutte le manipolazioni, l'acquario viene pulito con un panno asciutto, le macchie possono essere rimosse con un detergente per vetri.

Osservando le semplici regole sopra descritte, il processo di lavaggio di un acquario non sarà difficile e noioso, e il risultato sarà il più efficiente possibile.

Video utile, come pulire e lavare l'acquario

fanfishka.ru

Come pulire l'acquario - i segreti e i trucchi


Quanti articoli sono stati scritti su questo, quanto è stato detto ... ma le persone sono ancora interessate a questa domanda. Il nostro sito ha anche un articolo abbastanza completo che COME LAVARE L'ACQUARIO.

In questo articolo vorrei prestare attenzione ai modi e ai mezzi per pulire l'acquario.

Quindi, prima di tutto vengono pulite le pareti (vetro) dell'acquario. Questa azione dovrebbe essere eseguita nel caso in cui le pareti dell'acquario frugassero, ad esempio, punti verdi o patina marrone. Per fare questo, è possibile utilizzare speciali scrub o spazzole magnetici per acquari. Questi sono:


Tali pennelli magnetici per un acquario, molto bene far fronte al loro compito -

in pochi secondi, tutte le incrostazioni algali verdi e marroni vengono rimosse dal vetro dell'acquario

Tuttavia, vale la pena notare che devono lavorare con molta attenzione. Ahimè, se anche un piccolo granello di sabbia entra sotto il raschietto magnetico, possono graffiare seriamente il vetro dell'acquario. Se non lo si nota in tempo, si può finire con Aquarium Kruger Aquarium - tutto graffiato e macchiato.

Una pulizia così distratta o disattenta può portare non solo a una violazione dell'aspetto estetico dell'acquario, ma anche alla crescita eccessiva di graffi in fessure, e queste sono già cose serie, minacciando con l'inondazione!!!

Pertanto, se il tuo acquario non è molto profondo e non c'è bisogno di strofinarlo alla follia, ti consiglio di usare materiali più morbidi e più elastici. Ad esempio, ecco una spugna per lavare i piatti:

Tale spugna ha un lato morbido e duro, il che è molto comodo: è possibile eseguire uno sfregamento generale con il lato morbido e punti più inquinati per strofinare forte. Con questo metodo di pulizia dell'acquario il rischio di fare un graffio è minimo. Innanzitutto, perché esegui tutte le manipolazioni con la mano e senti che tutte le tue azioni sono tattili. In secondo luogo, anche se il granello di sabbia cade sotto la spugna, è improbabile che graffi il vetro.

Dopo aver usato la spugna nell'acquario, sciacquarla sotto il rubinetto e lasciarla asciugare fino alla prossima volta.

C'è un'altra "cosa miracolosa", inventata dall'umanità e che è ampiamente usata per pulire l'acquario, il suo nome - SPAZZOLINO!

Spazzolino da denti, una cosa indispensabile per pulire le pareti e l'arredamento verde dell'acquario. È particolarmente utile negli acquari nano (piccoli) e negli erboristi Amanovsky, dove è necessario lavorare con piccoli oggetti e con attenzione.

DA VEDEREche tutti gli acquari sono diversi, e ognuno ha diversi organismi acquatici, ma l'aspetto eccessivo di macchie verdi e marroni o la placca nell'acquario è un segnale condizioni non molto buone dell'acquariovale a dire la scarsa qualità dell'acqua. Le macchie verdi e marroni sono alghe, organismi vegetali inferiori che appaiono alla prima opportunità: fango, sovrappopolazione dell'acquario, alte concentrazioni di ammoniaca, nitriti e nitrati, mancanza di biomassa vegetale vivente sufficiente, mancanza di adeguati cambi d'acqua ... sono solo alcune delle cause comuni acquario di inverdimento.

Cosa fare in questi casi? Innanzitutto, approfitta dei preparati algicidi delle alghe, venduti in tutti i negozi di animali domestici. Ad esempio, il deposito Tetra Aqua Algo Stop, ampiamente utilizzato, o, ad esempio, Ermolaeva Algitsid + CO2 parole. In secondo luogo, tutte le decorazioni verdi (pietre, grotte, plastica) possono essere rimosse dall'acquario e imbevute di candore (candeggina), quindi strofinarle accuratamente e dopo !!! molto, molto attentamente !!! Risciacquare più volte con acqua corrente pulita. In terzo luogo, è necessario eliminare la causa dell'aspetto eccessivo delle alghe: sistemare i pesci, aumentare la frequenza e il volume dei cambi d'acqua, ridurre il giorno di luce e così via.

Pulendo l'acquario, puoi anche includere la pulizia del filtro e il fondo del sifone dell'acquario.

Non è difficile lavare il filtro - è necessario effettuare questa manipolazione se necessario, cioè quando il filtro inizia a funzionare male. Allo stesso tempo, è desiderabile lavare le spugne o altri materiali filtranti in una bacinella con acqua dell'acquario. In tal modo, causerai meno danni alla colonia benefica di batteri che si è formata nel filtro. Per un esempio di pulizia del filtro, vedere questo ARTICOLO.

Per quanto riguarda il sifone del fondo dell'acquario, una tale manipolazione dovrebbe essere eseguita anche fino a quando il pavimento dell'acquario è contaminato, "interrato". Viene eseguito utilizzando un sifone per acquario, che può anche essere acquistato in qualsiasi negozio di animali. Vedi - I migliori sifoni per acquari - Forum acquariofili.

Dopo aver pulito le pareti e le decorazioni dell'acquario, sifonato dal terreno, lavato e installato il filtro e le altre attrezzature, sostituire o riempire d'acqua fresca separata e anche dopo, pulire l'acquario dall'esterno con un panno asciutto, mentre è possibile utilizzare un detergente per vetri. La pulizia dell'acquario è finita !!!

Come pulire gli esempi di video di acquari


Come lavare l'acquario con i pesci

Prendersi cura del pesce in acquario, di volta in volta si deve affrontare il problema - come pulire l'acquario a casa. Indipendentemente dal fatto che sia grande o piccolo, un accumulo di alghe e materia organica si accumula sulle sue pareti e l'acqua diventa torbida. Per eseguire la corretta pulizia, è necessario rispettare una serie di requisiti in modo che la vita del pesce in questo momento sia sicura.

Acquario dopo il "lancio"

I primi mesi dopo il "lancio" dell'acquario, è necessario monitorare lo stato della sua pulizia, rimuovendo i residui di cibo e decorazioni marce. Una volta alla settimana è necessario sostituire l'acqua con acqua pura e infusa, ma non completamente. Se l'acquario vive correttamente, allora si stabilirà l'equilibrio biologico, l'acqua diventerà trasparente con una sfumatura giallastra. Quando ciò accade, puoi eseguire la prima pulizia.

Cosa ti serve

La prima cosa da fare è raccogliere i materiali per la pulizia dell'acquario. Per farlo risplendere, devi preparare:

  • Benna pulita o grande scodella;
  • Raschietto alghe;
  • Aspiratore a sifone e ghiaia.

formazione

Prima di iniziare il lavoro, devi preparare una nuova acqua. La sostituzione richiederà la rimozione dell'acqua stagnante dal serbatoio (20-30% del volume totale). Se si tiene il pesce di mare, preparare le proporzioni corrette di sale marino per l'acqua. Assicurarsi che la nuova acqua sia priva di cloro, sostanza organica e altre impurità nocive. Una regola importante è che l'acqua è considerata infusa se il cloro si è eroso da esso per diversi giorni. Altri indicatori di acqua (durezza, alcalinità, acidità) possono essere controllati con un indicatore di tornasole, la temperatura dell'acqua - con un termometro appositamente progettato. Di solito, l'acqua viene infusa per 48 ore, quindi può essere considerata priva di minerali contenuti nell'acqua del rubinetto. 2 ore prima del lavaggio e 2 ore dopo, non è consigliabile somministrare cibo per pesci.

Utilizzare un nuovo secchio o una ciotola per pulire l'acquario, non quelli che sono stati utilizzati per la pulizia dei pavimenti. Sugli oggetti usati rimangono sostanze chimiche che fanno parte del sapone o dei prodotti chimici di uso domestico. Sono dannosi per la vita del pesce. Assicurati che le tue mani siano pulite e prive di sapone o crema. Non dimenticare di spegnere il filtro e scollegarlo dall'acquario, spegnere altri dispositivi elettrici prima del processo di pulizia.

Passaggi di pulizia

  1. Lavare le pareti del serbatoio

    Non è possibile utilizzare alcun detergente per lavare le pareti dell'acquario. Anche pulire in questo modo il lato esterno di esso è dannoso per la salute del pesce. Tracce di terra e alghe possono essere pulite con uno speciale raschietto, che pulisce facilmente le impurità. Se non funziona con un raschietto, prova una lama. La parte esterna del muro, compreso il coperchio, può essere pulita con una spugna o un panno inumidito con acqua. Esistono soluzioni speciali per il lavaggio di acquari sicuri per gli animali domestici. Sono venduti nei negozi di animali.

    Guarda come pulire il vetro dell'acquario da sporcizia e alghe troppo cresciute.

  2. Sifone parte dell'acqua

    Dovresti lasciare un po 'dell'acqua nell'acquario, che è anche utile per il pesce. I cambiamenti improvvisi nelle condizioni dell'acqua contemporaneamente sono troppo dannosi. Puoi usare il tipo di sifone che hai. Seguire le istruzioni fornite con lo strumento per ottenere risultati ottimali.

    Scolare l'acqua in un secchio, ciotola o affondare con un sifone con un tubo.

    * Fai attenzione quando pompi acqua dal serbatoio. Fai attenzione che il pesce, le piante e il terreno non scompaiano insieme allo sporco.

  3. Ordinamento di decorazioni, sabbia o ghiaia sul fondo del serbatoio

    Il materiale di rivestimento del fondo del serbatoio deve essere pulito in modo tale da poter rimuovere cibo, rifiuti e altri rifiuti. Invece di rimuovere questo materiale dall'acquario, lavarlo o sostituirlo, semplicemente mettici sopra un aspirapolvere di ghiaia. Finché rimane sul fondo del serbatoio, utilizzare un sifone per aspirare qualsiasi materiale che non dovrebbe essere lì.

  4. Piante per la pulizia, decorazioni in legno

    Nella maggior parte dei casi, puoi pulire tutti gli accessori nel serbatoio con un raschietto alghe, ma se sono troppo sporchi, è meglio portarli fuori dal serbatoio e lavarli in un lavandino pulito. Non usare sapone o altri detergenti. In alcuni casi, viene utilizzata una soluzione di acqua e sale (per la decorazione). Lascia asciugare lo scenario prima di rimetterlo nel serbatoio.

  5. Versare nuova acqua

Una volta che hai fatto tutto il necessario per pulire l'acquario, puoi versarci dell'acqua pulita o usare un flessibile a sifone per pompare acqua da un secchio o da una ciotola. Collegare il riscaldamento e l'illuminazione.


Pulizia del filtro

Cosa succede se non riesci a lavare il filtro mentre pulisci il resto dell'acquario? È impossibile pulire il filtro con tutte le decorazioni e l'acqua in una volta, può essere a scapito di tutti i pesci e le piante a causa di un brusco cambiamento nell'equilibrio dell'ambiente acquatico. Due o tre volte al mese il filtro può essere smontato indipendentemente e pulito con uno spazzolino da denti. Ma pulire correttamente il filtro in questo modo, che è elencato nelle istruzioni per il suo uso.

Guarda come pulire il filtro interno dell'acquario.

Mantieni pulito l'acquario

Per mantenere la capacità di vedere il pesce attraverso il vetro, si dovrebbe lavare il serbatoio circa una volta ogni 1-2 settimane. Così puoi prevenire la formazione di grandi alghe e materia organica, formata a causa dell'attività vitale dei pesci. Alcune alghe e sostanze organiche non decadenti vengono raccolte con l'aiuto degli "ordinati" dell'acquario - pesce gatto o lumache. Naturalmente, questo dipenderà dalle condizioni del tuo acquario e da quanto pesce ci vive già.

Come pulire e lavare il filtro dell'acquario


Come pulire il filtro dell'acquario? Pulire il filtro dell'acquario e l'aerazione non è un compito così difficile. Tuttavia, penso che sul sito web dell'acquario ci dovrebbe essere un qualche tipo di aiuto visivo per la pulizia di questa unità. I moderni sistemi di filtrazione e aerazione dell'acquario, indipendentemente dalla marca del produttore e dal volume stimato, sono identici e simili tra loro. In questo articolo, per chiarezza, puliamo il filtro - la società ATAN, nello stesso modo in cui puoi pulire gli stessi filtri Aquael-ev e altri. Prima dell'inizio dell'istruzione, vorrei attirare l'attenzione del lettore sul fatto che la pulizia del filtro dell'acquario può essere suddivisa in due tipi:

- pulizia degli elementi filtranti;

- e pulizia completa, cioè pulizia e filtraggio ed elementi meccanici;

La pulizia degli elementi filtranti viene eseguita regolarmente e non appena si intasano, ma è raccomandata una pulizia completa solo nei casi in cui colonie di microrganismi e così via interferiscano con il normale funzionamento dell'apparecchiatura.

Si tenga presente che non è valsa la pena di pulire il filtro dell'acquario con una purezza sterile, in tal modo si eliminano le benefiche colonie di batteri che sono anche coinvolti nella pulizia biologica dell'acqua dell'acquario e aiutano a mantenere la bio-equilibrio nell'acquario.

Ti sei mai chiesto perché nel filtro, di regola, due spugne filtranti, e non una? È proprio per risciacquare una spugna e lasciarne un'altra per la rapida riproduzione di un'utile colonia di batteri in tutto il filtro.

Quando ho iniziato a fare acquari, mi è stato detto spesso al negozio di animali: non lavare il filtro in acqua calda, non usare sapone e altri detergenti! Per quel periodo, non ho capito l'essenza del consiglio - l'ho respinto, cosa che in seguito mi sono rammaricato. Poiché all'inizio del tempo, l'acquario era coperto da un incomprensibile fango bianco, melma e altre ficaks, che ovviamente indicavano una violazione della biostanza dell'acquario. In realtà, per lo stesso motivo, i guru degli acquariofili dicono sempre che l'acqua vecchia è sempre meglio di una sostituzione fresca e troppo frequente o analfabeta di acqua dell'acquario con acqua fresca, inoltre porta a una violazione della bio-equilibrio.
Da quanto sopra, è possibile dedurre le seguenti regole, che devono essere osservate nella cura e nella pulizia del filtro dell'acquario: - PULIRE IL FILTRO È NECESSARIO NECESSARIO. Cerca di lavare la filtrazione e l'aerazione il più raramente possibile. I tempi e la frequenza sono puramente individuali e dipendono da molti fattori. Cerco di non lavare il filtro e l'aerazione finché non si ostruisce definitivamente.

- NON ESEGUIRE LA PULIZIA DEL FILTRO E GLI ELEMENTI FILTRANTI CON IL SAPONE E GLI ALTRI DETERGENTI. Questo ucciderà completamente la flora formatasi nel filtro. Non dovresti farlo anche in acqua calda.

- NON "STERILIZZARE" il FILTRO, lasciare almeno parte dei batteri. Bene, ora procedere alla pulizia e lavaggio del filtro, per fare questo, estrarre il filtro e portarlo nel bagno.

Smontiamo: scolleghiamo i blocchi con un elemento filtrante

Blocco meccanico principale

Contenitore con elemento filtrante

Elemento filtrante in spugna

Contenitore vuoto, senza spugna

Scollegare il cappuccio di sicurezza

Smontiamo il tappo in due componenti

Vediamo un motore con le lame


Tiriamo fuori un motore, tirandolo

Scollegare la presa d'aria dell'adattatore

In sintesi otteniamo questa immagine

Lavare l'elemento filtrante

Lavare i contenitori

Il mio cappello


Il mio motore di filtro

Pulire l'interno dell'unità meccanica,
puoi usare cotton fioc


Pulire l'interruttore di alimentazione dell'aria
puoi usare un ago per pulire il buco

Dopo aver pulito tutto, raccogliamo il filtro nell'ordine inverso.


Installa il filtro nell'acquario, connettiti alla rete

Buona fortuna!

fanfishka.ru

Come pulire il vetro dell'acquario :: pulire i vetri dell'acquario :: Attrezzature e accessori

Suggerimento 1: come pulire l'acquario di vetro

L'acquario non è solo il magico mondo di pesci ornamentali, lumache e alghe, è parte integrante degli interni più moderni. E per fare in modo che l'acquario soddisfi a lungo il suo proprietario con bellezza e raffinatezza, è necessario mantenere determinate condizioni con l'aiuto di vari compressori e filtri, sistemi di illuminazione speciali e sistemi di alimentazione idraulica. Inoltre, la pulizia tempestiva e corretta dell'acquario è un prerequisito per la sua manutenzione.

istruzione

1. Col passare del tempo, le pareti di vetro di qualsiasi acquario si ricoprono di una fioritura verdastra o brunastra di microalghe e muco batterico. Naturalmente, a causa di questo raid, gli abitanti dell'acquario diventano completamente invisibili. Il muco brunastro sugli occhiali dell'acquario appare come risultato di un'illuminazione insufficiente e verdastro a causa dell'eccesso.

2. Non è necessario pulire tutte le pareti dell'acquario, se la placca su di esse non interferisce con la vista. È sufficiente limitare la pulizia accurata del vetro anteriore.

3. Se si forma una fioritura sul vetro dell'acquario con acqua fresca, è facile lavarla con una spugna pulita. Solo questo dovrebbe essere fatto con molta attenzione per prevenire la comparsa di muti batterica.

4. Con calma, premendo saldamente la spugna sul vetro, è necessario portarla a terra. Inoltre, lentamente, senza prendere la spugna dall'acquario, devi guidarla. Come risultato di tali azioni sul vetro dovrebbe rimanere un chiaro percorso trasparente.

5. Successivamente, risciacquare la spugna con acqua e ripetere tutti i passaggi fino alla completa pulizia dell'intero vetro di visione dell'acquario.

6. Gli occhiali in un acquario con acqua vecchia dovrebbero essere puliti con un raschietto speciale, che può essere acquistato in qualsiasi negozio di animali. Ci sono raschietti magnetici e spugnosi.

7. Il raschietto magnetico per la pulizia del vetro dell'acquario è costituito da due metà. Uno di questi viene posto in acqua. Un altro pezzo in questo momento tira fuori il raschietto attraverso il vetro. Utilizzando tale dispositivo, è possibile lasciare le mani del proprietario dell'acquario durante la pulizia a secco.

8. I depuratori di spugna con manico in legno sono ideali per acquari poco profondi. Puliscono perfettamente il vetro, senza lasciare graffi e strisce.

9. Pulire l'acquario di vetro non può solo con strumenti speciali. In natura, ci sono tali pesci e alghe, che non sono peggiori di vari dispositivi puliscono il piccolo sporco sul vetro. Puoi saperne di più su tali assistenti dai venditori di negozi specializzati.

10. Ogni acquariofilo che si preoccupa della bellezza del suo interno di casa e della salute degli abitanti del mondo sottomarino, dovrebbe pulire regolarmente il vetro dell'acquario, perché più sottile è il rivestimento, più facile è sbarazzarsi di esso.

Suggerimento 2: come pulire la parete dell'acquario

La corretta cura del pesce che vive in casa in un acquario implica non solo cibo, illuminazione, fornitura di flora, ma anche un'accurata pulizia accurata delle pareti dell'acquario. Segui le raccomandazioni e sarai sempre soddisfatto dello stato dell'angolo dell'acqua naturale.

istruzione

1. Sulle pareti dell'acquario, specialmente nella parte superiore, si accumulano solitamente depositi di calcare. E spesso ce ne sono così tanti che un semplice pennello e l'acqua calda non saranno d'aiuto. Meglio prendere una lama di rasoio o un rasoio. Questa macchina è molto comoda per pulire la placca. È chiaro che tale pulizia dovrebbe essere effettuata in assenza degli abitanti dell'acquario.

2. Prova questo metodo. Prendi un piccolo straccio e sale da tavola. Grazie a loro, pulisci la fioritura dalle alghe. Movimenti meccanici intensi rimuovono semplicemente lo sporco indesiderato.

3. Acquistare nel guanciale rigido del negozio di ferramenta, metallo migliore. Passare attraverso il panno sulle pareti dell'acquario, i depositi e i depositi saranno rapidamente puliti. Ma ci sono alcuni aspetti negativi. Il vetro potrebbe graffiarsi e i difetti rovineranno l'aspetto dell'acquario.

4. Prendi un raschietto speciale (tergicristallo) per l'acquario, pulisce delicatamente la superficie del vetro. Il prezzo è abbastanza abbordabile.

5. Scaricare tutta l'acqua dall'acquario. Inumidire una spugna o un panno in aceto e strofinare la superficie interna. Questo metodo è efficace, soprattutto dopo una tale procedura, risciacquare accuratamente l'acquario.

6. Più la fioritura è sottile, meno dovrai sudare durante la pulizia. Non eseguire l'acquario in modo che in seguito, non in grado di far fronte a un forte inquinamento, buttarlo via. Gli acquari più difficili da pulire dal plexiglass. Fare molta attenzione durante la pulizia, non graffiare le pareti.

7. Lavare le pareti dell'acquario almeno una volta al mese e dentro e fuori. Non usare detersivi domestici e sabbia fine, dannosi per gli abitanti dell'acquario. Controllo dell'inquinamento regolarmente.

8. Per mantenere pulite le pareti interne dell'acquario aiuterà i pesci e le lumache.

Video correlati

Cerca di ammorbidire l'acqua e non devi pulire molto spesso le pareti dell'acquario.

Video correlati

Come pulire l'acquario?

Utente eliminato

1. 3 giorni prima dell'inizio, infondere l'acqua del rubinetto (per far candeggiare la polvere per evaporare)
2. devi prendere il pesce con una rete o una rete e metterlo in un barattolo.
3. Quindi estrai l'acqua, sciacqua e mettili in barattoli con il pesce (in modo che il pesce in banca non muoia)
4. lavare il filtro
5. Elimina tutte le grandi cose dall'acquario (conchiglie, pietre, decorazioni rosa)
se c'è un alimentatore, dovrebbe anche essere lavato accuratamente. ora i raggi del sole si scaldano nell'acquario e "sboccia" (cioè, forme di muffa di legno marrone sul vetro)
6. Colorare tutta l'acqua voluminosa nella vasca da bagno o nel lavandino
sciacquare le pietre attraverso uno scolapasta o un setaccio, puoi gettare via sabbia o pietre vecchie o sporche, quindi puoi acquistarne di nuove nel negozio e metterle nell'acquario (ma è necessario risciacquare il fondo del deposito per il fondo)
7. Come ho guidato sulle pareti dell'acquario c'è sporco o "muffa" dovrebbe essere lavato con sapone (nel negozio tutti gli strumenti speciali sono disponibili per gli organismi viventi) con loro è anche meglio risciacquare, risciacquare meglio l'acquario con un piano cottura o un bar
8. Risciacquare l'acquario dal sapone.
9. In un acquario pulito, posiziona pietre lavate (terra o sabbia) con questi oggetti di grandi dimensioni.
10.Se c'è un accorciamento dell'acqua sul fondo, è anche necessario ripararlo.
11. Versare nell'acquario acqua già pulita.
12. Posizionare e accendere il compressore o il filtro.
13.Se ti sei versato nel barattolo dove c'è tutto questo tempo di pesce:
a) - acqua pura, vale già la pena di versare l'intera bottiglia d'acqua e il pesce nell'acquario
b) -dirty acqua dall'acquario, quindi è necessario sostituire una rete o setaccio, versando acqua sporca attraverso un setaccio o una rete, è necessario metterlo in una ciotola separata o affondare.
14.Se hai filtrato e difeso l'acqua, non dovresti aspettare 24 ore per posizionare il pesce lì (per dire che quando un pesce passa molto tempo in banca diventerà cieco perché la banca è rotonda!
15. Dopo aver lavato l'acquario, dai da mangiare ai pesci.
(scusa per caricare immagini per l'opera non posso ... (((

L'ultimo paladino

1. Pesce - sulla prenotazione, piante - anche.
2. Per pulire e lavare il terreno.
3. Spugna, raschietto e SAPONE NORMALE (non polveri e liquidi) lavare il vetro, i filtri e altri accessori.
4. Risciacquare bene con acqua corrente pulita.
5. Coprire il terreno.
6. Piantare le piante.
7. Versare sopra l'acqua trattenuta, non immediatamente dal rubinetto
8. 24 ore per rimanere vuoto.
9. Lascia entrare il pesce.

An @ stasia Lifestyle D / s ... ®

ciò che gli utenti precedenti ti suggeriscono - questo è chiamato il riavvio ... è fatto solo come ultima risorsa - le infezioni nell'acquario, e anche allora alcuni punti sono sbagliati ...
Ma se hai ancora bisogno di riavviare,
1) scaricare completamente l'acqua
2) estrarre e lavare bene il terreno
3) pulire e disinfettare l'acquario
4) versare acqua
5) terreno di posa
6) sostenere circa una settimana o aggiungere acqua da un vecchio acquario normale e quindi sostenere di meno
7) piante vegetali
8) in una settimana si lancia il pesce (se l'acqua è normale)
9) sarà meglio se i test dell'acqua sono effettuati prima di piantare i pesci
10) all'inizio è meglio piantare qualcosa come un gupei ... per un campione d'acqua
La pulizia ordinaria dell'acquario è molto più semplice ... se l'acquario ha tutte le attrezzature necessarie ...
Ricorda: è molto dannoso cambiare tutta l'acqua ...
Per pulire l'acquario:
1. Rimuovere la turbina dall'acquario e sciacquarla.
2. Prendi un raschietto e pulisci tutte le pareti
3. Scaricare 1/3 dell'acqua e sostituirla con acqua stabilizzata.
4. Reinstallare tutte le apparecchiature rimosse.
I pesci dell'acquario durante la pulizia non vengono catturati ...
Buona fortuna a te ...

Pin
Send
Share
Send
Send