Per l'acquario

Pietre artificiali per l'acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Come scegliere le pietre dell'acquario?

È indiscutibile che, insieme alle piante, il rilievo e il contenuto decorativo dell'acquario sono dati da pietre. Opportunamente selezionati, sono in grado di migliorare sia l'aspetto che il mondo interiore degli abitanti degli acquari. Le pietre create dalla natura di varie forme, colori e dimensioni, danno il terreno fertile per ogni possibile variante di registrazione degli acquari domestici.

Quali sono le pietre in un acquario e dove trovarle

Oltre alla bellezza esterna, per alcune specie di pesci, le pietre per un acquario sono un elemento indispensabile del mondo circostante e dell'ecosistema, contribuendo alla loro sopravvivenza e riproduzione. Sono anche necessari per regolare la qualità dell'acqua. Avere un minimo di conoscenza delle pietre dell'acquario ti permetterà di scegliere le pietre giuste per l'acquario.

Trova le pietre per gli acquari può essere ovunque. In generale, questo non è un compito così difficile, ma se ti stanno bene o no, questa è forse la domanda più difficile. Nelle condizioni attuali, possono essere acquistati presso un negozio di animali domestici, il che non è difficile, ma questo metodo è spesso ignorato dagli acquariofili esperti. La ricerca indipendente di riempitivi per un acquario porta molte più emozioni positive e consente di abbandonare gli stereotipi di design stabiliti, aggiungendo qualcosa di speciale, insolito e unico al design.

Quando si cercano da soli pietre per gli acquari, si consiglia di prestare attenzione ai seguenti luoghi:

  • mare e fiume;
  • cave per l'estrazione di pietre da costruzione, come marmo, granito e loro varietà;
  • dintorni dei vulcani.

Tipi di pietre dell'acquario

Per facilità di comprensione, le pietre per un acquario sono convenzionalmente divise in due tipi: artificiale e naturale. Le pietre naturali, inoltre, sono anche divise in diversi tipi - di origine naturale e lavorate.

Considerare separatamente ciascuna vista, nonché i loro principali vantaggi e svantaggi.

Le pietre artificiali per un acquario possono generalmente essere utilizzate per conferire un aspetto estetico completo e sono generalmente realizzate in plastica sicura e non tossica. La forma esterna di queste pietre è molto varia, dal vetro ordinario di varie forme e colori alle pietre incandescenti della notte e agli elementi fantasiosi delle rocce. Il prezzo di tali pietre varia a seconda della complessità della fabbricazione e della somiglianza con le pietre naturali. Nonostante la sicurezza del materiale, le istruzioni sulle regole di manipolazione e la loro preparazione prima dell'installazione vanno alle pietre artificiali, di norma.

Le pietre lavorate naturali per acquari si trovano principalmente come composizioni finite di pietre naturali sotto forma di grotte sottomarine, rocce o come applicazione di pietra finita. Come elemento di design, oltre alla lavorazione della pietra, si trova spesso che è dipinto e incollato. Nonostante il suo aspetto visivo, essendo fatto non con materiali adatti, tali pietre nell'acquario possono rapidamente cadere a pezzi e danneggiare il pesce. Le pietre lavorate di alta qualità costeranno di conseguenza.

Le pietre naturali sono il materiale più pratico ed economico per la decorazione degli acquari. Tuttavia, non tutte le pietre possono avvicinarsi al tuo pesce, perché alcune di esse possono rilasciare certe sostanze nell'acqua che cambiano il livello di durezza e alcalinità dell'acqua.

Sono neutri all'acqua (non emettono sostanze nell'acqua) e possono tranquillamente applicare pietre come:

  • granito;
  • beola;
  • arenaria grigia (da non confondere con l'arenaria bianca porosa);
  • quarzo e quartiti.

Aumentare le durezze dell'acqua da:

  • ardesia;
  • alcuni tipi di tufo;
  • dolomite;
  • conchiglie e coquina;
  • calcare;
  • marmo.

Aumentare l'alcalinità delle pietre d'acqua da:

  • tufo calcareo;
  • calcare;
  • arenaria bianca porosa (aumenta la durezza dell'acqua).

Oltre a quanto sopra, i ciottoli si trovano spesso in vendita. Queste sono pietre naturali rotonde, i cui bordi sono macinati dall'acqua. Provengono da materiali completamente diversi e, di conseguenza, possono avere effetti diversi sull'acqua.

La lava è anche neutrale rispetto all'acqua. Rispetto ad altre pietre, è significativamente più leggero e le sue forme bizzarre aggiungeranno senza dubbio originalità al paesaggio acquatico. Tuttavia, non è molto popolare principalmente a causa del suo alto costo.

Le pietre di mare sembrano le più interessanti, tuttavia, puoi metterle solo all'interno dopo un trattamento speciale.

Un tipo separato di pietre per la decorazione di acquari emettono pietre vive. Rappresentano una piccola parte di corallo, ottenuta come risultato del collezionismo nel mare. Nella maggior parte dei casi, sono adatti solo per i pesci marini, in quanto fanno parte dell'ecosistema marino.

Nonostante il prezzo relativamente alto, la presenza di pietre vive nell'acquario si giustifica con interesse. Essendo belli e sicuri per gli abitanti dell'acquario, contengono plancton e producono nutrienti speciali. Il corallo può anche essere usato come un filtro naturale vivente per un acquario, il quale pompando continuamente l'acqua attraverso di esso lo purificherà.

Quando si sceglie una pietra viva, è meglio dare la preferenza alle pietre con un rilievo sviluppato, un gran numero di fossette e cavità. Tali esemplari non solo appariranno redditizi, ma forniranno al pesce un ulteriore riparo.

Come scegliere e controllare le pietre prima di metterle nell'acquario?

Devi scegliere le pietre in base al tipo di pesce che vive nell'acquario.

Prima di posizionare le decorazioni nell'acquario, è necessario conoscere con piena sicurezza che tipo di pesci d'acquario hanno bisogno. L'acqua dolce è adatta soprattutto ai pesci tropicali. L'acqua alcalina è particolarmente adatta alla vita marina. In ogni caso, al momento dell'acquisto di pesce, sarà necessario verificare con il venditore in quale acqua è stato tenuto.

Quando selezioni le pietre, devi rispettare le seguenti regole generalmente accettate:

  • le pietre non dovrebbero avere un impatto significativo sull'acqua e cambiare significativamente la durezza e l'alcalinità dell'acqua in contrasto con le preferenze dei pesci che vivono in un acquario;
  • non dovrebbe sgretolarsi e sgretolarsi con un leggero effetto meccanico;
  • non dovrebbe essere chiaramente contrassegnato macchie (arancione o punti verdi), che sono chiari segni della presenza di metalli. La presenza dell'odore di pietra indica anche la presenza di impurità; è meglio usare pietre di tonalità più scure, poiché su uno sfondo chiaro sembreranno più vantaggiose;
  • le pietre non devono essere molto pesanti, come se cadessero possono danneggiare l'acquario;
  • per un acquario è preferibile avere pietre dello stesso materiale.

Indipendentemente dal fatto che una pietra sia stata acquistata o trovata, deve essere sottoposta a un processo di verifica e elaborazione preliminare.

Per verificare l'idoneità della pietra, si consiglia di iniziare a sciacquarla bene e pulirla con un pennello con setole rigide. Dopo l'essiccamento, è necessario lasciarlo cadere con acido: acido, solforico o cloridrico. Quando una reazione appare sotto forma di formazione di bolle con gas, così come l'aspetto di macchie arancioni e verdi (segni di ossidazione di ferro e rame), si può concludere che non è adatto per un acquario.

Dopo i test, la pietra viene lavata nuovamente senza l'uso di soluzioni di sapone sotto l'acqua corrente. Spazzola rimuove lo sporco e le tracce della presenza di microrganismi vivi, dopo di che le pietre vengono bollite per 20-30 minuti o diventano molto calde nel forno. Prima di metterli nell'acquario, devono essere raffreddati.

È ora di mettere le pietre ... nell'acquario

Le decorazioni in pietra sono il complemento perfetto per il tuo acquascapo domestico. La condizione principale è che non dovrebbero modificare la composizione chimica dell'acqua, che può influire sulla salute di pesci, piante e altri animali. Le pietre per un acquario aiutano a creare un biotopo naturale: i pesci d'acqua dolce dell'Africa e del Sud America sono usati per il fondo roccioso. Un prerequisito per una pietra da acquario è la sua levigatezza, durezza e struttura resistente. Pietre lisce e piatte in un acquario sono necessarie se vi abitano i ciclidi. Servono come nidi per le future uova.


Quali pietre posso usare? Risposta: quelli che sono caratterizzati da una struttura uniforme e colori uniformi. La vernice brillante può lavare, dissolvere in acqua o parzialmente dipingere. Impurezze e minerali contenuti in esso non sono adatti per il serbatoio, dove vivono costantemente le creature viventi. Una superficie liscia e trattata non danneggia il pesce. Se non sei specializzato in geologia, non capisci le rocce, quindi hai l'opportunità di acquistare pietre artificiali per un acquario in un negozio di animali.

Le pietre acquistate in catene di negozi specializzati sono spesso sicure, adatte a qualsiasi tipo di serbatoio. Ma sono molto più costosi e la scelta non è molto ampia. Ardesia e tufo si trovano più comunemente sugli scaffali, anche se non tutti i tipi di ardesia sono accettabili. Prima di iniziare a decorare l'acquario con le pietre, devi sapere quali sono le loro caratteristiche.

Guarda come scegliere le pietre per l'acquario.

Descrizione delle rocce, compatibilità con l'acquario

granito

È un minerale vulcanico, il colore è scuro con schizzi di bianco e nero. Il granito arancione è meno comune. La composizione chimica della razza è neutrale, ma il suo peso è impressionante. È possibile inserire un serbatoio per la costruzione di proiezioni rocciose. Per i pesci è innocuo, ma a causa della gravità può danneggiare le pareti di vetro, che è molto pericoloso. Si consiglia di posizionare un piccolo pezzo di granito, appoggiandolo saldamente sul fondo.

gneiss

Vicino alla struttura della roccia granitica. Lo gneiss ha strisce bianche, rosa o grigio-verdi. Le pietre di gneiss sono adatte per qualsiasi acquario perché i bordi della roccia sono lisci e le dimensioni delle pietre sono piccole.

marmo

Bello, raro minerale che è stato usato per secoli nella costruzione di decorazioni e sculture. Nella struttura della pietra ci sono impurità di ferro e sale. Le pietre di materiale di marmo non sono sempre utili: possono aumentare il livello di durezza dell'acqua. Non è necessario mettere nel serbatoio, dove vivono i pesci, preferendo la soglia morbida della durezza dell'acqua. I pezzi di marmo possono essere utilizzati per la costruzione di rocce con sfumature diverse.

calcite

Calcite (un altro nome - longherone calcareo), questo minerale si trova in varie strutture e sfumature: da trasparente e solido a giallo, marrone e liquido. Non è auspicabile collocare pietre nell'acquario di calcite, perché è facilmente lisciviabile con acqua ricca di CO2. Il marmo è una delle varianti della calcite. Il minerale non è adatto per acquari con piante.

quarzo

Minerale di calcite. Tuttavia, la calcite non graffia la superficie del vetro, a differenza del quarzo. Il quarzo non viene distrutto nell'ambiente acquatico, ma si dissolve bene in una goccia di aceto. Resistente all'ambiente aggressivo, può essere posizionato nel serbatoio, dove vivono specie di pesci resistenti.

calcare

È una roccia sedimentaria proveniente da un substrato organico, la sua composizione è il carbonato di calcio. A volte c'è calcare dai loro gusci di molluschi marini estinti da tempo. Esistono diversi tipi di questa razza: morbida, dura, a grana grossa e a grana fine. Il colore del calcare è grigio o bianco, con macchie grigiastre. La struttura della roccia è tale da poter essere utilizzata per la costruzione di grotte di acquari. Tuttavia, il meno della pietra - i cianobatteri che formano le alghe facilmente "si attaccano" ad esso. Periodicamente, la pietra deve essere pulita, ma molto attentamente, in modo da non danneggiare la sua struttura.

tufo

Bellissimo minerale, che sarà una vera decorazione dell'acquario domestico. Ci sono diversi colori di tufo: giallo, rosso, rosa, marrone, viola. Adatto per serbatoi in cui l'acqua è alta acidità e dura.

Lime Tuff

Il tufo è un minerale naturale, un tipo di calcare. A causa della superficie ruvida e irregolare, non è praticamente installata negli acquari. Nonostante questa qualità, tuttavia, le pietre di tufo possono essere utilizzate per creare decorazioni leggere dove i pesci possono nascondersi. Ma è proibito metterlo in un acquario di riproduzione.

ardesia

Le pietre dell'acquario di scisto sono pericolose: si rompono facilmente in parti diverse quando vengono colpite. Pezzi di ardesia pura sono adatti come decorazione, il resto delle sue varietà facilmente esfoliare a causa del contenuto di altre impurità. Meno ardesia - i suoi bordi sono affilati, ma dopo l'elaborazione, si rivelerà una grotta o una grotta. I minerali comuni sono grigio, marrone e verde scuro.

Guarda l'acquario, decorato con ardesia e legno pietrificato.

quarzite

Le pietre di acquario di quarzite sono adatte per la decorazione. Ha una composizione e un colore unici, quindi è usato in gioielleria. I materiali della quarzite si trovano in diversi colori: viola, verde, rosso. Prima di essere collocato in un serbatoio, deve essere accuratamente trattato. Risciacquare sotto l'acqua corrente senza usare detersivi e prodotti chimici domestici. Se la quarzite si trova in uno stagno naturale, deve essere trattata con acqua bollente, lasciandola lì per 10-20 minuti. Tutti i parassiti depositati sulla superficie del minerale saranno distrutti.

Arenaria cavernosa

Roccia naturale con fori passanti che ricordano le caverne. Grazie alla sua particolare struttura, può essere utilizzato in acqua con un alto livello di durezza, ricco di oligoelementi. La mancanza di arenaria cavernosa - fragilità, nel tempo si sbriciola facilmente, formando un mucchio di spazzatura sul fondo del serbatoio.

arenaria

In un acquario è possibile utilizzare l'arenaria dura e resistente, tuttavia non è possibile posizionare una roccia con una struttura a grana fine. Dopo un po 'di tempo, la composizione chimica dell'acqua cambierà, danneggiando pesci e piante. Per composizione minerale è classificato come detriti.

coquina

Roccia sedimentaria bianca o gialla. La composizione della roccia conchiglia consiste di gusci pressati di molluschi attaccati tra loro da calcare di cemento. La struttura è porosa, piena d'aria. Le pietre Shell sono adatte per acquari di acqua salata e alta durezza.

Pietre decorative nell'acquario

Le pietre dell'acquario sono sempre più utilizzate come decorazione per un laghetto familiare. Ma questo non è solo l'arredamento. Se per alcuni abitanti non sono particolarmente necessari, allora per gli altri sono un prerequisito per l'organizzazione della loro vita. Le pietre non correttamente selezionate o non trattate causano malattie e morte del pesce. Il tipo, la dimensione, la forma e il metodo di localizzazione, ovviamente, il proprietario sceglie a suo piacimento. Questo articolo aiuterà solo a navigare e scegliere l'opzione più adatta.

A cosa servono le pietre dell'acquario?

Le funzioni principali delle pietre dell'acquario sono le seguenti:

  • decorazione dell'acquario;
  • imitazione dell'habitat naturale;
  • servire come rifugi;
  • durante la deposizione delle uova, è necessario costruire un nido e deporre le uova;
  • regolare il livello di durezza dell'acqua.

Pietre decorative per acquario

Le pietre giocano un ruolo di supporto in un acquario, sono uno sfondo per gli esseri viventi e sottolineano la natura del paesaggio. loro l'uso dovrebbe essere moderato e non invadente. La conoscenza dei tipi di pietre e delle loro caratteristiche aiuterà a scegliere il miglior set per ogni caso.

Ci sono i seguenti tipi:

  • Artificiale. Sono in vendita nello zoo o nei negozi online. L'opzione più semplice, ma che richiede investimenti in contanti. I ciottoli di vetro multicolore più costosi. I bellissimi esemplari sono piuttosto costosi. Scegli meglio approssimativamente in apparenza a naturale, in modo che l'acquario non sembri insapore.
  • Origine naturale trasformata Disponibile nei negozi specializzati. Le pietre possono essere colorate o incollate insieme in una composizione (grotte, rocce, ecc.).
  • Naturale naturale. Pietre prese direttamente dalla natura. Dovresti fare attenzione quando li scegli, poiché non tutti sono adatti per un acquario. Sarà necessaria un'attenta preparazione preliminare per non portare un'infezione.

Pietre naturali nell'acquario

gneiss

Pietra ardesia, dura, spesso con strisce grigie, verdi, bianche o rosa. Adatto a qualsiasi scopo. La qualità dell'acqua non è influenzata.

granito

Materiale universale di origine vulcanica. È neutrale, non emette sostanze nell'acqua. Assomiglia a pietre multicolori con granelli di bianco, nero e grigio. C'è una varietà arancione. È buono da usare quando si costruisce una spiaggia rocciosa. Meno - pesanti, con una manipolazione incauta possono rompere l'acquario.

calcare

È di origine sedimentaria e consiste in carbonato di calcio, ma può contenere anche sali di magnesio. Si trova sia duro e friabile, fatiscente, spesso con inclusioni di fossili. Il colore è grigio, giallastro o bianco. In grado di aumentare la durezza dell'acqua e l'acidità. A questo proposito, la varietà porosa deve essere immersa per 1-2 giorni prima di essere messa in un acquario. Se ciò non viene fatto, un contenuto di alcali bruscamente aumentato nell'acqua può distruggere pesci e piante. Il rovescio della medaglia è la rapida incrostazione delle alghe e la frequente pulizia approssimativa li distrugge rapidamente.

arenaria

Roccia sedimentaria È formato cementando la sabbia con l'argilla. Ci sono molte forme e colori. Non tutte le varietà possono essere utilizzate, in quanto sono molto morbide e fragili. Песчаник может увеличивать жесткость и кислотность воды, поэтому подходит не для всех рыб.

Сланец

Твердые, серые, слоистые камни. Чистые сланцы нейтральны. Камни с дополнительными включениями в виде жилок или слоев, а также расколовшиеся с острыми гранями использовать нельзя.

Туф

Roccia porosa formata da ceneri vulcaniche. Ha una struttura spugnosa e una grande varietà di colori. I vantaggi includono peso leggero e buona resistenza. Una delle varietà è il tufo calcareo. Sono pietre porose, leggere e fragili con una superficie ruvida. Adatto per pesci che vivono in acque alcaline con abbondanza di insidie.

porfido

Origine vulcanica La composizione dei cristalli di quarzo grigio e feldspato trasparente. Succede del tutto senza quarzo. In apparenza sembra granito, ma la tavolozza dei colori è più ampia: verdastro, nero, marrone, viola, con scintillanti scintillio di ferro.

marmo

È il risultato della ricristallizzazione del calcare e della dolomite quando esposto a temperature e pressioni molto elevate. Ha un motivo di venature caratteristiche, così come molte sfumature.

ciottolo

Rocce (arenaria, quarzo, granito, pietra calcarea), che sono state in acqua per lungo tempo, sono state gestite in acqua e di conseguenza hanno acquisito una forma arrotondata. Possono essere diverse dimensioni e colori.

quarzite

È costituito da granuli di quarzo finissimi, che si fondono e formano una massa densa. Durevole. I colori sono rossi o verdi. La sua struttura ti consente di dividerlo in pezzi piatti, il che è comodo per la creazione di composizioni. Una delle varietà di quarzite - Jasper, che è caratterizzata da un modello originale.

lava

Il fuso è di un colore marrone scuro o nero-rossastro, che durante l'eruzione del vulcano cade sulla superficie della terra e si congela. Vantaggi del materiale in termini di leggerezza, nessun impatto sull'acqua, praticità e decorazione. Tuttavia, l'alto costo lo rende praticamente inaccessibile.

coquina

È costituito da gusci di molluschi o altri abitanti acquatici, che alla fine si sono compressi e trasformati in formazioni porose. Pesa poco ed è facile da maneggiare.

Pietre di mare in un acquario

Dove solo gli acquariofili non trovano pietre per il loro stagno domestico. L'opzione più semplice è acquistare. Ma non tutti vogliono appena vieni a comprare, qualcuno vede una certa storia d'amore nella ricerca di sé. Puoi cercare non solo vicino alle cave e ai corpi d'acqua dolce d'acqua. Un luogo di ritrovo molto popolare per i ciottoli è il mare.

Le pietre di mare nell'acquario sembrano bellissime ed esotiche. Tale decorazione di fondo è la benvenuta, ma solo dopo un'attenta lavorazione delle pietre. Fango marino e sale devono essere rimossi con una spazzola rigida, vale la pena camminare lungo tutte le fessure. Dopo questo, le pietre dovrebbero essere bollite o calcinate.

Come scegliere le pietre per un acquario?

Prima di arrivare all'acquario, le pietre devono essere sottoposte a un'ispezione primaria, alla quale prestano attenzione i seguenti aspetti:

  1. Effetto sull'acqua: le pietre non devono dissolversi nell'acqua e cambiare la sua durezza o acidità.
  2. Sul colore (colore e sfumature di inclusioni e striature): si sa che le pietre chiare avranno un bell'aspetto in un acquario, ma quelle scure - al contrario, è molto vantaggioso.
  3. Sulla struttura o le caratteristiche della struttura esterna e della superficie (irregolarità, venature, cavità). Le pietre più interessanti di forme complesse e complesse.
  4. Sicurezza - l'assenza di spigoli vivi e bordi, che possono essere feriti pesci.

Quali pietre sono vietate da usare?

  1. Copie rinvenute in prossimità di cave o miniere per l'estrazione di metalli o minerali.
  2. Pietre raccolte in luoghi contaminati da pesticidi o con sospetta radiazione.
  3. Minerali con un odore, poiché la sua presenza indica la presenza di sostanze volatili nocive.
  4. Contenenti striature metalliche o macchie arrugginite.
  5. Con un colore brillante, che spesso danno inclusioni indesiderate.
  6. Qualsiasi minerale, non importa quanto sia bello. Ferro e metalli pesanti sono molto pericolosi per i pesci - questi ultimi iniziano a morire senza una ragione apparente.
  7. Pietre molli e sgretolate, poiché sono probabilmente calcaree e cambieranno il livello di acidità e durezza (eccetto il tufo calcareo negli acquari alcalini).
  8. Grandi ciottoli, soprattutto con danni, schegge, crepe.
  9. Pietre eccessivamente pesanti.

Quali pietre posso usare?

  1. Raccolta vicino alle cave per l'estrazione di pietre per la costruzione, la fabbricazione di statue o lapidi.
  2. Inclusi nella composizione sono cristalli o strisce bianche o trasparenti (questo è quarzo).
  3. Colorata uniforme, ben modellata, con bordi arrotondati.
  4. In un acquario è meglio posizionare pietre della stessa razza. Un colore e una trama diversi in un serbatoio sembrano brutti.

È necessario verificare l'idoneità delle pietre con l'aiuto dell'aceto: se una goccia è caduta e la reazione accompagnata da un sibilo è scomparsa, una tale pietra modifica i parametri dell'acqua e non è adatta per un acquario. Questa vista è ormai obsoleta. Se controlli le pietre nel negozio in questo modo, puoi ottenere un risultato falso: ci sono pietre diverse adiacenti l'una all'altra e particelle e polvere da alcuni possono cadere su quelle vicine. E per alcuni corpi idrici, ad esempio, con i ciclidi, è necessario un tale cambiamento nell'acqua, quindi la pietra non può essere considerata inadatta in questo caso.

Regole per la preparazione delle pietre dell'acquario

Devi elaborare e immagazzinare pietre e trovarle nella natura da sole. Il processo consiste delle seguenti azioni:

  • lavare in acqua corrente senza sapone e detersivi;
  • rimozione di sporcizia, placca, muschio, lichene;
  • pulire le crepe dallo sporco che può accumularsi lì, insetti;
  • bollire in una pentola di smalto o arrostire in forno (circa 20 minuti), in alternativa al metodo, le pietre possono essere asciugate all'aria aperta per due settimane;
  • Raffreddamento prima di metterlo in un acquario.

Incursione sulle pietre

A volte puoi vedere una patina verde, biancastra o nera sulle pietre dell'acquario. Tuttavia, potrebbe essere di un colore diverso. Il suo aspetto non parla dell'infezione dell'acquario, ma dell'aspetto delle alghe, che crescono rapidamente e rapidamente non solo sulle pietre, ma anche sulle pareti dell'acquario e altri oggetti in essa contenuti. Non c'è pericolo di un raid, ma è necessario prendere misure per rimuoverlo, poiché il suo aspetto indica l'inizio della fioritura dell'acqua.

Cause della formazione della placca:

  • acqua inquinata a causa dei suoi rari cambiamenti, mancanza di filtrazione, smaltimento prematuro dei rifiuti degli abitanti dell'acquario, a causa della quale l'equilibrio è stato rotto;
  • illuminazione troppo bassa di un serbatoio di casa;
  • l'uso di lampade non destinate al pesce.

Se si elimina la causa, vale a dire mantenere le condizioni ottimali nel serbatoio, modificare il tipo di lampade o la potenza e lo spettro, la placca cesserà di apparire. Per rimuovere i suoi resti, è necessario lavare le pietre, la capacità e altri oggetti. Puoi usare un raschietto. Dopo di ciò, è necessario sostituire l'acqua con fresco. Se queste misure non sono d'aiuto, è necessario acquistare uno speciale agente antiplacca presso il negozio di animali e usarlo per lo scopo previsto.

Pietre vive per un acquario

Il termine pietre vive è familiare agli esperti allevatori di acquari piuttosto che ai nuovi arrivati ​​in questo settore. Il fatto è che sono utilizzati principalmente in corpi idrici domestici marini, il cui design richiede esperienza e conoscenza.

Una delle varietà di pietre naturali naturali sono le cosiddette pietre vive. Questi sono pezzi di corallo che si trovano o si rompono sulle barriere coralline. Sono trasportati in uno stato umido, in modo che le alghe, gli animali e i microrganismi che vivono sulla loro superficie o nei fori e nei fori, rimangano vivi. Live Rock non è solo un tipo speciale di scenario, ma anche un elemento importante del sistema di supporto vitale negli acquari marini.

Da dove vengono?

Le pietre viventi vengono estratte dallo strato superficiale del corpo vivente delle barriere coralline. Vale la pena notare che queste azioni, ovviamente, danneggiano la natura, ma con un lavoro attento, tali cicatrici crescono rapidamente. L'estrazione del corallo per la costruzione o l'uccisione di pesci con la dinamite danneggia molto di più.

I paesi in cui questo materiale è estratto cercano di proteggere le barriere coralline dalla distruzione barbarica aumentando la punizione. Il risultato di questo è una riduzione della fornitura di pietre vive al mercato dell'acquario.

In alternativa all'estrazione dei coralli offriva la loro coltivazione artificiale. Come sta andando? Trova secchi frammenti morti di scogliere sulla riva o fai pietre con sabbia e cemento speciale. Quindi vengono posti sul fondo del mare per l'incrostazione delle alghe e la sedimentazione da parte di vari organismi. Tuttavia, questi tentativi non hanno molto successo e non ci sono analoghi di pietre vive.

Vantaggi delle pietre vive:

  • ecologicamente sicuro;
  • la superficie porosa funge da filtro eccellente;
  • contengono plancton, alghe, a causa delle quali si formano gradualmente condizioni speciali nel laghetto domestico;
  • diversificare l'arredamento;
  • fonte di cibo e minerali per i pesci;
  • creare sollievo con potenziali rifugi.

Come funzionano le pietre vive in un acquario marino?

I vari organismi che abitano le cavità e i pori della pietra viva devono prendersi cura della loro esistenza, cioè loro è necessario respirare, mangiare e liberarsi dai prodotti di scambio. Per fare ciò pompano intensamente l'acqua attraverso il corpo della pietra: si ottiene un efficace filtro biologico biochimico, che elabora composti biogenici nocivi in ​​semplici sostanze biologicamente neutre.

Coloro che vivono in queste pietre, quando entrano nello stagno di casa, abitano il suolo, i paesaggi e altri contenuti. Quindi otteniamo un ecosistema acquario sostenibile con un'ampia diversità biologica di specie.

Nelle profondità dei pori delle pietre o sotto le alghe cresciute su di loro, il materiale che costituisce il corpo della pietra può dissolversi. Allo stesso tempo, l'acqua è arricchita con calcio, magnesio e vari oligoelementi utili per piante e pesci. Inoltre, le pietre mantengono un'acidità e una durezza dell'acqua stabili.

Vari invertebrati e piante che vivono sullo schermo LCD completano la dieta degli abitanti dell'acquario. Inoltre, essi stessi sono in grado di mangiare i patogeni che causano malattie dei pesci marini. Questa è un'eccellente prevenzione della morbilità.

Qual è il pericolo?

Insieme alle pietre, creature come gamberi di mantide, granchi carnivori, verme, planaria, anemoni di vetro e altri possono entrare nell'acquario. Questi vicini di pesce indesiderati possono essere pericolosi. Pertanto, al momento dell'acquisto di pietre, è necessario ispezionare attentamente e sarebbe opportuno ricevere consigli da un venditore che comprende questa domanda.

Come scegliere?

È meglio scegliere quelle pietre che hanno un rilievo ben sviluppato, cioè ci sono molte proiezioni, depressioni e varie cavità. I disegni a traforo non saranno solo belli, ma forniranno il pesce con un gran numero di rifugi. Inoltre, gli invertebrati sedentari possono essere facilmente attaccati a loro.

Tuttavia, qui c'è un "MA". Se nel tuo acquario vivono grandi pesci mobili e veloci (ad esempio, uno squalo dal naso nero), le pietre ramificate giocheranno un brutto scherzo - il pesce può rimanere bloccato in esse e ferito. Pertanto, per tali abitanti è meglio fare copie con un minimo di proiezioni.

La seconda cosa a cui devi prestare attenzione è la durabilità, in particolare per le pietre viventi, che saranno poste alla base dell'intera struttura decorativa.

Consigli di elaborazione

Le pietre fresche possono contenere materia organica semi-decomposta o morta. Entrare nell'acquario è indesiderabile. pertanto le pietre devono essere pre-trattate Come si fa:

  • ispezionare la superficie della pietra e controllare se emana odore di decomposizione;
  • pulire la pietra con una spazzola rigida per la casa;
  • immergere la pietra in una bacinella di plastica;
  • Utilizzando una pompa dell'acqua sommergibile con una capacità di almeno 1000 l / h, lavare la superficie e tutte le cavità;
  • installare pietre nell'acquario.

Tutte le creature viventi che erano nelle pietre, è desiderabile investigare e identificare. Se ci fossero organismi utili lì, quindi dovrebbero essere raccolti con cura con una rete e messi in un acquario.

Condizioni di buon funzionamento

Per la vita e lo sviluppo degli organismi che popolano il display LCD, per eseguire una filtrazione di alta qualità e mantenere un normale ciclo biologico, sarà necessario osservare una serie di condizioni:

  1. Fornire una corrente che lavi bene le pietre. In acqua stagnante, i microrganismi sperimentano la fame di ossigeno e muoiono.
  2. Scegli correttamente il numero di pietre. Dovrebbero essere il 15-20% del volume totale di pietre (o 1 kg per 5-10 litri di acqua).
  3. Le pietre dei segnalibri nell'acquario non una volta, ma in lotti. Allo stesso tempo, osserva il loro adattamento e rimuovi gli organismi morti nel tempo.
  4. Posiziona le pietre sul fondo in modo che la circolazione dell'acqua non sia ostacolata, altrimenti le alghe inizieranno a crescere su di esse.

Se le pietre vive sono usate correttamente, i seguenti risultati saranno visibili nell'acquario:

  • il lancio di un sistema di bio-pulizia sarà accelerato e facilitato;
  • aumenterà l'immunità dei pesci, migliorerà la loro colorazione;
  • il numero di malattie e la loro gravità diminuiranno, il tasso di mortalità sarà inferiore;
  • il regime idrochimico dell'acquario acquisirà stabilità;
  • decorazione migliorata dell'acquario.

Quindi, se hai intenzione di fare acquaristica marina, e ti viene data l'opportunità (soprattutto finanziaria), allora ottieni pietre vive. Non saranno solo una degna decorazione del tuo serbatoio, ma aiuteranno anche a creare e mantenere un equilibrio in esso, così necessario per la vita e la salute di tutti i suoi abitanti.

E infine un video interessante sulla decorazione dell'acquario con pietre decorative e vegetazione acquatica:

Regole per la registrazione - pietre nell'acquario

In ogni acquario è necessario creare un'atmosfera unica. Dopotutto, questo non è solo un carro armato con pesci, ma una vera area sottomarina con un proprio ambiente e caratteristiche. A partire dal suo design, è necessario pensare a tutto: dispositivi tecnici, come illuminazione e filtri, impianti e, naturalmente, design.

Decorano gli acquari con diversi elementi: strappi, conchiglie, cocci. È importante calcolare quante decorazioni avrete bisogno per non sovraccaricare l'acquario e viceversa, per non lasciarlo vuoto. Uno degli elementi decorativi più popolari sono le pietre per un acquario. Sono naturali e artificiali, rotondi e con bordi frastagliati. Intere composizioni decorative o una grotta sono fatte di pietre per ripararsi.

Per acquari diversi selezionati alcune pietre. Possono essere raccolti a mano o acquistati presso il negozio, soprattutto, non dimenticare la preparazione di pietre per una lunga permanenza in acquario.

Dove trovarli

  • Bacini naturali
  • Negozi di animali

Un laghetto è l'opzione migliore dove puoi raccogliere le pietre con le tue mani e quanti ne hai bisogno. L'acqua al loro interno attenua tutti gli angoli acuti e le irregolarità, che possono causare lesioni agli abitanti dell'acquario. Ma devi scegliere attentamente il serbatoio: non prendere le pietre da quelle che si trovano vicino alle cave e alle miniere per l'estrazione di minerali e minerali metalliferi.

Se non ci sono luoghi naturali adatti, o le pietre non sono adatte per loro, puoi contattare il negozio di animali. Di solito ci sono presentati in diverse versioni: grandi e piccoli, scuri e leggeri, di forma insolita e persino pietre brillanti per un acquario. Lì troverai esattamente le opzioni che ti aiuteranno a creare il design e il design necessari.

specie

Kenyan Stone o Kenya

Quali sono le pietre decorative per l'acquario? In effetti, puoi usare una vasta gamma di razze. Alcuni sono adatti a tutti i contenitori, altri solo a determinati tipi. Tra i più popolari ci sono granito, gneiss, pietra arenaria, pietra del Kenya.

  • Granito. Questa razza ha origine vulcanica, è ecologica. I colori del granito sono grigi, neri o bianchi. A volte puoi trovare copie arancioni. Il vantaggio del granito è la sua neutralità. Non cambia la durezza e l'acidità dell'acqua. Gli svantaggi includono il peso: i pezzi piccoli pesano molto, quindi, fermando la scelta sul granito, studia attentamente la forza dell'acquario di vetro.
  • Gneiss. Questa pietra appartiene anche alle rocce vulcaniche, simili per composizione al granito. È neutro e sicuro per pesci e piante. Il principale vantaggio dello gneiss e la sua differenza dal granito è la colorazione. È caratterizzato dalla presenza di strisce orizzontali chiare e scure che lo rendono un materiale ideale per decorare un acquario con il quale è possibile ottenere il design più intricato.
  • Arenaria. L'arenaria è una roccia sedimentaria comune, caratterizzata da una caratteristica struttura a strati. L'arenaria si forma mescolando argilla e sabbia. La pietra può avere una composizione chimica diversa a seconda della sabbia. Dovrebbe essere usato con attenzione: l'arenaria può aumentare la durezza dell'acqua e influenzarne la composizione. A volte le pietre sono friabili e fragili e non sono adatte per gli acquari.

    L'arenaria ha colori diversi, può essere trovato come bianco o grigio chiaro, e crema, marrone, rosso e persino verde e blu, permettendo di sviluppare un design unico. La forma della pietra può variare, ad esempio, l'arenaria cavernosa è una pietra ruvida o liscia con numerosi buchi.

  • Pietra del Kenya o Kenya. Stone Kenya appartiene alle rocce sedimentarie ed è una delle specie più belle, permettendoti di creare un design unico nell'acquario. Ha una struttura porosa e forma irregolare. La pietra keniota si forma mescolando calcare, calcite, a volte in alcuni esemplari si possono vedere impronte di conchiglie. La struttura ha determinato la peculiarità della composizione chimica, pertanto il Kenya è adatto solo per acquari con una composizione e una rigidità alcaline elevate e la progettazione di serbatoi di acqua dolce è inaccettabile.

Интересные варианты

Камень дракон
  • Живые камни. Живые камни для морского аквариума представляют собой особую разновидность. Дизайн морских аквариумов часто включает в себя такие элементы. Sono rocce porose con numerosi fori che vengono raccolti sulle barriere coralline e consegnati ai negozi allo stato umido. Alghe e microrganismi rimangono nei buchi, consentendo all'ecosistema nell'acquario domestico di essere più vicino all'ambiente naturale.
  • Il drago L'elemento originale della decorazione dell'acquario. Il drago è una pietra, basata sull'argilla. Il colore può essere diverso: nero, arancione o grigio scuro. Inizialmente, furono estratti in Giappone, nelle parti costiere dei corpi idrici naturali. Il drago di pietra ricorda con la sua forma una vera roccia, che consente di creare una decorazione unica nell'acquario, il cui design può essere paragonato a veri e propri paesaggi naturali.
  • Groth. Usando le pietre, puoi creare una vera grotta con le tue mani in un acquario. La grotta non è solo un bellissimo elemento decorativo, ma anche un utile oggetto del regno sottomarino. È un'imitazione della forma naturale e serve da riparo per pesci e altri abitanti. Per costruire una grotta, servono diverse pietre, colla siliconica e un supporto. Ci sono lezioni complete sulla creazione di tali costruzioni nella rete, e puoi creare la tua grotta ascoltando i consigli degli acquariofili esperti. La grotta di pietra può essere acquistata dallo scaffale del negozio di animali.

Preparazione di pietra

Tutte le pietre devono essere preparate prima di metterle nell'acquario. Questo è particolarmente vero per quelli che raccogli con le tue mani.

Alcuni consigli:

  • Devi iniziare con il lavaggio. Questo richiederà molto tempo, ma in futuro eviterai molte difficoltà. Se le pietre vengono lavate insufficientemente, l'acqua nell'acquario diventerà torbida dalla polvere residua su di loro. Non importa quanto lodino i filtri, non controlleranno questo volume.
  • È meglio prendere una spazzola rigida per pulire le pietre dallo sporco il più possibile. Dopo la pulizia, devono essere puliti con acqua bollente; alcuni casi devono bollire.
  • Presta attenzione alle crepe, specialmente quando raccogli pietre in uno stagno naturale con le tue mani. Possono rimanere sporcizia e con esso - le uova di insetti e parassiti, che si depositano nell'acquario e creano molti problemi. Tali pietre dovrebbero essere bollite, circa 25-30 minuti.
  • Alcuni campioni possono incrinarsi se vengono messi in acqua bollente, quindi il trattamento chimico verrà in soccorso. Le pietre devono essere immerse per 1-2 ore in una soluzione al 10% di normale cloro domestico. Tuttavia, dopo di ciò è necessario risciacquarli a fondo e per lungo tempo per lavare tutta la sostanza.

problematica

Uno dei problemi più comuni associati alle pietre: l'aspetto della patina verde o nera. Questo non solo rovina tutto il design, ma danneggia anche gli abitanti, se non viene fatto nulla per eliminarlo. Perché sta succedendo questo, conosce un acquariofilo esperto: pietre e altri oggetti, così come le pareti del serbatoio anneriscono o diventano verdi per una ragione - le alghe.

nigrescence

Le pietre diventano nere, non solo tra i principianti, ma anche tra acquariofili esperti. La placca nera si verifica a causa della proliferazione di alghe brune o diatomee. Questi ospiti non invitati iniziano anche a coprire le pareti e altri oggetti nel serbatoio. La difficoltà sta nel fatto che all'inizio le pietre nere che si trovano in luoghi bui sono annerite, quindi è possibile rilevare la placca piuttosto tardi.

Se le pietre sono annerite nella tua vasca, fai attenzione se le condizioni sono mantenute. Per eliminare la placca nera, è necessario sostituire regolarmente l'acqua, controllare l'illuminazione (le pietre spesso diventano nere in condizioni di scarsa illuminazione). Un'altra opzione è il pesce spazzino, ma non sarà in grado di distruggere tutta la placca, quindi dovrai fare la maggior parte del lavoro da solo. Oltre a ripristinare le giuste condizioni, utilizzare un raschietto per eliminare la patina da tutti i posti disponibili.

greening

L'aspetto della vegetazione nell'acquario diventa un vero disastro per gli acquariofili principianti. Quando le pietre e le pareti diventano verdi, è il momento di dare l'allarme: non stai prestando abbastanza attenzione alle cure! I rari cambi d'acqua e gli squilibri portano al fatto che l'acquario è letteralmente pieno di verde, una patina appare ovunque, a partire dalle pietre e termina con la superficie dell'acqua.

Prima di tutto, presta attenzione alla luce. Spesso, gli acquari diventano verdi a causa di uno spettro irregolare di luce: la luce insufficiente, oltre che troppo luminosa, prima o poi porterà alla comparsa del verde. Guarda la modalità luce, la cui costante violazione causerà presto un raid.

Un altro motivo per cui le pareti del serbatoio stanno diventando verdi è l'inquinamento dell'acqua dal cibo. Non sovralimentare il pesce, cerca di dare loro così tanto cibo da mangiarlo tutto e le particelle non affondano sul fondo. Inoltre, non fare a meno di pulire le pietre e le altre superfici dalla placca con le tue mani.

Realizzando l'acquario con l'aiuto di pietre, puoi creare il design più unico e incredibile. Utilizzando pietre naturali e artificiali, puoi progettare un'intera grotta con le tue mani e decorare singole isole e strutture. Questo è il motivo per cui la maggior parte degli acquariofili preferisce questo tipo di arredamento. La cosa principale è calcolare correttamente quante pietre hai bisogno e che tipo è meglio usare per creare l'acquario perfetto.

Pin
Send
Share
Send
Send