Per l'acquario

Quale terreno è necessario per un acquario

Pin
Send
Share
Send
Send


Terreno per l'acquario: quale è meglio

Quindi, è successo. La domanda di essere o non essere con l'acquisto di un acquario è stata decisa in direzione di essere, dopo un numero enorme di conclusioni logiche e calcoli finanziari. E qual è il prossimo? Dopo tutto, un desiderio non è chiaramente sufficiente per un pezzo di mare che colpisce con la bellezza di apparire a casa, e il pesce che vive in esso piace sempre l'occhio con la salute e l'attività vivace. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario risolvere un sacco di piccoli compiti, e uno di questi è la scelta del suolo per il futuro del regno sottomarino. Questa domanda è una delle più importanti e fondamentali.

Perché hai bisogno di un primer

È del tutto naturale che una persona in piedi di fronte a un negozio o una bancarella del mercato possa avere gli occhi sparsi per la varietà presentata di terra sottomarina. C'è una varietà di terra a colori, in forma e dimensioni.

In una tale abbondanza di prodotti è facile perdersi, non solo per un principiante, ma anche per un diverso amante. Dopo tutto, il fondo dell'acquario non è solo una componente importante dell'arredamento, insieme allo sfondo, all'illuminazione e alle decorazioni, ma svolge anche uno dei ruoli principali nella vita biochimica dell'acquario.

Sulla sua superficie, microrganismi benefici, batteri, funghi e briozoi si stanno attivamente sviluppando e moltiplicando, e lui elabora attivamente i prodotti di scarto degli abitanti del regno sottomarino.

Una sorta di filtro naturale in cui vengono depositati vari tipi di sostanze sospese e microparticelle che inquinano l'acqua. E questo è tutto, per non parlare del fatto che il terreno è un substrato per la maggior parte delle piante sottomarine.

Quindi, prima di afferrare uno o l'altro sacchetto di terriccio dallo scaffale del negozio, dovresti prima decidere - non importa quanto strano possa sembrare - per cosa è fatto l'acquario.

L'ulteriore scelta dei rifiuti in basso dipende dalla risposta alla domanda posta, perché per i pesci è uno, e per le piante è completamente diverso.

Tipi di terreno

Il suolo dell'acquario è diviso in tre categorie principali:

naturale. Questo gruppo comprende materiali di origine esclusivamente naturale che non hanno subito alcuna lavorazione aggiuntiva, ad esempio ghiaia, sabbia, ciottoli, quarzo, pietrisco.

Questo terreno non contiene sostanze nutritive, e il giardino sottomarino piantato in esso inizierà a crescere non prima di sei mesi dopo la semina, quando vi è accumulato abbastanza scarto e fango, che le piante possono usare come cibo.

Per accelerare la crescita della flora sottomarina, la terra deve essere ulteriormente nutrita. I fertilizzanti sott'acqua sotto forma di compresse, capsule o granuli possono essere acquistati presso qualsiasi negozio di animali. In questo gruppo, a volte c'è una variazione - terreno naturale lavorato, ad esempio, da argilla cotta.

Substrato meccanico. In questo caso, il terreno ottenuto dalla lavorazione chimica o meccanica di materiale naturale.

Artificiale. Molte aziende producono alcune miscele di nutrienti per gli acquari. Questo tipo di terreno è più adatto per l'acquario olandese, in cui le piante del primo posto e per i gamberetti.


Cosa non può essere usato?

Naturale non è sempre buono

Qualsiasi terreno naturale che rilascia sostanze solubili nell'acqua, come marmo, conchiglia o sabbia corallina.

Il carbonato di calcio contenuto in questi tipi di minerali, nel tempo inizia a dissolversi nell'ambiente acido-dolce dell'acquario, aumentando così la durezza dell'acqua. Se non coltivi pesci speciali che trasportano o vivono in acque dure, questo tipo di terreno sarà fatale per gli abitanti subacquei.

Pertanto, se l'origine del suolo acquisito causa il minimo sospetto o dubbio, è possibile eseguire un semplice test domiciliare che indicherà il livello di sicurezza della pavimentazione.

Basta spruzzare una piccola quantità di aceto o acido citrico su di esso. Se sulla superficie si formano bolle o schiuma, questo terreno non può essere utilizzato. È meglio rifiutarlo o, se è un peccato buttarlo via, può essere lavorato lavando con acido cloridrico.

Per fare questo, è necessario immergere per un paio d'ore in acido, e quindi risciacquare sotto un getto forte di acqua tiepida. Non dimenticare di guanti di gomma!

Primer per vetri - qual è il trucco?

Anche se questo tipo di pavimento di fondo è chimicamente neutro, non è consigliabile utilizzarlo in acquario, poiché la superficie del vetro è priva di porosità, in cui si sviluppano microparticelle e batteri utili, è assolutamente liscia. Inoltre, i nutrienti delle piante non vengono trattenuti in un tale terreno, vengono lavati e il giardino sottomarino muore rapidamente.

Terreno stratificato

Errore comune Molto spesso, in particolare i principianti, stendono il terreno a strati, addormentandosi una grande parte del piccolo. Questo non può essere fatto, poiché la qualità di base della lettiera di fondo è persa - la sua porosità.

Qualsiasi terreno, qualunque cosa tu scelga, deve respirare.

Altrimenti, l'acqua inizierà a ristagnare, e questo porterà a ristagni, decadimento di materia organica (prodotti di scarto di pesce, resti di cibo e foglie di piante morte), liberando sostanze dannose per la flora e la fauna e, di conseguenza, la morte di abitanti sottomarini e la trasformazione della volta bellissima acquario in una palude fetida.

Argilla espansa

È possibile, ma non necessario.

in primo luogoQuesto materiale è molto piccolo e leggero. I pesci che iniziarono a scavare istantaneamente infangarono l'acqua, sollevando un mucchio di limo e polvere.

in secondo luogoLa sua elevata porosità contribuisce all'assorbimento dell'inquinamento organico e all'ulteriore intasamento dell'ambiente sottomarino, come nel caso del terreno non fluente.

Terreno giardino

C'è un equivoco talmente errato che la terra è adatta per la coltivazione di colture terrestri, adatta per l'immersione subacquea. Non è vero! Se si getta questa terra in un acquario, allora il processo di decomposizione inizierà tra un paio di giorni e ciò che ne consegue è stato scritto sopra. Pertanto, è meglio lasciare questa terra sotto la tua petunia preferita o in giardino con una carota e non tirarla nell'akvadom.

Cos'altro?

Qualsiasi altro materiale che non è adatto per l'uso come pavimento dell'acquario, per esempio, lettiera per gatti (tali punte sono talvolta trovate).

A cosa dovrei prestare attenzione?

Le dimensioni contano

La regola principale che deve essere guidata nella scelta della pavimentazione inferiore è la seguente: minore è il pesce, più fine è il terreno. E più fragile è il sistema radicale delle piante, più piccole dovrebbero essere le particelle, e per radici forti e sane è meglio scegliere una frazione grossolana di terreno.

La natura del pesce

Dovresti anche considerare le abitudini di futuri animali domestici selezionati. È logico se i pesci amano scavare nella terra, quindi per quelli irrequieti si dovrebbe preferire una miscela di una grande frazione, altrimenti l'acqua sarà costantemente annebbiata.

Ma ci sono delle eccezioni, ad esempio il pesce, in cui il processo di scavare e di essere nel terreno è parte integrante della vita. E se sono privati ​​di questo, allora saranno a disagio. Per tali animali domestici, i pavimenti di grandi dimensioni non sono adatti. Lo batteranno come un muro.

Se le abitudini dei futuri animali domestici sono ancora sconosciute o non hai deciso di riempire l'acquario, allora in questo caso dovresti consultare il venditore prima di scegliere il terreno.

forma

Inoltre, occorre prestare molta attenzione alla forma e alle dimensioni. Le particelle dovrebbero essere uniformi, arrotondate, senza scheggiature e buche. Non solo la semina in terreni irregolari è più difficile, così come la sopravvivenza delle piante in essa è significativamente ridotta. E questo è tutto, per non parlare del fatto che un fondo del genere può ferire gli abitanti sottomarini e causare loro lesioni.

Per taglia Se le particelle di materiale sono inferiori a 1 mm, questo terreno può essere tranquillamente attribuito alla sabbia. Da 5 mm - ghiaia, terreno grosso.

Qualunque sia il tipo di terreno che scegli, la cosa principale è seguire la regola della permeabilità all'acqua. Per assicurarlo, è preferibile scegliere un terreno in cui la dimensione delle particelle sia pressappoco la stessa, e indipendentemente dalla loro lunghezza o larghezza, 1 mm o 10 mm. La cosa principale è evitare che le particelle più grandi si addormentino, altrimenti la respirazione del terreno viene disturbata e l'acquario si decompone e la palude.

colore

Non ci sono restrizioni qui. Ora nei negozi giace sugli scaffali una quantità enorme di terra multicolore. Per gli aqua-designer, questo è solo un paradiso! Quando si sceglie un colore, vale la pena partire dalla combinazione estetica di forme e sfumature, oltre che giocare sui contrasti.

Probabilmente non è la soluzione migliore per la scelta di un tumulo blu di pesce azzurro, mentre tutt'intorno piantare piante verdi. Tutto qui è limitato all'immaginazione e alla creatività dell'acquariofilo. Regole del colore per aiutarti.

Alloggio nell'acquario

Prima di versare il pavimento inferiore acquistato, vale la pena lavarlo. Questo viene fatto sotto la pressione dell'acqua corrente per lavare via la polvere e la calce in eccesso. Per maggiore sicurezza, puoi bollire.

Non usare saponi o altri prodotti per la pulizia per questo processo, dal momento che la chimica sarà ancora più difficile da rimuovere in futuro.

La pavimentazione può essere posizionata sul fondo del serbatoio in uno strato uniforme, oppure può essere inclinata dalla parete più lontana alla parte anteriore. Questo tipo di posizionamento darà sollievo al paesaggio sottomarino. Anche qui, tutto dipende dal gusto e dalla fantasia del proprietario.

La dimensione ottimale dello strato è 5-7 mm. Puoi versare 10 mm, ma ricorda che la pressione esercitata dal terreno sul vetro aumenterà più volte. Sopravviverà? Inoltre, uno spesso strato di pavimentazione non sarà ben permeabile, il che significa che c'è un alto rischio di iniziare il processo di stagnazione e decadimento. Puoi anche mescolare il terreno di diversi colori, creando disegni e motivi in ​​basso. Non c'è niente di sbagliato in questo, ma col passare del tempo il terreno si diffonderà e nulla rimarrà della creatività.

Dopo di che, le decorazioni sono posizionate sul fondo - strappi, vasi, case, ecc. Quindi l'acquario è riempito d'acqua della metà, e solo ora è possibile piantare le piante. Dopo l'atterraggio, è possibile aggiungere acqua facendo un passo indietro dal bordo di 2 cm.

E anche quando tutto è fatto e l'acquario è pronto a ricevere i suoi primi inquilini, non correre. Dal momento del lancio dell'acquario e prima del reimpianto del pesce in esso, occorrono 2-3 settimane affinché la microflora dell'acqua si depositi e le piante si radichino e si rafforzino in un nuovo luogo.

Assistenza a terra

Prendersi cura del terreno è nella sua pulizia periodica. Questo è fatto da un dispositivo speciale - sifone. È venduto nei negozi di animali. Questo è qualcosa come un aspirapolvere per pulire l'acquario, che sta drenando inutili residui di sostanza organica dal terreno usando il vuoto.

Se la pavimentazione inferiore è stata scelta correttamente, la sua permeabilità è stata preservata, quindi la cura per essa non è difficile. La pulizia è fatta in quanto è inquinata, il terreno stesso cambia completamente circa una volta ogni cinque anni.

Nel nuovo acquario, è meglio nutrire le piante con fertilizzanti speciali. Nel primo anno non è necessario pulirlo.

L'acquario può essere completamente senza terreno. In questo caso, le piante sono piantate sul fondo in vasi speciali. A proposito, le piante stesse possono anche essere usate come lettiere di fondo, ad esempio un echinodorus strisciante.

Qualunque sia il terreno che preferisci, la cosa principale è che debba essere scelto con saggezza e precisione per gli obiettivi prefissati. Segui queste semplici regole, e l'acquario ti delizia sempre con la bellezza, e gli abitanti subacquei ti saranno grati.

La scelta del terreno per l'acquario. Quale terreno è necessario per un acquario

Il terreno nell'acquario è progettato per creare un tipo di riserva naturale e l'equilibrio biologico dell'ambiente. Essendo un substrato per le piante radicanti, il terreno contiene i microrganismi necessari che alimentano le radici delle piante e mantengono la pulizia nell'acquario. Come elemento decorativo, il suolo determina lo sfondo colorato e la composizione complessiva dell'acquario, e quindi la scelta del terreno per l'acquario non è così semplice come sembra.

Selezione del suolo

Come il terreno per l'acquario può essere utilizzato sabbia naturale, ciottoli, macerie o altri tipi di terreno ottenuti dalla lavorazione di materiali naturali. In questo caso, il terreno deve essere permeabile all'acqua e all'aria e non emettere sostanze nocive solubili in acqua. Il parametro principale nella scelta del suolo dell'acquario è la dimensione dei suoi grani. Il suolo a grana fine si trova in uno strato denso sul fondo dell'acquario e impedisce la circolazione dell'acqua all'interno. Tale stagnazione può portare alla putrefazione delle piante e all'inquinamento delle acque. Il terreno sciolto funge da riparo per alcune specie di pesci, ma contribuisce anche all'inquinamento dell'ambiente dell'acquario con particelle di mangime e altri prodotti di scarto bloccati tra i grani del terreno.

Il terreno migliore è la ghiaia, i cui grani grandi non dovrebbero contenere sali e minerali di calcio.

Per consolidare il sistema radicale delle piante, la ghiaia viene versata in uno strato uniforme di 5-8 cm. La ghiaia giallastra o grigia viene spesso utilizzata come sfondo. Per le composizioni decorative in acquari senza piante o con razze di pesci insolite, viene usata ghiaia di colore brillante.

Quale terreno è necessario per un acquario

Terreno per un acquario d'acqua dolce

I tipi più comuni di terreno per un acquario d'acqua dolce sono sabbia grossolana di fiume, ciottoli e ghiaia. Non è consigliabile utilizzare sabbia chiara, che riflette la luce dalle pareti dell'acquario, e sabbia di quarzo, i cui bordi taglienti possono tagliare il pesce. Per la formazione del rilievo viene spesso utilizzato terreno misto di sabbia e ciottoli di diverse dimensioni. Tale terreno fornisce una buona aerazione e crea uno sfondo naturale. Il terreno di sabbia di vari colori è ideale per grandi acquari con pesci rossi, llyariusami e scalari.

Terreno per acquario marino

Lo sfondo sotto forma di fondo marino può essere creato con l'aiuto di terra di quarzo o schegge di corallo, ciottoli di mare e piccole conchiglie. Uno degli ornamenti decorativi più popolari per un acquario marino è il suolo artificiale colorato che non influenza la composizione e le proprietà dell'acqua nell'acquario. La base della barriera corallina può essere formata da pezzi di tufo o terra di un'altra roccia vulcanica. Frammenti di conchiglie di mare sono usati come ripari per tali specie di pesci d'acquario come clown, karang o pesci angelo.

In un acquario marino, un substrato a grana grossa è responsabile della purificazione biologica dell'acquario e della composizione dell'acqua richiesta. La pietra frantumata di conchiglie e la sabbia corallina aumentano il contenuto di calcio nel terreno e hanno un'elevata capacità tampone.

Comprendendo che tipo di terreno è necessario per un acquario, è possibile selezionarlo attentamente per mantenere i processi biologici naturali e sono necessari per il riparo e la riproduzione di molti tipi di pesci d'acquario.

Suolo e substrato nutrizionale per piante d'acquario: selezione, preparazione, posa



Terreno per piante d'acquario: selezione, preparazione, posa

Quello che inizia qualsiasi hardskeyp? Naturalmente, dalla base: dalla selezione, preparazione e posa del terreno dell'acquario.

In questo articolo mi piacerebbe elaborare in dettaglio le caratteristiche dell'uso di un particolare terreno dell'acquario, l'ordine e le specifiche di posa del substrato per le piante d'acquario.

In linea di principio, la maggior parte dei punti che saranno discussi in questo articolo sono applicabili ad altri tipi di acquari, ma l'enfasi sarà posta su un erborista, un acquario olandese, Amman.
La scelta del terreno dell'acquario per le piante
Penso che per molti acquariofili non sarà un segreto che oltre ai chip di quarzo e granito, ci sono motivi speciali per acquari diversi - con piante, gamberi, ecc.
Perché tutti? Perché il substrato dell'acquario gioca il ruolo più importante nella sua vita. Il futuro dell'acquario da corsa dipende dalle sue proprietà e caratteristiche. Il suolo non è solo un biofiltro di NO2 NO3, è anche una certa composizione, alcune proprietà che ti permettono di vivere in modo confortevole e di sviluppare organismi acquatici specificamente presi.
Pertanto, la scelta del terreno dell'acquario dovrebbe essere affrontata con particolare attenzione e non rimpiangere i soldi per i substrati di alta qualità!
Allo stesso tempo, puoi usare terreni ordinari e poco costosi ... come si suol dire, questa domanda è puramente individuale. In ogni caso, inizialmente devi decidere cosa vuoi vedere nel tuo acquario - piante che crescono nel terreno (emianthus, elioharissa, glossygosmma, ecc.) O muschi, o enormi piante di bardana (echinodorus, criptocoryne, ecc.).
Se non hai intenzione di organizzare un giardino in acquario (1/2, 2/3 dell'acquario), se le piante che stai per piantare non sono molto pretenziose per il substrato, allora puoi tranquillamente scegliere il terreno usuale (preferibilmente non verniciato) corrispondente a frazioni.
Tuttavia, non tutti i terreni convenzionali sono adatti per le piante d'acquario e devono essere controllati per la solubilità o, in altre parole, per una maggiore rigidità.
Come fare questo? È molto semplice, metti il ​​fondo dell'acquario in una ciotola e versa il 9% di aceto lì. Se il terreno inizia a sibilare (bolle e un caratteristico sibilo è andato, come quando si apre una soda), quindi questo terreno non è adatto per (la maggior parte) piante acquatiche. Se ne hai l'opportunità (ad esempio, in un negozio di animali, i terreni sono venduti in base al peso), allora la manipolazione sopra descritta può essere fatta meglio con un acquisto, facendo gocciolare un po 'di aceto sul terreno che ti piace.
Perché è impossibile usare il sibilo del terreno dell'acquario?
Sibilando del terreno, dice che aumenta la rigidità - aumenta DH, KH e PH. La maggior parte delle piante d'acquario amano e richiedono persino "acqua dolce", il loro contenuto in "acqua dura", in "terreno duro" è difficile.
Inoltre, il terreno frizzante (contenente calcare, ad esempio, graniglia di marmo) non solo influenza la durezza dell'acqua ... questo non è il problema principale per le piante. Un problema serio è che la maggior parte degli elementi micro e macro che assorbono le radici delle piante d'acquario sono assorbiti da essi sotto forma di acidi umici. Nel terreno neutro si stabilisce un ambiente debolmente acido, che contribuisce alla nutrizione delle piante, attraverso le radici.E, qui se !!! il terreno emette un eccesso di calcio, questo non accade e le piante hanno un problema con l'alimentazione attraverso il sistema radicale.
Potresti avere una domanda: perché vendono questo primer "sibilante" nei negozi? Perché non vendere neutrali? La risposta è molto semplice. In primo luogo, il terreno neutro è più costoso, e in secondo luogo, il terreno "sibilante" è adatto e persino utile per mantenere la maggior parte dei ciclidi africani che preferiscono l'acqua dura.
Suoli speciali per piante acquatiche
La scelta di semole speciali per piante d'acquario è diversa. In effetti, ogni grande marchio ha una propria linea di substrati per le piante d'acquario.
Tutte soddisfano le esigenze delle piante d'acquario - sono leggere e porose, il che contribuisce all'assenza di zone prive di ossigeno e alla favorevole crescita di colonie di batteri benefici nel terreno. Sono neutrali e contengono gli elementi macro necessari per le piante.
Tutta la varietà di questi substrati può essere divisa per piccoli tratti, marca e cartellino del prezzo. Di seguito è riportato un esempio del suolo che utilizzo: una sorta di combinazione di prezzo e qualità.

Aquael Aqua Grunt e / o Aquael Aqua Floran
- substrato specializzato per piante d'acquario con un gran numero di minerali. Contiene molti elementi necessari e utili (ferro, magnesio, alluminio e silicio), che arricchiscono l'acqua dell'acquario con minerali utili e oligoelementi. Aquael Aqua Grunt promuove la crescita rapida e rigogliosa delle piante in un acquario. Il suolo acquatico è costituito da granuli porosi leggeri, non contiene composti azotati e fosfati. La struttura porosa del suolo impedisce la comparsa di una zona anaerobica nelle parti più profonde del suolo ed è un substrato ideale per lo sviluppo di batteri benefici per facilitare il radicamento delle piante appena piantate.Il substrato rimane attivo per molti anni e non richiede un additivo. Si consiglia di stendere uno strato di ghiaia lavata sotto uno strato di 1,5-2 cm sotto i 3 cm. Un solo pacchetto con una capacità di 3 litri è sufficiente per riempire un acquario standard lungo 60 cm.
- assicurare la circolazione dell'acqua nel substrato;
- prevenire la comparsa di zone anaerobiche;
- substrati ideali per batteri benefici;
- facilitare il radicamento delle piante;
- attivo da molti anni e non necessita di integrazione;
- completamente innocuo per pescare;
- non causare cambiamenti nel colore dell'acqua o nella trasparenza;
- non contengono composti azotati e fosfati;
- non richiedere il lavaggio prima dell'uso;
- contiene minerali;
- promuove il tifo;
Confezioni 3 litri per 60 cm di lunghezza dell'acquario.
Buona terra provata))), polacco! Per il giardino pochvokvki può essere utilizzato senza il terreno principale.

Substrati, terreno nutriente per le piante d'acquario

Non meno importante substrato per le piante sono i terreni nutrienti. La loro varietà è anche molto grande.
Substrati per piante acquatiche dovrebbero essere distinti dai terreni Aquael Grunt, come questi non sono granuli, ma substrati nutritivi costituiti principalmente da: argilla e torba, così come altri componenti. I substrati possono essere applicati sia con terreno normale che con substrati di tipo Aquael Aqua Soil.
Substrato nutriente per piante d'acquario - questo è lo stoccaggio di sostanze nutritive nel terreno. Si inserisce sotto il fondo del terreno, consente di raggiungere una crescita effettiva delle piante acquatiche con investimenti finanziari relativamente piccoli. Quando si sceglie un substrato, vale la pena prestare attenzione alla composizione dei nutrienti che verranno con esso all'acquario. Con alcuni produttori è possibile ottenere un set di oligoelementi e ferro, mentre altri si nutrono con nitrati, fosfati e altre sostanze utili.
Motivi nutrienti - fornire nutrimento alle piante acquatiche attraverso le radici e sostenere la loro crescita, stabilizzando anche l'ambiente acquatico, normalizzando i parametri dell'acqua. Le piante acquatiche sono in grado di assorbire i nutrienti, sia attraverso le foglie che attraverso il sistema radicale. Molte specie di piante in un acquario nel loro habitat naturale in tempo secco vivono per mesi come palude e in questo momento sviluppano un esteso sistema di radici nel terreno attraverso il quale ricevono acqua e sostanze nutritive. Solitamente, tali piante acquatiche sono forti assorbitori di sostanze nutritive e richiedono un buon terreno in acquario per una buona crescita. E quindi, il consumo di sostanze nutritive solo attraverso le foglie non è sufficiente per loro. I fertilizzanti liquidi possono essere utilizzati in un acquario solo come aggiunta alla nutrizione, ma non sostituiscono in alcun modo un terreno ricco di nutrienti. Pertanto, è molto importante scegliere i terreni e i substrati nutritivi giusti per il tuo acquario!
Va notato che, nonostante l'utilità di tali substrati, non dovrebbero essere usati in un acquario, dove ci saranno due tre spread. Tali substrati hanno bisogno di buoni erboristi. Inoltre, i terreni nutrienti richiedono una filtrazione più forte, altrimenti l'acqua potrebbe diventare aspra.
Di seguito è una descrizione del substrato che utilizzo.
JBL AquaBasis plus - Questa è una miscela di sostanze nutritive già pronte per le piante d'acquario. Usato quando si lanciano nuovi acquari. Fornisce astenia con tutti i nutrienti per una crescita sana e rapida. D & B Aqua Basis contiene ferro, oligoelementi e minerali di cui hanno bisogno tutte le piante acquatiche. Favorevole sviluppo veloce, sano e forte del sistema radicale delle piante. L'argilla nella miscela agisce come una dispensa di stoccaggio per le sostanze nutritive, che lega i nutrienti quando sono sovraffollati e rilascia in caso di carenza. Fornisce nutrimento a lungo termine e completo delle piante d'acquario. Non contiene fosfati e nitrati, causando la crescita di alghe indesiderate. Validità 3 anni!
Applicazione: Contenuto 5 kg. un pacchetto è sufficiente per un acquario di 100-200 litri. È posato sul fondo dell'acquario con uno strato uniforme di circa 2 cm di altezza e uno strato del terreno principale di circa 4 cm di altezza con una frazione di 2-3 mm è posto sopra. Non usare ghiaia grossolana!
Video su JBL AquaBasis plus

Additivi e mangimi per piante d'acquario

Ci sono anche additivi e condimenti separati per le piante che si adattano al terreno. Le loro composizioni sono diverse.
A mio parere, i migliori integratori sono alimentazioni termiche. Come alimentazione aggiuntiva nel mio erborista, ho usato la tormalina pulita e schiacciata, che ho comprato come pietra e macinata in polvere. Leggi di più qui!
Stenditura del terreno dell'acquario per le piante
Quindi, come capisci, il substrato per le piante d'acquario è una torta a strati, che svolge un ruolo importante nella vita delle piante.
Ancora una volta, la sottolineatura che l'uso di substrati speciali per le piante d'acquario è necessaria solo in "erboristi densi".
A volte, un progetto di acquario con piante acquatiche vive è pianificato in modo che le piante si trovino in una certa parte dell'acquario, ad esempio, nell'angolo. Il resto dell'acquario è gratuito e su di esso sono collocate altre decorazioni: pietre, strappi, ecc. In questo caso, i substrati nutrizionali dovrebbero essere posizionati solo nella parte dell'acquario in cui si trovano le piante. Allo stesso tempo, per la delimitazione della zona, puoi utilizzare le normali partizioni di cartone. Come, ad esempio, lo fa Takashi Amano al seminario di Mosca.
Di seguito, darò lo schema con cui ho inserito il terreno
il tuo erborista "denso"


1. Sul fondo dell'acquario, due capsule di un biostrato secco sono state disperse per accelerare la regolazione della bio-equilibrio e lo sviluppo di una colonia di batteri benefici nel terreno. E inoltre, due cucchiai (senza una collina) di polvere di tormalina sono equamente distribuiti.
2. JBL Aqua Basis plus è posato su uno strato di 2 cm.
3. Parte del pacchetto AquaEl Aqua Grunt. Sparse per una facile miscelazione con JBL Aqua Basis plus e creando una eterogeneità di massa uniforme.
4. Il terreno basico, normale, viene deposto (una briciola di 2-3 ml.).
5. Le parti restanti del pacchetto AquaEl Aqua Grunt. Era sparsa fino in cima, dal momento che l'erborista è composto prevalentemente dal cubo chemionus e dal elioharis, che, per le sue piccole dimensioni, è estremamente triste da piantare. Per il terreno più leggero, queste piante sono più facili da mettere radici.
6. E alla fine è stato versato un altro cucchiaio, un'altra tormalina. Inoltre, mentre si pensa al cubo, la polvere della tavoletta Tetra PlantaStart, che contiene ormoni per una più rapida e migliore radicazione delle piante, è dispersa.

Ecco uno strato così solido!

Lo schema di cui sopra non è naturalmente un dogma, ma serve come solo un esempio di posa del suolo dell'acquario per le piante.
L'uso del suolo nell'acquascape

e strumenti per lavorare con il terreno dell'acquario

Qualsiasi disegno dell'acquario inizia con il terreno. È molto importante immaginare in anticipo come apparirà il suolo nel tuo acquario, come sarà distribuito su tutta l'area dell'acquario: esattamente, colline, scivoli, con una salita alla parete posteriore dell'acquario, ecc.
La stratificazione del substrato per le piante d'acquario spesso non consente a tutti di alterare o produrre manipolazioni globali. Bene, non separerai il substrato dal terreno principale, se non ti piace qualcosa !? Ahimè, non porterà nulla di buono. Almeno ci sarà una sospensione nell'acqua e, al massimo, il substrato si aprirà. È necessario avere un piano per la posa del terreno in anticipo!
L'utilizzo di un paesaggio non standard (non uniforme) conferisce all'acquario volume e prospettiva. L'innalzamento elementare del terreno alla parete di fondo dell'acquario dà già un volume, cosa possiamo dire delle colline con le pietre e le tracce di Amman ... sono bellissime!


Al contrario, la distribuzione analfabeta del suolo porta a errori fatali! Ad esempio, sollevando il terreno verso la parete anteriore dell'acquario si rovina tutto e sembra brutto.

UTENSILI:
In aquascape, ci sono speciali paddle, righelli e pennelli per lavorare con il terreno.
Costano un po 'e non voglio comprarli per una, due volte. Pertanto, è possibile e persino necessario utilizzare una spazzola ordinaria per dipingere le pareti e, ad esempio, una spatola di gomma per sfregare i giunti tra le piastrelle. Vale la pena un centesimo.

Vi auguro successo nel creare il vostro capolavoro d'acquario!

fanfishka.ru

Domande che vengono poste più spesso sul suolo nell'acquario

Ghiaia, sabbia e terreni speciali o di marca - ora ci sono molti tipi diversi di suoli d'acquario. Abbiamo cercato di raccogliere le domande più comuni in un articolo e dare loro una risposta: sebbene la maggior parte dei terreni fosse già stata lavata prima di essere venduta, contiene ancora molto sporco e vari detriti. Lavare il terreno può essere sporco, noioso, e in inverno e il lavoro sgradevole. Il modo più semplice ed efficace per lavare il terreno è di metterne una parte sotto l'acqua corrente.

Ad esempio, faccio questo: un litro di terra in un secchio da 10 litri, il secchio stesso nel bagno, sotto il rubinetto. Apro la pressione massima e mi dimentico del groviglio per un po 'di tempo, regolarmente risalendo e mescolandolo (usa un guanto spesso, non si sa cosa ci possa essere dentro!) Durante la miscelazione, vedrai che gli strati superiori sono quasi puliti, e in quelli inferiori c'è ancora molta immondizia. Il tempo di tale lavaggio dipende dal volume e dalla purezza del terreno.

Come lavare il terreno prima di metterlo in acquario?

Ma per alcuni terreni, questo metodo potrebbe non essere adatto se sono molto composti di una frazione molto piccola e galleggiano via. Quindi puoi semplicemente riempire il secchio fino al bordo, lasciare che le particelle pesanti affondino sul fondo e scaricare l'acqua con le particelle di sporco leggero.

Nota, non puoi lavare primer lateritici. La laterite è un terreno che si forma nei tropici, ad alta temperatura e umidità. Contiene una grande quantità di ferro e dà buon cibo alle piante nel primo anno di vita dell'acquario.

Quanto dovresti comprare il terreno per l'acquario?

La domanda è più complicata di quanto possa sembrare a prima vista. Il terreno viene venduto in peso o in volume, ma per l'acquariofilo lo strato di terreno nell'acquario è importante ed è difficile calcolarlo in base al peso. Per la sabbia, lo strato è di solito 2,5-3 cm, e per la ghiaia è più di circa 5-7 cm.

Il peso di un litro di terra secca varia da 2 kg per la sabbia, a 1 kg per i terreni asciutti argillosi. Per calcolare quanto ti serve, conta il volume che ti serve e moltiplica per il peso del suolo che ti serve.

Ho aggiunto la ghiaia luminosa all'acquario e il mio pH è cresciuto, perché?

Molti terreni luminosi sono fatti di dolomite bianca. Questo minerale naturale è ricco di calcio e magnesio e le sue specie incolori sono vendute per l'uso in acquari marini e acquari con ciclidi africani, al fine di aumentare la durezza dell'acqua.

Se si dispone di acqua dura nell'acquario, o si mantiene il pesce che non presta particolare attenzione ai parametri dell'acqua, non si ha nulla di cui preoccuparsi. Ma per i pesci che hanno bisogno di acqua dolce, questo tipo di terreno sarà un vero disastro.

Acquario del Malawi

Come sifonare il suolo in un acquario?

Il modo più semplice è di sifonare regolarmente il terreno. Com'è la parte? Ad ogni cambio d'acqua, idealmente. Ora ci sono varie opzioni di sifone alla moda: aspirapolvere per interi acquari. Ma per pulire correttamente il terreno nel tuo serbatoio, hai bisogno del sifone più semplice, costituito da un tubo e un tubo. In un buon modo, puoi farlo da solo con materiali di scarto. Ma è più facile da acquistare, dal momento che costa un bel po ', e in uso è semplice e affidabile.

Come usare il sifone per il terreno?

Sifone è progettato per rimuovere sporco e terra durante i cambi d'acqua parziali nel serbatoio. Cioè, non è facile drenare l'acqua e allo stesso tempo pulire il terreno. Nel lavoro del sifone per il suolo, viene utilizzata la forza di gravità: viene creata una corrente d'acqua che trascina con se particelle leggere e gli elementi pesanti del terreno rimangono nell'acquario.

Quindi, con un parziale cambio d'acqua, si pulisce la maggior parte del terreno, si scarica l'acqua vecchia e si aggiunge fresco, sistemato.

Per creare un flusso d'acqua, puoi usare il modo più semplice e comune: succhiare l'acqua con la bocca. Alcuni sifoni hanno uno speciale dispositivo che pompa l'acqua.

sifone

Qual è il diametro del suolo ottimale?

Lo spazio tra le particelle del suolo dipende direttamente dalla dimensione delle particelle stesse. Più grande è la dimensione, più il terreno sarà ventilato e minori saranno le probabilità che si inacidisca. Ad esempio, la ghiaia può passare in sé una quantità molto più grande di acqua e, di conseguenza, l'ossigeno con sostanze nutritive rispetto alla stessa sabbia. Se mi fosse stata offerta una scelta, mi sarei fermato su ghiaia o basalto con una frazione di 3-5 mm. Se ti piace la sabbia, non ti preoccupare, prova solo a prendere il grana grossa, ad esempio il piccolo fiume e puoi comprimerlo allo stato di cemento.

Si noti inoltre che alcuni pesci amano frugare o addirittura scavare nel terreno e hanno bisogno di sabbia o ghiaia molto fine. Ad esempio, akantoftalmus, corridoi, tarakatum, vari cobitidi.

Come cambiare il terreno senza riavviare l'acquario?

Il modo più semplice per rimuovere il vecchio suolo è quello di utilizzare lo stesso sifone. Ma avrete bisogno di una dimensione più grande sia del tubo che del tubo del sifone rispetto a quello standard, in modo da poter creare un potente flusso d'acqua che trasporterà non solo sporco, ma anche particelle pesanti.

Quindi puoi aggiungere delicatamente un nuovo terreno e versare acqua fresca al posto di quella che hai trapelato. Lo svantaggio del metodo è che a volte è necessario scaricare troppa acqua nel processo del sifone per rimuovere tutto il terreno. In questo caso, puoi farlo in più passaggi. Oppure scegli il terreno usando un contenitore di plastica, ma lo sporco sarà molto di più. O ancora più semplice, usa una rete fatta di tessuto spesso.

Sabbia corallina in un acquario - è sicuro?

No, a meno che tu non voglia aumentare la rigidità e l'acidità nel tuo serbatoio. Contiene una grande quantità di lime e puoi usare la sabbia corallina nel caso in cui tieni pesci che amano l'acqua dura, ad esempio i Ciclidi africani.

Può anche essere utilizzato se si dispone di acqua molto morbida nella regione ed è necessario aumentare la durezza per la normale manutenzione dei pesci d'acquario.
Qual è lo spessore del terreno da inserire nell'acquario?
Per la sabbia 2,5-3 cm è sufficiente nella maggior parte dei casi, per ghiaia di circa 5-7 cm. Ma molto dipende ancora dalle piante che si intende tenere nell'acquario.

Ho aggiunto un substrato specializzato nel terreno. Posso sifonarlo come al solito?

Nel caso in cui si utilizza un substrato specializzato, il sifone può drenarlo in modo significativo. La prima volta, almeno, prima di un insabbiamento significativo, è meglio rifiutarsi di usare un sifone. Se fai un substrato, quindi pianta molte piante. E se pianti molte piante, il sifone, in generale, non è necessario. E se è così accaduto che è necessario sifonare, quindi solo lo strato più alto dei sifoni del terreno (e con il substrato dovrebbe essere almeno 3-4 cm).

Bene, sarebbe necessario chiarire che il substrato non può essere usato con creature viventi che scavano con forza, come ciclidi o crostacei - ne raggiungeranno il fondo - ci sarà una situazione di emergenza nell'acquario.

Qual è un terreno così neutrale? Come controllarlo?

Il neutro è un terreno che non contiene quantità significative di sostanze minerali e non le immette nell'acqua: mel, granuli di marmo e altri tipi sono lontani dalla neutralità. Il controllo è molto semplice: puoi gocciolare l'aceto sul terreno, se non c'è schiuma, quindi il terreno è neutrale. Naturalmente, è meglio usare i terreni classici - sabbia, ghiaia, basalto, poiché oltre a modificare i parametri dell'acqua, i terreni impopolari possono contenere molte cose pericolose.

È possibile utilizzare terreni con diverse frazioni?

È possibile, ma nota che se usi sabbia e ghiaia insieme, ad esempio, nel tempo, particelle più grandi saranno in cima. Ma a volte sembra molto bello.

Terreno per acquario

Perché e perché?

primer per acquario

Il suolo è uno dei componenti più importanti dell'intero biosistema dell'acquario. La base nutritiva ottimamente selezionata per dimensioni e colore per l'acquario non solo migliora il suo aspetto, ma rende anche possibile sfumare e persino aumentare l'intensità del colore dei suoi abitanti. Inoltre, è il terreno che è il substrato per molte piante tropicali.Qui le radici sono rafforzate e la riproduzione e la nutrizione avvengono.

Per alcuni tipi di pesci, il suolo nero è un habitat. Mastocembel e macrognatus trascorrono del tempo, scavando nella "terra", con solo facce acute e curiose che spuntano fuori. Questi curiosi barbari sono così abituati a rastrellare il fondo, che si ammalano e addirittura muoiono senza terra. Inoltre, per quasi tutti gli animali da acquario, la mancanza di terreno è stressante. Nell'acquario "nudo", gli abitanti diventano nervosi, intasati nei rifugi e perdono il loro colore.

Il terreno per l'acquario è anche importante in considerazione del fatto che per molti generi e specie di pesci nella vecchia maniera rimane un substrato affidabile per la deposizione delle uova. Mettere le uova a terra e costruire nidi in esso è un'occupazione preferita per loro. Primer nero o bianco - la base dello strato filtrante; Questa è la parte più importante del biosistema. I microrganismi che producono la depurazione biologica delle acque e il trattamento dei composti chimici (dannosi per gli abitanti) si sistemano su di esso. Pertanto, il terreno per l'acquario mantiene l'equilibrio ambientale anche in un volume chiuso.

Quale terreno è migliore per un acquario?

La scelta del terreno più adatto non è così facile come sembra: dipende da molti fattori. Il primo substrato (graniglia di marmo, sabbia da costruzione) è estremamente vietato per l'uso! Ci sono casi in cui pesci tropicali rari sono morti a causa dell'approccio dilettantistico del proprietario alla scelta del suolo per l'acquario.

I pezzi taglienti e grandi del substrato sono pericolosi per causare lesioni mortali ai vostri animali domestici colorati, quindi si consiglia di utilizzare primer nero trattato, appositamente progettato per gli acquari.

Scelta del terreno per l'acquario: quanto pendere in grammi?

Tu chiedi alla domanda abbastanza ragionevole "quanto suolo è necessario in un acquario"? Se è uniformemente distribuito lungo il fondo, lo strato dovrebbe essere di almeno 3 cm, e preferibilmente di più - fino a 12 cm. Gli acquariofili esperti raccomandano di rendere le piattaforme libere dal suolo sotto forma di piccoli "terrazzi" nelle zone di alimentazione dei vostri animali domestici. Questo è necessario per evitare la sepoltura di cibo vivo nella "terra".

Si consiglia di fare un po 'di più nella parte posteriore del livello "aqua" con una diminuzione verso la parete frontale senza brusche cadute. Perché il suolo bianco è meno preferito? Questo è innaturale per gli inquilini dell'acquario! Nella maggior parte dei casi, in natura, i pesci vivono in luoghi con terreno scuro, quindi sperimentano un discomform frank = t quando il proprietario sceglie un terreno bianco.

Raccomandazioni sulla scelta del suolo

terreno naturale

Quale terreno è meglio usare come substrato per l'acquario? Non c'è una sola risposta a una domanda così delicata. I pesci sono esigenti sulla composizione idrogeologica dell'acqua e il suolo ha una forte influenza su di esso. L'opzione neutra è piccola ghiaia o pietrisco con una dimensione di 4-5 mm. In nessun caso non usare la pietra schiacciata delle sfumature rosse - ha un alto contenuto di ferro, che influisce negativamente sulla crescita di pesci e piante.

Ci sono pesci (alcune specie di laghi africani vivipari o cichlian del Malawi e del Tanganyika) che richiedono acqua con un maggiore livello di durezza. Nell'acquario con loro è meglio aggiungere piccoli pezzi di marmo o scaglie di marmo. Si sconsiglia l'uso come sabbia molto fine del terreno, perché il suolo è un substrato per microrganismi progettato per mantenere il bio-equilibrio in un sistema chiuso. Per questo, deve essere effettuata una circolazione costante di ossigeno e acqua, che è estremamente difficile nella sabbia fine.

Spesso in acquario con sabbia, si verifica la putrefazione della materia organica, che alla fine si accumula sul fondo. Il risultato è il rilascio di idrogeno solforato, che è letale per pesci e piante. Questo è il motivo per cui la scelta del terreno per l'acquario dovrebbe essere prestata particolare attenzione. Non usare ciottoli o ghiaia molto grandi, poiché gli abitanti più piccoli del tuo acquario possono morire a causa del fatto che creature innocue possono rimanere bloccati lì, come se fossero rifugi, ma non saranno in grado di uscire. Per i pesci territoriali e quelli che sono notturni, vuoi creare dei rifugi, i più adatti a loro in termini di dimensioni da grandi pietre o vasi.

Terreno per acquario

Gli acquariofili, sia principianti che professionisti, prestano sempre attenzione al terreno. I principianti hanno molte domande. Proviamo a rispondere ai più comuni.

Alcune domande sul terreno per l'acquario

Quali sono le funzioni del suolo?

Il suolo per l'acquario ha due funzioni principali:

  1. Serve come base per il radicamento delle alghe.
  2. Esegue una funzione decorativa.

Hai bisogno di terreno nell'acquario, è una condizione necessaria per il successo dell'esistenza del pesce?

Se l'acquario non implica alcuna decorazione o alghe, il terreno non è necessario. In condizioni industriali, quando si allevano pesci, il terreno non viene utilizzato, ma in condizioni domestiche svolge principalmente una funzione decorativa.

È possibile creare un terreno per l'acquario con le proprie mani?

Puoi. Per un terreno "fatto in casa", dovrai prendere l'argilla, immergerla in acqua in uno stato di sospensione, mescolare la soluzione con la ghiaia. La miscela risultante serve come base, il primo strato su cui viene posato il terreno nutritivo.

Il terreno nutriente si prepara dalla torba e dalla ghiaia. Palle di argilla e carbone vengono aggiunte alla miscela, che assorbirà i prodotti del processo di decomposizione e impedirà la colorazione dell'acqua.

Il terzo strato è decorativo. Di solito usi la ghiaia. Nasconde lo strato di nutrienti e funge da ulteriore strato protettivo che impedisce la colorazione dell'acqua.

La posa del terreno nell'acquario avviene anche a strati: in primo luogo, il primo strato viene posizionato, a una certa distanza dalle pareti dell'acquario, sopra il secondo. Lo strato decorativo si adatta all'ultimo, riempiono anche gli spazi tra i primi due strati e le pareti dell'acquario - in questo caso, l'intera "torta" stratificata del terreno non sarà visibile agli sguardi indiscreti.

Il terreno fatto in casa non è così equilibrato come acquistato, quindi il primo pesce in un acquario con questo terreno è solo nella terza o quarta settimana, dopo che l'acqua colorata è stata sostituita, e la rapida crescita delle piante causata dall'ingresso di grandi quantità di nutrienti nelle soste d'acqua.

Come preparare l'acquisto di terreno per l'acquario?

Il primer acquistato deve essere lavato fino a quando l'acqua non diventa limpida. Si consiglia inoltre di far bollire il terreno per ulteriori pulizie al fine di uccidere tutti i tipi di batteri. Ma bollire non è adatto per ogni tipo di terreno, quindi la sua necessità per un terreno particolare è meglio consultare il venditore.

Attenzione! Il terreno nutritivo non viene lavato, ma immesso immediatamente nell'acquario!

Di quanta terra hai bisogno in un acquario?

La quantità di terreno può essere calcolata utilizzando la seguente formula:

m (kg) = a * b * h * 1.5 / 1000

a, b è la lunghezza e la larghezza dell'acquario in cm, h è l'altezza dello strato di terreno in cm, m è la massa del terreno.

La regola generale è questa: se le piante nell'acquario sono in quantità insignificanti, lo strato di terreno non deve superare i 2 cm Se si prevede di realizzare un vero "fondale" nell'acquario, lo strato di terreno deve essere di almeno 5 cm.

Troppo spesso uno strato di terreno può portare all'acidificazione dell'acqua, quindi, per determinare con precisione l'altezza del terreno dovrebbe usare la formula.

Come pulire il terreno nell'acquario?

Il primo mese del terreno non dovrebbe essere pulito. Dopo il primo mese, quando il pesce ha il tempo di sistemarsi, il terreno viene pulito una volta al mese: resti di cibo e rifiuti vengono rimossi. Determinare esattamente quando pulire il terreno è abbastanza facile: è necessario girarlo con la mano e sentire l'odore delle bolle che salgono dal fondo. Se l'odore è acre, allora è il momento di pulire il terreno. È molto comodo usare il sifone per la pulizia. Il processo di pulizia con l'aiuto di un sifone è abbastanza semplice ed è combinato con una parziale sostituzione dell'acqua nell'acquario, mentre non è necessario piantare pesci.

Il cilindro dell'imbuto viene sifonato in un determinato pezzo di terreno. È necessario sollevare il terreno fino alle fondamenta, mentre si alza e si assesta lentamente. A questo punto, è necessario sifone estrarre le particelle dall'acqua. Il terreno pesante (ciottoli) scende rapidamente sul fondo, non ha il tempo di sifonarsi e le particelle di sporco passano attraverso il tubo nello scarico. La pulizia del terreno finisce quando l'acqua nella punta diventa pulita. Quindi, ogni sezione del terreno viene elaborata.

Di quanta terra hai bisogno in un acquario?

Alexander Tarasov

per esperienza, è meglio non più di tre cm ... è difficile piantare le piante con i ciottoli ... è necessario coprirli in più ... e un grande vantaggio è facile da ottenere sporco con l'aiuto di un tubo e un imbuto con un colino ...
consiglio di prendere terreno migliore ... non così brillante ... distrarrà dal pesce ... e si tinge ... e come questa vernice influisce sul pesce è sconosciuto ... meglio sabbia grossolana (4 mm di diametro o granito è anche una frazione di 3-5 mm ... troppo sfondo luminoso ... pesce quasi invisibile ... uniforme blu scuro o tessuto nero ... puoi tagliare la pietra

discordante

3-5cm. Piante in vaso e travestimento. Sistema di adescamento. proiezioni.

Amo gli animali

L'acquario del suolo è necessario - è a priori. Spesso ci sono vasi "sterili" senza terra, ma questo è qualcosa con cui siamo tutti intelligenti e sappiamo che senza un terreno il biosistema nell'acquario non funzionerà.
Per i principianti che spesso chiedono "quanto suolo è necessario", scrivo qui la formula più semplice. L'altezza dello strato di terreno deve essere di 3-5 cm Lo spessore specifico dello strato dipende dalle dimensioni dell'acquario stesso (lo strato deve apparire organico e proporzionato) e dal numero di piante (più grande, più spesso è consigliabile riempire lo strato in modo che le piante si sentano a proprio agio e affidabili) . Tuttavia, non ho mai detto una volta che negli acquari c'era uno strato di terreno di oltre 7 cm o inferiore a 2 cm.
È abbastanza difficile e non necessario calcolare il peso del terreno in kg, poiché i diversi substrati hanno densità e pesi diversi. Il volume è un valore più indicativo e applicabile.
E il volume è considerato elementare: il prodotto della lunghezza, larghezza e altezza dello strato di terreno è diviso per 1000.
lunghezza * larghezza * altezza / 1000 = volume del suolo, l.
A proposito, sì. Il volume è contato in litri. E quando si misura la larghezza e la lunghezza del fondo, è necessario misurare i parametri interni, perché quando si utilizza la lunghezza "esterna" e la larghezza, il volume è considerato non corretto. E più spesso è l'acquario di vetro, maggiore è l'errore.
Dalla mia esperienza, noto che è utile lasciare un paio di litri o di "pro-riserva": una parte del terreno viene lavata via quando si lava, quando si cambia, quando si diserbano le piante, ecc. E dopo un po 'si deve versare il terreno.
È così semplice. Buona fortuna!

Domovoy

Il suolo è uno dei componenti più importanti in un acquario vegetale. Da un lato, le radici delle piante crescono in esso, d'altra parte, le piante ricevono nutrienti da esso. Qui va notato che alcune piante le ricevono dall'acqua (per esempio, K, Ca, Mg devono essere presenti nell'acqua). Particolarmente importante è la presenza di nutrienti nel terreno per le piante con un apparato radicale sviluppato, ad esempio la criptocoryne. Se cresci elodeyu - il terreno di cui non hai veramente bisogno.
D'altra parte, il terreno può svolgere il ruolo di tampone per modificare i parametri chimici dell'acqua - ad esempio, in un acquario con ciclidi africani del Lago Malawi, il terreno solitamente incorpora un sacco di calcare - per mantenere un'alta durezza dell'acqua.
Una grande quantità di materiali viene usata come primer. Qui saranno considerati alcuni di loro e fatto raccomandazioni sulla preparazione del terreno per l'acquario. Queste raccomandazioni non sono le uniche corrette: ci sono molti percorsi che portano al successo e molti acquariofili seguono le proprie regole.
La cosa principale quando si sceglie un terreno è la domanda: per quale acquario hai intenzione di usarlo; Per un acquario con pesci dove crescono piante plastiche o senza pretese, come le anubie. la selezione del suolo non è molto importante perché serve principalmente a scopi decorativi. La ghiaia normale è adatta a questi scopi.
Se decidi seriamente di iniziare a coltivare piante d'acquario e mostrare un acquario olandese (o gli allori di Amano ti tengono sveglio), allora, insieme all'illuminazione e all'installazione di anidride carbonica, dovrai pensare al terreno.

Pin
Send
Share
Send
Send