Per l'acquario

Illuminazione dell'acquario fai-da-te

Pin
Send
Share
Send
Send


Come rendere l'illuminazione dell'acquario con LED

L'illuminazione a LED (diodo ad emissione luminosa) è un'opzione eccellente per un acquario di acqua dolce o salata. Le lampade a LED non consumano molta elettricità. Differiscono nel funzionamento lungo e piuttosto facile. Queste funzionalità consentono di ridurre i costi operativi per un lungo periodo. L'illuminazione a LED ecologica non contiene sostanze chimiche nocive come mercurio o fosforo, a differenza delle lampade fluorescenti. Hai l'opportunità di installare l'acquario con illuminazione a LED con le tue mani, se usi le istruzioni.

Vantaggi e svantaggi dell'illuminazione a LED

  1. L'illuminazione per acquari a LED è inizialmente costosa, ma le lampade a LED standard attualmente funzionano fino a 50.000 ore e sono più economiche se si considera la prospettiva a lungo termine.
  2. L'illuminazione a LED emette anche meno calore, quindi non richiede sempre ventilatori e sistemi di raffreddamento (a seconda del numero di lampade installate).
  3. Determina quale tipo di luce a LED si adatta meglio alle tue esigenze di illuminazione di un acquario. Se si dispone di un acquario di acqua salata, saranno necessarie luci LED più potenti. Anche i serbatoi grandi e profondi richiedono una forte illuminazione.

  4. Questo è l'ideale per un serbatoio con piante relativamente piccole. I serbatoi con barriere coralline vivaci richiedono più luce, e l'acquisto di lampade per acquari a LED con potenze più elevate è altamente raccomandato.
  5. L'elettricità e l'acqua nell'interazione formano una carica che può essere mortale. Il corpo umano funziona come un canale tra di loro, e con una manutenzione impropria delle lampade, possono verificarsi lesioni da scosse elettriche. Spegnere tutta l'elettronica, i sistemi di cablaggio e l'illuminazione durante l'installazione delle lampade a LED e scaricare l'acqua dall'acquario. Proteggerà la tua vita.

Guarda l'acquario retroilluminato a LED.

Come installare l'illuminazione per acquari LED da soli

Il primo metodo, come fare l'acquario con illuminazione a LED fai da te è il più semplice. Qui puoi usare la cover con uno speciale controluce. Si consiglia di applicare strisce LED bianche attorno al perimetro del coperchio, che fornirà una varietà di spettro e fornirà un'illuminazione uniforme del perimetro del serbatoio superiore.

Il secondo metodo è quello di realizzare un piccolo "lampadario". Sopra il serbatoio è necessario fare un blocco di forma quadrata, rotonda o a forma di diamante, in cui è possibile inserire tutta l'attrezzatura e la striscia LED. La capacità di illuminazione di 120 watt è sufficiente per un serbatoio spazioso con una capacità di 250-300 litri, dove vivono molti pesci e piante. Tale "lampadario" può contenere circa 40 lampade a LED con un flusso luminoso di 270 lm (lumen), 3 watt ciascuna. La luminosità dell'illuminazione sarà superiore a 10.000 lm, che fornirà uno spettro luminoso in un acquario di tale volume. L'importante è monitorare costantemente l'equilibrio dell'ecosistema: un eccesso di luce verde contribuisce alla riproduzione dei microbi.


Quanto costa assemblare una simile lampada? Il costo può essere diverso, a seconda del venditore. È consigliabile acquistare lampade a LED di produttori di fiducia, in modo che durino a lungo e non creino difficoltà di installazione. Lampade a LED importate affidabili: Osram, Cree, Philips, Lumileds. Produttori russi di discarica di LED: "Feron", "Camelion", "Jazzway", "Gauss", "Navigator", "Era".

Per montare da soli l'illuminazione con tali lampadine, è necessario:

  • Acquista un sacco di lampadine a LED, strisce LED;
  • Fossa di plastica larga 10 cm e lunga 2 metri;
  • Alimentazione 12 V, può essere effettuata da un computer fisso;
  • Prendere il filo morbido 1,5 mm;
  • Ottieni aria condizionata a 6-12 V;
  • Per la striscia LED non sono necessari connettori a LED; per le lampade sono necessarie 40 lampade;
  • Cutter per fori 48 mm.

Scopri come realizzare l'illuminazione a LED per l'acquario con le tue mani.

Dopo che tutti i materiali sono stati preparati, due solchi dovrebbero essere tagliati lungo la struttura in plastica e circa 20 pezzi dovrebbero essere praticati nella parte inferiore. a 1 metro, puoi barcollare. Quindi nei fori è necessario inserire i LED e correggerli. Tutte le lampade devono essere collegate all'alimentazione. Se non si sa come gestire correttamente il cablaggio, contattare un elettricista in grado di eseguire correttamente la procedura.

Il radiatore o il ventilatore devono essere collocati nel luogo di evaporazione o riscaldamento del rivestimento di illuminazione. Per scopi decorativi, puoi fare una luce notturna, che diventerà un'imitazione della luce lunare. È necessario per i pesci di mare tropicali e gli anemoni di mare. Per la luce notturna, è possibile utilizzare un nastro LED blu, che può essere installato sulla parete posteriore. Inoltre, per regolare la quantità di luce diurna necessaria, è necessario collegare un timer per l'illuminazione elettrica o l'accensione e lo spegnimento automatici della retroilluminazione.


L'illuminazione dell'acquario dovrebbe provenire dalla sua parte superiore: è così che si forma la luce morbida e diffusa. È preferibile utilizzare una lampada ICE con una potenza di 1 W, tuttavia, per acquari diversi viene scelta la potenza appropriata. Una striscia LED di 30-40 lampadine con una potenza totale di 3 watt può essere sufficiente per un serbatoio da 200 litri. La cosa principale che la luce non era troppo brillante, e non danneggiare gli schiavi e le piante. Il calcolo ottimale è di 0,5 watt per 1 litro di acqua, ma per un acquario profondo e spazioso nella formula, tutti gli indicatori devono essere moltiplicati per due.

È anche importante tenere conto dello spessore del fondo: visivamente l'acqua e tutte le piante di fondo dovrebbero ricevere abbastanza luce negli strati inferiori del serbatoio. I pesci di fondo e le lumache richiedono un po 'di luce, ma le piante cresceranno ancora e richiedono più luce. Nel processo di fotosintesi, le piante richiedono molta luce, a causa della sua carenza emette meno ossigeno. Per evitare problemi, è necessario regolare la quantità di luce diurna e creare un'illuminazione uniforme nello stagno, che riceverà ogni abitante.

Illuminazione dell'acquario LED fai da te

L'uso di lampade a LED ha molti vantaggi. Prima di tutto, sono facili da installare. Ciò è dovuto al fatto che le cartucce sono adatte per quasi tutti i tipi di socle. Lampade di questo tipo non temono l'acqua e, quindi, è esclusa la possibilità di un cortocircuito. Allo stesso tempo, i dispositivi di illuminazione anche in condizioni di alta umidità funzionano senza interruzioni. Le lampade a LED, progettate per illuminare lo spazio dell'acquario, sono a prova di fuoco.

La durata media di una lampada è di circa cinque anni. Ciò significa che durante questo periodo non sarà necessario sostituire i componenti, cioè, non è necessario disturbare gli abitanti dell'acquario. Degno di nota è anche il risparmio energetico (in media del 70%). Questo è il motivo per cui la maggior parte degli acquariofili preferisce organizzare l'illuminazione con l'aiuto di lampade a LED. Le stesse proprietà hanno una speciale striscia LED.

Puoi creare da solo l'illuminazione per acquari a LED. Per fare ciò, montare la normale striscia di LED, che è piena di plastica. Il nastro viene installato direttamente nella cover dell'acquario. Il cordone e il nastro devono essere riempiti con uno speciale silicone per acquari. Questo per garantire che il cavo di alimentazione non abbia acqua. Il silicone trasparente è il migliore. Poiché i nastri sono in plastica, possono essere utilizzati per rendere originale la retroilluminazione. Ad esempio, lastricandoli lungo il perimetro del fondo dell'acquario, si ottiene un insolito interno d'acqua.

Non utilizzare nastri con lampadine di diversi colori. Altrimenti, la salute degli abitanti dell'acquario può peggiorare notevolmente. La potenza del LED deve essere almeno di 1 watt. Va notato che i LED hanno spesso una potenza di 0,2 watt. Pertanto, scegliendo mini-lampadine, è importante concentrarsi su questa attenzione.

Per capire quante lampade sono necessarie per illuminare un acquario, puoi dare un esempio del calcolo. Creando la tua illuminazione per acquari LED, avrai bisogno di un nastro composto da 30 lampadine. Il potere di ciascuno dovrebbe essere pari a 3 watt. Questo calcolo è appropriato per una capacità di 200 litri.

Illuminare lo spazio dell'acquario con l'aiuto dei LED ha un effetto positivo non solo sul colore, ma anche sulla salute dei suoi abitanti. A causa del fatto che i raggi della lampada hanno una composizione spettrale, anche le piante si sviluppano molto più velocemente. Per garantire che l'illuminazione dell'acquario sia della massima qualità, è possibile utilizzare diversi modelli di lampade a LED in combinazione con i nastri.

Come realizzare una lampada a LED per l'acquario con le tue mani. Luce dell'acquario LED fai da te

Luci a LED per acquario fai da te

Luci a LED per acquario fai da te

# 16.1 Illuminazione dell'acquario fai-da-te (riflettori)

Pin
Send
Share
Send
Send